Tecnica
Come togliere facilmente bozzi da serbatoi, scarichi ecc...
Scritto da benso82 - Pubblicato 06/02/2008 14:18
Come togliere le piccole ammaccature da soli, servendosi di un phon e di una bomboletta ad aria compressa

Tempo fa, navigando per internet, ho scoperto una tecnica molto facile e volpoce per riparare bozzi e ammaccature da tutte le carrozzerie in metallo. Dopo averla testata sulla mia auto, ho deciso di proporla a tutti voi del Tinga visto che funziona benissimo e può essere utile anche sulle nostre amate moto! Ed inoltre vi permetterà di risparmiare un sacco di soldi!

MATERIALE NECESSARIO:
  • asciugacapelli
  • bomboletta di aria compressa (quella per pulire le tastiere dei pc)

PROCEDIMENTO:
  1. pulire la superficie del bozzo
     
  2. scaldare l'ammaccatura da riparare con l'asciugacapelli per almeno 1 minuto; questa operazione deve essere fatta abbastanza da vicino (direi 5-10 cm al massimo)
     
  3. appena trascorso il minuto di "riscaldamento", spruzzare molto velocemente sul bozzo con la bomboletta di aria compressa CAPOVOLTA spostando il getto nei vari punti finché tutta l'area del bozzo non risulterà ghiacciata
     
  4. attendere che tutto il ghiaccio si sciolga: durante questa fase sentirete letteralmente scrocchiare la lamiera e vedrete il bozzo riuscire all'esterno
     
  5. quando il ghiaccio sarà completamente sciolto, pulite (asciugate) con un panno.

Perché bisogna spruzzare con la bobmoletta capovolta?

Le bombolette di aria compressa contengono CO2 (biossido di carbonio o anidride carbonica). Spruzzando con la bomboletta dritta, da essa uscirà semplice CO2 gassosa, ma se spruzziamo con la bomboletta capovolta avremo a disposizione CO2 LIQUIDA ad una temperatura di circa - 80 °C che ci permetterà di attivare la reazione caldo-freddo che di fatto ripara l'ammaccatura.

Spero di esservi stato utile, ciao a tutti!!!
 

Commenti degli Utenti (totali: 55)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: Vetro il 06-02-2008 17:15
Spettacolare!
Commento di: myke il 06-02-2008 17:53
sai che mi hai incoriusito parecchio... ?? se ne avrò bisogno, proverò !! e se funzionerà te ne sarò veramente grato .. altrimenti, amici come prima ;)
Commento di: ghost il 06-02-2008 18:14
qualcuno l'ha testato??
Commento di: benso82 il 07-02-2008 10:02
c'è scritto nel mio articolo. ve lo propongo proprio xchè l'ho testato.
Commento di: zipsp2002 il 11-02-2012 01:00
funzionere ugualmente con una bomboletta di lacca per capelli?
Commento di: evergreen il 06-02-2008 19:56
io ho il serbatoio con un'ammaccatura in corrispondenza della svasatura del ginocchio sx. però proprio lì vicino corre l'adesivo e non penso che tutto questo caldo-freddo gli faccia propriamente bene.
ma la vernice, non ne risente?
mi sa che provo sulla macchina,. che tanto tra un po' la devo cambiare e l'esperimento non pregiudicherà granchè.
Commento di: benso82 il 07-02-2008 10:03
no la vernice nn ne risente assolutamente. cmq x l'adesivo qualche rischio ci sta x quanto riguarda il caldo/freddo. ma se sta sotto trasparente nn ci sono preblemi!
Commento di: alexmit il 06-02-2008 21:26
ma lo sbalzo di temperatura o tanto peggio il forte calore persistente....non può danneggiare la vernice??quando scollai gli adesivi a moto nuova che erano sul serbatoio mi raccomandarono di non scaldare troppo per non opacizzare o rovinare la vernice.........penso che le vernici con cui trattano le automobili siano comunque più resistenti di quelle delle nostre moto che con l'abolizione dell'acrilico sono vernici ad acqua.....anche meno resistenti ai graffi
Commento di: benso82 il 07-02-2008 10:04
ripeto che la vernice nn presenterà nessun danno a lavoro finito. almeno sulla mia macchina è andato tutto ok.
Commento di: robybyker il 09-06-2010 22:17
io l'ho provato sia sulla portiera della macchina e in seguito sul serba della mia hornet
ma senza nessun risultato quindi lo ritengo un sistema non valido
alla fine ho usato il vecchio sistema carrozziere fai da te ho inserito anche l'argomento con foto del mio operato altro che fonn e bomboletta
Commento di: LucaPresidente il 12-02-2008 18:54
forse te l'hanno detto perché i phon che usano i carrozzieri sono molto più potenti di quelli comuni e possono rovinare la vernice
Commento di: Rikki_Ge il 07-02-2008 07:09
Bellissimo consiglio..... ma speriamo di non provare mai.
Ho anch'io però qualche dubbio sulla resistenza della vernice e che il sistema funzioni su ammaccature che non siano "perfette" e omogenee.
Ciao
Commento di: benso82 il 07-02-2008 10:06
bhe certo sulle ammaccature spigolose (cioè che nn siano concave) nn potrà mai funzionare al 100%. magari ti risolleva la parte concava xrò ti lascia lo spigolo al centro. x il prezzo di una bomboletta di aria compressa nn si può certo pretendere un lavoro da carrozziere professionista!
Commento di: Cat il 07-02-2008 08:55
Io ho un'ammaccatura sulla pancia della marmitta del motorino...lo sbalzo di temperatura non rovina niente???
Commento di: benso82 il 07-02-2008 10:08
sugli scarichi in realtà nn l'ho mai sperimentato. cmq visto che sono meno malleabili della lamiera delle auto, magari potrebbe essere necessario scaldare x + tempo o ripetere il procedimento + volte. tenete presente che la fisica è sempre fisica, c'è solo da lavorare sui tempi e sui modi!
Commento di: galimba48 il 07-02-2008 10:53
anche io ho un' ammaccatura sulla pancia della moto da cross magari ci proverò
comunque bell' articolo e soprattutto molto interessante, bravo!!!
Commento di: SiGMa83 il 07-02-2008 09:11
Proverò sullo scarico, che è color argento-metallo... vedremo!
Commento di: hfish il 07-02-2008 09:27
mah.... uno shock termico del genere potrebbe anche crepare irrimediabilmente il serbatotio... credo sia meglio usare le classiche ventose....
Commento di: benso82 il 07-02-2008 10:10
sicuramente le lamiere delle macchine in alcuni punti sono + elastiche di un serbatoio di una moto, ma nn credo che questo possa creparsi così facilmente. certo anche le ventose vanno bene come rimedio, xrò costano + di una bomboletta di aria compressa e soprattutto con la reazione caldo/freddo stai sicuro che il metallo torna esattamente nella posizione che aveva prima dell'ammaccatura.
Commento di: PaoloVT600 il 08-02-2008 05:13
Concordo con hfish.. uno sbalzo termico così brusco non è il massimo per l'integrità strutturale del "bozzo", la ventosa mi ispira già di più anche se comunque bisognerebbe vedere come è fatto e come è stato fatto il serbatoio e le caratteristiche del "bozzo".
Se uno può permettersi di richiare, ben vengano caldo e freddo per fare l'esperimento :-)
Commento di: Morpheus257 il 07-02-2008 12:13
Io ho una botta sul serbatoio, un bozzo che è stato creato dal manubrio al momento della sterzata completa (non era stato ancora regolato). Visto e considerato che prima o poi lo devo riverniciare tanto vale provare.... male che va mi evito di pagare al carrozziere la botta riparata :-)
Commento di: Chiuritusu il 07-02-2008 18:05
Ciao,mi chiamo Luca è ho il tuo stesso problema,caduta,e con il manubrio,ho fatto il classico bozzo!!!!
Ma secondo te, non è pericoloso, scaldare il serbatoio?!! La mia sola paura è questa,altrimenti ci proverei subito!!!! Se lo dovessi fare, non è che mi potresti avvertire?!!
Grazie e ciao!!!!
Commento di: gunth78 il 07-02-2008 20:17
Non soda quanto hai la moto, ma hai mai provato ad appoggiarci una mano (senza guanto, ovviamente! :-)) d'estate quando ci sono 35 gradi? Non credo che un minuto di phon si discosti tanto.
Inoltre se il test di benso è stato fatto sulla lamiera di una macchina, tenete conto che lo spessore dei serbatoi è più del doppio! Non credo sia così facile ottenere un buon risultato, ma dopotutto... per pochi euro di bomboletta si può provare!

Gunth
Commento di: Morpheus257 il 07-02-2008 23:58
Questo è vero, male che va con soli 6 euro si risolve la botta, anche se non la risistema completamente, però almeno un minimo...... poi il resto si può fare con la ventosa ;-)
Commento di: morda73 il 22-06-2016 09:26
io ho lo stesso problema, volevo chiederti se hai provato e con che risultato...grazie
Commento di: PIZZO79 il 07-02-2008 16:16
grande !
Commento di: Francesco79 il 08-02-2008 13:31
Se funziona sei un mito...l'incubo di tutti i carrozzieri d'italia. Io ho una bottarella di 10x3 sulla marmitta, domani provo, anche se ho paura di rovinare la cromatura della marmitta. Non se sia meglio fare un giretto di 15 min per scaldare lo scarico o utilizzare la tecnica asciugacapelli per 1 min. Consigli?

Commento di: patrick70 il 08-02-2008 16:30
Funzionerà anche per il tubo tra finale marmitta e collettori???
Se a qualcuno riesce, ci faccia sapere come procedere...
Grazie mille e Lamps a tutti.
Commento di: rick11 il 09-02-2008 10:40
Tutti quelli che proveranno riportino i risultati ;-)
Commento di: Francesco79 il 09-02-2008 12:48
Su sv italia si parlava di utilizzare il ghiaccio spray....l'effetto dovrebbe essere il medesimo o no?
Commento di: valdei85 il 09-02-2008 17:13
ciao scusa ma io ho provato tre volte inutilmente seguendo alla lettera tutto il procedimento
la mia moto ha un bozzo sulla parte della tanica dove poggia il ginocchio dx dovuto propio a una caduta e schiacciamento leggero della tanica da parte del ginocchio. prima era poco visibile ma a poco a poco si è allargato un po ma non è cosi infossato.
io ho fatto l'operazione dentro casa e ho usato un asciugacapelli da 1300 w, forse è troppo poco potente?
ho riscaldato per 1, 3 e 5 minuti sempre senza risultati,la parte si ghiacciava ma poi niente e ho provato anche ad aprire il tappo al momento del raffredamento per consentire alla ammaccatura di uscire.
che ne pensate?
Commento di: Wolfmurex il 10-02-2008 15:46
secondo me questo sistema funzionerà benissimo sulla carrozzeria delle automobili dove le lamiere sono inferiori agli 8/10 di spessore, e le superfici sono estese e abbastanza lineari, non so se sulle carrozzerie delle moto questo funzioni dove abbiamo superfici molto ridotte e bombate, dove i serbatoi spesso sono di spessore superiore agli 8/10.
Comunque tentar non nuoce, la vernice resiste bene fino a 120gradi.
quando mi capiterà proverò.
Commento di: RoMi636 il 10-02-2008 23:31
scusate ma io quando parlate di bomboletta ke si usa anke x pulire le tastiere non so a cosa vi riferite! cosa dovrei andare a comprare?
Commento di: LucaPresidente il 12-02-2008 18:53
li vendono anche i negozi di computer, o le ferramenta, bombolette di aria compressa generiche, sull'etichetta c'è scritto che contiene CO2
Commento di: alex101 il 14-02-2008 18:02
Ho provato, ma poi guardando la vernice attentamente con una lente, si notano delle "microcricche" nella vernice stessa che poi, lasciata all'umido di una piovuta, si trasforma in ruggine che penetra sotto la vernice...... e si arriva comunque dal carrozziere
Commento di: strudel il 23-02-2008 21:00
moto nuova e sasso ? sul bordo del radiatore sei bombolette di ghiaccio spray e molta pazienza ottimo
grazie del consiglio lamps.........................
Commento di: BlackArrow il 28-02-2008 13:27
dove posso trovarlo il ghiaccio spray?
Commento di: strudel il 16-03-2008 22:09
io lo trovo nel negozio di articoli sportivi decathlon lamps.......
Commento di: keithrichards il 23-03-2008 10:14
nON FATELO! I BOLLI VANNO VIA, MA IL TRASPARENTE SI BUCHERELLA TUTTO!
Commento di: fra91_ il 11-06-2008 20:29
guarda che con gli scarichi non funziona.. gg ci ho svuotato una bomboletta intera sul collettore ma niente.. e l'avevo scaldata con i fumi di scarico..
Commento di: FRED1979 il 26-08-2008 15:08
ingegnoso!

ma sei che spessore max deve avere la lamiera?
Commento di: drcrysto il 20-09-2008 18:12
NON contengono C02.. contengono un gas infiammabile tenuto liquido all'interno della bomboletta grazie all'elevata pressione (per esempio il butano rimane liquido negli accendini a temperatura ambiente grazie alla pressione)... e quando fuoriesce evaporando genera una reazione ENDOTERMICA ,cioè che richiede energia sotto forma di calore per avvenire.. quindi raffredda l'aria circostante..
il gas non è sicuramente CO2 perchè brucia.... usare quello è come usare una torcia al butano...
Commento di: Lu_Motor il 22-10-2012 09:23
Vorrei evitare un pò di confusione...
La molecola CO2 risulta essere globalmente apolare, quindi sostanzialmente è un gas INERTE. Del resto è quello che fuoriesce anche dal nostro respiro, dagli scarichi delle automobili ed è la principale causa dell'effetto serra. è presente in maniera massiva, purtroppo, nella nostra atmosfera.

Dal punto di vista chimico il carbonio ha numero di ossidazione +4, ogni atomo di ossigeno ha una "carica" di -2, di conseguenza, il biossido di carbonio (CO2) non è infiammabile e dal punto di vista chimico è relativamente inerte.

Le famose bombolette hanno la loro caratteristica "refrigerante" per l'effetto che riporti tu, passano da un contenitore in alta pressione alla pressione atmosferica assorbendo energia e raffreddando fino a circa -80°C.
Lo sbalzo termico raramente è senza conseguenze anche perché provoca delle violente variazioni di dimensione del metallo sul quale è "attaccata" la vernice.

Non ho testato il sistema, tuttavia credo che delle conseguenze le porti. I prodotti chimici delle vernici ed il metallo sottostante non credo che abbiano le stesse caratteristiche. Possono sopportare bene le condizioni normali ma da circa 80-90 °C a -80°C è un salto di 160°C in pochi istanti... non lo farei sulla mia moto lucida e fiammante... lo proverei su un vecchio bidone da riverniciare.... questo si.
Chi lo prova farebbe un video?
Commento di: drcrysto il 25-10-2012 15:29
Come ho già detto,il gas delle bombolette non è assolutamente Co2,perchè prende fuoco.
Commento di: Rakom il 31-01-2010 19:55
Secondo me, e se ci ragionate un attimo anche secondo voi, questo metodo non funziona!

Può funzionare solo su una superficie abbastanza ELASTICA e tendenzialmente LISCIA, quando l'ammaccatura si limita ad essere una bolla rientrante nella lamiera.
In questo modo, scaldando e raffreddando, la lamiera passa da un punto di equilibrio (la posizione abbozzata) a un altro (la posizione normale) per effetto della dilatazione e restringimento dovuti alla variazione di temperatura.

Ma, su una superficie plastica (ossia che si deforma e mantiene quella forma), come la lamiera di un serbatoio, o quella di una marmitta, non succede proprio un bel niente, non fate altro che indebolire la lamiera (scaldare e raffreddare velocemente non fa bene alla lamiera) senza spostare i bozzi si un mm, anzi, è ancora peggio perchè tutto questo caldo freddo potrebbe far indurire la lamiera e quando andrete da un carrozziere per far togliere l'ammaccatura nell'unico modo possibile (ossia menandoci con un martello per far tornare la lamiera alla posizione quasi originale per poter applicare poi lo stucco) probabilmente al posto di deformarsi e tornare alla posizione originale si spaccherà (un metallo molto indurito è anche molto fragile)

In sintesi, funziona solo in determinati casi e anche in quei determinati casi ci sono modi molto più facili di risolvere (esempio con quell'attrezzo che a mediashopping vendono a 70€ ma che si può costruisce in garage in 12 secondi...)

Commento di: il_cisco il 01-11-2010 09:34
ho trovato questo sul tubo
http://www.youtube.com/watch?v=KJqB7a7URkY
però credo che vada bene sulle parti lisce come la lamiera di uno sportello
Commento di: ferdi78 il 24-04-2011 19:01
ho provato ad eliminare un'ammaccatura lieve da un serbatoio suzuki gs 650 gt .....................risultato negativo !!!!!!!!!!!!! peccato ci credevo
avete consigli diversi ???????
Commento di: niccohmcre il 17-09-2011 14:12
sapete dove comprare la bomboletta al C02?
Commento di: AlbyXR il 21-03-2012 01:52
Va be raga in pratica sto metodo non funziona a nessuno me compreso! Altri metodi fattibili e soprattutto che funzionino davvero?
Commento di: cupidos78 il 02-08-2012 18:34
grandeeeeeeeeeeee stasera proverò sulla mia povero e abbozzato scarico!
Commento di: m97 il 21-01-2013 14:16
funziona anche su le botte del fianco delle vespe che so di lamiera? Very Happy
Commento di: Rakom il 21-01-2013 14:35
In linea di massima no, il campo di applicazione di questo metodo è molto ristretto ed è equivalente a dare un colpetto all'interno della lamiera con la mano.
Sulle carrozzerie delle auto che a volte sono sottili, possono crearsi delle "bolle" molto grandi, dove la lamiera si ripiega verso l'interno raggiungendo una situazione di equilibrio.
Colpendo leggermente con la mano dall'interno o utilizzando questo metodo si può riportare la lamiera alla condizione originale.

Però con la maggior parte delle deformazioni questo metodo non funziona.
L'unica via è martellare per ridare la forma, poi riverniciare se la vernice si rovina.
Commento di: m97 il 21-01-2013 14:56
okok grazie Smile
Commento di: ranger1 il 27-05-2013 17:53
Provato oggi, piccolissima bozza sul serbatoio (piu' o meno come 10 cent di euro), ma senza risultati.
L'ho ripetuto 3 volte, ma niente di niente purtroppo!
Commento di: AlbyXR il 01-10-2014 11:42
qualsiasi bomboletta capovolta necessitä di essere agitata o rimessa nella posizione normale quindi le guida è di per se giä ambigua. in ogni caso provato: e ripetuto attentamente ancora una volta..niente di niente succede!