Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 17 di 19
Vai a pagina Precedente  123...16171819  Successivo
 
Dubbi reiscrizione veicolo radiato [più soluzioni]
15550290
15550290 Inviato: 7 Feb 2016 13:16
 

posso far ricorso dei bolli pagati in piu?
 
15550326
15550326 Inviato: 7 Feb 2016 14:09
 

ostiguzzi ha scritto:
posso far ricorso dei bolli pagati in piu?


Prova a chiedere all'ufficio centrale ACI
 
15550366
15550366 Inviato: 7 Feb 2016 15:29
 

È sotto sequestro non posso
 
15550390
15550390 Inviato: 7 Feb 2016 16:07
 

ostiguzzi ha scritto:
È sotto sequestro non posso


Ma cosa è sotto sequestro,

la sede dell'ACI? icon_eek.gif

Io parlo di contattare la sede centrale dell'ACI sul loro sito.
 
15550403
15550403 Inviato: 7 Feb 2016 16:21
 

scusa non ci siamo capiti intendevo la sede a rovigo è sotto sequestro
 
15550405
15550405 Inviato: 7 Feb 2016 16:24
 

Ma cos'è, un siparietto ? icon_asd.gif icon_asd.gif

Per fare ricorso, se mi ricordo bene, non debbono essere passati 10 anni, altrimenti va tutto in prescrizione.......
E comunque la richiesta va fatta all'Agenzia delle Entrate.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15550410
15550410 Inviato: 7 Feb 2016 16:30
 

intanto provo a contattare tramite email aci alla posta elettronica infobollo@aci.it sentiamo se rispondono eusa_liar.gif
 
15551249
15551249 Inviato: 8 Feb 2016 16:50
 

mi dicono di rivolgermi all'ufficio della mia provincia....... ma è chiuso eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif
 
15553758
15553758 Inviato: 11 Feb 2016 14:17
 

Ecco la risposta
Egregio contribuente,

la competenza per la riscossione/rimborso delle tasse automobilistiche è stata dell’Agenzia delle Entrate fino all’anno d’imposta 1998 per la Regione Veneto; dal 1999 la competenza è stata trasferita alla stessa Regione. In ogni caso però, l’eventuale diritto al rimborso decade il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui è stato effettuato il pagamento, pertanto nel suo caso, trattandosi di anni d’imposta precedenti al 2013, la richiesta di rimborso non è più attivabile.
 
15553771
15553771 Inviato: 11 Feb 2016 14:34
 

Tre anni quindi..... 0510_grattacapo.gif
.....mi sembrano pochini, ma se te l'hanno messo per iscritto, pace 0510_confused.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15565992
15565992 Inviato: 27 Feb 2016 23:31
 

salve a tutti, mi sono registrato questa mattina cercando informazioni su una dkw che possiede la mia famiglia.

questo è il link del forum dove la presento:

Link a pagina di Motoclub Tingavert

mi hanno consigliato come prima cosa di fare una visura al pra, cosi avrò qualche informazione in più, oltre al PRA posso andare anche in qualche scuola guida? avranno questi servizi? oppure devo andare per forza nelle sedi centrali? inoltre essendo una moto molto vecchia una visura online non la posso fare è esatto?

grazie mille
 
15566010
15566010 Inviato: 28 Feb 2016 0:13
 

motodkw, se leggi tutto il topic avrai ben chiariti i tuoi dubbi...e anche di più!!!
 
15629994
15629994 Inviato: 27 Mag 2016 0:09
Oggetto: Possessore di moto radiata [immatricolata nel '68]
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Sono in possesso di una moto immatricolata nel 1968 e radiata.
E' in buono stato ma non ha i tubi di scarico, il gruppo ottico, la strumentazione e la sella originali.
Vorrei rimetterla in strada perchè funzionante, cosa devo fare?
Posso ugualmente iscriverla ad un registro storico?
La potrei vendere anche se radiata?
Avrei bisogno di qualche risposta esauriente.
 
15630003
15630003 Inviato: 27 Mag 2016 0:50
Oggetto: Re: Possessore di moto radiata [immatricolata nel '68]
 

serlinfo ha scritto:
Sono in possesso di una moto immatricolata nel 1968 e radiata.
E' in buono stato ma non ha i tubi di scarico, il gruppo ottico, la strumentazione e la sella originali.
Vorrei rimetterla in strada perchè funzionante, cosa devo fare?
Posso ugualmente iscriverla ad un registro storico?
La potrei vendere anche se radiata?
Avrei bisogno di qualche risposta esauriente.


Per le procedure di eventuali reimmatricolazioni ti rimando al topic specifico: icon_arrow.gif Reimmatricolazione di veicolo demolito [iter]

Venderla radiata è possibile, proprio perché essendo radiata non è più un bene mobile registrato, ma un "pezzo di ferro" (almeno dal punto di vista della legge)
 
15630014
15630014 Inviato: 27 Mag 2016 1:57
Oggetto: Re: Possessore di moto radiata [immatricolata nel '68]
 

42 ha scritto:
Per le procedure di eventuali reimmatricolazioni ti rimando al topic specifico: icon_arrow.gif Reimmatricolazione di veicolo demolito [iter]

Per la reimmatricolazione visto che si tratta di moto radiata, direi più indicato questo topic: Dubbi reiscrizione veicolo radiato [più soluzioni]
serlinfo ha scritto:
Sono in possesso di una moto immatricolata nel 1968 e radiata.
E' in buono stato ma non ha i tubi di scarico, il gruppo ottico, la strumentazione e la sella originali........
.........Posso ugualmente iscriverla ad un registro storico?........

Per l'iscrizione ai registri storici invece il topic giusto è questo: Iscrizione ai Registri Storici [dubbi e quesiti]
 
15689763
15689763 Inviato: 4 Set 2016 15:35
 

Ciao ragazzi!!!
Sposto qui il quesito su indicazioni di gippiguzzi.....In attesa che lunedi mi trasmettano la visura del telaio di cui vi parlavo dall'altra parte (telaio con perdita di possesso)....forse vedo la luce in fondo al tunnel.....ho trovato una V7 750 con libretto originale, targa ed estratto cronologico. Ora la questione è questa: il veicolo è radiato e colui che mi vende la moto non è l'ultimo intestatario! Si può procedere? Quali dichiarazioni, documentazioni dovrei esigere dal venditore? Su ragazzi....datemi una mano che forse riesco a concludere....il prezzo è buono.....
Saluti
Stefano
 
15689779
15689779 Inviato: 4 Set 2016 16:28
 

Un veicolo radiato d'ufficio equivale ad un oggetto qualsiasi ovvero non ha più un intestatario e quindi se così dice la visura procedi pure all'acquisto
 
15689783
15689783 Inviato: 4 Set 2016 16:34
 

apozzo ha scritto:
Ciao ragazzi!!!
Sposto qui il quesito su indicazioni di gippiguzzi.....In attesa che lunedi mi trasmettano la visura del telaio di cui vi parlavo dall'altra parte (telaio con perdita di possesso)....forse vedo la luce in fondo al tunnel.....ho trovato una V7 750 con libretto originale, targa ed estratto cronologico. Ora la questione è questa: il veicolo è radiato e colui che mi vende la moto non è l'ultimo intestatario! Si può procedere? Quali dichiarazioni, documentazioni dovrei esigere dal venditore? Su ragazzi....datemi una mano che forse riesco a concludere....il prezzo è buono.....
Saluti
Stefano


Se è radiata cioè cancellata al PRA,

è come un oggetto qualsiasi,

ma siccome poi per reisciverla tra la documentazione viene richiesta un atto di vendita,

onde evitare di inventarti poi finte vendite da parenti ed amici,

e toglierti da ogni rischio responsabilità penale in caso di provenienza illegale,

devi fare un atto di vendita in carta bollata,
con firma autenticata del venditore,

che si autentica presso l'uffici comunali, ma anche al PRA o un'agenzia che abbia un incaricato che faccia funzioni del notaio.
 
15689891
15689891 Inviato: 4 Set 2016 22:14
 

Grazie mille!
Allora procedo...poi che Dio me la mandi buona con le pratiche di reimmatricolazione....
 
15694350
15694350 Inviato: 12 Set 2016 10:10
 

Ciao ragazzi vi aggiorno sulla situazione!
Ci siamo accordati economicamente con il proprietario del telaio di cui vi parlavo (telaio nudo con documenti e targa, radiato d'ufficio). Come vi dicevo, il proprietario del telaio non è intestatario del libretto per cui gli ho chiesto di farmi un atto di vendita con firma autenticata in comune. A questa richiesta lui si oppone perchè, essendo molto anziano, non ha voglia di andare in Comune a fare questo adempimento!!! A quel punto ci siamo un pò irrigiditi l'uno con l'altro perchè io insistevo un pò e lui invece non ne vuole sapere! Appurato che il telaio è di lecita provenienza (fatta visura pra), devo predisporre una vedita fittizia di qualche parante? E' necessario il notaio per farla? Oppure lascio perdere definitivamente?
Saluti
Stefano
 
15694395
15694395 Inviato: 12 Set 2016 11:05
 

apozzo ha scritto:
Ciao ragazzi vi aggiorno sulla situazione!
Ci siamo accordati economicamente con il proprietario del telaio di cui vi parlavo (telaio nudo con documenti e targa, radiato d'ufficio). Come vi dicevo, il proprietario del telaio non è intestatario del libretto per cui gli ho chiesto di farmi un atto di vendita con firma autenticata in comune. A questa richiesta lui si oppone perchè, essendo molto anziano, non ha voglia di andare in Comune a fare questo adempimento!!! A quel punto ci siamo un pò irrigiditi l'uno con l'altro perchè io insistevo un pò e lui invece non ne vuole sapere! Appurato che il telaio è di lecita provenienza (fatta visura pra), devo predisporre una vedita fittizia di qualche parante? E' necessario il notaio per farla? Oppure lascio perdere definitivamente?
Saluti
Stefano


A meno che sia anziano infermo su una sedia a rotelle, non vedo quale problema ci sia che venga in comune a fare l'atto di vendita. Mezz'ora di tempo e la fatica di una firma non mi sembra una grande cosa.

La verità è che sono scuse, e lui non vuole mettere il suo nome in un atto di vendita, perchè chissà come ha avuto la moto.

In pratica lui non vuole ipotetiche scocciature e le ipotetiche scocciature te le vuole far accollare a qualche tuo amico o parente.

Infatti, di fronte ad un rifiuto, devi trovare un parente o amico che faccia poi la stessa cosa,

ma che dovrà fare un atto in pratica falso.

Lo so che lo fanno in tanti,

ma non è una cosa ideale.
 
15694431
15694431 Inviato: 12 Set 2016 11:52
 

Dai allora gli faccio l'out out....o lo fa o si attacca!!!
Esiste qualche fac simile di questa dichiarazione? Quali dati vanno inseriti oltre alle generalità dei due soggetti e i dati della moto? Qualche dicitura in particolare?
Saluti
Stefano
 
15696816
15696816 Inviato: 15 Set 2016 18:24
 

Ulteriori aggiornamenti....
il proprietario si è deciso a firmare l'atto di vendita....lui però sostiene di poter autenticare le firme anche all'ACI (sempre gratis)......la cosa vi risulta?
Saluti
Stefano
 
15696844
15696844 Inviato: 15 Set 2016 19:16
 

Personalmente recentemente ho fatto più di un passaggio di proprietà all'ACI, così come in Agenzia.
Mai visto un notaio, non ce n'è più bisogno.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15702463
15702463 Inviato: 25 Set 2016 19:13
Oggetto: Ordine cronologico Restauro
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve, ho letto nel forum tutte le varie normative e confesso di avere molta confusione in testa al momento.

Vi spiego in breve la mia situazione:

Vorrei restaurare una moto (è ancora di mio nonno e dovrò procedere all'atto notarile visto che mi ha detto che lui non l'ha mai fatta radiare), però non mi è molto chiaro l'ordine cronologico in cui effettuare i vari passaggi.

Ho il libretto della moto originale mezzo bruciato e quindi ipotizzo di dover rifare pure quello.

Ecco quindi in sostanza vorrei sapere l'ordine in cui fare tutti i passi inerenti a livello di documenti.

_Prima di tutto un controllo attuale del mezzo, perchè non fa mai male. Con la speranza che il nonno sia dalla parte del giusto (ovvero non averla radiata lui, come mi ha detto).

Poi? Restauro e documenti in seguito?

Scusate ma ho un casino in testa allucinante icon_eek.gif

Grazie
0510_saluto.gif
 
15702557
15702557 Inviato: 25 Set 2016 21:04
Oggetto: Re: Ordine cronologico Restauro
 

donabcs ha scritto:
<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve, ho letto nel forum tutte le varie normative e confesso di avere molta confusione in testa al momento.

Vi spiego in breve la mia situazione:

Vorrei restaurare una moto (è ancora di mio nonno e dovrò procedere all'atto notarile visto che mi ha detto che lui non l'ha mai fatta radiare), però non mi è molto chiaro l'ordine cronologico in cui effettuare i vari passaggi.

Ho il libretto della moto originale mezzo bruciato e quindi ipotizzo di dover rifare pure quello.

Ecco quindi in sostanza vorrei sapere l'ordine in cui fare tutti i passi inerenti a livello di documenti.

_Prima di tutto un controllo attuale del mezzo, perchè non fa mai male. Con la speranza che il nonno sia dalla parte del giusto (ovvero non averla radiata lui, come mi ha detto).

Poi? Restauro e documenti in seguito?

Scusate ma ho un casino in testa allucinante icon_eek.gif

Grazie
0510_saluto.gif


Ciao, icon_smile.gif

prima di tutto, a prescindere da quello che ti dice tuo nonno,

fai in ogni caso una visura al PRA,

con il numero di targa,

Potrebbe essere sia ancora iscritta al PRA, ma anche radiata d'uffico per mancato pagamento bollo.

Tutto puo' essere, e il discorso su come affrontare il discorso burocratico, cambia.

per cui prima di affrontare il problema del libretto "flambè" icon_biggrin.gif
fai la visura.
 
15702888
15702888 Inviato: 26 Set 2016 11:03
 

Ok grazie, appena avrò tempo e sistemato un po' di cose vi aggiorno.
 
15754998
15754998 Inviato: 19 Gen 2017 15:42
Oggetto: Intestarmi la moto d'epoca
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve,
Riesumo un post perché non ho trovato nulla su internet è ancora mi devo informare per bene all'agenzia.
Spiego la mia situazione:

Ho in magazzino una Suzuki GT 380 con targa e senza documenti. Da visura alla Motorizzazione, fatta 1anno fa, risulta radiata d'ufficio. La moto, detta dal mio zio, è ferma da 15-20anni in quel magazzino.
La moto è del fratello del mio zio.
Alla motorizzazione, informandomi 1anno fa, mi dissero che il proprietario doveva fare denuncia di smarrimento documenti, aspettare la copia e fare il passaggio. Ma siccome provai a contattarlo 20-25 volte e mi rimandava sempre (alla fine persi le speranze), la mia domanda è:
Essendo radiata d'ufficio posso reiscriverla intestandomela senza interpellare il vecchio proprietario? Per mantenere la targa devo fare qualcosa (inscrizione ad un registro)? Incorro in qualche casino?

Grazie in anticipo.
 
15755006
15755006 Inviato: 19 Gen 2017 15:59
 

Se la moto è radiata è un pezzo di ferro qualsiasi.
Quindi potrai fare la reiscrizione al PRA ma solamente se hai tutti i documenti e cioè targa, libretto e CDP.

Per quello che so, senza tutto questo dovrai provvedere a reimmatricolare la moto, comunque a tuo nome, passando per l'iscrizione ad un Registro Storico, ASI o FMI che sia.

Altre soluzioni non esistono.

Saluti.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15755013
15755013 Inviato: 19 Gen 2017 16:18
 

grazie mille.
Scusa l'ignoranza,
Quindi dovrei:
Rimetterla in moto (essendo ferma da diverso tempo non parte)
Iscriverla all'Asi o FMI - già lì la intesterebbero a me?
E poi al PRA con i relativi costi.
Giusto?

Ultima modifica di Jolly88 il 19 Gen 2017 16:42, modificato 1 volta in totale
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 17 di 19
Vai a pagina Precedente  123...16171819  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©