Leggi il Topic


Indice del forumForum YamahaForum Yamaha FZ1, FZ6 e FZ8

   

Pagina 3 di 5
Vai a pagina Precedente  12345  Successivo
 
[fz8] soluzione al calore sella e telaio
13601055
13601055 Inviato: 20 Lug 2012 21:57
 



Ma demolendo così il catalizzatore,come farai a passare la revisione?
 
13601948
13601948 Inviato: 21 Lug 2012 11:25
 

devi sapere Broglia che i valori di inquinamento dei 4 cilindri sono molto ma molto bassi anche senza catalizzatore ..
Io portavo regolarmente a fare la revisione la mia Honda Hornet del 2001 con collettori Arrow, scarico dopppio galassetti racing non omologato ne per emissioni sonore ne per inquinamento e alla prova fonometrica già a 1000rpm sballavo ma alla prova inquinamento non arrivavo nemmeno a sfiorare i valori dell'€3 ..
ovvero nonostante fosse € 1 e completamente modificata inquinava molto meno di quanto ricvhiesto per l'€3...
per cui non mi faccio problemi anche perchè la prima revisione è tra 3 anni ...faccio ancora in tempo a cambiarla prima di allora ! doppio_lamp_naked.gif
 
13603612
13603612 Inviato: 21 Lug 2012 20:13
 

ciao!ecco il link del procedimento...https://www.youtube.com/watch?v=gFHWcphoW9M è fatto su un fz1 ma dovrebbe essere la stessa cosa...sicuro che nemmeno tirando un po il collo alla moto si sente differenza di rumorosità? se cosi fosse è una figata!io sono in dubbio se decatalizzare proprio per paura del rumore eccessivo...ho gia scarico e filtro e non è proprio silenziosa! icon_redface.gif
 
13603841
13603841 Inviato: 21 Lug 2012 21:34
 

tux io l'ho fatto su FZ8 con filtro e Akra ...e la differenza di rumore non c'è proprio nemmeno di un DB ...non posso garantirti che per l' FZ1 valga la stessa regola !
 
13603855
13603855 Inviato: 21 Lug 2012 21:38
 

ps quello dell'FZ1 è decisamente più corto ....quello dfella FZ8 è almeno il triplo a vedere dalle immagini del video !
 
13603861
13603861 Inviato: 21 Lug 2012 21:39
 

Adrm ha scritto:
devi sapere Broglia che i valori di inquinamento dei 4 cilindri sono molto ma molto bassi anche senza catalizzatore ..
Io portavo regolarmente a fare la revisione la mia Honda Hornet del 2001 con collettori Arrow, scarico dopppio galassetti racing non omologato ne per emissioni sonore ne per inquinamento e alla prova fonometrica già a 1000rpm sballavo ma alla prova inquinamento non arrivavo nemmeno a sfiorare i valori dell'€3 ..
ovvero nonostante fosse € 1 e completamente modificata inquinava molto meno di quanto ricvhiesto per l'€3...
per cui non mi faccio problemi anche perchè la prima revisione è tra 3 anni ...faccio ancora in tempo a cambiarla prima di allora ! doppio_lamp_naked.gif



Ok,però la Hornet 2001 non era catalizzata.
La mia ex CBR600FS2001 era euro 1 però pur non avendo il catalizzatore passava pure la euro 2,però questa dovrà passare la euro 3 e se la venderai prima saranno cavolacci amari per chi la comprerà...Non si poteva semplicemente levare sto catalizzatore?
Io sono per le modifiche reversibili...
 
13604034
13604034 Inviato: 21 Lug 2012 23:06
 

purtroppo per renderla reversibile la modifica devi tagliare -svuotare-risaldare ...
in pratica non avevo ne mezzi da taglio...ne capacità per risaldare ...ne il tempo e la voglia di smontare i collettori ...
Uno di sti gg farò una prova con il tipo della revisione epr vedere in che range inquinamento siamo ... tanto è un carissimo amico ...in caso in cui non passi mi metterò alla ricerca di un nido d'ape in caso di vendita .. ma dubito di essere fuori dai valori ! doppio_lamp_naked.gif
 
13657556
13657556 Inviato: 9 Ago 2012 15:56
 

Mi stavo facendo due, risate leggendo questa discussione perche con il mio gruppo usciamo mediamente ogni domenica e facciamo circa dai 500 ai 700 km ad uscita e sono almeno 7 uscite che il termometro segna i 40° fissi eppure io con la mia fz8 sto calore insopportabile che brucia la pelle non lo sento. 1) il mio motore é stranamente diverso 2) io sono di piombo 3) il limite di sopportazione in alcuni é davvero molto molto basso, io sono propenso per l'ultimo. Inviterei qualcuno a farsi con me una sessione di sollevamento pesi senza aria condizionata dove mediamente il termometro della palestra segna i 35 gradi, e poi mi dite a fine sessione se non si deventa più bolenti del catalizzatore. Se comunque si resta fermi nel traffico o se ci si ferma al semaforo cioé in tutte quelle situazioni in cui chi usa la moto per le sparate non si trova allora effettivamente é una moto che scalda parecchio.
 
13658352
13658352 Inviato: 9 Ago 2012 21:05
 

giucian ha scritto:
Mi stavo facendo due, risate leggendo questa discussione perche con il mio gruppo usciamo mediamente ogni domenica e facciamo circa dai 500 ai 700 km ad uscita e sono almeno 7 uscite che il termometro segna i 40° fissi eppure io con la mia fz8 sto calore insopportabile che brucia la pelle non lo sento. 1) il mio motore é stranamente diverso 2) io sono di piombo 3) il limite di sopportazione in alcuni é davvero molto molto basso, io sono propenso per l'ultimo. Inviterei qualcuno a farsi con me una sessione di sollevamento pesi senza aria condizionata dove mediamente il termometro della palestra segna i 35 gradi, e poi mi dite a fine sessione se non si deventa più bolenti del catalizzatore. Se comunque si resta fermi nel traffico o se ci si ferma al semaforo cioé in tutte quelle situazioni in cui chi usa la moto per le sparate non si trova allora effettivamente é una moto che scalda parecchio.

Giucian ora ,dopo averle alzato i CO a +25 per cilindro la moto scalda meno ma comunque il problema resta e sino a che si hanno gli indumenti in pelle è sopportabilissimo ...ma con i Jeans si prendono delle signore ustionate dal telaio ..ma stranamente solo quando la guida lei
Si sa non tutte le ciambelle escono col buco e il semplice fatto che siano prodotte in catena non vuol dire che avranno lo stesso identico risultato .
Io credo che lei non la tiri abbastanza da far filtrare aria raffreddante e quindi il problema si accentui parecchio ...quelle poche volte che l'ho usata io notavo il classico riscaldametno del telaio che qualunque moto ha ....ma quando la usa lei diventa un calorifero al massimo della potenza !
 
13677907
13677907 Inviato: 20 Ago 2012 0:58
 

Desidero dare anche io il contributo al problema.
Posseggo ed uso regolarmente una fz8. Km all'attivo 4200 e kit racing completo montato.
Vado in moto da 24 anni ed ho cambiato numerose moto. Al momento in garage ne ho 3 (zx6r, fz8 e mito 1990 restaurata). Piccola presentazione per far capire che non sono uno "di primo pelo".
Orbene la mia FZ8 ha tutti i difetti riscontrati nei vari forum.
MONO penoso: pezzo sostituito con un extreme e problema risolto meravigliosamente.
FRIZIONE penosa: trascina, priva di modulabilità...problema non risolto in sede di tagliando.
CALORE SPRIGIONATO: Mostruoso. Telaio rovente, sella rovente tanto da dover viaggiare a gambe aperte. Mai trovato una moto con questo problema così evidente. Provato i fogli di alluminio adesivi della dueerre ma ritardano il problema di 30 minuti.
EFFETTO ON/OFF ai bassi regimi e buchi di carburazione: presenti nonostante le variazioni di CO.
Aggiungo anche che se il ritmo si alza questa moto evidenza una avancorsa a mio parere troppo corta.
 
13678675
13678675 Inviato: 20 Ago 2012 13:46
 

Per quanto riguarda il mono purtroppo in questi casi l'unica soluzione è cambiarlo perchè le unità che equipaggiano le medie naked e non solo,mediamente sono di scarsa qualità...
Per quanto riguarda il calore trasmesso a questo punto non sò più cosa pensare.
per ridurre o eliminare l'effetto on-off probabilmente non sarebbe male accorciare la rapportatura finale e magari installare un modulo aggiuntivo ben mappato anche con scarico originale.
 
13682193
13682193 Inviato: 21 Ago 2012 19:55
 

Il calore esiste e non si può negare. Solo che non lo trovo tale da essere insopportabile. Piccolo ot: qualcuno crede che il calore sotto sella è dovuto alla "bassa" qualità generale della moto. per cui si è ovviamente nominata la ducati dove questo problema per "l'alta" qualità dei componenti usati non esisterebbe...ora io vi chiedo di farvi un giro sulla panigale io dopo 30 km mi stavo sentendo male. Il calore sprigionato dalla marmitta ti da letteralmente fuoco.
 
13682453
13682453 Inviato: 21 Ago 2012 21:13
 

Caro Giucian, te lo assicuro. Per i primi 60 km la moto emana normale calore ampiamente sopportabile ma nei lunghi tragitti dopo quel kilometraggio il calore è realmente insopportabile. Ti devi fermare oppure spostare il sedere sul sellino passeggero per far "areare".
Questo problema di surriscaldamento lo avevo già provato alla guida di una Diavel di un amico. la kawa z1000 ad esempio non da questo problema.
Forse come anticipato da altri, è una questione di esemplari. Non so.
 
13682472
13682472 Inviato: 21 Ago 2012 21:17
 

Il telaio è d'alluminio che è notoriamente un ottimo conduttore di calore.Qualcuno che lamenta particolarmente questo problema ha mai pensato di scrivere a Yamaha per eventuali delucidazioni?
Ma non è che sentite tutto sto calore perchè non indossate abbigliamento tecnico?
Io avevo la CBR FS e non aveva questo problema,ma ad esempio la R1 da quando ha lo scarico sotto sella scalda come una stufa.
 
13682682
13682682 Inviato: 21 Ago 2012 22:34
 

Broglia ha scritto:
Il telaio è d'alluminio che è notoriamente un ottimo conduttore di calore.Qualcuno che lamenta particolarmente questo problema ha mai pensato di scrivere a Yamaha per eventuali delucidazioni?
Ma non è che sentite tutto sto calore perchè non indossate abbigliamento tecnico?
Io avevo la CBR FS e non aveva questo problema,ma ad esempio la R1 da quando ha lo scarico sotto sella scalda come una stufa.

io ho contattato il servizio clienti Yamha e mi son sentito dire che sono problmei solo miei ...che nessuno ha mai segnalato ...che non è vero ...in pratica mi hanno detto che mi immagino le cose ...se non li ho mandati a quel paese è stato per educazione ..spero solo di trovare il compratore il prima possibile per sta moto o una valida alternativa da ritirare con permuta....più che altro perché non sopporto più YAmaha come concessionari e assistenza !
 
13682688
13682688 Inviato: 21 Ago 2012 22:38
 

giucian ha scritto:
Il calore esiste e non si può negare. Solo che non lo trovo tale da essere insopportabile. Piccolo ot: qualcuno crede che il calore sotto sella è dovuto alla "bassa" qualità generale della moto. per cui si è ovviamente nominata la ducati dove questo problema per "l'alta" qualità dei componenti usati non esisterebbe...ora io vi chiedo di farvi un giro sulla panigale io dopo 30 km mi stavo sentendo male. Il calore sprigionato dalla marmitta ti da letteralmente fuoco.

si sa che la Panigale scalda come anche L'aprilia RSV4Aprc come anche L'R1 ...ma li basta eliminare lo scarico originale e il problema scompare ... io come avrai letto ho :Isolato con materiale altamente isolante per 1 cm -ameno la sella resta utilizzabile -
Terminale Akrapovic-decatalizzato -aumentato i CO - filtro più permeabile
eppure il problema persiste -anche se in maniera ridotta scalda ancora troppo per essere godibile ...!
 
13683445
13683445 Inviato: 22 Ago 2012 11:05
 

Raga non so più che dirvi!!! a questo punto l'unico consiglio che vi posso dare e di provare a vendere la moto senza perderci tanto e comprare qualcos'altro. Per curiosità devo provare a farmi un giro lungo senza tuta per vedere se è anche un questione di abbigliamento, perchè tolto il giorno che l'ho portata a casa il resto delle volte l'ho sempre guidata con la tuta.
 
13685424
13685424 Inviato: 22 Ago 2012 22:04
 

giucian ha scritto:
Raga non so più che dirvi!!! a questo punto l'unico consiglio che vi posso dare e di provare a vendere la moto senza perderci tanto e comprare qualcos'altro. Per curiosità devo provare a farmi un giro lungo senza tuta per vedere se è anche un questione di abbigliamento, perchè tolto il giorno che l'ho portata a casa il resto delle volte l'ho sempre guidata con la tuta.

giucian con la tuta il problema non esiste proprio ...puoi farti km e km intutato che se non provi a toccare a mano nuda non te ne accorgi ...
Infatti il problema sussiste per chi come la mia ragazza la usa più per fare casa -lavoro che non per chi ci fa i viaggioni con abbigliamento tecnico ! doppio_lamp_naked.gif


la cosa fastidiosa di sta moto è che ha un motore a dir poco eccezionale (ottimo tiro ai bassi-allungo da 4 cilindri -marce subito pronte )e a me scazza veramente doversene separare per queste "baggianate"....
Anche se un problema che noi maschietti non sentiamo -che è stata la goccia - è il peso ... effettivamente per una ragazza di 55kg una moto da 217 in ordine di marcia è un po' esagerata (soprattutto tra i tornanti) purteoppo durante la prova non ce ne siamo accorti -io perchè la reputavo una bicicletta e lei perché ha provato si e no 3 curve -
 
13692944
13692944 Inviato: 25 Ago 2012 18:41
 

Oggi con il termometro che segnava 40 e passa gradi,mi sono fatto un giretto urbano di una 30 di km in jeans e giubetto tecnico. Con la temperatura della moto che sovente superava i 100, non ho mai avuto la necessita di sollevare le chiappe per il calore. Moto con scarico originale e collettori non scatalizzati.
 
13693273
13693273 Inviato: 25 Ago 2012 21:18
 

Oggi con il termometro che segnava 40 e passa gradi,mi sono fatto un giretto urbano di una 30 di km in jeans e giubetto tecnico. Con la temperatura della moto che sovente superava i 100, non ho mai avuto la necessita di sollevare le chiappe per il calore. Moto con scarico originale e collettori non scatalizzati.
 
13693315
13693315 Inviato: 25 Ago 2012 21:41
 

giucian ha scritto:
Oggi con il termometro che segnava 40 e passa gradi,mi sono fatto un giretto urbano di una 30 di km in jeans e giubetto tecnico. Con la temperatura della moto che sovente superava i 100, non ho mai avuto la necessita di sollevare le chiappe per il calore. Moto con scarico originale e collettori non scatalizzati.

fanne 70 di km e poi ne riparliamo icon_wink.gif
 
13693510
13693510 Inviato: 25 Ago 2012 23:34
 

Domani farò l'ultima prova: isolare completamente con fogli di alluminio la sella pilota e la parte posteriore del serbatoio deviando il flusso verso il basso....posterò foto e vi dirò il risultato (spero di collaudare subito...tempesta beatrice permettendo..... 0510_inchino.gif
 
13693518
13693518 Inviato: 25 Ago 2012 23:41
 

con la sella perdi tempo ...i fogli in alluminio trattengono per pochissimo il calore ritardando di 20 minuti la comparsa
metti del neoprene a celle chiuse dello spessore di 1 cm (trovi i fogli da 0,5 e li appiccichi )
li appoggi nel sottosella (senza incollare ) e almeno la sella la salvi ..
Questo posso garantirtelo ..il problmea è che poi noterai il calore aumentare sul telaio per cui se riesci a deviarlo fammi sapere icon_wink.gif
 
13719944
13719944 Inviato: 3 Set 2012 22:10
 

ma caspio ... domani dovrei andare a far il contratto per una fazer 8, ma dopo aver approfondito sui problemi di questa Yamaha, mi si son rizzati i capelli, e nn solo .... che fare??? eusa_wall.gif
 
13720501
13720501 Inviato: 4 Set 2012 8:03
 

Salve a tutti.

Sembra proprio che il problema caldo sia rilevante per tutti.
Nel mio caso non scalda tanto, ma forse è solo questione di sensibilità.
La moto è una Fazer8 modello 2011 immatricolata gennaio 2012, penso che non abbia accorgimenti "nuovi" rispetto alle vostre.
Finché la usavo in primavera sia coi pantaloni tecnici che con i jeans il calore era più un piacevole tepore, ma nulla di fastidioso.
In queste settimane agostane roventi l'ho usata soprattutto coi jeans, e il calore è sì un po' maggiore (soprattutto a sinistra) ma nulla di insopportabile.
Addirittura se uso i pantaloni tecnici con inserti in pelle, sudo per il caldo della stagione ma nessun fastidio particolare dal telaio.
Forse dipende dalla posizione di guida, anche se io sto ben a ridosso del serbatoio con le gambe aderenti (ma non lo stringo molto).

Il giro tipico è in collina 150-200Km alla volta, usando molto 2° e 3° marcia, con temperatura dell'acqua quasi sempre oltre i 90°C, diciamo che oscilla tra 86-95°C con punte di 100-101°C e ventola accesa nei tratti più ripidi o lenti.
In queste condizioni il telaio è caldo ma ci posso appoggiare le mani (senza tenercele tanto però ) e il serbatoio appena tiepido: attraverso i pantaloni sento un tepore ma non scotta.
In rettilineo sulle statali a 100-110 Km/h temperatura sui 80-85°C nessun problema: a volte allargo le gambe e le allungo per qualche secondo e ovviamente sento più fresco, ma lo faccio per cambiare posizione non per il caldo.
Dalla sella nessun fastidio.

Non saprei che dire, tutti questi commenti così negativi mi sorprendono.
Addirittura vendere la moto.
Spero servano come indicazione almeno le temperature del mio utilizzo.

Ciao a tutti.
 
13720758
13720758 Inviato: 4 Set 2012 10:15
 

darknumber ha scritto:
ma caspio ... domani dovrei andare a far il contratto per una fazer 8, ma dopo aver approfondito sui problemi di questa Yamaha, mi si son rizzati i capelli, e nn solo .... che fare??? eusa_wall.gif

pare che la carenata questo problema non lo abbia ...non capisco se sia la carena che covoglia più aria nel motore o protegga meglio il guidatore ma pare non ci sia ..detto anche da un mio carissimo amico che è appena tornato dalla Norvegia -andata e ritorno in moto con zavorrina -e non ha lamentato alcun calore eccessivo
 
13720811
13720811 Inviato: 4 Set 2012 10:28
 

Adrm ha scritto:

pare che la carenata questo problema non lo abbia ...non capisco se sia la carena che covoglia più aria nel motore o protegga meglio il guidatore ma pare non ci sia ..detto anche da un mio carissimo amico che è appena tornato dalla Norvegia -andata e ritorno in moto con zavorrina -e non ha lamentato alcun calore eccessivo
purtroppo scalda anche di più ed è un problema noto praticamente da sempre...
Messaggio #10203704
 
13720842
13720842 Inviato: 4 Set 2012 10:38
 

passguor ha scritto:
Scalda anche di più ed è noto da tempo come problema
Messaggio #10203704

porca pupazza ora ho una serie di dati discordantissimi

mi sembra di leggere il post di Benelli Tnt1130 in cui alcuni lamentano un assurdità di problemi e altri nemmeno 1 ...e poi non si sa più che pensare !
 
13720878
13720878 Inviato: 4 Set 2012 10:48
 

Resto dell'idea che ci sia qualche differenza tra le moto, se poi la si somma alla percezione soggettiva di ognuno di noi, allora si ottengono pareri diametralmente opposti. A questo punto bisognerebbe fare una misurazione strumentale per avere dati certi
 
13721154
13721154 Inviato: 4 Set 2012 11:52
 

passguor ha scritto:
Resto dell'idea che ci sia qualche differenza tra le moto, se poi la si somma alla percezione soggettiva di ognuno di noi, allora si ottengono pareri diametralmente opposti. A questo punto bisognerebbe fare una misurazione strumentale per avere dati certi

Non fa una piega...
Ma con quali strumenti?
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 5
Vai a pagina Precedente  12345  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum YamahaForum Yamaha FZ1, FZ6 e FZ8

Forums ©