Leggi il Topic


Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Indecisione su prima moto [CB 500 F o MT-03?]
15671987
15671987 Inviato: 1 Ago 2016 17:50
Oggetto: Indecisione su prima moto [CB 500 F o MT-03?]
 



Ciao a tutti! Ho aperto un nuovo topic perché col tasto cerca non ho trovato molto. Ho letto tutto quello che potevo leggere sulle due moto in questione ma non riesco a mettere insieme un pensiero coerente e logico... Mi mancano le basi teoriche per farlo e qui vi chiedo aiuto.
Premetto che ho l'esame per la A2 tra pochi giorni, il 9 agosto e a quel punto non mancherò di fare dei test drive, ma prima vorrei avere qualche opinione da voi icon_smile.gif

Le due moto in questione sono:
- Yamaha MT-03 MY 2016, 321cc bicilindrico, 42 cv, 168 kg in odm
- Honda CB 500 F MY 2016, 471cc bicilindrico, 48cv, 192 kg in odm

Le ho viste entrambe e mi piace decisamente di più la Honda esteticamente, fa "meno manga" rispetto alla Yamaha... Mi sembra più seria... Mi spaventano però i suoi kg... Sono praticamente 30 in più rispetto all'altra. D'altra parte mi attrae molto l'impianto di illuminazione full-led, sulla Yamaha invece è presente l'indicatore di marcia.
La Honda ho visto che ha il limitatore intorno ai 9000 giri e la coppia max a 7000.
La Yamaha invece ce l'ha a 13000 e la coppia max a 10000 più o meno.

In base a questi dati cosa potete dirmi?

So che sembra una cosa stupida, ma so che ragionare in termini automobilistici (su cui non ho nessunissimo problema) con le moto serve a niente!!

Ah a scuola guida uso una gs 500 e mi ci trovo benino.

Ps: l'usato è escluso e il depotenziamento pure. Ho già guardato anche le altre moto più consigliate: ktm 390, z300, ninja300, inazuma ecc. Non mi piacciono icon_smile.gif

Intanto vi ringrazio in anticipo icon_smile.gif
 
15672017
15672017 Inviato: 1 Ago 2016 18:51
 

Prendi la Honda.

Ma senza pensarci due volte.

è nettamente superiore in tutto rispetto alla Yamaha

Motore migliore (8 valvole)
e molta più coppia.
Gomme più larghe (quindi più scelta)
Sospensioni regolabili in precarico.
dischi freno più grandi.

certo di contro è leggermente più pesante e un filo più alta.


Io tra le due prenderei la Honda.
 
15672018
15672018 Inviato: 1 Ago 2016 18:51
 

Se proprio non ne vuoi sapere di altre alternative tra le due per me sicuramente l'Honda mi sembra molto più una moto vera rispetto alla Mt 03 inoltre la cilindrata maggiore per una potenza erogata simile sono una garanzia di un motore meno spinto e quindi (almeno in teoria più affidabile e duraturo) certo considerato che costa circa mille euro in meno della mt 07 ad esempio quindi non sono certo pochi soldi per una moto da 50 cavalli che monta componentistica abbastanza economica(vedi freni e sospensioni) il peso è davvero elevato sintomo che la vendono cara ma non la fanno di certo con i materiali più leggeri in commercio... se ti interessa il conta marce non ti preoccupare con pochi soldi puoi montarne uno delle tante proposte in commercio; per quanto riguarda il peso di solito sono dell'idea che meno peso meglio è! ma in questo caso preferisco la moto più pesante delle due!! Che nella guida non dovrebbero sentirsi troppo anche grazie ala maggiore coppia erogata dal motore della Cb... se ti trovi bene con il gs 500 penso ti troverai ancora meglio con entrambe anche se è più simile al Cb 500...
 
15672036
15672036 Inviato: 1 Ago 2016 19:32
 

Vai a sentimento........
 
15672054
15672054 Inviato: 1 Ago 2016 19:50
 

Bè, se hai letto la scheda tecnica del GS 500 saprai che pesa 178 kg quindi di più della Yamaha ma meno della Honda, questo dovrebbe farti capire più o meno qual è l'entità del peso che andrai a portare.
Fisicamente come sei piazzata? Perché il peso è un problema solo se tocchi terra solo con le punte (che è già mezzo pericoloso...)
A quel punto mi sembra il minimo andare in concessionario per A) salirci sopra B) poterle anche solo portare in giro a mano per capire se riesci a spostarle senza fartele rovinare addosso icon_biggrin.gif
Poi c'è un ulteriore ragionamento: questa tua prima moto la vedi come quella che ti accompagnerà per un po' oppure quella su cui farsi le ossa e poi che andrà cambiata? Nel primo caso, consiglierei la CB per il semplice fatto che potrebbe stufare di meno, il 300 (mio pensiero) potrebbe stufare dopo che c'hai preso la mano mentre il 500 potrebbe essere abbastanza brioso da dare soddisfazioni anche dopo icon_wink.gif
 
15672062
15672062 Inviato: 1 Ago 2016 20:15
 

Io sono di parte, vai di Honda icon_asd.gif
 
15672063
15672063 Inviato: 1 Ago 2016 20:18
 

Grazie a tutti!
Avete ragione, non ho specificato! Su entrambe le moto tocco con tutto l'avanpiede, stendendo le ginocchia tocco invece comodamente.
Per il peso dell'honda credo sia per le limitazioni di patente... Non so ma moto da 500cc per A2 native non ce ne sono...
La mt-07 l'ho vista ma 1. È da depotenziare, e 2. Non mi fa impazzire...
Sulla gs500 mi dá molto fastidio il fatto che strattona molto, forse deriva dal fatto che è a carburatori.
In realtà il suo peso è di 198 kg, perché bisogna contarli in odm. 178 è a secco icon_smile.gif e il serbatoio é di 20l. La moto é del 2003.
Per gli strattonamenti sono così in tutte le moto?
Ma a parte il motore più o meno spinto, ho visto su YouTube delle prove di top speed e la Yamaha raggiunge i 199, mentre la Honda i 180. Quindi in teoria i motori sono uguali oppure no? E poi le valvole, cosa cambia averne 8 o meno? Scusate l'ignoranza. In ogni caso, a pelle propendo anche io per la Honda icon_smile.gif
Considerando che non sarebbe una moto di passaggio
 
15672077
15672077 Inviato: 1 Ago 2016 20:39
 

Honda è un po' più "moto vera". Sicuramente meno sacrificata per qualche viaggetto, sicuramente più solida.. La yamaha dalla sua potrebbe essere un po' più divertente con un motore che gira e va tenuto più alto e qualche kg in meno.

Come prestazioni saremo lì, ma almeno dal punto di vista motoristico sarà più facile tirarle fuori dalla honda perché fornisce un buon tiro già in basso.
Non ti aspettare più di 170/175 effettivi e raggiunti con la rincorsa comunque, una moto da 40/50cv, per altro naked, non li vedrà mai i 199.

In definitiva dipende anche dall'uso, se vuoi una moto a tutto tondo Honda, se vuoi divertirti a fare su e giù per i passi.. Se ne può discutere, ognuna ha pregi e difetti.

Honda tendenzialmente produce anche moto piuttosto facili da guidare, più degli equivalenti della concorrenza, l'unica cosa su cui mi sentirei di discutere è se è giustificata la differenza di prezzo (acquisto e assicurazione) con la Yamaha, ma questo è anche molto soggettivo.

Quanto allo strappare non dovrebbe darti nessun problema nessuna delle due, basta tenerle a regime consono e assicurarsi che la catena sia ben regolata e in buone condizioni. Poi certo, se sei abituata alla macchina qualsiasi moto strattona nell'apri-chiudi, questo è legato al fatto che è mezzo molto leggero e sia il freno motore che le accelerazioni sono in proporzione molto più forti che su una macchina
 
15672104
15672104 Inviato: 1 Ago 2016 21:23
 

Grazie anche a te!
Dunque... L'uso che ne farei sarebbe cittadino e molto spesso la userei per andare in montagna (autostrada quasi nulla): tornanti "tosti" ce ne saranno al massimo 2. Solo che non vorrei essere sempre lì col cambio, un motore elastico non mi dispiacerebbe. In ogni caso non mi interessa una grande velocità di punta. Diciamo che mi interesserebbe più una moto che non mi muoia in salita sotto i 5000 giri xD cioè l'idea di tirare il collo alla moto non mi alletta per niente.
Ebbene sì sono una fermona xD
Non è che qualcuno di voi ha provato queste due moto?
 
15672114
15672114 Inviato: 1 Ago 2016 21:37
 

Purtroppo no, però di sicuro se cerchi un po' di elasticità la Honda va meglio: parliamo di una coppia del 30% superiore, più che sufficiente per bilanciare una differenza di peso che nel complesso moto-pilota sarà del 12-13%.
Detto questo, per quanto piccole, sono comunque motociclette, non Fiat panda a metano, a meno che tu non la stia tenendo in 6^ a 50km/h al massimo ti trovi un mezzo che accelera lentamente, non uno che si siede.
Per il regime è pure ququestione di abitudine comunque, dopo un po' sopra i 5000 giri ti ci abitui a tenerla e non ci fai più caso, sono motori fatti per girare alti, non c'è niente di male nel tenerli in coppia.
 
15672121
15672121 Inviato: 1 Ago 2016 21:45
 

Ah ok, grazie mille! Scusate ma abituata ai motori diesel con coppia massima (320nm) a 1750 giri, dove a tirare si cambia a 3000 giri, per me è strano parlare di giri superiori xD sicuramente poi mi abituo anche io!
Mi sa allora che alla fine propenderò verso la Honda. Ma per fugare ogni dubbio, il test drive lo farò per entrambe icon_smile.gif
 
15672146
15672146 Inviato: 1 Ago 2016 22:40
 

Seb93 ha scritto:
è nettamente superiore in tutto rispetto alla Yamaha.

Soprattutto in peso rotfl.gif
25 kg in più per guadagnarci soli 8 puffo-cv icon_asd.gif
 
15672232
15672232 Inviato: 2 Ago 2016 0:38
 

-Neo- ha scritto:
Soprattutto in peso rotfl.gif
25 kg in più per guadagnarci soli 8 puffo-cv icon_asd.gif

Fermo restando che sono 2 moto differenti e non penso ce ne sia una migliore o peggiore dell'altra... faccio solo notare che 8cv sono il 20% della potenza quando ne hai 40 a disposizione, mica bruscolini icon_mrgreen.gif

Poi in realtà non è manco tanto li il punto quanto sull'erogazione che sul motore Honda è più corposa in basso grazie alla differenza di cilindrata. Anche la ciclistica dovrebbe essere un filo meglio sulla Honda, la versione 2016 ha le sospensioni regolabili almeno nel precarico, ha un leveraggio progressivo al posteriore, e la gomma da 160, al di la della misura, permette di montare gomme decenti mentre il 140 dell'MT-03 purtroppo è molto limitante se cerchi una gomma un minimo più sportiva. Di fatto la Honda è di fascia lievemente superiore in quanto la MT-03 dovrebbe andare a posizionarsi a metà fra il CB500F e il CB300F che però è una moto che lascia veramente il tempo che trova e che infatti mi pare non esista nemmeno quì in Italia.

C'è comunque da dire che la Yamaha forse è più divertente quando si gioca visto il peso inferiore e il motore che gira parecchio più alto, con la gomma posteriore più piccola fra l'altro sarà anche un po' più agile, e in tutto questo costa 1000€ in meno al momento dell'acquisto e si risparmia abbastanza in assicurazione vista la cilindrata... insomma.. ognuna ha i propri pro e i propri contro.
 
15672404
15672404 Inviato: 2 Ago 2016 12:26
 

-Neo- ha scritto:
Soprattutto in peso rotfl.gif
25 kg in più per guadagnarci soli 8 puffo-cv icon_asd.gif


Visto che ti basi sui numeri, la Mt03 ha 2,78 kgm di coppia a 9100 giri, la CB 500 invece 4,15 kgm a 6500.
E gli 8 Puffo cv come li chiami (che comunque honda ha in piu) passano in secondo piano.
Leggendo i rilevamenti classici, ripresa nel rapporto più lungo da 50 a 100 honda ci mette 12,8 secondi, yanaha 20,7.
E in accelerazione il divario è comunque ampio.
hanno fatto anche prove di maneggevolezza col passeggero e la Honda ha "vinto" anche in quel frangente.
tutto ciò consumando anche meno.
Fonte Alpen master, prova dell'autorevole giornale motorrad tedesco con la piccola collaborazione di in moto.
 
15672419
15672419 Inviato: 2 Ago 2016 12:43
 

ciao night rose 0510_saluto.gif

io invece voglio portare la tua attenzione sul budget a disposizione e per quanti anni terrai questa moto, dopo che mi avrai risposto magari potrò dirti la mia in proposito (da completo ignorante, s'intende! 0510_inchino.gif )
 
15672517
15672517 Inviato: 2 Ago 2016 14:45
 

Ciao,

innanzitutto sapendo cosa ti piace si riduce di molto il problema di darti alternative inutilmente.
Sembra poco ma non è così.

Venendo alla parte tecnica.
La 500 di honda trae i suoi 48 cv dalla cubatura del motore. Per cui riesce ad erogare le sue prestazioni a regimi più bassi. Il motore più piccolo di yamaha deve necessariamente girare più alto per tirare fuori prestazioni analoghe.
Questo vuol dire che il motore yamaha è più stressato, ma non dovrebbe avere problemi di affidabilità per questo. Pensa solo che la R6 arriva tranquillamente a 17000 giri e non è l'unica.
Dal punto di vista della guida diciamo che il motore più piccolo va tenuto più allegro, per cui più su di giri, quello più grosso no. Il che significa anche che perdona un po' di più errori tipo cambiata troppo anticipata o marcia troppo alta per fare una curva.

Per quanto riguarda il peso, non è tanto un problema di quant'è ma di dove è disposto. La honda per esempio è famosa per saper centralizzare le masse e abbassare il più possibile il baricentro della moto, per cui non dovresti avere problemi.
Il contamarce ti serve si e no. Sono moto con prestazioni molto tranquille, per cui dovresti riuscire a capire bene in che marcia sei da come risponde il mezzo aprendo il gas. E comunque, al massimo o metti una marcia troppo corta o non capisci di essere già in V o in VI e quindi non trovi la marcia superiore quando la vai a cercare. Non dovresti fare danni in nessun caso.

Come mezzo in sè, Honda è Honda. Cioè la moto facile per antonomasia. Yamaha è un più affilata, certo parliamo sempre di due naked entry-level.

Detto ciò io fossi in te prenderei Honda. Soprattutto se, come penso, fra due/tre anni andrai a cercare una moto con prestazioni migliori. Di solito Honda tiene molto meglio il prezzo e una cb500 è una moto che comunque ha una sua storia e quindi...

doppio_lamp_naked.gif
 
15673285
15673285 Inviato: 3 Ago 2016 16:37
 

Grazie a tutti per le risposte, siete molto utili icon_smile.gif

Saebar ha scritto:
ciao night rose 0510_saluto.gif

io invece voglio portare la tua attenzione sul budget a disposizione e per quanti anni terrai questa moto, dopo che mi avrai risposto magari potrò dirti la mia in proposito (da completo ignorante, s'intende! 0510_inchino.gif )


Ciao! Le due moto sono entrambe in budget.
Per scelta ho fatto la patente A2 (pur avendo l'età da A3), quindi la moto che prendo è definitiva icon_smile.gif
L'intenzione di cambiarla non c'è.
 
15673314
15673314 Inviato: 3 Ago 2016 17:05
 

NightRose ha scritto:
Grazie a tutti per le risposte, siete molto utili icon_smile.gif



Ciao! Le due moto sono entrambe in budget.
Per scelta ho fatto la patente A2 (pur avendo l'età da A3), quindi la moto che prendo è definitiva icon_smile.gif
L'intenzione di cambiarla non c'è.



è quello che ho detto anche io, dieci moto fa..... rotfl.gif rotfl.gif

a parte gli scherzi, se hai intenzione di tenerla per tanto, la cb secondo me è la scelta giusta. 0509_up.gif 0509_up.gif
 
15673370
15673370 Inviato: 3 Ago 2016 18:01
 

pazuto ha scritto:
se hai intenzione di tenerla per tanto, la cb secondo me è la scelta giusta. 0509_up.gif 0509_up.gif

Appoggio in toto 0509_up.gif

Una curiosità, se ti va di rispondere: come mai hai scelto di fare l'A2 pur potendo fare l'A3?
Alla fine l'esame è lo stesso, i costi pure, ti privi della possibilità, in futuro, di passare ad un mezzo più prestante e semplicemente ti togli della scelta, magari un domani ti innamori di una moto che ha 5cv più del limite e devi rifare la patente.
L'unico vantaggio che mi viene in mente è che si usano moto un po' più leggere per l'esame, ma.. diciamoci la verità.. una ER6 o una Hornet non è che siano molto diverse da usare di un CB500 nel contesto dei 10 minuti dell'esame.
Non che siano affari miei, se non vuoi rispondere non c'è problema icon_mrgreen.gif
 
15673378
15673378 Inviato: 3 Ago 2016 18:21
 

non ho letto tutto ma ti faccio ragionare in maniera diversa, hai valutato moto come la yamaha MT03 660? quella prodotta fino al 2013, di vantaggio hai un mezzo compatto fatto apposta per spostamenti cittadini, è agile perchè corta e con un baricentro basso, a peso è uguale alla honda (se non uno sputo in meno), a consumi non è messa male, comparto sospensioni è tragico tanto quanto ciò che stai valutando mentre i freni almeno sono due dischi e le gomme sono larghe (120/70 160/60). Velocità massima sarà li con le altre per via dei rapporti finali non lunghissimi 47/15 per uso stradale sono quasi corti ma questo è tutto a vantaggio del divertimento e dell'accelerazione (oltre che della ripresa). Il motore è collaudato, 660 4 valvole monocilindrico ed è attualmente utilizizzato sulle XT660 (in via di pensionamento). La moto è economica in TUTTO ma almeno spendi poco per un mezzo usato che ti da stessa qualità delle ciofeche che stai guardando (perchè honda e MT03 300 fanno schifo in tutto) con di vantaggio di avere due freni e non uno.

Poi hai scartato i motard? perchè avresti da scegliere tra la yamaha WR250x, la DRZ400, la beta M4.0 (monocilindrico ad aria progettato nell'80, credo che non abbia mai dato il minimo problema come unità)...
 
15673486
15673486 Inviato: 3 Ago 2016 22:22
 

. [quote="fctz170"#15673378]non ho letto tutto ..........e avresti dovuto farlo ,almeno ciò che scrive chi ha aperto il topic,dove dice che non vuole Nè moto usate Nè depotenziate perciò tutto il tuo blabla non è servito a niente...Nightrose come vedi ,praticamente tutti ti consigliano honda un motivo ci sarà giusto ?perciò fidati di questi consigli e stai serena 0509_up.gif
 
15673619
15673619 Inviato: 4 Ago 2016 8:12
 

Kino87 ha scritto:
Appoggio in toto 0509_up.gif

Una curiosità, se ti va di rispondere: come mai hai scelto di fare l'A2 pur potendo fare l'A3?


Non voglio essere tentata di prendere un mezzo più prestante. Capiamoci, se devo uccidermi lo faccio anche con un cinquantino xD la differenza però tra una moto ferma a 35kw e una che li supera, è il tempo che ci mette ad arrivare a velocità folli.
Poi chiaro che tutto dipende da chi sta sulla moto, ma è risaputo che le moto hanno comunque più accelerazione di una macchina (la CB 500 lo 0-100, se non ho letto male lo fa in 6-7 secondi. La mia macchina in 8 e ti assicuro che viaggia benissimo. L'er6n, mi pare ne metta 4. Troppo poco)
Di conseguenza una motoretta come quelle per A2 basta e avanza dal mio punto di vista (ovviamente se non si vuole strafare).
E infine, parti dal presupposto, puramente soggettivo, che se devo scegliere un mezzo prestante davvero, la mia scelta ricadrebbe sulle 4 ruote (non uccidetemi xD)

Per l'utente che non ha letto la parte importante del primissimo messaggio: mi proponi una moto usata e da depotenziare, e con un monocilindrico. È proprio fuori target xD
 
15673740
15673740 Inviato: 4 Ago 2016 11:47
 

NightRose ha scritto:
Non voglio essere tentata di prendere un mezzo più prestante. Capiamoci, se devo uccidermi lo faccio anche con un cinquantino xD la differenza però tra una moto ferma a 35kw e una che li supera, è il tempo che ci mette ad arrivare a velocità folli.
Poi chiaro che tutto dipende da chi sta sulla moto, ma è risaputo che le moto hanno comunque più accelerazione di una macchina (la CB 500 lo 0-100, se non ho letto male lo fa in 6-7 secondi. La mia macchina in 8 e ti assicuro che viaggia benissimo. L'er6n, mi pare ne metta 4. Troppo poco)
Di conseguenza una motoretta come quelle per A2 basta e avanza dal mio punto di vista (ovviamente se non si vuole strafare).
E infine, parti dal presupposto, puramente soggettivo, che se devo scegliere un mezzo prestante davvero, la mia scelta ricadrebbe sulle 4 ruote (non uccidetemi xD)

Per l'utente che non ha letto la parte importante del primissimo messaggio: mi proponi una moto usata e da depotenziare, e con un monocilindrico. È proprio fuori target xD

sai cosa c'è di sbagliato nel tuo ragionamento? che non tieni conto di tantissimi fattori e valuti il "carattere" di una moto solo dal 0-100 o dalla velocità massima. Questi due fattori sono L'ULTIMA COSA da guardare! Non tieni conto di:
icon_arrow.gif ciclistica (cosa più importante in assoluto, una buona ciclistica rende la moto sicura, non quanti cavalli ha e quanto pesa)
icon_arrow.gif curva della coppia ed erogazione del motore (ti assicuro che 30 cavalli erogati da un cross 2T che da una "botta" a 7000 giri e tira bene da quel regime fino a 14 mila è nettamente più difficile da gestire e sfruttare dei 70 cavalli erogati lineari della ER6n)
icon_arrow.gif ergonomia che è FONDAMENTALE, sulla moto toccare è decisamente relativo perchè ti serve solo in un frangente che si e no è il 30% del tempo che ci stai sopra, per il resto devi aver una posizione che ti soddisfi e ti permetta di dominare il mezzo alla perfezione (più si ha il busto dritto più il mezzo in linea teorica ti permette di gestirlo alle basse velocità e di avere equilibrio, più si è reclinati in avanti più si è in grado di gestire la moto ad alte velocità sempre in linea teorica). Valutare una moto SOLO se si tocca con tutto il piede è scegliere una moto non tanto per divertirsi e imparare bene, ma per star fermi icon_rolleyes.gif

Si vede che non sei cresciuta tra i mezzi seri, ricordati che sulla carta una moto naked "media" da 10 mila euro straccia in velocità e accelerazione macchine ritenute estremamente sportive mentre una supersport "replica" SBK ha prestazioni al pari di un bolide a 4 ruote da un milione. Forse solo in circuiti estemamente ricchi di frenate al limite un'auto sportiva da GT batte una moto replica SBK perchè ha molto più potere frenante e in linea teorica maggior velocità di percorrenza in curva (questo va veramente preso con le pinze, una moto è più compatta con meno ingombro laterale e minor peso quindi permette linee più "tagliate" e rotondeggianti, una macchina avendo molto ingombro laterale sfrutta molto meno la traiettoria e inoltre non ha quasi mai le stesse riprese di una moto). Inoltre la percezione tra moto e macchina è nettamente diversa, con la macchina sei "fermata" dal sedime mentre con la moto sei impuntata con i piedi sulle pedane e aggrappata al manubrio (oltre che un pò fermata dalla sella su naked e SS). Ti accorgerai che i 6 secondi di una moto sono NETTAMENTE diversi dai 6 secondi di una macchina e che sulla moto è facile poter gestire accelerazioni di 4-3 e due secondi quando si diventa "esperti". Comunque se vuoi imparare mi è venuto in mente che avendo la B puoi prendere un 125, ti risparmi la patente, paghi se va male 25 euro di bollo e se prendi moto come la cagiva raptor 125 hai una naked divertente che in montagna può dar filo da torcere a moto molto più grosse.

[quote="tizianocest"#15673486].
fctz170 ha scritto:
non ho letto tutto ..........e avresti dovuto farlo ,almeno ciò che scrive chi ha aperto il topic,dove dice che non vuole Nè moto usate Nè depotenziate perciò tutto il tuo blabla non è servito a niente...Nightrose come vedi ,praticamente tutti ti consigliano honda un motivo ci sarà giusto ?perciò fidati di questi consigli e stai serena 0509_up.gif
l'ultimo che ha detto stai sereno a una persona l'ha incaprettata per bene. La tua ignoranza motoristica è incredibile, TUTTI consigliano honda solo perchè essendo un 500 ha un pò più di coppia motrice e un pò più di gomma, nessuno la consiglia perchè è una buona moto. Se nel confronto rientrasse una guzzi v7 II 750 tutti consiglierebbero la guzzi (che tra l'altro è guidabilissima con la A2). Inoltre sono partito dicendo " ti faccio ragionare in altri termini" questo perchè da come scrive e da come parla ne sa di moto esattamente quanto la Sabatini ne sa di storia, tu sei arrabbiato con me perchè più di una volta ho smontato la tua scelta motoristica nel comprare una NC750. In fine quando una "persona" arriva a beffeggiare un'altro ha già perso in partenza. Sull'acquisto nuovo vs usato per la A2 io consiglio SEMPRE usato perchè è un mezzo che dura due anni, perchè si ha una scelta ridicola e spesso di pessima qualità (sono tutti mezzi per il sud-est asiatico mercato in cui della qualità delle moto se ne fregano perchè sia per limitazioni e sia per ristrettezze economiche gli va bene anche una bicicletta col motore, solo ora le case stanno cercando di fare piccole davvero serie e la precursora è Honda con la CBR250RR che ha almeno per il "concept" componenti di alto livello) e quindi "sprecare" 5000 euro per una CB500 che ti da di meno di 3000 euro di MT03 660 usata (è un esempio, potrei dire anche V7 usata che costa 5000 euro) è veramente demenziale e ancor di più se si guarda la svalutazione annua del segmento, Link a pagina di Moto.it questa è la svalutazione della CB Link a pagina di Moto.it e questa è quella della V7 (la MT si svaluta uguale, ma almeno costa poco).
 
15673759
15673759 Inviato: 4 Ago 2016 12:21
Oggetto: Re: Indecisione su prima moto [CB 500 F o MT-03?]
 

NightRose ha scritto:
Ciao a tutti! Ho aperto un nuovo topic perché col tasto cerca non ho trovato molto. Ho letto tutto quello che potevo leggere sulle due moto in questione ma non riesco a mettere insieme un pensiero coerente e logico... Mi mancano le basi teoriche per farlo e qui vi chiedo aiuto.
Premetto che ho l'esame per la A2 tra pochi giorni, il 9 agosto e a quel punto non mancherò di fare dei test drive, ma prima vorrei avere qualche opinione da voi icon_smile.gif

Le due moto in questione sono:
- Yamaha MT-03 MY 2016, 321cc bicilindrico, 42 cv, 168 kg in odm
- Honda CB 500 F MY 2016, 471cc bicilindrico, 48cv, 192 kg in odm

Le ho viste entrambe e mi piace decisamente di più la Honda esteticamente, fa "meno manga" rispetto alla Yamaha... Mi sembra più seria... Mi spaventano però i suoi kg... Sono praticamente 30 in più rispetto all'altra. D'altra parte mi attrae molto l'impianto di illuminazione full-led, sulla Yamaha invece è presente l'indicatore di marcia.
La Honda ho visto che ha il limitatore intorno ai 9000 giri e la coppia max a 7000.
La Yamaha invece ce l'ha a 13000 e la coppia max a 10000 più o meno.

In base a questi dati cosa potete dirmi?

So che sembra una cosa stupida, ma so che ragionare in termini automobilistici (su cui non ho nessunissimo problema) con le moto serve a niente!!

Ah a scuola guida uso una gs 500 e mi ci trovo benino.

Ps: l'usato è escluso e il depotenziamento pure. Ho già guardato anche le altre moto più consigliate: ktm 390, z300, ninja300, inazuma ecc. Non mi piacciono icon_smile.gif

Intanto vi ringrazio in anticipo icon_smile.gif



tralasciando le discussioni, che non portano a niente se non a farsi cancellare i post, a me pare che la nostra amica è stata piuttosto chiara nella richiesta.
e poi avrai scritto così tante volte che la cb500 ha una ciclistica penosa, non frena, eccetera eccetera, che fra un pò ti arriva una querela dalla honda.......... rotfl.gif rotfl.gif
lo so anche io che le entry level di qualche anno fa erano superiori, ma la clientela è cambiata, le esigenze pure, il traffico è raddoppiato, e i consumi cominciano ad essere uno dei motivi di scelta del mezzo. e in più, le leggi sono cambiate, siamo nel 2016, io che abito vicino a monza una moto euro 0 o anche euro 1 non la comprerei mai, visto che in molte zone già non possono circolare. e gli euro zero erano in vendita fino al 2004, quindi non stiamo parlando di moto così vecchie.
 
15673763
15673763 Inviato: 4 Ago 2016 12:25
 

Capisco il tuo punto di vista. Però non cercare di importi... Io ho chiesto quale fosse più consigliabile tra due moto. Perché mi parli di usato, quando, anche se per i motivi più assurdi li ho esclusi?
La mia ignoranza è plateale e non mi sono mai atteggiata come una che ne sa, anzi chiedo consiglio. Ma 1. Non voglio salire di cilindrata per motivi anche di costi.
E 2. Mi basta qualcosa si piccolo (il 125 in autostrada non può entrare )
 
15673766
15673766 Inviato: 4 Ago 2016 12:28
 

NightRose ha scritto:
Capisco il tuo punto di vista. Però non cercare di importi... Io ho chiesto quale fosse più consigliabile tra due moto. Perché mi parli di usato, quando, anche se per i motivi più assurdi li ho esclusi?
La mia ignoranza è plateale e non mi sono mai atteggiata come una che ne sa, anzi chiedo consiglio. Ma 1. Non voglio salire di cilindrata per motivi anche di costi.
E 2. Mi basta qualcosa si piccolo (il 125 in autostrada non può entrare )


mi sono "permesso" di riportare il tuo primo post, evidenziando in neretto le parti fondamentali. 0509_up.gif 0509_up.gif
 
15673778
15673778 Inviato: 4 Ago 2016 12:45
 

Ciao, diciamo che come tanti altri, trattandosi di una prima moto ti consiglierei un usato (recente) perché nessuno ha la sfera di cristallo per poterti dire su quale mezzo ti troverai meglio o peggio e comprando moto nuove rischi di perdere molti soldi in svalutazione, ma se lo escludi a priori avrai le tue ragioni quindi non mi permetto di insistere oltre.

Per quel che riguarda le due moto in questione, specie se sei in cerca di un mezzo definitivo, ti consiglierei la Honda perché ha un carattere diverso dalla Yamaha pensata più per un utilizzo ludico (a partire dai regimi di rotazione del motore oltre che dall'impostazione generale), quindi come moto per un uso a tutto tondo vedo il CB più adatto e per quanto possa non essere una moto eccelsa (come d'altra parte la Yamaha o tutte le moto in quel budget lì) non dare retta a chi ti dice che è un catorcio sovrapprezzato.

Per quanto riguarda il peso, capisco che in generale possa metterti in difficoltà, specie se non hai guidato altri mezzi di questa stazza, ma alla fine sono 170kg contro 190, in nessuno dei due casi devi mettertela sulle spalle e anche nelle manovre da fermo te ne accorgi poco: un conto poi è se la muovi a mano ed un conto se sei in sella, perché poi ci sono tante altre variabili che entrano in gioco.

Secondo me una prova statica è d'obbligo anche per valutare come ti trovi in sella.
 
15673787
15673787 Inviato: 4 Ago 2016 12:58
 

Grazie icon_smile.gif le prove statiche le ho fatte icon_smile.gif e sulla Honda, la mia schiena è più eretta, mentre sulla Yamaha sono più inclinata in avanti.
Il fatto è che a scuola guida sto usando un gs 500 e lo trovo alquanto scomodo/pesante. Quindi sono un po' titubante anche sulla Honda perché il peso è poi quello... Invece la Yamaha almeno pesa meno: col pieno 168 kg, ma se io riempio il serbatoio a metà scendiamo a 160 xD
Dico solo che mi sembra di essere imbranatissima... La moto mi é già caduta 3 volte e sempre da quasi ferma e tutte le volte perché si è chiuso lo sterzo. Quindi il dubbio che sia troppo pesante mi viene. Anche perché la Suzuki Marauder che ho usato prima, l'ho sempre spinta su in caso di perdita di equilibrio...
 
15673797
15673797 Inviato: 4 Ago 2016 13:16
 

Comunque ragazzi.. io il CB500F (e relativa sorella CBR500R) non le ho mai provate, per cui forse mi sbaglio, ma avendole viste e toccate dal vivo in concessionario devo dire che non mi hanno fatto un'impressione mica così malvagia. A volte mi pare che si parla male per partito preso o perché non si condivide il concetto che c'è dietro un progetto.

Il motore su carta è un bicilindrico estremamente piatto, con la potenza che può avere ma con una coppia che è una volta e mezzo il necessario (vedi MT-03 nuova) e sono relativamente sicuro, conoscendo Honda, che sarà un motore non solo economico ed indistruttibile ma anche estremamente fluido e dall'erogazione elettrica. Il motore della MT-03 vecchia è un mono 660cc, probabilmente spinge di più in basso, ma sicuramente è più assetato, vibra di più ed ha un range di regimi usabili inferiore, non è che si possa parlare di motore migliore a prescindere.

Venendo alla ciclistica l'unico appunto che mi sentirei di fare su una moto di quella fascia è data dall'impianto frenante: un monodisco mi pare un po' poco per una moto che nel complesso moto-pilota fa 250kg, ma bisogna anche vedere come l'hanno sviluppato. Non metto in dubbio che sia meglio un impianto a singolo disco di qualità, con una buona pinza ed una buona pompa, che non uno a doppio disco del cavolo. In fondo molte moto anni 80 avevano un singolo disco pur pesando di più e non è che ci siano tutti quanti morti. C'è però da dire che è una moto moderna dotata di ABS, e quando si mette in mezzo una moto con abs contro una senza le cose si complicano sempre perché quest'ultimo da molto valore anche ad impianti di qualità non eccelsa, specie per il pilota neofita.

Per il resto:
Il telaio è un onesto diamante in tubi d'acciaio con motore portante. Dopo aver visto cosa sono in grado di fare in Honda con un monotrave in alluminio su una moto da 100cv come la mia non nutrirei grossi dubbi per quel telaio su una moto con meno della metà dei cavalli... e poi su quella fascia di prezzo e potenza non è che ci sia qualcuno che offre molto di meglio.
Lato ciclistica: una moto di quella fascia con sospensioni regolabili in precarico e con monoammortizzatore posteriore collegato ad un bel leveraggio progressivo... ma credete ci sia di meglio sull fascia sub 6000€? Sono in tutto e per tutto le soluzioni che si trovano sulla fascia superiore. Oltretutto ha una gommatura decente e molto diffusa, la stessa montata su tutte le moto da 70cv fino a qualche tempo fa. Questo garantisce la presenza di gomme dignitose, che niente non è. Se prendi una MT-03 nuova o una R3 per dire non puoi manco montare delle M7RR o altre gomme di quella fascia e probabilmente nemmeno delle gomme da touring puro. con il 160 al posteriore invece tolte le gomme da pista trovi praticamente tutto.
Venendo alle finiture non sono di certo quelle di una moto da 15'000€, ma non sono neanche malvagie. Sinceramente le ho trovate migliori di quelle di molte suzuki e anche alcune yamaha che sulle fascie più economiche sono veramente dei plasticotti indegni (e parlo da ex possessore di plasticotto: il gsr aveva poche plastiche, ma quelle che aveva erano di qualità decisamente discutibile).
Poi c'è la strumentazione che a me non piace, ma è una questione di gusti.

Quello che mi lascia perplesso è il costo della moto a fronte dell'esistenza di moto come la MT-07 o la SV650 o la ER6N che costano poco di più e offrono motori che sono il doppio... ma attenzione: motori, perché per il resto non è che ci sia tutta questa differenza abissale. D'altra parte se l'OP avesse chiesto una moto senza la limitazione della A2 avrei suggerito senza pensarci quelle li, ma visto che la limitazione c'è...
La famiglia di Honda 500 è onesta secondo me, non sono eccezionali, costano un tantino per quello che offrono e forse starebbero meglio con 500€ in meno sul listino, ma secondo me stare a dire che fanno schifo, che sono moto nate in economia per il mercato orientale (e anche fosse?) è sbagliato.

La Honda nel tempo ha fatto ben altre porcate, sinceramente sarei più schifato dalla prima hornet arrivata quì da noi: una moto con telaio e ciclistica da 250, che già per il 250 non era sopraffina, su cui hanno cacciato a forza il motore di un CBR600... un'ottima idea per ammazzarsi reputo, eppure ne hanno vendute una vagonata e ha creato, insieme alla monster, il concetto di naked come lo conosciamo oggi.

Secondo me di moto nuove di quella tipolgia per patente A2 non è che ci sia molto di meglio...
Si, ok, ci sono le Guzzi (che amo) ma bisogna dire che costano 2000€ in più e sono di un genere completamente diverso. Stesso discorso per moto tipo W800 o simili.
 
15673838
15673838 Inviato: 4 Ago 2016 14:15
 

NightRose ha scritto:
Grazie icon_smile.gif le prove statiche le ho fatte icon_smile.gif e sulla Honda, la mia schiena è più eretta, mentre sulla Yamaha sono più inclinata in avanti.
Il fatto è che a scuola guida sto usando un gs 500 e lo trovo alquanto scomodo/pesante. Quindi sono un po' titubante anche sulla Honda perché il peso è poi quello... Invece la Yamaha almeno pesa meno: col pieno 168 kg, ma se io riempio il serbatoio a metà scendiamo a 160 xD
Dico solo che mi sembra di essere imbranatissima... La moto mi é già caduta 3 volte e sempre da quasi ferma e tutte le volte perché si è chiuso lo sterzo. Quindi il dubbio che sia troppo pesante mi viene. Anche perché la Suzuki Marauder che ho usato prima, l'ho sempre spinta su in caso di perdita di equilibrio...


La questione del peso dipende anche dalla pratica che hai sul mezzo, oltre alle tue caratteristiche fisiche. Il peso di una moto vera lo si sente tutto all'inizio, specie a bassa velocità o nelle manovre da fermo, e chiaramente molto dipende dal tuo fisico. Personalmente ho avuto problemi con la statura (non con la forza fisica, ad esempio) e dopo un'esperienza traumatica con un GPZ 750 mi sono fatto le ossa con una moto assai più leggera ma soprattutto bassa (ZZR 250), presa rigorosamente usata ma poi tenuta per molti anni. Purtroppo nell'acquisto della moto può capitare di sbagliare, magari prendendo una moto troppo pesante che ti creerà molte difficoltà nel periodo di apprendistato, facendosi disamorare della guida, o al contrario una più facile e leggera che però alla lunga potrebbe starti stretta. 20/30 kg non sono pochissimi, tuttavia se l'inclini oltre un certo punto (da ferma) non c'è verso di tenerla su, una moto di quella stazza.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©