Leggi il Topic


Indice del forumForum YamahaForum Yamaha FZ1, FZ6 e FZ8

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Yamaha FZ6 [moto ferma da 10 anni]
16062392
16062392 Inviato: 7 Apr 2019 19:44
Oggetto: Yamaha FZ6 [moto ferma da 10 anni]
 



Salve ragazzi, sono nuovo nel forum e mi scuso anticipatamente se la sezione del mio post fosse sbagliata. Come da titolo, ho delle domande da farvi in merito ad una moto ferma da circa 10 anni. Si tratta di una yamaha FZ6 del 2004 acquistata nuova da un mio parente e utilizzata sporadicamente per qualche anno per un totale di 2500Km circa. Poi è stata accantonata in box e forse mai più accesa. Non è mai stato fatto il tagliando e monta ancora gli pneumatici originali.. Il mezzo mi è stato regalato nel lontano 2009 come regalo di maggiore età (ho 28anni) ma anche io per svariati motivi, non ho mai potuto metterla in strada. Quest'anno però ho deciso di accantonare lo scooter ed iniziare ad andare in moto. Come prima cosa vorrei chiedervi quali sono i lavori di manutenzione che andranno fatti su una moto in questo stato.. Naturalmente, dò per scontato l'acquisto di pneumatici e batteria!

Successivamente vorrei chiedervi una cosa un pò più particolare, ovvero l'assicurazione. Penso di essermi imbattuto in una situazione alquanto curiosa. Giorni fa ho chiesto un preventivo RCA alla mia assicurazione che mi ha risposto di non poter stipulare una polizza su un veicolo che non ha un attestato di rischio valido (per valido si intende 5anni). Effettivamente il mio mezzo non ha questo requisito in quanto, dal 2009 risulta di mia proprietà ma mai assicurato! Quindi, l'unica soluzione, a suo dire, sarebbe quella di fare un nuovo passaggio di proprietà! icon_eek.gif icon_eek.gif Ho provato a chiedere informazioni in altre agenzie e tutti mi confermano quanto detto! adesso mi chiedo, è mai possibile una str****ta del genere?

Scusatemi se mi sono dilungato molto ma volevo essere più chiaro possibile.
Vi leggo da anni e mi avete risolto tantissimi dubbi.. so che mi aprirete la mente anche stavolta! 0510_help.gif 0510_help.gif
 
16062414
16062414 Inviato: 7 Apr 2019 20:54
 

10 anni sono tanti. La porterei dal tuo meccanico di fiducia, spenta. Facendogli presente la situazione.

Comunque, in questi casi, è bene procedere togliendo le candele (in ogni caso da sostituire) per versare un pò di olio motore nei relativi fori. Poi il motore va fatto girare "a mano". Qualche giro completo, in modo che i segmenti eventualmente si scollino e si lubrifichino, così come i cilindri/pistoni. E intanto si aprono e chiudono anche le valvole.

Fatto ciò sostituzione di TUTTI i liquidi, filtro olio, svuotamento serbatoio, benzina nuova. Verifica di presenza ruggine su dischi (poca, ok. Molta sono da cambiare) e trasmissione (nel dubbio meglio sostituire). E che non ci siano pistoncini bloccati nelle pinze freno. E tubi freno screpolati.
Le pastiglie, dati i pochi km, potrebbero andare bene.
Verifica visiva se forcelle e mono hanno perdite di olio.

Poi controlli di routine su luci, frecce, ecc. Insomma, un tagliandone...

Batteria e gomme già sai.

Solo dopo un primo giro di prova, valutare lo stato delle sospensioni.

Attendi anche altri pareri.

Sull'assicurazione è la prima volta che sento una cosa del genere. Non capisco che problemi abbiano, visto che comunque partiresti dalla classe 14 e loro sono perfettamente in grado di verificare che quella targa non è stata assicurata negli ultimi anni e quindi non ha provocato incidenti.
 
16062418
16062418 Inviato: 7 Apr 2019 21:06
 

Un altro aspetto sono i "bolli", sono stati pagati nel periodo di fermo?

Se non sono stati pagati per 3 anni consecutivi, c'è la radiazione d'ufficio, previo avviso per sanare il "ladrocinio"
 
16062423
16062423 Inviato: 7 Apr 2019 21:31
 

un bel salasso, oltre a quanto detto da PaoloGrandi bisonga anche cambiare filtro aria, le pastiglie freni vanno cambiate xche dopo così tanti anni le pastiglie sono dure e frenano poco, a meno che non vai a passeggio, se le tubvazioni freni sono ok e non vanno sostituiti va cabianto comunque l'olio freni, davanti e dietro, olio motore ovviamente, la catena se non troppo arriginita puoi tenerla ma andrebbe smontata pulita bene e lubrificata bene bene visto che praticamente le maglie saranno mezze bloccate...trova un meccanico onesto e generico altrimenti se vai dai concessionari ufficile yamaha ti chiedono un occhio....
 
16062430
16062430 Inviato: 7 Apr 2019 21:53
 

Aggiungo che è consigliabile svuotare il serbatoio benzina per evitare possibili depositi e mettere benzina fresca.
 
16062444
16062444 Inviato: 7 Apr 2019 22:42
 

Innanzitutto Benvenuto nel forum icon_biggrin.gif
Poi, ho la tua stessa moto (del 2006) e sono contento quando qualcuno rimette in strada un'FZ 0509_up.gif
Per quello che riguarda l'assicurazione non posso aiutarti nello specifico ma mi associo al pensiero di PaoloGrandi: mi sembra molto strano che non vogliano assicurarla. Riportando la mia esperienza, quando lo feci io anche la mia (usata) non aveva certificato di rischio e nemmeno io. Cercai tra le assicurazioni online e mi sbatterono in ultima classe ma la polizza la feci senza problemi. Forse c'è qualche intoppo, forse la provincia di residenza nel tuo caso ha importanza ma scrivendo nel topic giusto Informazioni generali sulle assicurazioni qualcuno potrà aiutarti meglio.
Passiamo alla parte tecnica. Come già detto da Paolo, per un mezzo a motore 10 anni di letargo sono molti. Specialmente per un motore molto sportivo come quello delle nostre moto. Dovrai cambiare tutti i liquidi: olio motore, refrigerante, liquido freni.
Procurati il manuale d'officina; avrai ben chiaro come procedere nei vari passaggi.
Non mettere in moto!
Togli i residui della benzina vecchia, controlla che l'interno del serbatoio non sia arrugginito e metti qualche litro di benzina fresca. Poi gira la chiave di accensione e lascia che la pompa faccia il check. Non mettere in moto! A questo punto, se la pompa funziona, i residui della benzina vecchia ancora nella pompa saranno stati espulsi e benzina fresca sarà entrata. Non mettere in moto!
Smonta le candele (lo so, è un macello ma va fatto) e ispezionale. Se dovessi trovare ruggine stai messo molto male, portala direttamente da un meccanico. Se ti sembrano in buone condizioni puoi continuare sulla strada della "resurrezione".
Dopo 10 anni, ormai l'interno del motore sarà completamente "secco" nel senso che il velo d'olio che ricopre normalmente tutti i componenti interni sarà inesistente e, se dovessi mettere in moto ora, i vari accoppiamenti mobili (camme, fasce, pistoni-cilindri, etc.) sfregheranno metallo su metallo per diversi secondi. Questa condizione è meglio evitarla icon_cry.gif
Cercherò di spiegarti la procedura che ho usato su diversi motori in passato e che, tutto sommato, ha funzionato: innazitutto procurati 3-4 litri di un buon olio (uso con grande soddisfazione il Bardahl sintetico 10W50 ormai da 10 anni e sono contentissimo), un filtro olio nuovo (insieme ad una nuova rondella in alluminio da mettere sul tappo olio) ed anche il filtro dell'aria nuovo.
Non mettere in moto!
Riscalda la coppa dell'olio con una qualche fonte di calore (tipo un phon piazzato sotto la coppa per un'oretta) e quindi scarica l'olio vecchio togliendo anche il filtro olio. Mentre l'olio vecchio si riscalda cambia il filtro aria. Una volta aperto l'airbox controlla attentamente i cornetti ed i condotti di aspirazione: sono in gomma e potrebbero essere crepati. In questo caso sarebbero da cambiare.
Una volta montato il filtro olio nuovo e messo l'olio motore fresco, con le candele ancora smontate, dai una spruzzata di WD40 direttamente nei fori delle candele e poi metti un cucchiaio di olio motore in ognuno dei cilindri (2-3cc, con una sirigna ed un tubicino, così da non sporcare). A questo punto metti il cambio in una marcia alta (la 4a andrà bene) e portati a spasso la moto per 15 - 20 secondi, sempre senza candele ed a quadro spento.
Così facendo la pompa dell'olio comincia ad aspirare l'olio nuovo e lo manda in circolo. Inoltre, dato che il motore è spento, rimane a bassi giri ed eviti che parta quando è ancora tutto secco. Ed infine, l'olio che hai messo nel foro delle candele si spalma ben benino in camera di combustione ungendo le pareti dei cilindri e le fasce elastiche. Andrà benissimo una rampa o un pezzo di strada in leggera discesa. O un amico molto devoto icon_asd.gif
In teoria, quando un motore rimane tanto pempo fermo, non dovresti semplicemente scolare l'olio vecchio ma smontare direttamente la coppa dell'olio in modo da ripulire anche tutte le morchie incrostate sul fondo.
E dovresti anche ungere le punterie ma l'operazione diventerebbe davvero complicata ed anche costosa: dovresti smontare tutti i componenti sotto il serbatoio ed aprire il coperchio punterie; ungere gli assi a camme e i bicchierini e richiudere il coperchio usando una guarnizione nuova (una 40ina di € Link a pagina di Ebay.co.uk ).
Spetta a te decidere se fare anche queste operazioni.
Dopo la "passeggiata di salute" rimetti tutto a posto (candele, radiatore, liquidi vari, batteria nuova, etc), togli i pochi litri di benzina che hai messo prima nel serbatoio (che sono stati usati per "sciaquare" serbatoio e pompa benzina) e metti una decina di litri di benzina "speciale" con un additivo per la pulizia degli iniettori.
A questo punto potrai accendere. La moto è costruita bene ed è robusta, al 99% partirà. A dire la verità, scommeto una birra che se gli metti benzina e batteria nuova parte comunque anche adesso ma rischi di fare danni. Io non lo farei icon_rolleyes.gif
Come hai potuto leggere, questa non è un'operazione semplicissima e richiede una certa manualità, tempo ed attrezzi. Se non ti senti in grado di affrontarla lascia fare ad un meccanico. Considera che se dovessi trovare qualche ostacolo (ruggine nel serbatoio, pompa benzina che non parte, etc.) ci sarà altro lavoro da affrontare e altri soldi da spendere.
Inoltre, una moto rimasta ferma 10 anni invecchia comunque e invecchia anche "male".
Mi spiego: in ogni moto di 15 anni tutti i componenti in gomma tendono ad indurirsi ma, quando la moto viene usata regolarmente, si induriscono meno. Se invece la moto non viene usata affatto le gomme si induriscono più in fretta e tendono ad assumere la forma in cui sono state fermate. E quando vengono nuovamente sollecitate si spaccano facilmente.
Questo per dirti che i vari paraoli e tenute all'interno del motore potrebbero darti qualche problema nel prossimo futuro (penso in particolare alle tenute sull'albero delle pompe olio e acqua, fonte di qualche problema con l'età).
Infine, e chiudo, questa è solo la parte relativa el motore. Poi, come è stato già anticipato, dovrai lavorare sul resto del mezzo: freni, ciclistica, lubrificazione dei cavi, controllo dell'impianto elettrico.... etc.
Il lavoro non ti mancherà nelle prossime settimane ma spero tanto tu riesca a guidarla ancora 0509_up.gif
doppio_lamp_naked.gif

Ultima modifica di lombrico il 7 Apr 2019 22:59, modificato 1 volta in totale
 
16062449
16062449 Inviato: 7 Apr 2019 22:55
 

Penso che, se ne hai le capacità, l’unica opzione percorribile sia quella di fare da se, magari con l’aiuto di un amico esperto o “smanettone”, perché se chiedi a un meccanico finisce che spendi un boato di soldi e hai pure il dubbio che le cose non siano fatte a regola d’arte. Il discorso è che molti lavori su moto in queste condizioni uno li fa “per scrupolo” perché è bene che vadano fatti anche se non sono necessari, mentre magari il meccanico per non perdere tempo dice vabbè sto pezzo é quasi nuovo sai che ti dico va bene così come sta...

Comunque in linea di massima, come ti hanno suggerito anche altri, è necessario cambiare TUTTE le parti cosidette consumabili o soggette ad usura, anche se non sono effettivamente usurate, in quanto il tempo le aggredisce ugualmente. Penso l’unica cosa che si salva è la frizione.
In ogni caso un elenco rapido con le prime cose che mi vengono in mente è

Batteria
Gomme (e già che smonti le ruote controllare i cuscinetti)
Olio motore + filtro
Olio freni + pasticche
Trasmissione finale ed eventuale parastrappi corona
Cavo frizione valutare la sostituzione
Liquido di raffreddamento e controllo valvola termostatica
Candele (mettere olio dal buco come consigliato da altri)
Olio forcelle se sostituibile... sennò vedi come va e poi ci pensi
Idem ammortizzatore posteriore

Dovrebbe essere tutto, chiaramente un meccanico per un lavoro del genere, considerando manodopera + prezzo dei ricambi che in genere é più alto di un 30% rispetto a quelli che compri tu su internet, ti chiede una fortuna... vedi se pensi di essere in grado di fare da solo, almeno le cose più semplici (che poi comunque imparare non guasta mai)
 
16062458
16062458 Inviato: 7 Apr 2019 23:43
 

Vi ringrazio per i molteplici consigli. Stavo valutando di effettuare i lavori io pensando di riuscire a risolvere la questione con un cambio liquidi e cambio filtri ma qui mi sa che siamo entrati in rami non di mia competenza! icon_redface.gif sicuramente faro svolgere il lavoro ad un meccanico o comunque chiederò aiuto a qualche mio amico. Comunque, ispezionandola ad occhio a primo impatto, è in uno stato direi eccellente. non presenta minimamente macchioline di ruggine da nessuna parte, nemmeno sui dischi. nessuna traccia di olio da nessuna parte. anche la batteria non trasuda acidi e non c'è presenza di liquidi trasudati in passato.

NB. che cifra pensate possa chiedermi un meccanico per fare il lavoro?
 
16062497
16062497 Inviato: 8 Apr 2019 1:17
 

Diciamo che, se si tratta solo di girare in sicurezza, puoi depennare dalla mia lista i seguenti lavori

Citazione:


Batteria
Gomme ̶ ̶(̶e̶ ̶g̶i̶à̶ ̶c̶h̶e̶ ̶s̶m̶o̶n̶t̶i̶ ̶l̶e̶ ̶r̶u̶o̶t̶e̶ ̶c̶o̶n̶t̶r̶o̶l̶l̶a̶r̶e̶ ̶i̶ ̶c̶u̶s̶c̶i̶n̶e̶t̶t̶i̶)̶
Olio motore + filtro
Olio freni + pasticche
̶T̶r̶a̶s̶m̶i̶s̶s̶i̶o̶n̶e̶ ̶f̶i̶n̶a̶l̶e̶ ̶e̶d̶ ̶e̶v̶e̶n̶t̶u̶a̶l̶e̶ ̶p̶a̶r̶a̶s̶t̶r̶a̶p̶p̶i̶ ̶c̶o̶r̶o̶n̶a̶
̶C̶a̶v̶o̶ ̶f̶r̶i̶z̶i̶o̶n̶e̶ ̶v̶a̶l̶u̶t̶a̶r̶e̶ ̶l̶a̶ ̶s̶o̶s̶t̶i̶t̶u̶z̶i̶o̶n̶e̶
Liquido di raffreddamento ̶ ̶e̶ ̶c̶o̶n̶t̶r̶o̶l̶l̶o̶ ̶v̶a̶l̶v̶o̶l̶a̶ ̶t̶e̶r̶m̶o̶s̶t̶a̶t̶i̶c̶a̶
Candele (mettere olio dal buco come consigliato da altri)
̶O̶l̶i̶o̶ ̶f̶o̶r̶c̶e̶l̶l̶e̶ ̶s̶e̶ ̶s̶o̶s̶t̶i̶t̶u̶i̶b̶i̶l̶e̶.̶.̶.̶ ̶s̶e̶n̶n̶ò̶ ̶v̶e̶d̶i̶ ̶c̶o̶m̶e̶ ̶v̶a̶ ̶e̶ ̶p̶o̶i̶ ̶c̶i̶ ̶p̶e̶n̶s̶i̶
̶I̶d̶e̶m̶ ̶a̶m̶m̶o̶r̶t̶i̶z̶z̶a̶t̶o̶r̶e̶ ̶p̶o̶s̶t̶e̶r̶i̶o̶r̶e̶ ̶



I quali se non effettuati non ti comporterebbero nessun problema se non il fatto di non avere un componente che non è al top dell'efficienza...
Ovviamente poi dovrai sostituirli, e probabilmente dovrai farlo prossimamente, ma intanto per iniziare a provare la moto e vedere se ti ci trovi può andare bene anche così.

Ti faccio l'esempio della catena di trasmissione: sicuramente è vecchia di 10 anni e sicuramente un purista la sostituirebbe senza battere ciglio perchè vorrebbe un componente chiaramente al massimo dell'efficienza, ma considerato che la moto ha percorso pochissimi km, in effetti un utente più "spartano" potrebbe intanto pulire e ungere la catena che è montata adesso e iniziare a girare posticipando la spesa, che non si rompe nulla. Poi però sicuramente se ne fai un utilizzo continuativo e sporattutto se ci prendi gusto nel giro di qualche mese una catena nuova dovrai montarla sicuramente.
Questo discorso si applica anhe alle sospensioni per dire.

Per quanto riguarda il meccanico, varia molto la zona nel senso che tra sicila e veneto i prezzi possono essere anche molto diversi, ma direi che er un ripristino "soft" te la cavi intorno ai 600€ ricambi inclusi, se invece vuoi fare un lavorone completo anche il doppio

(a spanne: gomme 200, batteria 100, olio 60, filtri 50, candele 40, pasticche e olio 70, manodopera 100-150)

Ultima modifica di mando695 il 8 Apr 2019 1:19, modificato 1 volta in totale
 
16062498
16062498 Inviato: 8 Apr 2019 1:18
 

quoto quanto detto sui consigli tecnici, ma come prima cosa dovresti fare un visura all'ACI, hai pagato tutti i bolli? se no, hai ricevuto cartelle esattoriali, avvisi di fermo amministrativo? la faccenda della assicurazione è surreale ti è stato detto di fare un nuovo passaggio di proprietà, ma come fai a farlo a te stesso??? e perchè? , dicevi di usare un scooter, se è 125cc, o superiore puoi utilizzare lo stesso attestato di rischio con la stessa classe di merito
 
16062516
16062516 Inviato: 8 Apr 2019 8:18
 

Filbell ha scritto:
..le pastiglie freni vanno cambiate xche dopo così tanti anni le pastiglie sono dure e frenano poco....


pastiglie freno che induriscono con il tempo stando ferme??? icon_eek.gif icon_eek.gif sono fatte di parmigiano reggiano? icon_lol.gif icon_lol.gif
 
16062527
16062527 Inviato: 8 Apr 2019 8:50
 

Io direi che nel 2004, mi sa che quel motore era già i.e. .... diciamo che hai poche cose da afre se non batteria e provare ad accenderla.
Fare un bel pieno di benzina con additivo pulente e farne altri 2

Il resto dei controlli è il solito.

Olio, filtro olio, filtro aria, controlla pastiglie. Gomme e bon.
 
16062554
16062554 Inviato: 8 Apr 2019 10:01
 

fatti due conti, perchè rischi che la spesa totale per rimetterla in funzione superi il valore della moto.

ciao

WK
 
16062575
16062575 Inviato: 8 Apr 2019 11:10
 

mar66 ha scritto:
quoto quanto detto sui consigli tecnici, ma come prima cosa dovresti fare un visura all'ACI, hai pagato tutti i bolli? se no, hai ricevuto cartelle esattoriali, avvisi di fermo amministrativo? la faccenda della assicurazione è surreale ti è stato detto di fare un nuovo passaggio di proprietà, ma come fai a farlo a te stesso??? e perchè? , dicevi di usare un scooter, se è 125cc, o superiore puoi utilizzare lo stesso attestato di rischio con la stessa classe di merito


Ciao mar66, mesi fa ho sistemato tutte le pratiche in sospeso con l'ACI.. bolli degli ultimi 5 anni tutti pagati e cartelle esattoriali chiuse. Per quanto riguarda l'attestato di rischio, non posso usare quello dello scooter perché i mezzi che ho utilizzato fino ad oggi erano di proprietà del papi con assicurazione pagata dal papi eusa_whistle.gif eusa_whistle.gif

Ho provato per scrupolo a fare preventivi online e anche qui mando in tilt il sistema!
se inserisco che il veicolo è di mia proprietà dal 2009 mi chiede naturalmente di inserire l'attestato di rischio. se non voglio inserire i dati dell'attestato di rischio devo dichiarare che la moto è stata acquistata usata ma naturalmente dovrei inserire come anno quello in corso! eusa_shifty.gif eusa_shifty.gif bella gatta da pelare!

ho pensato che se davvero devo fare un passaggio di proprietà a quel punto lo farei senza se e senza ma a mio padre visto l'attestato di rischio in prima classe che ha! ti pongo un quesito: se a libretto registro un doppio proprietario (io + mio padre), aprendo una polizza in prima classe a nome di mio padre.. avrei anche io una prima classe? perché a quel punto anche il mio nome verrebbe associato a quel attestato di rischio! avrei la possibilità di assorbire la sua classe di merito il che mi aggirerebbe non poco per il futuro!
 
16062578
16062578 Inviato: 8 Apr 2019 11:20
 

mando695 ha scritto:
Diciamo che, se si tratta solo di girare in sicurezza, puoi depennare dalla mia lista i seguenti lavori



I quali se non effettuati non ti comporterebbero nessun problema se non il fatto di non avere un componente che non è al top dell'efficienza...
Ovviamente poi dovrai sostituirli, e probabilmente dovrai farlo prossimamente, ma intanto per iniziare a provare la moto e vedere se ti ci trovi può andare bene anche così.

Ti faccio l'esempio della catena di trasmissione: sicuramente è vecchia di 10 anni e sicuramente un purista la sostituirebbe senza battere ciglio perchè vorrebbe un componente chiaramente al massimo dell'efficienza, ma considerato che la moto ha percorso pochissimi km, in effetti un utente più "spartano" potrebbe intanto pulire e ungere la catena che è montata adesso e iniziare a girare posticipando la spesa, che non si rompe nulla. Poi però sicuramente se ne fai un utilizzo continuativo e sporattutto se ci prendi gusto nel giro di qualche mese una catena nuova dovrai montarla sicuramente.
Questo discorso si applica anhe alle sospensioni per dire.

Per quanto riguarda il meccanico, varia molto la zona nel senso che tra sicila e veneto i prezzi possono essere anche molto diversi, ma direi che er un ripristino "soft" te la cavi intorno ai 600€ ricambi inclusi, se invece vuoi fare un lavorone completo anche il doppio

(a spanne: gomme 200, batteria 100, olio 60, filtri 50, candele 40, pasticche e olio 70, manodopera 100-150)


beh, se il lavoro è questo... potrei provare a metterci su le mani io! eusa_shifty.gif
cambio olio e filtri, pasticche freni, candele, batteria.. questi sono lavori che facevo regolarmente io sullo scooter. penso che non avrei nemmeno problemi a trovare il punto da cui fare scaricare il serbatoio e pulirlo con della nuova benzina. idem per il sistema raffreddamento.. (sono abbastanza abile nei lavoretti fai da te.. faccio lezione sul tubo o comunque in rete e poi metto in pratica). forse chiederei aiuto per lo spurgo dei freni che è una pratica in cui non mi sono mai cimentato e so che non è molto facile da fare bene (aria nel sistema ecc..)
 
16062596
16062596 Inviato: 8 Apr 2019 11:41
 

UndulantJewel ha scritto:
Ciao mar66, mesi fa ho sistemato tutte le pratiche in sospeso con l'ACI.. bolli degli ultimi 5 anni tutti pagati e cartelle esattoriali chiuse. Per quanto riguarda l'attestato di rischio, non posso usare quello dello scooter perché i mezzi che ho utilizzato fino ad oggi erano di proprietà del papi con assicurazione pagata dal papi eusa_whistle.gif eusa_whistle.gif

Ho provato per scrupolo a fare preventivi online e anche qui mando in tilt il sistema!
se inserisco che il veicolo è di mia proprietà dal 2009 mi chiede naturalmente di inserire l'attestato di rischio. se non voglio inserire i dati dell'attestato di rischio devo dichiarare che la moto è stata acquistata usata ma naturalmente dovrei inserire come anno quello in corso! eusa_shifty.gif eusa_shifty.gif bella gatta da pelare!

ho pensato che se davvero devo fare un passaggio di proprietà a quel punto lo farei senza se e senza ma a mio padre visto l'attestato di rischio in prima classe che ha! ti pongo un quesito: se a libretto registro un doppio proprietario (io + mio padre), aprendo una polizza in prima classe a nome di mio padre.. avrei anche io una prima classe? perché a quel punto anche il mio nome verrebbe associato a quel attestato di rischio! avrei la possibilità di assorbire la sua classe di merito il che mi aggirerebbe non poco per il futuro!

se vivi nella stessa casa di papà , avete la stessa residenza, puoi benissimo usufruire dell' attestato di rischio e quindi stessa classe di merito, legge Bersani, non ricordo l'anno
 
16062600
16062600 Inviato: 8 Apr 2019 11:56
 

mar66 ha scritto:
se vivi nella stessa casa di papà , avete la stessa residenza, puoi benissimo usufruire dell' attestato di rischio e quindi stessa classe di merito, legge Bersani, non ricordo l'anno


ho residenza diversa, non posso accedere alla bersani, mi sono già documentato 0510_sad.gif
 
16062729
16062729 Inviato: 8 Apr 2019 18:46
 

UndulantJewel ha scritto:
ho residenza diversa, non posso accedere alla bersani, mi sono già documentato 0510_sad.gif

allora la soluzione più economica è fare il passaggio di proprietà a tuo padre
 
16062754
16062754 Inviato: 8 Apr 2019 19:55
 

mar66 ha scritto:
allora la soluzione più economica è fare il passaggio di proprietà a tuo padre


come scrivevo il precedenza, nell'ipotesi che facessi il passaggio di proprietà a me e mio padre e stipulando la polizza rca con l'attestato di rischio di mio padre (se sempre fosse possibile), in un secondo momento, avrei anch'io lo stesso attestato di rischio? se fosse così sarebbe una buona soluzione in ottica futura.

dopo la tua risposta chiudo l'OT, porrò il quesito in un altro post nella corretta sezione.
 
16062762
16062762 Inviato: 8 Apr 2019 20:09
 

mando695 ha scritto:
Diciamo che, se si tratta solo di girare in sicurezza, puoi depennare dalla mia lista i seguenti lavori



I quali se non effettuati non ti comporterebbero nessun problema se non il fatto di non avere un componente che non è al top dell'efficienza...
Ovviamente poi dovrai sostituirli, e probabilmente dovrai farlo prossimamente, ma intanto per iniziare a provare la moto e vedere se ti ci trovi può andare bene anche così.

Ti faccio l'esempio della catena di trasmissione: sicuramente è vecchia di 10 anni e sicuramente un purista la sostituirebbe senza battere ciglio perchè vorrebbe un componente chiaramente al massimo dell'efficienza, ma considerato che la moto ha percorso pochissimi km, in effetti un utente più "spartano" potrebbe intanto pulire e ungere la catena che è montata adesso e iniziare a girare posticipando la spesa, che non si rompe nulla. Poi però sicuramente se ne fai un utilizzo continuativo e sporattutto se ci prendi gusto nel giro di qualche mese una catena nuova dovrai montarla sicuramente.
Questo discorso si applica anhe alle sospensioni per dire.

Per quanto riguarda il meccanico, varia molto la zona nel senso che tra sicila e veneto i prezzi possono essere anche molto diversi, ma direi che er un ripristino "soft" te la cavi intorno ai 600€ ricambi inclusi, se invece vuoi fare un lavorone completo anche il doppio

(a spanne: gomme 200, batteria 100, olio 60, filtri 50, candele 40, pasticche e olio 70, manodopera 100-150)


quindi se ho capito bene procedo così:
- dò una bella spolverata ed insaponata alla moto
- scarico olio motore + sostituzione filtro
- scarico liquido freni + sostituzione pasticche freni
- scarico liquido raffreddamento
- verifica/sostituzione candela
- pulitura/lubrificazione catena e pignone
- scarico e pulitura serbatoio e verifico ruggine
- metto benzina pulita + additivi
- metto un pò d'olio nel buco della candela (se non ho capito male)
- lubrifico le varie parti mobili (manopola gas, leva/filo frizione.. comando cambio e freno)
-monto batteria
- apro e chiudo il quadro un paio di volte per fare riempire la pompa
- provo ad accendere

se ho capito bene, questo è un riassunto delle operazioni da fare a livello meccanico.
naturalmente monterò dei nuovi pneumatici... consigli sull'acquisto dei ricambi? marche? siti online?
 
16062799
16062799 Inviato: 8 Apr 2019 22:08
 

Vedo che ti sei spaventato. Ed era questa l'intenzione icon_asd.gif
Ma vedo con molto piacere che stai prendendo coraggio e tra poco inizierai a lavorarci.
UndulantJewel ha scritto:
quindi se ho capito bene procedo così:
- dò una bella spolverata ed insaponata alla moto

Ok. Io personalmente lo farei alla fine dei lavori ma sono un zozzone icon_biggrin.gif
Ma prima:
- mi procuro i ricambi: olio motore (basta che rispetti la gradazione prescritta 10W40, poi sceglilo come preferisci), filtro olio motore e filtro aria. Le candele per ora non prenderle.
UndulantJewel ha scritto:
- verifica/sostituzione candela

Metto questo passaggio in cima alle verifiche perchè, se dovessi trovare ossido sugli elettrodi, non avresti alternativa se non il meccanico. Se invece è tutto ok procedi con gli altri punti.
UndulantJewel ha scritto:
- metto un pò d'olio nel buco della candela (se non ho capito male)

Si: una spruzzata di WD40 e un cucchiaio di olio motore.
UndulantJewel ha scritto:
- scarico e pulitura serbatoio e verifico ruggine;
- monto batteria;
- apro e chiudo il quadro un paio di volte per fare riempire la pompa;

Anche qui, se è arrugginito o se la pompa non parte -> meccanico. Altrimenti continua pure.
Direi che questo è l'ultimo controllo determinante. Cioè: se non hai ossido nei cilindri e la pompa benzina gira regolarmente la moto partirà.
UndulantJewel ha scritto:
- scarico olio motore + sostituzione filtro

Ok. Fai fare qualche giro "a mano" al motore.
UndulantJewel ha scritto:
- metto benzina pulita + additivi

Ok. Poi:
- cambio del filtro aria (con ispezione dell'airbox);
- controllo del livello del liquido di raffreddamento (eventualmente aggiungere acqua distillata fino al livello minimo);
UndulantJewel ha scritto:
- provo ad accendere

Si. Una volta partita lasciala salire di temperatura e controlla prima che il radiatore diventi caldo e poi che la ventola parta. Se il radiatore non diventa caldo, se la ventola non parte e se vedi che il liquido nella vaschetta di espansione comincia a salire di livello spegnila immediatamente. Poi chiedi qui.
Adesso ti elenco gli altri interventi come li farei io.
- cambio liquido freni con spurgo. Contestuale ispezione delle pinze e delle pasticche. Se noti aloni di umidità nella zona pinze o pasticche sono partite le tenute e dovrai revisionare i freni.
- pulitura/lubrificazione catena e pignone. Se muovendo e pulendo la catena noti che si staccano dei pezzettini di plastica/gomma la catena dovrà essere cambiata. Altrimenti andrà benone.
- prova su strada. 3 - 4 km, non di più. Senza tirarla, giusto per sgranchire le ginocchia.
UndulantJewel ha scritto:
- lubrifico le varie parti mobili (manopola gas, leva/filo frizione.. comando cambio e freno)

UndulantJewel ha scritto:
- scarico liquido raffreddamento

Io non sostituirei ne le candele ne le pasticche freno. Non credo che il tempo trascorso le abbia rese meno efficaci. Se invece le pasticche sono unte vanno cambiate.
UndulantJewel ha scritto:
se ho capito bene, questo è un riassunto delle operazioni da fare a livello meccanico.
naturalmente monterò dei nuovi pneumatici... consigli sull'acquisto dei ricambi? marche? siti online?

Qui nel forum troverai una marea di topic dedicati agli argomenti più disparati.
Rimanendo sul generico:
- liquido freni: un qualsiasi DOT4 andrà più che bene;
- olio motore: nelle specifiche 10W40 sono tutti buoni. Se vuoi trattarla bene prendile un 100% sintetico;
- liquido radiatore: controlla il colore del vecchio e prendi quello nuovo dello stesso colore;
- procurati il manuale d'officina: Manuali di Uso e Manutenzione e Manuali D'Officina
- procurati una bomboletta di WD40;
- procurati una confezione di generico grasso al litio;
- procurati un litro di olio 80W90 per lubrificare la catena;
- procurati un litro di petrolio bianco da usare come detergente sulla catena e sulle altre parti metalliche (forcella, forcellone, motore, collettori, etc.)
- ti consiglio solo la batteria: Link a pagina di Yeppon.it Link a pagina di Amazon.it . Se la comprerai online arriverà vuota con l'acido a parte. Segui le istruzioni (sono molto precise) e non sarà necessario il caricabatterie per caricarla.
Buon lavoro doppio_lamp_naked.gif

P.S.
Di che zona sei?
Per l'assicurazione chiedi sul topic che ti ho segnalato
 
16062930
16062930 Inviato: 9 Apr 2019 9:53
 

UndulantJewel ha scritto:

- metto un pò d'olio nel buco della candela (se non ho capito male)


dovresti togliere le candele, versare un cucchiaino di olio motore in ciascun cilindro e lasciarcelo agire una nottata, quindi il giorno dopo togli il coperchietto da cui si accede all'albero motore, ci attacchi una chiave a bussola e lo fai girare un po' a mano (senza candele), eventualmente aggiungendo un altro goccio di olio motore dai fori candela. Lo scopo di tutto questo è sbloccare i pistoni se negli anni si fossero incollati con l'ossido, e depositare un velo di olio sui cilindri prima di avviare il motore.

A questo punto rimonta le candele, vuota il serbatoio e mettici dentro 1-2 litri di benzina fresca, controlla il livello dell'olio, quindi attaccaci la batteria dell'auto e vedi se va in moto. Se parte e sembra girare bene, puoi valutare con più precisione se vale la pena di mettersi a fare tutti i lavori necessari per rimetterla in strada (detto con schiettezza: la moto in quello stato vale 1000 o forse meno, per rimetterla in sesto rischi di spenderci di più).

Alla lista che hai fatto mancano i tubi del freno, gli originali sono in gomma e vanno cambiati dopo 4 anni.

ciao

WK
 
16062969
16062969 Inviato: 9 Apr 2019 10:50
 

lombrico ha scritto:

P.S.
Di che zona sei?
Per l'assicurazione chiedi sul topic che ti ho segnalato


grazie per tutte le delucidazioni. Spendo ancora qualche settimana a documentarmi sulle procedure da svolgere e sui ricambi da acquistare e poi mi lancio.. penso di aver già trovato:

- KIT TAGLIANDO (4L olio + filtro aria + filtro olio)
Link a pagina di Amazon.it
(se ho ben capito, per un tagliando me ne servono 2,8 litri)

- BATTERIA: Link a pagina di Amazon.it

- ADDITIVO: Link a pagina di Amazon.it

- LIQUIDO FRENI: Link a pagina di Amazon.it

- LIQUIDO RADIATORE: Link a pagina di Amazon.it

- consigli su pneumatici con un buon rapporto qualità/prezzo? (uso prevalentemente estivo per spostamenti casa-lavoro e gite domenicali)

PS. sono siciliano del catanese
 
16062971
16062971 Inviato: 9 Apr 2019 10:53
 

UndulantJewel ha scritto:
come scrivevo il precedenza, nell'ipotesi che facessi il passaggio di proprietà a me e mio padre e stipulando la polizza rca con l'attestato di rischio di mio padre (se sempre fosse possibile), in un secondo momento, avrei anch'io lo stesso attestato di rischio? se fosse così sarebbe una buona soluzione in ottica futura.

dopo la tua risposta chiudo l'OT, porrò il quesito in un altro post nella corretta sezione.

mi dispiace,ma non so se la cosa è fattibile, dovresti informarti con una compagnia assicurativa, in agenzia
 
16062976
16062976 Inviato: 9 Apr 2019 11:01
 

wkowalski ha scritto:
dovresti togliere le candele, versare un cucchiaino di olio motore in ciascun cilindro e lasciarcelo agire una nottata, quindi il giorno dopo togli il coperchietto da cui si accede all'albero motore, ci attacchi una chiave a bussola e lo fai girare un po' a mano (senza candele), eventualmente aggiungendo un altro goccio di olio motore dai fori candela. Lo scopo di tutto questo è sbloccare i pistoni se negli anni si fossero incollati con l'ossido, e depositare un velo di olio sui cilindri prima di avviare il motore.

A questo punto rimonta le candele, vuota il serbatoio e mettici dentro 1-2 litri di benzina fresca, controlla il livello dell'olio, quindi attaccaci la batteria dell'auto e vedi se va in moto. Se parte e sembra girare bene, puoi valutare con più precisione se vale la pena di mettersi a fare tutti i lavori necessari per rimetterla in strada (detto con schiettezza: la moto in quello stato vale 1000 o forse meno, per rimetterla in sesto rischi di spenderci di più).

Alla lista che hai fatto mancano i tubi del freno, gli originali sono in gomma e vanno cambiati dopo 4 anni.

ciao

WK


ciao whowalski, so bene il valore del mezzo.. ciò nonostante penso sia ancora in ottimissime condizioni. Considera che è sempre stato tenuto in box lontano da acqua e umidità. a prima vista, esternamente, non c'è la minima presenza di ruggine.. nemmeno sui dischi dei freni che solitamente sono le prime parti ed essere colpite. non ci sono minimamente segni di olio trasudato né dai paraoli della forcella né sotto al motore.. ok il fermo da 10 anni... ma in fin dei conti il mezzo non ha percorso nemmeno 5mila Km!

ho deciso di rimettere su strada questa, fiducioso che con circa 500 euro (100 + 100 -) riesco a fare tutto... anche perché la voglia di andare in moto è tanta e soldi per un nuovo acquisto non c'è ne stanno! anche perché cosa vorrei trovare con mille euro? eusa_shifty.gif
 
16062994
16062994 Inviato: 9 Apr 2019 11:36
 

UndulantJewel ha scritto:
ok il fermo da 10 anni... ma in fin dei conti il mezzo non ha percorso nemmeno 5mila Km!


purtroppo la moto ha 15 anni... le parti in gomma basta che siano esposte all'aria, e invecchiano anche se la moto è ferma. Il mio timore è che ci investi sopra un sacco di soldi, fatica e tempo libero, e dopo 2 mesi che la usi iniziano a uscire fuori altre magagne (tipo pompa benzina, cuscinetti ruote, paraoli forcella, catena, impianto elettrico...)... tanto che forse alla fine ti sarebbe convenuto cacciare subito 2-3000 euri e prenderti una moto più recente.

Ma da come scrivi, mi sembra che ci sia un legame affettivo con quella moto, quindi è inutile stare a farsi tanti conti icon_smile.gif buon lavoro e facci sapere com'è andata!

ciao

WK
 
16062998
16062998 Inviato: 9 Apr 2019 11:46
 

wkowalski ha scritto:
purtroppo la moto ha 15 anni... le parti in gomma basta che siano esposte all'aria, e invecchiano anche se la moto è ferma. Il mio timore è che ci investi sopra un sacco di soldi, fatica e tempo libero, e dopo 2 mesi che la usi iniziano a uscire fuori altre magagne (tipo pompa benzina, cuscinetti ruote, paraoli forcella, catena, impianto elettrico...)... tanto che forse alla fine ti sarebbe convenuto cacciare subito 2-3000 euri e prenderti una moto più recente.

Ma da come scrivi, mi sembra che ci sia un legame affettivo con quella moto, quindi è inutile stare a farsi tanti conti icon_smile.gif buon lavoro e facci sapere com'è andata!

ciao

WK


ahahah no wkowalski, non si tratta proprio di legame affettivo! più che altro si tratta di budget! icon_asd.gif
te la faccio breve: ho un budget di 1600 euro totali da spendere per avere una moto per l'estate. secondo i miei calcoli con quel budget riuscirei a tagliandare la moto, montare un nuovo treno gomme, fare revisione, pagare l'assicurazione e forse forse riesco a tenermi da parte quei 150/200 euro per un casco! se le cose vanno come penso mi troverai in sella ad un buon mezzo esteticamente paragonabile ad uno uscito da concessionario e con soli 2400Km.

quante possibilità ci sono che ci siano problemi abbastanza gravi?? 0510_help.gif
 
16063125
16063125 Inviato: 9 Apr 2019 16:39
 

Mi è capitato spesso di comprare moto ferme da anni (5-10-15 al max)

ho sempre cambiato olio, filtro, filtro aria, gomme, batteria, acqua e olio freni (300 euro di spesa fai tutto)

mai avuto problemi, tranne con un cb500 che dopo 5000km ha iniziato a perdere la pompa acqua

Le moto (soprattutto le giapponesi) dopo il 88-90 son affidabilissime



Comprala e divertiti
 
16063129
16063129 Inviato: 9 Apr 2019 16:57
 

weedislife ha scritto:
Mi è capitato spesso di comprare moto ferme da anni (5-10-15 al max)

ho sempre cambiato olio, filtro, filtro aria, gomme, batteria, acqua e olio freni (300 euro di spesa fai tutto)

mai avuto problemi, tranne con un cb500 che dopo 5000km ha iniziato a perdere la pompa acqua

Le moto (soprattutto le giapponesi) dopo il 88-90 son affidabilissime



Comprala e divertiti


leggere il tuo commento mi ha rallegrato la giornata! 0509_campione.gif
comunque, come ho scritto sopra, la moto è già in mio possesso..
 
16063134
16063134 Inviato: 9 Apr 2019 17:06
 

Ho riacceso un suzuki 380 che era fermo da più di 20 anni. cambi liquidi, magari un paio di volte in bervissimo tempo e vai. Un pezzo di ferro, rimane un pezzo di ferro.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum YamahaForum Yamaha FZ1, FZ6 e FZ8

Forums ©