Leggi il Topic


Indice del forumForum Pneumatici

   

Pagina 5 di 5
Vai a pagina Precedente  12345
 
Nuove Michelin Road 5 [ Presentazione:info e pareri ]
16020933
16020933 Inviato: 25 Ott 2018 13:44
 

Finite. Montato l'anteriore in tarda primavera e il posteriore a metà luglio. Mi hanno portato in sicurezza (soprattutto sul bagnato) fino a Caponord (a pieno carico) più altri giri. Tolte due settimane fa con 21mila km all'anteriore e 15k al posteriore.
C'è in mezzo, appunto, il viaggio in Scandinavia 9400 km) che ha falsato un po'il consumo ma comunque buona durata e prestazioni.
(Honda Crosstourer)
 
16025218
16025218 Inviato: 10 Nov 2018 22:41
 

sacks ha scritto:
Finite. Montato l'anteriore in tarda primavera e il posteriore a metà luglio. Mi hanno portato in sicurezza (soprattutto sul bagnato) fino a Caponord (a pieno carico) più altri giri. Tolte due settimane fa con 21mila km all'anteriore e 15k al posteriore.
C'è in mezzo, appunto, il viaggio in Scandinavia 9400 km) che ha falsato un po'il consumo ma comunque buona durata e prestazioni.
(Honda Crosstourer)


La moto non è un fuscello, e di km ne hai macinati tanti. A differenza mia che da sempre finisco le gomme insieme, 21mila km all'ant. e 15 al post. mi fanno sperare di riuscire a raggiungere un buon chilometraggio visto la minor potenza e peso della mia moto.
Dopo questa esperienza riportata l'ottimismo aumenta 0509_up.gif
 
16027841
16027841 Inviato: 19 Nov 2018 16:26
 

Nel fine settimana appena trascorso ho avuto modo di provare le Road5 in condizioni invernali: basse temperature (anche sotto zero) ed asfalto freddissimo e non riscaldato dal Sole e pure sferzato da una glaciale tramontana; bene, partendo da temperature di poco sopra lo zero ed arrivando fino a 2 gradi sotto ho sempre potuto mantenere l’andaturache riuscivo a tenere via via che le mani si trasformavano in oggetti ghiacciati (ero in tuta e guanti in pelle) senza avvertire raffreddamento della gomma e riuscendo senza problemi a far baciare l’asfalto alla saponetta, cosa che, ad esempio, con le Bridgestone S21 non mi riusciva facile in queste condizioni. Anche poi fermandosi una ventina di minuti e ripartendo con -1 di temperatura non ho avvertito problematiche derivanti da gomma ghiacciata e dopo poche curve già potevo spingere un pò senza particolari accorgimenti. Mi ricordav9 di simili prestazioni sia con le Dunlop SportSmart 2 Max che con lez Michelin Power RS ma quà, con le Road 5, si è ad un livello ulteriormente superiore, cosa corretta considerando la minor propensione sportiva del prodotto rispetto agli altri citati. È dunque valsa la pena di prendersi il freddo e riuscire a divertirsi. Ad oggi ho percorso oltre 4mila km con queste Michelin ed a livello di usura ancora non sono sotto alla metà ed il profilo è perfettamente in ordine. Con gli ultimi 2 prodotti, Power RS e Road 5, Michelin ha creato delle gomme che metto in cima alla lista delle mie preferite.
 
16028027
16028027 Inviato: 20 Nov 2018 10:54
 

Diegoso41 ha scritto:
Nel fine settimana appena trascorso ho avuto modo di provare le Road5 in condizioni invernali: basse temperature (anche sotto zero) ed asfalto freddissimo e non riscaldato dal Sole e pure sferzato da una glaciale tramontana; bene, partendo da temperature di poco sopra lo zero ed arrivando fino a 2 gradi sotto ho sempre potuto mantenere l’andaturache riuscivo a tenere via via che le mani si trasformavano in oggetti ghiacciati (ero in tuta e guanti in pelle) senza avvertire raffreddamento della gomma e riuscendo senza problemi a far baciare l’asfalto alla saponetta, cosa che, ad esempio, con le Bridgestone S21 non mi riusciva facile in queste condizioni. Anche poi fermandosi una ventina di minuti e ripartendo con -1 di temperatura non ho avvertito problematiche derivanti da gomma ghiacciata e dopo poche curve già potevo spingere un pò senza particolari accorgimenti. Mi ricordav9 di simili prestazioni sia con le Dunlop SportSmart 2 Max che con lez Michelin Power RS ma quà, con le Road 5, si è ad un livello ulteriormente superiore, cosa corretta considerando la minor propensione sportiva del prodotto rispetto agli altri citati. È dunque valsa la pena di prendersi il freddo e riuscire a divertirsi. Ad oggi ho percorso oltre 4mila km con queste Michelin ed a livello di usura ancora non sono sotto alla metà ed il profilo è perfettamente in ordine. Con gli ultimi 2 prodotti, Power RS e Road 5, Michelin ha creato delle gomme che metto in cima alla lista delle mie preferite.


Quando le hai montate a fine Agosto hai regolato la pressione a 2.5/2.9, che immagino sia quella standard per la tua moto, anche nell'ultima uscita sei rimasto sugli stessi valori oppure col freddo sei passato ad una pressione più bassa per favorire il riscaldamento?
 
16028202
16028202 Inviato: 20 Nov 2018 23:26
 

evangelion ha scritto:
Quando le hai montate a fine Agosto hai regolato la pressione a 2.5/2.9, che immagino sia quella standard per la tua moto, anche nell'ultima uscita sei rimasto sugli stessi valori oppure col freddo sei passato ad una pressione più bassa per favorire il riscaldamento?
Ciao, no, non ho modificato i valori di pressione. Perla mia moto Triumph prevede 2,4 ant e 2,5 post ma per le mie sensazioni sono valori un pochino bassi, sento un poco di “liquidità” e di movimenti e non quella sensazione di lama rigida e precisa; 2,9 post sono forse un poco troppo, meglio sarebbe un 2,7 ma di fatto in passato non ho apprezzato differenze tangibili e allora uso valori più alti, tanto la mia guida non è basata sull’aggressività e cerco movimenti ed azioni sui comandi il piú progresssivi e fluidi possibili e magari poi il pomeriggio capita il giretto con la passeggera e mica ho voglia di stare a ritoccare la pressione (anche il mono ha di base due giri in più di precarico molla giusto per questo).
 
16031907
16031907 Inviato: 6 Dic 2018 15:59
 

Quei "buchi" sono degli indicatori d'usura, sono stati "presi" dalle gomme slick per dare un'indicazione sul grado di usura.
CBR_125R ha scritto:
Domanda: noto dei "buchi" sulle spalle di entrambe le gomme, normale sia così o sono venuti fuori con l'utilizzo? Potrebbe pure essere un treno fallato.
 
16053552
16053552 Inviato: 6 Mar 2019 9:49
 

montate ieri sul vstrom 1000 del '14 in versione trail nelle misure standard per le enduro (110 150).
Mi ero trovato molto bene con le pr4 sulla vstrom 650 e con le RS sulla tuono e dunque ho fatto la prova con queste gomme.
Costate 270 montate ed equilibrate (non poco ma sono care e non si trovano a prezzi migliori nella mia zona e nemmeno su internet).
prima impressione è che siano molto fluide e facili e che abbiano un ottimo feeling.
naturalmente conoscendo le caracasse michelin che odiano le pressioni basse ho gonfiato a 2,5 davanti e 2,8 dietro e penso che al massimo scenderò in piena estate e solo dietro a 2,6 da solo e con 40 gradi.
Nei prossimi giorni mi faccio un idea migliore sui passi intorno a casa, ma già anche solo per togliere la cera (bastano pochissimi km...) mi sono sentito molto a mio agio nel guidare la moto...
vediamo se abbiamo speso bene questi soldi....
icon_twisted.gif icon_twisted.gif icon_twisted.gif
 
16053729
16053729 Inviato: 6 Mar 2019 18:01
 

Sono quasi a quota 4000 km e direi che sono buonette, cioe' mi sono trovato bene.
mi hanno assecondato nei sorpassi, nelle accelerazioni a tutto gas e qualche piccolo errore.
pero' non le ho mai provate al limite in piega.
Nella mia zona il rischio e' troppo elevato e ci sono troppi selvaggi sulla strada.
(con una buona percentuale di veicoli senza assicurazione e senza revisione)

0510_saluto.gif
 
16053769
16053769 Inviato: 6 Mar 2019 19:32
 

ma che siamo matti!!!
Se queste gomme durano come le altre trail cambio sport!!!
Hanno un anteriore da paura a livello di una sportiva per appoggio e sostegno e il posteriore che si scalda come un cewing gum anche sulle curve della consuma all'imbrunire con 10 gradi e strada sporca.
A ben vedere la cosa che mi ricorda che sto montando le pr5 e non delle RS è solo che si comportano divinamente sullo sporco (caratteristica comune alle pr4, deve essere la presenza delle lamelle....) perché a livello di appoggio fanno paura... lo si capisce abbastanza....?? icon_twisted.gif icon_twisted.gif icon_twisted.gif
Si scaldano con qualche curva in più di quello che ricordavo con le pr4 probabilmente perché la carcassa è leggermente più dura ma una volta in temperatura sono veramente gomma da masticare...
Per una moto come la strommona con 100 cv e un erogazione burrosa è impossibile mettere in crisi il posteriore; probabilmente i 1200 con 160 cv gli daranno qualche problema in più, ma la mia nemmeno si preoccupa di far entrare il TC, neppure se arrotolavo il cavo dell'acceleratore fuori da un tornante (o meglio entrava perché si alzava davanti, non per altro...).
A differenza delle RS queste hanno il davanti che è un idillio, mentre il dietro è un ottima gomma ma come tante altre buone gomme sport touring moderne.
Se questo è il livello che hanno le gomme trail di oggi allora mettere pneumatici sportivi su moto fino a 100 cv è del tutto inutile, perché in michelin hanno capito (come anche Pirelli con gli st2) che un avantreno performante è la cosa più importante su strada, il dietro basta che sia buono tanto ormai tutte hanno il TC e qualche perdita con le maxi da 160 cv è in conto....
Non so quanto dureranno (se durassero meno di 5000 km sulla strommona mi deluderebbero...) ma se durano anche solo quasi come le altre queste sono delle gomme speciali....
pressioni alte come si conviene a Michelin: 2,5 anteriore e 2,8 posteriore e non penso di scendere sotto 2,6 in estate da solo, non srevirebbe a nulla come sulle RS
PROMOSSISSIME
icon_twisted.gif icon_twisted.gif icon_twisted.gif
 
16071849
16071849 Inviato: 10 Mag 2019 13:11
 

Sono arrivato a quasi 12mila km, tengono ancora benissimo su qualsiasi tipo di fondo, ho ancora un po' di battistrada per arrivare a 15mila.
Feeling all'anteriore decisamente maggiore rispetto alle (per me) già ottime PR4, durata forse leggermente inferiore a queste ultime ma parliamo di poca roba.
Per me, per la mia guida e per come uso la moto, Michelin ha trovato la quadra con questi pneumatici e credo che ne consumerò ancora qualche treno. 0509_up.gif
 
16071864
16071864 Inviato: 10 Mag 2019 14:17
 

Sulla mia Daytona 675 R dopo quasi 7000km la posteriore è ancora in uno stato talmente buono da farmi pensare di poter superare facilmente ed abbondantemente i 10000 km (valore che raggiunsi anni fa con le Dunlop RoadSmart 2), mentre l’anteriore è arrivato ai limiti legali di usura sulle spalle ed ancora poco ed è da sostituire. Come tutti i podotti meno sportivi che ho provato anche in questo caso l’anteriore mi è arrivato a durare meno di prodotti più sportivi quali Bridgestone S21, Dunlop SportSmart 2 Max e Michelin Power RS. Anche in questo stato la prestazione ed il feeling non vengono meno, tuttavia andando verso il bel tempo ed il caldo opterò per una sostituzione completa orientandomi verso le nuove Bridgestone S22.
 
16071950
16071950 Inviato: 10 Mag 2019 22:13
 

Sono a 3000 km e ho cancellato la prima tacca sulle spalle anteriori e posteriori. Le tacche sono due in sostanza dovrei essere intorno al 30 40 %... Penso che arriverò a 7 forse 8000 km ma per come tengono 2000 km in meno li faccio volentierissimo
icon_twisted.gif icon_twisted.gif icon_twisted.gif
 
16072276
16072276 Inviato: 12 Mag 2019 16:05
 

Ordinate giovedì, sfruttado anche la solita promozione dei 30€ che fanno ogni anno, probabilmente le monterò a metà giugno o primi di luglio, intanto vedrò di consumare le bridgestone di primo equipaggiamento della mia V-Strom 1000, a dire il vero è indeciso tra le Road 5 e le Anakee Adventure che costano pure qualcosa di meno, ma alla fine ho optato per le Road 5, viste le ottime recensioni e per il mio utilizzo più stradale, anche se non disdegno ogni tanto qualche sterratino, magari al prossimo giro provo le Anakee Adventure, intanto aspetto qualche bella recensione anche su queste ultime.
 
16072295
16072295 Inviato: 12 Mag 2019 17:43
 

track21 ha scritto:
Ordinate giovedì, sfruttado anche la solita promozione dei 30€ che fanno ogni anno, probabilmente le monterò a metà giugno o primi di luglio, intanto vedrò di consumare le bridgestone di primo equipaggiamento della mia V-Strom 1000, a dire il vero è indeciso tra le Road 5 e le Anakee Adventure che costano pure qualcosa di meno, ma alla fine ho optato per le Road 5, viste le ottime recensioni e per il mio utilizzo più stradale, anche se non disdegno ogni tanto qualche sterratino, magari al prossimo giro provo le Anakee Adventure, intanto aspetto qualche bella recensione anche su queste ultime.

Per fare off le adventure sono certamente migliori, ma questo inverno ci sono andato in parecchi posti fuori strada in particolare a cala sisine (baunei Sardegna, 12 km di sassaia) il giorno dopo un bel biluvio e sono arrivato senza grandi problemi al mare nonstante i ciclisti che facevano la mia strada bucavano ogni tre per due... Insomma non sono degli pneumatici off anzi sono per lo più stradali ma le starde bianche anche sassose le fai senza problemi con la vstrom 1000.
icon_twisted.gif icon_twisted.gif icon_twisted.gif
 
16076847
16076847 Inviato: 28 Mag 2019 20:14
 

Si conclude dopo 7000 km la mia esperienza con le Road 5 con l'anteriore che sulle spalle nonha più neppure 1 mm di battistrada a differenza della parte centrale con mescola più dura che non si presenta granché usurata, al pari del posteriore che potrebbe tranquillamente oltrepassare i 10000 km di percorrenza. L'usura così superiore dell'anteriore deriva dal forte carico che la mia Daytona 675 R gli fa gravare in abbinata ad una guida sportiva stradale ad andature abbastanza brillanti. le pressioni da me utilizzate sono sempre state non inferiori ai 2,5 bar ant e 2,9 bar post misurati a freddo, cosa che consente di aumentare la resa chilometrica e nonostante tutto non mi presenta un conto avvertibilmente negativo in termini di performance della gomma. Dopo tutti i km percorsi posso affermare che come nel caso del più sportivo Power RS Michelin ha sfornato una gomma eccellente, garante di un ottimo feeling anche ad elevate inclinazioni, gran grip sempre ed un comportamento che non presenta lati negativi neppure nella critica fase di inserimento in curva a freni azionati e neppure comportamenti sottosterzanti in uscita di curva. Essendo un prodotto più touring rispeto al Power RS si può giusto rilevare un minimo feeling inferiore quando si forza un bel po' l'andatura e si prova a darci dentro di brutto senza tuttavia oltrepassare quel minimo di margine di sicurezza che va comunque tenuto per essere sempre il più possibile nel pieno contrtollo della moto, queste Road 5 su una ciclistica di ottimo livello come quella della mia Daytona R non pongono limiti al divertimento e credo che su ciclistriche meno raffinate possano essere assai superiori di prestazione offerta rispetto nai limiti di sospensioni, freni e telaio perlomeno su moto che non siano le maxi naked da oltre 150 cavalli. Sempre utilizzandole in un contesto che non le vede come il prodotto più ideale ho rilevato comunque una ottima maneggevolezza e reattività, direi praticamente equivalenti a quelle del Power RS ed inferiori principalmente a quelle dello SportSmart 2 Max di Dunlop che in questo frangente sono le migliori gomme che abbia utilizzato, che però offrono pure meno grip rispetto alle michelin da me ultimamente utilizzate. Insomma, un granbel prodotto che in virtù della mia non doma voglia di testare sempre nuove gomme mi ha portato a sostituirle con le Bridgestone S22 ma che consiglio senza remore a tutti coloro che cercano un duraturo ed eccelso pneumatico sportivo stradale senza velleità pistaiole.
 
16080991
16080991 Inviato: 11 Giu 2019 19:31
 

Ragazzi riporto le mie considerazione che ho scritto in un topic che ho aperto per delle gomme sport-touring da montare sul mio monster 821

link: Pirelli Angel GT [o altro modello] su Ducati Monster 821

"Allora ragazzi, sta sera dopo il lavoro sono andato a fare due curve nel passo sopra casa e mi sono fatto un'idea un pochino più chiara sulle road 5.
Rispetto alle rosso III ora la moto è più lenta nei cambi di direzione e anche nelle curve molto strette con le Pirelli si riusciva a sfruttare l'effetto "caduta" della gomma per girarla velocemente e ridare gas, con queste faccio più fatica fisicamente a guidare perchè devo ""violentare"" di più la moto per essere veloce a cambiare direzione o a girare stretto.
Un ottima cosa è che riescono ad attutire di più le irregolarità dell'asfalto e mi fanno sentire più sicuro quando non è perfetto, con le DRIII spesso prendendo delle buche tendevo ad irrigidirmi guidando male(colpa mia...).
Anche pinzando a moto piegata mi danno molta fiducia e l'anteriore sembra sempre ben piantato, mentre il posteriore mi pare che abbia una spalla bella generosa che offre un bel appoggio con una mescola bella morbida, non sono sicuro ma ho la sensazione che per chiuderle si debba piegare di più rispetto alle DRIII, però è solo una sensazione prendetela con le pinze...
Ora vediamo quanto durano... "
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 5 di 5
Vai a pagina Precedente  12345

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Pneumatici

Forums ©