Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

   

Pagina 9 di 9
Vai a pagina Precedente  123456789
 
Moto Guzzi TS 250 [impressioni e manutenzione]
16150532
16150532 Inviato: 22 Apr 2020 15:37
 

Alla grande ho fatto un ulteriore verifica;
Ho rimesso il vecchio volano e il regime del motore è basso pure uguale a com'è con il volano nuovo.
Poi ho rimesso il volano nuovo definitivamente e ho provato a togliere il filtro dell'aria e il regime si è alzato un po.
Era il paraolio che aspirava aria.
Inoltre ora sento un suono uguale da entrambe le marmitte mentre prima col vecchio paraolio nonostante la moto fosse carburata bene e i carburatori allineati con il sincrometro, sentivo la marmitta del lato sinistro con un suono un po piuu acuto, ora invece si è uniformato il suono all'altra marmitta.
L'ultima cosa che mi rimane da sistemare è la spia del generatore; nello schema del manuale non c'è.
E non so da dove provenga il polo che fa accendere la spia del generatore.
Forse da qualche componente dentro il faro?
Dal relè ricarica?
Ma la spia generatore quando funzionerà dovrà rimanere sempre accesa, anche accelerando?
 
16158997
16158997 Inviato: 28 Mag 2020 21:35
Oggetto: Moto Guzzi 250 TS problemi con prestazioni
 

Ciao a tutti voglio portare all'attenzione un problema di mancanza di potenza in quarta e quinta marcia come se il motore fosse ingolfato od altro.
A suo tempo quando avevo 18 anni e cioè nel 1978 andai dal concessionario Moto Guzzi di Verona, Begali , e comprai la mia Moto Guzzi 250 Ts per 1.380.000 lire e mi venne scontato il mio Gilera TG1 125 del 1977 ma non ricordo per quanto.
Quindi la mia testimonianza è che dopo il consueto rodaggio la moto non riusciva a prendere i giri soprattutto in quinta marcia il che mi costringeva a tornare alla marcia precedente , la quarta , anche con pochi risultati ( non prendeva i giri ).
Portata in concessionaria mi dissero che il motore era ancora legato e non aveva le prestazioni dichiarate ;
in officina allora mi cambiarono pignone e corona con corsa più breve da tenere per un mese o circa 1000 km. Ora non ricordo le misure di pignone e corona , ma ricordo che alla fine quando tornarono alla conformazione originale la moto sembrava un'altra prendeva i giri in modo corretto ed arrivava tranquillamente a 145 Km/h.
Questa mia è solo una testimonianza reale di allora ed non è un'invito a cambiare pignone e corona , ma potrebbe essere utile a qualcuno che ha lo stesso problema magari con un motore rifatto a nuovo. Ciao
 
16158998
16158998 Inviato: 28 Mag 2020 21:44
 

Mai sentita una cosa simile.....

Con tutto il rispetto, penso che all'epoca ti abbiano preso in giro.

A che scopo cambiare pignone e corona rispetto a quelle di fabbrica ?
E soprattutto perchè aumentare i giri di una moto in rodaggio per aumentare le prestazioni che, in rodaggio appunto, debbono essere per forza ridotte e calmierate ?

Eppoi a quale costo del concessionario ?

Mah..... eusa_think.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16159100
16159100 Inviato: 29 Mag 2020 8:59
 

Sinceramente non so cosa dirti comunque , come ho scritto , è stato fatto dopo il rodaggio il cambio di pignone e corona e ti garantisco che è stato fatto e poi riportato all'origine .
Io non so darti una spiegazione tecnica di questa modifica fatta in concessionario a costo zero per me.
La mia è solo una testimonianza di quello che mi è successo 42 anni fa , forse con metodologie diverse da quelle odierne.
Fatto sta che dopo ha sempre funzionato bene e non mi ha mai dato poblemi nei successivi 5 anni che l'ho tenuta.
Una buona giornata.
 
16173686
16173686 Inviato: 26 Lug 2020 12:56
 

Aiuto mi è successa una cosa veramente brutta.
Gli ho fatto guidare la moto ad un amico e lui mi ha fatto guidare la sua (me ne sono pentito amaramente ma ormai non si può tornare più indietro).
Glielo avevo detto fin da subito che la mia ha il cambio al contrario cioè la prima verso sopra e le altre verso il basso.
Fatto sta che dopo un po lo ha tolto di mente e spontaneamente ha fatto il movimento che fa con la sua moto per passare alla marcia successiva.
Era di seconda e pure alta di giri, e anziché mettere la terza ha messo la prima....io ero accanto a lui con la sua moto e ho sentito la mia moto gridare fuori giri e ovviamente si è frenata da sola....
Mi sono messo subito a controllare con le orecchie vicino ai cilindri.... Fa un rumore strano solo dal cilindro destro, un rumore ciclico come qualcosa che graffia....non è rumore metallico ma proprio un rumore di qualcosa che graffia.... Ho pensato mille cose, le bielle, le gabbie rulli, ecc....ma ovviamente così non è facile capire....le candele le ho smontate ed erano apposto, per vedere se il pistone avesse toccato in testa....ho fatto anche una prova di compressione con il manometro per cilindri ed è sempre okay stessi valori che aveva prima....però l'unica certezza che ho è che quel rumore prima non c'era adesso c'è
 
16182282
16182282 Inviato: 6 Set 2020 17:14
 

Buon pomeriggio a tutti.
Purtroppo quell'episodio che si è verificato ha portato ad una sbiellata.
Ho dovuto aprire il motore per verificare e confermo che si tratta di sbiellata.
Fortunatamente ho trovato un albero motore originale nuovo ma l'ho pagato un bel po (€370).
Ora avrei bisogno di un aiuto tecnico.
Precedentemente avevo un albero di messa in moto che non era suo originale ma gli era stato adattato da un vecchio meccanico pasticcione.
Praticamente questo albero di avviamento non ha la sede del seeger che blocca l'ingranaggio avviamento e la bussola (quella col nasello).
Ora io ho procurato un albero avviamento originale sul quale gli ho assemblato i componenti però c'è una cosa che non riesco a capire: il carico della molla in relazione alla posizione del nasello della bussola.
Praticamente devo impostare la posizione esatta che poi andrà a definire la corsa della pedivella e se non lo faccio correttamente prima di chiudere il motore poi non posso farlo più.
La mia domanda è: in quale posizione devo impostare la bussola col nasello?
Non so se una corsa troppo corta sia insufficiente ad avviare il motore oppure una corsa troppo lunga possa far spezzare la molla di ritorno.
Grazie in anticipo.
 
16182293
16182293 Inviato: 6 Set 2020 18:20
 

Allego qualche foto.

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 9 di 9
Vai a pagina Precedente  123456789

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©