Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 2 di 2
Vai a pagina Precedente  12
 
Parliamo di revisioni : passerò ? [dubbi ed incertezze]
14716344
14716344 Inviato: 30 Ott 2013 13:39
Oggetto: benelli 125 2c problemi con la revisione
 



Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

buongiorno a tutti ,ieri sono andato a ritirare la moto che avevo lasciato il giorno prima al centro di revisione ,non vi dico le acrobazie,dovevo cambiare 3 marce ,tenere costante 40 Km /ora , poi con un cacciavite regolare l'aria sul carburatore e il valore del CO era sui 5 , minimo doveva essere 6.niente da fare e dopo diverse prove negative l'0peratore mi dice di lasciarla e tornare il giorno dopo.. Parlo con un meccanico (ex Benelli) e mi dice che è praticamente impossibile avere tali valori,figuratevi che lui preferisce pagare qualche euro in più nel centro dove và .. Per ora è passata ma stò già pensando fra due anni ,altro calvario.Il tanto blasonato patrimonio motociclistico non è assolutamente tutelato ,cosa fà l'FMI io sono tesserato e la moto non è iscritta.
 
14716549
14716549 Inviato: 30 Ott 2013 15:31
 

Falcone, ci siamo passati tutti. 0510_five.gif

Perchè non fai la revisione alla MTC ?
Non fanno i fumi ma solo le prove dinamiche.....e spendi pure qualcosina meno icon_wink.gif

Mi sembra chiaro che un 2 tempi, che già all'epoca era "un po'" icon_asd.gif fumoso, abbia problemi nel restare nei crismi delle leggi antiinquinamento.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
14717095
14717095 Inviato: 30 Ott 2013 19:32
 

A luglio 2012, ho fatto fare la revisione alla mia ex 125 2C, anticipando al meccanico che si trattava di una moto "particolarmente fumosa". Tutto è andato per il meglio, spiegandomi che per i veicoli anziani, i parametri sono diversi.
 
14764092
14764092 Inviato: 3 Dic 2013 21:47
 

Domanda domandina icon_asd.gif Ho fatto la revisione alla mia moto prima che venisse iscritta alla FMI. Sia su internet che sul libretto c'è scritto che scadrà a dicembre dell'anno prossimo, ma con l'iscrizione mi tocca rifarla questo mese?
 
14764310
14764310 Inviato: 4 Dic 2013 0:41
 
 
14764400
14764400 Inviato: 4 Dic 2013 1:11
 

gippiguzzi ha scritto:
La rifarai ogni 2 anni, come le moto e le auto moderne.
Non c'è più differenza tra mezzi iscritti o non iscritti.

Il Topic però è questo
Revisione per moto storiche [dove ed ogni quanto va fatta ?]

Leggere, please 0509_up.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

P.S. Ancora complimenti per la Zundapp, è bellissima 0510_five.gif


Ops icon_eek.gif Ero convintissimo che ci fosse ancora la vecchia legge icon_biggrin.gif

Grazie icon_smile.gif
 
15123235
15123235 Inviato: 12 Set 2014 18:05
Oggetto: Gilera 150 sport - a Firenze la revisione è un incubo !
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve a tutti gli amici possessori di una Gilera d'epoca !
vorrei mettervi al corrente delle mie disavventure in occasione della revisione biennale della mia 150 Sport anno 1953.
Sapendo che tutti i motocicli precedenti al 1960 debbono passare la revisione presso la Motorizzazione, pago i 45 euro richiesti, mi presento allo sportello a inizio maggio e mi viene dato appuntamento per l'8 settembre: "così tardi ?" chiedo, "eh sì, abbiamo poco personale e i veicoli d'epoca li revisioniamo solo il primo lunedì del mese", vabbé... almeno sarà una persona esperta, mi dico.
Arrivo puntuale alle 8 di mattina del giorno indicato; l'ineffabile ispettore arriva alle 8,30 e, quando tocca a me, mi fa eseguire le consuete prove: messa in moto, prova luci, prova freni. Intanto bofonchia qualcosa a proposito del silenziatore che è vuoto (monto il suo originale, quello nero a coda di pesce, per intendersi, come da omologazione FMI), lo sonda con un fil di ferro e se ne va.
Nel mentre arriva un altro centauro con una stupenda Gilera Nettuno e, assistendo alla scena, scuote la testa e mi racconta che lui si sta ripresentando per la seconda volta, perché quello stesso ispettore aveva bocciato la sua moto perché il silenziatore era rumoroso e lo aveva costretto a saldare un tappo sul collettore...
Dopo un interminabile attesa, il tizio si degna di darmi il verdetto: bocciato perché il silenziatore non è a norma. Inutile ogni tentativo di spiegargli che quel silenziatore è originale e che non posso cambiarlo perché la moto è omologata originale FMI. "Così non può andare, di notte mi sveglia tutto il palazzo", dice, come se con una moto come questa io mi mettessi a fare il Ghost Rider in piena notte !!! Di fronte alle mie rimostranze, se ne esce con il suggerimento di tappare il fondello del collettore e farci dei buchi laterali. Io non sono ingegnere né meccanico, ma inorridisco al pensiero di alterare lo scarico di una moto d'epoca, magari col rischio di compromettere la fluidodinamica dei gas e rovinare la testata !
Per fortuna possiedo un altro sileziatore Gilera omologato, quello in alluminio dei modelli successivi, che posso montare su per la prossima revisione (neanche a dirlo, il 13 ottobre p.v. ...)
Ma è mai possibile che siamo esposti all'arbitrio di persone così incompetenti ed arroganti ? Ma ASI e FMI non possono far sentire la loro voce su questo punto dolente che è la revisione di un veicolo d'epoca ?
Cosa ne pensate ?
doppio_lamp_naked.gif
 
15263075
15263075 Inviato: 22 Feb 2015 12:07
Oggetto: uno o due specchietti su moto ventennale
 

<b>Nota automatica</b>: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Sono in procinto di prendere una xr600. La moto è stata immatricolata nel 1993 e di fabbrica esce senza frecce e con un solo specchietto a sx. La questione è se oggi sia a norma per circolare.
Per la questione frecce credo non ci siano problemi in quanto l'articolo 157 del cds prevede che esistano mezzi privi di frecce per cui le segnalazioni possono essere fatte a braccio.
Per quanto riguarda lo specchietto l'articolo 72 dice che il mezzo deve essere dotato di retrovisori ma non ne specifica il nu7mero. C'è poi una norma (credo europea) che impone per i mezzi di categoria L7 ovvero i motocicli la presenza di due specchietti se in fase di omologazione il mezzo superava i 100 km/h. Ora l'xr di cui sopra rientra in questa clausola. ... ma a rigore montando un altro specchietto andrei contro l'omologazione standard del mezzo! Dunque chi vince? icon_smile.gif

Ultima modifica di 88mph il 22 Feb 2015 14:40, modificato 1 volta in totale
 
15263077
15263077 Inviato: 22 Feb 2015 12:08
 

va seguita la regola dei 100 kmh. Rimettendo a posto vecchie vespe che erano prive di specchi vanno aggiornate con il solo sinistro
 
15263086
15263086 Inviato: 22 Feb 2015 12:18
 

Quoto 0509_up.gif

Il problema è la sicurezza, quindi la regola del doppio specchietto per moto con velocità superiori ai 100 kmh prevale icon_smile.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15353039
15353039 Inviato: 24 Mag 2015 11:03
 

<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve a tutti.
Spero sia la sezione giusta in cui riportare questo mio messaggio, in caso contrario, mi scuso in anticipo.
Ho una Kawasaki Z750 del 1976, reimmatricolata nel 1988 da un precedente proprietario.
Ieri mi apprestavo ad eseguire la revisione periodica del mezzo, alla scadenza dei 2anni soliti e, recatomi in officina, mi è stato detto che era impossibile procedere, poichè mancano sulla carta di circolazione dei dati obbligatori e necessari al nuovo sistema informatico delle revisioni,partito a gennaio di quest'anno (maledetti).
Vi lascio immaginare l'incredulità ed il "panico" di non poter usare la "signora".
Ho contattato Kawasaki Italia per ottenere la scheda tecnica aggiornata e sono in attesa di una risposta.
In presenza di questa scheda tecnica, potrò aggiornare i dati presso la motorizzazione (spero di poterlo fare anche in qualche agenzia di pratiche auto, perchè perdere una giornata in motorizzazione è l'ultima cosa che voglio fare).
A qualcuno di voi è capitato? Avete avuto difficoltà ad ottenere la scheda tecnica da Kawasaki?
 
15353042
15353042 Inviato: 24 Mag 2015 11:11
 

Ora sei nel subforum Normativa d'Epoca.

La prassi che hai esposto è in vigore da almeno 5 anni.
Quindi mi sembra parecchio strano che 2 anni fa tu sia riuscito a fare la revisione senza fornire preventivamente in Mtc i dati che t'hanno chiesto ora...... eusa_think.gif
Non è che è passato qualche tempo in più ? icon_wink.gif

Inoltre mi giunge nuova che ti chiedano i dati di omologazione della moto.
Si tratta di una semplice trascrizione da manuale a digitale.......i dati già li hanno, gli manca solo accoppiarli con il numero di telaio.
Chiaramente a pagamento.
Tutto qui.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15353117
15353117 Inviato: 24 Mag 2015 13:33
 

Ciao, icon_smile.gif

cambia centro revisioni.

Ho avuto la conferma già tre volte,

che quello che non va bene per uno, poi dopo due o tre si trova quello giusto.

In teoria dovrebbe essere tutto standard,
ma senza chiedermi il perchè e per come, funziona così.
 
15353223
15353223 Inviato: 24 Mag 2015 17:16
 

gippiguzzi ha scritto:
Ora sei nel subforum Normativa d'Epoca.

La prassi che hai esposto è in vigore da almeno 5 anni.
Quindi mi sembra parecchio strano che 2 anni fa tu sia riuscito a fare la revisione senza fornire preventivamente in Mtc i dati che t'hanno chiesto ora...... eusa_think.gif
Non è che è passato qualche tempo in più ? icon_wink.gif

Inoltre mi giunge nuova che ti chiedano i dati di omologazione della moto.
Si tratta di una semplice trascrizione da manuale a digitale.......i dati già li hanno, gli manca solo accoppiarli con il numero di telaio.
Chiaramente a pagamento.
Tutto qui.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

Ho la moto da un anno esatto e la precedente revisione che vedo da adesivo sulla carta di circolazione è del 26/5/2013. Passata in modo regolare.
L'officina mi chiedeva dati quali le masse (normali o eccezionali) riportate nel quadro 2 della carta di circolazione (dati che effettivamente mancano).
Leggendo un po' in rete,pare che questo nuovo protocollo di revisione, il Mctcnet2, sia entrato in vigore a gennaio 2015, ma potrei sbagliare.
Proverò a fare quanto suggerito da ajejebrazov.
Grazie.
 
15353313
15353313 Inviato: 24 Mag 2015 19:24
 

Adesso ho capito.
In mezzo c'era un passaggio di proprietà.......che comunque non sposta di un millimetro quello che t'ha consigliato Ajejebrazorv........ icon_wink.gif
Ho fatto la revisione a febbraio di quest'anno del mio Galletto 160 che non ne aveva mai fatta alcuna, ma questa normativa che dici tu non l'ho proprio sentita.
Il libretto è del '51 e, anche se ho chiesto in Agenzia (sono amici) se potessero mettere in regola la questione alla Mtc, non c'è stato proprio nessun problema, nè m'hanno chiesto documentazione aggiuntiva. 0510_confused.gif

Riprova da un altro......... eusa_shifty.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15356623
15356623 Inviato: 27 Mag 2015 22:54
 

Tutto è bene quel che finisce bene.
Kawasaki Italia, contattata, non ha potuto fornirmi la scheda tecnica del veicolo, inviandomi una lettera del Responsabile Tecnico della filiale italiana in cui spiegavano che nei loro archivi non sono presenti questi famigerati dati mancanti.
Come suggerito in questo thread e consigliatomi anche da Kawasaki Italia, ho cambiato officina.
Mi sono recato in un'officina del gruppo Midas,precisamente quella in v. degli Imbriani a Milano.
Hanno riscontrato gli stessi problemi ma si sono "sbattuti" a cercare i dati mancanti in rete.
I dati nel sistema sono stati tutti inseriti e la moto è stata positivamente revisionata.
Grazie a tutti!
 
15356632
15356632 Inviato: 27 Mag 2015 23:00
 

Bene, è finita molto bene 0509_up.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15449875
15449875 Inviato: 15 Set 2015 13:05
 

ciao ragazzi ho bisogno di una consulenza, situazione:
- moto ante 1960, revisione quindi da farsi in motorizzazione
- la moto è iscritta al registro storico FMI, iscrizione avvenuta quando non era obbligatoria per la reimmatricolazione del veicolo, quindi nessuna indicazione sul libretto di tale iscrizione.

Alla motorizzazione mi chiedono di aggiornare il libretto con le indicazioni dell'appartenenza al registro storico, in modo da riconoscere che è un mezzo d'epoca e quindi fare una revisione più soft.

Voi avete mai dovuto fare tale aggiornamento?
Se si, sul libretto rimane la categoria "motociclo" vero???? Non "motoveicolo d'epoca di interesse storico...." (vedi art.60 del cds).
La mia preoccupazione è che i motoveicoli d'epoca art. 60 cds possono circolare solo in occasione di manifestazioni e raduni con autorizzazione speciale ecc... o sbaglio???

Grazie
 
15450282
15450282 Inviato: 15 Set 2015 21:10
 

gig73 ha scritto:
ciao ragazzi ho bisogno di una consulenza, situazione:
- moto ante 1960, revisione quindi da farsi in motorizzazione
- la moto è iscritta al registro storico FMI, iscrizione avvenuta quando non era obbligatoria per la reimmatricolazione del veicolo, quindi nessuna indicazione sul libretto di tale iscrizione.

Alla motorizzazione mi chiedono di aggiornare il libretto con le indicazioni dell'appartenenza al registro storico, in modo da riconoscere che è un mezzo d'epoca e quindi fare una revisione più soft.

Voi avete mai dovuto fare tale aggiornamento?
Se si, sul libretto rimane la categoria "motociclo" vero???? Non "motoveicolo d'epoca di interesse storico...." (vedi art.60 del cds).
La mia preoccupazione è che i motoveicoli d'epoca art. 60 cds possono circolare solo in occasione di manifestazioni e raduni con autorizzazione speciale ecc... o sbaglio???

Grazie


Alla motorizzazione di Modena non me lo hanno mai chiesto.

Questo argomento forse è già stato dibattuto nel forum, ma mi sembra di ricordare che la annotazione richiesta occorra solo nel caso di reimmatricolazione/reimmissione alla circolazione di veicoli radiati/demoliti ecc all' atto della prima revisione/collaudo, ma non per la revisione biennale di veicoli già in circolazione.

0510_saluto.gif
 
15451365
15451365 Inviato: 17 Set 2015 8:30
 

Grazie dell'informazione.

ma quindi a Modena come funziona?
Sempre parlando di ante 60, se sei iscritto ad un registro storico che tipo di revisione ti fanno (rulli per freni, gas ecc...) e se non sei iscritto?

Grazie ancora
 
15451406
15451406 Inviato: 17 Set 2015 9:38
 

gig73 ha scritto:
Grazie dell'informazione.

ma quindi a Modena come funziona?
Sempre parlando di ante 60, se sei iscritto ad un registro storico che tipo di revisione ti fanno (rulli per freni, gas ecc...) e se non sei iscritto?

Grazie ancora


Alla Motorizzazione di Modena revisionano moto d' epoca sia ante che post 1960, purché risultino iscritte ad un registro storico.

Viene fatta una verifica statica sulla corrispondenza dei dati del veicolo (numero telaio, dimensione ruote, funzionalità delle luci e avvisatore acustico.

Se tutto è a posto si passa alla prova freni con motociclo posizionato su rulli.

Se il motociclo non è iscritto ad alcun registro storico, la revisione la fanno i centri di revisione privati
con analoga procedura compresa, in aggiunta, la prova dei gas di scarico.

0510_saluto.gif
 
15941572
15941572 Inviato: 27 Feb 2018 16:04
Oggetto: Collaudo motociclo d'epoca per reimatricolazione [consigli]
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Salve a tutti sono William e Venerdì devo andare in motorizzazione per sostenere collaudo della mia Husqvarna wr 125 del 93 da poco acquistata senza documenti perché demolita. Ho già fatto tutti i fogli e documenti richiesti ora devo passare il collaudo. La domanda che vi pongo riguarda il tipo di prove che effettua l ingegnere della motorizzazione per rlasciarti targhe e libretto, qualcuno di voi ha già fatto questa prova e sa dirmi in cosa consiste. Grazie per tutte le indicazioni che saprete darmi.
 
15941578
15941578 Inviato: 27 Feb 2018 16:23
Oggetto: Re: Collaudo moto d epoca per reimatricolazione
 

willi71 ha scritto:
Salve a tutti sono William e Venerdì devo andare in motorizzazione per sostenere collaudo della mia Husqvarna wr 125 del 93 da poco acquistata senza documenti perché demolita. Ho già fatto tutti i fogli e documenti richiesti ora devo passare il collaudo. La domanda che vi pongo riguarda il tipo di prove che effettua l ingegnere della motorizzazione per rlasciarti targhe e libretto, qualcuno di voi ha già fatto questa prova e sa dirmi in cosa consiste. Grazie per tutte le indicazioni che saprete darmi.

Ciao, in teoria tutte, compresa quella fonometrica, meglio quindi essere iperscrupolosi del presentarsi con tutto conforme a quello della scheda di omologazione.

poi , verrebbe da dire "motorizzazione che vai ing. che trovi".
ma siccome poi gli ing. nelle mtc, combiano, c'è anche il fattore fortuna.

Con i 2T , e' sempre comunque meglio tenere un profilo molto basso, leggasi poco fumo.
 
16159919
16159919 Inviato: 1 Giu 2020 22:07
Oggetto: Paura della Revisione
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ho una piccola paura, riguardante la normale revisione, mi spiego:

Quando nel 2018 feci la revisione appena ho acquisto il Califfone è andata tutto bene, ma qualche giorno dopo il motore mori.
quindi mi misi alla ricerca di un motore uguale ( o per lo meno compatibile ) e mi trovai questo Rizzato 122CB

La mia domanda è la seguente:
ora, non avendo il codice del motore sui documenti ( Ne quelli vecchi ne quelli nuovi ) ma trovando solo il nome del motore originale sul libretto di circolazione ( 122C ) secondo voi si potrebbero lamentare / non farmi passare la revisione? 0509_lucarelli.gif 0510_sad.gif

quali probabilità ci sono che se me accorgono alla revisione?

P.S Il motore è tutto originale.
 
16159965
16159965 Inviato: 2 Giu 2020 1:25
 

Tu non gli dici nulla e passa la revisione senza problemi però ovviamente il motore deve sembrare il suo. Poi se il numero motore è in una posizione scomoda di sicuro non lo legge ma si limita solo a controllare il telaio.

0510_saluto.gif
 
16159998
16159998 Inviato: 2 Giu 2020 10:42
 

Se come scrivi, il ciclomotore è tutto originale, il motore è "simile" e soprattutto la sigla/codice non è riportata sul librettino, non penso che ti faranno problemi.
Vai da un privato che controllerà le misure delle gomme, il numero del telaio, la rumorosità dell'impianto di scarico con i relativi codici ecc. ecc...

E ti farà sicuramente i complimenti perchè il motorino è un "reperto storico" 0509_up.gif

Facci sapere 0510_saluto.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 2 di 2
Vai a pagina Precedente  12

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©