Leggi il Topic


Indice del forumForum TecnicoCiclistica

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Olio forcella cbr pro honda suspension fluid ss8
15246922
15246922 Inviato: 3 Feb 2015 0:38
Oggetto: Olio forcella cbr pro honda suspension fluid ss8
 



Salve a tutti sto cercando info sul tipo di olio da impiegare per la forcella del mio cbr 600 f sport del 2002 ma tra i vari post di questo forum e le varie info reperite su google non riesco ad avere un quadro affatto chiaro.
Il mio cbr ha 35 mila km e ormai sento che la forcella è diventata veramente morbida e ondeggiante...
Cercando sui manuali di officina ho trovato che l'olio da impiegare è il pro honda suspension fluid ss8 ma non cè scritto alcun grado di viscosità....Cercando in giro sembrerebbe corrisponda a un 10W per l'olio sopra menzionato e comunque appunto viene confermata che a seconda della marca di olio non cè una scala universale ma appunto un olio honda 10W avrebbe le caratteristiche magari di un ohlins 5w (i riferimenti sono di fantasia e non so effettivamente quale sia il paragone reale).

In giro ho cercato questa tabella di comparazione e ho trovato qualcosa che non sono sicuro sia quella giusta, inoltre non so ben interpretarla perchè non ho capito il meccanismo per decifrarla.

Ora oltre a chiedere a qualcuno di voi che se ne intende e ha un pò di tempo e voglia da dedicarmi mi piacerebbe sapere se senza troppi sbattimenti conviene andare in un centro ricambi honda per acquistare l'olio forcelle adatto e specifico pagandolo ovviamente di più...oppure conviene riuscire a effettuare la comparazione tramite qualche tabella sempre sperando di non sbagliarsi e sperando che la tabella non sia sbagliata....

Altra cosa che stavo pensando è comperare lo showa suspensioni fluid ss8 senza passare dalla honda ma cercando un ricambista che lo commercializzi anche se non riesco a trovare un elenco di rivenditori che lo trattano...e non saprei nemmeno bene converrebbe provare ad andarlo a cercare...sto a Roma.

Insomma voi come vi muovereste per effettuare l'acquisto...pagarlo il doppio e accontentarsi della sicurezza di un acquisto alla honda o decodificare gli equivalenti magari anche migliori come qualità e cercarli in giro?

Ultimo dubbio che non riesco ben a capire riguarda il livello....

Dato che si sa che il cbr 600 f 2001/2006 ha sempre avuto una forcella molto tenera e sin da nuova affondava un pò troppo per i miei gusti mi sarebbe piaciuto sperimentare un tentativo per indurirla ma qui si aprono altre due possibilità...usare un olio leggermente più viscoso o aumentarne un pò il livello negli steli...
Io mi stavo orientando secondo le notizie che sto apprendendo in giro che forse per non rischiare di finire chissà dove e rendersi conto a lavoro finito di aver sbagliato che si potrebbe tentare di utilizzare l'olio prescritto ma in quantità leggermente superiore...ma superiore di quanto?mezzo centimetro massimo un centimetro in più per stelo?

Spero riusciate a chiarire questa mia confusione
 
15247338
15247338 Inviato: 3 Feb 2015 16:07
 

Link a pagina di Google.it

Nel link quà sopra troverai una tabella dove vengono riportate alcune proprietà relative ad olii idraulici usati abitualmente nelle sospensioni da moto.... icon_smile.gif
Nella suddetta tabella , il dato più significativo , al fine di accomunare un prodotto ad altro , è la viscosità cinematica a 40 C° ( indicata in centistokes....) , temperatura che non si discosta molto dai valori di lavoro usualmente riscontrabili in una forcella.... icon_smile.gif
Quindi , per trovare un prodotto che fornisca una frenatura idraulica pari a quella raccomandata , ti basterà trovarne uno con viscosità cinematica a 40 C° uguale ( o non molto "distante"....) a quella rilevata con il fluido indicato nel manuale d' officina.... icon_wink.gif
Se fai un uso quasi esclusivamente stradale , io eviterei l' uso di un prodotto con viscosità superiore all' originale , modifica che incide soprattutto sulla frenatura idraulica in estensione...., mentre sono spesso intervenuto ( su moto mie o di amici....) sul livello , al fine di aumentare il "freno pneumatico" in compressione nell' ultima parte di corsa utile.... icon_wink.gif
Questo genere di modifica ( aumento del livello olio....) è piuttosto empirica....: usualmente si interviene in maniera graduale , magari iniziando con un + 5 mm..... icon_smile.gif
Detto questo , se in 35000 km la tua forcella non ha mai ricevuto cure manutentive , ci sono buone probabilità che otterrai risultati insperati con la "semplice" sostituzione del fluido presente al suo interno con altro "fresco" e rispettando il livello prescritto ( che potrai aumentare in seguito , qualora il test su strada successivo all' intervento ne evidenziasse la necessità....).... icon_wink.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15247429
15247429 Inviato: 3 Feb 2015 17:46
 

Ansetup ti ringrazio tantissimo per la risposta...
Ora non ho tempo di concentrarmi a studiare e capire la tabella che mi hai evidenziato ma ti chiedo la cortesia di non abbandonare il mio post e dopo che avrò potuto consultarla e decifrarla, di darmi anche tu la tua risposta riguardo l'olio equivalente a quello originale prima di rischiare di effettuare un errato acquisto e poi ritrovarmi da capo a dodici.

Con la tua esperienza che sulla manutenzione delle forcelle mi pare d capire è sicuramente superiore alla mia, comunque mi hai appena fatto capire che la direzione che stavo valutando di seguire sia quella più indicata...

Non faccio pista infatti ma ci sono quelle volte che capita di usare la moto in maniera sportiva per quello che si può fare in strada...
La forcella prima d'ora non ha mai subito interventi ne manutenzioni ma il ricordo di lei che ho sempre avuto anche praticamente da nuova, cercando di tararla in base alle mie preferenze sia con l'utilizzo sia con la faccenda dello static sag etc.. è sempre stato quello di una forcella troppo tenera...

Come dici anche tu ciò che riscontro è proprio riferito alla compressione e immagino che anche con l'olio prescritto, una volta ultimata la sostituzione, sarà molto ma molto migliore dello stato in cui la percepisco adesso...

Quindi potrei direttamente provare ad aggiungere semplicemente quel mezzo centimetro in più di olio per stelo e al massimo poi riaggiungerne un altro mezzo in seconda battuta semplicemente aprendo il tappo senza smontare di nuovo gli steli anche se forse credo che per l'utilizzo che ne faccio, solo mezzo cm mi pare di capire non sia poco ed evidenzia un apprezzamento palpabile quindi meglio non spingersi troppo oltre onde rischiare di avere una forcella troppo dura che finisca con stressare troppo il pneumatico anteriore a rischio di farlo slittare....

Un altra info importante di cui ci terrei ad avere il tuo parere è la possibilità di pulire la forcella risiacquandola con del petrolio lampante invece che disassemblarla completamente per pulirla, cosa che ho fatto solo per quanto riguarda le semplici forcelle degli scooter e in cui purtroppo non sono affatto preparato per queste completamente regolabili.
Inoltre in questo modo eviterei di sostituire i paraoli visto che non perdono e visto che mi pare di capire non siano facili da inserire su queste forcelle in particolare se non si ha l'attrezzo specifico...

Tu che ne pensi? per quanto sia una pulizia grossolana e non corrisponda ad un vero e proprio disassemblaggio e pulizia delle lamelle e degli organi interni il petrolio lampante può essere un decente surrogato o cè il rischio che chimicamente vada a compromettere gli oring interni in gomma?

Grazie!! doppio_lamp.gif
 
15247643
15247643 Inviato: 3 Feb 2015 22:20
 

Non credo che il petrolio bianco possa danneggiare in alcun modo le guarnizioni della sospensione.... eusa_think.gif
C' è comunque un ma.....: se effettuerai una "carica di lavaggio" con petrolio bianco , è certo che parte del prodotto rimarrà in circolo , impossibile da rimuovere totalmente se non tramite il menzionato disassemblaggio.... icon_rolleyes.gif
E questa quantità di petrolio , pur se piccola , potrebbe modificare le caratteristiche del nuovo olio che immetterai in seguito.... icon_confused.gif
A questo punto che senso avrebbe documentarsi e sbattersi per cercare un fluido con viscosità pari all' olio SS 8 , se poi vado a modificarne le caratteristiche miscelandolo parzialmente con del petrolio bianco ?.... eusa_think.gif
A mio modesto parere , se non vuoi/puoi effettuare un intervento di revisione totale , la cosa più sensata potrebbe essere quella di scolare semplicemente l' olio senza separare i foderi dagli steli , immettendo poi il fluido nuovo con livello relativo maggiorato del valore menzionato.... icon_smile.gif
Ti ricordo che una forcella con quella percorrenza potrebbe aver bisogno pure di una verifica sullo stato d' usura delle boccole di scorrimento.... icon_smile.gif
Ad ogni modo , considerando quante Showa ci sono in giro con parecchie migliaia di km sul groppone , ancora efficienti nonostante non abbiano mai visto un sospensionista nemmeno da lontano...., credo tu possa ragionevolmente rimandare un intervento radicale.... icon_wink.gif
Infine...., se la sospensione già da nuova non ti garantiva il sostegno voluto in compressione , non è detto che tu possa "risolvere" con la sola modifica del livello olio..... eusa_think.gif
Intervento che comunque conviene provare , come primo step migliorativo , prima di altre eventuali modifiche meno "indolori" ( = onerose....).... eusa_shifty.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15248318
15248318 Inviato: 4 Feb 2015 18:10
 

Allora Ansetup intanto ti ringrazio per le preziose risposte ho un bel pò di cose da scrivere e chiederti e cercherò di essere più schematico possibile...

Innanzi tutto ho guardato la tabella che era proprio quella che girando per forum avevo intravisto.
Grazie alla tua spiegazione credo di essere riuscito ad interpretarla ma ho bisogno della tua conferma per non sbagliare...

Come hai detto anche tu la forcella è una Showa e sul manuale di officina cè scritto di usare olio Pro Honda Suspension Fluid SS-8.
Consultando la tabella credo che questo olio sia il Showa suspension Fluid SS-8 (10wt) (Apollo) cSt 36.47 ma non ne sono sicuro al 100% perchè la stessa tabella riporta altri olio con la specifica Honda....

Comunque visto che ci siamo supponendo come credo che l'olio sia questo, volevo intanto chiederti se sai spiegarmi cosa si intende con la specifica (Apollo)...?

Continuando col mio ragionamento o ci si mette questo olio Showa/Pro Honda (che dovrebbe essere la stessa cosa) oppure si sceglie la marca con cSt a 40°C più prossima ai 36.47....Quindi quella immediatamente soprastante o sottostante che sarebbe:

Motorex Racing Fork Oil (7.5w) con cSt di 35.90
oppure
Silkolene Pro RSF (7.5wt) con cSt di 37.00

e correggimi se sbaglio....

Ad ogni modo oggi ho fatto un pò di giri in diversi negozi compresa l'assistenza Honda e mi sono sentito rispondere con una sufficienza che mi ha allibito...
Prima di tutto la maggior parte dei venditori erano refrattari al fatto che non esistesse una tabella universale di viscosità dell'olio e che quindi la viscosità di una marca non fosse per forza corrispondente alla stessa viscosità su carta di un altra...Mi sono sentito dare risposte del tipo...Ma che olio hai dentro...??Io ipotizzo tramite la tabella che ci sia il 10W ma non ne sono certo....
E comunque loro mi dicevano...eh allora se hai il 10W metti il motul 10W fottendosene altamente del fatto che poi daranno sicuramente risposte diverse...
Primi fra tutti i ricambisti Honda dove sono venuto a conoscenza che il Pro Honda Suspension Fluid SS-8 a detta loro non esiste e viene messo in fase di produzione in fabbrica...In alternativa mi sono sentito rispondere che loro hanno solo il Motul e che potevo metterci il 10W.. senza specificarmi altro....
Beh per me tutto questo è pazzesco!

Sempre fascendo questa indagine ho comunque appreso che l'olio che servirebbe a me è molto difficile da trovare in quanto non viene più fabbricato e in caso si trovi sono rimanenze di magazzino..quindi ora credo di capire perchè molti di voi quando intervengono sulla forcella preferiscono mischiare due oli di gradazioni diverse anche se davvero ci spostiamo sempre più nel campo dell'empirismo...

Ti chiedo che ne pensi....e cosa faresti....
Nel frattempo continuo a scrivere quali marche e tipi ho trovato con la mia ricerca.... eusa_think.gif
 
15248335
15248335 Inviato: 4 Feb 2015 18:43
 

Ricambista autorizzato Honda Motul 10W che ipotizzo sia l'Expert a 18 Euro al litro.

Stesso olio Motul Fork Oil Expert di gradazioni 5W/ 10W / 15W / 20W l'ho trovato in offerta a 10,50 Euro al litro da Motorstock

Da @Union Bike sempre Motul Fork Oil Expert di gradazioni 5W/ 10W / 15W / 20W circa 15 Euro al litro.

Da un altro rivenditore ho trovato Bardahl XTF Fork 10W a 12Euro ma il mezzo litro....
In alternativa hanno anche il Castrol Fork Oil Grand Prix 15W 12 Euro sempre per il mezzo litro..

Ora ho appena telefonato da Mattei che ha capito subito il discorso del cSt avrebbe l'Ohlins 1314 10W che sulla confezione riporta a detta sua un cSt di 40.00 a 40°C ma costa la bellezza di 30 Euro al litro..
Ha anche il Puto line(cosi mi è parso di capire per tel.) 6 10W con cSt che si avvicina al mio al prezzo di circa 20 Euro litro.
Poi ha anche Bel Ray 10W che si avvicina sempre come grado di viscosità.. sempre 20 Euro litro e il WP 10 W di cui non mi sa dire valori cSt e non mi ha detto nemmeno il prezzo...

Sono stato anche doveva avevo preso l'olio per forcelle della Elf che mi avevano venduto per appunto riparare la forcella di uno scooterone di un conoscente. Qui hanno Elf fork oil sia 10W che 20W a 8 Euro il mezzo litro...Tra l'altro io ho ancora 300Ml di Elf fork oil 20W che mi era avanzato e non so se potrebbe venire buono per essere mischiato con un altra gradazione...oppure per utilizzarlo magari come olio di lavaggio al posto del petrolio lampante...
Per quanto riguarda il petrolio lampante è sacrosanto il discorso che fai in cui rimarrà una piccola quantità di petrolio nelle forcelle in caso di lavaggio con questo che sicuramente andrà a mischiarsi con l'olio prescelto riducendone la sua viscosità...certo che a giudicare di quanto facciano a casaccio i venditori nel venderti un tipo di olio anzichè un altro...penso che questo sia l'ultimo problema anche perchè andrebbe a cambiare la viscosità davvero di poco credo...o no?

Ultima modifica di MercurioRm il 4 Feb 2015 18:54, modificato 1 volta in totale
 
15248346
15248346 Inviato: 4 Feb 2015 18:50
 

Link a pagina di Motul.com


mmm mi sembra che il motul fork oil expert 10W vada bene.... cSt 35.9....
(sempre ammesso che il mio olio sia lo Showa SS8.....)

Che ne pensi?

Forse mi sbaglio ma leggevo una discussione in cui dicono non sia un gran che come prodotto per la forcella e perda velocemente le sue specifiche.. possibile??

Grazie! 0509_up.gif
 
15248440
15248440 Inviato: 4 Feb 2015 20:46
 

Per quanto riguarda le possibili "conseguenze" di una "carica di lavaggio" con petrolio bianco , io non sottovaluterei la cosa.... icon_rolleyes.gif
Invece , relativamente alla scelta del fluido idraulico , pur non concordando con i rivenditori che ti hanno risposto con forse eccessiva superficialità , non mi starei a sbattere eccessivamente.... icon_smile.gif
Per quelle che sono le mie esperienze in merito un pilota , pur se molto sensibile , fatica ad apprezzare differenze dell' ordine dei 4/5 punti di viscosità cinematica.... icon_rolleyes.gif
Tieni comunque presente che , con la sostituzione dell' olio , la tua forcella ti sembrerà rinata...., soprattutto perchè la viscosità cinematica del fluido attualmente presente sarà ormai molto vicina a quella dell' acqua.... icon_lol.gif
Lo Showa SS8 è il prodotto che ti servirebbe....( 36,47 cst a 40 C°....) , ma se io dovessi scegliere , opterei per il prodotto che , oltre ad un valore in cst "vicino" ( come detto , nell' ordine dei 4/5 punti....) , mi garantisca reperibilità ed un prezzo invitante..... 0510_confused.gif
Infine...., la "specifica" Apollo non la conosco , e a dirla tutta credo si tratti semplicemente di un nome scelto per rendere commercialmente invitante su alcuni mercati il prodotto.... eusa_shifty.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15248698
15248698 Inviato: 5 Feb 2015 1:54
 

Bene...quindi se hai visto la scheda specifica del motul fork oil expert 10w a 40° con cSt di 35.9 al prezzo di 10,50euro prenderò quello....se ce la faccio domani direttamente prima che magari l offerta finisca...

in origine la mia idea era quella di usare i 300ml di elf 20w per effettuare una carica di lavaggio ma ce stato chi mi ha sconsigliato di farlo e di rivolgermi unicamente ad uno specialista per una revisione completa con cambio di oring e paraoli...cosa che come abbiamo gia assodato vorrei evitare in quanto me la cavo benino con i lavori di meccanica e in quanto i miei paraoli vanno ancora piu che bene...
Quindi ti chiedo che ne pensi di questa seconda ipotesi......

inoltre la faccenda del petrolio mi era venuta in mente vedendo questo video anche se parliamo di enduro e quindi il discorso e piu semolice e piu spartano come traspare nel video stesso...
 
15248699
15248699 Inviato: 5 Feb 2015 1:56
 
 
15249011
15249011 Inviato: 5 Feb 2015 13:33
 

Secondo me , il punto focale della questione è : che tipo di intervento desidero eseguire ?.... icon_smile.gif

A) Sostituisco il vecchio olio con altro nuovo che abbia caratteristiche a questo molto "vicine" ( con livello maggiorato...) , senza disassemblare la sospensione e quindi senza effettuare i controlli che , con quella percorrenza sul groppone , sarebbe forse meglio non rimandare.... eusa_think.gif
In tal caso l' importanza di effettuare una pulizia interna particolarmente accurata , secondo me è relativa...., quindi lascerei perdere "cariche di lavaggio" di qualsiasi genere , che comunque lascerebbero del fluido che in teoria non dovrebbe essere presente.... icon_smile.gif
Dopodichè mi godo la mia sospensione , non "revisionata" ad hoc , ma comunque molto più efficiente di prima..... icon_wink.gif

B) Effettuo un disassemblaggio della sospensione , verifico lo stato di boccole e tenute , pulisco a fondo ogni particolare e riassemblo immettendo poi un fluido di caratteristiche "vicine" a quello indicato sul manuale ( con livello maggiorato....) , installando ovviamente anche cortechi e parapolvere nuovi.... icon_wink.gif
E mi godo la mai sospensione perfettamente revisionata....., anche se con parecchi euro in meno nella saccoccia.... eusa_shifty.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15249038
15249038 Inviato: 5 Feb 2015 14:04
Oggetto: Re: Olio forcella cbr pro honda suspension fluid ss8
 

MercurioRm ha scritto:
Salve a tutti sto cercando info sul tipo di olio da impiegare per la forcella del mio cbr 600 f sport del 2002 ma tra i vari post di questo forum e le varie info reperite su google non riesco ad avere un quadro affatto chiaro.
Il mio cbr ha 35 mila km e ormai sento che la forcella è diventata veramente morbida e ondeggiante...
Cercando sui manuali di officina ho trovato che l'olio da impiegare è il pro honda suspension fluid ss8 ma non cè scritto alcun grado di viscosità....Cercando in giro sembrerebbe corrisponda a un 10W per l'olio sopra menzionato e comunque appunto viene confermata che a seconda della marca di olio non cè una scala universale ma appunto un olio honda 10W avrebbe le caratteristiche magari di un ohlins 5w (i riferimenti sono di fantasia e non so effettivamente quale sia il paragone reale).

In giro ho cercato questa tabella di comparazione e ho trovato qualcosa che non sono sicuro sia quella giusta, inoltre non so ben interpretarla perchè non ho capito il meccanismo per decifrarla.

Ora oltre a chiedere a qualcuno di voi che se ne intende e ha un pò di tempo e voglia da dedicarmi mi piacerebbe sapere se senza troppi sbattimenti conviene andare in un centro ricambi honda per acquistare l'olio forcelle adatto e specifico pagandolo ovviamente di più...oppure conviene riuscire a effettuare la comparazione tramite qualche tabella sempre sperando di non sbagliarsi e sperando che la tabella non sia sbagliata....

Altra cosa che stavo pensando è comperare lo showa suspensioni fluid ss8 senza passare dalla honda ma cercando un ricambista che lo commercializzi anche se non riesco a trovare un elenco di rivenditori che lo trattano...e non saprei nemmeno bene converrebbe provare ad andarlo a cercare...sto a Roma.

Insomma voi come vi muovereste per effettuare l'acquisto...pagarlo il doppio e accontentarsi della sicurezza di un acquisto alla honda o decodificare gli equivalenti magari anche migliori come qualità e cercarli in giro?

Ultimo dubbio che non riesco ben a capire riguarda il livello....

Dato che si sa che il cbr 600 f 2001/2006 ha sempre avuto una forcella molto tenera e sin da nuova affondava un pò troppo per i miei gusti mi sarebbe piaciuto sperimentare un tentativo per indurirla ma qui si aprono altre due possibilità...usare un olio leggermente più viscoso o aumentarne un pò il livello negli steli...
Io mi stavo orientando secondo le notizie che sto apprendendo in giro che forse per non rischiare di finire chissà dove e rendersi conto a lavoro finito di aver sbagliato che si potrebbe tentare di utilizzare l'olio prescritto ma in quantità leggermente superiore...ma superiore di quanto?mezzo centimetro massimo un centimetro in più per stelo?

Spero riusciate a chiarire questa mia confusione


e' un po' complesso perche' se senti gia' dall'origine la forca sfrenata , verrebbe gia' che ci sei da consigliarti un olio un po' piu' viscoso e con un buon indice di viscosita' MA poi potresti trovarti in difficolta' con un mono che probabilmente poi cede piu' velocemente rispetto all' anteriore complicando la dinamica della moto. ( una pigrizia a curvare , tendenzialmente)

ergo io sono dell'opinione che , insomma, bisognerebbe un po' tenere tutto presente.

il livello dell'olio non lo so ma se posso darti un consiglio , inizia con la quantita' che hai levato e se la forca va a pacco , ne aggiungi un po' alla volta.

ad aggiungere fai sempre in tempo ..a togliere olio e' gia' piu' complicato...
 
15249339
15249339 Inviato: 5 Feb 2015 18:05
 

Ragazzi questa mattina mentre lavoravo sono passato davanti al negozio di ricambi moto..ho optato per il motul expert 10W cSt a40° di 35.9 a 10,50 euro litro..
Il problema è che mentre mi sono fermato davanti al negozio un furgoncino facendo manovra per scaricare un blocco di batterie auto nel negozio, ha preso in pieno in retromarcia il parafango anteriore sinistro dell'auto che mi aveva assegnato la società in cui lavoro da pochissimo ad intermittenza...e pensare che ho anche suonato come ho potuto ma è arrivato come un ariete senza proprio guardare dallo specchietto laterale ne reagire al claxon...
Scusate se sono andato ot ma davvero sta cosa non ci voleva...
Se avessi preso l'olio andando con la moto tra qualche giorno a costo di pagarlo di più per la fine dell'offerta avrei preferito...
Il tipo del furgoncino a parole si è preso la colpa ma spero che non cambi idea perchè ne il suo furgone aziendale ne la mia auto aziendale era provvista del cid...

sono veramente demoralizzato e ho un mal di testa pazzesco a causa pure di un forte raffreddore beccato in moto con la pioggia di questi giorni..

Tornando a noi ho capito il discorso A o B che proponi tu ansetup...fare quello che voglio fare io non sarebbe ne carne ne pesce..
Al tempo stesso anche io avevo pensato al discorso di Stefano e cioè che revisionando solo la forcella con un olio un pò più duro può darsi non riuscirei a conciliarla al meglio col mono con 35km sulle spalle...anche se nonostante ho sentito diversa gente che si lamenta del mono del cbr dopo un certo numero di anni..io non riesco a percepire differenza per quanto riguarda lui....e lo sento ancora decisamente bene...

la forcella invece è sempre stata un pò scarsa...considerate che si tratta di quella ancora con steli tradizionali e non rovesciati..e inoltre è sempre stata di diametro un pò sotto dimensionato a mio gusto..

ecco comunque perchè pensavo pure al lavaggio col 20w che mi è avanzato..perchè magari mischiandosi in quella piccola parte che resta dentro renderebbe l'olio denso di qualche punto in più..il problema è che non ho proprio nemmeno idea di quanta percentuale poi resti dentro..

Di sicuro a questo punto mi sembra cosa saggia escludere il lavaggio col petrolio lampante e probabilmente escludere qualsiasi tipo di lavaggio..la forcella non ha difetti per il momento e voglio proprio evitare di farla smontare tutta e spendere 200 euro quando nemmeno faccio pista.

Comunque stavo consultando i manuali di officina e vedevo che una volta svitato il tappo bisogna intervenire con due chiavi...una subito sotto..mentre l'altra sempre sul tappo in ergal..questa manovra è l'unica che mi mette un pò di dubbi perchè non ho mai aperto una forcella completamente regolabile e mi chiedo se sia una operazione delicata lo sgancio del tappo e se possa rischiare di trovare il dado inferiore bloccato o ingrippato dal tempo..penso che bisogni effettuare una forza piuttosto calibrata e delicata prima di spanare qualcosa...consigli?

grazie...
 
15249418
15249418 Inviato: 5 Feb 2015 19:19
 

Il lavoro che tu definisci "nè carne nè pesce" ( ipotesi A....) io l' ho eseguito centinaia di volte e se , come nel tuo caso , viene eseguito dopo percorrenze simili a quella della tua CBR , la resa idraulica è ben percepibile.... icon_smile.gif
Tieni presente che il fisiologico decadimento delle qualità del fluido presente nelle sospensioni , è un fenomeno estremamente lento e progressivo , impossibile da percepire da chi guida abitualmente il mezzo , se non dopo l' intervento di revisione o il test di altra moto in perfetta efficienza.... icon_smile.gif
Molto probabilmente pure il tuo "mono" avrebbe bisogno di cure , ma difficilmente te ne accorgerai , se non nelle situazioni sopra menzionate....
A parte questo , in rete ci sono diversi tutorial su come approcciarsi nella revisione periodica di una forcella.....: se ne trovo qualcuno interessante , vedo di linkartelo.... icon_wink.gif
Il Motul l' ho usato anchio in diverse occasioni e , sinceramente , non ho avvertito alcun precoce decadimento della resa idraulica.... icon_rolleyes.gif
Ma forse questo è dovuto al fatto che non ho mai atteso chilometraggi superiori a quelli indicati dal manuale , prima di sostituirlo.... eusa_think.gif

P.S. : mi spiace per l' incidente.... icon_confused.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

Ultima modifica di ansetup il 5 Feb 2015 22:15, modificato 1 volta in totale
 
15249518
15249518 Inviato: 5 Feb 2015 20:59
 

ansetup ha scritto:
Il lavoro che tu definisci "nè carne nè pesce" ( ipotesi A....) io l' ho eseguito centinaia di volte e , se come nel tuo caso , viene eseguito dopo percorrenze simili a quella della tua CBR , la resa idraulica è ben percepibile.... icon_smile.gif


forse cè una incomprensione per carne ne pesce non intendo l'ipotesi A ma quella ibrida di fare A + lavaggio.... 0509_up.gif
 
15250179
15250179 Inviato: 6 Feb 2015 15:19
 

Ragazzi ho una buona notizia...cid compilato e fatto firmare a mia piena discolpa...meno male altrimenti col lavoro era un problema in più...inoltre febbre passata..ieri era 38,5!

Comunque ansetup volevo chiederti se sai consigliarmi come risolvere un altro problema che affronterò assieme alla faccenda delle forcelle e ad altre manutenzioni che farò tutte insieme a breve..

Mi riferisco al cannotto di sterzo che negli anni si è leggerissimamente allentato e da qualche annetto a volte mi capita su grosse buche o su frenatone molto brusche effettuate con l'anteriore, di sentire un un rumore molto secco proprio provenire dal cuscinetto del cannotto di sterzo...
Non sono intervenuto prima perchè il cannotto non ha mai ballato per niente e questo rumore si avverte solo sporadicamente...è semplicemente un mini accenno che però ti indica di intervenire e correggere un pò il tiro dei dadi..personalmente sono certo non non aver minimamente compromesso i cuscinetti di sterzo,se il difetto fosse stato più accentuato sarei intervenuto subito, in questo caso invece ho preferito aspettare per conciliare i vari lavori e non rismontare tutto più volte...

So già che per correggere questo problema dovrò togliere i semi manubri,il dado della piastra superiore e poi la piastra stessa che tiene ferme le estremità superiori degli steli forcella..

Arrivati a questo punto vedo dai manuali honda che servirebbe una sorta di chiave a tubo intagliata in maniera particolare che si incastri a perfezione con le due ghiere dentellate nascoste appunto sotto la piastra di sterzo...

Ora sto al lavoro e non ho possibilità di postare la foto del manuale d'officina inerente a questo intervento ma dato che mi pare di capire hai una ottima esperienza ansetup, se già hai idea di cosa sto parlando e ti sei già imbattuto in questo genere di problemi, ti sarei grato se sapresti propormi una soluzione alternativa per stringere queste due ghiere dentate del c...!

Chiedendo consigli nella sezione del cbr parecchio tempo fa qualcuno mi aveva suggerito di usare cacciavite e martello per battere su uno dei denti delle ghiere ed avvitarle un pò ma direi che sia una cosa decisamente troppo brutale e utopistica oppure sono io che sono troppo maniacale?

Grazie!
 
15250274
15250274 Inviato: 6 Feb 2015 17:55
 

Sperando di non essere bacchettati per l' OT dal moderatore di turno.... eusa_shifty.gif
Prima di andare a rimuovere qualsiasi parte dell' avantreno , esiste un modo empirico ma abbastanza efficace , per verificare se i cuscinetti di sterzo presenti nel cannotto hanno acquisito troppo gioco.... icon_smile.gif
Trova un modo sicuro e stabile per sollevare l' anteriore della moto , che lasci però totalmente libero da "vincoli" e/o appoggi l' avantreno stesso....
Se non hai cavalletti specifici e/o sollevatori idraulici , potresti inclinare la moto facendo perno sul laterale ( meglio se aiutato da un amico....) , in modo da farla appoggiare sul cavalletto stesso e sulla ruota posteriore , inserendo poi un appoggio sotto al motore ( dopo aver rimosso , ovviamente , il puntale....).... icon_smile.gif
Con la moto appoggiata su ruota posteriore , cavalletto laterale e "ciocchetto" sotto al motore ( ed il solito , paziente amico , che la tiene stabile in questa posizione , ma senza afferrare il manubrio.... eusa_shifty.gif ) , vai ad impugnare le 2 estremità inferiori della forcella con le mani , provando a muoverla longitudinalmente....: se avverti gioco , i cuscinetti di sterzo sono da registrare.... icon_wink.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15250288
15250288 Inviato: 6 Feb 2015 18:08
 

si si già utilizzato anni fa questo metodo per alzare l'anteriore e togliere la ruota anche se non mi piace molto perchè stressa decisamente il cavalletto laterale...

sul fatto che sia da registrare non ho dubbi...

ciò che mi piacerebbe sapere è come agiresti tu per stingere le due ghiere senza avere la chiave specifica...

nel frattempo ho trovato anche la discusssione ma le immagini dei manuali d'officina che avevo inserito credo non si riescano più a vedere......

Misura ghiera forcella cbr 600 f 2002 [Qual è?]


in serata allegherò immagini fresche del particolare dei manuali...

GRazie!!

p.s. speriamo non ci bacchettino...del resto sempre di ciclistica stiamo parlando... 0509_up.gif
 
15250437
15250437 Inviato: 6 Feb 2015 22:08
 

Link a pagina di Google.it


Una coppia di chiavi tipo quella del link quà sopra potrebbe fare al caso tuo..... icon_smile.gif
Io ancora non le ho , nel box....: ho una serie di chiavi per ghiere di diverse misure , di cui alcune fornite gentilmente da "gente" che mi preparava la moto quando correvo , altre sono di provenienza del settore marmo.... eusa_shifty.gif
Per la regolazione dei cuscinetti di sterzo , un attrezzo del genere è necessario , se non vuoi ridurti ad usare martello e scalpello ( lo confesso , da giovane l' ho fatto anchio.... eusa_wall.gif icon_redface.gif ).... icon_confused.gif
In genere , salvo diversa indicazione del manuale d' officina , la procedura corretta è "circa" la seguente :
- segna con un pennarello indelebile la posizione del dado centrale di serraggio cannotto ;
- allenta e rimuovi lo stesso , poi allenta i bulloni di serraggio steli della piastra superiore di sterzo ;
- rimuovi la piastra superiore di sterzo ;
- in Honda hanno la buona abitudine di adottare dei fermi ghiere ( linguette in lega tenera....) , che dovrai deformare per poter agire sulle ghiere stesse ;
- adesso ti servono 2 chiavi del tipo illustrato nel link : tenute una contraria all' altra , ti permetteranno di allentare la ghiera di fermo ;
- a questo punto , usando una sola chiave , dovrai serrare di 1/4 di giro la sola ghiera relativa alla registrazione ;
- usando 2 chiavi , serra la ghiera di fermo a quella di registrazione , badando di non far girare la seconda durante l' operazione ;
- dato che a questo punto non puoi sapere se il quarto di giro sarà sufficiente , evita per il momento di ripiegare la linguetta di fermo ghiere ( alla lunga , potrebbe spezzarsi....) ;
- riposiziona in sede la piastra superiore di sterzo e serra fermi forcella e dado centrale , riportando quest' ultimo nella posizione precedentemente segnata ( a garanzia di identico serraggio....) ;
- verifica il gioco col metodo che ti avevo suggerito .

Se avverti ancora gioco , bisogna ripetere l' operazione registrando la ghiera di 1/4 di giro per volta , finchè questo sparisce....
A questo punto bisogna controllare che lo sterzo "cada" liberamente senza impuntamenti e/o indurimenti di alcun genere ( ovviamente a ruota sollevata da terra....) e , se tutto torna , si rimuove la piastra , si deforma nuovamente la linguetta di fermo ghiere in sede e si procede all' ultimo riassemblaggio... icon_wink.gif





doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15250453
15250453 Inviato: 6 Feb 2015 22:38
 

Grazie siamo in perfetta sintonia con le idee...avevo proprio pensato ad una soluzione simile..ora non ho tempo purtroppo ne per pubblicare le foto del manuale di officina ne per recuperare una chiave molto simile che ho tra i ferri in garage e che trovandola abbandonata avevo proprio pensato fosse adatta al caso...avevo preso ispirazione dalle chiavi che uso spesso quando vado in ciclofficina a sistemare le ghiere che bloccano il movimento centrale delle mie due bici...solo che quella che ho per funzionare va molata...poi ti spiegherò meglio per bene....ma sono contento che mi hai confermato l idea che ho sempre avuto...
per quanto riguarda il tuo passato nelle corse complimenti!!.avevo intuito già qualcosa tempo fa quando cercando di reperire informazioni utili mi ero imbattuto in un tuo post in cui scrivevi che ai tuoi tempi...chi ti preparava la moto..al posto dell olio forcella usava il liquido dei freni...
Ma su che moto correvi??
Domani appena posso ti illustro meglio tutto..ciaooo!!! icon_smile.gif
 
15254568
15254568 Inviato: 11 Feb 2015 22:17
 

Eccomi qui anche se qualche giorno dopo perchè sono stato preso a risolvere un pò di faccende...
cerco di pubblicare qui i manuali di officina riguardo le ghiere da stringere e la chiave che ho...
In riferimento all'ultima foto questa chiave per ghiere l'ho trovata abbandonata per terra vicino ad una villetta che aveva preso fuoco e ho dedotto fosse quella per stringere le manichette antincendio probabilmente caduta a qualcuno o forse persa dai vigili del fuoco...
L'ho presa proprio perchè mi aveva fatto subito pensare al lavoro che dovrò fare per risolvere il mio problema ma ad occhio mi era sembrato che non andasse bene perchè la curva è piuttosto panciuta e non riesce ad agganciare la ghiera della moto....
La chiave presenta un numero...68/75 che mi piacerebbe sapere cosa significa...
Ad ogni modo avevo anche pensato di lavorarla per rendere la curva interna più uniforme e il dente di aggancio più prominente in modo da riuscire ad adattarla...

voi che ne pensate?

grazie

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15255264
15255264 Inviato: 12 Feb 2015 18:47
 

Non ne sono certo , ma credo che i 2 numeri riportati sulla chiave stiano ad indicare il range d' utilizzo in mm.... eusa_think.gif
Dalle pagine del manuale che hai postato , sembrerebbe molto utile una dinamometrica...., che ti eviterebbe l' empirico sistema che ti avevo menzionato.... eusa_think.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15255348
15255348 Inviato: 12 Feb 2015 20:02
 

ansetup ha scritto:

Dalle pagine del manuale che hai postato , sembrerebbe molto utile una dinamometrica...., che ti eviterebbe l' empirico sistema che ti avevo menzionato.... eusa_think.gif
doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


ti riferisci sempre alla faccenda delle ghiere?
 
15255454
15255454 Inviato: 12 Feb 2015 22:05
 

MercurioRm ha scritto:
ti riferisci sempre alla faccenda delle ghiere?



Esatto....: a meno che non abbia "preso lucciole per lanterne" , le indicazioni del manuale sembrerebbero consigliare una coppia di serraggio della ghiera di regolazione di 25 Nm....
A ben vedere , per seguire alla lettera le indicazioni del manuale , sarebbe necessario pure un adattatore ( steering stem socket....).... eusa_think.gif
Ad ogni modo , in assenza di una dinamometrica e dello specifico bocciolo , il lavoro di corretta regolazione del gioco sarà un pò più lungo , ma credo altrettanto funzionale..... icon_smile.gif
Per quanto riguarda la chiave a settore , solo tu puoi sapere se è adattabile allo scopo , dopo averla provata direttamente sulle ghiere , che la stessa dovrebbe "avvolgere" nel modo più uniforme possibile.... icon_wink.gif
Ancor più importante , per evitare danni alle ghiere , forma ed innesto dell' estremità "ad uncino" , che dovrebbe "sposarsi" in modo più preciso possibile agli incavi delle stesse.... icon_wink.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15255490
15255490 Inviato: 12 Feb 2015 23:00
 

Esatto..servirebbe una chiave a tubo per ghiere da montare sulla dinamometrica..ma credo condividi con me il fatto che sia veramente difficile oltre che costoso riuscire a trovare quella adatta....
Domani posto un altra pagina del manuale....ho ancora una cosa da chiederti..
ciaooo
0510_saluto.gif
 
15256429
15256429 Inviato: 14 Feb 2015 10:34
 

ciao mercuriorm ti riporto la mia esperienza e inizio con una domanda! ma facendo da te quanto pensi di risparmiare da una cifra di 150/200 euro??? si perche questa è la somma che ho speso io! 150 euro (ma già qualche anno fa) per fare: smontaggio forcella e pulizia totale poi ho messo: olio hollins molle lineari hollins para oli e affari vari nuovi e mano d'opera compresa! chiaramente tutto fatto in honda icon_mrgreen.gif
e ti garantisco che ora è un altra cosa davvero. quindi ricapitolando la tieni cosi (io l ho fatto a 52000 km) e appena puoi fai una cosa completa! le vie di mezzo non servono a niente.

0510_saluto.gif
 
15257053
15257053 Inviato: 15 Feb 2015 13:20
 

La mia ha circa la metà dei km della tua e devo smontare varie parti per effettuare il tagliando...
L elenco delle cose che devo fare è lungo...a cominciare dal riverniciare un disco anteriore con primer aggrappante per alluminio e vernice termica sostituito e verniciato anni fa con uno usato di un altro colore perche di un altro allestimento... Non si tratta solo del lavoro alle forcelle e visto che dovrò smontarla un po tutta e che modestamente con la meccanica mi arrangio abbastanza bene è per me un godimento e un piacere metterci personalmente le mani e farmela come dico io senza dovermi affidare a nessun esperto...Almeno per il momento...
Considera questa cosa oltre che una forma di risparmio una vera e propria forma di gelosia in cui fin che posso voglio manutenerla da solo cosi come ho sempre fatto fino ad ora e cosi da sapere bene quello che è stato fatto e come...
Capisco che non sarà come una revisione completa ma come dice ansetup non ci vuole una scienza per rendersi conto che starà meglio di come è ora e così potrò tirare piacevolmente avanti sperando di riuscire ad arrivare al tuo chilometraggio senza inconvenienti e poi effettuero magari una revisione completa come hai fatto fare tu..Comunque grazie per aver espresso il tuo parere icon_wink.gif

Ultima modifica di MercurioRm il 15 Feb 2015 13:33, modificato 3 volte in totale
 
15257057
15257057 Inviato: 15 Feb 2015 13:24
 

Ahh..dimenticavo..mi piacerebbe comunque sapere quale assistenza Honda tratti cosi bene i clienti per questi lavori! 150euro per sostituzione di olio paraoli oring e molle mi sembra impossibile nemmeno se ti avessero montato molle usate
 
15257615
15257615 Inviato: 16 Feb 2015 7:06
 

MercurioRm ha scritto:
La mia ha circa la metà dei km della tua e devo smontare varie parti per effettuare il tagliando...
L elenco delle cose che devo fare è lungo...a cominciare dal riverniciare un disco anteriore con primer aggrappante per alluminio e vernice termica sostituito e verniciato anni fa con uno usato di un altro colore perche di un altro allestimento...


non ho capito! intendi il freno a disco anteriore??
 
15257835
15257835 Inviato: 16 Feb 2015 11:22
 

He gia ma tranquillo..... non devo verniciare la pista flottante in acciaio icon_wink.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum TecnicoCiclistica

Forums ©