Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

   

Pagina 9 di 9
Vai a pagina Precedente  123456789
 
Moto Guzzi V35 II [info tecniche e varie]
15919560
15919560 Inviato: 30 Dic 2017 19:01
 



Di guzzi non me ne intendo, però è quasi sicuro che x la folle bisgona smontare il bulbo
e verificarlo con un multimetro.

0510_saluto.gif
 
15919578
15919578 Inviato: 30 Dic 2017 20:26
 

hv1260 ha scritto:
....Come funziona la spia del folle? Non si accende più. Non è la spia bruciata. Già prima funzionava a singhiozzo. Ho visto che nella zona del cambio, sotto la batteria, c'è una spinetta fastom: è quella? Cosa c'è "dentro"? Come funziona il sensore? Cosa posso fare per capire se è un problema elettrico o del sensore?....

Non so sulla V35, ma sulla serie grossa il sensore della folle avvitato sul cambio è fatto da una semplice linguetta che nella posizione di folle va a toccare qualcosa internamente facendo chiudendo così il contatto di massa della lampadina sul cruscotto...se per qualche motivo si muove o si piega un pochino, non fa più contatto internamente e non si accende più la lampadina. Sul mio T5 l'ho ripristinato smontandolo e sistemando la linguetta.
 
15920120
15920120 Inviato: 2 Gen 2018 11:59
 

OK! Problema del sensore del folle risolto.
Ho rismontato tutto (batteria, piastra porta-batteria), pulito bene il contatto, estratto il sensore, pulito la pallina (è un interruttore sulla massa, chiuso con la pallina "in fuori", che si apre quando la pallina viene schiacciata), rimontato e funziona.

Ora rimane l'altro problema (più grave): ingolfamento del cilindro sinistro da fermo (trovo la candela bagnata di benzina). Qualche idea?

Grazie
 
15920675
15920675 Inviato: 3 Gen 2018 19:28
 

ingolfato solo da fermo...
- rubinetto che non chiude
- galleggiante/spillo
altri problemi si dovrebbero evidenziare anche in marcia.
penso che una revisione del carburatore vista l'eta, non fa mai male...

0510_saluto.gif
 
15920745
15920745 Inviato: 3 Gen 2018 22:05
 

Eh...altro che una revisione, già fatte più di una, da concessionari titolati.
Il rubinetto lo escluderei: ho staccato il tubetto di destra (quello di sinistra è un casino...) ed a rubinetti chiusi non esce benzina.

Spillo e galleggiante: cosa posso guardare senza smontare tutto il carburatore?
 
15920976
15920976 Inviato: 4 Gen 2018 15:54
 

purtroppo non ho presente il carbutatore guzzi, pero' su quelli giapponesi,
sotto alla vaschetta c'e' una piccola vite di spillamento.
dove si puo collegare un tubino per riportare all' esterno il livello della benzina.
se oltrepassa il max significa che il sistema non chiude.
oppure si puo provare a collegare una piccola tanica con una quantita' nota di benzina.
se dopo un ora a motore fermo c'e' molta differenza fra i due cilindri vuol dire che c'e' una perdita.
poi non resta che trovare un kit di revisione, oppure un ricambio in buono stato.

0510_saluto.gif
 
15920992
15920992 Inviato: 4 Gen 2018 17:39
 

E' inutile portare la "Guzzina" da qualsiasi meccanico.
La meccanica è relativamente semplice ma chi ci mette le mani deve conoscere il modello.
Ci vuole qualcuno che sappia cosa stia facendo.
Sennò sono solamente soldi buttati.......... icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15921202
15921202 Inviato: 5 Gen 2018 11:26
 

Agostini, Stucchi, Retrò, Cassani, Millepercento...non mi sembrano meccanici qualunque!! icon_wink.gif
 
15921246
15921246 Inviato: 5 Gen 2018 13:12
 

Allora falla vedere da un esorcista. icon_asd.gif
Non ci possono essere tanti e tali problemi se, come scrivi, ci hanno messo le mani persone competenti........ icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15957792
15957792 Inviato: 15 Apr 2018 9:40
 

Alla fine non è servito l'esorcista, solo pazienza e perseveranza.
Mi è stato sostituito il piattello dell'anticipo, quello con le molle che regola l'anticipo in funzione dei giri.
Non so se per le molle sfibrate, per l'usura o altro non funzionava correttamente, e faceva andare fuori regolazione tutta la fasatura.
Assieme ad una ulteriore sostituzione dello spillo (o della sua sede...non ho capito bene) del carburatore di sinistra che causava l'annerimento della candela, ha risolto tutti i problemi.
Dopo un anno, adesso sembra finalmente tutto ok.
Grazie Millepercento!
 
15957945
15957945 Inviato: 15 Apr 2018 22:08
 

Bene, l'importante è che hai risolto!! Grazie per aver condiviso quì la tua esperienza. icon_wink.gif
 
15981691
15981691 Inviato: 20 Giu 2018 17:32
 

Ciao a tutti, causa perdita olio ho appena ordinato on line una coppia di ammortizzatori posteriori marca YSS in sostituzione degli originali SEBAC per la mia V 35 II del 1980.
A parte il colore della molla nera invece che cromata, mi hanno assicurato che vanno bene per tutti i tipi di V 35, qualcuno ha esperienza con questi ammortizzatori ?
Come vanno ?

Grazie

Giovanni
 
16100778
16100778 Inviato: 25 Ago 2019 11:20
Oggetto: Silenziatori Guzzi V35 II
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno a tutti, sto sistemando il Guzzi V35 II di mio padre ma non trovo i silenziatori usati (quelli originali erano bucati e quindi non riparabili, così mi hanno detto...).
Sapete dove potrei trovarli senza doverli prendere nuovi a cifre astronomiche?
E come faccio a sapere se sono omologati?
Grazie a chi vorrà rispondermi.
 
16100781
16100781 Inviato: 25 Ago 2019 11:55
 

Ciao e benvenuto.
Ricordandoti che prima di aprire nuovi Topic si usa la funzione "cerca", ho comunque accodato la tua richiesta.

Quello che cerchi lo trovi dai soliti fornitori.
Agostini, Valpolini, Valassi a Mandello del Lario.......li trovi in rete.

Sono professionisti, quindi per l'omologazione dei terminali, se proprio non ti fidi, non farai altro che leggere loro il numero sulle marmitte vecchie e farti dare conferma......o no ?

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16100785
16100785 Inviato: 25 Ago 2019 12:27
Oggetto: Re: Silenziatori Guzzi V35 II
 

Fedearco ha scritto:
....Sapete dove potrei trovarli senza doverli prendere nuovi a cifre astronomiche? ...


Hai guardato sui soliti siti online di annunci?!? eusa_think.gif

Il n. di omologazione ce l'hanno stampigliato sopra. Puoi controllare tu stesso quando li hai a portata di mano!
 
16101017
16101017 Inviato: 26 Ago 2019 14:08
 

Grazie a tutti per le informazioni, spero di trovare qualcosa.
Buona giornata!
 
16174244
16174244 Inviato: 29 Lug 2020 0:06
Oggetto: Restauro Guzzi V35II
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buonasera a tutti ragazzi
Stò restaurando una Guzzi V35II dell’82, è il mio primo vero lavoro di restauro impegnativo, prima al massimo avevo lavorato su qualche 50cc o su qualche jappo ferma da poco, invece la mia vecchia signora era ferma da 10 anni in un fienile e mi ci stò affezionando un sacco, vi elenco i lavori fatti e poi il problema che mi trovo ad affrontare.
Tagliando classico (olio cardano motore e cambio, candele, filtro aria e olio con pulizia della scatola filtro aria) cambiato i condensatori e le puntine e rimesso in fase con la tecnica della lampadina descritta dal manuale, il serbatoio non ha ruggine quindi ho pulito solo i rubinetti e gli ho dato una sciacquata, cambiato i tubi del recupero vapori olio e del recupero olio stesso, dato una sistemata ai freni, cambiato i paraoli ed il relativo olio, regolato il gioco valvole, pulito i carburatori (non essendo sicuro di averlo fatto bene ieri li ho portati al meccanico) e dopo ciò mi ritrovo degli scoppiettii a minimo dalla marmitta destra, inizia a scoppiettare dopo due minuti ed annerisce entrambe le candele, accelerando si avvertono degli scoppiettii più forti e delle perdite di potenza, ho notato che c’è una perdita d’olio dal tubo di recupero vapori (quello che và ai due carter delle valvole) e precisamente la perdita è sotto il filtro dell’aria, allora dato che son sicuro che il filtro aria è ben pulito ed il tubo è nuovo ho smontato la coppa dell’olio e l’ho trovata piena di boh..olio vecchio? Comunque sedimenti che ho rimosso, non ho potuto testare la moto perché come dicevo prima stò aspettando i carburatori, sapete se posso controllare altro?
Ps: se qualcuno mi dicesse lascia perdere e vai dal meccanico..ci ho provato cercando da questo forum il nome di uno bravo nella mia zona (Milano) e ne ho trovato solo uno ma voleva 600€ per tirar via un bullone in quanto il suddetto bullone entra nell’albero a camme e voleva cambiare tutto per una cosa che ho risolto con un trapano un cacciavite ed attimi di tensione 😂
Grazie in anticipo
 
16174332
16174332 Inviato: 29 Lug 2020 14:10
 

Beh proverei anche la compressione cilindri e il gioco valvole. Sui restauri ci vuole sempre molta pazienza perche' alla fine bisogna ricontrollare tutto e facendo due conti si finisce per spendere quasi quanto una moto nuova.

0510_saluto.gif
 
16174549
16174549 Inviato: 30 Lug 2020 10:55
 

Hai smontato i carburatori e poi rimontati, il guaio che ora hai è la taratura dei carburatori, che devono devono lavorare allo stesso modo. E' un lavoro molto importante, ma bisogna anche avere esperienza e sapere come farla. Un consiglio che posso darti, è montare candele grado termico 175. Questo perchè attualmente la benzina attuale è molto più fluida di quella che si usava negli anni del secolo precedente. Sono anch'io in prov. Milano, ti mando MP.
 
16174689
16174689 Inviato: 31 Lug 2020 1:00
Oggetto: Re: Restauro Guzzi V35II
 

Glevoci ha scritto:
..... dopo ciò mi ritrovo degli scoppiettii a minimo dalla marmitta destra, inizia a scoppiettare dopo due minuti ed annerisce entrambe le candele, accelerando si avvertono degli scoppiettii più forti e delle perdite di potenza...


Dovrai controllare se le candele sono quelle prescritte dal manuale di uso e manutenzione e soprattutto regolare ed allineare i carburatori. 0509_up.gif
 
16174718
16174718 Inviato: 31 Lug 2020 9:48
 

Attualmente con le moto d'epoca, il tipo di candela che si deve montare non è più col grado termico che si usava l'anno scorso, poichè il carburante (benzina) è diversa. Inoltre la carburazione va modificata, da una persona che se ne intende (regolazione vite carburatore per aria al minimo, che incide anche sul massimo).
 
16177876
16177876 Inviato: 17 Ago 2020 23:56
 

Scusate se sono sparito per un po’, ma credevo mi arrivasse una notifica dal sito, comunque ho appena scoperto (che idiota) che la moto và a 1 nonostante la scintilla arrivi ad entrambe le candele, i carburatori al momento sono settati come da fabbrica così come la fasatura, la vite miscela è a 1 giro e mezzo e quella del minimo è più o meno a metà corsa ma non credo proprio sia un problema di carburazione dato che un cilindro nemmeno si muove
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 9 di 9
Vai a pagina Precedente  123456789

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©