Leggi il Topic


Oscar Mister College [motore Franco Morini]
6643039
6643039 Inviato: 31 Dic 2008 0:43
 

Questo è il portapacchi, quando posso ne faccio una foto migliore, nota anche i due archetti di irrobustimento.
Mi sembra molto difficile che qualcuno si sia preso la pena ed il costo di farli e di cromare il tutto in maniera assolutamente professionale, anche perchè non erano assolutamente necessari ad una prototipizzazione del portapacchi. Penso proprio sia nato così.

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
6643283
6643283 Inviato: 31 Dic 2008 1:24
 
 
6644184
6644184 Inviato: 31 Dic 2008 11:11
 

Dunque, per le sospensioni la situazione è risolta. Per il portapacchi, mi sembra strano che il signor Oscar abbia introdotto un modello che, francamente, non aggiunge niente, a parte la parte posteriore rialzata, alla funzionalità dell'oggetto. Anzi, il fatto di avere la necessità di porre due archetti di rinforzo, mi semra sinceramente una inutile complicazione ed un costo di produzione non giustificato. Un Oscar che ho acquistato tempo fa aveva la parte posteriore piegata verso il basso, probabilmente perchè, andando in due, aveva ceduto. L'ho riportata, a caldo, alla sua posizione originaria e la riparazione non si vede. Se fosse successa una cosa simile al tuo? Questo giustificherebbe anche gli archetti....

immagini visibili ai soli utenti registrati



S O R R O W
 
6646863
6646863 Inviato: 31 Dic 2008 18:57
 

Due cose non mi tornano nella tua ipotesi:
1) il mio portapacchi sembra un pò più lungo, nota che i due supporti si inseriscono a livello della terza barra trasversale, e non ben prima come nel tuo, e la restante parte posteriore pare più lunga, per essere precisi bisognerebbe misurare naturalmente.

immagini visibili ai soli utenti registrati


2) il piccolo anello rettangolare posteriore è rimasto verticale e non obliquo come sarebbe diventato se la parte posteriore fosse stata piegata dopo.

immagini visibili ai soli utenti registrati


Faccio un'altra ipotesi che mi piacerebbe molto, una sorta di sperimentazione di un nuovo design che sarebbe sfociato nelle forme del prototipo? Magari icon_smile.gif
Buon anno e buon cenone a tutti e all'anno prossimo icon_mrgreen.gif
 
6647462
6647462 Inviato: 31 Dic 2008 20:21
 

Facciamo un pò d'ordine...

cominciamo dal nonno college 1965:
monomarcia a pedali ruote antrambi da 18 x 2,25
parafanghi larghi 80 sviluppo 110 telaio n°( college * 11207 * ) + ( college * 11213 *)
tubo monotrave sezione 60,3 - sviluppo 190

Link a pagina di Img353.imageshack.us
Link a pagina di Img145.imageshack.us

ancora da restaurare...



Mister college rigido 1968:
motore a 4 marce carter tondi e ruote entrambi 2.50 x 16
parafanghi larghi 80 sviluppo 110 telaio n° ( oscar mc* 7625* )
tubo monotrave sezione 60,3 - sviluppo 190

Link a pagina di Img360.imageshack.us
Link a pagina di Img519.imageshack.us

ancora da restaurare...



Mister college ammortizzato 1972:
motore a 4 marce carter tondi e ruota posteriore 2,75 anter. 2,50 da 16
parafanghi larghi 95 sviluppo 120 telaio n° ( oscar mc* 10415* )
tubo monotrave sezione 64,0 - sviluppo 205

Link a pagina di Img246.imageshack.us
Link a pagina di Img239.imageshack.us

ancora da restaurare...


Mister college Prototipo 1971:
motore a 4 marce carter tondi e ruota posteriore 3.25 x 16 anter. 2,50 x 17
parafanghi larghi 95 sviluppo 100 telaio n° (oscar mc/p *7562*)
tubo monotrave sezione 64,0 sviluppo 205

Link a pagina di Img229.imageshack.us
Link a pagina di Img234.imageshack.us


Mister college prototipo/radial 1974:
motore a 4 marce uc 4 carter squadrati cilindro in ghisa
ruota posteriore 3,25 x 16 anter. 2,50 x 17
parafanghi larghi 95 sviluppo 100 telaio n° ( oscar mc/r * 11320* )
tubo monotrave sezione 70 sviluppo 225

Link a pagina di Img520.imageshack.us
Link a pagina di Img523.imageshack.us
il modello è più recente perchè ha il cilindro in alluminio.

ancora ad restaurare...

Ora possiamo aggiungere i modelli che non sono contemplati...... eusa_think.gif
e con obbligatorio! n° di telaio come ho fatto io.
 
6647614
6647614 Inviato: 31 Dic 2008 20:55
 

Ciao gio... concordo nuovamente; anche il seggiolino ausiliario ( portapacchi ?) non lo so come chiamarlo si tratta di pezzo originale secondo me.
per favore puoi postare altre foto in dettaglio vedi:lato sinistro, foto in primo piano del fermo forcella, da dietro ,da davanti. se togli qualche ragnatela è meglio! icon_asd.gif
il n° del tuo telaio lo dai anche a me?
Un altra cosa che mi viene in mente: ma la forcella è del colore del telaio? importante per sapere se è stata poi cambiata... mi sembra di un altro colore o è lo sporco?
In cambio chiedi pure senza problemi... il fatto di avermi fatto rivedere quel tipo di (prototipo)
ti rende creditore nei miei confronti a vita! icon_asd.gif
 
6648239
6648239 Inviato: 1 Gen 2009 11:07
 

Gio, mi hai convinto. L'anello squadrato in posizione verticale taglia la testa al toro, come si dice da noi. A vedere bene mi sembra costruito con un tubolare di diametro leggermente più grande, anche se può essere solo un'impressione. Sono contento perchè alla storia del College si aggiunge un altro tassello importante ed anche perchè sei in possesso di una vera rarità.
Richy, grazie per il prezioso "censimento". Appena possibile, ma non sarà una cosa veloce, posto il mio.

Un buon anno a tutti icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
 
6648358
6648358 Inviato: 1 Gen 2009 12:28
 

sorrow ha scritto:
Questo è il mio Prototipo del 1971:

immagini visibili ai soli utenti registrati



L'ho comprato a Ferrara da un tizio che lo aveva acquistato personalmente nel 1971 e, francamente, mi crea molte perplessità:

-ha le sospensioni anteriori telescopiche
-ha i parafanghi più grandi del Mr. College e di forma diversa sia dal Mr. che dal Protoripo classico
-ha il motore squadrato

Questo è il mio Prototipo del 1974:

immagini visibili ai soli utenti registrati



-ha le sospensioni teleidrauliche
-ha i parafanghi classici del Prototipo
-ha il motore con carter ovali

...questa storia mi crea un po' di confusione sulla cronologia dei modelli......


S O R R O W


Riguardando i documenti e la cronolagia degli acquisti devo PESANTEMENTE rettificare ciò che ho scritto, anche se questo mi propone nuovi dubbi.
Il primo modello non è un 71, ma un 74 comprato a RAVENNA da uniproprietario. E' quindi un coetaneo del modello della seconda foto.
Allora la domanda riguarda l'abbinamento del motore con i carter "squadrati" alle vetuste sospensioni telescopiche e quello del motore a carter ovali con le teleidrauliche
Certo che ne ha fatte di mescolanze la Casa di Rastignano, no???eusa_doh.gif eusa_doh.gif

S O R R O W
 
6648522
6648522 Inviato: 1 Gen 2009 13:27
 

Allora:Sorrow...
Non sempre la Oscar quando stampigliava la scritta sul telaio definiva la realtà del mezzo specialmente all'inizio... Lo dimostra la foto in questa pagina che è l'ultima di 5 con servizio e impressioni di guida sul nuovo mr.college ( zumaci sopra con la lente e vedrai il n° del telaio preceduto solo da 'College' anzichè mister college.
Ipotesi: se per il mr.college della foto, il telaio riporta solo college, il mezzo di Gio può essere (Prototipo) anche se il telaio riporta solo mr.college... ok ?

Gio... può esseti utile la scheda con le caratteristiche tecniche ?... eusa_drool.gif


Link a pagina di Img385.imageshack.us
 
6650425
6650425 Inviato: 1 Gen 2009 20:07
 

Ciao ragazzi, la discussione si fa veramente interessante. Il mio telaio sembra il più vecchio di tutti.
E' un Oscar MC *6872*

immagini visibili ai soli utenti registrati


Come spiegavo in un post all'inizio la forcella anteriore era stata cambiata in seguito ad un tamponamento nel 1970 circa, quella originale era la telescopica ed era azzurra come il telaio. Quella montata poi invece è nera, il dubbio era se era una forcella da prototipo dell'epoca o un rimedio preso magari da un altro motorino, ma mi sembra che qui ci siamo già chiariti le idee.
Appena posso posto delle foto nei dettagli richiesti.
RICHIMAL54 Si grazie, la scheda tecnica mi sarebbe utilissima.
Visto i tuoi bellissimi restauri mi sarebbero utili anche i tuoi consigli icon_biggrin.gif
Citazione:
se togli qualche ragnatela è meglio! icon_asd.gif

Per adesso è ancora in quella situazione pietosa perchè sono stato impegnatissimo con il restauro del mio Ducati che mi ha preso tre mesi, adesso sono al tuning finale e poi mi metto sotto al College, Il motore non è bloccato ed ho scintilla, ho già smontato motore e carburatore e stò rimediando il materiale tecnico, le informazioni ed i ricambi che mi servono, e sto soprattutto schiarendomi le idee, e questa discussione mi è stata utilissima.
Come per il Ducati mi piacerebbe molto fare un restauro conservativo, anche se qui parto da condizioni molto cattive, ma mi piacerebbe lo stesso mantenere la vernice ed i filetti originali.
Questo è il mio programma:
sabbiatura motore e smontaggio testa cilindro pistone, valutazione ed eventuali
revisione carburatore, sostituzione catena corona pignone
smontaggio dei cerchi, valutazione e cromatura o sostituzione, sostituzione raggi, lucidatura mozzi, eventuale cambio cuscinetti, trattamento con tankerite del serbatoio, valutazione cromature varie.
Per il telaio pensavo ad una bella pulizia e magari ad una verniciatura con un trasparente al solo scopo di protezione conservando l'aspetto originale anche se degradato.
Per le forcelle ci stò pensando, cercare delle telescopiche mi costringerebbe a riverniciare tutto e non vorrei farlo. O restauro le sue che non sono messe tanto bene o utilizze quelle che mi sono procurato, delle marzocchi grigie di un prototipo degli anni 80, ma la forma è un pò troppo moderna, o cannibalizzo solo gli steli a queste ultime.
Cosa mi consigliate?
 
6651015
6651015 Inviato: 1 Gen 2009 21:26
 

Ciao gio, io penso che sia una decisione personale. Io non avrei difficoltà a scegliere: rimetterei le telescopiche, se poi le hai già, non credo che sia difficile per un carrozziere riprodurre il colore, sia pure "rovinato", del resto del telaio.

RICHYMAL54 ha scritto nel post# 6648522:
Allora:Sorrow...
Ipotesi: se per il mr.college della foto, il telaio riporta solo college, il mezzo di Gio può essere (Prototipo) anche se il telaio riporta solo mr.college... ok ?



Capisco il senso del tuo ragionamento richy, ma la cosa non mi convince molto. Ho anch'io quella prova ed avevo già notato la scritta "college", ma, essendo una presentazione, ho ipotizzato che avessero utilizzato la vecchia stampigliatura con il numero di serie del mr. college.
Anche gio ha detto che le sospensioni anteriori erano telescopiche, poi sostituite con le marzocchi teleidrauliche. Questo per me è sufficiente per pensare ad un vero e proprio mr. college anche se con portapacchi prototipizzato... e poi ognuno può trarre le sue conclusioni....


Inoltre, e vorrei una conferma se qualcuno di voi lo sa, le numerazioni per i singoli modelli sembrano seguire logiche diverse, sbaglio? Per chiarire, il college senza marce ha una numerazione di quattro cifre con la prima da 1 a 3, il mr college ha la prima da 4 a 9, i vari modelli di prototipo hanno numerazioni di 5 cifre molto variabili da 10xxx a 30xxx che però non seguono un progressivo cronologico.

I numeri dei tuoi College a 5 cifre [n°( college * 11207 * ) + ( college * 11213 *)] mi lasciano di stucco. I miei hanno i numeri 1369 e 2623. Forse il primo "1" è stato eliminato proseguendo con la numerazione? In questo caso i numeri sarebbero 1207, 1213, 1369 e 2623???????
Mah! eusa_think.gif

S O R R O W

Ultima modifica di sorrow il 2 Gen 2009 21:32, modificato 4 volte in totale
 
6659639
6659639 Inviato: 3 Gen 2009 13:24
 

Ciao Gio...
Se ti venisse la strana idea di montare una forcella telescopica al posto della idraulica ricordati che:
- Devi cambiare il parafango perchè quello che vedo in foto mi sembra largo 10 cm e non può stare dentro alle forcelle telescopiche che sono larghe internamente solo 8,6cm (se non lo schiacci ai lati):
- se cambi il parafango ant. sei sicuro poi che la ruota da 17 anche se rigata ci stia?
- Se cambi il parafango ant. sarai , per una questione estetica, costretto a cambiarlo anche posteriormente con tutti i problemi che ti darà ad adattarlo al portapacchi (sempre se non cambi anche quello) e alla ruota larga 3,25.
E poi siamo sicuri che sopra ai tendicatena esista ancora l'asola per avvitare il supporto cromato del parafango del mr. tradizionale, dalla foto non si vede essendo la parte in ombra.
Dovrai decidere solo tu ... Però ricordati che un tipo di mr.college senza ammortizzatori e con forcelle idrauliche è esistito, ma non per sentito dire, perchè lo visto con i miei occhi all'epoca
ed era originale di fabbrica! eusa_whistle.gif

Ti chiedo un ultimo favore ...me le posti quelle foto con particolari che ti chiesi aggingendovene una magari dove si vede in primo piano la zona del tendicatena?

Sempre a tua disposizione 0510_saluto.gif
 
6662330
6662330 Inviato: 3 Gen 2009 20:00
 

Ciao RICHYMAL54, penso anchio che mi convenga lasciare le sospensioni idrauliche, il mio dubbio era solo se restaurare quelle che ci sono sopra od utilizzarne delle altre degli anni 80, sempre da prototipo, che ho in casa.
Le foto te le posto domani, non ho avuto materialmente il tempo di farle. Ti avverto che adesso è mezzo smontato, ho tolto motore e carburatore, per cui vedrò di sopperire tra le foto vecchie che ho già e qualche nuovo particolare. A domani e grazie per i consigli preziosi ed anche per avermi confermato l'esistenza del Prototipo non ammortizzato, io ne ero convinto ma cominciavo ad avere dei dubbi se era solo nella mia fantasia e non posso essere sicuro al cento per cento del mio perchè era stato comprato usato, forse nel 71-72. Da allora posso garantire che la sola modifica fatta sono le sospensione, che si erano deformate in un incidente.
Già allora con le telescopiche color azzurro che aveva montava gli stessi parafanghi, di questo sono assolutamente certo. Come dicevo, all'epoca di quell'incidente delle sospensioni potrebbe essere stata cambiata la ruota anteriore, ma penso sia originale non è originale di sicuro il copertone. Sono certo che con le foto mi saprai dare qualche altro chiarimento.
 
6662944
6662944 Inviato: 3 Gen 2009 21:52
 
 
6663026
6663026 Inviato: 3 Gen 2009 22:06
 
 
6668909
6668909 Inviato: 4 Gen 2009 21:55
 
 
6674532
6674532 Inviato: 5 Gen 2009 19:23
 

Ciao Sorrow...

Sul discorso ' numeri 11207 e 11213 telaio' dei miei college:

Parto dal fatto che non possiedo i rispettivi libretti, quindi non sappiamo di che anno sono,
posso solo fare una attenta esamina dei soggetti:

1° hanno le leve di ultimo tipo ciè arcuate
2° hanno il manubrio fissato sulla piastra forcelle con viti proprie saldate e cromate al manubrio stesso che oltrepassano la piastra poggianti su gommini.

Queste caratteristiche potrebbero ipotizzare di essere di fronte a 2 modelli più recenti.
I tuoi hanno le stesse caratteristiche dei miei, oppure hanno le leve diritte e il manubrio ancorato direttamente alla piastra con 2 gambetti arcuati ? Come lo è il mio mr.?
 
6676282
6676282 Inviato: 5 Gen 2009 23:07
 

Ciao richy, gli ancoraggi dei manubri sono entrambi con il doppio archetto passante nella piastra anteriore. Il sistema con i prigionieri sul manubrio è del mio college prototipo nero del 1974 con sospensioni, di cui quelle anteriori ancora telescopiche.

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Del secondo college non ho foto, ma ricordo che il manubrio era identico. Una curiosita, tutti i college non avevano la caratteristica "maniglia" nel centro del tubo?

S O R R O W
 
6676440
6676440 Inviato: 5 Gen 2009 23:27
 

Ciao richy, ciao gio,
ho riguardato attentamente le foto del portapacchi e mi ritorna qualche dubbio sulla originalità del manufatto...

1) nella prima foto si vede chiaramente la saldatura grossolana dell'attacco del parafango (cerchio rosso) ed anche l'astina a sinistra non ha una saldatura "invisibile"
2) l'attacco del parafango sembra essere stato saldato un po' storto rispetto al portapacchi (riquadro blu)

immagini visibili ai soli utenti registrati



3) non mi convince molto il doppio archetto di rinforzo verso l'interno (frecce rosse) quando tutti i modelli con portapacchi cromato hanno avuto il punto debole solo sulla parte evidenziata in blu che non ha sostegno, mentre l'altra parte ha i due steli verticali e l'imbullonatura al telaio. Semmai doveva essere rinforzata la parte terminale, non vi pare?

immagini visibili ai soli utenti registrati



Inoltre un archetto, a meno che non sia fatto di un metallo durissimo o di tubolare di dimensioni adeguate, tende a flettere e quindi non è un rinforzo particolarmente efficace. Altra cosa se ci fosse stato un rinforzo di qusto tipo (per esempio):

immagini visibili ai soli utenti registrati



Quello indicato con la linea rossa all'interno del portapacchi avrebbe senza dubbio rinforzato a dovere la parte centrale, mentre quella esterna avrebbe sicuramente reso meno precaria la tenuta della parte sospesa.

S O R R O W
 
6678535
6678535 Inviato: 6 Gen 2009 12:39
 

For Sorrow...

Dei College ce ne sono con e senza maniglia (tanto per essere coerenti ai modelli) i miei due sono senza...
Il tuo bianco, che hai postato, dovrebbe essere più vecchio dei miei è diverso anche il blocco motore, se guardi bene il tuo è un frizione centrifuga autom. i miei sono a frizione automatica con l'agginta quindi della leva lato sx. manubrio.
In tal modo si spiegherebbe il diverso n° di telaio...
Intanto ti posto un modello con maniglia .

Link a pagina di Img352.imageshack.us

Anche in questo puoi notare la leva della frizione a sinistra sotto al freno.
 
6679232
6679232 Inviato: 6 Gen 2009 14:02
 

Ciao Sorrow, l'unica cosa di cui sono sicuro è che la saldatura del supporto del parafango era stata rifatta malamente circa 15 anni fà, quando il motorino era ancora in uso, perchè si era staccato il supporto stesso.
Per il resto tutto è possibile perchè mi è giunto già così, ma non penso che il terminale posteriore sia stato piegato.
Ciao Richy, e nei Mr College e nei Prototipi la maniglia c'è sempre o solo qualche volta?
Che voi sappiate è in relazione con l'anno di produzione?
Mi piacerebbe sapere di più del prototipo non ammortizzato di cui mi parlavi, ne sai altro?
 
6682450
6682450 Inviato: 6 Gen 2009 20:01
 

Gio...

Che io sappia dei mr.e dei prototipi senza maniglia non ce ne dovrebbero essere, o meglio, io non ne ho mai visti.

Ti posso descrivere comunque le caratteristiche che avevano i primissimi prototipi ammortizzati da quelli che sono stati prodotti in seguito:

-Foderi forcelle t.idraulici senza aggiunta di applicazioni in ferro, come per un modello successivo avente 2 alette con foro nella parte anteriore bassa e poi successivamente da 2 bottoni tondi sempre in ferro ai lati esterni su cui venive messo il simbolo (un triangolo) della Oscar.

Link a pagina di Img175.imageshack.us

- La leva del freno a pedale era uguale ai mr. poi successivamente cambiata con un altra che aveva un foro al centro della placchetta quadrata.
- La staffa del portalume a forma di U non presentava alcun foro decorativo alla base delle viti, come per i modelli successivi.
- Il PORTAPACCHI... integrato al telaio e verniciato aveva la classica asola quadrata come il tuo; verrà poi sostituita con una banale targhetta in ferro di circa 10 cm x 2 che più avanti diventerà 10 x 4 dove la oscar incollava adesivi vari, tipo bandierina americana, scritta prototipo ecc.
- La marmitta è del tipo a 'sigaro' con protezione nera a fori con i margini arrotondati, in seguito i margini saranno più squadrati. inoltre era appesa da una staffa larga circa 2 cm, col tempo la staffa che appunto era saldata a metà marmitta circa, diventerà molto ma molto più larga al fine di non staccarsi subito.
- Il cilindro e la testa erano turbo, poi via via la testa turbo diventerà appena più grande e squadrata per poi passare ai modelli radiali ecc.
- La sella era nera non più a molle ma anatomica dove veniva nella parte posteriore di essa attaccato in 2 apposite asole il borsellino nero in finto cuoio porta attrezzi ( vedi quello che Sorrow aveva legato al manubrio in gioventù ) la sella inoltre aveva la sritta
prototipo a vernice. In quel tipo di sella poi sarà ricavato posteriormente uno spazio chiuso da cerniera con scritta college.
-Il carter della catena, che era cromato, non aveva nessuna feritoia longitudinale all'altezza del cambio come poi per altri più recenti.
- Il clacson e i lumi sempre della ditta cev.

Link a pagina di Img101.imageshack.us
Link a pagina di Img246.imageshack.us

Foto di modelli post 1974 con cilindro in alluminio (i primi modelli radiali avevano il cilindro in ghisa).

ALTRI MODELLI DI COLLEGE...

Link a pagina di Img156.imageshack.us
Link a pagina di Img165.imageshack.us
 
6682778
6682778 Inviato: 6 Gen 2009 20:36
 
 
6682949
6682949 Inviato: 6 Gen 2009 20:56
 

Ciao richy, il portapacchi del 2° modello (quello col motore orizzontale, rivestito) è semplicemente spettacolare!!!! Come si può vedere, per far si che anche la parte terminale abbia una certa resistenza, tutto il portapacchi è fatto di tondino di buone dimensioni e la parte rialzata è raccordata al resto e non semplicemente piegata ad angolo vivo.

Non ho mai visto i due modelli che hai postato. Forse si tratta di produzioni dell'ultimo periodo. In compenso io possiedo un oscar r6 da cross, testa radiale, carburatore di 22.
Una scheggia! (ma quanto beve....)

S O R R O W
 
6682956
6682956 Inviato: 6 Gen 2009 20:57
 

Grazie Richy per la collezione di immagini davvero ricchissima e le interessanti spiegazioni sui modelli icon_biggrin.gif
L'ultimo che hai postato nel primo dei due messaggi cos'è? Non mi sembra roba della Oscar, me lo ricordo ma non mi viene cosa sia, forse un malaguti?
A presto
Gio
 
6682998
6682998 Inviato: 6 Gen 2009 21:02
 

L'oscar dell'immagine 101 è identico al mio testa radiale nero con filetti rossi. Va molto bene, ma preferisco il mio 74 nero.

S O R R O W
 
6683037
6683037 Inviato: 6 Gen 2009 21:05
 

Ciao gio, il modello è un oscar perchè c'è il caratteristico marchio sullo stelo della sospensione anteriore e poi... credo che la maniglia a centro tubo sia l'indizio più evidente.

Assomiglia molto, però, al malanca senza marce dello stesso periodo.... che però montava il minarelli.

S O R R O W
 
6683205
6683205 Inviato: 6 Gen 2009 21:25
 

Acc icon_redface.gif non avevo la minima idea che esistesse un modello che montava un motore a cilindro orizzontale.
Hai ragione, mi ricordava il malanca monomarcia.
 
6708653
6708653 Inviato: 9 Gen 2009 21:38
 

Ciao gio,
possiedi il librettino del tuo College? Qual'è la data sul libretto? Sei sicuro che sia un 1968?
Ho notizia di un telaio 67xx del 1967. Questo solo per la cronologia dei mezzi.
Prima o poi raccoglierò un data base per ricostruire il più possibile la storia dell'amato Oscar College - Mr College - Prototipo. icon_cool.gif

S O R R O W
 
6710209
6710209 Inviato: 10 Gen 2009 0:54
 

Il librettino ce l'ho di sicuro da qualche parte, il problema è che in questo momento non so dove....
Come ho un pò di tempo lo cerco, presumo che sia del 68 da un pò di calcoli, ma potrei essermi sbagliato di un anno.
Interessante il data base dei telai, buona idea.
Ciao
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 8
Vai a pagina Precedente  12345678  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaElaborazioni su Scooter e Ciclomotori d'epoca

Forums ©