Leggi il Topic


Indice del forumParla con Motociclismo

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
riser 796 "fragili" [rotti dopo un impatto, è un difetto?]
12368547
12368547 Inviato: 5 Set 2011 15:16
Oggetto: riser 796 "fragili" [rotti dopo un impatto, è un difetto?]
 



buongiorno, volevo segnalare alla redazione di motociclismo il difetto un pò preoccupante che sta emergendo un pò ovunque, i nuovi riser del manubrio del 796-1100evo rialzati di 20mm che si rompono al primo impatto anche se lieve. una moto che c'era al mare ce l'aveva "incrinato" all'altezza di una delle due viti e a dire del proprietario per una "caduta" a moto ferma dal cavalletto icon_eek.gif volevo allertare la rivista , sempre attenta alla sicurezza, su questo tema, magari ha più potere di noi "poveri" utenti. grazie.
 
12368910
12368910 Inviato: 5 Set 2011 16:16
Oggetto: Re: raiser 796 "fragili"
 

IceSv ha scritto:
buongiorno, volevo segnalare alla redazione di motociclismo il difetto un pò preoccupante che sta emergendo un pò ovunque, i nuovi riser del manubrio del 796-1100evo rialzati di 20mm che si rompono al primo impatto anche se lieve. una moto che c'era al mare ce l'aveva "incrinato" all'altezza di una delle due viti e a dire del proprietario per una "caduta" a moto ferma dal cavalletto icon_eek.gif volevo allertare la rivista , sempre attenta alla sicurezza, su questo tema, magari ha più potere di noi "poveri" utenti. grazie.


Un po' ovunque dove?
Lieve quanto?

A mio parere (ripeto, mio, non di Motociclismo), se accertato, si tratta più di un problema di qualità, che di sicurezza. Finché la moto non cade, al manubrio non succede nulla. Se prende una botta "non prevista" può rovinarsi/rompersi/creparsi. Non mi sembra un esito così imprevedibile dopo un crash... Certo, si può discutere sui materiali e sul progetto.

Comunque grazie della segnalazione, teniamo sott'occhio la situazione.
 
12369305
12369305 Inviato: 5 Set 2011 17:50
Oggetto: Re: raiser 796 "fragili"
 
 
12369357
12369357 Inviato: 5 Set 2011 18:02
Oggetto: Re: raiser 796 "fragili"
 
 
12370000
12370000 Inviato: 5 Set 2011 20:12
 

Però pensandoci bene è altresi vero che avendo il 796 un manubrione degno di nota la leva che fa sui riser in un impatto di qualsiasi entità è notevole...possiamo pensare alla caduta da fermo come una banale caduta ma se ragioniamo un secondo il manubrio è 99 volte su 100 la prima cosa che tocca per terra e se in 3cm quadrati si scaricano i 170kg della moto mi sembra perlomeno plausibile la rottura o l'incrinatura dei riser. eusa_think.gif
 
12370166
12370166 Inviato: 5 Set 2011 20:42
 

Ma anche no

Ktm da 150 kg con risers rialzati ben più di quelli ducati e con dei fatbar e varie cadute in pista... Sempre uguali
 
12370489
12370489 Inviato: 5 Set 2011 21:45
 

Diciamo che non si può dire che sia un pericolo per la sicurezza, però non è di certo normale che i risers di un manubrio si rompano ogni due per tre!
 
12371894
12371894 Inviato: 6 Set 2011 10:24
 

Prima di fare considerazioni campate per aria bisognerebbe capire di che materiale sono fatti, se sono fatti ad esempio di alluminio (come dubito) bisogna capire come (solitamente vengono fatti per fusione e non ricavati dal pieno), e ricercare il problema nel processo di produzione che potrebbe essere facilmente riconducibile ad una fusione errata a temperature sbagliate o un raffreddamento troppo repentino. Ma queste sono cose da chidere a mamma Ducati, finchè non abbiamo in mano niente di concreto possiamo solo campare per aria ipotesi. eusa_wall.gif
 
12371951
12371951 Inviato: 6 Set 2011 10:34
 

Cueza_89 ha scritto:
Prima di fare considerazioni campate per aria bisognerebbe capire di che materiale sono fatti, se sono fatti ad esempio di alluminio (come dubito) bisogna capire come (solitamente vengono fatti per fusione e non ricavati dal pieno), e ricercare il problema nel processo di produzione che potrebbe essere facilmente riconducibile ad una fusione errata a temperature sbagliate o un raffreddamento troppo repentino. Ma queste sono cose da chidere a mamma Ducati, finchè non abbiamo in mano niente di concreto possiamo solo campare per aria ipotesi. eusa_wall.gif


Direi che sono d'accordo. Sono cose che richiedono un po' di tempo. Inoltre, anche se alle persone coinvolte non può fregare di meno, 6 casi su 2029 moto (796 + 1100 EVO vendute da gennaio, poi ci sono le 794 Monster 796 dell'anno scorso) non sono mica molti. Anzi. Per la precisione lo 0,295%. Poiché non abbiamo i dati sull'estero, rimaniamo in attesa di notizie da parte della Ducati, che un po' tutti dobbiamo provvedere a tenere "in tensione" sull'argomento.
 
12373443
12373443 Inviato: 6 Set 2011 13:52
Oggetto: Re: raiser 796 "fragili"
 

tolgiati ha scritto:

A mio parere (ripeto, mio, non di Motociclismo), se accertato, si tratta più di un problema di qualità, che di sicurezza. Finché la moto non cade, al manubrio non succede nulla.

Comunque grazie della segnalazione, teniamo sott'occhio la situazione.


ringrazio anticipatamente per la disponibilità, è vero quanto detto in caso di "botta" ma il caso che si è trovato sul web di "distacco" in una staccata in pista (seppur molto violenta ma senza impatto) lo vedo abbastanza preoccupante xè dal punto di vista "progettuale" significa che il pezzo in questione è sottodimensionato. Ok lo so che se porto una moto sempre in pista trasmissione,motore,freni mi durano 1/10 di quello che mi durano in strada ma se mi rimane il manubrio in mano ... uhmmm ... eusa_wall.gif
 
12375388
12375388 Inviato: 6 Set 2011 20:49
Oggetto: Re: raiser 796 "fragili"
 

ICE74 ha scritto:
tolgiati ha scritto:

A mio parere (ripeto, mio, non di Motociclismo), se accertato, si tratta più di un problema di qualità, che di sicurezza. Finché la moto non cade, al manubrio non succede nulla.

Comunque grazie della segnalazione, teniamo sott'occhio la situazione.


ringrazio anticipatamente per la disponibilità, è vero quanto detto in caso di "botta" ma il caso che si è trovato sul web di "distacco" in una staccata in pista (seppur molto violenta ma senza impatto) lo vedo abbastanza preoccupante xè dal punto di vista "progettuale" significa che il pezzo in questione è sottodimensionato. Ok lo so che se porto una moto sempre in pista trasmissione,motore,freni mi durano 1/10 di quello che mi durano in strada ma se mi rimane il manubrio in mano ... uhmmm ... eusa_wall.gif


Potresti mettere un link del caso... io non ho il 796 ma a sentire questa cosa é un pò preoccupante.
E poi a memoria non mi pare di aver mai letto un caso di rottura riser , per una caduta da fermo, almeno fino ad ora...
 
12376035
12376035 Inviato: 6 Set 2011 22:48
 

Ragazzi

Non è un pericolo per la sicurezza, si rompono in seguito a CADUTE, non mentre si va

E' solo che spendere 9 mila euro e vedere la moto che cadendo da fermo ti spezza i risers

Beh... girerebbero a tutti icon_asd.gif
 
12380144
12380144 Inviato: 7 Set 2011 18:51
Oggetto: ma andiamo!!!
 

6 moto segnalate con il problema????? mi vien da ridere. Ci sono centinaia di honda transalp del 2008 e del 2009 che sbacchettano, e pagine pagine di messaggi che ne parlano, ma di mamma honda non ne ha parlato nessuno.
Per 6 raiser ducati...... bah, il mondo gira strano.
 
12380538
12380538 Inviato: 7 Set 2011 20:17
Oggetto: Re: ma andiamo!!!
 

atreoing ha scritto:
6 moto segnalate con il problema????? mi vien da ridere. Ci sono centinaia di honda transalp del 2008 e del 2009 che sbacchettano, e pagine pagine di messaggi che ne parlano, ma di mamma honda non ne ha parlato nessuno.
Per 6 raiser ducati...... bah, il mondo gira strano.


se un co*** te la tira in terra nel parcheggio (può succedere ovunque!) e ti tocca trovarti un carroattrezzi xè 6 senza MANUBRIO oppure lasciarla ad un concessionario a 400 km da casa , per poi sbatterti ad andarla a riprendere non credo mica rideresti ... io preferisco FORSE tornare a casa con il manubrio che sbacchetta .. che dici ? al limite senza una leva, senza uan pedalina .. quello ci sta .. non è successo a me ma ho assistito alla scena al mare .. il tipo non era tanto contento !
 
12380710
12380710 Inviato: 7 Set 2011 20:52
 

tolgiati ha scritto:


Direi che sono d'accordo. Sono cose che richiedono un po' di tempo. Inoltre, anche se alle persone coinvolte non può fregare di meno, 6 casi su 2029 moto (796 + 1100 EVO vendute da gennaio, poi ci sono le 794 Monster 796 dell'anno scorso) non sono mica molti. Anzi. Per la precisione lo 0,295%. Poiché non abbiamo i dati sull'estero, rimaniamo in attesa di notizie da parte della Ducati, che un po' tutti dobbiamo provvedere a tenere "in tensione" sull'argomento.

occhio che se le segnalano su un forum dove i possessori del modello sono(sparo 70) la percentuale diventa piu' rilevante.
però ormai non mi stupisco piu' di niente per me la transalp è una moto da comprare a occhi chiusi e ora leggo che sbacchetta (mi informerò perchè la cosa mi incuriosisce)
ma ne posso dire altre.
nel 2008 compro un kymco people s300 nuovo e dopo 100 chilometri sono ancora dal concessionario, lo scooter taglia potenza quando vuole, capitato due volte in sorpasso.
la centralina da cambiare.
scopro poi sul sito dedicato che erano tutti cosi non un gommino che salta o una cagata se ti capitava in un sorpasso o mentre disimpegni un incrocio faceva sudar freddo.
ma al di fuori di quel "giro" nessuno diceva nulla(perchè assicuro che sul people forum tutti i possessori del people s 300 tra il 2008 e il 2009 hanno dovuto cambiar la centralina) e quidni si sapeva
non voglio muovere una critica a motociclismo però in generale molti siti, giornali e programmi tivù sembrano solo far marchette poi quando c'è da segnalare un problema non per boicottare l'acquisto ma per renderlo migliore oltre che sicuro mi pare ci sia troppa omertà
 
12381543
12381543 Inviato: 8 Set 2011 0:43
 

dottormaury ha scritto:

occhio che se le segnalano su un forum dove i possessori del modello sono(sparo 70) la percentuale diventa piu' rilevante.
però ormai non mi stupisco piu' di niente per me la transalp è una moto da comprare a occhi chiusi e ora leggo che sbacchetta (mi informerò perchè la cosa mi incuriosisce)
ma ne posso dire altre.
nel 2008 compro un kymco people s300 nuovo e dopo 100 chilometri sono ancora dal concessionario, lo scooter taglia potenza quando vuole, capitato due volte in sorpasso.
la centralina da cambiare.
scopro poi sul sito dedicato che erano tutti cosi non un gommino che salta o una cagata se ti capitava in un sorpasso o mentre disimpegni un incrocio faceva sudar freddo.
ma al di fuori di quel "giro" nessuno diceva nulla(perchè assicuro che sul people forum tutti i possessori del people s 300 tra il 2008 e il 2009 hanno dovuto cambiar la centralina) e quidni si sapeva
non voglio muovere una critica a motociclismo però in generale molti siti, giornali e programmi tivù sembrano solo far marchette poi quando c'è da segnalare un problema non per boicottare l'acquisto ma per renderlo migliore oltre che sicuro mi pare ci sia troppa omertà


Marchette... Omertà... Che paroloni...
 
12381807
12381807 Inviato: 8 Set 2011 7:53
 

tolgiati ha scritto:
dottormaury ha scritto:

occhio che se le segnalano su un forum dove i possessori del modello sono(sparo 70) la percentuale diventa piu' rilevante.
però ormai non mi stupisco piu' di niente per me la transalp è una moto da comprare a occhi chiusi e ora leggo che sbacchetta (mi informerò perchè la cosa mi incuriosisce)
ma ne posso dire altre.
nel 2008 compro un kymco people s300 nuovo e dopo 100 chilometri sono ancora dal concessionario, lo scooter taglia potenza quando vuole, capitato due volte in sorpasso.
la centralina da cambiare.
scopro poi sul sito dedicato che erano tutti cosi non un gommino che salta o una cagata se ti capitava in un sorpasso o mentre disimpegni un incrocio faceva sudar freddo.
ma al di fuori di quel "giro" nessuno diceva nulla(perchè assicuro che sul people forum tutti i possessori del people s 300 tra il 2008 e il 2009 hanno dovuto cambiar la centralina) e quidni si sapeva
non voglio muovere una critica a motociclismo però in generale molti siti, giornali e programmi tivù sembrano solo far marchette poi quando c'è da segnalare un problema non per boicottare l'acquisto ma per renderlo migliore oltre che sicuro mi pare ci sia troppa omertà


Marchette... Omertà... Che paroloni...


Io non mi sento l'avvocato di nessuno ma personalmente reputo Motociclismo una rivista al di sopra di queste sciocchezze, vuoi che se non fossero stati al corrente non ci avrebbero fatto un servizio ?! Figurati...io ripongo tutto la mia fiducia in questo periodico. icon_wink.gif
 
12381884
12381884 Inviato: 8 Set 2011 8:14
 

Cueza_89 ha scritto:


Io non mi sento l'avvocato di nessuno ma personalmente reputo Motociclismo una rivista al di sopra di queste sciocchezze, vuoi che se non fossero stati al corrente non ci avrebbero fatto un servizio ?! Figurati...io ripongo tutto la mia fiducia in questo periodico. icon_wink.gif


Stiamo tenendo controllata la situazione, e ovviamente "sfruttiamo" anche le informazioni che arrivano dagli appassionati presenti nei forum, Tinga su tutti. Devo anche però dire che su altri forum non stanno segnalando la cosa e non hanno risposto alle nostre richieste di segnalazioni.

Altri casi verificati (non dell'amico del cugino del cognato...)?
 
12382840
12382840 Inviato: 8 Set 2011 11:15
 
 
12383171
12383171 Inviato: 8 Set 2011 12:06
 

Cueza_89 ha scritto:
Vediamo....vi metto io un pò di link...

Qui si parla di riser rotti sul multistrada 1200 nuovo
Link a pagina di Freeforumzone.leonardo.it

Per adesso ho trovato solo questo..


Grazie. Però questo è un caso solo... Come si fa a considerarlo una base statistica attendibile?
 
12383380
12383380 Inviato: 8 Set 2011 12:38
 

Parli con la persona più giusta qui dentro (laureando in sicenze statistiche) icon_asd.gif icon_asd.gif ...adesso vediamo bene quanti casi ci sono e poi vi so dire se statisticamente è sostenibile o meno come difettualità. 0509_up.gif
 
12383481
12383481 Inviato: 8 Set 2011 12:52
 

giustamente non è un problema di sicurezza
però potrebbe creare non pochi fastidi dopo una banale caduta anche da fermo, se confermata... oltre al costo per la riparazione...

è un po' lo stesso problema che capita sulle shiver primo modello: la pedana passeggero molto lunga fa leva sul telaio e spezza uno dei tre occhielli che tengono montata la pedana al telaio....risultato o risaldi o 450 euro di ricambio + manodopera...

ovviamente non capiterà sempre, ogni caduta ha una sua dinamica a sé...ci son cadute in cui uno non fa praticamente nessun danno, altre in cui distruggi la moto anche a bassa velocità...
 
12391390
12391390 Inviato: 10 Set 2011 4:02
Oggetto: camomìllati
 

rispondo a giazzo74, perchè tra il restare a piedi tre volte per un impianto elettrico difettoso più un comportamento "caratteristico" in rilascio per cui ti sbacchetta tremendamente l'anteriore (eravamo in centinaia ad averlo) e la rottura di un riser (su quante moto?????) dovuta ad un urto, passa na bella differenza.

Prenditi tu carro attrezzi a moto nuova e rotture di balle ripetute in officina per un anteriore pietoso e un trattamento di sufficienza dalla assistenza ("sappiamo del problema ma ne vendiamo tante...la prenda come una caratteristica e non rompa le balle....provi ad equilibrare meglio la ruota a sue spese....), che io mi prendo una ducati con i riser che se cado magari si rompono, và.

i riser si cambiano, ma un anteriore problematico te lo ciucci finché ti tieni la moto. Che a 1500 km ho venduto, in un colpo, e sai perché? perché c'è scritto su Honda e poi Transalp e quindi ci sono un mucchio di persone, memori di quanto eccezionale fosse la transalp 650, che a occhi chiusi han preso quella nuova.....eppoi li hanno aperti.

Ad onor di cronaca, da quando lo stabilimento Montesa in spagna è stato cambiato per quello di Atessa in Italia, i problemi in honda sono finiti.
Intanto io sono tornato in kawasaki, quella made in japan. Già la seconda, dopo la transapl. prima una zeta 1000 e ora la versys. E si vede.
In honda non mi vedranno mai più.

Alla Ducati ci sto pensando, adoro i riser Ducati.
 
12391426
12391426 Inviato: 10 Set 2011 6:28
 

effettivamente le moto non son fatte proprio per appoggiarsi a terra....
 
12391649
12391649 Inviato: 10 Set 2011 9:08
 

Cueza_89 ha scritto:
Però pensandoci bene è altresi vero che avendo il 796 un manubrione degno di nota la leva che fa sui riser in un impatto di qualsiasi entità è notevole...possiamo pensare alla caduta da fermo come una banale caduta ma se ragioniamo un secondo il manubrio è 99 volte su 100 la prima cosa che tocca per terra e se in 3cm quadrati si scaricano i 170kg della moto mi sembra perlomeno plausibile la rottura o l'incrinatura dei riser. eusa_think.gif


come dice Icarus, ANCHE NO. Quando sono stato preso da un'auto in coda che decise di svoltare repentinamente senza guardare specchietto nè mettere freccia mentre io sfilavo la coda stessa, essendo la mia velocità molto bassa, la moto venne colpita a destra e cadde di botto sulla sinistra toccando terra proprio con il manubrio. Risultato: manubrio fatbar (quello da 28,6mm non i "manubrietti comuni" da 22mm) storto (quindi immagina la botta presa) ma resto della moto perfetto, inclusi i risers, le cui parti basse sono unite, per cui un pezzo unico. Secondo la tua ipotesi, doveva almeno incrinarsi o storcersi, visto che è acciaio, invece no.

Se una moto cade da ferma ed i risers sono in pezzi, beh qualche problema c'è! E personalmente non mi sentirei sicuro neanche in marcia con quei risers ancora sani...
 
12393119
12393119 Inviato: 10 Set 2011 16:34
 

NitroCento ha scritto:
Cueza_89 ha scritto:
Però pensandoci bene è altresi vero che avendo il 796 un manubrione degno di nota la leva che fa sui riser in un impatto di qualsiasi entità è notevole...possiamo pensare alla caduta da fermo come una banale caduta ma se ragioniamo un secondo il manubrio è 99 volte su 100 la prima cosa che tocca per terra e se in 3cm quadrati si scaricano i 170kg della moto mi sembra perlomeno plausibile la rottura o l'incrinatura dei riser. eusa_think.gif


come dice Icarus, ANCHE NO. Quando sono stato preso da un'auto in coda che decise di svoltare repentinamente senza guardare specchietto nè mettere freccia mentre io sfilavo la coda stessa, essendo la mia velocità molto bassa, la moto venne colpita a destra e cadde di botto sulla sinistra toccando terra proprio con il manubrio. Risultato: manubrio fatbar (quello da 28,6mm non i "manubrietti comuni" da 22mm) storto (quindi immagina la botta presa) ma resto della moto perfetto, inclusi i risers, le cui parti basse sono unite, per cui un pezzo unico. Secondo la tua ipotesi, doveva almeno incrinarsi o storcersi, visto che è acciaio, invece no.

Se una moto cade da ferma ed i risers sono in pezzi, beh qualche problema c'è! E personalmente non mi sentirei sicuro neanche in marcia con quei risers ancora sani...


Appunto che il tuo è d'acciaio...il riser del 796 è in alu... icon_wink.gif
 
12393887
12393887 Inviato: 10 Set 2011 20:23
 

riporto questo post dal topic di pertinenza del forum ducati::

RennaM6 ha scritto:
Se posso esprimere il mio modestissimo parere tecnico (da quasi ingegnere meccanico), dopo aver letto i vari post, e aver visto le varie foto, direi che c'è da aver paura.
Non lo dico per dire, anzi, nella maniera più seria, c'è da avere paura!
Mi spiego: tralasciando il discorso causa dovuta ai danni fisici ( lo lascio a chi è più competente in materia ), analizzerei i fatti. Risulta dalle esperienze dei nostri sfortunati colleghi che i risers dei nuovi modelli di 796 sono soggetti a rottura per impatto. Questo è un fatto e su di esso non si discute, indipendentemente dai motivi che ne sono la causa ( difetto di progettazione, difetto di fusione di una partita di materiale, ripeto difetto di progettazione).
Partendo da questo presupposto, vorrei brevemente distinguere due casi principali di rottura di un componente meccanico: rottura per impatto e rottura a fatica.
Il nostro caso è chiaramente il primo, il secondo è quello del quale bisogna avere paura.
In pratica si parla di rottura a fatica di un componente per indicare la rottura di un elemento meccanico che avviene a seguito di continue sollecitazione.
Esempio: prendete un filo di metallo tendendolo per le estremità, piegatelo su se stesso e riportatelo di seguito nella sua posizione originale; come potete intuire dopo 4 o 5 "cicli" il filo si spezzerà inesorabilmente.
Passiamo ora ai nostri cari risers, non devo essere io a rendervi partecipi delle sollecitazioni alle quali viene sottopposto il manubrio delle nostre moto, manubrio che trasmette tutte le sollecitazioni amplificate ai risers, i quali risultano quindi notevolmente sollecitati a fatica.

Chi ci dice che magari fra un anno incominceremo a sentire di gente che durante uso impegnativo della moto si è trovato con il manubrio in mano con ovvie conseguenze?
Ora possiamo avere PAURA.


penso spieghi per bene il perchè sia il caso di preoccuparsi.
 
12394877
12394877 Inviato: 11 Set 2011 9:37
 

Cueza_89 ha scritto:


Appunto che il tuo è d'acciaio...il riser del 796 è in alu... icon_wink.gif


Si ma mica è alluminio delle lattine di birra... insomma un minimo di resistenza dovrebbe garantirla icon_confused.gif
 
12395609
12395609 Inviato: 11 Set 2011 13:21
 

scusate se lo faccio notare ma si scrive RISER non RAISER icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
 
12395955
12395955 Inviato: 11 Set 2011 15:03
 

raf275 ha scritto:
riporto questo post dal topic di pertinenza del forum ducati::



penso spieghi per bene il perchè sia il caso di preoccuparsi.


Che modo assurdo di fare terrorismo psicologico basato su nulla, dato che non si ha accesso a nessun tipo di dato né sulla statistica della difettosità né sui calcoli delle resistenze strutturali dei componenti di cui si parla in questa discussione. Ma è sport tipico degli italiani quello di divertirsi a "smascherare chi non ci vuole raccontare tutta la verità...".

Cioè, mi pare di poter dire senza troppa paura di essere smentito, che chi progetta le moto in Ducati forse una laurea in ingegneria ce l'ha pure lui, o loro (a differenza di Renna). La storia della fatica dei metalli forse la conoscono pure loro. Non è che un qualsiasi "quasi ingegnere" arriva e spiega a dei professionisti che lavorano per una Casa di respiro internazionale come si devono progettare le moto. Quello che invece forse il nostro Renna non conosce è tutto il resto che sta dietro alla progettazione di una moto che deve poi andare realisticamente sul mercato.

Scusate lo sfogo, ma c'è sempre qualcuno che deve arrivare a fare quello che si incarica di aprirci gli occhi svelandoci chissà quale verità che fino a quel momento ci era nascosta dai veli messi lì ad arte da chissà chi...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumParla con Motociclismo

Forums ©