Leggi il Topic


Indice del forumForum Custom e Chopper

   

Pagina 6 di 6
Vai a pagina Precedente  123456
 
Carburatore o Iniezione?
14036632
14036632 Inviato: 4 Gen 2013 14:34
 



Sirethar ha scritto:
Non voglio fare polemica, ma euro 1, euro 2 o euro 10....tanto inquinano sempre.
la questione è il tipo di combustibile. O inventano qualcosa di strano che sostituisce gli idrocarburi oppure sempre si inquina.

Io trovo MOLTO più ridicolo inquinare bruciando petrolio o carbone per fare energia elettrica piuttosto che qualche moto che gira.

Non credo davvero che un'auto euro 4 si possa definire "ecologica" rispetto ad una euro 2.
Se usa sempre gasolio o benzina.

La soluzione è il CHOOH2 come combustibile, chi ha giocato a cyberpunk 2020 sa cosa è 0509_mitra.gif


ragionamento che non sta in piedi.
c'è una differenza enorme tra le varie categorie, hai detto che se uno ti tira uno schiaffo o un colpo di pistola, o ti spara con un cannone è lo stesso perchè tanto comunque ti farà male...
per me non è lo stesso, ma forse se sei così sicuro dovresti provare... icon_twisted.gif
 
14036643
14036643 Inviato: 4 Gen 2013 14:37
 

Il punto è che i motori harley (soprattutto l‘EVO) sono stati progettati diversi anni fa, per cui non sono perfettamente ottimizati. Non stiamo parlando di motori jap 4 cilindri, bensi di motori della preistoria (senza offesa eh icon_mrgreen.gif )
 
14036688
14036688 Inviato: 4 Gen 2013 14:51
 

i motori sono nati anni fa ma sono stati ottimizzati per l'iniezione quindi ridimensionamento di tutto il gruppo termico ecc ecc, non credo che l'harley trascuri la progettazione anche se se produce moto con stile vintage.
Comunque quando vedrò accrocchi superare la prova delle emissioni fatta come si deve e per la categoria del veicolo cambierò idea, questo vale anche per gli elefanti rosa che volano leggeri nel cielo. rotfl.gif
 
14036705
14036705 Inviato: 4 Gen 2013 14:58
 

rna ha scritto:
se chi fa queste cose venisse sanzionato con multa e sequestro del mezzo (io gli stapperei anche la patente) allora magari smetterà di fare minchiate.


Intendiamoci, anch'io sono contrario alle modifiche/elaborazioni meccaniche (comprese marmitte rumorose che IMHO rendono ridicoli), però ribadisco ciò che ho scritto sopra : il ns. sistema non funziona.

Impostare le politiche di circolazione sul rispetto di uno standard EuroX, fregandosene di verificare quanto realmente inquina il singolo mezzo, serve solo a farti cambiare auto o moto, non ad inquinare di meno.

Occorre un bel controllo annuale dei gas di scarico (che non costi più di 15/20 Euro però), se stai sotto l'asticella sei ok, altrimenti sei fermo.

So di "macchinette del nonno" benzina Euro 0, tenute come orologi, che in revisione hanno suscitato stupore per il basso livello di Co.
Ma da noi queste si fermano (anzi si fanno pressare!) e si da via libera alla SW Euro4 fuori fase, con filtri vecchi di 30.000 Km che sputa fuori gasolio incombusto a go-go....
 
14036730
14036730 Inviato: 4 Gen 2013 15:07
 

Faustwald ha scritto:
rna ha scritto:
se chi fa queste cose venisse sanzionato con multa e sequestro del mezzo (io gli stapperei anche la patente) allora magari smetterà di fare minchiate.


Intendiamoci, anch'io sono contrario alle modifiche/elaborazioni meccaniche (comprese marmitte rumorose che IMHO rendono ridicoli), però ribadisco ciò che ho scritto sopra : il ns. sistema non funziona.

Impostare le politiche di circolazione sul rispetto di uno standard EuroX, fregandosene di verificare quanto realmente inquina il singolo mezzo, serve solo a farti cambiare auto o moto, non ad inquinare di meno.

Occorre un bel controllo annuale dei gas di scarico (che non costi più di 15/20 Euro però), se stai sotto l'asticella sei ok, altrimenti sei fermo.

So di "macchinette del nonno" benzina Euro 0, tenute come orologi, che in revisione hanno suscitato stupore per il basso livello di Co.
Ma da noi queste si fermano (anzi si fanno pressare!) e si da via libera alla SW Euro4 fuori fase, con filtri vecchi di 30.000 Km che sputa fuori gasolio incombusto a go-go....

Guarda che alla revisione OBBLIGATORIA tra le varie cose c'è il controllo delle emissioni.
 
14036743
14036743 Inviato: 4 Gen 2013 15:13
 

rna ha scritto:

Guarda che alla revisione OBBLIGATORIA tra le varie cose c'è il controllo delle emissioni.


Certo, ma :
1) alcuni si fanno mettere a posto il mezzo due giorni prima e poi per due anni non lo si tocca più, così la storia si ripete.
2) perchè l'euro zero con livelli accettabili viene bloccata a prescindere?

Comunque sono io il rompi del forum che spesso se ne esce con toni odiosi, mi sto sentendo un po in secondo piano...
icon_asd.gif 0509_si_picchiano.gif icon_xd_2.gif
 
14036748
14036748 Inviato: 4 Gen 2013 15:15
 

Faustwald ha scritto:
rna ha scritto:
se chi fa queste cose venisse sanzionato con multa e sequestro del mezzo (io gli stapperei anche la patente) allora magari smetterà di fare minchiate.


Intendiamoci, anch'io sono contrario alle modifiche/elaborazioni meccaniche (comprese marmitte rumorose che IMHO rendono ridicoli), però ribadisco ciò che ho scritto sopra : il ns. sistema non funziona.

Impostare le politiche di circolazione sul rispetto di uno standard EuroX, fregandosene di verificare quanto realmente inquina il singolo mezzo, serve solo a farti cambiare auto o moto, non ad inquinare di meno.

Occorre un bel controllo annuale dei gas di scarico (che non costi più di 15/20 Euro però), se stai sotto l'asticella sei ok, altrimenti sei fermo.

So di "macchinette del nonno" benzina Euro 0, tenute come orologi, che in revisione hanno suscitato stupore per il basso livello di Co.
Ma da noi queste si fermano (anzi si fanno pressare!) e si da via libera alla SW Euro4 fuori fase, con filtri vecchi di 30.000 Km che sputa fuori gasolio incombusto a go-go....


alle macchinette del nonno per far passare la revisione spesso si smagrisce a manetta ed il co MIRACOLO scompare poi superata la revisione si riporta tutto come prima tanto chissenefrega...
In tecnica motoristica i miracoli non esistono e chi progetta motori il suo sporco lavoro lo sa fare...
 
14036758
14036758 Inviato: 4 Gen 2013 15:18
 

Faustwald ha scritto:
rna ha scritto:

Guarda che alla revisione OBBLIGATORIA tra le varie cose c'è il controllo delle emissioni.


Certo, ma :
1) alcuni si fanno mettere a posto il mezzo due giorni prima e poi per due anni non lo si tocca più, così la storia si ripete.
2) perchè l'euro zero con livelli accettabili viene bloccata a prescindere?

Comunque sono io il rompi del forum che spesso se ne esce con toni odiosi, mi sto sentendo un po in secondo piano...
icon_asd.gif 0509_si_picchiano.gif icon_xd_2.gif


per maggiori controlli sfondi una porta aperta, in ogni caso con il carburante a prezzi sempre più alti gli imbecilli spero scompaiano per selezione naturale.
Far girare un motore "grasso" oltre a inquinare un botto (e spesso rovinare il motore creando depositi che mai si sarebbero formati) ha anche il "vizio" di far consumare MOLTO di più
 
14036767
14036767 Inviato: 4 Gen 2013 15:21
 

rna ha scritto:
alle macchinette del nonno per far passare la revisione spesso si smagrisce a manetta ed il co MIRACOLO scompare poi superata la revisione si riporta tutto come prima tanto chissenefrega...
In tecnica motoristica i miracoli non esistono e chi progetta motori il suo sporco lavoro lo sa fare...


Ma si, a questo punto diciamo che si può fregare il controllo con qualsiasi veicolo e quindi spariamoci, non c'è nulla da fare.

Torniamo in tema?
0509_banana.gif
 
14036783
14036783 Inviato: 4 Gen 2013 15:28
 

Faustwald ha scritto:
rna ha scritto:
alle macchinette del nonno per far passare la revisione spesso si smagrisce a manetta ed il co MIRACOLO scompare poi superata la revisione si riporta tutto come prima tanto chissenefrega...
In tecnica motoristica i miracoli non esistono e chi progetta motori il suo sporco lavoro lo sa fare...


Ma si, a questo punto diciamo che si può fregare il controllo con qualsiasi veicolo e quindi spariamoci, non c'è nulla da fare.

Torniamo in tema?
0509_banana.gif

iniziamo a non lamentarci quando fanno i controlli sulle strade, per me sono sempre pochi e qualche minuto di sosta con chi fa il proprio dovere non mi ha mai dato fastidio anzi 0509_up.gif
poi farei qualche controllo accurato anche ai centri di revisione veicoli...
il problema è sempre la, o si è per la legalità o per il "furbi", vorrei tanto che all'estero smettessero di vederci giustamente come un paese di "furbi" ed un popolo di IMBECILLI. 0509_down.gif
 
14038631
14038631 Inviato: 5 Gen 2013 12:48
 

Faustwald ha scritto:

Impostare le politiche di circolazione sul rispetto di uno standard EuroX, fregandosene di verificare quanto realmente inquina il singolo mezzo, serve solo a farti cambiare auto o moto, non ad inquinare di meno.

Occorre un bel controllo annuale dei gas di scarico (che non costi più di 15/20 Euro però), se stai sotto l'asticella sei ok, altrimenti sei fermo.

So di "macchinette del nonno" benzina Euro 0, tenute come orologi, che in revisione hanno suscitato stupore per il basso livello di Co.
Ma da noi queste si fermano (anzi si fanno pressare!) e si da via libera alla SW Euro4 fuori fase, con filtri vecchi di 30.000 Km che sputa fuori gasolio incombusto a go-go....



Esattamente il mio pensiero.
Tutto quello che trovo dietro la politica euro1-2-3-4-5-X è solo molta, moltissima ipocrisia.
Se si vuole inquinare davvero meno, le soluzioni sono BEN altre.

E comunque per i motori Harley NON è assolutamente vero che sono stati aggiornati, ottimizzati per le emissioni. L'iniezione elettronica l'hanno messa perchè dovevano...altrimenti restavano fedeli alla loro tradizione come fanno in tutto il resto.

Il concetto che dice rna riguardo sberle e cannoni a mio parere vale soltanto se le emissioni sono EFFETTIVE e misurate sul mezzo. Non solo su quanto c'è scritto sul libretto.
Per l'appunto è pieno di grosse auto a gasolio che, non facendo la giusta manutenzione sparano delle fumate da treno a vapore senza senso.
 
14039702
14039702 Inviato: 5 Gen 2013 21:00
 

Sirethar ha scritto:
Faustwald ha scritto:

Impostare le politiche di circolazione sul rispetto di uno standard EuroX, fregandosene di verificare quanto realmente inquina il singolo mezzo, serve solo a farti cambiare auto o moto, non ad inquinare di meno.

Occorre un bel controllo annuale dei gas di scarico (che non costi più di 15/20 Euro però), se stai sotto l'asticella sei ok, altrimenti sei fermo.

So di "macchinette del nonno" benzina Euro 0, tenute come orologi, che in revisione hanno suscitato stupore per il basso livello di Co.
Ma da noi queste si fermano (anzi si fanno pressare!) e si da via libera alla SW Euro4 fuori fase, con filtri vecchi di 30.000 Km che sputa fuori gasolio incombusto a go-go....



Esattamente il mio pensiero.
Tutto quello che trovo dietro la politica euro1-2-3-4-5-X è solo molta, moltissima ipocrisia.
Se si vuole inquinare davvero meno, le soluzioni sono BEN altre.

E comunque per i motori Harley NON è assolutamente vero che sono stati aggiornati, ottimizzati per le emissioni. L'iniezione elettronica l'hanno messa perchè dovevano...altrimenti restavano fedeli alla loro tradizione come fanno in tutto il resto.

Il concetto che dice rna riguardo sberle e cannoni a mio parere vale soltanto se le emissioni sono EFFETTIVE e misurate sul mezzo. Non solo su quanto c'è scritto sul libretto.
Per l'appunto è pieno di grosse auto a gasolio che, non facendo la giusta manutenzione sparano delle fumate da treno a vapore senza senso.

punto primo le norme euro 1, 2, ..., x dicono proprio che livello d'inquinamento è ammissibile dal mezzo e sono decrescenti con l'aumentare del numero.
Qualsiasi mezzo a motore se non viene correttamente manutenuto inquina di più ma soprattutto si rompe.
L'harley ha dovuto mettere l'iniezione altrimenti non avrebbe potutto passare le normative euro 2 figuriamoci l'euro 3.
Se vuoi parlare di tecnica motoristica dispostissimo a farlo, ma si tratta di tecnica non d'illazioni da stadio.
0510_saluto.gif
 
14039758
14039758 Inviato: 5 Gen 2013 21:26
 

rna ha scritto:

Se vuoi parlare di tecnica motoristica dispostissimo a farlo, ma si tratta di tecnica non d'illazioni da stadio.
0510_saluto.gif


Siorsì comandante!
(la butto sullo scherzo, sperando che magari ti rileggi, vedi il tono che usi e cambi un pochino...)
icon_asd.gif
 
14039794
14039794 Inviato: 5 Gen 2013 21:42
 

Faustwald ha scritto:
rna ha scritto:

Se vuoi parlare di tecnica motoristica dispostissimo a farlo, ma si tratta di tecnica non d'illazioni da stadio.
0510_saluto.gif


Siorsì comandante!
(la butto sullo scherzo, sperando che magari ti rileggi, vedi il tono che usi e cambi un pochino...)
icon_asd.gif

ok sergente proseguiamo! icon_asd.gif 0509_pernacchia.gif
0509_up.gif
 
14039802
14039802 Inviato: 5 Gen 2013 21:48
 

pensa che già con l'euro 2 quasi tutti i motore tranne i 50-ini erano già ad iniezione, sicuramente lo erano tutti i motori di grossa cubatura!
In realtà quei taccagni della honda facevano la hornet ancora a carburatore, ma poi con l'euro 3 sono dovti capitolare (e la hornet del 2007 ne ha beneficiato non poco!)
per ridurre le emissioni non c'è storia o consumi veramente poco (tipo i 100 km/l di un 50 4 tempi) oppure devi avere l'iniezione elettronica ed il cat abbinato per evitare che si formino residui di combustione.
I diesel fanno 8facevano) fumo nero ma il particolato è solo un inquinante i motori a benzina vecchio tipo ne producono di più pericolosi ma sono invisibili...
 
14044607
14044607 Inviato: 8 Gen 2013 10:36
 

A me però pare di capire che la stragrande maggioranza di coloro che conoscono il motore Harley sono contrari all'iniezione perchè sono concordi nel dire che:

- il motore fu progettato a carburatore e l'iniezione è stata una scomoda aggiunta obbligata
- Ad iniezione il motore ha un minimo più alto, scalda di più e "soffre" perchè non lavora come fu pensato.
- Per questa ragione quasi tutti modificano filtro aria, scarichi o persino il carburatore kit per dare più respiro al motore.

Penso che unica eccezione sia motore V-rod, progettato da porsche con iniezione.

Se qualcuno ha le prove tecniche di questi concetti, sarebbe bello leggerle per capire quanto c'è di vero oppure no.

La mia harley è 883R del 2006. E' a carburatore di suo. Con 2 persone sopra faccio sui 20-21 km/l in città. mentre in extraurbano da statale ai 70-80 km/h (quasi tutto in 5a) faccio sui 23-24 km/l.

Ho letto sulle prove delle riviste che harley 883R nuova ad iniezione ha un consumo medio sui 19 km/l sul misto.
Qualcuno conferma questa cosa?
Chiaro che siamo ben lungi dai motori giapponesi che fanno 24-26 km/l sul misto.
 
14044634
14044634 Inviato: 8 Gen 2013 10:47
 

Chiaro che siamo ben lungi dai motori giapponesi che fanno 24-26 km/l sul misto.[/quote]

mah.. io non prenderei x religioso questo "dato di fatto"..
io ho sempre avuto japs.. dalle stradali e ora custom.. nn sono mai arrivato a fare oltre i famigerati 20 al litro.. sono forse un paio di volte ma guidando in modo così imbecille da rendere quasi palloso l'uso della moto (era una stradale 600).
ora con la VN800 mi sono avvicinato nell'uso in statale ai 20 al litro ma avvicinato nn vuol dire superato. Io non sono uno smanettone, col custom poi ci mancherebbe.. non ho manco una guida ruvida.. ma sti consumi sui 25 al litro mai li ho visti!!!!
 
14044818
14044818 Inviato: 8 Gen 2013 11:54
 

Infatti in uso "normale" città, periferia sono sui 20-21 km/l.

I 24 li ho raggiunti in una giornata di gite in campagna, dove ho guidato al 90% su statali, andando in 5a e come dicevo sui 70-80 km/h.
E comunque mi sono stupito pure io.
Prossima gita fuori porta "ri-calcolo" di nuovo. giusto per capire se è un caso oppure no.
 
14045213
14045213 Inviato: 8 Gen 2013 14:57
 

Sirethar ha scritto:
Infatti in uso "normale" città, periferia sono sui 20-21 km/l.

I 24 li ho raggiunti in una giornata di gite in campagna, dove ho guidato al 90% su statali, andando in 5a e come dicevo sui 70-80 km/h.
E comunque mi sono stupito pure io.
Prossima gita fuori porta "ri-calcolo" di nuovo. giusto per capire se è un caso oppure no.


Si ci sta.. io mi chiedevo più in generale come fa certa gente a fare percorrenze da 50ino.. il tuo è un caso diciamo umano.. a quelle velocità credo ci stanno i 24.. in città io nn sono mai sotto i 17-18 che comunque già reputo più che ottimi (con la stradale ero sui 13)..
però leggo in giro nei forum gente con ad es i fazer 1000 sbandierare nella gita della domenica i 25 al litro!! cacchio.. ma la spingi la moto o ci vai sopra???
 
14045763
14045763 Inviato: 8 Gen 2013 18:13
 

Sirethar ha scritto:
A me però pare di capire che la stragrande maggioranza di coloro che conoscono il motore Harley sono contrari all'iniezione perchè sono concordi nel dire che:

- il motore fu progettato a carburatore e l'iniezione è stata una scomoda aggiunta obbligata
- Ad iniezione il motore ha un minimo più alto, scalda di più e "soffre" perchè non lavora come fu pensato.
- Per questa ragione quasi tutti modificano filtro aria, scarichi o persino il carburatore kit per dare più respiro al motore.

Penso che unica eccezione sia motore V-rod, progettato da porsche con iniezione.

Se qualcuno ha le prove tecniche di questi concetti, sarebbe bello leggerle per capire quanto c'è di vero oppure no.

La mia harley è 883R del 2006. E' a carburatore di suo. Con 2 persone sopra faccio sui 20-21 km/l in città. mentre in extraurbano da statale ai 70-80 km/h (quasi tutto in 5a) faccio sui 23-24 km/l.

Ho letto sulle prove delle riviste che harley 883R nuova ad iniezione ha un consumo medio sui 19 km/l sul misto.
Qualcuno conferma questa cosa?
Chiaro che siamo ben lungi dai motori giapponesi che fanno 24-26 km/l sul misto.



il motore harley con l'euro 3 è stato riprogettato ed ottimizzato per passare all'iniezione ed al cat euro 3, la harley è un'azienda che al di la dell'immagine brutta sporca e cattiva ha fior di ingegneri che usano il pc, disegnano al cad, ed impostano le lavorazioni meccaniche dei centri di lavoro, magari hanno anche la giacca, la camicia, la cravatta e gli occhiali... icon_asd.gif
Se tutti modificano il filtro aria-scarico-ecc ecc non necessariamente lo fanno per avere migliori rendimenti, anzi.
Normalmente i rendimenti migliori li ha il motore quando esce dalla fabbrica altrimenti quella fabbrica è destinata a chiudere.
Chi cambia il terminale-collettori-filtro aria o rimappa le centraline, lo fa per una poco giustificata corsa alle prestazioni, ovviamente a discapito del rendimento ed a volte della durata del propulsore.
Ma spesso le persone se ne fregano del rendimento perchè magari in moto ci fanno pochi km e della durata per lo stesso motivo, non è strano trovare infatti in giro usati con 2-3-4 anni e meno di 10.000 km...
il problema dell'inquinamento, che è serissimo, poi semplicemente viene ignorato per la stupida abitudine di pensare che i problemi comuni sono in realtà i problemi di nessuno.
 
14046463
14046463 Inviato: 8 Gen 2013 21:29
 

rna ha scritto:
non è strano trovare infatti in giro usati con 2-3-4 anni e meno di 10.000 km...
Questo succede solo perché sono pochi quelli innamorati del marchio che mantengono la moto una volta finita l'estasi dell'acquisto
rna ha scritto:

il problema dell'inquinamento, che è serissimo, poi semplicemente viene ignorato per la stupida abitudine di pensare che i problemi comuni sono in realtà i problemi di nessuno.
Ragionando in maniera globale non è certo la carburazione più grassa delle Harley ad essere una delle cause principali dell'inquinamento. A livello mondiale le emissioni causate dal traffico sono circa il 30% di quelle totali. In Italia il traffico su 2 ruote è il 2% di quello totale, il quale è caratterizzato per oltre il 50% da scooter. Ora cosa mai potranno fare a livello mondiale tutte le Harley rimappate? Sarebbe decisamente meglio se la gente smettesse di fumare, di sicuro ci guadagneremmo tutti noi icon_smile.gif
 
14046669
14046669 Inviato: 8 Gen 2013 22:40
 

poortom ha scritto:
rna ha scritto:
non è strano trovare infatti in giro usati con 2-3-4 anni e meno di 10.000 km...
Questo succede solo perché sono pochi quelli innamorati del marchio che mantengono la moto una volta finita l'estasi dell'acquisto
rna ha scritto:

il problema dell'inquinamento, che è serissimo, poi semplicemente viene ignorato per la stupida abitudine di pensare che i problemi comuni sono in realtà i problemi di nessuno.
Ragionando in maniera globale non è certo la carburazione più grassa delle Harley ad essere una delle cause principali dell'inquinamento. A livello mondiale le emissioni causate dal traffico sono circa il 30% di quelle totali. In Italia il traffico su 2 ruote è il 2% di quello totale, il quale è caratterizzato per oltre il 50% da scooter. Ora cosa mai potranno fare a livello mondiale tutte le Harley rimappate? Sarebbe decisamente meglio se la gente smettesse di fumare, di sicuro ci guadagneremmo tutti noi icon_smile.gif



Tesi interessante... eusa_think.gif , ma ri rifletti un attimo sul mio seguente:

Ragionamento "ad minchiam"

Un omicidio su scala globale è lo 0,000001 % quindi se domani esco ed ammazzo una persona alla fine il mondo non sarà cambiato di molto.


Ragionamento corretto se tutti noi rispettimao le regole CHE CI SIAMO DATI, tutti noi viviamo meglio, se qualcuno "fa il furbo" danneggia tutti gli altri per quanto poco possa sembrare incidere sul totale ma come diceva TOTò:
è la somma che fa il totale!
Circa i danni che si possona fare al motore modificando l'alimentazione essi sono di norma nascosti dalle basse percorrenze ma alla lunga vengono fuori, quindi io quando compro una moto usata preferisco quelle tenute originali per quanto concerne il motore.
 
14046825
14046825 Inviato: 8 Gen 2013 23:36
 

Io non ho ancora sentito nulla riguardo ai danni causati dallo stage 1. Eppure in questa sezione tutti (a parte lo sfigato di turno, cioè io icon_asd.gif ) macinano chilometri a volontà
 
14052482
14052482 Inviato: 11 Gen 2013 9:27
 

Io non sono molto convinto che Harley abbia davvero "RIPROGETTATO" a dovere i suoi motori per l'iniezione.
Penso che l'unico che sia davvero "evoluto" sia il V-rod. Gli altri sono molto, molto classici. Soprattutto sulla sportster.

Poi beh, guardare inquinamento di carburatore e harley con modifiche mi sembra cercare la pagliuzza e non vedere la trave, se mi si passa la parabola biblica.

penso che certi gran macchinoni con cilindrate 2500, o più siano peggio come inquinamento e consumi della mia moto a carburatore e di chi ha harley con scarichi e filtro aperti.

il giorno che ci sarà meno ipocrisia, dove euro X non sarà solo un modo per costringere a comprare auto/moto nuova, oppure che ci sarà un combustibile poco inquinante...allora cambio moto e mi modernizzo.
ma finchè bruciamo petrolio io non brucerò al rogo chi ha scarichi moto aperti (custom, stradale o altro) come "eretico inquinante".

Prima di guardare i numeri piccoli (che sono inezie) come dice porrtom andrebbero ridotte emissioni ed inquinamento in be altri settori.

Poi, esistono opinioni diverse...se si è convinti che con un mezzo euro X siamo dei veri ambientalisti, beh...io penso di no. altri pensano di si.
 
14054341
14054341 Inviato: 11 Gen 2013 22:48
 

Sirethar ha scritto:


Poi, esistono opinioni diverse...se si è convinti che con un mezzo euro X siamo dei veri ambientalisti, beh...io penso di no. altri pensano di si.
Basta solo pensare a quella bufala del filtro antiparticolato che produce polveri più fini e più tossiche 0509_mitra.gif
 
14680345
14680345 Inviato: 8 Ott 2013 21:55
 

secondo me e molto meglio quella a carburatore (x me) doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 6 di 6
Vai a pagina Precedente  123456

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Custom e Chopper

Forums ©