Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 5
Vai a pagina 12345  Successivo
 
Il cambio [come funziona??]
12513
12513 Inviato: 8 Giu 2005 20:52
Oggetto: Il cambio [come funziona??]
 



Qualkuno saprebbe spiegarmi come funziona il cambio delle motociclette, ho sentito dire ke a differenza di quello delle makkine è sincronizzato, nel senso che ad esempio il cambio delle auto, quando non pigi la frizione gratta da pazzi e la marcia non entra, invece nella moto, anke se non premi la frizione, ma premi un po + forte sul pedale, la marcia entra tranquillamente senza fare danni.......voi ke dite? Qualkuno sa spiegarmi ke vuol dire? O dirmi com'è fatto dentro, magari anke con quelke foto.......?
L'argomento mi sembra interessante, e i moderatori potrebbero raccogliere un po di informazione qua dentro su questo pezzo!

CIAO CIAOOOOOO

Ste'
 
12517
12517 Inviato: 8 Giu 2005 20:57
 

IO PENSO CHE SE QLCUNO CE' LA' MESSA.... "LA FRIZIONE"
APPUNTO SERVIRA' A QLCOSA NO???
 
12528
12528 Inviato: 8 Giu 2005 21:17
 

INFATTI! Mica ho detto ke non serve! Ho solo detto ke se non la usi non si sfascia niente........o no?! icon_surprised.gif
 
12529
12529 Inviato: 8 Giu 2005 21:19
 

SULLE AUTO SE INSERISCI LA MARCIA AD UN TOT NUMERO DI GIRI RIESCE AD ENTRARE SENZA COMBINARE NULLA DI GRAVE, SULLE MOTO NON SAPREI,
 
12531
12531 Inviato: 8 Giu 2005 21:26
 

Decadance ha scritto:
INFATTI! Mica ho detto ke non serve! Ho solo detto ke se non la usi non si sfascia niente........o no?! icon_surprised.gif

Non si sfascia niente (almeno a breve termine) però bisogna vedere come stai andando: se vai tranquillo direi che puoi fare anche senza frizione ma se tiri la frizione ti inizia a servire sia quando cambi ma soprattutto quando scali, per addolcire l'ingresso in curva.
 
12605
12605 Inviato: 9 Giu 2005 10:10
 

Davide ha scritto:
Decadance ha scritto:
INFATTI! Mica ho detto ke non serve! Ho solo detto ke se non la usi non si sfascia niente........o no?! icon_surprised.gif

Non si sfascia niente (almeno a breve termine) però bisogna vedere come stai andando: se vai tranquillo direi che puoi fare anche senza frizione ma se tiri la frizione ti inizia a servire sia quando cambi ma soprattutto quando scali, per addolcire l'ingresso in curva.


infatti...
prova a scalare senza frizione quando stai per entrare in un tornante in discesa... icon_wink.gif
 
13419
13419 Inviato: 12 Giu 2005 4:14
 

E' MEGLIO USARLA ANCHE PERCHE' A LUNGO ANDARE POTRESTI RISCONTRARE L'USURA DEGLI INGRANAGGI E NON COSTA CERTO POCO RIFARE IL CAMBIO icon_biggrin.gif
 
13786
13786 Inviato: 13 Giu 2005 11:26
 

Il cambio delle moto non ha nulla a che vedere con quello delle auto.

Il cambio motociclistico è composto da varie parti ovvero:

Albero primario sul quale è montata la frizione che prende il moto dall'albero motore
Albero secondario sul quale è montato il pignone, che prende il moto dal primario.

Su ogni albero sono montati i vari ingaranaggi, con delle guide e delle cave sulle quali scorrono al tuo comando con il pedale, anche quando sei in folle gli ingranagi sono sempre in presa, solo che i 2 ingranaggi del folle (ogni marcia è composta da minimo 2 ingranaggi, uno sul primario e uno sul secondario) girano liberisull'albero senza trasmettere alcun moto.
Quando tiri la frizione fai in l'albero primario si "stacca" dall'albero motore, quindi in quel momento non ha nessun moto indotto, e si rende possibile la cambiata, ovvero nel momento in cui tu muovi la leva del cambio all'interno c'è un tamburo selettore sul quale soni montate delle forchette che comandano gli ingranaggi.
Se tu cambi senza frizione succede che avendo il primario in trazione nel momento in cui gli ingranaggi si innestano tra di loro prendono subiscono uno sforzo tale per cui dopo un po' di cambiate del genere cominciano a consumarsi e prendere gioco, a lungo andare le conseguenze non sono per niente da sottovalutare, si va dal semplice "rimbalzo" di un'ingranaggio sull'altro che da l'effetto si irregolarita nel moto (come avere un cerchio quadrato) al fatto che essendosi consumate le cave le marce saltano fuori diventando pericolosissimo (immagina una curva fatta in 3, nel momento in cui dai gas salta fuori la terza entra la seconda!!!!).
Per cambiare senza frizione esistono appositi cambi elettronici che tagliano l'accessione per qualche millisecondo in modo che l'albero motore non abbia più una spinta, di conseguenza l'albero primario non ha un moto attivo ma solo cinetico.

In fin dei conti.....meglio usare la frizione!!!!!

Spero di essere riuscito a spiegare il funzionamento, purtroppo il cambio è la parte più complicata del motore e spiegarla senza immagini non è semplice.

Ciao
 
13790
13790 Inviato: 13 Giu 2005 11:36
 

ottima spiegazione, magari se si riesce a tirare fuori qualche immagine e approfondire un po il discorso si potrebbe fare un bel articolo tecnico icon_wink.gif
 
13794
13794 Inviato: 13 Giu 2005 11:40
 

Purtroppo con i pc sono una sega, e non so come metter su foto, se volete la prima volta che qualcuno tipo Vetro passa di qui lo faccio fare a lui icon_biggrin.gif
 
13797
13797 Inviato: 13 Giu 2005 11:44
 

per questo non c'è problema, ti possiamo aiutare noi icon_wink.gif
 
13819
13819 Inviato: 13 Giu 2005 12:45
 

infatti...
anch'io non sono un campionissimo del pc... icon_wink.gif icon_lol.gif
 
13972
13972 Inviato: 13 Giu 2005 19:14
 

ragazzi..... quando c'è da scrivere articoli..... chiamate kresh!!!!
 
16212
16212 Inviato: 18 Giu 2005 14:52
Oggetto: cambi
 

a proposito di questo argomento. Io ho sempre usato motorini, e ora ho deciso di fare la patente per la moto. Non avendo mai utilizzato cambi, non so come funzionano. Quale è la differenza tra aumentare le marce e scalarle? E su una moto, a differenza che i motorini, c'è un freno solo, giusto? Scusate l'ignoranza...
 
16213
16213 Inviato: 18 Giu 2005 14:56
 

bella domanda! moderatori eruditeci! icon_biggrin.gif cmq i freni sono due e restano due.. ci mancherebbe altro! icon_smile.gif
ciuz ha scritto:
Quale è la differenza tra aumentare le marce e scalarle

immagino tu ti riferisca al COMESIFA, vero?

ps: io non provo a spiegare perchè gia ne so poco, se poi (come tutti dicono) manco so spiegarmi chiaramente.. icon_lol.gif icon_lol.gif

Ultima modifica di Luca636 il 18 Giu 2005 15:00, modificato 2 volte in totale
 
16214
16214 Inviato: 18 Giu 2005 14:58
 

esatto... Proprio nn ho esperienza... Per le parti tecniche basta qlc guida su internet, per la pratica no...
 
16219
16219 Inviato: 18 Giu 2005 15:03
 

proviamo e facciamo qualche figuraccia.. (tanto poi cari mod posso modificare il mio messaggio, se qlke b.....o non mi quota icon_biggrin.gif)
sulla pedalina di sinistra hai il cambio, spingendolo completamente in giu dovresti avere la prima, poi facendolo risalire con la punta del piede fai salire le marce (usando la frizione naturalmente, che sta dove una volta sugli scooter c'era il freno dietro, che ora invece si trova sulla pedalina destra)... ho un piccolo lapsus sul come mettere la folle perchè non tocco moto a marce da 2 anni e 1/2 icon_lol.gif icon_lol.gif

Ultima modifica di Luca636 il 18 Giu 2005 15:09, modificato 1 volta in totale
 
16221
16221 Inviato: 18 Giu 2005 15:09
 

è classicamente tra la prima e la seconda, anzichè mettere la seconda dai un colpetto "più corto" e ti entra la folle, comunque tra ogni marcia c'è la folle basta dare un colpo minore rispetto a quando metti le marce icon_wink.gif
 
16225
16225 Inviato: 18 Giu 2005 15:13
 

gior6 ha scritto:
comunque tra ogni marcia c'è la folle basta dare un colpo minore rispetto a quando metti le marce icon_wink.gif

e che utilità ha ciò? non si poteva evitare? adesso capisco perchè c'era qualcuno nel forum che diceva che in staccata gli era entrata in folle...io credevo fosse solo in basso (prima dopo o fra prima e seconda non lo ricordavo) non fra tutte le marce!! capito, mi divertirò icon_rolleyes.gif
 
16228
16228 Inviato: 18 Giu 2005 15:17
 

se sbagli col piede (difficile) può capitare di mettere la folle al posto della marcia. Però è difficile che succeda. Può anche succedere che metti male la marcia e ti cada facendoti fare la figura del pirla per una accelerata in folle. ma capita ancora meno
 
16393
16393 Inviato: 19 Giu 2005 3:52
 

gior6 ha scritto:
se sbagli col piede (difficile) può capitare di mettere la folle al posto della marcia. Però è difficile che succeda. Può anche succedere che metti male la marcia e ti cada facendoti fare la figura del pirla per una accelerata in folle. ma capita ancora meno


Io ho preso la moto (considerando che sono le 4:00) ieri e non ho mai posseduto una moto a marce in vita mia, solo provate ogni tanto qualche 50ino 6-7 anni fa di miei amici, ma che non mi ricordavo più il funzionamento.

Mettere le marce mi risulta veramente facile, invece secondo me è più difficile mettere la folle, perchè va staccata leggermente di piùl a frizione e poi va leggermente toccato il cambio, proprio leggermente, e tutt'ora non mi sono mai sbagliato a mettere una marcia.

Una cosa che attualmente con 0 esperienza difficile è la frizione (che non avendo molta forza nelle mani) mi rislta sempre molto dura, e poco modulabile, e ieri in 45km girando fra incroci (per farsi le ossa bisogna girare fra gli incroci all'inizio non c'è verso), ecc ecc mi si è spenta 2 volte la moto..... figuracce? 1, e questo mi guardava parecchio storto..... ma a dir la verità mi importa sinceramente una bella ...... icon_biggrin.gif

Poi vabè di partenze con lo scattino da frizione rilasciata troppo presto o con la leggera accelleratina da rilascio tardivo, quasi ogni volta, ma cmq è tutto ben gestibile e non si rischia niente icon_smile.gif
 
16398
16398 Inviato: 19 Giu 2005 9:15
 

Luca636 ha scritto:
proviamo e facciamo qualche figuraccia.. (tanto poi cari mod posso modificare il mio messaggio, se qlke b.....o non mi quota icon_biggrin.gif)
sulla pedalina di sinistra hai il cambio, spingendolo completamente in giu dovresti avere la prima, poi facendolo risalire con la punta del piede fai salire le marce (usando la frizione naturalmente, che sta dove una volta sugli scooter c'era il freno dietro, che ora invece si trova sulla pedalina destra)... ho un piccolo lapsus sul come mettere la folle perchè non tocco moto a marce da 2 anni e 1/2 icon_lol.gif icon_lol.gif


Grazie 1000!!!!! icon_biggrin.gif
 
16413
16413 Inviato: 19 Giu 2005 10:28
 

figurati... voglio la motooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo (scusate.. icon_biggrin.gif)
 
16436
16436 Inviato: 19 Giu 2005 11:22
 

per la frizione va tanto da moto a moto, comunque quando non uso la moto per un pò, come d'inverno, appena la riprendo mi fa male il polso, è anche questione d'allenamento, poi credo che col tempo si smolli un pò!

un consiglio che ho voglia di darti è, nelle curve strette, tipo in città, aiutati a farle meglio spostando il busto all'interno della curva (tipo guida in pista)!! aiuta molto perchè è difficile fare le curve strette con ste moto che sono poco maneggevoli icon_wink.gif
 
16452
16452 Inviato: 19 Giu 2005 11:47
 

Potrei avere delle spiegazioni piu dettagliate sul cambio??
Non su quello di serie, ma su quello che in pratica si usa nel motomondiale.
Mi incuriosiace capire il funzionamento: Una volta ho visto in tv che mettono un dispositivo proprio vicino all'asticella del cambio (quella tra la leva e l'ingranaggio).
La differenza sta tutta in quel dispositivo??
Logicamente poi lo usano solo in accelerazione??
Per la staccata che fa si disattiva a mano??
 
16766
16766 Inviato: 19 Giu 2005 23:53
 

Per Gio: di folle ce ne è una sola, quando tra una marcia e l'altra capita che non innestino è perchè gli ingranaggi sono rimasti "pending", oppure in casi estremi per problemi al cambio.

Il dispositivo che c'è sull'asta di rinvio in molte moto da corsa è il cambio elettronico, che permettedi cambiare marcia senza usare la frizione e senza chiudere il gas, quando con il piede si sposta la leva del cambio una centralina ad essa collegata taglia l'accensione (si parla di circa 30 millisecondi), in modo che il motore non abbia tiro, oltretutto nelle moto da gara si usa il cambio rovesciato (prima in su e tutte le altre in giù), questo perchè nelle curve a sinistra inserire un rapporto superiore semplicemente spingendo la leva verso il basso diventa più agevole, in quanto il piede non ha movimenti anomali intanto che fa forza sulla pedana, e poi perchè infilando il piede tra pedana e leva si rischia di strisciare la punta dello stivale sull'asfalto.
 
16770
16770 Inviato: 19 Giu 2005 23:57
 

grazie per l'interessante delucidazione
 
16773
16773 Inviato: 20 Giu 2005 0:33
 

Usare le marce sulla moto non è niente di tragico, io sto imparando ad andare in moto su un Transalp senza aver mai usato un mezzo adue ruote con le marce. Io abituato con la macchina ho trovato queste differenze/difficoltà:
- bisogna giocare tnatissimo con la frizione, in prima sopratutto. Io abituato alle auto una volta lasciata la frizione vado tranquillo, mentre con la moto bisogna sempre tenere due dita su per non avere strappi dal motore.
- il freno motore è una cosa esagerata, appena si lascia l'acceleratore senza minimamente toccare i freni si viene comunque sbalzati in avanti.

Non nascondo che io sono ancora un po' impedito, l'ho usata solo due volte e ho fatto solo il giro dell'isolato (sono fuorilegge senza foglio rosa e non potevo allontanarmi).
Cmq le marce sono divertenti da ingranare una dopo l'altra... il problema è che non mi ricordo mai in che marcia sono... quando arrivo ad una curva scalo un po' a caso dosando piano la frizione perchè ho sempre il timore che per sbaglio ho messo la prima e non vorrei bloccare la ruota e fare un volo che a mio cognato (propietario dela moto) non gradirebbe molto icon_smile.gif

Ciao!
 
16777
16777 Inviato: 20 Giu 2005 1:27
 

doghy ha scritto:
Usare le marce sulla moto non è niente di tragico, io sto imparando ad andare in moto su un Transalp senza aver mai usato un mezzo adue ruote con le marce. Io abituato con la macchina ho trovato queste differenze/difficoltà:
- bisogna giocare tnatissimo con la frizione, in prima sopratutto. Io abituato alle auto una volta lasciata la frizione vado tranquillo, mentre con la moto bisogna sempre tenere due dita su per non avere strappi dal motore.
- il freno motore è una cosa esagerata, appena si lascia l'acceleratore senza minimamente toccare i freni si viene comunque sbalzati in avanti.

Non nascondo che io sono ancora un po' impedito, l'ho usata solo due volte e ho fatto solo il giro dell'isolato (sono fuorilegge senza foglio rosa e non potevo allontanarmi).
Cmq le marce sono divertenti da ingranare una dopo l'altra... il problema è che non mi ricordo mai in che marcia sono... quando arrivo ad una curva scalo un po' a caso dosando piano la frizione perchè ho sempre il timore che per sbaglio ho messo la prima e non vorrei bloccare la ruota e fare un volo che a mio cognato (propietario dela moto) non gradirebbe molto icon_smile.gif

Ciao!


E' quello che ho riscontrato anche io, ho da 2 giorni la kawasaki 636 (non depo) e nei pochi km che ho fatto (100 circa) ho i soliti tuoi problemi, cioè non so mai in che marcia sono, arrivo agli incroci molto delicato di frizione non sapendo mai se metto la prima o la seconda, anche se in realtà sulla mia moto si sente bene quando metto la prima, perchè non so il motivo, ma quando la butto giù è più morbida delle altre (almeno mi pare)
Stessa cosa per il freno motore, è veramente esagerato se paragonato a quello di uno scooter o una macchina (che praticamente non ne ha), ma pensavo che fosse un particolare caso della mia moto che essendo una super sportiva, deve averlo, perchè sappiamo tutti che le staccate in gara contano molto icon_biggrin.gif, ma se lo fa anche un transalp, mi sa che non pensavo giusto icon_smile.gif

Praticamente in andatura da città, 60km/h, pochi metri prima dell'incrocio, tolgo il gas e tocco a malapena il freno, e sono già fermo per poter mettere anche una prima icon_biggrin.gif

Solamente che ancora non ho trovato feeling nelle partenze (normalissime partenze da fermo in 1°, non parlo di partenze da gara, e per di più, non me ne viene mai una uguale), e quando cambio a volte non faccio rumore, a volte mi viene fuori un tlak pauroso..... forse ho capito perchè mi capita, e cioè che la marcia va innestata con la frizione non completamente tutta tirata, e se veramente fosse così, mi sa che non imparerò mai...... anche perchè se per caso sono a 7mila giri con la mia kawasakonza penso solo a guardare la strada e a mettere una marcia in più...... il resto non conta, ho già troppo da fare a stringere le chiappette dalla paura icon_smile.gif
 
16799
16799 Inviato: 20 Giu 2005 9:53
 

RePSoL, mi sa allora tutte le moto sono così icon_smile.gif
Mi sa che è solo questione di abitudine!
Un'altra cosa è che non so ancora frenare benre... non mi viene automatico coordinare bene mano destra con piede destro, sono sempre stato abitutato ai due freni sul manubrio dello scooter ed ora sono un attimo in difficoltà. A parte il fatto che con le velocità che vado attuali non mi serve neanche frenare, basta che lascio l'acceleratore e fa tutto il freno motore... la mia paura che in una situazione di emergenza, non sia capace di inchiodare la moto per evitare un ostacolo o altro, speriamo che ciò non succeda!

L'ultima cosa che vi chiedo è un consiglio... quando arrivo agli stop non so mai che piede mettere a terra, chiedo a voi eperti se c'è una regola o dipende da tanti fattori tipo in che marcia mi trovo se devo ripartire o se stoancora frenando col posteriore... per l'esame della patente è consigliabile un piede piuttosto che l'altro?

Grazie e buona giornata a tutti!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 5
Vai a pagina 12345  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©