Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 5 di 8
Vai a pagina Precedente  12345678  Successivo
 
Utilizzo del freno posteriore [consigli]
9988671
9988671 Inviato: 6 Giu 2010 16:52
 



topic accodato ad uno simile già esistente 0509_up.gif quindi ti consiglio di leggere anche gli interventi precedenti, magari trovi qualche consiglio utile 0509_up.gif
 
9993030
9993030 Inviato: 7 Giu 2010 12:55
 

Il freno posteriore è fondamentale nella guida su strada, è inutile usarlo per frenare insieme a quello anteriore (a meno che non ci si accorge di essere arrivati un pò lunghi prima di impostare una curva, in quel caso va bene anche strusciare gli stivali a terra per rallentare...) icon_asd.gif la sua funzione è quella di correggere eventuali errori in fase di percorrenza di curva, se ci si accorge di essere troppo veloci col freno posteriore si riesce a correggere la traiettoria e a chiudere la curva, oppure se si trova un improvviso ostacolo in piega, il freno posteriore può aiutare a evitarlo. Penso che a chiunque sia capitato di trovare in piena curva del brecciolino, istintivamente abbia usato il freno posteriore per rallentare, la sua funzione è proprio quella, rallentare quando non è possibile frenare forte. icon_smile.gif
 
9993952
9993952 Inviato: 7 Giu 2010 15:00
 

trovando brecciolino in traiettoria, quello che faccio io è NON toccare i freni (nemmeno quello dietro) e cambiare traiettoria.
a meno di viscidume sulla strada, il freno anteriore non fa ne cadere ne rialzare la moto se non lo vogliamo... certo basta non fare la staccatona.
 
9995737
9995737 Inviato: 7 Giu 2010 19:20
 

brusca ha scritto:
trovando brecciolino in traiettoria, quello che faccio io è NON toccare i freni (nemmeno quello dietro) e cambiare traiettoria.
a meno di viscidume sulla strada, il freno anteriore non fa ne cadere ne rialzare la moto se non lo vogliamo... certo basta non fare la staccatona.


Quando non è possibile cambiare traiettoria perchè si è troppo veloci e rialzando la moto per evitare il brecciolino si rischia di andare lunghi l'unica cosa da fare è toccare il posteriore per rallentare quel tanto per poter stringere la traiettoria ed evitare il brecciolino... intendevo questo, non dicevo di frenare sul brecciolino... icon_rolleyes.gif
 
9997352
9997352 Inviato: 7 Giu 2010 22:26
 

ragazzi vi dico la mia..

io il posteriore lo uso come la nutella sul pane, non ne potrei fare a meno! icon_asd.gif in staccata lo uso insieme all´anteriore (quasi sempre) e devo dire che nei tornanti strettissimi in discesa é il mio migliore amico, sopratutto nelle curve a destra, che quasi sempre non vedi come vanno a finire.
e se proprio ti trovi in una curva a destra in discesa che si chiude di botto, beh una pizzicata al posteriore e la chiudi in sicurezza (certo non é che ti salva la vita, peró per rendere l´idea).

quasi 4 anni fa quando con i 125 abbiamo iniziato a girare per mezzo mondo, e fare centinaia e centinaia kilometri per le Dolomiti ho imparato a usarlo per bene; e non é vero che appena si tocca il freno posteriore la ruota si blocca..basta usarlo con gradi finche si trova il feeling giusto e con i kilometri trascorsi pian piano entrera nell´automatismo.
Io adesso sto parlando di me, cioé mi diverto da matti filare giu come un biscio per i tornanti stretti (sempre in sicurezza s´intende) icon_biggrin.gif

perfavore non fate l´errore di non usarlo mai, cioé imparate a usarlo e come é gia stato detto da Alex-5, se proprio non volete non usatelo, ma almeno in caso d´emmergenza forse vi ricordate di lui e vi aiuta a chiudere la curva oppure a frenare ancora in tempo (tie.gif )

aiuta anche a stabilizzare la moto in staccata/entrata in curva icon_wink.gif



doppio_lamp.gif
 
10002182
10002182 Inviato: 8 Giu 2010 18:27
 

io sono d'accordo nell'imparare ad usarlo ma sono anche sicuro che le cose si imparano solo facendole abitualmente. visto che farlo spesso equivale a sbagliare spesso imho conviene impare a guidare in modo da non averne la necessita icon_smile.gif

riassumendo avete detto che *su strada* serve a chiudere le curve o a correggere errori quando si e' andati lunghi. come forse ho gia' scritto in messaggi precedenti ci sono metodi piu' immediati e meno destabilizzanti per risolvere l'inconveniente:
1 - imparare a valutare meglio le curve: se arrivi lungo hai sbagliato e stai rischiando la pelle , forse conviene risolvere alla radice sviluppando una tecnica di guida piu' "infallibile"
2 - tenere margine: poter piegare di piu'. se potete destabilizzare frenando potete anche piegare di piu'. basta andare all'80% del proprio limite. non potete piegare di piu' solo se state gia' strisciando di tutto sull'asfalto, cosa che su strada non deve accadere.
quando si e' davvero al limite dell'aderenza toccando i freni si cade perche' si sottrae all'improvviso una quota dell'aderenza disponibile per piegare
 
10002232
10002232 Inviato: 8 Giu 2010 18:33
 

30x26 ha scritto:
io sono d'accordo nell'imparare ad usarlo ma sono anche sicuro che le cose si imparano solo facendole abitualmente. visto che farlo spesso equivale a sbagliare spesso imho conviene impare a guidare in modo da non averne la necessita icon_smile.gif


scivendo cosi sembra che il freno posteriore si utilizza solo quando si sbaglia icon_eek.gif

invece c'è chi lo usa sempre sia in strada che in pista senza aver sbagliato niente icon_biggrin.gif
 
10003669
10003669 Inviato: 8 Giu 2010 21:36
 

infatti in curva su strada asciutta per me e' cosi'. tenendo un po margine e facendo le curve come vanno fatte (dando gas prima della corda) su strada a cosa puo' servire se non a correggere errori che si ha paura di correggere piegando di piu' o di meno?
con un minimo di margine basta un impulso sul manubrio/pedane per cambiare angolazione in un nanosecondo, senza dover spostare i piedi e destabilizzare l'assetto con una variazione dei carichi.
puo' giusto essere utile in qualche tornantino in discesa cosi' ripido da superare il freno motore o in cui per pigrizia non si mette la prima e si fa un piccolissimo tratto a frizione tirata per uscire sfrizionando in seconda.
il punto e' un altro: non usandolo mai nel momento in cui lo si volesse usare (perche' si ha paura di piegare di piu') sicuramente non si avra' l'automatismo e la delicatezza ottimale.
resta inteso che se puoi frenare senza cadere potresti anche piegare di piu'. non che io sia sempre capace di farlo ma la fisica dice quello icon_smile.gif
 
10003997
10003997 Inviato: 8 Giu 2010 22:06
 

c'è anche chi lo usa regolarmente in inserimento per aiutare la moto a scendere e rallentando normalmente in quel modo. non è certo un errore farlo. c'è gente che entra sempre in curva con i freni leggermente tirati, in strada dolcemente in pista invece frenando molto più forte icon_biggrin.gif

che poi le curve secondo te vadano fatte dando gas prima della corda ci può anche stare, non è certo la regola ma ci può stare, ma fino a quando non riprendi in mano il gas i freni si possono usare no? icon_mrgreen.gif

per il discorso piegare di più se la curva chiude... frenando con il posteriore oltre ad aumentare la piega rallenti anche la moto, cosa che potrebbe essere anche utile. ovvio che per imparare a usarlo bisogna prima prenderci confidenza in altre fasi della guida, magari nella prima fase di inserimento quando la moto non è troppo inclinata icon_biggrin.gif
 
10142302
10142302 Inviato: 1 Lug 2010 10:23
Oggetto: freno troppo col posteriore?dubbi sulla frenata
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

ciao a tutti..è un po' di tempo che non scrivo sul forum..volevo dei pareri sul mio modo di frenare..io infatti uso veramente moltissimo il freno posteriore, cosa che molti motociclisti dicono non essere giustissima!certo, prima di una staccata forte ( per quanto le mie staccate possano esserlo icon_asd.gif ) pinzo anche il freno davanti, ma in tutte le altre circostanze sfrutto moltissimo quello dietro, riuscendo con questo a frenare quanto basta per fare la curva..forse questo lo faccio perchè non mi dà molta fiducia la moto sull'anteriore, nonostante abbia messo il kit forcella..sta di fatto che quando mi fermo il disco posteriore è rovente..cosa ne pensate?grazie a tutti! doppio_lamp.gif
 
10142442
10142442 Inviato: 1 Lug 2010 10:51
 

se pur con un 50, anchio all'inizio frenavo molto con il posteriore, poi mi si è vetrificata la pastiglia perciò adesso stride e mi ha dato talmente fastidio che mi sono abituato a pinzare con l'anteriore(e nelle staccate più violente anche con il posteriore icon_wink.gif )

carbonio totale o solo il fondello [scalvini per 2t]

Ultima modifica di GilardiRT il 1 Lug 2010 10:54, modificato 1 volta in totale
 
10142459
10142459 Inviato: 1 Lug 2010 10:54
 

Boh, io uso molto il freno motore, il posteriore lo uso per correggere quando sono già in piega e quando sono in discesa... doppio_lamp_naked.gif
 
10142460
10142460 Inviato: 1 Lug 2010 10:54
 

Guarda, personalmente uso moltissimo il freno dietro, prima di una staccata(si fa per dire) per far abbassare la moto e per poi usare i freni anteriori, lo uso nei tornanti in discesa, senza frenare ma solo come azione di lieve rallentamento(effetto compasso). Lo uso per rallentare, insomma in tutte le occasioni che necessitano. Se molto usato è normale che sia caldo. 0510_saluto.gif
 
10142497
10142497 Inviato: 1 Lug 2010 11:01
 

Io praticamente non lo uso! tranne che per fare correzzioni a curva impostata o quando devo frenare forte!
 
10142901
10142901 Inviato: 1 Lug 2010 11:57
 

io quelle rarissime volte che uso il freno dietro, lo uso per scaricare l anteriore nelle frenate peggiori e per correggere in curva...
 
10143327
10143327 Inviato: 1 Lug 2010 12:51
 

Dema non lo usare mai troppo quel posteriore , credimi ti si blocca la ruota e neanche te ne accorgi 0510_sad.gif io ho fatto delle prove e con un pizzico che lo schiacci in più perdi il posteriore !
Io di solito mi affido parecchio al freno motore , ma dove questo non bastasse pinzo con l anteriore e un tocco leggerissimo sul posteriore insieme ,,,,cosi non ho avuto mai problemi 0509_doppio_ok.gif
 
10145456
10145456 Inviato: 1 Lug 2010 18:29
 

io il freno dietro l'ho cambiato appena preso la motina perke il vecchio propietario mi sa ke frenava come te (solo posteriore)
da quando l'ho cambiato lo uso solo in piega per stringere un po la curva e a fermo per nn far scendere la moto per il resto solo avanti


avanti tutta
 
10147491
10147491 Inviato: 1 Lug 2010 22:51
 

sposto in tecnica di guida icon_wink.gif
 
10147530
10147530 Inviato: 1 Lug 2010 22:55
 

Io il freno dietro lo uso solamente nelle staccate più forti, per dare maggiore potenza alla frenata. Altrimenti lo uso raramente se non per fermarmi a basse velocità o per entrare in derapata nelle curve icon_mrgreen.gif Secondo me conviene che inizi a prendere maggiore confidenza con l'anteriore icon_wink.gif
 
10148087
10148087 Inviato: 2 Lug 2010 0:12
Oggetto: Re: freno troppo col posteriore?dubbi sulla frenata
 

demakawa ha scritto:
ciao a tutti..è un po' di tempo che non scrivo sul forum..volevo dei pareri sul mio modo di frenare..io infatti uso veramente moltissimo il freno posteriore, cosa che molti motociclisti dicono non essere giustissima!certo, prima di una staccata forte ( per quanto le mie staccate possano esserlo icon_asd.gif ) pinzo anche il freno davanti, ma in tutte le altre circostanze sfrutto moltissimo quello dietro, riuscendo con questo a frenare quanto basta per fare la curva..forse questo lo faccio perchè non mi dà molta fiducia la moto sull'anteriore, nonostante abbia messo il kit forcella..sta di fatto che quando mi fermo il disco posteriore è rovente..cosa ne pensate?grazie a tutti! doppio_lamp.gif


E' ora che quando vai a farti un giro cominci un po' a "dimenticarti" di avere un freno dietro.
Intendiamoci: frenare dietro un po' fa bene, troppo fa male, molto male. icon_wink.gif

Come trovi scritto in una moltitudine di topics, frenare con l'anteriore da' il giusto carico all'avantreno che ti garantisce maggiore direzionalità e tenuta dell'anteriore.
Magari evita di entrare forte, piegato e pinzato... lascia questo alla pista icon_wink.gif

Il freno dietro va bene per le fermate a bassa velocità, per aiutare la frenata, per correzioni eventuali in piega o per rallentare in discesa in curva (non necessariamente)

E NOTA: l'utilizzo del freno anteriore è la stesso di tutte le moto stradali, a prescindere dalla cilindrata del motore o dal peso.
Tuttavia, chi ha uno scooter o un 125 leggero può non avvertirne più di tanto la differenza, ma ricordati che la fisica non mente.
 
10148088
10148088 Inviato: 2 Lug 2010 0:12
 

il freno dietro serve a stare fermi con il motore in moto nelle strade in salita o discesa doppio_lamp.gif
 
10148272
10148272 Inviato: 2 Lug 2010 0:49
 

no, questo no..perchè anche i piloti lo usano quando staccano..grazie a tutti per i consigli!! doppio_lamp.gif
 
10148548
10148548 Inviato: 2 Lug 2010 8:11
 

Beh i piloti lo usano e non lo usano. Per esempio Stoner, Hyden, Rossi lo usano, e lo fanno per riuscire a gestire la tendenza del posteriore a muoversi, e quindi per bilanciare la moto. Ma più che altro lo usano in accelerazione come una sorta di traction control.

Altri piloti, più duetempisti, es. Biaggi, Capirex, Melandri, non lo usano quasi per nulla.

Mi diceva un mio amico che lavora al reparto corse Ducati che quando è arrivato Stoner c'era un salto enorme fra lui e Capirex.

Capirex faceva un anno di mondiale con lo stesso freno dietro, Stoner ne consumava uno, o più, a weekend.

Per staccare forte devi necessariamente sapere usare bene quello davanti, poi se preferisci sentire il culo della moto sbandierare e saltellare o cercare di controllarlo fai tu. Tanto quando hai il di dietro per aria che freni o meno non ti risolve nulla.
 
10148895
10148895 Inviato: 2 Lug 2010 9:29
 

c'è un altro topic aperto in merito, avevo caricato anche delle foto dove si vede in che fase della staccata viene usato il freno posteriore dai piloti piloti, biaggi per esempio con suzuki a misano aveva tolto quello a pedale per metterlo al manubrio lamentando difficoltà ad usare quello a piede appunto per la conformazione della pista, questo perchè lo usa poco icon_lol.gif

cercalo sicuramente ci sono scritte molte cose interessanti

ad ogni modo nella fase di staccata a moto dritta il freno anteriore fa quasi tutto il lavoro, ti conviene imparare a usare quello, non il posteriore a moto dritta icon_mrgreen.gif
 
10150066
10150066 Inviato: 2 Lug 2010 12:06
 

Alex-5 ha scritto:
c'è un altro topic aperto in merito, avevo caricato anche delle foto dove si vede in che fase della staccata viene usato il freno posteriore dai piloti piloti, biaggi per esempio con suzuki a misano aveva tolto quello a pedale per metterlo al manubrio lamentando difficoltà ad usare quello a piede appunto per la conformazione della pista, questo perchè lo usa poco icon_lol.gif
cercalo sicuramente ci sono scritte molte cose interessanti
topic accodato a quello già esistente 0509_up.gif
 
10153054
10153054 Inviato: 2 Lug 2010 19:10
 

d'accordo che quando la gomma posteriore è x aria frenare dietro non serve a nulla....ma...secondo te io stacco facendo alzare la ruota posteriore!?! 0509_si_picchiano.gif
 
10153495
10153495 Inviato: 2 Lug 2010 20:15
 

sigfrid786 ha scritto:
Dema non lo usare mai troppo quel posteriore , credimi ti si blocca la ruota e neanche te ne accorgi 0510_sad.gif io ho fatto delle prove e con un pizzico che lo schiacci in più perdi il posteriore !
Io di solito mi affido parecchio al freno motore , ma dove questo non bastasse pinzo con l anteriore e un tocco leggerissimo sul posteriore insieme ,,,,cosi non ho avuto mai problemi 0509_doppio_ok.gif


Mi è capitato, soprattutto con lo stivale motard che anche dopo anni di utilizzo non ti dà la sensibilità di una scarpa, di non dare la giusta pressione al freno posteriore e malgrado questo, a ruota bloccata, sono rimasta in piedi. Diversamente ogni volta che ho esagerato con l'anteriore sono finita a terra. Adesso, dopo la terza volta, ti garantisco che la prima cosa che farò sarà togliere le due dita dalla leva del freno così magari finalmente imparo che in moto si rallenta e poi si frena (chiaramente a moto dritta) e per evitare di sbagliare nuovamente mi farò anche e volentieri qualche percorso off, dove la testa guarda caso annulla, per spirito di sopravvivenza, l'esistenza di un freno anteriore.
L'esperienza, e parlo di quando sull'asfalto ci finisci, insegna.
 
10154178
10154178 Inviato: 2 Lug 2010 22:12
 

se freni solo dietro lo spazio di arresto come minimo raddoppia, magari non cadi ma vai addosso all'ostacolo comodamente seduta in sella icon_smile.gif
la soluzione e' imparare ad usare correttamente la potenza frenante, non evitare gli strumenti piu' efficaci solo perche' non si riesce a governarli a dovere.
anche accelerando troppo si va per terra, non per questo non si accelera mai con vigore......
 
10157050
10157050 Inviato: 3 Lug 2010 14:29
 

Tralasciando prodezze pistaiole, a me hanno insegnato(riviste con pareri di gente esperta..negli ultimi trent'anni) regole, applicate sin dall'inizio e sempre funzionali, che quando si frena si tocca il posteriore e immediatamente l'anteriore. Nelle curve(certo non al limite dell'aderenza, credo di rivolgermi a gente che tenga alla pelle propria e altrui)è chiaro che, in caso di bisogno, si pizzica il posteriore, essendo comunque possibile toccare l'anteriore(non so se le fanno ancora, c'erano moto come le guzzi che il freno post agiva anche blandamente sull'ant). Un'ultima nota, sulla mia er il freno post non blocca neanche salirci sopra. Bruno
 
12017113
12017113 Inviato: 21 Giu 2011 23:05
Oggetto: utilizzo del freno posteriore
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Spesso quando sei in moto fai cose o reagisci in modo del tutto istintivo, ho notato che da quando ho cambiato moto ( kawa versys), vuoi per il freno motore del 2 cilindri, vuoi che in questo modello non è di comodo utilizzo.... ho realizzato che non uso quasi mai il freno posteriore.
Solo nella guida sportiva e nelle staccate più violente mi capita ma raramente di dare un colpetto con il piedino, secondo me è soprattutto un discorso spicologico, ho avuto naked 4 cilindri ed enduro 2, ma devo dirvi che non ho mai sostituito le pastiglie dietro, le chiacchere da bar dicono che usando il posteriore " stabilizzi " l'assetto, non ho avuto riscontro, voi che ne dite???
Buona strada a tutti doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 5 di 8
Vai a pagina Precedente  12345678  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©