Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto Guzzi

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Dove ha puntato la prua Moto Guzzi ?
15736901
15736901 Inviato: 2 Dic 2016 20:14
 

Bye bye 1200...
Guzzi ha depennato dal sito pure la Griso, attualmente l'ampia gamma comprende:
-V7
-V9
-California
Nelle loro varie versioni ovviamente, una scelta davvero ampia. 0509_down.gif
 
15736962
15736962 Inviato: 2 Dic 2016 22:03
 

Cavalcano l'onda dell'attuale successodelle cafe racer/vintage style con la V7
Strizzano l'occhio a chi magari vuole qualcosa di più con la V9
Conservano e portano avanti (a mio parere) con gusto, design ed innovazioni tecnologiche IL MITO della California....

Certo, spero che nel cassetto delle idee prossime venture ci sia anche qualcos'altro, altrimenti si rischia di restare in una super micro nicchia.... Non so se nel lungo periodo ridurre cosi tanto la tipologia di moto presenti in catalogo pagherà....
vedremo.....
 
15736965
15736965 Inviato: 2 Dic 2016 22:08
 

La sfida della Stelvio con la GS era persa in partenza....... icon_wink.gif ..inutile continuare dando risorse a qualcosa che non venderà mai come la concorrenza.
Una piccola cattiveria : ora "Stelvio" significa Suv Alfa Romeo......chissà come mai....... icon_cool.gif

Mi dispiace soprattutto per la Griso, ma per me è meglio così.
Magari il prossimo anno ci presentano qualcosa di veramente nuovo che si metterà fra il V9 ed il Cali.
E sarà abbastanza per anni.

Stavo aspettando gravi conseguenze con la "dismissione" del Nevada, ma non ne ho viste più di tanto icon_wink.gif

Il rinnovamento sarà lento, ma le Guzzi sono convinto che piano piano riprenderanno la fiducia anche dei vecchi Guzzisti un po' scorati da queste novità.
Certo che spendere 20mila Euro per una moto non sarà per tutti, ma sono convinto che la strada iniziata con i nuovi modelli è quella giusta per rinnovare una gamma sicuramente obsoleta.
Piano piano è sempre meglio di niente !
 
15737058
15737058 Inviato: 3 Dic 2016 4:24
 

Si ma il discorso è che devi fornire una scelta. Vuoi specializzarti? Va bene, fallo ma offri scelte diverse.
Harley produce 6 tipologie di motori e duecentomila varianti, poca spesa con cui accontentare praticamente tutti i gusti della sua fetta di mercato.
Non puoi proporre una gamma di modelli striminzita in cui gli "allestimenti" si differenziano solo per l'incompatibilità degli accessori. Due anni fa ho provato all'Open House la Eldorado e la California Touring, le uniche differenze sono puramente estetiche alla fine dei conti, con il solo fatto che se voglio una buona capacità di carico per forza di cose devo comprare una Touring perché non c'è verso di montare altro oltre alle, per me bruttissime, costosissime borse di pelle.
In più c'è un buco assurdo, V7 e V9 sono moto estremamente simili, modern classic tutte e due che differenziano per la maggior indole naked di una e custom l'altra però alla fine "chi vuole qualcosa di più" non ha nulla se non saltare al 1400. Per come la vedo io al momento ci sta che abbiano due small block, in cui col tempo dovranno ampliare la scelta, ma si rende necessario aggiungere un big block più "di ingresso".
 
15737113
15737113 Inviato: 3 Dic 2016 13:23
 

E io che ho detto ? 0510_confused.gif
 
15737126
15737126 Inviato: 3 Dic 2016 13:39
 

Peccato per la Griso che considero una delle moto più interessanti prodotte da Guzzi negli ultimi anni, in mezzo a tante "operazioni nostalgia" sì belle, ma con meno personalità.

Purtroppo si deve seguire il mercato...
 
15737127
15737127 Inviato: 3 Dic 2016 13:44
 

Probabilmente a te manca all'appello la Griso come a me all'epoca è mancato il .......Centauro icon_wink.gif

Corsi e ricorsi storici.
MI ripeto, il rinnovamento passa anche per alcune rinunce.

Andrei a rivedere i commenti in Forum Custom di chi s'è visto chiudere la produzione del Nevada in favore del V9.......e non erano belle parole.

Ma all'Eicma non c'era un nuovo Griso 1200 ?

doppio_lamp_naked.gif
 
15737142
15737142 Inviato: 3 Dic 2016 14:02
 

motoguzzi1m ha scritto:
Cavalcano l'onda dell'attuale successodelle cafe racer/vintage style con la V7
Strizzano l'occhio a chi magari vuole qualcosa di più con la V9
Conservano e portano avanti (a mio parere) con gusto, design ed innovazioni tecnologiche IL MITO della California....

Concordo... ma è un atteggiamento che potrebbe essere rischioso nel lungo termine

motoguzzi1m ha scritto:
Non so se nel lungo periodo ridurre cosi tanto la tipologia di moto presenti in catalogo pagherà....


Io spero che il management abbia nel cassetto (e in fabbrica...) qualche carta da giocare in altri settori.
Certo, non credo che possa spuntare una nuova MGS-01, ma una naked o una semicarenata dallo stile più moderno sarebbe auspicabile.
 
15737284
15737284 Inviato: 3 Dic 2016 21:20
 

gippiguzzi ha scritto:
Probabilmente a te manca all'appello la Griso come a me all'epoca è mancato il .......Centauro icon_wink.gif

Corsi e ricorsi storici.
MI ripeto, il rinnovamento passa anche per alcune rinunce.

Andrei a rivedere i commenti in Forum Custom di chi s'è visto chiudere la produzione del Nevada in favore del V9.......e non erano belle parole.

Ma all'Eicma non c'era un nuovo Griso 1200 ?

doppio_lamp_naked.gif


Io se è per questo rimpiango di non aver fatto a tempo a prendere una Bellagio nuova di pacca; d'altra parte capisco benissimo che fare una naked con l'aspetto di un custom non abbia un grande seguito di persone che la comprerebbero e se i numeri non rendono si taglia il ramo.

Però resta il fatto che se vuoi restringere il tuo catalogo fino a diventare un monosegmento o quasi allora devi proporre veramente tante alternative e un catalogo di accessori aftermarket davvero ampio come stanno facendo Harley, Triumph, Indian e tutte le simili. Oppure fai come biemmevù, produci UN modello che tira più di un pelo di f.... e con quello ci finanzi anche tutto il resto della produzione.
 
15737306
15737306 Inviato: 3 Dic 2016 22:27
 

Sul marchio Moto Guzzi, ci hanno messo le mani in molti e altrettanti ne sono usciti male.
Il marchio ha vacillato non poche volte e, per un qualche miracolo, si è sempre salvato.
Mi pare non ci siano dubbi che l' attuale gestione sia senz' altro migliore di quelle precedenti, ma naturalmente si trova ancora a dover superare grossi problemi per recuperare un mercato oramai perduto da anni, rifarsi una immagine finita davvero in basso e riconquistare una fedeltà quasi svanita.
Passo dopo passo (non c'è mica -ad es.- una ditta di auto dietro a sostenere gli investimenti), mi sembra che la strada di rinnovare il prodotto dove ci sono già dei clienti sicuri sia appropriata, e questo vale sia per le V7 che per le California.
Speriamo che anche i passaggi successivi saranno altrettanto azzeccati, la concorrenza non manca!
0510_saluto.gif
 
15737430
15737430 Inviato: 4 Dic 2016 10:42
 

Dati da Motociclismo : Moto Guzzi vendute nel 2016 :

icon_arrow.gif California 1400 : n.163 (48 Touring, 33 Custom, 19 Audace, 36 Eldorado e 27 MGX-21);
icon_arrow.gif V7 : n.1.022 (45 Racer, 185 Special, 725 Stone e 67 Stornello);
icon_arrow.gif V9 : n.379 (247 Bobber e 132 Roamer)

Insomma 1.564 Guzzi vendute appartengono alle tre classi rimaste in produzione.

Restano da conteggiare le "altre vendute" e cioè 30 Stelvio, 18 Nevada, 21 Griso e 15 Norge per un totale di ben 84 pezzi...... icon_cry.gif

........ragioniamo un po' : ma con questi numeri dove si voleva andare ?........ 0510_confused.gif

Mi sembra chiara la mèta : rifondare la produzione partendo da quello che si ha.
Penso che ne vedremo delle belle........e non fra tanto tempo.....

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15737669
15737669 Inviato: 5 Dic 2016 1:03
 

Tra 6 mesi/1 anno arriveranno le novità.
Tra le altre cose non ho capito perché eliminare la California Custom, rappresentava benissimo l'entry level della serie e hanno lasciato solo Audace ed Eldorado come "base".
 
15737956
15737956 Inviato: 5 Dic 2016 18:42
 

gippiguzzi ha scritto:
La sfida della Stelvio con la GS era persa in partenza....... icon_wink.gif


beh questo discorso varrebbe anche per tutti gli altri visto che la GS vende il doppio della seconda classificata nelle vendite moto, ma nonostante questo ktm, ducati, yamaha e triumph continua a provare ad insidiarne il primato, proprio perché il segmento maxi-enduro è quello che tira di più.
se poi hanno in qualche modo deciso di diversificare la produzione tra Guzzi e Aprilia per non disperdere risorse, potrei anche capire, ma a quanto pare anche la caponord è destinata a scomparire dai cataloghi.
io rimango dell'idea che la Stelvio è la più bella maxi-enduro sul mercato, che con degli importanti aggiornamenti e modifiche se la potrebbe giocare almeno con la Tiger.
 
15737964
15737964 Inviato: 5 Dic 2016 18:52
 

godfew ha scritto:

io rimango dell'idea che la Stelvio è la più bella maxi-enduro sul mercato, che con degli importanti aggiornamenti e modifiche se la potrebbe giocare almeno con la Tiger.


..........ormai era la più bella ........ icon_wink.gif

Col 1400 vediamo che combinano.....

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15751709
15751709 Inviato: 10 Gen 2017 20:37
 

Credo che Moto Guzzi sia un ammalato grave che però respira ancora autonomamente, tanti dottori sono passati a visitarlo, ma nessuna terapia efficace e stata prescritta. Se tale sofferenza persiste anche gli organi sani inesorabilmente cederanno.
Penso che i numeri del venduto siano pochi per finanziare ricerca e sviluppo, e gli eventuali progetti tenuti nel cassetto in attesa di tempi migliori, vista la velocità di evoluzione del mercato invecchino molto in fretta.
Cambiare livrea o mondanature su un modello sia pur valido non solleva il marchio e non sfonda i mercato, ecco che tagliare diventa necessario, MA.... si mettano sul mercato modelli innovativi, magari lasciando i canoni che fino ad ora hanno contraddistinto il marchio, cambiando se serve le matite, servono idee nuove, serve lo stile ITALIANO.

Vitasulfuoco saluta doppio_lamp_naked.gif
 
15751985
15751985 Inviato: 11 Gen 2017 13:22
 

vitasulfuoco ha scritto:
Credo che Moto Guzzi sia un ammalato grave che però respira ancora autonomamente, tanti dottori sono passati a visitarlo, ma nessuna terapia efficace e stata prescritta. Se tale sofferenza persiste anche gli organi sani inesorabilmente cederanno.


mamma mia che annuncio a lutto....c'e' tutta Mandello che si gratta gli zebbedei da 24 ore dopo che ha letto questo post !!!! icon_asd.gif
 
15751996
15751996 Inviato: 11 Gen 2017 13:56
 

Stica........e meno male che il titolo l'avevo messo come sprone a cercare la nuova Terra........ icon_asd.gif .......non di sicuro quella del cimitero...... eusa_whistle.gif

La prua indica speranza, in questo caso di una programmazione che purtroppo non si vede da parecchio in Guzzi......

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15752181
15752181 Inviato: 11 Gen 2017 19:59
 

Non guardare la prua ma la bussola!!! Vitasulfuoco saluta
 
16012449
16012449 Inviato: 27 Set 2018 6:41
 

Beh beh...
Vista la nuova V85 TT... chissà che a Pontedera non abbiano capito che c'è ancora spazio per la Guzzi sul mercato...

Dicono di aspettare grandi cose per il Centenario...
Se queste sono le premesse... 0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif
 
16071934
16071934 Inviato: 10 Mag 2019 20:31
 

Rispolverando il topic su cosa manca in casa di Mandello...
Alla luce del mio ultimo acquisto mi sono accorto di una cosa: a Guzzi manca tantissimo anche qualcosa al di sotto della V7.
Dopo un anno e passa con un X-Max 300, su cui non sono mai riuscito ad abituarmi allo stile di guida, ho deciso di passare ad una moto di bassa cilindrata per l'uso quotidiano tenendo la Breva solo per i viaggi o qualche escursione più lunga in due; ho dato uno sguardo in giro ed effettivamente devo ammettere che se ci fosse stata una moderna V35 Imola IV, con motore Euro 4 e consumi contenuti, probabilmente l'avrei presa ad occhi chiusi invece di dovermi rivolgere ad Oriente.
Dovrebbero davvero introdurre qualcosa in quelle cilindrate ora che iniziano a prendere piede e invece, come d'abitudine, purtroppo arriveranno come sempre in ritardo e dovranno correre dietro ad un treno che ormai ha già preso velocità.
 
16072017
16072017 Inviato: 11 Mag 2019 7:41
 

Potrebbe essere.
Il grosso problema sono le economie di scala: Yamaha, Honda, Aprilia ecc ecc non sono così legati ad un motore in particolare, Guzzi invece ha vincolato la sua immagine ad un tipo di motore e difficilmente, a meno che come te, nel caso specifico, non se ne abbia già avuta una e si voglia rimanere in casa, qualcuno comprerebbe una Guzzi 250cc con un, poniamo, ipotetico bi-cilindrico frontemarcia raffreddato a liquido proveniente da oriente magari.
Sbaglio?

Per fare ciò Guzzi dovrebbe fare GRANDISSIMI investimenti, come BMW, nell'alto gamma ed introdurre nuovi motori e negli anni scendere di cilindrata, insomma cambiare l'immagine di moto classiche in moto anche contemporanee.
Problema: Guzzi non è un marchio indipendente fa parte della galassia del Gruppo Piaggio un gruppo che per le piccole/medie cilindrate ha Aprilia (per le moto) ed il brand Vespa (oltre ovviamente Piaggio) per gli scooter, che interesse avrebbe a fare moto di piccola cilindrata fortemente caratterizzate per essere vendute come Vere Guzzi? eusa_think.gif
Ad oggi non la vedo una mossa commerciale fattibile solo per il fatto che, come dicevo prima, ad oggi Guzzi è vista come produttore di moto classiche con motori a V raffreddati ad aria e col cardano, prova a proporre ad un Guzzista una moto come quella ipotizzata sopra di 250cc oppure uno scooter... icon_neutral.gif

Concludo dicendo che concordo che sarebbe utile, ma prima di cilindrate sotto i 750cc ha ben altri problemi: la totale mancanza (e ritardo) di una gamma media, vero ora hanno la V85TT ma manca almeno una naked, mancano (e tanto) una serie Grossa ben fatta (dai una gamma senza Breva, Griso e Stelvio fa tristezza) e sopratutto siamo alle porte dell'euro5 voglio vedere che faranno con la gamma V7.

Che moto hai comprato per curiosità?
 
16072082
16072082 Inviato: 11 Mag 2019 16:15
 

Condivido il pensiero di CBR_125 per quanto riguarda il discorso scooter, un po’ meno per quanto riguarda le moto di bassa cilindrata poichè Aprilia e Guzzi avrebbero mercati differenti.
Secondo me con la V85TT hanno intrapreso la giusta strada, UNA moto progettata nata e cresciuta per un’ora scopo (senza farne due modelli gemelli come ad esempio bobber e roamer) con una sua identità che va ad aggredire un settore di mercato che non ha ancora contendenti. Inoltre si accosta alla GS ma non alla 1200 che è attualmente inarrivabile, bensì alla 800 che nella pur ottima progettazione manca delle peculiarità della sorella maggiore (cardano e boxer).
Giusto dedicare le risorse ad UNA moto per volta in modo da poter sfruttare in seguito la tecnologia acquisita (nuovo motore e telaio) per investire su un altra moto che DEVE colmare il vuoto di alcuni settori.
Dubito che quel telaio si presti ad una custom ma sarebbe una buona base per una naked.
Adesso il discorso di un eventuale motore 400cc o di un 1200cc o magari di uno raffreddato ad acqua, è condivisibilissimo sempre tenendo conto che ognuno di questi andrebbe progettato da zero e la progettazione costa.
Secondo me la strategia che sta seguendo è la migliore ovvero piazzare colpi radi ma ben assestati ed a bersaglio convogliando le energie di progettazione, sviluppo, marketing su di un esemplare alla volta.
È vero che L eredità della Guzzi pesa ma lo fa da entrambi i lati della bilancia in quanto i successi del passato devono fare i conti con i fallimenti del passato più recente.
In definitiva servono numeri è vero ma non di prestazioni, cavalli, consumi o ammiratori, servono numeri di vendite che siano paragonabili o meglio superiori a concorrenti con nomi attualmente più blasonati.
 
16072094
16072094 Inviato: 11 Mag 2019 17:29
 

Per vendere devi avere prodotti che piacciono, brand e diffusione di concessionarie.
Tutte cose che, ad oggi, mancano al Gruppo Piaggio.

In oltre, temo, che finché l'Aquila di Mandello rimarrà nella galassia Aprilia non potrà mai avere prodotti troppo innovativi per non offuscare l'aura di marchio tecnologico della Casa do Noale.

Concordo che ci vuole pazienza, arriveranno ad avere una gamma valida ed articolata se non sbaglieranno modelli. 🙂
 
16072107
16072107 Inviato: 11 Mag 2019 18:37
 

250 frontemarcia ci sono stati in passato...
Ma come dicevo un bel 350 a V non è inarrivabile; in passato hanno usato la stessa tecnica, un basamento con leggere variazioni su alesaggio o corsa per tirare fuori diverse cilindrate, come accaduto per V35, V65, V75 o con le grosse 850, 940, 1100 e 1200.
Vero che si deve procedere per passi ma ridurre la cilindrata del nuovo V85 per portarlo a V50 sarebbe un inizio.

Comunque per cronaca mi sono preso una GSX250R, la credevo più scomoda invece è stata una sorpresa.
Avevo guardato una Imola ma con gli imminenti blocchi del traffico a Milano chi va a spendere soldi per una moto euro 0? Senza contare poi i consumi e la manutenzione richiesta da moto di quell'età.
 
16072191
16072191 Inviato: 12 Mag 2019 6:05
 

Si ma raffreddato ad aria? Si avrebbe un motore davvero molto soffocato per via delle nuove norme.
Ci sono stati tanti bei motori, ma quando? 50 anni fa? Erano tempi un pochino diversi... Qualunque persona si sognava di aprire una ditta di motoleggere ne vendeva, il mercato e la situazione economica erano un pelo diverse.

Poi a che prezzo dovrebbe/potrebbe venderlo Guzzi una moto del genere visto il costo della produzione in Italia? Con quali margini? eusa_think.gif

La moto che hai preso a Suzuki costa poco e fa numeri impressionanti nei paesi dell'Est, questo giustifica la spesa.
 
16072361
16072361 Inviato: 12 Mag 2019 21:42
 

CBR_125R ha scritto:
Si ma raffreddato ad aria? Si avrebbe un motore davvero molto soffocato per via delle nuove norme.
Ci sono stati tanti bei motori, ma quando? 50 anni fa? Erano tempi un pochino diversi... Qualunque persona si sognava di aprire una ditta di motoleggere ne vendeva, il mercato e la situazione economica erano un pelo diverse.

Poi a che prezzo dovrebbe/potrebbe venderlo Guzzi una moto del genere visto il costo della produzione in Italia? Con quali margini? eusa_think.gif

La moto che hai preso a Suzuki costa poco e fa numeri impressionanti nei paesi dell'Est, questo giustifica la spesa.


I numeri impressionanti nell'est li fanno tutte le piccole cilindrate, la cosa è dovuta al fatto che per necessità, leggi e attenzione a qualcosa che vada oltre ai cc ed cv scritti a libretto le portano a essere le moto più usate su quei mercati.
La tragica verità è qui al giorno d'oggi se sotto al culo non hai il 1000 con 200cv sei uno sfigato, una moto entro i limiti della A2 "è noiosa e stanca presto" se stai a sentire; senza contare che ai neofiti si consigliano moto che erano un punto di arrivo, tipo Hornet, FZ6 o Monster.
Comunque le piccole giapponesi si aggirano tutte tra i 5 e i 6 mila euro, un'eventuale V35 troverebbe il suo spazio in quella cifra restano un paio di migliaia d'euro sotto la V7; onestamente di GSX250 non ne ho viste in giro da noi ma di naked ed enduro 300 ne ho viste parecchie, anche qualche R3 ho incrociato in giro e quando ho preso la mia stavano consegnando una V-Strom 250, è un mercato che cresce, la questione è prendere la barca per tempo o saltare su in corsa quando è tardi, se porti il tuo prodotto quando ormai il mercato è saturo è ovvio che non vendi più nulla.
 
16072418
16072418 Inviato: 13 Mag 2019 5:08
 

Sulla fattibilità e sul fatto che, se fatta come dev'essere, venda siamo d'accordo al 100%.

Volevo fare notare che le varie 250/300cc sono fatte da Case che non hanno "problemi" a legare il proprio marchio a certe "motorette" e grazie a partnership con marchio dell'est hanno costi diversi di approntamento.
Guzzi, per scelte del Gruppo, produce a Mandello con manovalanza italiana soggetta alla tassazione italiana, un motore V35 costerebbe come e più del motore V7 (visto che non è la cilindrata che fa il costo, ma i test, progettazione ed industrializzazione) e lo dovrebbero vendere, come giustamente sostieni, a 3000€ in meno del V7 che, essendo pur una bella moto, viene venduta con componenti migliorabili (parlo della ciclistica) e con un motore che non ha richiesto grandissimi investimenti perchè già in uso da anni.

E poi un V35 che potenza esprimerebbe? 20cv? Chi spenderebbe 5500€ per una moto del genere? Quando se si vuole una moto simil-retò di 250/300cc ci sono palate di moto cinesi che escono a prezzi da super discount.
Poi la si terrebbe col cardano? No? Quindi andrebbe ri-progettato anche questo, e giù spese...

Queste sono le mie perplessità, ad oggi, su un modello più piccolo della V7.
Un modello del genere lo vedrei fatto dall'Aprilia, una gamma 300cc di Tuono, RSV e Dorsoduro potrebbe avere un discreto successo, ma di nuovo da Aprilia ce lo si aspetta, l'importante è la forma delle plastiche con Guzzi, ad oggi ripeto, non è così facile.
(A ed Aprilia stà lavorando su un 660cc non su un 300cc proprio perchè, se si seguissero l'evoluzione di quei mercati dell'Est, si noterebbe che, nonostante ci sia ancora moltissima povertà, il reddito medio sta salendo, almeno in certe zone, zone che fanno numeri come il nostro Vecchio Continente quando non superiori, e le persone stanno gradualmente passando dai 125 icon_arrow.gif 175 icon_arrow.gif 250 icon_arrow.gif 300 icon_arrow.gif 400 quindi non ha senso cominciare a sviluppare OGGI una moto di 350cc e farla venire pronta tra 3 anni.
Fu l'errore che portò al fallimento tanti costruttori minori negli anni '50/'60 da noi.)
 
16072419
16072419 Inviato: 13 Mag 2019 5:11
 

Poi sul fatto che oggi il mercato sia "drogato" di potenza sono, di nuovo, pienamente d'accordo con te! 0509_up.gif
Moto più leggere e con meno cavalli, per me e per te, sarebbero il massimo, il problema è che i giovani difficilmente comprano la moto (per tanti motivi che non sono oggetto del topic), chi oggi è l'acquirente medio di moto è un 40enne che non vuole una moto da 48cv (difficilmente almeno), ma cerca qualcosa di tecnologico e prestazionale, visto che sono loro che spendono le case danno quello che chiedono...

Ma qui siamo fuori tema per questo discorso.
 
16072792
16072792 Inviato: 13 Mag 2019 22:43
 

CBR_125R ha scritto:
Poi sul fatto che oggi il mercato sia "drogato" di potenza sono, di nuovo, pienamente d'accordo con te! 0509_up.gif
Moto più leggere e con meno cavalli, per me e per te, sarebbero il massimo, il problema è che i giovani difficilmente comprano la moto (per tanti motivi che non sono oggetto del topic), chi oggi è l'acquirente medio di moto è un 40enne che non vuole una moto da 48cv (difficilmente almeno), ma cerca qualcosa di tecnologico e prestazionale, visto che sono loro che spendono le case danno quello che chiedono...

Ma qui siamo fuori tema per questo discorso.


E non sai quanto mi stia stuzzicando l'idea di quel 600 made by Aprilia...
Comunque di qualcosa al disotto della V7 ne parlavano mesi addietro; per ora tengo duro con la Brevona per vedere cosa tireranno fuori dalla base V85 (che per quanto mi riguarda è un'ottima base); sinceramente spero che tirino fuori una Monza IV, dato che non mi faranno mai una Imola IV a quanto pare...
Se poi dovessero arrivare sul mercato anche i nuovi 1200 con un bel Le Mans IV o una Daytona II rotfl.gif rotfl.gif
 
16072833
16072833 Inviato: 14 Mag 2019 4:58
 

Si beh... Magari parliamo di moto con meno di quarant'anni dai!
icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif

Condivido il pensiero!
Speriamo che pian piano rimpolpino la gamma. 0509_up.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto Guzzi

Forums ©