Leggi il Topic


Beta Cigno 50 [valutazione e restauro]
3672875
3672875 Inviato: 14 Feb 2008 14:48
Oggetto: Beta Cigno 50 [valutazione e restauro]
 

Che modello è questo beta ?

è un 48 cc ed è del 1959

Link a pagina di Img265.imageshack.us

Ho provato a fare ricarche su internet ma niente. icon_cry.gif

Mi sapete dire anche quanto vale ?

Grazie mille per l'aiuto.
 
3672933
3672933 Inviato: 14 Feb 2008 14:53
 

il modello non lo so ma comunque è un motore d epoca quindi ha il suo valore ma tutto dipende dalle sue condizioni
 
9690183
9690183 Inviato: 16 Apr 2010 16:29
 

Ne ho uno anche io..

E' un Beta 48, neanche nel museo storico della Beta ne hanno uno!
 
13944001
13944001 Inviato: 21 Nov 2012 15:38
Oggetto: valutazione beta cigno 2 1964 da restaurare
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

salve,non so se è la sezione giusta,un mio vicino di casa ha questo motorino e vorrebbe sapere a quanto puo venderlo,è un beta cigno 2,anno 1964,cilindrata 50 cc,cambio a tre marce sul manubrio,come quello della vespa,tutti i documenti originalli dell'epoca,il motore dovrebbe(il condizionale è d'obbligo visto il lungo fermo)essere a posto,a breve proveremo ad accenderlo.

immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati


grazie anticipatamente doppio_lamp.gif
 
13953618
13953618 Inviato: 25 Nov 2012 11:33
Oggetto: Re: valutazione beta cigno 2 1964 da restaurare
 

rombaj ha scritto:
<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

salve,non so se è la sezione giusta,un mio vicino di casa ha questo motorino e vorrebbe sapere a quanto puo venderlo,è un beta cigno 2,anno 1964,cilindrata 50 cc,cambio a tre marce sul manubrio,come quello della vespa,tutti i documenti originalli dell'epoca,il motore dovrebbe(il condizionale è d'obbligo visto il lungo fermo)essere a posto,a breve proveremo ad accenderlo.
Immagine: Link a pagina di I46.tinypic.com
Immagine: Link a pagina di I46.tinypic.com
Immagine: Link a pagina di I48.tinypic.com
Immagine: Link a pagina di I46.tinypic.com
grazie anticipatamente doppio_lamp.gif


Ciao, icon_smile.gif

realisticamente il tuo vicino di casa,
se è funzionante e con il libretto,

visto le condizioni alquanto vissute,
puo' cercarlo (sottolineo cercarlo) di venderlo ad una cifra fra 150-200 Euro massimo.

Chiedere di piu' vuol dire tenerselo sicuramente per tanto tempo. Anche anni. icon_asd.gif
 
13954140
13954140 Inviato: 25 Nov 2012 15:29
Oggetto: Re: valutazione beta cigno 2 1964 da restaurare
 

ajejebrazorv ha scritto:


Ciao, icon_smile.gif

realisticamente il tuo vicino di casa,
se è funzionante e con il libretto,

visto le condizioni alquanto vissute,
puo' cercarlo (sottolineo cercarlo) di venderlo ad una cifra fra 150-200 Euro massimo.

Chiedere di piu' vuol dire tenerselo sicuramente per tanto tempo. Anche anni. icon_asd.gif

Grazie mille della risposta,riferiro e decidera cosa fare,era indeciso se restaurarlo e tenerlo,oppure venderlo e cercare una vespa 50. doppio_lamp.gif
 
15841049
15841049 Inviato: 1 Lug 2017 23:00
Oggetto: Beta Cigno Turismo [restauro]
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Salve a tutti, dopo una rimessa in strada abbastanza impegnativa di una Alfa Sprint 1.7 QV a carburatori, fatta partendo da zero come conoscenze di meccanica, mi mancava il divertimento del restauro ed eccomi qui con un nuovo, duplice progetto: la prima parte è, appunto, questo Beta, soprannominato per motivi non divulgabili "Pecora Nera" che necessita di un restauro profondo e impegnativo, poi c'è un Califfo 80 che mio figlio ha voluto come primo motorino, e che subirà un restauro conservativo.

Ecco qui le prime foto della mia Pecora Nera appena arrivata a casa:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il bel motore Beta

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il serbatoio dove, nella scalanatura, dovrebbe andare l'adesivo con la marca del ciclomotore:

immagini visibili ai soli utenti registrati



La pedivella del freno posteriore:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il classico Dell'Orto 14/12:

immagini visibili ai soli utenti registrati



L'interno del serbatoio: ci diamo una pulita???

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il numero di telaio e la catena:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il fanalino posteriore (sarà originale?) e l'adesivo del probabile venditore, che dovrò vedere se è recuperabile:

immagini visibili ai soli utenti registrati



La cassettina porta attrezzi, priva di coperchio: si riesce a trovare?

immagini visibili ai soli utenti registrati



La sella, decisamente da rifare, e qualcuno si è già fatto avanti!!! ;D ;D ;D

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15841057
15841057 Inviato: 1 Lug 2017 23:25
 

Ecco qui un particolare del telaio, dove si intuisce l'originaria combinazione bicolore:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Quindi ho iniziato lo smontaggio: via il serbatoio...

immagini visibili ai soli utenti registrati



Via la candeletta, come sarà il pistone?

immagini visibili ai soli utenti registrati



Questa è la cromatura del manubrio prima del trattamento casalingo:

immagini visibili ai soli utenti registrati



ed ecco il risultato, semplicemente strofinando delicatamente un foglio in alluminio (domopak) bagnato con un po' di aceto:

immagini visibili ai soli utenti registrati



La marmitta:

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Ed ecco il colore che dovrò far campionare per la verniciatura:

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15841058
15841058 Inviato: 1 Lug 2017 23:29
 

Ciao.
Non sei l'unico possessore di questo simpatico ciclomotore che sia passato per il Tinga.... icon_wink.gif ......il Topic c'era già.
La prossima volta ricordati di usare la funzione "cerca".
Serve a trovare discussioni uguali o simili, per non duplicare i Topic e per non sfilacciare le informazioni.

Quindi se leggi e vedi più su, ci sono alcune foto, un po' datate ma ancora valide per inquadrare il modello.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15841133
15841133 Inviato: 2 Lug 2017 8:46
 

Salve a tutti, oggi vorrei provare a smontare il blocco motore: come faccio?
Devo smontare la catena, giusto?

Qualcuno mi da qualche dritta?
 
15841143
15841143 Inviato: 2 Lug 2017 10:15
 

Intendi ,per togliere il blocco motore dal telaio?

Per fare quello, anche senza togliere la maglia falsa, dovresti riuscirci mettendo al minimo i tendicatena , ovviamente togliendo il coperchio sinistro del carter.
Dovresti così riuscire a scavallare la catena dal pignone.

Ma è una operazione inutile perchè tanto quella catena è da cambiare e molto probabilmente forse anche corona e/o pignone, per cui togli la maglia falsa ed aprila.

Poi per staccare il motore devi scollegare il tubo di scarico (con l'attrezzo apposito se no rovini la ghiera,),

poi devi staccare il cavo del gas , che è attaccato alla valvola del gas del carburatore, poi staccare i due fili elettrici che escono dal carter sotto (di solito c'è una morsettiera), ed anche staccare i cavi del comando cambio e frizione.

Fai foto per ricordarti come erano messi i fili ed i cavi, così non avrai dubbi e inutili perdite di tempo nel rimontaggio, cosa che spesso capita se non si segna tutto.

Infine sviti i tre prigionieri che tengono fissato il motore, mettendo svitol, e picchiettando fuori i prigionieri con qualcosa che non possa rovinare la filettatura alle estremita'.
Questa operazione è ovviamente meglio farla con il motorino coricato, in modo che il peso del motore non spinga sui prigionieri.

Il motore funziona?
 
15841180
15841180 Inviato: 2 Lug 2017 12:49
 

ajejebrazorv ha scritto:
Intendi ,per togliere il blocco motore dal telaio?

Per fare quello, anche senza togliere la maglia falsa, dovresti riuscirci mettendo al minimo i tendicatena , ovviamente togliendo il coperchio sinistro del carter.
Dovresti così riuscire a scavallare la catena dal pignone.

Ma è una operazione inutile perchè tanto quella catena è da cambiare e molto probabilmente forse anche corona e/o pignone, per cui togli la maglia falsa ed aprila.


In ogni caso lo smontaggio lo devo fare completo perché dovrò far riverniciare tutto.
Ma catena, corona e pignoni sono ricambi generici oppure sono di difficile reperibilità?

ajejebrazorv ha scritto:
Poi per staccare il motore devi scollegare il tubo di scarico (con l'attrezzo apposito se no rovini la ghiera,),

poi devi staccare il cavo del gas , che è attaccato alla valvola del gas del carburatore, poi staccare i due fili elettrici che escono dal carter sotto (di solito c'è una morsettiera), ed anche staccare i cavi del comando cambio e frizione.

Fai foto per ricordarti come erano messi i fili ed i cavi, così non avrai dubbi e inutili perdite di tempo nel rimontaggio, cosa che spesso capita se non si segna tutto.


Per il restauro della Sprint ho fatto oltre 600 foto, e ti posso assicurare che tante volte ho avuto grandissimi dubbi comunque...

ajejebrazorv ha scritto:


Infine sviti i tre prigionieri che tengono fissato il motore, mettendo svitol, e picchiettando fuori i prigionieri con qualcosa che non possa rovinare la filettatura alle estremita'.
Questa operazione è ovviamente meglio farla con il motorino coricato, in modo che il peso del motore non spinga sui prigionieri.

Il motore funziona?


Non so, non ho fatto nessuna prova: all'interno del serbatoio il carburante era oramai caramellato, così denso che ho faticato a togliere il filtro a monte del rubinetto, il cui supporto filettato appena sfiorato si è staccato dal serbatoio (dovrò saldarlo...).

Ho già tolto il carburatore dal motore, oggi probabilmente lo smonto e lo pulisco, in bagno di diluente alla nitro.
 
15841211
15841211 Inviato: 2 Lug 2017 14:20
 

Se 600 foto non sono bastate, allora fanne 700 icon_biggrin.gif

Fondamentale poi è mettere sul pezzo di nastro di carta adesiva, con sopra scritto cos'era e dov'era per fugare ogni dubbio.

Catena è un ricambio generico,
la corona è un ricambio generico dell'epoca, e bisogna trovarlo con quel foro centrale e i fori di fissaggio a quella distanza, ma siccome i mozzi erano di normale produzione, di solito si trovano senza tanta difficolta. Il pignone dev'essere uno per quei motori Beta, probabile che sia compatibile con i pignoni Franco Morini con fissaggio a chiavetta o a sagoma.

Ti manca anche il carter catena, che bisogna cercare nei mercatini, foto a misure alla mano, dato che spesso chi ha pezzi vari sciolti usatoi, non sa nemmeno da quale mezzo provengano.

Se si è staccato il supporto filettato del rubinetto che fa parte del serbatoio, probabile che sia marcio all'interno il serbatoio in quel punto.

Se è così è dura da risaldare se non c'è materiale sano da aggrapparsi, bisogna far saldare una pezza per poter fissare l'attacco dove avvitare il rubinetto, oppure trovare un altro serbatoio,

ma il rischio di trovarne un altro nelle stesse condizioni è alto, per cui se ne trovassi uno, solo acquisto dopo averlo visionato attentamente di persona, no acquisti a distanza.

Per la corona cerca anche qui>>> Link a pagina di 50gpspecialparts.com
 
15841315
15841315 Inviato: 2 Lug 2017 21:29
 

Gran bel sito, proverò lì se il mio negoziante di fiducia non riuscirà a procurarmi ciò che cerco al prezzo che voglio: dopo il restauro dell'Alfa oramai abbiamo un ottimo rapporto, mi applica sconti da meccanico... icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif

Oggi sono andato avanti con i due restauri e ho pulito i due carburatori Dell'Orto 14/12: nonostante i vent'anni di distanza le differenze sono davvero minime. Le foto sono tutte del Beta.

Ecco l'ingresso benzina, pieno di depositi:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il galleggiante:

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Ho provveduto alla pulizia con il diluente alla nitro che ha sciolto tutti i depositi, quindi il rimontaggio, abbastanza facile.
Messo da parte il carburatore, ho iniziato lo smontaggio del blocco motore come suggerito: ho tolto abbastanza facilmente la finta maglia e quindi ho sfilato la catena dal pignone. Quindi ho appoggiato delicatamente il motorino su un fianco e ho tolto facilmente i tre prigionieri (fotografa, cataloga, metti da parte) e il blocco è venuto via subito.

Posizionato il blocco sul banco da lavoro, ho liberato la testa (non sono meccanico, se sbaglio qualche termine per favore correggetemi) e ho ispezionato camera di scoppio e pistone:

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Anche un inesperto come me capisce subito che ci sono problemi in vista...
Il cilindro non si sfila facilmente e solo facendo leva sulle alette lo riesco a sfilare parzialmente: ora aspetto che faccia effetto lo svitol e magari con un phone tenterò di scaldare le alette per farle allargare.

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Consigli???
 
15841602
15841602 Inviato: 3 Lug 2017 12:04
 

Non fare leva sulle alette del cilindro, sono di ghisa, e rischi di spezzarle.

Lo sbloccaggio di un pistone , è una storia a se' ogni volta.

Nei casi piu' fortunati ( a me mai ! ) ,
basta qualche ora o giorni in ammollo di Svitol o WD40, a cui seguono delle martellate fatte tramite un pezzo di legno appoggiato al cielo del pistone, per risolvere

Ma il piu' delle volte non basta, e bisogna passare a scaldare con phon da carrozziere o cannello a gas i cilindro, e quindi infierire.

Poi ci sono altri metodi , a cui si ricorre quando la disperazione comincia a crescere, che sembrano presi a prestito da sciamani o stregoni, come utilizzo di Coca cola, aceto, ed intrugli vari , dai risultati molto dubbiosi.

Una cosa fondamentale è non picchiare forte se per caso il pistone e' nel punto morto superiore o inferiore, perche' le legnate se le prende direttamete tutta anche il piede e testa di biella.

Nel caso bisogna spessorare con del legno lo spazio fra il bordo carter e la parte inferiiore del cilindro, in modo che il pistone non sia al PMI o PMS.
Dalle foto il pistone sembrerebbe bloccato all'altezza delle luci, per cui potrebbe essere anche una fascia che interferisce col il bordo di quella luce. Chi puo' dirlo?

Essendo bloccato, non si puo' mai sapere se è proprio bloccato per la ruggine, oppure è stato fermato perchè avevano grippato.
 
15841695
15841695 Inviato: 3 Lug 2017 14:26
 

Spero allora di non aver fatto il danno...
Come puoi vedere dalle ultime tre foto, il cilindro è salito di una decina di centimetri almeno, in una maniera decisamente poco gentile: prima ho un cacciavite ho fatto leva tra il blocco motore e le alette, e il cilindro è salito leggermente quel tanto che mi consentiva di fare ulteriore leva prima da una parte e poi dall'altra e spingere sempre più in alto il cilindro che però a un certo punto si è bloccato e si è mosso soltanto con delle martellate sulla leva che come perno utilizzare blocco motore stesso protetto da degli stracci e un legnetto...

Infatti prima se provi notare le luci di carico e scarico non si vedevano.
 
15841705
15841705 Inviato: 3 Lug 2017 14:40
 

Si è bloccato in corrispondenza delle luci, c'è una fascia ' che incespica in una luce.
 
15841739
15841739 Inviato: 3 Lug 2017 15:18
 

Come devo procedere???
 
15841844
15841844 Inviato: 3 Lug 2017 17:26
 

Se dal foro della luce riesci a vedere la fascia, cerca di premerla con un cacciavite, e nel frattempo dai dei colpetti sul pistrone, ovviamente da fare in due persone
 
15841861
15841861 Inviato: 3 Lug 2017 18:21
 

No. il cielo del pistone è arrivato al livello inferiore della luce: oggi un rivenditore mi ha consigliato di usare come punteruolo un pezzo di legno, e di martellare il cielo del pistone per spingerlo giù, evitando però che il cilindro lo segua.

Va bene come tecnica o rischio?

Comunque la biella, alla vista e al tatto, è diritta.
 
15841984
15841984 Inviato: 3 Lug 2017 22:59
 

il_Manta ha scritto:
No. il cielo del pistone è arrivato al livello inferiore della luce: oggi un rivenditore mi ha consigliato di usare come punteruolo un pezzo di legno, e di martellare il cielo del pistone per spingerlo giù, evitando però che il cilindro lo segua.

Va bene come tecnica o rischio?

Comunque la biella, alla vista e al tatto, è diritta.


Ma e' quello che ti già spiegato anch'io.
Di altre tecniche non ce ne sono molte altre,

se se non costruirsi una specie di pressa apposita da fissare ai prigionieri.

Vai di svitol e pezzo di legno, preferibilmente di una essenza dura.
 
15842370
15842370 Inviato: 4 Lug 2017 13:31
 

Oggi sono riuscito a togliere il pistone: ho prima tolto il perno che lo fissava alla biella, quindi ho appoggiato il corpo radiante sulla morsa aperta, quindi ho martellato usando come scalpello un pezzo di legno tenero facendolo fuoriuscire lentamente.

Stasera posterò le foto, ma il cielo del pistone è pieno di incrostazioni con le fasce oramai andate.
Il cilindro invece, causa mio errore, presenta un graffio, spero non troppo profondo.

La mia maggior preoccupazione deriva però dal colore del liquido uscito dal blocco del cambio: prima liquido trasparente, poi giallognolo stile olio, e tutto il resto, cioè la maggior parte, di in orribile colore marrone...
 
15842413
15842413 Inviato: 4 Lug 2017 14:56
 

il_Manta ha scritto:
Oggi sono riuscito a togliere il pistone: ho prima tolto il perno che lo fissava alla biella, quindi ho appoggiato il corpo radiante sulla morsa aperta, quindi ho martellato usando come scalpello un pezzo di legno tenero facendolo fuoriuscire lentamente.

Stasera posterò le foto, ma il cielo del pistone è pieno di incrostazioni con le fasce oramai andate.
Il cilindro invece, causa mio errore, presenta un graffio, spero non troppo profondo.

La mia maggior preoccupazione deriva però dal colore del liquido uscito dal blocco del cambio: prima liquido trasparente, poi giallognolo stile olio, e tutto il resto, cioè la maggior parte, di in orribile colore marrone...


Quel Cigno , è rimasto all'aperto, e l'acqua è entrata nel cambio, infatti ci hai trovato aqua rugginosa e olio emulsionato.
Tanto quel motore è tutto da aprire.
Per il graffio sulla canna se non è profondo, con una rialesatura va via, poi ci vuole un pistone maggiorato e relative fasce.
 
15842640
15842640 Inviato: 4 Lug 2017 21:51
 

Eccomi con le foto fatte oggi:

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Ecco il cilindro:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Il pistone:

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



E qui infine il liquido uscito dal cambio...

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15843318
15843318 Inviato: 5 Lug 2017 22:58
 

Oggi, non avendo tempo di fare lavori importanti in officina sul Beta, ho tentato di rimuovere la ruggine dal corpo radiante, ve lo ricordate?

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Ho riempito una bacinella con un paio di litri d'acqua, aggiungendo due cucchiai di bicarbonato di sodio ogni litro d'acqua, quindi ho collegato il polo negativo all'oggetto da pulire, e qualche bullone da sacrificare al polo positivo.
Dopo aver lasciato qualche minuto l'oggetto in ammollo per amorbidire la ruggine (così veniva consigliato da un video su YouTube), ho dato corrente con un alimentatore 12V 5A:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Immediatamente la ruggine inizia a staccarsi dalle lamelle:

immagini visibili ai soli utenti registrati



E dopo neanche venti minuti il risultato è questo (viene consigliata un'ora di trattamento):

immagini visibili ai soli utenti registrati



Dopo un'ora di trattamento, con spostamento costante del pezzo in modo da immergerlo parzialmente, ecco come si presentavano i bulloni:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Ecco il pezzo al termine del trattamento di prova, e domani si replica seriamente:

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15843954
15843954 Inviato: 6 Lug 2017 21:17
 

bravo bel lavoro 0509_up.gif
 
15844591
15844591 Inviato: 7 Lug 2017 21:40
 

Oggi ho iniziato lo smontaggio del gruppo cambio (si chiama così?), smontando i due gusci laterali. Ecco come si presentano sul lato corona:

immagini visibili ai soli utenti registrati



e sul lato frizione:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Mi è stato detto che i bulloni che fissano i due pezzi si svitano in senso opposto uno dall'altro, uno in senso orario, l'altro nel senso antiorario: è così? Come procedo adesso nello smontaggio per non fare danni?

Grazie!!!
 
15845170
15845170 Inviato: 9 Lug 2017 20:21
 

Oggi ho cercato di capire come andare avanti con lo smontaggio del gruppo cambio: ho scoperto che il perno dell'ingranaggio collegato alla frizione e albero motore, è solidale anche con il volano magnete (è corretta la denominazione?):

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



Quindi piano piano, ruotando e aiutandomi con un estratore, sono riuscito a togliere l'ingranaggio:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Ora però il problema: non riesco a svitare il dado della bobina in quanto ora non ho un appiglio dove usare una controchiave per lo smontaggio, infatti lì il perno o ha la filettatura (e lì non voglio fare forza) oppure una parte conica dove è impossibile trovare grip:

immagini visibili ai soli utenti registrati



L'ingranaggio è venuto pulitissimo, perfettamente senza ruggine, grazie a una spennellata di nitro.
Adesso sto cercando di capire come smontare la campana a sinistra, forse devo fare forza inversa sia sulla vite a taglio che sul dado?
 
15845504
15845504 Inviato: 10 Lug 2017 12:00
 

Per procedere nello smontaggio, ti suggerisco di guardare questo manuale,

da cui puoi trovare molti spunti per lo smontaggio, e idee per costruirti eventualmente degli attrezzi specifici

Link a pagina di Motocross50.it

Ultima modifica di ajejebrazorv il 10 Lug 2017 12:19, modificato 1 volta in totale
 
15845522
15845522 Inviato: 10 Lug 2017 12:15
 

Ho dato un'occhiata veloce al documento: spettacolare, praticamente perfetto!!!

Grazie mille, mi hai dato una superdritta!!!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaElaborazioni su Scooter e Ciclomotori d'epoca

Forums ©