Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

   

Pagina 30 di 31
Vai a pagina Precedente  123...293031  Successivo
 
Restauro Moto Guzzi Airone [aiuto]
15996455
15996455 Inviato: 3 Ago 2018 15:01
 



airone53 ha scritto:
...approprosito dove si trova questa molla? È complicato arrivarci?

La molla della frizione la trovi sul lato destro del motore
Ci arrivi svitando questi tre bulloni e rimuovendo il coperchio che sta sopra al pignone catena:

immagini visibili ai soli utenti registrati


Rimosso il coperchio arrivi a vedere la molla della frizione:

immagini visibili ai soli utenti registrati


Come puoi vedere la molla ha una ghiera zigrinata e puoi ruotarla anche con le mani. Unica annotazione doverosa: ha il filetto sinistro quindi la avviti ruotandola in senso antiorario.
Avvitandola si aumenta il carico delle due molle concentriche della frizione e la frizione si indurisce, con questo sistema dovresti contrastare lo slittamento.

Ovviamente per arrivare a rimuovere il coperchio di cui sopra dovrai sganciare il cavetto della frizione e, probabilmente, i leveraggi del cambio che ci stanno davanti. E' comunque un lavoro da 5 minuti
 
15996554
15996554 Inviato: 3 Ago 2018 22:31
 

Ragazzi, vi aggiorno su quanto fatto.
Sono un pochettino testardo, così ho fatto il lavaggio della frizione.
Da premettere che prima del lavaggio la frizione aveva trascinamento, nel senso che in prima da fermo con frizione schiacciata scendeva di giri.
Prima di effettuare il lavaggio, metto in moto e faccio il solito controllo con le marce per vedere se esce olio. Con mio stupore, questa volta, tutto asciutto!
Apro tappo, inserisco con la siringa 50cc di benzina, richiudo e rimetto in moto.
Il tempo che schiaccio la frizione ripetutamente un paio di volta, mi accorgo che lato catena esce, più o meno, tutto il quantitativo di benzina che avevo inserito. Spengo e apro il tappo di scolo: manco una goccia!
Richiudo il tappo e inserisco il 60cc di olio motore nella frizione.
Rimetto in moto e, provando la frizione e le marce, incomincia nuovamente a uscire, questa volta olio, dallo stesso foro, fino ad arrestarsi.
Il trascinamento è pienamente risolto, a frizione schiacciata la ruota si ferma e non scende completamente di giri.
Adesso devo provarla per vedere se slitta, nell'eventualità, farò come, dettagliatamente spiegato, da RenPag icon_wink.gif
La molla l'ho comunque controllata e misura 27,5 mm.
Vi aggiornerò!
Per adesso, grazie a tutti!!!
 
15996615
15996615 Inviato: 4 Ago 2018 8:07
 

airone53 ha scritto:
Ragazzi, vi aggiorno su quanto fatto.
Sono un pochettino testardo, così ho fatto il lavaggio della frizione.
Da premettere che prima del lavaggio la frizione aveva trascinamento, nel senso che in prima da fermo con frizione schiacciata scendeva di giri.
Prima di effettuare il lavaggio, metto in moto e faccio il solito controllo con le marce per vedere se esce olio. Con mio stupore, questa volta, tutto asciutto!
Apro tappo, inserisco con la siringa 50cc di benzina, richiudo e rimetto in moto.
Il tempo che schiaccio la frizione ripetutamente un paio di volta, mi accorgo che lato catena esce, più o meno, tutto il quantitativo di benzina che avevo inserito. Spengo e apro il tappo di scolo: manco una goccia!
Richiudo il tappo e inserisco il 60cc di olio motore nella frizione.
Rimetto in moto e, provando la frizione e le marce, incomincia nuovamente a uscire, questa volta olio, dallo stesso foro, fino ad arrestarsi.
Il trascinamento è pienamente risolto, a frizione schiacciata la ruota si ferma e non scende completamente di giri.
Adesso devo provarla per vedere se slitta, nell'eventualità, farò come, dettagliatamente spiegato, da RenPag icon_wink.gif
La molla l'ho comunque controllata e misura 27,5 mm.
Vi aggiornerò!
Per adesso, grazie a tutti!!!


Ciao,
la molla dovresti comprimerla leggermente, deve misurare 27.
60 cc. di olio nel comparto frizione sono troppi, bastano un paio di cucchiai.......... però da quanto ho capito è uscito tutto. Io non ne metterei dell'altro.
 
15996620
15996620 Inviato: 4 Ago 2018 8:48
 

Secondo me (e sottolineo secondo me) c'è comunque qualcosa che non va.
Quando si fa il lavaggio il liquido usato non deve uscire dal foro dietro al pignone, deve restare nel vano frizione fino a quando non lo si espelle togliendo il tappo da sotto.
Se tutto quello che va nel vano frizione esce dal foro dietro al pignone significa solo una cosa: troppa pressione all'interno del carter motore che quindi sfiata dove trova…. e cioè dal foro dietro al pignone.
 
15996693
15996693 Inviato: 4 Ago 2018 15:07
 

ilLambra ha scritto:

Ciao,
la molla dovresti comprimerla leggermente, deve misurare 27.
60 cc. di olio nel comparto frizione sono troppi, bastano un paio di cucchiai.......... però da quanto ho capito è uscito tutto. Io non ne metterei dell'altro.


Tengo presente quanto mi hai detto. Al prossimo giro, in caso di slittamento, giro in senso antiorario la ghiera fino ai 27 mm!
Grazie icon_smile.gif
 
15996694
15996694 Inviato: 4 Ago 2018 15:09
 

RenPag ha scritto:
Secondo me (e sottolineo secondo me) c'è comunque qualcosa che non va.
Quando si fa il lavaggio il liquido usato non deve uscire dal foro dietro al pignone, deve restare nel vano frizione fino a quando non lo si espelle togliendo il tappo da sotto.
Se tutto quello che va nel vano frizione esce dal foro dietro al pignone significa solo una cosa: troppa pressione all'interno del carter motore che quindi sfiata dove trova…. e cioè dal foro dietro al pignone.


E a cosa può essere dovuto?
La sfera è presente e il tubo di sfiato al serbatoio è stato pulito. Il tappo del serbatoio dell'olio è libero...
Motore ancora in fase di assestamento?
Su strada ha fatto solo un paio di km...
 
15997163
15997163 Inviato: 6 Ago 2018 13:31
 

Potrebbe essere….
fagli fare dei km a sta moto!
Poi, quando è ella calda, apri il tappo dell'olio e guarda se dentro c'è del fumo. In caso affermativo sono le fasce che non tengono ancora bene e quindi parte del fumo della combustione arriva nel basamento
 
15998992
15998992 Inviato: 12 Ago 2018 9:19
Oggetto: Ammortizzatore idraulico forcella Airone
 

Buongiorno a tutti,

ho di nuovo bisogno di aiuto per un altro problema. La cronistoria:

L'anno scorso ho cercato di sistemare la forcella anteriore: Cromatura a spessore e rettifica degli steli, pattini e rulli nuovi, bronzine di scorrimento nuove, guarnizioni nuove, nuovo olio (eufemismo: non ce ne era).
Tutto bene, a parte una iniziale ruvidezza di scorrimento che pero' e' gradualmente sparita. Ho fatto qualche centinaio di chilometri.

Sosta invernale e alla ripresa e' comparso un rumore secco dagli steli, durante le affondate, dopo qualche cm. di corsa, come se ci fosse un impuntamento. Lo fa anche da fermo.
Tutto era ingrassato, i giochi dei pattini regolati, l'olio ad altezza giusta.
La moto e' stata poi ferma per altri motivi e lo e' tuttora (il problema dell'ingranaggio magnete sembra invece risolto).

Mi sembrava che il rumore provenisse dallo stelo di destra. Smontato ho visto che il pistone idraulico finale presentava delle rigature (nel senso dello scorrimento). Smontato anche il sinistro, anche li c'erano delle rigature, ma meno evidenti.

Dal disegno esploso dell'ammorizzatore che c'e' nel manuale di officina (Grazie RenPag) sembra che il pistone scorra inizialmente in una zona a diametro maggiorato che poi si raccorda con una zona di diametro inferiore (Ho immaginato che servisse a creare due zone differenziate: una prima parte della corsa con minore resistenza dell'olio, e una seconda piu' dura).

Ho cercato di togliere le rigature dei pistoni con cartavetra 1000: lavati e rimontati, ora anche lo stelo di sinistra fa il rumore di impuntamento (Verificato montando un solo ammortizzatore idraulico alla volta).

Ho ipotizzato che lo stelo idraulico potesse non essere in asse con lo stelo principale (ma perche'?) e quindi il pistone potesse andare a sbattere contro la sezione conica di raccordo, da cui le rigature e il rumore. Ho allora allentato tutto quello che potrebbe forzare qualche disallineamento (asse ruota, camme di regolazione pattini, le tre viti di fermo della battute molle) sperando ci potesse essere un assestamento, ma non cambia nulla.

Mi sembra di capire che quando il pistone entra nella sezione di diametro ridotto, la pressione dell'olio forzi il piattello premuto dalla molla a sollevarsi, rendendo accessibile all'olio lo scorrimento nei fori del pistone, ma ho difficolta' a credere che il sollevamento del piattello possa creare l'impressione di impuntamento ed il rumore: prima non c'erano.

Non so piu' cosa altro immaginare, se non smontare completamente la forcella, svuotare gli steli dall'olio e cercare di ispezionare l'interno con una lelecamera.

Qualche suggerimento?

Grazie a tutti

Paolo
 
16001197
16001197 Inviato: 22 Ago 2018 6:13
Oggetto: Ammortizzatore idraulico forcella Airone
 

Buongiorno a tutti,
aggiungo qualche elemento:

Ho tolto l'olio dalle forcelle e ho guardato con una telecamera: ovviamente non ci ho capito nulla.

Poi ho rimontato gli ammortizzatori, senza olio: problema scomparso!

Ho rimontato gli ammortizzatori reimmettendo l'olio (10W, e 25cm contro i 26-28 richiesti dal manuale) e il problema e' ricomparso.

A questo punto non ho altri indiziati se non il pistoncino forato e la rondella accoppiata alla molla che, senza olio, non si muovono (la rondella e la molla).

Mi ripeto: quando ho rimontato per la prima volta gli ammortizzatori il problema non c'era. Ho fatto qualche centinaio di chilometri ed e' comparso dopo la successiva sosta invernale.

Non so piu' cosa immaginare: Non riesco ad immaginare che l'olio possa essere invecchiato cosi' rapidamente.
Gradazione olio errata?

Poi una curiosita' personale, se qualcuno mi puo' aiutare/correggere:

Molla e rondella dovrebbero aprirsi quando l'ammortizzatore affonda in quanto va in pressione l'olio sottostante. La pressione solleva la rondella e libera i fori del pistoncino attraverso i quali passa l'olio.
Ma durante la fase di ritorno l'olio sotto il pistoncino va in depressione e quindi dovrebbe impedire alla rondella di muoversi e i fori restano chiusi.
Questo vorrebbe dire che l'ammortizzatore si comporta in modo diverso quando viene compresso e quando viene rilasciato. Sto sbagliando?

Grazie a tutti

Paolo
 
16006707
16006707 Inviato: 8 Set 2018 11:27
 

No, non sbagli.
Solitatmente l'idraulica di una sospensione fa affondare in fretta per assorbire le asperità e "smorza" il ritorno per evitare che la moto saltelli.
 
16006945
16006945 Inviato: 9 Set 2018 15:28
 

Grazie Renato,
Competente e gentile come sempre.
Saluti
Paolo
 
16156278
16156278 Inviato: 18 Mag 2020 14:42
Oggetto: Dati originali Guzzi Airone 250 del diagramma distribuzione
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno a tutti,

Sono alla ricerca dei dati ufficiali/originali di fabbrica in gradi del diagramma di distribuzione del motore Airone 250 turismo.
Non trovando nulla su internet o nei manuali officina originali Moto Guzzi magari qualcuno di voi ne e' a conoscenza.

Grazie icon_smile.gif
 
16156282
16156282 Inviato: 18 Mag 2020 14:53
 

Se usi la funzione "cerca" in questo Topic (dove il tuo messaggio è stato accodato) e scrivi "distribuzione", avrai risposte alla tua domanda.

Saluti.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16156333
16156333 Inviato: 18 Mag 2020 18:48
 

gippiguzzi ha scritto:
Se usi la funzione "cerca" in questo Topic (dove il tuo messaggio è stato accodato) e scrivi "distribuzione", avrai risposte alla tua domanda.

Saluti.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif



Grazie Gippiguzzi ho controllato ma in nessuna discussione si parla di gradi di apertura chiusura valvole aspirazione e scarico.
Si parla solo del metodo Guzzi per mettere in fase la distribuzione ma invece io cerco i dati.
Grazie comunque.
 
16156464
16156464 Inviato: 19 Mag 2020 8:28
 

motoratelier ha scritto:
Grazie Gippiguzzi ho controllato ma in nessuna discussione si parla di gradi di apertura chiusura valvole aspirazione e scarico.
Si parla solo del metodo Guzzi per mettere in fase la distribuzione ma invece io cerco i dati.
Grazie comunque.


Qui trovi quanto stai cercando: Link a pagina di Rpw.it
Ciao
 
16156615
16156615 Inviato: 19 Mag 2020 16:56
 

motoratelier ha scritto:
Si parla solo del metodo Guzzi per mettere in fase la distribuzione ma invece io cerco i dati.

Non ricordo di aver mai visto il diagramma della distribuzione dell'Airone indicante i gradi, penso che la cosa migliore sia ricavarseli con formule geometriche partendo dalla circonferenza del volano
 
16156616
16156616 Inviato: 19 Mag 2020 16:58
 

ilLambra ha scritto:
Qui trovi quanto stai cercando: Link a pagina di Rpw.it
Ciao


Grazie ilLambra il sito lo conosco bene ma ci sono solo manuali ufficiali Moto Guzzi che non danno indicazioni sui valori di distribuzione.
 
16214396
16214396 Inviato: 16 Mar 2021 21:51
Oggetto: Filettatura serbatoio Guzzi Airone
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buonasera,
sto restaurando un Guzzi Airone Turismo del 1955 e non riesco ad avere la certezza assoluta su quanti e come devono essere i filetti sul serbatoio.
Sul web si trovano decine di "interpretazioni" ma io vorrei farlo esattamente come usciva dalla fabbrica!
Qualcuno di voi ha foto dell'epoca o di "veri" conservati che facciano vedere i filetti dell' Airone con le specchiature nere?
Grazie.
 
16214699
16214699 Inviato: 18 Mar 2021 0:19
 

Matteo, come già esposto privatamente questo è un argomento che crea ampi dibattiti.
i colori sul serbatoio con la specchiatura nera sono :
nero (specchiatura)
rosso
nero
oro
poi su certe Guzzi si vede un filetto nero in più prima del rosso del serbatoio.
Questo filetto è sempre presente sui manuali dell'epoca dei Falcone, mentre su quelli dell'Airone compare solo sui manuali del 52 (primo anno in cui compare la specchiatura nera)
Personalmente dal manuale del 53 in avanti questo ulteriore filetto nero non l'ho più visto (almeno sui manuali che ho visionato io).

Manuale del 52:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Manuale del 53:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Spero in qualche ulteriore commento competente da parte di chi ne sa di più.
Quanto alla speranza di trovare un Airone conservato.... più facile trovare una mosca bianca icon_asd.gif
 
16214787
16214787 Inviato: 18 Mar 2021 12:05
 

Non so chi mi abbia inviato la chiamata per la verniciatura della Guzzi Airone. Meccanicamente potrei dare tutte le informazioni, ma per la verniciatura di questa moto, non ho conoscenza.
 
16214856
16214856 Inviato: 18 Mar 2021 21:36
 

A ulteriore conferma, questo è quanto scrive Colombo:


immagini visibili ai soli utenti registrati

 
16214865
16214865 Inviato: 18 Mar 2021 23:19
 

Quindi cosa ne deduci ?
 
16214902
16214902 Inviato: 19 Mar 2021 6:58
 

RenPag ha scritto:
Quindi cosa ne deduci ?


Era solo per dare una ulteriore conferma a quanto hai già scritto.🧐

...e per confermare che non ti ho soprannominato "il signore degli Aironi" a caso! 😅

P.s. Tranquillo, ho già detto al verniciatore di non farmi la seconda riga!☺️
 
16215093
16215093 Inviato: 20 Mar 2021 9:20
 

Con buona pace di Brunelli icon_asd.gif
 
16223798
16223798 Inviato: 4 Mag 2021 12:27
 

Buongiorno a tutti, ho un airone de 1948 con forcella telescopica e al termine della sua sistemazione volevo sapere se i copriforcella cromati, per intenderci quei coperchi che si posizionano sugli ingrassatori della forcella, sono accessori post vendita o sono di serie in qualche versione dell'Airone? Ho visto che in alcuni casi sono montati anche su Falcone e Astore ma non so se è corretto applicarli o no.
Grazie in anticipo
 
16223845
16223845 Inviato: 4 Mag 2021 19:58
 

Sono accessori non originali. icon_wink.gif
 
16224035
16224035 Inviato: 5 Mag 2021 22:44
 

Grazie girodan. Per la lucidatura delle parti verniciate leggo che l'utilizzo di una paglietta fine., ma cosa s'intende? Una spugnetta morbida di gommapiuma tipo quelle per lavare le carrozzerie o qualcosa di specifico un po' più aggressivo?
 
16224082
16224082 Inviato: 6 Mag 2021 1:09
 

La paglietta metallica, se a questo ti riferisci, io la uso insieme al gasolio per pulire le parti della moto anche verniciate, da ruggine, ossidazione superficiale o anche semplice sporco, ma non per lucidare perché non è questo il suo compito
 
16224185
16224185 Inviato: 6 Mag 2021 13:20
 

OK provo prima su una parte poco visibile per vedere il risultato.
Grazie ancora
 
16261803
16261803 Inviato: 27 Dic 2021 16:31
 

immagini visibili ai soli utenti registrati



Buongiorno da dove potrebbe provenire la perdita di olio?
Grazie
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 30 di 31
Vai a pagina Precedente  123...293031  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©