Leggi il Topic


Benelli leoncino 500 sul bagnato - o cosa?
16145070
16145070 Inviato: 27 Mar 2020 12:43
Oggetto: Benelli leoncino 500 sul bagnato - o cosa?
 



Buongiorno forum, sto cercando una soluzione che riesca a coniugare le mie esigenze pratiche con quelle "emozionali" (passatemi il termine)

Premessa: non mi piacciono enduro-maxi enduro- gs e affini

Dopo anni di tentennamenti, ho deciso di cambiare una Street triple per uno scooter, mi serviva qualcosa di pratico che mi permettesse di usarlo come unico mezzo di trasporto. La moto era diventata un costo, non mi trasmetteva fiducia sul bagnato, o con temperature rigide, in estate, in città, emanava troppo calore. Bisogna considerare che la street era una vecchia 2010, lo scooter un x max 300 2019.
Con lo scooter c'è stato da subito feeling, tanto feeling da portarmi a sospendere l'assicurazione auto. Riesco a farci praticamente tutto e mi sento anche abbastanza sicuro sul bagnato e col freddo, anche sul nevischio fresco un giorno ne sono uscito col sorriso. (c'è una sensazione di piacere che non so descrivere, quando scopri di riuscire a fare qualcosa che non avevi mai immaginato saresti riuscito a compiere) se ero con la street mi sarei voltato con la coda in mezzo alle gambe!
Ma passata l'euforia iniziale, mi sono accorto che la passione per le moto non è svanita, solo sopita da esigenze economico/pratiche.
Quindi sono partito alla ricerca di una moto che mi permetta di avere discreta capacità di carico, (che non perda molto con tris di bauletti o affini) costi di gestione non esorbitanti, e sicurezza in condimeteo avverse.
Sono arrivato alla conclusione che forse il genere scrambler e affini possa coniugare il tutto, ma ho un enorme paura di riprovare la sensazione di paura nel prendere la moto con la pioggia, o di avere poco vantaggio nel traffico cittadino.
Il problema non è patire il freddo, o bagnarmi a causa della pioggia ho un abbigliamento che mi permetterebbe di andare all'elefantentreffen, la paura è di ritrovarmi con una moto che pattina sull'asfalto.
Nel traffico il problema non sarebbe dover sgusciare tra le vetture, ma avere fluidità di erogazione, frizione morbida, poca necessità di cambiare marcia.
Mi è stato proposto uno scambio con una benelli leoncino 500 del 2018. Mi ritroverei con le stesse problematiche avute con la street? O siamo in una giusta via di mezzo?
Cerco: capacità di carico, guidabilità in condimeteo avverse, praticità, e abitabilità per il passeggero. Ah, affidabilità. (sono consapevole che tutte queste caratteristiche sono facilmente trovabili in un enduro o affini ma esteticamente non mi piacciono)
Avete altre soluzioni? Stavo valutando anche una royal enfield interceptor, ma ho visto che per montare il tris di valige devo anche cambiare gli scarichi, e comunque avrei meno scelta rispetto alla leoncino ed anche meno brio.
Scusate il dilungamento ma se devo venirne a capo devo farvi capire bene cosa cerca e come mai ci sono arrivato. Cercando e ricercando mi sono reso conto che siamo in tanti a fare questo tipo di percorso
 
16145099
16145099 Inviato: 27 Mar 2020 16:00
 

Ciao .
A me pare che un bel test ride potrebbe fugare molti dei tuoi dubbi .
Considerate le tue esigenze , se ti piace la Benelli , io mi orienterei verso la versione Trail .
La ruota anteriore di maggior diametro e le sospensioni un po' più "soft" , generalmente danno maggior feedback quando il fondo è viscido .
Il motore , poi , rispetto alla tua Street , è molto meno pronto .
E quindi crea meno problemi di trazione anche senza centellinare il gas .
Anche la postura meno protesa verso l' avantreno dovrebbe incrementare la sensazione di controllo .
Idem per il manubrio più largo .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16145118
16145118 Inviato: 27 Mar 2020 18:11
 

Ciao. 0510_saluto.gif

Ti chiedo perchè sei convinto che la RE Interceptor ti darebbe meno brio.
La potenza espressa dai due propulsori deve rientrare nei limiti della A2, quindi siamo lì.

Forse e dico forse la Leoncino allunga maggiormente e ti permette di giocare di più con il cambio eusa_think.gif , l'Interceptor di converso ha più coppia, fai tutto in 4a.

Io proverei entrambe prima di escluderne una a priori.
 
16145960
16145960 Inviato: 1 Apr 2020 12:25
 

ciao
il discorso bagnato dipende dalla moto fino a un certo punto, molto fanno anche le gomme e comunque è difficile dar giudizi perché spesso le sensazioni percepite sono diverse.
Per esempio io ho avuto due Harley, la prima sul bagnato nessun problema, zero. Questa che ha le sospensioni ribassate è un pelo più nervosa e a causa della coppia elevate tende a pattinare (niente di tremendo basta dosare il gas, in più c'è l'abs) e magari ad alcuni può dare sensazioni spiacevoli.
Fra le moto che ho avuto la honda cbf 600 S con la gommatura giusta era bella gestibile. Io montavo delle turistiche diablo strada , economiche ma valide anche sul bagnato, durate una vita e con una scolpitura che non teme nemmeno i brecciolini ( ci avevo fatto persino delle strade bianche in Sardegna senza il minimo problema). In generale un 4 cilindri ai bassi è molto trattabile e difficilmente ti fa perdere aderenza al posteriore o meglio...devi volerlo tu scalando il contagiri, soprattutto per una moto come quella che se tenuta su di giri si muove bene ma quando pioveva io mettevo la 5a ( o addirittura la 6a) e mi dimenticavo del cambio 0509_up.gif
Viceversa era più fastidiosa la fz6 a causa dell'effetto on- off in città ma basta un po' di sensibilità nel polso…
In definitiva io ti consiglio un 4 cilindri che ti piaccia, non troppo potente, non troppo nervoso, che ti permetta di girare spensierato. Io col cbf e il tris di bauletti ci ho caricato l'impossibile icon_asd.gif

aggiungo un confronto prendendo dati prove da INSELLA per benelli leoncino e royal enfield
LEONCINO / INTERCEPTOR
VMAX 154 / 172,3
ACCEL.
0-100 6,3 / 6,1
0-400M 15,05 / 14,70
0-1000M 29,9 / 28,60
RIPRESA
DA 50KMH
400M 14,9 / 14,9
1000M 29,8 / 29,2

Come puoi vedere sullo scatto breve cambia poco, sul lungo la maggiore cubatura dice la sua soprattutto in termini di velocità massima. Ok che le riviste non sono attendibili al 100% ma almeno hai un'idea
La leoncino comunque con le gomme adatte si comporterà in mio modesto parere bene sul bagnato, ha anche l'abs sicuramente 0509_up.gif se riesci provala (post quarantena ovviamente…)
 
16147678
16147678 Inviato: 9 Apr 2020 10:16
Oggetto: Re: Benelli leoncino 500 sul bagnato - o cosa?
 

Benvenbuto!

Manuel-x ha scritto:

Cerco: capacità di carico, guidabilità in condimeteo avverse, praticità, e abitabilità per il passeggero. Ah, affidabilità. (sono consapevole che tutte queste caratteristiche sono facilmente trovabili in un enduro o affini ma esteticamente non mi piacciono)


Soluzione: una qualsiasi cruiser (jap, Guzzi, Harley) con tris borse e parabrezza.
E' una tipologia di moto su cui il sottoscritto ha fatto migliaia di km, con passeggero o no, e anche sotto l'acqua (molte volte) o col ghiaccio a terra (qualche volta).
Poi se a te piacciono o no, quello lo vedi tu...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©