Leggi il Topic


Certificato omologazione scarichi [multati anche con]
278353
278353 Inviato: 31 Mar 2006 10:40
Oggetto: Certificato omologazione scarichi [multati anche con]
 



Piu' persone, mi riferiscono che sono state fermate dalle forze dell'ordine, e nonostante hanno esibito il certificato di omologazione sono state multate e mandate a revisione!La motivazione è che il certificato deve essere annotato sul libretto di circolazionedalla motorizzazione civile.vorrei dei chiarimenti in merito perchè qui regna la piu' totale confusione.grazie a tutti icon_sad.gif icon_sad.gif icon_sad.gif icon_confused.gif
 
278362
278362 Inviato: 31 Mar 2006 10:47
 

ebbene si,
con le marme after market....se nn sono scritte sul libretto....ti fanno la multa anche se sono omologate...... icon_sad.gif
per aggionare sul libretto, che hai una nuova marmitta,devi andare alla motorizzazione civile....ti aggiornano se il tuo scooter rispetta i limiti di velocità per legge.....(45Km/h)......

Drive
 
278401
278401 Inviato: 31 Mar 2006 11:24
 

ma vale anke x le moto oltre i 125?? nn sapevo nulla a riguardo.
ste "forze dell'ordine" nn sanno piu dove attaccarsi x prendere su dei soldi
icon_cry.gif
 
278408
278408 Inviato: 31 Mar 2006 11:29
 

per tutti i mezzi che contengono un motore a scoppio trannele macchinette e le minimoto......icon_biggrin.gif....

Drive
 
278475
278475 Inviato: 31 Mar 2006 12:30
 

Non è vero!
C'è una circolare ministeriale che spiega che non è necessaria l'iscrizione delle caratteristiche degli scarichi sul libretto!
Cercatela su internet, vi consiglio di stamparvela!
 
278483
278483 Inviato: 31 Mar 2006 12:36
 

marco ha scritto:
Non è vero!
C'è una circolare ministeriale che spiega che non è necessaria l'iscrizione delle caratteristiche degli scarichi sul libretto!
Cercatela su internet, vi consiglio di stamparvela!


icon_eek.gif davvero?!?!?,m'interessa molto questo...............
 
278485
278485 Inviato: 31 Mar 2006 12:37
 

come si chiama questa circolare ministeriale???
 
278493
278493 Inviato: 31 Mar 2006 12:43
 

marco ha scritto:
Non è vero!
C'è una circolare ministeriale che spiega che non è necessaria l'iscrizione delle caratteristiche degli scarichi sul libretto!
Cercatela su internet, vi consiglio di stamparvela!


ci daresti il link del documento da stampare icon_biggrin.gif
me lo vorrei portare dietro visto ke ho unoi scarico aftermarket icon_wink.gif
 
278503
278503 Inviato: 31 Mar 2006 12:49
 
 
278806
278806 Inviato: 31 Mar 2006 16:25
 

grazie simon icon_razz.gif
 
278900
278900 Inviato: 31 Mar 2006 17:51
 

grandissimo, anche io sapevo che con sto cavolo di art 78 qualunque cosa cambi ti fregano, grazie mille
 
279508
279508 Inviato: 1 Apr 2006 7:28
 

beh quanto si legge da qst documento appare esser lampante! A qst punto xò credetemi ke un pò di strizza kmq mi viene: com è possibile ke la mano destra (le forse dell'ordine) non sappia quanto fa quella sinistra( il potere esecutivo)???xkè in qst paese mai e dico mai una cosa è certa?
AAaH, ke p***e!
 
297309
297309 Inviato: 13 Apr 2006 12:49
 

vi posso confermare con assoluta certezza che con i documenti in regola (certificato di omologazione dello scarico sempre con se) non vi possono fare nulla

nel 2004 grazie a due idi*ti che non sanno leggere più di qualche riga del prontuario del c.d.s. ...
“… e lo scarico è omologato???...
… si ho i documenti …
… ah non serve che li tiri fuori …che tanto non sono validi …”

...NON SONO VALIDI?????????....

…OK ANDIAMO DAL GIUDICE DI PACE : VINTO A PIENO TITOLO IL RICORSO IN DUE UDIENZE!!!!!!!!!...

ART.78: …bla bla bla … modifiche alle caratteristiche … senza aggiornamento del libretto …

Ma qui richiama art 71 e nel regolamento di applicazione è menzionato il silenziatore di scarico;art 72 lo stesso: al comma 8 :

“8. I dispositivi di cui ai commi precedenti sono soggetti ad omologazione da parte del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti …”

Decreto ministeriale 14 febb 2000 allegati 1 e 2 elenco voci riportate sul libretto: nessuna traccia del dispositivo silenziatore di scarico

CIRCOLARE MINISTERO DEI TRASORTI : Link a pagina di Rallyesportclub.it

VISITA IN MOTORIZZAZIONE PER RIAVERE IL LIBRETTO SEQUESTRATO…

MORALE: SE IL TUO SCARICO E’ OMOLOGATO SEI IN POSSESSO DEL CERTIFICATO CHE TI PORTI SEMPRE DIETRO ED IL NUMERO DI OMOLOGAZIONE E’ PUNZONATO SULLO SCARICO L’ARTICOLO 78 NON SI APPLICA….
 
336347
336347 Inviato: 8 Mag 2006 14:04
 

Simon ha scritto:


Grazie mille è una cosa molto utile!Comunque adesso riguardo alla nuova normativa del 18 maggio, se andate sul sito della leo vince, c'è un link che spiega questa nuova normativa!
 
336364
336364 Inviato: 8 Mag 2006 14:11
 

Ma la storia più bella?!?!?!?!?!
Ho l'R1 tutta originale, non c'è nemmeno un bullone che non sia yamaha, sono andato a fare la revisione, il tipo guarda lo scarico bello blu con la scritta titanium e fa: Beh lo scarico non è omologato.

Io rido, lui si arrabbia, poi faccio: leggi un po' sul tappo dello scarico...
C'era la scritta YAMAHA grande come una casa con i numeri di omologazione, gli stessi riportati sul libretto.

Che gente!
 
369500
369500 Inviato: 26 Mag 2006 16:54
 

DriveTheOne ha scritto:
come si chiama questa circolare ministeriale???



OMOLOGAZIONE SCARICHI

Per quanto riguarda gli scarichi non ce bisogno di nessun aggiornamento della carta di circolazione, se è marchiato CEE, la circolare ministeriale allegata lo conferma





Ministero dei Trasporti - Divisione IV
Circolare DC IV B/ 03 1997 del 24/11/1997

Oggetto: VEICOLI A MOTORE - SOSTITUZIONE DISPOSITIVO SILENZIATORE DI SCARICO. "Sono pervenute a questa sede numerose segnalazioni di utenti, in merito alla problematica della sostituzione del dispositivo silenziatore dello scarico dei veicoli a motore. In particolare, alcune di queste riguardano anche le sanzioni applicate dagli organi di polizia nei casi di riscontrata "non originalità" del dispositivo in oggetto, in base all'art. 78 del Codice della strada (decreto legislativo 30/04/92 numero 285).
Come è noto il dispositivo silenziatore di scarico ha durata limitata rispetto alla vita media del veicolo sul quale è installato, e pertanto debbono essere previste le necessarie sostituzioni al fine di rispettare il livello di rumorosità indicato nella carta di circolazione del veicolo stesso. Il dispositivo può essere sostituito con un silenziatore dello stesso tipo di quello installato in origine dalla casa costruttrice ( si rammenta che il tipo di silenziatore non viene indicato nel documento di circolazione), oppure con un silenziatore di sostituzione, omologato in base a norme dell'Unione Europea, e destinato al medesimo tipo di veicolo.
Si fa presente che il citato articolo 78 del Codice della strada prevede i casi in cui si rende necessaria visita e prova presso gli Uffici della M.C.T.C., in particolare al primo comma recita: "....quando siano apportate modifiche alle caratteristiche costruttive e funzionali, ovvero ai dispositivi di equipaggiamento indicati negli articoli 71 e 72........". L'azione di "modifica" citata in detto articolo 78, si configura evidentemente quale circostanza diversa dalla sostituzione del silenziatore originale con uno dello stesso tipo ovvero con uno di tipo omologato, come già descritto in premessa, ma riguarda la vera e propria alterazione delle caratteristiche fisiche e meccaniche dell'intero sistema di scarico. Tale ultima circostanza è l'unica per la quale si rende necessaria visita e prova presso gli Uffici della M.C.T.C.
Da ultimo si fa presente che il dispositivo di scarico, anche se di sostituzione e di tipo omologato, deve comunque consentire il rispetto del valore massimo di rumore indicato nella carta di circolazione. Tale accertamento consiste nella verifica del rumore a 50 cm. dall'orifizio di scarico al regime di giri prestabilito, e può essere facilmente effettuato dagli organi di Polizia mediante un fonometro.
Per facilitare l'individuazione dei silenziatori originali, nel corso degli accertamenti su strada, si fa presente che questi riportano il marchio del fabbricante del veicolo ovvero un logo dello stesso oltre ad un codice alfanumerico. Per contro un silenziatore di sostituzione omologato riporta, oltre al marchio del fabbricante del dispositivo o un logo dello stesso, anche un marchio internazionale di omologazione di cui si riporta un fac simile:
ex 00 0000
Le marcature sopra descritte devono essere punzonate sul corpo dei dispositivi o sugli elementi degli stessi.



Il Direttore Centrale
Dr. Ing. Tullio D'ULISSE


Ho visto ora che era già stata linkata...fa nulla meglio due volte che nulla icon_cool.gif
 
4012396
4012396 Inviato: 26 Mar 2008 11:58
 

comunque in questo articola non si parla assolutamente che bisogna avere un foglio con se... omologazione deve essere scritta sul pezzo.. il foglio di carta non serve...

altrimenti che fai? un foglio di carta per le frecce, uno per le luci, uno per lo scarico, uno per la luce della targa e così via????

assolutamente no l'omologazione è scritta sui pezzi... quando io cambio freccia mi assicuro semplicemente che riportino l'omologazione E11 non mi serve nessun altro foglio...

sullo scarico con la scritta "marca moto" CEE 00 0000 lo scarico è omologato... non serve null'altro...
 
4019857
4019857 Inviato: 26 Mar 2008 22:15
 

La circolare dice che "il dispositivo può essere sostituito con un silenziatore dello stesso tipo di quello installato in origine dalla casa costruttrice ( si rammenta che il tipo di silenziatore non viene indicato nel documento di circolazione), oppure con un silenziatore di sostituzione, omologato in base a norme dell'Unione Europea, e destinato al medesimo tipo di veicolo".

Tu non puoi mettere su una moto un silenziatore omologato per una moto diversa.
Il certificato di omologazione riporta il modello o i modelli di moto per i quali quel silenziatore è omologato come sostitutivo dell'originale... è molto meglio che lo metti insieme al libretto e te lo porti dietro. icon_wink.gif
 
4019886
4019886 Inviato: 26 Mar 2008 22:17
 

Lance ha scritto:
La circolare dice che "il dispositivo può essere sostituito con un silenziatore dello stesso tipo di quello installato in origine dalla casa costruttrice ( si rammenta che il tipo di silenziatore non viene indicato nel documento di circolazione), oppure con un silenziatore di sostituzione, omologato in base a norme dell'Unione Europea, e destinato al medesimo tipo di veicolo".

Tu non puoi mettere su una moto un silenziatore omologato per una moto diversa.
Il certificato di omologazione riporta il modello o i modelli di moto per i quali quel silenziatore è omologato come sostitutivo dell'originale... è molto meglio che lo metti insieme al libretto e te lo porti dietro. icon_wink.gif


sullo scarico è scritta la marca della moto ciò basta..
 
4020037
4020037 Inviato: 26 Mar 2008 22:29
 

Non ho capito se parli dello scarico originale o di uno scarico after-market.
 
4020398
4020398 Inviato: 26 Mar 2008 23:00
 

Lance ha scritto:
Non ho capito se parli dello scarico originale o di uno scarico after-market.


parlo di uno scarico after-market ... come posso parlare di frecce after-market ecc ecc ecc

quello che hai con lo scarico originale lo devi avere con uno after-market.. a te con lo scarico originale hanno dato un foglietto di omologazione? sul libretto leggi forse il codice dello scarico? metti che devi cambiare il silenziatore perchè si rompe uno che fa?? va in motorizzazione tutti i giorni?

i fogli non servono.. lo scarico è omologato se è omologato e la scritta sullo scarico basta.. dimmi che articolo o meglio comma del cds cità chè è necessario un "cartaceo della ditta after-market costruttrice con su la relativa omologazione"

e comunque quello scarico è omologato per quella moto perchè ha gli attacchi fatti per quella moto.. il mio scarico monta sulla mia ninja.. su un altro modello di ninja non monta.. su altre marche di moto è impossibile solo metterlo vicino...
 
4023535
4023535 Inviato: 27 Mar 2008 13:12
 

Se lo scarico è after-market non so come possa esserci stampigliata sopra la marca della moto. Montare uno scarico fatto per altre moto, in alcuni casi, è tecnicamente possibile con piccole modifiche.

Non ho parlato di andare in motorizzazione: quando compri uno scarico after market omologato per la tua moto, paghi anche l'omologazione e, quindi, ti danno la copia del certificato, tu la metti insieme al libretto e te la porti dietro... tutto qui.

Non mi risulta che ci sia un articolo del CdS che dica esplicitamente che montando uno scarico after market devi portarti dietro il certificato di omologazione, ma se chi ti ferma pensa che lo scarico non sia omologato, o non sia un modello sostitutivo omologato per il tuo modello di moto, intanto ti applica l'art. 78 per modifica delle caratteristiche costruttive e ti ritira il libretto, poi tu fai ricorso, porti al GdP il certificato di omologazione e la sanzione viene annullata... a me sembra più semplice portarselo dietro e mostrarlo agli agenti. icon_wink.gif
 
4023576
4023576 Inviato: 27 Mar 2008 13:16
 

non lo metto in dubbio che sia più facile portarselo dietro.. ma io non possiedo nessun c ertificato.. ho preso la moto usata con su già lo scarico e il tipo non aveva più il certificato... lo scarico è omologato tra virgolette in quando è stato tagliato il db killer.. comunque a termini di legge sullo scarico ci deve essere la scritta dell'omologazione più la marca della moto.. se modifichi la flangia di attacco si vede...

poi comunque lo scarico deve rispettare un certo numero di db (scritti sul libretto) per essere omologato al 100%... bè nessono scarico o quasi li rispetta anche perchè nessuno vuole cambiare lo scarico per metterne uno che faccia lo stesso suono dell'originale
 
4023763
4023763 Inviato: 27 Mar 2008 13:37
 

Il costruttore dello scarico, forse, è in grado di fornirti una copia del certificato (alcuni li hanno anche disponibili sul sito). Se ti interessa, prova a contattarli... ma, se è modificato, l'omologazione non ha valore.

Almeno teoricamente, gli scarichi omologati rispettano i livelli di rumorosità previsti, altrimenti non possono essere omologati (se poi le case costruttrici di scarichi barano... questo è un altro discorso).
In ogni caso, c'è una certa differenza fra uno scarico regolarmente omologato e troppo rumoroso (anche lo scarico originale, dopo un po', si deteriora e diventa rumoroso) e uno scarico non omologato. Nel primo caso ti possono fare 74 euro di multa (art.79) o anche solo 36 (art. 155), nel secondo caso, a seconda dei casi, possono darti una sanzione da 74 euro (art. 72), ma anche una da 370 euro più ritiro della carta di circolazione (art. 78).
 
4228520
4228520 Inviato: 19 Apr 2008 22:00
 

io ho uno scarico leovince omologato per la mia zr-7, con tanto di certificato cartaceo.
ho anche un tagliandino adesivo che scrive:
icon_arrow.gif "adesivo anti-manomissione da applicare obbligatoriamente, a fini della Direttiva Europea 97/24/CE del 17 giugno 1997, accanto alla targhetta di controllo riportante i dati di omologazione del veicolo."
che sarebbe? vicino alla targhetta punzonata sul telaio, con su il numero dello stesso?
ma starà attaccata o alla prima pioggia lo perdo? icon_eek.gif
qualcuno di voi ce l'ha?

vorrei evitare "baruffe" inutili e dispendiose con la polizia per non aver attaccato una cacchio di targhetta... 0509_si_picchiano.gif

una lampata a tutti doppio_lamp_naked.gif
 
4861945
4861945 Inviato: 22 Giu 2008 9:09
 

Grazie grazie grazie grazie!
 
8731375
8731375 Inviato: 23 Ott 2009 18:11
Oggetto: terminale per cbr 600 rr
 

appena comprata honda cbr 600 rr con marmitta alluminio/carbonio dell'honda,ho il certificato che attesta l'omologazione rilasciato dal ministero dei trasporti. sto tranquillo con le forze dell'ordine?ovviamente è più rumoroso dell'originale (che ho a casa)ma .....che differenza! se trovo il rompi p...e che multa rischio? un lamp a tutti.NENO
 
8731772
8731772 Inviato: 23 Ott 2009 19:26
Oggetto: Re: terminale per cbr 600 rr
 

Nenorock ha scritto:
appena comprata honda cbr 600 rr con marmitta alluminio/carbonio dell'honda,ho il certificato che attesta l'omologazione rilasciato dal ministero dei trasporti. sto tranquillo con le forze dell'ordine?ovviamente è più rumoroso dell'originale (che ho a casa)ma .....che differenza! se trovo il rompi p...e che multa rischio? un lamp a tutti.NENO


Vai tranquillo, non rischi assolutamente nulla!
 
8750354
8750354 Inviato: 27 Ott 2009 15:51
 

io mi sono stampato la circolare ministeriale..xo dice che le marmitte devono essere omologate CEE, la mia è e13....o 1 pinasco powersound....è lo stesso??
grazie attendo risp
 
8750878
8750878 Inviato: 27 Ott 2009 17:29
 

E13 significa che è stato omologato in Lussemburgo e non è un problema, però l'omologazione E13 di per sé non basta, per essere regolare lo scarico deve essere omologato per il tuo modello di moto e devi avere il certificato di omologazione che lo attesta.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 6
Vai a pagina 123456  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiTuning e omologazioni

Forums ©