Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo
 
Con moto piegata / freno anteriore ? o freno posteriore
367161
367161 Inviato: 25 Mag 2006 16:01
Oggetto: Con moto piegata / freno anteriore ? o freno posteriore
 



ciao ragazzi se arrivo troppo veloce in curva per starci dentro è meglio usare il freno anteriore o il freno posteriore ..... voi cosa fate ?!
 
367184
367184 Inviato: 25 Mag 2006 16:14
 

io...per correggere la traiettoria in curva uso quello dietro....se arrivi forte prima della curva fai un 50/50....almeno è quello che faccio io
 
367189
367189 Inviato: 25 Mag 2006 16:16
 

' molto una questione di sensibilità.
Di solito io raddrizzo la moto e pinzo il più possibile con l'anteriore per poi ributtarmi dentro icon_wink.gif

In curva, solo posteriore icon_wink.gif
 
367192
367192 Inviato: 25 Mag 2006 16:18
 

posto che è meglio non arrivarci lunghi, direi che.... dipende!

se la moto lo consente, la cosa migliore è sfruttare il freno motore chiudendo un po' il gas (ho detto "un po'").

se sei su un 2T piccolo o frazionato non ottieni nulla, e devi usare i freni... ri-dipende:

se davanti hai un tamburo, scordatelo.

se hai un disco, la toccatina ci può stare, leggera, se esageri ti si chiude lo sterzo e ti sdrai come hopkins domenica.

dietro forse è un po' meglio, ma anche qui giusto come correzione micrometrica sull'inserimento. dico "meglio" perchè un'eventuale leggera scodata, con un bel po' di culo (o di manico), si gestisce, invece l'anteriore se parte non torna.

se hai cappellato di brutto e devi pinzare duro, invece, prima tira su la moto.


ricorda che in qualsiasi di questi casi, è assai probabile visitare la corsia opposta, e quindi anche una corsia d'ospedale. la cosa migliore resta non fare i fenomeni in entrata, soprattutto se non si sa esattamente dov'è l'uscita...
 
367207
367207 Inviato: 25 Mag 2006 16:25
 

personalmente ritengo la pinzata con l'anteriore un azzardo... anche se dipende dal tipo di gomme che usi. Le prime volte che usavo il cbr mi è capitato di entrare lungo e poi dopo aver toccato i freni la moto si riaddrizzava con l'ovvio risultato di andare dritto dritto contromano. Beh non si può dire che c'è una regola precisa dipende dalle gomme, dall'asfalto, se hai il passeggero, se ti caghi sotto e ti si irrigidiscono i nervi non riesci più a controllare la pressione sulla leva o sulla pedalina e allora combini un patatrak. In ogni caso è una pura questione di culo icon_cool.gif quindi a meno di non essere piloti è assai meglio entrare piano SEMPRE.
 
367246
367246 Inviato: 25 Mag 2006 16:41
 

Prima della curva scala..usa il freno motore...e il freno anteriore se vedi che davvero ci stai entrando forte...ma una volta entrato nn toccarlo quello lì...potrebbe crearti guai seri.. 0509_boxed.gif

Io uso, quando in piega il freno post..con quello riesci a rallentare adeguatamente..ma sempre se nn ci entri da azzardo.. 0510_help.gif
se poi succede così, allora ho alzato la moto e grande pinzata sia davanti che dietro..ormai la traiettoria è persa...la speranza èche dall'altra parte non venga nessuno in quel momento!! 0510_inchino.gif
 
367382
367382 Inviato: 25 Mag 2006 17:32
 

In entrata di curva una bella pinzata anteriore, in modo da caricare l'avantreno...poi in piega correzioni solo col posteriore!! icon_wink.gif
 
367716
367716 Inviato: 25 Mag 2006 19:29
 

Concordo: in piega l'anteriore al massimo lo sfiori; se devi rallentare usi il posteriore; se hai cannato, tiri su la moto, pinzi secco e poi.... 0510_saluto.gif
 
367867
367867 Inviato: 25 Mag 2006 20:14
 

Se arrivi lungo, ma davvero lungo, frena tutto quello che puoi e poi, quando davvero non puoi più fare altro, buttati in curva senza troppe paranoie.

La maggior parte delle volte, è solo una sensazione quella di "essere arrivati lunghi". Le gomme hanno sempre ancora un bel pò di tenuta extra.

Quindi, se vieni preso di sorpresa da una curva, frena il più possibile, e poi lanciati in curva senza pensarci due volte!
 
367872
367872 Inviato: 25 Mag 2006 20:14
 

Per piccole correzioni il posteriore icon_biggrin.gif ....se hai buone gomme e sospensioni puoi pure usare quello davanti......ma non esagererei troppo icon_wink.gif
 
368078
368078 Inviato: 25 Mag 2006 21:22
 

Direi a istinto. Io quello posteriore lo uso solo ed esclusivamente se ho deciso che non c'è più nulla da fare e mi voglio fermare a velocità 0 icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif , poi per altre correzzioni invece uso solo ed esclusivamente quello anteriore o scalata di marce... usiamo il freno anteriore solo ad un max del 70% delle sue possibilità, quando andiamo in moto, ma è consigliabile impararlo in pista icon_wink.gif
 
368411
368411 Inviato: 26 Mag 2006 7:16
 

concordo con tutto cio che hanno detto i "colleghi" icon_biggrin.gif
aggiungerei che molto dipende dalla moto e dallo pneumatico
con la mia mi sono stupito perche è possibile, senza esagerare, frenare anche in piega, con l'anteriore...
decisamente meglio sempre prevenire e non entrare lungo, meglio un ingresso lento con uscita forte che il contrario
 
368644
368644 Inviato: 26 Mag 2006 10:14
 

Mi accodo a tutti gli altri,con la moto piegata uso solo il freno dietro se devo correggere la traiettorea,all'inizio mi capitava di usare l'anteriore col rischio di andare dritto causa effetto di radrizzamento pian piano ho imparato e adesso vado da dio!!!!
 
369312
369312 Inviato: 26 Mag 2006 15:16
 

[quote=BurnOut-ZR7]In entrata di curva una bella pinzata anteriore, in modo da caricare l'avantreno...poi in piega correzioni solo col posteriore!! icon_wink.gif[/quote]


quoto al massimo se hai visibilità la alzi e freni con l'anterire ma non è così facile.L'importante è non irrigidirsi, io non nascondo di averle fatte delle prove su strade deserte, ma se ti succede quando di fronte hai un auto è un po più difficile stare calmi! icon_eek.gif se poi hai anche la zavorra............
 
372556
372556 Inviato: 28 Mag 2006 20:37
 

Snake86 ha scritto:
Se arrivi lungo, ma davvero lungo, frena tutto quello che puoi e poi, quando davvero non puoi più fare altro, buttati in curva senza troppe paranoie.

La maggior parte delle volte, è solo una sensazione quella di "essere arrivati lunghi". Le gomme hanno sempre ancora un bel pò di tenuta extra.

Quindi, se vieni preso di sorpresa da una curva, frena il più possibile, e poi lanciati in curva senza pensarci due volte!


Se arrivo veramente lungo io faccio come suggerisce Snake86...anzi in molti casi freno con l'anteriore anche a moto piegata e quando la curva chiude mollo il freno e filo o apro il gas a seconda di quanta piega "extra" richiede, in caso di asfalto di mer.. o gomme non all'altezza diventa un problema serio icon_eek.gif (alcune gomme a causa del disegno o della mescola tendono a far raddrizzare la moto portandoci ovviamente ad allargare la curva...quindi frenare a moto piegata a mio avviso è consigliabile colo con alcune gomme)
 
372706
372706 Inviato: 28 Mag 2006 21:36
 

Ormai avete scritto tutto!! icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif


Anzi no... partiamo dal presupposto di non arrivare lunghi...diciamo che la cosa migliore per correre (ma anche per andare piano in sicurezza!) è di fare delle traiettorie ideali...tali traiettorie non possono essere pensate e poi eseguite se ci manca la conoscenza di "come finirà" una curva... pertanto ricorda... entrare veloci conta pochissimo rispetto a far scorrere la moto in traiettoria ideale mettendosi in condizione di poter riaprire al più presto possibile..uscendo veloci!

Se proprio sei distratto ed arrivi lungo ricorda:

1)o freni o curvi... entrambe le cose mal si abbinano (anche se tutto si può fare nella vita! icon_wink.gif )

2) Spesso l'idea di essere arrivati lunghi è perchè ci troviamo ad una velocità maggiore di quella alla quale di solito affrontiamo quel tipo di curva...ciò ci imporrebbe di "osare" di più, piegare di più... la moto è in grado di farlo tecnicamente...noi solo se superiamo alcune remore! icon_wink.gif
3) è comunque sempre un discorso di traiettorie! la stessa moto, la stessa curva... potreste trovarvi con la moto che se ne va in sottosterzo o, viceversa, in sovrasterzo.. dipende tutto da come impostate la traiettoria..

4) la moto si guida prima di tutto con l'acceleratore, secondariamente con le gambe... e... ah si ci sono anche le braccia... beh quelle servono solo per permettere alle mani di utilizzare freno/frizione/acceleratore... tutt'alpiù una sterzatina per correggere... icon_wink.gif

Sono tutte cose che ti han detto tutti... anche l'ultima è stra-gettonatissima ma non fa mai male:

PROVA I LIMITI IN PISTA CON TUTA E PROTEZIONI...TAMPONI PARA TELAIO..CARENE IN VTR E VIE DI FUGA.... POCO ALLA VOLTA MIGLIORERAI FINO A TROVARE LA SICUREZZA NECESSARIA PER NON ESSERE EQUIPARATO A DEI KAMIKAZE... icon_wink.gif
 
373621
373621 Inviato: 29 Mag 2006 12:18
 

Grazie raga siete fantanstici
 
495484
495484 Inviato: 23 Lug 2006 17:53
Oggetto: dietro
 

senza dubbio, una pinzatina col posteriore, il posteriore se ti abitui serve a "rallenare" e non a frenare
ciao
 
495511
495511 Inviato: 23 Lug 2006 18:05
Oggetto: Re: dietro
 

mdlele ha scritto:
senza dubbio, una pinzatina col posteriore, il posteriore se ti abitui serve a "rallenare" e non a frenare
ciao

Son d'accordo, con quello dietro sembra più una decelerazione ke una vera frenata. Il posteriore frena "come una bici" icon_biggrin.gif
 
495519
495519 Inviato: 23 Lug 2006 18:08
 

Io in piega per nn finire contro una macchina ho frenato istintivamente con il freno anteriore e la moto si e appoggiata sulla mia gamba a terra ed e scivolata verso l'esterno
 
496262
496262 Inviato: 24 Lug 2006 1:46
 

ERC ha scritto:
Io in piega per nn finire contro una macchina ho frenato istintivamente con il freno anteriore e la moto si e appoggiata sulla mia gamba a terra ed e scivolata verso l'esterno


reagiscono cosi quando la ruota anteriore si blocca e pattina, se non arrivi al bloccaggio ti riporta su, se blocchi ti porta giù e allarga...
 
501424
501424 Inviato: 25 Lug 2006 15:46
Oggetto: 123456789
 

Personalmente io preferisco di gran lunga lo stacco con l' anteriore al 90%(anche perche' la mia verdona come tutte le KAWA ha un' impianto frenante nato x essere maltrattato) e col posteriore al 10% giusto per non far sentire l' antisaltellamento un orfano e non trovarmi col culo in cielo....Detto questo, in curva sperare nel miracolo si cade nel detto """chi vive sperando......"""x esperienza personale il posteriore solo sfiorato col piede ma proprio se serve....sarei quasi x un' aggiustata di braccia e corpo piuttosto che di freno...chiaro che se sei arrivato lungo e la curva ti sembra...e dico sembra (il fattore emozionale in quei momenti ha una rilevanza notevole)a quel punto niente ti aiuta (a volte e' meglio un dritto di una strisciata)....Detto questo che fa fede sono la tua esperienza, ovviamente la moto coi suoi componenti,e non ultimo la strada che stai percorrendo...

Un saluto e buon viaggio....

extension icon_wink.gif
 
501557
501557 Inviato: 25 Lug 2006 16:33
 

dipende da che sensibilità hai, di solito con le supersport odierne, dischi di grande diametro, pinzando a moto piegata hai un fenomeno di autoraddrizzamento, il che ti porta drasticamente fuori traiettoria esterna, se la pinzata poi è decisa, prima dell'autoraddrizzamento, visto che la super sport hanno forcelle in gergo "molto in piedi" cioè avancorsa ridotta per dare maneggevolezza, rischi che ti si chiuda lo sterzo, e senza accorgertene di trovarti asfatato per terra. se proprio non puoi fare a meno del freno anteriore, raddrizza, pinza, anche in due volte, e chiudi la curva.
Le correzzioni di solito si fanno con il posteriore, chiaramente bisogna avere una certa sensibilità, altrimenti blocchi e sei in terra.
Se arrivi lungo che sei già piegato, accelerando la moto allarga la traiettoria, frenando stringe, da considerare che frenando con il post, funziona anche come freno dell'ammortizzatore posteriore, bloccandolo in quella posizione ed evitando trasferimenti di carico tra anteriore e posteriore, generati da attacchi di panico da lungo, che scompongono la moto
 
4457271
4457271 Inviato: 15 Mag 2008 8:18
 

Avendo una mezzo particolare oltre ad essere la mia undicesima moto e la seconda Buell, ho dovuto cambiare un pò stile di guida, "colpa" delle masse centralizzate e del freno anteriore "perimetrale" ZTL ..... bene, la goduria di questa moto è che puoi pinzare, sempre modulando, anche in piega con l'anteriore, ma nelle curver normali, tendo a dare una bella pinzata all'anteriore, poi piego e parzializzo con il posteriore (specie se ho zainetta dietro), per il resto è già stato scritto tutto. icon_wink.gif
 
4467320
4467320 Inviato: 15 Mag 2008 22:38
 

con la Varadero uso molto il posteriore in curva per correggere la traiettoria (che poi avendo il CBS è circa 67% post. 33%ant.).
Col 999 se uso il post. m'ammazzo icon_lol.gif quindi cerco di impostare bene la traiettoria e di usare in generale il meno possibile i freni. Se proprio devo pinzo leggero con l'anteriore.
 
4468216
4468216 Inviato: 16 Mag 2008 7:49
 

Se sei già piegato usa solo quello dietro e non in modo violento. Oltre a rallentare la moto, ti potrebbe servire anche in aperture di gas un po troppo allegre.
 
4470202
4470202 Inviato: 16 Mag 2008 11:37
 

Su strada mi è capitato qualche volta di impostare male la curva e quasi sempre ho usato l'anteriore, vuoi per le M3 che riducono l'effetto autoraddrizzante, vuoi che freno molto delicatamente, sono sempre riuscito a chiudere comunque la curva.
A volte, nelle due uscite che ho fatto in pista, mi è rimasta la moto in folle fra la 3a e la 2a, in staccata, ritrovandomi praticamente con la sensazione di scivolare sul ghiaccio. Me la sono comunque cavata modulando e mantenendo la frenata con l'anteriore.

Occhio che se è vero che in piega si usa il posteriore per frenare e stringere un po' la traiettoria, in staccata tutto il peso è in avanti e toccando il posteriore è molto probabile che si blocchi la ruota.
 
4472056
4472056 Inviato: 16 Mag 2008 14:22
 

gtdesmo ha scritto:
Se sei già piegato usa solo quello dietro e non in modo violento. Oltre a rallentare la moto, ti potrebbe servire anche in aperture di gas un po troppo allegre.


se tocchi l'alteriore in piega, non farai in tempo a dire ''sono un coglioxx'' che gia starai ruzzolando in terra
 
4472249
4472249 Inviato: 16 Mag 2008 14:35
 

centaurus86 ha scritto:


se tocchi l'alteriore in piega, non farai in tempo a dire ''sono un coglioxx'' che gia starai ruzzolando in terra


Mai capitato eppure io uso solo quello davanti icon_wink.gif
 
4500636
4500636 Inviato: 19 Mag 2008 16:28
 

centaurus86 ha scritto:


se tocchi l'alteriore in piega, non farai in tempo a dire ''sono un coglioxx'' che gia starai ruzzolando in terra



Ma non è vero... dipende cosa intendi per frenare piegato. Durante la piega gomma riesce a sopportare l' ulteriore pressone che il freno le impone.
L' unica difficoltà sta nel fatto che la gomma in piega sta già subendo una forte riduzione di aderenza con l' asfalto, quindi frenare troppo porta al bloccaggio della ruota molto prima rispetto a quando si è dritti, perchè si elimina completamente la poca aderenza di cui si dispone.
Se durante la piega riesci a frenare quel poco che basta da non causare il bloccaggio riesci ad ottenere un buon rallentamento che in molti casi ti permette di non invadere la corsia opposta.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©