Leggi il Topic


Indice del forumParla con Motociclismo

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Comparativa maxienduro stradali: cosa ne pensate?
11949341
11949341 Inviato: 8 Giu 2011 7:23
Oggetto: Comparativa maxienduro stradali: cosa ne pensate?
 



Per cominciare a parlare con voi della nostra passione, abbiamo scelto un argomento che, siamo sicuri, farà discutere. Ci saranno dubbi, domande, commenti… tanti quanti ce ne sono stati sia sulla nostra pagina di Facebook, sia email o sul nostro sito.


Nel numero di giugno, che è in edicola, abbiamo pubblicato un grande servizio sulla comparativa delle enduro stradali, una prova che abbiamo organizzato in Sicilia e che coinvolge le moto più gettonate del m omento.


Abbiamo portato 7 moto nell’Isola del sole (anche se ci ha riservato 5 giorni di pioggia e fango!) per capire più a fondo queste moto: BMW F 800 GS, BMW R 1200 GS, Honda Transalp, KTM 990 Adventure Dakar, Triumph Tiger 800 XC, Yamaha XT660Z Ténéré, Yamaha XT1200Z Super Ténéré. Cilindrate da 600 a 1200 cc e prezzi da 7.000 a 14.000 euro; tutte con valigie e gommate con Bridgestone Battle Wing (ad eccezione di KTM). Costante per tutte queste moto i cerchi a raggi e la ruota anteriore di un diametro minimo di 19 pollici. Per questo sono state escluse dalla prova altre maxienduro (o quasi) come la Ducati Multistrada, la Triumph Tiger 1050, la Kawasaki Versys o la Suzuki VStrom.


Una grande assente ingiustificata (e così anticipiamo le prime vostre risposte): la nuova Stelvio NTX. Purtroppo ci è stata consegnata dalla Moto Guzzi quando ormai eravamo già in Sicilia…


Vi linkiamo qui di seguito alcune foto e un video realizzato, diteci cosa ne pensate! icon_wink.gif

Link a pagina di Youtube.com

Link a pagina di Motociclismo.it

PS: un ringraziamento di cuore va alla Sicilia ed alla sua gente che ci ha ospitato con calore!

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
11949612
11949612 Inviato: 8 Giu 2011 9:41
 

Ottima prova 0509_doppio_ok.gif , siete anche passati a pochi chilometri da casa mia ! icon_mrgreen.gif
 
11949636
11949636 Inviato: 8 Giu 2011 9:49
 

Bellissima prova, letto e riletto, un vero peccato per la NTX assente. avrei voluto vedere cosa "può" fare ben oltre la strada bianca.

complimenti 0509_up.gif
 
11949755
11949755 Inviato: 8 Giu 2011 10:29
 

Che bello il video!!!! 0509_up.gif

Comunque siete dei manici!!! icon_eek.gif
 
11949931
11949931 Inviato: 8 Giu 2011 11:21
 

spettacolareeeeeeeeeeeeeeee

io ho deciso di cambiare moto e passare ad una maxi enduro , la prova è fatta molto bene e in una sola parola la moto che mi interessava è stata portata al massi mo del mio gradimento 0509_up.gif
 
11949941
11949941 Inviato: 8 Giu 2011 11:25
 

Bella bella

unica cosa le gomme, invece di stradali scolpite, avrei preferito vederci su delle tassellate leggere icon_twisted.gif
 
11950226
11950226 Inviato: 8 Giu 2011 12:58
Oggetto: bella prova
 

Letta e piaciuta. Queste comparative sono MOLTO utili e piacevoli da leggere. Complimenti.
 
11950263
11950263 Inviato: 8 Giu 2011 13:09
 

Icarus mi ha dato lo spunto per una domanda:
Allora avete scelto moto esclusivamente con cerchi a raggi, ma la GS 1200 non ne è fornita di serie, tranne la triple black ( opzione a 750 euro circa) .
Visto poi la natura delle strade o delle "non "strade , non era meglio dotare di pneumatici meno polivalenti ?

Mi spiego meglio creando un preambolo:
la GS "base" nasce con il cerchio in lega e le battle wing (gomme della prova) . quindi è stato montato come accessorio un cerchio a raggi.
stavo pensando una cosa:
Ipoteticamente la multistrada 1200 s è sullo stesso piano "prestazionale" della GS in modalità Enduro (quindi parliamo di motricità ecc) eppure è dotata di cerchi e gomme non consoni,anzi molto stradali. Ne è testimone anche la vostra prova speciale di Maggio 2010.

La domanda se mi è concessa è appunto:
visto l'approccio della vostra prova , che và oltre l'uso comune del normalissimo mortale, è virtualmente possibile che la multistrada S dotata di gomme adatte ne esca a testa alta? o per fare quello che avete fatto, è obbligo una moto piu off road?
Stessa cosa per la Stelvio NTX che è stata la grande assente.

La mia domanda è puramente ipotetica. non tanto per "sondare" i limiti della moto ( multistrada ecc) ma per capire se c'è un limite "fisico" ai cerchi in lega. 0510_saluto.gif
 
11950319
11950319 Inviato: 8 Giu 2011 13:18
 

Chiaramente appena visto le anticipazioni che parlavano di una comparativa tra le maxi enduro sono corso a comprare Motociclismo. Ho 23 anni, e nonostante abbia passato un anno di sacrifici puri sono riuscito a portarmi a casa a novembre dell'anno scorso una Transalp 700. E' la mia prima moto, ed anche una delle poche che fossero a disposizione economicamente. Cercando informazioni prima dell'acquisto ho sempre letto di un suo uso prettamente stradale. Grazie per aver dimostrato, pur con tutti i limiti del caso, che a contare non sono solo ciclistica, coppia ecc ecc ma anche pilota, spirito di adattamento e avventura, VOGLIA e PASSIONE di guidare la moto in ogni condizione e su ogni terreno. Quando parlo con alcuni amici, non capiscono come a 23 annni si possa comprare una Transalp, o sbavare dietro un Gs 800 ( a proposito, avete confermato tutto ciò che sospettavo: deve essere una moto eccezionale), e non puntare su naked aggressive o Superbike da esposizione. La risposta, oltre a trovarla nelle pagine di Motociclismo di giugno, nelle foto e nel racconto del viaggio, me la diede un amico quando dopo un "giro" di forse, e dico forse, 20 km mi disse in sella alla sua Yamaha R6 "fermiamoci che mi fanno male le braccia". Qundi grazie e complimenti per aver affrontato una comparativa che sicuramente era attesa da chiunque viva la moto come avventura, turismo, viaggio, esplorazione.

Venendo al contenuto specifico della comparativa: sono d'accordo con la scelta dei copertoni misti. L'obiettivo mi sembra di capire era dimostrare la polifunzionalità delle maxie enduro, e quindi giusto dotarle con un pneumatico simile quando non uguale a quello che le case scelgono per la dotazione di serie. Credo infatti siano pochi, pochissimi, coloro che montano il tassello su una maxi enduro (nonostante io stesso ci stia pensando seriamente). Mi lascia perplesso la scelta dell'abbigliamento tecnico, più in particolare degli stivali: sapendo di dover affrontare off road non era meglio puntare a qualcosa di leggermente più tecnico degli Spidi utilizzati, che mi sembrano un modello molto turistico? Penso a Tcx Infinity, Sidi Adventure, Forma Adventure, così da testare anche per questi l'efficienza nei tratti impegnativi che avete affrontato. Nel caso è possibile chidere una valutazione anche degli stivali? Modello usato? Tenuta all'acqua, reazione guida in piedi...Grazie

Lamps doppio_lamp.gif
 
11950389
11950389 Inviato: 8 Giu 2011 13:32
 

Ho confuso Spyke con Spidi. Chiedo scusa per l'errore. Gli sitvali utilizzati sono Spyke. La sostanza della domanda però resta icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_mrgreen.gif
 
11950474
11950474 Inviato: 8 Giu 2011 13:48
 

jake ha scritto:

La domanda se mi è concessa è appunto:
visto l'approccio della vostra prova , che và oltre l'uso comune del normalissimo mortale, è virtualmente possibile che la multistrada S dotata di gomme adatte ne esca a testa alta? o per fare quello che avete fatto, è obbligo una moto piu off road?
Stessa cosa per la Stelvio NTX che è stata la grande assente.

La mia domanda è puramente ipotetica. non tanto per "sondare" i limiti della moto ( multistrada ecc) ma per capire se c'è un limite "fisico" ai cerchi in lega. 0510_saluto.gif


Io ho letto l'articolo a fondo...
1) Sono state comparate solo moto che all'anteriore potevano montare di serie un cerchio da 19" o 21" (KTM, che tra l'altro è l'unica a montare il 18" posteriormente). Quindi il Multi1200 che ha solo cerchi da 17 è fuori dal contesto.

2) Sembra che Guzzi non sia stata in grado di consegnare in tempo la Stelvio per la prova.
 
11951361
11951361 Inviato: 8 Giu 2011 16:27
 

Riporto qui il commento che per errore avevo pubblicato nel topic sbagliato....


La supercomparativa sulle enduro stradali è molto gustosa (ottima la scelta dell'itinerario e belle le foto), e onesta: per ogni moto vi siete espressi con equanimità, indicando reali pregi e difetti che, tra l'altro, per la maggior parte dei modelli corrispondono a quelli evidenziati dagli utenti di molti forum online. Un unico appunto: spesso sulla rivista, come in questo caso, le tabelle riassuntive/comparative riportano qualche dato inesatto (ad es. la F800 GS ha la sospensione posteriore SENZA leveraggi progressivi, come chiaramente descritto, peraltro, nel testo dell'articolo; il peso a secco della moto è 185 kg, mentre quello da voi indicato, 205 kg circa, comprende il pieno di benzina). Però a parte questo peccatuccio veniale è veramente un bellissimo articolo . Peccato che la Guzzi non abbia reso disponibile la Stelviona...
 
11951415
11951415 Inviato: 8 Giu 2011 16:36
 

Icarus992 ha scritto:
Bella bella

unica cosa le gomme, invece di stradali scolpite, avrei preferito vederci su delle tassellate leggere icon_twisted.gif


Secondo me hanno fatto bene, perchè l'utente medio fa 90% strada e 10% strade bianche (neanche vero off, quindi), e poi è bello verificare come si comporti in fuoristrada quel tipo di gomme. Io sulla F8GS ho montato le Karoo e devo dire che in off (sterrato, pietraia mossa, fango), confrontate con le Anakee 2 di primo equipaggiamento, il vantaggio che ho riscontrato è apprezzabile ma non schiacciante: considerato quanto poco durino le tassellate su strada (e per andare a fare qualche bel percorso off, su strada ci devi andare eccome), penso che per l'uso misto, a cui sono destinate queste moto tuttofare, siano più utili le semitassellate.
 
11951486
11951486 Inviato: 8 Giu 2011 16:48
 

Innanzitutto i complimenti per la rivista e per la bella iniziativa sono d'obbligo, bravi! icon_smile.gif
Il mio pensiero sulla comparativa in questione è tutto sommato di apprezzamento per lo sforzo, per la passione dimostrata e per l'esaustività dell'articolo molto ben scritto ed esposto.
Parto purtroppo prevenuto nei confronti delle maxienduro.
Trovo infatti che sia un concetto di moto fuori dal mondo per peso e per prezzo.
Certo, sono attualmente le più vendute, chiaramente solo però per una certa componente di moda e "status symbol", che ne fa oggetto del desiderio di quella fetta di clienti che ancora hanno capacità di spesa.
Il 99% di chi compra una GS, una Ktm o una Stelvio non credo la userà nemmeno lontanamente nella maniera illustrata dalla comparativa.
Così vale anche tutto sommato per Transalp, GS800 e Tiger.
E comunque credo che un articolo del genere, mi si passi la critica, sarebbe più consono riservarlo solo alla "cugina" Motociclismo Fuoristrada.

Se posso, infine, permettermi una critica costruttiva, vorrei vedere pubblicate su Motociclismo (rivista che amo e che compro tutti i mesi da circa 4 anni) prove di utilizzo delle moto nel "mondo reale". E cioè prove di moto piccole, medie e grandi, estese nel tempo (magari mese per mese) utilizzate su strada per Km e Km, in modo da simulare l'utilizzo del motociclista medio, per il tragitto casa-lavoro (scuola), per l'autostrada, per il turismo e per il giro domenicale sul passo di montagna o al mare.
Prove che permettano una valutazione ampia e completa dei pregi e dei difetti di ogni modello, calati nell'uso quotidiano anche con condizioni climatiche avverse, che possano mettere alla prova anche i vari pneumatici di primo o secondo equipaggiamento.

Grazie a voi per tutta la passione che mettete nel giornale e per questa bella opportunità.

Cordiali saluti,
Gianluca.
 
11951640
11951640 Inviato: 8 Giu 2011 17:19
 

Ho capito che i criteri di scelta escludessero la Multistrada 1200. Credo però che, essendo una moto di successo e perfettamente in grado di fare tutto quello che è stato fatto dalle altre moto, sarebbe stata una scelta comunque azzeccata quella di farla rientrare nella prova. Non certo per bearmi del fatto che la Multistrada possa fare quelle cose, ma per mostrare che anche una moto senza le caratteristiche da voi scelte, può fare quello che è stato mostrato. Essendoci anche moto che sono le dirette concorrenti della Multistrada, sarebbe stato, secondo me, meglio, per completezza di informazione, mostrare anche quest'ultima.
 
11951818
11951818 Inviato: 8 Giu 2011 17:55
 

[Il 99% di chi compra una GS, una Ktm o una Stelvio non credo la userà nemmeno lontanamente nella maniera illustrata dalla comparativa.
Così vale anche tutto sommato per Transalp, GS800 e Tiger. ]

Quindi faccio parte di un piccolissimo un per cento che usa il Transalp anche sugli argini dei fiumi? E non ci vado da solo, giuro. Certo, non lo fai con la pretesa di avere le prestazioni da gara di un 250/350/450 di 100 kg in meno, lo fai per la bellezza dei posti che vedi, per il gusto di non avere l'asfalto sotto le ruote. Per il clima di avventura che si crea anche se sei a 30 km da casa e non sulla spiagga rosa di Dakar. Secondo me dire che chi compra una maxi enduro non va in off è riduttivo. Come affermare che chi ha una naked non andrà mai in pista. Si tratta solo di accontentarsi di un compromesso che (come tale) non può garantire il massimo in tutto. Un lampeggio

P.s.: te lo dice uno che in mezzo alle strade scivolose e fangose della provincia campagnola ci ha portato la bici, la vespa, e ora ci porta la moto.

P.s.2: una affermazione come quella citata sopra non vale sicuramente, secondo me, per la Ktm, Gs 800, e (dai fatemeolo dire! icon_biggrin.gif ) nemmeno per il Transalp.
 
11951935
11951935 Inviato: 8 Giu 2011 18:16
 

Accidenti, stiamo lontani qualche ora e ci troviamo sommersi dalle domande icon_biggrin.gif A parte gli scherzi, ci fa molto piacere riuscire a stimolare la vostra curiosità e cercheremo di rispondere a tutti.

Per quanto riguarda la scelta delle gomme, hanno detto bene eliaz e motorsputnik: abbiamo cercato di stare più aderenti possibile a quelle che sono le condizioni di utilizzo medie e quindi le tassellate non sarebbero state la scelta migliore (anche se ci avrebbero cavato da grossi impacci in più di un'occasione!).

A proposito di Multistrada, invece, immaginavamo che qualcuno ne avrebbe sentito la mancanza ma per i criteri che ci siamo posti non poteva essere inclusa nel gruppo. Ad ogni modo, vedrete che non ce ne siamo dimenticati...

Cercando di rispondere a saturnz70, preferire un segmento ad un altro è assolutamente legittimo ma non crediamo che - come dici - le endurone siano fuori dal mondo. Il bello di queste moto (al di là dei gusti personali) è la versatilità e, in un periodo in cui mantenere più di una motocicletta in garage diventa improponibile per molti a causa dei costi, guidare un mezzo che consente di essere usato in modi diversi (viaggi, città, fuoristrada più o meno leggero, etc; in due o da soli, con o senza bagagli, ...) è un vantaggio non di poco conto. Sono motociclette che in genere consumano abbastanza poco e se disgraziatamente dovessero cadere non richiedono grossi esborsi per essere ripristinate, visto che le carene sono ridotte all'essenziale. Tutto questo, non siamo noi a dirlo ma il mercato stesso che premia i produttori che si sono impegnati in questo segmento (a quale delle principali case motociclistiche manca un'enduro stradale in gamma?).
 
11952283
11952283 Inviato: 8 Giu 2011 19:29
 

Allora la crossrunner dell'honda non credo sia nella categoria ON-OFF,la varadero è la più anziana come progetto di maxi enduro,anche se c'è ancora in listino.

quindi vediamo...
suzuki ha la v-strom 650 ( la 1000 è uscita di produzione) quindi è presente al 50%

direi che manca alla Kawasaki ,se si esclude la vesrys eusa_think.gif

Ultima modifica di jake il 8 Giu 2011 19:32, modificato 1 volta in totale
 
11952285
11952285 Inviato: 8 Giu 2011 19:30
 

Motociclismo ha scritto:
non crediamo che - come dici - le endurone siano fuori dal mondo. Il bello di queste moto (al di là dei gusti personali) è la versatilità e, in un periodo in cui mantenere più di una motocicletta in garage diventa improponibile per molti a causa dei costi, guidare un mezzo che consente di essere usato in modi diversi (viaggi, città, fuoristrada più o meno leggero, etc; in due o da soli, con o senza bagagli, ...) è un vantaggio non di poco conto.


Infatti ciò che di bello mi ha dato l' F800GS, a me che provenivo da una naked, è che la stessa moto mi ha permesso, nell'arco delle due ultime settimane, di:
- andarci al lavoro in città (con bauletto)
- accompagnare un amico a ritirare la moto usata dei suoi sogni al nord (Roma-Piacenza-Roma in un solo giorno, con gustosa deviazione al ritorno, in due su due moto, per passi appenninici a far pieghe): 1084 km in un giorno
- fare un'endurata di 4 ore in montagna con enduristi con moto enduro 250 e 450, cavandomela con dignità (avevo messo le tassellate)
- fare un bel finesettimana in Puglia con zavorrina e coppia di amici motociclisti: 1200 km in tre giorni, gli occhi pieni di paesaggi splendidi e la pancia piena di squisitezze pugliesi


....il tutto con una moto sola, un solo bollo, una sola assicurazione 0509_up.gif
 
11952359
11952359 Inviato: 8 Giu 2011 19:45
 

MOTORsputnik ha scritto:


Infatti ciò che di bello mi ha dato l' F800GS, a me che provenivo da una naked, è che la stessa moto mi ha permesso, nell'arco delle due ultime settimane, di:
- andarci al lavoro in città (con bauletto)
- accompagnare un amico a ritirare la moto usata dei suoi sogni al nord (Roma-Piacenza-Roma in un solo giorno, con gustosa deviazione al ritorno, in due su due moto, per passi appenninici a far pieghe): 1084 km in un giorno
- fare un'endurata di 4 ore in montagna con enduristi con moto enduro 250 e 450, cavandomela con dignità (avevo messo le tassellate)
- fare un bel finesettimana in Puglia con zavorrina e coppia di amici motociclisti: 1200 km in tre giorni, gli occhi pieni di paesaggi splendidi e la pancia piena di squisitezze pugliesi


....il tutto con una moto sola, un solo bollo, una sola assicurazione 0509_up.gif


Mi sembra che MOTORsputnik abbia colto nel segno rispondendo in maniera ottimale alla domanda "perchè comprare una maxienduro".
 
11954825
11954825 Inviato: 9 Giu 2011 9:51
 

Motociclismo ha scritto:
(a quale delle principali case motociclistiche manca un'enduro stradale in gamma?).


Ad Aprilia, cavolo! So che avevano la Tuareg / Caponord praticamente pronta con telaio e meccanica collaudatissimi di shiver / dorsoduro e hanno temporeggiato...
 
11954859
11954859 Inviato: 9 Giu 2011 10:01
 

eliaz ha scritto:
[Il 99% di chi compra una GS, una Ktm o una Stelvio non credo la userà nemmeno lontanamente nella maniera illustrata dalla comparativa.
Così vale anche tutto sommato per Transalp, GS800 e Tiger. ]

Quindi faccio parte di un piccolissimo un per cento che usa il Transalp anche sugli argini dei fiumi?


Bè, forse 1% è esagerato, certo non ho gli strumenti per valutare l'esatta percentuale. Credo comunque che non si vada molto lontano dal vero ad affermare ciò che affermavo.
E comunque mi riferivo a condizioni d'uso quali quelle imposte alle moto dalla comparativa di Motociclismo, certamente molto più impegnative di un semplice giretto "sugli argini dei fiumi".

Sicuramente, te lo concedo, il Transalp (soprattutto nelle versioni precedenti all'ultima) in una ipotetica graduatoria delle enduro stradali, è quella con più propensione al fuoristrada, se eccettuiamo la "piccola" Tenerè.

In fin dei conti però concordo con Motociclismo e con chi dice che gli enduro stradali sono moto versatili per fare un po' tutto.
Ci tengo però a sottolineare che la regina delle vendite è sempre e solo il GS. Le altre moto più vendute restano le naked sportive, confinando le enduro ad una fetta non certo enorme di motociclisti.

Al GS invidio solo il cardano, che comporta innegabili vantaggi. Ma poi? Bisogna davvero spendere 15.000 euro?

Per concludere ribadisco che sulla rivista vorrei vedere più prove calate nel quotidiano:

anche per questa comparativa avrei preferito leggere più dettagliatamente dei consumi,
del comportamento delle moto sotto carico, col passeggero,
con strada bagnata (si legge delle strade scivolose intorno a Palermo, ma non di come si comportano i veicoli)
magari col vento,
in città su pavè ed in mezzo al traffico. Insomma, più particolari di utilizzo "normale" che sapere che un maxienduro può guadare un fiume o attraversare una pozza di fango e pietre...

Una curiosità, ma poi per rialzare le moto in quanti avete dovuto faticare? ;o)
 
11954881
11954881 Inviato: 9 Giu 2011 10:07
 

saturnz70 ha scritto:

anche per questa comparativa avrei preferito leggere più dettagliatamente dei consumi,
del comportamento delle moto sotto carico, col passeggero,
con strada bagnata (si legge delle strade scivolose intorno a Palermo, ma non di come si comportano i veicoli)
magari col vento,
in città su pavè ed in mezzo al traffico.


Per fortuna a Palermo ci siamo privati del pavè una decina di anni fa, se non prima.
 
11955145
11955145 Inviato: 9 Giu 2011 11:18
 

saturnz70 ha scritto:



E comunque mi riferivo a condizioni d'uso quali quelle imposte alle moto dalla comparativa di Motociclismo, certamente molto più impegnative di un semplice giretto "sugli argini dei fiumi".
.

Beh si, sicuramente il viaggio descritto nella comparativa è molto più difficoltoso. Però loro stessi hanno dichiarato di aver avuto sfortuna, di aver trovato una settimana di pioggia che ha trasformato in fango ciò che prima era semplice terra..cambia di molto la situazione. Eppure secondo me è stato ancora più interessante: hanno dimostrato che in ogni caso in qualche modo se ne esce, e a testa alta.

Citazione:
Ma poi? Bisogna davvero spendere 15.000 euro?


No. E questa comparativa l'ha dimostrato. Con 5000 euro in meno si compra il Gs 800. Con la metà di quei soldi si comprano Tenerè e Transalp. Alla fine dal mio punto di vista non è che ne esca benissimo in questo senso il Gs 1200: mi sembra siano arrivate in fondo tutte! icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif
 
11955240
11955240 Inviato: 9 Giu 2011 11:37
 

Complimenti per il video, moltissimi dei posti in cui siete passati io li faccio spessissimo con la mia moto da enduro! sono un grande amante della guida in off road e la sicilia è veramente fantastica!
 
11957299
11957299 Inviato: 9 Giu 2011 18:48
 

ma dai, ero in Sicilia per lavoro e sono stato sorpassato dalla carovana di moto senza pero' riuscire a leggere chi o cosa erano, all'inizio avevo pensato a qualche raduno invece eravate voi icon_smile.gif)
 
11958815
11958815 Inviato: 9 Giu 2011 22:35
 

eliaz ha scritto:
Beh si, sicuramente il viaggio descritto nella comparativa è molto più difficoltoso. Però loro stessi hanno dichiarato di aver avuto sfortuna, di aver trovato una settimana di pioggia che ha trasformato in fango ciò che prima era semplice terra..cambia di molto la situazione. Eppure secondo me è stato ancora più interessante: hanno dimostrato che in ogni caso in qualche modo se ne esce, e a testa alta.


e meno male che hanno trovato tutto quel fango: la prova deve essere stata molto più appassionante per i tester così come lo è stata per me che l'ho gustata nella pausa sul lavoro...alla fine dell'articolo mi pareva di avere i vestiti sporchi di fango
 
11960999
11960999 Inviato: 10 Giu 2011 13:32
 

Senza nulla togliere ai mezzi, ma è il motociclista che porta il mezzo...

...ci sono persone che hanno fatto il giro del mondo in vespa, in R1, in GS. Ricordo un filmato di una delle prime edizioni della Dakar (la seconda forse) dove c'era un pilota con un K100. icon_wink.gif

...detto questo, io con la mia strommina tuttofare sono un motoferrodastiro... ...ma mi diverto e sogno di imparare piano piano a poter gestire il mio mezzo su molti terreni.

In generale credo con questo test abbiate dimostrato quanto mezzi relativamente diversi siano in grado di assecondare meglio alcune propensioni... ...ma il "manico" è la discriminante.

icon_wink.gif

Buon vento a tutti.

Fabio

PS La prossima volta posso venire con voi a provarne una? eusa_drool.gif
 
11961134
11961134 Inviato: 10 Giu 2011 13:58
 

Diecianove ha scritto:
Senza nulla togliere ai mezzi, ma è il motociclista che porta il mezzo...


E direi proprio di sì. Avete visto come si intraversano sulla sabbia? Sembra che debbano cadere da un momento all'altro ma recuperano la moto in maniera sopraffina...
 
11961186
11961186 Inviato: 10 Giu 2011 14:07
 

stratocaster ha scritto:

...Avete visto come si intraversano sulla sabbia? Sembra che debbano cadere da un momento all'altro ma recuperano la moto in maniera sopraffina...


Mi sembravano delle scene riprese da "On any sunday"! 0509_up.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumParla con Motociclismo

Forums ©