Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 16 di 16
Vai a pagina Precedente  123...141516
 
Reimmatricolazione di veicolo demolito [iter]
15676199
15676199 Inviato: 9 Ago 2016 15:26
 

Ti rimando a questo articolo dove spiegano per filo e per segno come fare Link a pagina di Sicurauto.it
 
15676360
15676360 Inviato: 9 Ago 2016 20:20
 
 
15688492
15688492 Inviato: 1 Set 2016 22:05
 

Ciao, sto valutando l'acquisto di una moto, il proprietario dice che dalla visura risulta radiata d'ufficio ma non ha targa e libretto, quanto costerebbe rimetterla in strada? Da quello che ho letto in giro dovrei fare una nuova immatricolazione con targa nuova passando per l'ASI o la FMI giusto?
Ho letto un po' di messaggi ma non ho capito perfettamente la procedura
 
15688826
15688826 Inviato: 2 Set 2016 13:55
 

Credo che qui si parla di veicoli demoliti.
0510_saluto.gif
 
15688837
15688837 Inviato: 2 Set 2016 14:18
 

Ocsecnarf ha scritto:
Credo che qui si parla di veicoli demoliti.
0510_saluto.gif

In effetti è vero....ed è pure vero che la procedura di reimmatricolazione è la stessa come ti ha indicato Gippiguzzi...procedura per moto demolite volontariamente e prodotte dopo il 1960 perché per quelle prodotte prima è diversa e non ti riguarda.

@leolodi, uno sguardo al topic giusto qui Dubbi reiscrizione veicolo radiato [più soluzioni] forse ti sarebbe più d'aiuto.
 
15725049
15725049 Inviato: 7 Nov 2016 23:39
Oggetto: Reimmatricolazione tramite ASI
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve a tutti mi sono appena iscritto e volevo delle informazioni.
Ho trovato una Yamaha xj 550 abbandonata, ferma da anni sto aspettando la visura del PRA, mi hanno detto che potrei reimmatricolare la moto tramite ASI qualcuno ne sa di più ??
 
15725063
15725063 Inviato: 8 Nov 2016 0:05
Oggetto: Re: Reimmatricolazione tramite ASI
 

Bratmarco ha scritto:
<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve a tutti mi sono appena iscritto e volevo delle informazioni.
Ho trovato una Yamaha xj 550 abbandonata, ferma da anni sto aspettando la visura del PRA, mi hanno detto che potrei reimmatricolare la moto tramite ASI qualcuno ne sa di più ??


Ciao, abbandonata in che senso? Ha ancora la targa?

Se è ancora iscritta al PRA è ancora del proprietario,

se è radiata bisogna vedere .

Aspettiamo cosa dice la visura. Ci potrebbe essere anche una perdita di possesso o un fermo amministrativo.

Fai anche una ricerca sul sito dei veicoli rubati della PS immettendo prima solo la targa e poi solo il numero telaio
 
15725160
15725160 Inviato: 8 Nov 2016 9:44
Oggetto: Reimmatricolazione moto
 

Ciao esperto di meccanica ho controllato la moto non risulta rubata ti ringrazio 😉
 
15725215
15725215 Inviato: 8 Nov 2016 11:39
Oggetto: Re: Reimmatricolazione moto
 

Bratmarco ha scritto:
Ciao esperto di meccanica ho controllato la moto non risulta rubata ti ringrazio 😉


Allora vediamo cosa riporta la visura al PRA..

Prega icon_biggrin.gif che sia radiata d'ufficio per mancato pagamento bollo, o al limite demolita,
perchè se è intestata a qualcuno ancora, è sempre una rogna convincere il legittimo proprietario o peggio ancora gli eredi a firmare il passaggio di proprietà.

Perchè se non hai in mano tu, oltre la targa, anche il libretto e foglio complementare/cdp, non puoi tentare nemmeno un passaggio come "non proprietario".

Ma potrebbe essere stata demolita anche senza la consegna di targa, come succedeva in certi casi anni fa,

ai tempi in cui non era obbligatorio conferire fisicamente i veicoli con targa e documenti ad un demolitore autorizzato.
 
15751224
15751224 Inviato: 9 Gen 2017 12:56
Oggetto: Immatricolazione moto d'epoca Ducati 60
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno,
Ho ritrovato in un garage di mia proprietà una ducati 60.
Niente targa ne documenti, solo il numero di telaio.
Vorrei immatricolarlo e renderlo abilitato alla circolazione. Da quello che ho capito il prossimo passo, prima del restauro, è dirigersi al PRA e fare una visura, mediante il numero di telaio. Dopo di che, come procedo?
Con la visura dovrò recarmi alla ACI?

Grazie in anticipo
 
15751413
15751413 Inviato: 9 Gen 2017 23:43
Oggetto: Re: Immatricolazione moto d'epoca Ducati 60
 

chianti ha scritto:
<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno,
Ho ritrovato in un garage di mia proprietà una ducati 60.
Niente targa ne documenti, solo il numero di telaio.
Vorrei immatricolarlo e renderlo abilitato alla circolazione. Da quello che ho capito il prossimo passo, prima del restauro, è dirigersi al PRA e fare una visura, mediante il numero di telaio. Dopo di che, come procedo?
Con la visura dovrò recarmi alla ACI?

Grazie in anticipo


Ciao ,

il problema è molto articolato,

che non si puo' descrivere in poche righe, per cui diciamo che di parternza
per prima cosa, in una situazione del genere,

bisogna procedere in fasi,
ed a seconda dell'esito dello step,
si procede di conseguenza ad un passo successivo.

Per prima cosa si tenta di risalire dal numero di telaio al numero di targa,
cosa facile da dirsi, ma nella realtà assai difficile.
La ricerca sarebbe un po' facilitata sapendo in che provincia era immatricolata.

Se si riesce a risalire alla targa, si puo' capire la reale situazione burocratica della moto, ovvero se è radiata per demolizione, radiata d'ufficio per mancato pagamento bollo, oppure se mai iscritta al PRA, con "visura in bianco", oppure ancora "in vita" al PRA, con tanto di intestatario oppure eredi di intestatario,
Il fatto che non ci sia targa e libretto non esclude nessuna delle possibilita', dato che possono benissimo essere stati persi.

Comincia a verificare questo.

Va da se' che a secondo quello che scoprirai, bisognera' appoggiarsi o no all'ASI o FMI per rimettere la moto in circolazione, ma poi ne parliamo, la faccensa è articolata..

Solo nel caso che il Ducati sia ancora iscritto al PRA con tanto di propprietario oppure eredi di proprietario, non c'è bisogno di iscrizione all'ASI o FMI, ma non è detto che sia la situazione migliore, dato che poi bisogna convincere l'intestatario o gli eredi a fare il passaggio di propieta'.

Se invece non riesci a risalire alla targa,

allora la reimmatricolazione si fa come "veicolo storico di provenienza ignota",

una casistita prevista, e si fa tutta la trafila del caso, con iscrizione ASI o FMI, collaudo ecc, ecc.

Come dicevo il discorso è molto articolato, e questa voleva essere solo una infarinatura, per farti capire un po' come funziona la cosa. icon_wink.gif
 
15752048
15752048 Inviato: 11 Gen 2017 16:08
 

Ajeje, sei molto gentile, come ti ho detto ho trovato il numero di telaio. Quello di cui sono quasi convinto è che la moto non fosse mai stata immatricolata, non penso avesse avuto mai la targa; questo perchè la moto è molto vecchia se non sbaglio venivano prodotte nel 49 e fino al 52 le targhe non erano obbligatorie (vado un po a carponi, ma questo è quello che mi è stato detto).
Inoltre circolava in una azienda agricola, quindi in proprietà privata.
Quello che ho fatto dopo aver trovato il numero di telaio è essere andato all aci, dove non mi hanno dato nessuna risposta ma mi hanno consigliato di andare alla motorizzazione. é meglio recarsi al PRA o alla motorizzazione avendo solo il numero di telaio.

Grazie e Buonagiornata
 
15752051
15752051 Inviato: 11 Gen 2017 16:11
 
 
15752160
15752160 Inviato: 11 Gen 2017 19:13
 

Dal dopoguerra fino al 1951,

i "Motocicli leggeri" cioè le due ruote al di sopra dei 50 cc e fino a 125 cc, non erano targate, ma avevano lo stesso un documento di circolazione.

A partire dal 1951, vennero introdotte le targhe e subirono la targatura postuma , quelle già circolanti.

Fino al codice della strada dell'agosto 1959,
questa fascia di mezzi, pur avendo la targa, non erano iscritte al PRA, ma in appositi registri presso le prefetture.
Con l'entrata in vigore del CdS 1959,
divenne obbligatorio anche per questa fascia di mezzi l'iscrizione postuma al PRA anche dei mezzi già circolanti,

cosa che in alcuni casi non venne mai fatta dai proprietari...con somma gioia di chi oggi scova una di queste moto. icon_asd.gif

Se la moto non è mai stata targata, ovviamente non c'è problema di ricerca, e si fa una reimmatricolazione come veicolo storico di provenienza sconosciuta, come previsto da FMI e ASI.

Una verifica tramite numero di telaio, nel sito dei veicoli rubati, della PS, è comunque consogliata.
Metti delle foto del tuo Ducati 60.
 
15752487
15752487 Inviato: 12 Gen 2017 14:14
 

Ciao Ajeje e ciao Gippi,

Vi ringrazio per l'aiuto poichè lo sconforto è molto.
Dopo aver rimbalzato fra ACI, PRA, ho capito quanto sia complicata la situazione, nessuno sa aiutarmi.
Ajeje: mi piacerebbe reimmatricolarlo come mezzo storico di provenienza sconosciuta, questo mi toglierebbe molte beghe, ma posso secondo te farlo senza prima fare una visura e realmente capire se la traga non è mai esistita?
Sarebbe una buona notizia.
Altrimenti con il solo numero di telaio non so davvero come fare.

Buonagiornata a tutti

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15752503
15752503 Inviato: 12 Gen 2017 14:40
 

Per fare una ricerca per vedere se si riesce a risalire dal numero di telaio al numero di targa,

è meglio affidarsi ad una agenzia iperspecializzata nei veicoli d'epoca, per esempio quella famosa di Crema che non so se si puo' mettere il link.

Magari sei fortunato e risulta che ha la visura in bianco. Non si puo' mai sapere icon_wink.gif .

Se non si riesce a risalire a niente, allora si fa la proceduta per veicolo d'interesse storico di origine sconosciuta, tramite ausilio della FMI o ASI,

questo è il modulo FMI Link a pagina di Federmoto.it

Dovrai far risultare con un atto di vendita con firme autenticate in comune o presso un'agenzia con STA oppure allo STA del PRA,
che qualcuno ti vende la moto x senza targa e documenti con numero di telaio xxxxx.

Ovviamente la moto va restaurata e messa come uscita dalla fabbrica,

quindi sottoposta alla valutazione dell'esaminatore FMI o ASI,

e ci vorra' una dichiarazione che è tutto ok, di un meccanico con officina nella stessa provincia in cui c'è il CPA delle motorizzazione dove verrà eseguito il collaudo.

Superato il collaudo e rilasciata la targa, dovrai iscriverla al PRA.

Nei mesi successivi alla rimessa in strada, , verrai chiamato nella caserma dei CC o PS, per un ulteruiore controllo dei numeri di telaio,

in quanto di origine sconosciuta.
 
15830320
15830320 Inviato: 12 Giu 2017 16:34
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve a tutti...io ho un problema credo molto simile al vostro e perciò chiedo se qualcuno mi può aiutare...
Allora io ho una Gilera 150 sport senza documenti che vorrei rimettere in sesto..posso risalire alla targa e documenti vari attraverso il bollo segnato a lato della moto o devo seguire una procedura particolare? Qualcuno mi potrebbe aiutare?
 
15951392
15951392 Inviato: 29 Mar 2018 8:10
Oggetto: Kawasaki Z400-D3 radiata per demolizione - Consigli REIMMATR
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno, sto restaurando una Kawasaki Z400-D3 del 76 radiata nel 2002 per demolizione, ho visura e cronologia fatta al PRA. Qualcuno mi dice che può essere un problema, consigli?
 
16006040
16006040 Inviato: 6 Set 2018 10:27
 

Buongiorno a tutti,
ho letto tutti i precedenti post e nonostante mi permane qualche dubbio in merito alla reimmatricolazione di veicoli demoliti.
Vi prospetto il mio caso: ho acquistato una vespa ed unitamente il proprietario mi ha fornito la visura fatta da cui risulta demolita nell'ottobre del 1993.
E quì mi sorgono i primi dubbi se il mezzo è stato demolito con consegna di tutto targhe e libretto come faceva il venditore ad averlo? i mezzi demoliti non vanno distrutti?? eusa_think.gif eusa_think.gif
Ad ogni modo se ho capito bene si potrebbe procedere con l'iscrizione in quanto il mezzo non ha usufruito degli incentivi perchè la demolizione è avvenuta prima del 97 data in cui sono cominciati.

Avendo la visura sono a conoscenza del numero di targa e telaio come dovrei procedere?? dichiarazione di vendita, iscrizione fmi per certificato di rilevanza, prenotazione collaudo ecc.... è corretto come ho inteso i passaggi da fare?
Grazie mille per i consigli 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif
 
16006174
16006174 Inviato: 6 Set 2018 18:08
 

superspillo75 ha scritto:
Buongiorno a tutti,
ho letto tutti i precedenti post e nonostante mi permane qualche dubbio in merito alla reimmatricolazione di veicoli demoliti.
Vi prospetto il mio caso: ho acquistato una vespa ed unitamente il proprietario mi ha fornito la visura fatta da cui risulta demolita nell'ottobre del 1993.
E quì mi sorgono i primi dubbi se il mezzo è stato demolito con consegna di tutto targhe e libretto come faceva il venditore ad averlo? i mezzi demoliti non vanno distrutti?? eusa_think.gif eusa_think.gif
Ad ogni modo se ho capito bene si potrebbe procedere con l'iscrizione in quanto il mezzo non ha usufruito degli incentivi perchè la demolizione è avvenuta prima del 97 data in cui sono cominciati.

Avendo la visura sono a conoscenza del numero di targa e telaio come dovrei procedere?? dichiarazione di vendita, iscrizione fmi per certificato di rilevanza, prenotazione collaudo ecc.... è corretto come ho inteso i passaggi da fare?
Grazie mille per i consigli 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif


CiaO,

PRIMA DEL 2006 O 2003 SI POTEBA TENERSI IL MEZZO E CONSEGNARE TARGA -LIBRETTO E CDP

per quello che è risulta demolita ne l 1993 ed non ha consegnato il mezzo ad un centro di demolizione autorizzato.

Prima si poteva
 
16034032
16034032 Inviato: 14 Dic 2018 15:23
Oggetto: informazioni su numero di tyelaio e omologazione
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno a tutti, sono un'appassionato di moto e come tale ho 5 Aspes juma / Yuma 125 di cui 2 con documenti e già iscritti ASI ,mentre gli altri 3 sono da reimmatricolare, fatta tutta la procedura con la ASI e riconosciuta moto di interesse storico e mi sono stati rilasciati tutti i documenti per poter procedere per la revisione per targarla nuovamente, mi sono recato alla motorizzazione dove dopo 20 giorni mi dicono che nella documentazione rilasciata dalla ASI vi è scritto il numero di omologazione ,e che deve essere scritto anche sul telaio della moto, io come già detto ho 5 yuma ma il numero di omologazione nen si trova da nessuna parte.
ora mi rifiutano il collaudo per la nuova carta di circolazione perche nel telaio non è riportata l'omologazione, le mei moto sono 1976 ,1977 ,1978 ,1979 e 1980.
Mi chiedo cosa posso fare dopo tanti sforzi e soldi per poi fare cosa .......sembra che non ci siano collegamenti procedura ASI e procedura Motorizzazione non sò proprio più cosa fare.
Grazie

Cristiano Anselmi
 
16034054
16034054 Inviato: 14 Dic 2018 17:34
 

Ciao, vedo che ci leggi ma non scrivi molto.
Intanto complimenti per il "parco giochi". icon_mrgreen.gif

Purtroppo siamo in Italia ed il tuo problema si indentifica in una sola parola : burocrazia. icon_confused.gif
Come avrai sicuramente letto, perchè così qui consigliamo, sarebbe il caso di mettere in mano la tua pratica ad una buona agenzia. Spendi qualcosa ma ti debbono garantire il risultato.

Per quanto riguarda la Juma, mio sogno personale dei 16 anni e mai realizzato, avevo letto da qualche parte differenze sostanziali fra quelle immatricolate e quelle già riservate alla produzione pro Trofeo e quindi senza immatricolazione dovuta (no impianto elettrico, scarico non omologato ecc.ecc).
Non vorrei appunto che la mancanza del numero di omologazione possa essere correlato a tale vendita di tale specifico modello che, già dalla fabbrica, non avrebbe potuto circolare su strade aperte.

Ma se parli di moto demolite............ icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 16 di 16
Vai a pagina Precedente  123...141516

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©