Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

   

Pagina 1 di 35
Vai a pagina 123...333435  Successivo
 
Superalce [info e consigli restauro]
5552181
5552181 Inviato: 3 Set 2008 23:15
Oggetto: Superalce [info e consigli restauro]
 

Buonasera a tutti.
Sono un nuovo utente e non capisco moltissimo di forums.
Ad esempio non so cos'è un "Topic" e spero di non sbagliare qualcosa con questo messaggio.
Capisco qualcosa di moto guzzi d'epoca perchè ho da 2 anni un Superalce rosso restaurato del '52 a cui sono affezionatissimo. Mi dà però parecchi pensieri ma anche soddisfazioni. Però ogni tanto si rompe qualcosa, come a luglio la molla del preselettore del cambio. L'ho appena acquistata nuova a Mandello e ora la devo far sistemare. Inoltre vorrei chiedere a qualcuno che possiede un Superalce se è normale che esca troppo olio dalle valvole esterne della testa, che sbrodolano tutto il parafango ed il motore. Ogni volta che la uso mi tocca pulire tutta la moto fino al supporto della targa.
Se ci fosse qualcuno che sa rispondere e dare consigli a queste mie domande lo ringrazio in anticipo. Poi ne avrò altre, ma per ora bastano queste che sono impellenti. Grazie.

Vittorio Pongolini - Milano.

Ultima modifica di Toio il 9 Gen 2009 17:30, modificato 1 volta in totale
 
5552264
5552264 Inviato: 3 Set 2008 23:24
 

ciao benvenuto.
allora il topic è la pagina dell'argomento che si sta trattando o si è trattato
mentre si dice quoto (q8) o si riporta la citazione di un'altro utente quando si è d'accordo con quello scritto icon_wink.gif
 
5780116
5780116 Inviato: 24 Set 2008 15:07
Oggetto: Re: Superalce con qualche dubbio e problemi vari.
 

Toio ha scritto:
Buonasera a tutti.
Sono un nuovo utente e non capisco moltissimo di forums.
Ad esempio non so cos'è un "Topic" e spero di non sbagliare qualcosa con questo messaggio.
Capisco qualcosa di moto guzzi d'epoca perchè ho da 2 anni un Superalce rosso restaurato del '52 a cui sono affezionatissimo. Mi dà però parecchi pensieri ma anche soddisfazioni. Però ogni tanto si rompe qualcosa, come a luglio la molla del preselettore del cambio. L'ho appena acquistata nuova a Mandello e ora la devo far sistemare. Inoltre vorrei chiedere a qualcuno che possiede un Superalce se è normale che esca troppo olio dalle valvole esterne della testa, che sbrodolano tutto il parafango ed il motore. Ogni volta che la uso mi tocca pulire tutta la moto fino al supporto della targa.
Se ci fosse qualcuno che sa rispondere e dare consigli a queste mie domande lo ringrazio in anticipo. Poi ne avrò altre, ma per ora bastano queste che sono impellenti. Grazie.

Vittorio Pongolini - Milano.

...purtoppo è normale ed è la caratteristica-negativa- di quel modello :COPIOSE PERDITE DI OLIO. Il mio consiglio è di non tentare di arginarle con inutili consigli e soprattutto soldi da spendere vicino per tentare di risolvere tale problema.
 
5783988
5783988 Inviato: 24 Set 2008 20:22
 

credo sia normale per una moto a valvole esterne.... colgo l'occasione per un quesito... di super alce ne era stata venduta qualcuna civile? mi sembra di ricordare qualcosa del genere eusa_think.gif
 
5794314
5794314 Inviato: 25 Set 2008 17:23
 

sono anch'io possessore di un SUPERALCE
ma non mi sono mai risultate vendite a civili
è uno dei mezzi
nato espressamente x fabbisogno militare
e con specifiche x superare i concorsi x le forniture di allora.
altrimenti avrebbero potuto ricavarci qualcosa in +
in termini di peso e prrestazioni

è una moto che dobbiamo tenere x quello che è
... con tutto il suo fascino
ehehhe
 
5805582
5805582 Inviato: 26 Set 2008 15:36
 

kapo1999 ha scritto:
sono anch'io possessore di un SUPERALCE
ma non mi sono mai risultate vendite a civili
è uno dei mezzi
nato espressamente x fabbisogno militare
e con specifiche x superare i concorsi x le forniture di allora.
altrimenti avrebbero potuto ricavarci qualcosa in +
in termini di peso e prrestazioni

è una moto che dobbiamo tenere x quello che è
... con tutto il suo fascino
ehehhe



domandavo perché mi sembrava di aver letto che pochissimi esemplari avessero preso quella via; probabilmente mi sbaglio.

credo che sia una moto che o piace molto, o non piace per niente , facendo le debite distinzioni un po' come il Nuovo Falcone.
 
5826378
5826378 Inviato: 29 Set 2008 10:16
 

concordo abbastanza con la tua interpretazione,
ma teniamo presente che fino a qualche anno fa
il nuovo falcone lo volevano solo i demolitori.
ehhehe

ora stanno cominciando a scarseggiare veramente le moto che si consideravano interessanti
per cui il livello d'interesse si sposta sempre di +
su moto + moderne
o "meno interessanti"

10 anni fa
sotto Airone e Falcone
qualsiasi cosa era considerata CACCA
ora si recuperano con soddisfazione Lodola e Stornelli

ehehe

..... i tempi che cambiano
 
5827204
5827204 Inviato: 29 Set 2008 12:00
 

kapo1999 ha scritto:
concordo abbastanza con la tua interpretazione,
ma teniamo presente che fino a qualche anno fa
il nuovo falcone lo volevano solo i demolitori.
ehhehe

ora stanno cominciando a scarseggiare veramente le moto che si consideravano interessanti
per cui il livello d'interesse si sposta sempre di +
su moto + moderne
o "meno interessanti"

10 anni fa
sotto Airone e Falcone
qualsiasi cosa era considerata CACCA
ora si recuperano con soddisfazione Lodola e Stornelli

ehehe

..... i tempi che cambiano


hai ragione, sbagliavamo però, chi ha il Nuovo Falcone e lo apprezza abbastanza da passare sopra ad alcuni difetti è veramente soddisfatto e più di uno lo usa quotidianamente..... io faccio lo stesso con il Galletto (che vedo Tu hai)
 
5833408
5833408 Inviato: 29 Set 2008 20:27
 

Grazie per i consigli riguardo all'olio in eccesso. A me il mio Superalce rosso piace da morire. Me lo rimiro tutti i mattini quando esco dal box per andare a prendere l'auto.
Se mi dite che gli eccessi di olio sono la norma, ci farò l'abitudine. Però ora coi paragambe rimontati (li tolgo d'estate) mi sporco un po' meno.
Per quel che riguarda le vendite a civile, ho informazioni che dal '46 al '48, quando ci fu il passaggio dall' Alce al Superalce furono venduti dei modelli civili e colorati di rosso sia del primo che del secondo. Avevano finito la vernice verde militare e tutto andava bene pur di vendere. La notizia mi è stata riportata dalla FMI per l' iscrizione del mio al Registro Storico. La conferma l'ho avuta proprio ieri alla Mostra di Milano del pittore Ligabue: un conciato Alce rosso, appartenuto al famoso pittore, è in bella mostra all'ingresso della esposizione di quadri. Penso che tutti sappiate che era fanatico di Moto Guzzi e che ne aveva una trentina. Anche l'Alce rosso faceva parte di questa collezione. Ed è la conferma che anche ai civili è arrivata la moto.

Saluti a tutti, possessori o no di Superalce!

Vittorio Pongolini.

Ultima modifica di Toio il 16 Ott 2008 23:41, modificato 1 volta in totale
 
5835697
5835697 Inviato: 29 Set 2008 22:21
 

Toio ha scritto:


Per quel che riguarda le vendite a civile, ho informazioni che dal '46 al '48, quando ci fu il passaggio dall' Alce al Superalce furono venduti dei modelli civili e colorati di rosso sia del primo che del secondo. Avevano finito la vernice verde militare e tutto andava bene pur di vendere. La notizia mi è stata riportata dalla FMI per l' iscrizione del mio al Registro Storico. La conferma l'ho avuta proprio ieri alla Mostra di Milano del pittore Ligabue: un conciato Alce rosso, appartenuto al famoso pittore, è in bella mostra all'ingresso della esposizione di quadri. Penso che tutti sappiate che era fanatico di Moto Guzzi e che ne aveva una trentina. Anche l'Alce rosso faceva di questa collezione. Ed è la conferma che anche ai civili è arrivata la moto.
.


allora non ricordavo male! L'alce a Ligabue gliel'aveva comprata un mecenate di Lumezzane, conditio sine qua non non sarebbe andato a casa sua per dipingere per lui...
 
5853399
5853399 Inviato: 1 Ott 2008 18:02
 

Toio ha scritto:
Grazie per i consigli riguardo all'olio in eccesso. A me il mio Superalce rosso piace da morire. Me lo rimiro tutti i mattini quando esco dal box per andare a prendere l'auto.
Se mi dite che gli eccessi di olio sono la norma, ci farò l'abitudine. Però ora coi paragambe rimontati (li tolgo d'estate) mi sporco un po' meno.
Per quel che riguarda le vendite a civile, ho informazioni che dal '46 al '48, quando ci fu il passaggio dall' Alce al Superalce furono venduti dei modelli civili e colorati di rosso sia del primo che del secondo. Avevano finito la vernice verde militare e tutto andava bene pur di vendere. La notizia mi è stata riportata dalla FMI per l' iscrizione del mio al Registro Storico. La conferma l'ho avuta proprio ieri alla Mostra di Milano del pittore Ligabue: un conciato Alce rosso, appartenuto al famoso pittore, è in bella mostra all'ingresso della esposizione di quadri. Penso che tutti sappiate che era fanatico di Moto Guzzi e che ne aveva una trentina. Anche l'Alce rosso faceva di questa collezione. Ed è la conferma che anche ai civili è arrivata la moto.

Saluti a tutti, possessori o no di Superalce!

Vittorio Pongolini.


Se vuoi sapere una cosa anche io ho un Superalce e non fa una goccia d'olio... Da dove perde con precisione?
 
5854507
5854507 Inviato: 1 Ott 2008 19:39
 

Mi perde dalla valvole, sia quella superiore che quella inferiore, ma non solo. Ho sempre la incavatura del parafango anteriore sporca d'olio. Non ti dico quando faccio qualche giro di un centinaio di km quello che non trovo sulla scatola di copertura delle molle. Devo passare mezz'ora a ripulire tutta le parte bassa della moto. Eppoi piazzarla sul cavalletto con dei giornali sotto perchè gocciola per giorni dagli anfratti del motore in cui non sono riuscito ad arrivarci con gli stracci. Cosa devo fare secondo te? Cambiare la testata (ammesso che ne trovi una)? Diminuire, se si può, la pressione dell'olio (visto che appunto perde anche da altre parti, comprese le viti della pompa dell'olio)? Boh? Non è che poi rischio di grippare?
Mi sono abbastanza stufato e vorrei proprio trovare una soluzione.

Grazie dell'interessamento.

Vittorio Pongolini.
 
5855173
5855173 Inviato: 1 Ott 2008 20:32
 

Se ti perde dalle valvole molto probabilmente significa che le sedi valvole sono troppo usurate. Dovresti provvedere alla sostituzione. Le sedi valvole si riescono a trovare nuove originali dell'epoca ad un prezzo buono, le ho viste all'asta su un sito famoso... Se perde olio dalle giunzioni della pompa potresti provare a smontare le tubazioni e controllare lo stato delle sedi. Se sono sporche incrostate bisogna pulirle perchè quando stringi il bullone non fanno tenuta come si deve. Occhio però a non stringere troppo perchè altrimenti l'olio non passa... Se hai altre perdite dovresti controllare che il tubo sfiatatoio dell'olio non sia ostruito. A motore in moto apri il serbatoio dell'olio, da un tubicino esce l'olio, dall'altro dovresti sentire uscire aria ( a ritmo coi battiti del motore... icon_lol.gif ). Se non esce aria all'interno del motore si crea pressione che fa sfogare l'olio dai paraoli. Questa pressione può crearsi anche dal fatto che le fasce elastiche del pistone non tengono + bene (in questo caso dovresti anche avere una bassa compressione) e fanno passare aria nel carter. Dopo che hai verificato quanto ho detto sopra, se le perdite continuano dovresti sostituire i paraoli... Se ci sai fare con la meccanica, e per fortuna la Guzzi è molto semplice, nella peggiore delle ipotesi te la dovresti cavare con un centinaio di euro...
P.S. Controlla anche il paraolio che sta tra la parte superiore dell'astuccio copriaste e la testa, da lì può uscire olio che sporca i pantaloni... icon_lol.gif
 
5857468
5857468 Inviato: 1 Ott 2008 23:14
 

Ti ringrazio tantissimo ZIORIDO! Sono le info che cercavo! Ho stampato tutte le tue soluzioni e nei prossimi giorni mi darò da fare. Non me ne intendo molto di meccanica ma per il mio Superalce la volontà è tanta.
Comincerò a provare a vedere le soluzioni più semplici. Se non ce la faccio da solo, so dove andare a confrontarmi. E se mi passi l'informazione del sito famoso dove si acquistano le sedi valvole (penso di aver capito qual'è) la mia mail è Cancellato dal moderatore (chiedo ai moderatori di passarmi questo mio indirizzo mail: ne va del mio Superalce. Troppi "grassi" non fanno bene a nessuno...nemmeno alle moto d'epoca.
Grazie tante al sito e alla sua funzione di scambio di informazioni.

Vittorio Pongolini.
 
5861071
5861071 Inviato: 2 Ott 2008 13:13
 

Toio in questo caso non posso fare eccezione; eppoi se vuoi fornire informazione a carattere privato puoi agevolmente usare gli mp....
 
5876749
5876749 Inviato: 3 Ott 2008 16:47
 

ciao a tutti
da quello che mi dicevano i "vecchi saggi" di Guzzi
il SuperAlce "Civile"
eran quelli immatricolati "civili" per pompieri, forestali, vigili e altro
ovvero mezzi destinati a corpi "paramilitari" ma non facenti parte diretta dell'esercito
e quindi che non avevano specificata targatura
e come sempre in italia
.... amici e persone INFLUENTI
che si occupavano di immatricolare e gestire queste moto

non era nenache raro
che ci fossero "MARESCIALLI" e altro
che avessero mezzi militari come mezzi privati


..... ITALIA paese di EROI e INVENTORI (di strade alternative)
eheh

concordo con scovolix

sul fatto che tanti NEWFALCOn sian usati regolarmente e con soddisfazzione
ma rimane una moto
nata VECCHIA
per tecnologia e destinazione oramai
quando il mercato chiedeva altro

PS purtroppo il mio galletto e SuperAlce non sono ancora nel pieno delle loro facolta motorie
ehhehe

li ho acquistati 3 mesi fa
in blocco
era un affare da NON PERDERE
ma non ho ancora avuto tempo di lavoraci
sto finendo prima la moto di un amico
spero per l'inverno

ciao
 
5878866
5878866 Inviato: 3 Ott 2008 19:28
 

kapo1999 ha scritto:

sul fatto che tanti NEWFALCOn sian usati regolarmente e con soddisfazzione
ma rimane una moto
nata VECCHIA
per tecnologia e destinazione oramai
quando il mercato chiedeva altro



beh questo è stato sancito dalla storia, c'è poco da dire..... paradossalmente può trovare più estimatori adesso che non allora, poi sono convinto che il nome stesso sia sbagliato, forse era più adeguato un "Nuovo Alce". Che ne dite? icon_lol.gif
 
5896624
5896624 Inviato: 6 Ott 2008 9:50
 

x le prestazioni ci stava anche NUOVO ERCOLE
ehehhe
molto + simile al motocarrro che ad altro

No no
piano
non picchiatemi
ehheh
 
6021770
6021770 Inviato: 16 Ott 2008 23:18
Oggetto: Che c´abbia troppo olio nel serbatoio?!?
 

La scorsa domenica ho fatto circa 130 km col mio Superalce. Da Milano ad Agrate Conturbia (NO) e ritorno. Circa 130 km di percorso misto di strada normale, superstrada e autostrada. La moto andava bene e la velocità stimata, nei tratti autostradali, era di 85-88 km/h. La stima era ottenuta grazie agli ormai numerosi rilevatori di velocità che si trovano nei tratti veloci (per noi Superalcisti puri sono dei veri contachilometri fissi che ovviano alla totale mancanza di strumentazione sul cruscotto della moto. Hanno davvero una funzione del tutto diversa da quella legale di limitare la velocità. Ci sono invece molto utili perchè molto, ma molto difficilmente qualcuno di noi mai supererà quei limiti imposti dalla legge. Tutto è relativo!).
Talvolta, nei tratti diritti, mi sporgevo oltre la parte anteriore del serbatoio e osservavo le valvole che si muovevano come matte! Speravo che tutto funzionasse a dovere e pregavo che le bronzine e i gambi delle valvole continuassero bene nel loro duro lavoro di far respirare il motore. Preso da compassione, ogni tanto rallentavo e sembrava che il Superalce ringraziasse perchè poi riprendeva con vigore a macinare chilometri.
Ma alla fine del viaggio notavo che la quantità di olio fuoriuscita sul parafango, sulla scatola delle molle e sul motore era meno del solito. Oddio, che abbia sempre rabboccato eccessivamente il motore? Questo è un bel dubbio. Plausibile però, perchè io l'ho sempre rabboccato in funzione di quanto olio mi toccava pulire dopo ogni viaggio. E forse l'ho sempre sovrastimato. Ho sempre usato un legnetto levigato, a mo' di asta, che inserisco nel tappo del serbatoio dell'olio e che mi ha sempre dato un'idea di quanto debba essere alto il livello dell'olio nel motore. Ma, pensandoci bene, non l'ho mica misurato appena erano stati inseriti i 2,5 litri di olio a motore rifatto.
Beh, Superalcisti, qualcuno di Voi sa quanto deve essere alto, in centimetri, il livello dell'olio misurato nel tappo fino al fondo del serbatoio dell'olio su di un'asta? Se qualcuno lo sa lo può rendere pubblico? Oppure, giriamo la frittata, quanti centimetri sono i livelli dell'olio dei Vostri Superalce misurati dal tappo del serbatoio?
Io nei prossimi giorni lo misuro e ve lo riporto. Dài, ditemelo anche Voi.
Saluti a tutti.
Vittorio Pongolini
 
6034346
6034346 Inviato: 18 Ott 2008 10:31
 

Secondo me, il livello dell'olio nel serbatoio non influisce affatto sulle perdite (a meno di condizioni estreme, tipo serbatoio vuoto o pieno fino all'orlo)
Molto pertinente, invece, mi pare il suggerimento di controllare il tubo dello sfiato.
Anche su motori molto più moderni, uno sfiato otturato fà parecchi danni (in termini di perdite olio e malfunzionamento motore)

Martino
 
6035141
6035141 Inviato: 18 Ott 2008 12:56
 

Concordo! Essendo un motore a carter secco la quantità di olio presente nel motore è all'incirca sempre la stessa, a meno che non funzioni bene la valvola che regola il passaggio dell'olio dal serbatoio. Può capitare che a motore fermo il serbatoio dell'olio si scarica riempiendo il motore. Per questo sulle vecchie Guzzi c'è un rubinetto nell'impianto dell'olio..
 
6036523
6036523 Inviato: 18 Ott 2008 15:17
 

Ciao Ziorido. Io ho il rubinetto dell'olio sul tubo del mio Superalce che chiudo o riapro con religioso impegno se il motore è acceso o fermo. Ma allora perchè ora che c'è meno olio (non l'ho rabboccato dopo un paio di uscite) c'è anche meno olio fuoriuscito? Il problema non è un vero problema perchè lo scopo finale è quello di avere meno olio fuoriuscito, però vorrei capire il perchè per non rischiare di lasciarne troppo poco o di metterne troppo in futuro. In ogni caso lo sfiato superiore funziona bene.
NB non ho ancora misurato il livello. Conto di farlo a breve.

Vittorio.
 
6047771
6047771 Inviato: 20 Ott 2008 0:00
 

Il livello dell'olio misurato dal tappo sul serbatoio del mio Superalce è a 8 cm e mezzo.

Vittorio
 
6082600
6082600 Inviato: 22 Ott 2008 23:25
 

ziorido ha scritto:
Concordo! Essendo un motore a carter secco la quantità di olio presente nel motore è all'incirca sempre la stessa, a meno che non funzioni bene la valvola che regola il passaggio dell'olio dal serbatoio. Può capitare che a motore fermo il serbatoio dell'olio si scarica riempiendo il motore. Per questo sulle vecchie Guzzi c'è un rubinetto nell'impianto dell'olio..


Ciao a tutti, ho anch'io un bel superalce rimesso in funzione alla fine di agosto dopo una dozzina d'anni di parcheggio, perde olio solo se non viene chiuso il rubinetto specifico. Attenzione però a non fare come me che non solo sono partito con il rubinetto chiuso ma ho anche percorso circa 35/40 Km di cui una decina in salita ed altrettanti a velocità "allegrotta - 60/70 km/h" e la moto andava che era una meraviglia. Volete sapere come è finita ? UDITE..UDITE.. assolutamente nulla, ma credo di aver avuto tanto Cu.... Ora ho imparato a mettere un elastico tra il rubinetto chiuso e la pedivella della messa in moto.
 
6107716
6107716 Inviato: 25 Ott 2008 16:04
 

E' una buona idea quella dell'elastico. Non ho mai scordato il rubinetto dell'olio chiuso, ma se non si scioglie toccando qualche parte di motore incandescente, la adotto anch'io. Grazie dell'idea, fortunato collega Superalcista!
Vittorio
 
6131277
6131277 Inviato: 28 Ott 2008 1:43
 

ziorido ha scritto:


Se vuoi sapere una cosa anche io ho un Superalce e non fa una goccia d'olio... Da dove perde con precisione?




Riprendo l'affermazione per confermare che neanche il mio superalce perde olio, soprattutto dalle valvole, semmai qualche goccia esce dal foro di sfiato sul rinvio primario appositamente per autolubrificare la catena, è specificato nel libretto uso e manutenzione, le valvole non essendo lubrificate, addirittura vanno oliate o ingrassate ogni tanto in specialmodo quella superiore di aspirazione. In conclusione non concordo con chi afferma che la perdita copiosa di olio è una caratteristica negativa a cui bisogna rassegnarsi ed invito il guzzista toio a seguire per quanto possibile i suggerimenti di ziorido.
 
6131899
6131899 Inviato: 28 Ott 2008 10:14
 

se non perde olio non è una GUZZI , ricordatevelo , potrebbe essere fatta in Cina se non perde.............


io le mie tra restaurate e conservate , perdono un pochino tutte , ma è sempre stato così.


Quindi , se un giorno dovesse non perdere più olio , è segno che non ce ne è più , ed è il momento di fare il rabbocco........ altro che spia ed eletttroniche varie.................
 
6407475
6407475 Inviato: 27 Nov 2008 0:16
Oggetto: Ma porca miseria!!!
 

PORCA MISERIA fottuta!!! Ieri sera ho combinato un disastro al mio SA. Ho rotto, tranciato di netto, il tubetto in metallo che porta la benzina dal rubinetto dx. verso quello sin., e che poi va al carburatore.
Siccome era troppo duro il rubinetto dx. in ottone della benzina, per aprirlo facevo troppo sforzo. Allora il rubinetto ha cominciato a perdere dall'attacco filettato sul serbatoio. Mi sono detto che avrei dovuto cercare di stringerlo avvitandolo per far si che la guarnizione in gomma pressata contro il serbatoio impedisse che fuoriuscisse la benzina. Faccio per smontare il dado del tubetto con una chiave del 15 e...ZAC, s'è tranciato di netto. Ho lanciato un urlo! NOOOOO. E con tutta la benzina da togliere dal serbatoio. Un disastro! E adesso dove lo trovo un'altro!!
Ho chiamato un noto meccanico di Mandello, gli ho spiegato tutto l'accaduto. M'ha detto che forse riesce a farne uno, ma deve vedere tutto il tubetto rotto e il rubinetto. Ed è meglio che gli porti tutta la moto. Ma porc... Adesso devo tirar fuori il carrello e sobbarcarmi un viaggio a Mandello. MA SI PUO'! Per delle gocce di benzina che fuoriuscivano! Ma che sfiga!! E non posso nemmeno usarlo. Che palle, e speriamo che riesca a fare il pezzo, che ce l'ho anche cromato!!
Vittorio
 
6408397
6408397 Inviato: 27 Nov 2008 9:51
 
 
6416878
6416878 Inviato: 27 Nov 2008 23:52
 

E' una bella scocciatura ma non mi sembra terribile come la descrivi, più che di un noto meccanico che la rifaccia (e soprattutto abbia addirittura bisogno della moto), credo che ti basti solo qualcuno che sappia fare una saldatura ad ottone (facilissimo e con una spesa irrisoria), poi una bella cromatura (qui dovrai mettere in conto una decina di euro non di più (naturalmente farai ricromare solo la parte che dal rubinetto dx arriva al corpo centrale svitando ed escludendo la parte sx con il filtro.
Fammi sapere, sono curioso.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 35
Vai a pagina 123...333435  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©