Leggi il Topic


Indice del forumForum TecnicoCiclistica

   

Pagina 10 di 11
Vai a pagina Precedente  123...91011  Successivo
 
Sbacchettamento dell'anteriore [quali le cause]
10505332
10505332 Inviato: 2 Set 2010 22:51
 



ciao , "Wolf"....., provo a risponderti per quello che la mia esperienza mi permette......

1) - nell' uso molto sportivo , in pista soprattutto , si abbassano le pressioni di gonfiaggio (....a freddo.....) per avere un profilo ed un area d' impronta della gomma più vicina possibile a quella prevista dal costruttore a caldo.......
dato che , con questo tipo di utilizzo , l' aria all' interno dei pneumatici subisce variazioni di temperatura (....e quindi anche di volume.....) maggiori , se usassimo gli stessi valori "a freddo" consigliati per l' uso stradale , dopo pochi giri (.....a seconda del tipo di pneumatico e del "passo" che adottiamo.....) ci ritroveremmo un profilo diverso da quello idealmente progettato dal costruttore , ma soprattutto avremo un' area d' appoggio inferiore , dato che la carcassa , tenuta eccessivamente "in forma" dalla troppo elevata pressione , non potrà deformarsi a sufficienza........
detto questo , niente vieta di girare anche con pressioni "da autobahn a pieno carico"....., ma è certo che , soprattutto usando gomme sportive , si deve rinunciare a un pò di appoggio (....grip....)........

2) - in pista , a causa delle maggiori sollecitazioni , la moto subisce più intensi ed ampi trasferimenti di carico fra avantreno e retrotreno......
per ovviare (....in parte....) a questo , si tende ad aumentare sia i precarichi , sia le frenature idrauliche.....
questo in linea generale......, e soprattutto su mezzi , tipo il tuo , che pur essendo meccanicamente molto prestanti , hanno un setting di serie tipicamente stradale , in quanto definito per coprire le esigenze di un utilizzo "a tutto tondo"......

3) - intanto....., bisognerebbe specificare in che situazione si verifica il sottosterzo.....
se questo si verifica , ad esempio , nella fase in cui si rilasciano i freni (.....e non abbiamo ancora iniziato ad aprire il gas.....) , potrebbe essere dovuto ad un precarico troppo elevato delle molle forcella (....e/o dalla costante elastica troppo alta....).....
per "imputare" un mono del comportamento sottosterzante di una moto , le uniche "situazioni" che mi vengono in mente , sono quelle dove non ha sufficiente sostegno in compressione (.....idraulica...., o di molla.....) , oppure si è ecceduto in maniera macroscopica col freno in estensione........
in ambedue le situazioni , anche se in modo diverso , il posteriore rimarrà troppo "chiuso" (....basso.....) , diminuendo il carico sull' anteriore ed aumentando l' avancorsa....., con conseguente sottosterzo in uscita , dove la forte apertura del gas accentuerà il problema.......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
10506762
10506762 Inviato: 3 Set 2010 10:34
 

ansetup ha scritto:
ciao , "Wolf"....., provo a risponderti per quello che la mia esperienza mi permette......

1) - nell' uso molto sportivo , in pista soprattutto , si abbassano le pressioni di gonfiaggio (....a freddo.....) per avere un profilo ed un area d' impronta della gomma più vicina possibile a quella prevista dal costruttore a caldo.......
dato che , con questo tipo di utilizzo , l' aria all' interno dei pneumatici subisce variazioni di temperatura (....e quindi anche di volume.....) maggiori , se usassimo gli stessi valori "a freddo" consigliati per l' uso stradale , dopo pochi giri (.....a seconda del tipo di pneumatico e del "passo" che adottiamo.....) ci ritroveremmo un profilo diverso da quello idealmente progettato dal costruttore , ma soprattutto avremo un' area d' appoggio inferiore , dato che la carcassa , tenuta eccessivamente "in forma" dalla troppo elevata pressione , non potrà deformarsi a sufficienza........
detto questo , niente vieta di girare anche con pressioni "da autobahn a pieno carico"....., ma è certo che , soprattutto usando gomme sportive , si deve rinunciare a un pò di appoggio (....grip....)........

2) - in pista , a causa delle maggiori sollecitazioni , la moto subisce più intensi ed ampi trasferimenti di carico fra avantreno e retrotreno......
per ovviare (....in parte....) a questo , si tende ad aumentare sia i precarichi , sia le frenature idrauliche.....
questo in linea generale......, e soprattutto su mezzi , tipo il tuo , che pur essendo meccanicamente molto prestanti , hanno un setting di serie tipicamente stradale , in quanto definito per coprire le esigenze di un utilizzo "a tutto tondo"......

3) - intanto....., bisognerebbe specificare in che situazione si verifica il sottosterzo.....
se questo si verifica , ad esempio , nella fase in cui si rilasciano i freni (.....e non abbiamo ancora iniziato ad aprire il gas.....) , potrebbe essere dovuto ad un precarico troppo elevato delle molle forcella (....e/o dalla costante elastica troppo alta....).....
per "imputare" un mono del comportamento sottosterzante di una moto , le uniche "situazioni" che mi vengono in mente , sono quelle dove non ha sufficiente sostegno in compressione (.....idraulica...., o di molla.....) , oppure si è ecceduto in maniera macroscopica col freno in estensione........
in ambedue le situazioni , anche se in modo diverso , il posteriore rimarrà troppo "chiuso" (....basso.....) , diminuendo il carico sull' anteriore ed aumentando l' avancorsa....., con conseguente sottosterzo in uscita , dove la forte apertura del gas accentuerà il problema.......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Incomincio a vedere un po' di luce.. icon_rolleyes.gif ..siccome sono articolarmente "tardo" 0509_si_picchiano.gif vedo di metabolizzare le tue informazioni icon_wink.gif
Per ora grazie, ansetup! doppio_lamp.gif 0510_grattacapo.gif
 
10507739
10507739 Inviato: 3 Set 2010 12:32
 

Wolfgang6012 ha scritto:
...


leggo solo adesso ma ansetup ti ha risposto dicendoti più o meno le cose che avrei detto io... risparmiandomi la fatica! 0509_up.gif
 
10508908
10508908 Inviato: 3 Set 2010 14:48
 

de_corsa ha scritto:
Wolfgang6012 ha scritto:
...


leggo solo adesso ma ansetup ti ha risposto dicendoti più o meno le cose che avrei detto io... risparmiandomi la fatica! 0509_up.gif


Carissimi, sulla questione "pressione" rischio di capirci sempre meno.. eusa_think.gif eusa_wall.gif

Ma queste due affermazioni non sono in contraddizione? eusa_think.gif

Qualcosa mi sfugge? icon_redface.gif

de_corsa ha scritto:


..... d'estate le pressioni si alzano, lo insegnano perfino alla scuola guida...
se non lo fai, soprattutto in pista, le mescole tendono a surriscaldare e ad andare fuori dal loro range termico (mai visto una mescola virare al viola/blu?)
gran parte del calore prodotto da una gomma, infatti, proviene dalla flessione del suo fianco e non solo dal suo attrito sull'asfalto.



ansetup ha scritto:

1) - nell' uso molto sportivo , in pista soprattutto , si abbassano le pressioni di gonfiaggio (....a freddo.....) per avere un profilo ed un area d' impronta della gomma più vicina possibile a quella prevista dal costruttore a caldo.......
dato che , con questo tipo di utilizzo , l' aria all' interno dei pneumatici subisce variazioni di temperatura (....e quindi anche di volume.....) maggiori , se usassimo gli stessi valori "a freddo" consigliati per l' uso stradale , dopo pochi giri (.....a seconda del tipo di pneumatico e del "passo" che adottiamo.....) ci ritroveremmo un profilo diverso da quello idealmente progettato dal costruttore , ma soprattutto avremo un' area d' appoggio inferiore , dato che la carcassa , tenuta eccessivamente "in forma" dalla troppo elevata pressione , non potrà deformarsi a sufficienza........


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif

doppio_lamp.gif

Ultima modifica di Wolfgang6012 il 3 Set 2010 15:19, modificato 1 volta in totale
 
10508957
10508957 Inviato: 3 Set 2010 14:57
 

Wolfgang6012 ha scritto:


Incomincio a vedere un po' di luce.. icon_rolleyes.gif ..siccome sono articolarmente "tardo" 0509_si_picchiano.gif vedo di metabolizzare le tue informazioni icon_wink.gif
Per ora grazie, ansetup! doppio_lamp.gif 0510_grattacapo.gif



di niente , "Wolf"......
riguardo al punto 3...., parli di sottosterzo forse "imputabile" alla taratura del mono.....
forse perchè in pista hai avuto problemi del genere ?......
se si....., in quale fase di guida ?......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
10509012
10509012 Inviato: 3 Set 2010 15:11
 

ansetup ha scritto:



di niente , "Wolf"......
riguardo al punto 3...., parli di sottosterzo forse "imputabile" alla taratura del mono.....
forse perchè in pista hai avuto problemi del genere ?......
se si....., in quale fase di guida ?......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Nell' ultima "pistata" al Nurburgring ho avuto problemi in uscita in un paio di curve..in una di queste sono letteralmente finito sul cordolo mentre, da posizione di gas appena "pelato" (in discesa, in uscita da una curva a destra preceduta da due curve a sinistra da raccordare) stavo riaprendo il gas (ero ancora in piena piega)..
Ti ricordo che avevo il settaggio da "TIR" (come chiamo la moto a "pieno carico") e che non avevo modificato nulla per la pista... l'impressione che mi dava la moto era di essere troppo "legnosa" e avevo difficoltà a "chiudere" la traiettoria...
Non so se mi sono spiegato... icon_rolleyes.gif .. icon_asd.gif

0510_saluto.gif
 
10509046
10509046 Inviato: 3 Set 2010 15:19
 

Wolfgang6012 ha scritto:


0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif

doppio_lamp.gif



può sembrare così......, ma non lo è !.....

se in pista si stà girando con un pneumatico progettato per un uso prevalentemente stradale (.....quindi con mescole atte a lavorare in un ampio range di temperature , oltre a carcasse relativamente flessibili.....) , abbassare le pressioni di gonfiaggio "a freddo" , significa semplicemente accentuare la scarsa "attitudine" della gomma all' uso pistaiolo......
le mescole "stradali" , abbinate a carcasse relativamente flessibili (.....= + comfort e prevedibilità su fondi dallo scarso grip.....) , dopo pochi giri di "trattamento" tra i cordoli , spesso vanno in "overheating" , cioè finiscono per lavorare a temperature per le quali non sono state progettate......
tenere , in questo caso , pressioni "a freddo" relativamente alte , aiuta a limitare (.....forse è meglio dire ritardare.....) il problema......

viceversa....., usando pneumatici progettati per rendere al meglio in pista (....sebbene omologati per l' uso stradale.....) , dotati di carcasse più rigide e di mescole più adatte alle temperature raggiungibili in quel contesto , l' abbassare le pressioni di gonfiaggio "a freddo" porta una maggior impronta a terra....., praticamente senza controindicazioni......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
10509070
10509070 Inviato: 3 Set 2010 15:25
 

ansetup ha scritto:



può sembrare così......, ma non lo è !.....

se in pista si stà girando con un pneumatico progettato per un uso prevalentemente stradale (.....quindi con mescole atte a lavorare in un ampio range di temperature , oltre a carcasse relativamente flessibili.....) , abbassare le pressioni di gonfiaggio "a freddo" , significa semplicemente accentuare la scarsa "attitudine" della gomma all' uso pistaiolo......
le mescole "stradali" , abbinate a carcasse relativamente flessibili (.....= + comfort e prevedibilità su fondi dallo scarso grip.....) , dopo pochi giri di "trattamento" tra i cordoli , spesso vanno in "overheating" , cioè finiscono per lavorare a temperature per le quali non sono state progettate......
tenere , in questo caso , pressioni "a freddo" relativamente alte , aiuta a limitare (.....forse è meglio dire ritardare.....) il problema......

viceversa....., usando pneumatici progettati per rendere al meglio in pista (....sebbene omologati per l' uso stradale.....) , dotati di carcasse più rigide e di mescole più adatte alle temperature raggiungibili in quel contesto , l' abbassare le pressioni di gonfiaggio "a freddo" porta una maggior impronta a terra....., praticamente senza controindicazioni......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Vediamo se ho capito... eusa_think.gif

Se vado in pista con delle gomme quali, ad esempio, le Pirelli ANGEL o le Metzeler Z6 o Z8, faccio bene a tenere pressioni a freddo "alte"..(anche se per la XX, la Busa 1300 o similari i modelli citati prevedono la "carcassa" rinforzata per il posteriore..)?

Viceversa, se monto delle Sportec M3 (le cito in quanto le sto usando tuttora..), che hanno una carcassa decisamente più rigida, devo ridurre la pressione a freddo..?

icon_redface.gif icon_redface.gif

icon_mrgreen.gif
 
10509095
10509095 Inviato: 3 Set 2010 15:29
 

Wolfgang6012 ha scritto:


Nell' ultima "pistata" al Nurburgring ho avuto problemi in uscita in un paio di curve..in una di queste sono letteralmente finito sul cordolo mentre, da posizione di gas appena "pelato" (in discesa, in uscita da una curva a destra preceduta da due curve a sinistra da raccordare) stavo riaprendo il gas (ero ancora in piena piega)..
Ti ricordo che avevo il settaggio da "TIR" (come chiamo la moto a "pieno carico") e che non avevo modificato nulla per la pista... l'impressione che mi dava la moto era di essere troppo "legnosa" e avevo difficoltà a "chiudere" la traiettoria...
Non so se mi sono spiegato... icon_rolleyes.gif .. icon_asd.gif

0510_saluto.gif



la cosa più probabile , è che la molla del mono molto precaricata abbia portato un eccessivo carico sull' asse anteriore , che si accentuava ovviamente nelle compressioni in discesa......, portando la forcella a lavorare vicino al fondocorsa......, dove (..... anche a causa del tampone idraulico......) , non poteva lavorare in maniera ottimale......
in queste condizioni , a seconda del fondo , è facile perdere aderenza all' anteriore......


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
10509122
10509122 Inviato: 3 Set 2010 15:34
 

Wolfgang6012 ha scritto:


Vediamo se ho capito... eusa_think.gif

Se vado in pista con delle gomme quali, ad esempio, le Pirelli ANGEL o le Metzeler Z6 o Z8, faccio bene a tenere pressioni a freddo "alte"..(anche se per la XX, la Busa 1300 o similari i modelli citati prevedono la "carcassa" rinforzata per il posteriore..)?

Viceversa, se monto delle Sportec M3 (le cito in quanto le sto usando tuttora..), che hanno una carcassa decisamente più rigida, devo ridurre la pressione a freddo..?

icon_redface.gif icon_redface.gif

icon_mrgreen.gif


parlando di prodotti del gruppo "Pirelli-Metzeler" , io userei pressioni più basse di quelle stradali solo con modelli quali le Diablo SC o le Racetek....., soprattutto nelle versioni "in mescola"........

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
10509311
10509311 Inviato: 3 Set 2010 16:18
 

ansetup ha scritto:


parlando di prodotti del gruppo "Pirelli-Metzeler" , io userei pressioni più basse di quelle stradali solo con modelli quali le Diablo SC o le Racetek....., soprattutto nelle versioni "in mescola"........

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Ok, grazie e buon weekend! 0509_up.gif

icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif
 
10510700
10510700 Inviato: 3 Set 2010 19:56
 

ansetup ha scritto:
Wolfgang6012 ha scritto:


Nell' ultima "pistata" al Nurburgring ho avuto problemi in uscita in un paio di curve..in una di queste sono letteralmente finito sul cordolo mentre, da posizione di gas appena "pelato" (in discesa, in uscita da una curva a destra preceduta da due curve a sinistra da raccordare) stavo riaprendo il gas (ero ancora in piena piega)..
Ti ricordo che avevo il settaggio da "TIR" (come chiamo la moto a "pieno carico") e che non avevo modificato nulla per la pista... l'impressione che mi dava la moto era di essere troppo "legnosa" e avevo difficoltà a "chiudere" la traiettoria...
Non so se mi sono spiegato




la cosa più probabile , è che la molla del mono molto precaricata abbia portato un eccessivo carico sull' asse anteriore , che si accentuava ovviamente nelle compressioni in discesa......, portando la forcella a lavorare vicino al fondocorsa......, dove (..... anche a causa del tampone idraulico......) , non poteva lavorare in maniera ottimale......
in queste condizioni , a seconda del fondo , è facile perdere aderenza all' anteriore......



quando il problema è meccanico, che sia la gomma o che siano le sospensioni, o qualunque altra cosa, corona, ruote, freni, si presenta sempre, in alcune curve di + in altre meno, ma la tendenza della moto è quella, quando invece appare in modo casuale, è un problema di guida, nel tuo caso è probabile che la legnosità della moto sia stata data da una tua posizione troppo rigida con le braccia, forse a causa di un angolo troppo chiuso sui manubri, o forse + semplicemente alla stanchezza, capita che a volte si punti sul manubrio, e in accelerazione la moto tende ad andare dritta.
Le pressioni delle gomme si devono provare sul posto, nella maggior parte dei casi in pista si riesce sempre a sapere a quanto vanno gonfiate, dopo un paio di tentativi capisci a quanto devono stare, ma la traiettoria al massimo ti chiude sotto, ma se allarga, non sono le gomme.
Se una moto rimane impuntata dietro tende a sovrasterzare, ancora di più col tampone di fine corsa che blocca la forcella in staccata.
 
10511122
10511122 Inviato: 3 Set 2010 20:56
 

tech8 ha scritto:

quando il problema è meccanico, che sia la gomma o che siano le sospensioni, o qualunque altra cosa, corona, ruote, freni, si presenta sempre, in alcune curve di + in altre meno, ma la tendenza della moto è quella, quando invece appare in modo casuale, è un problema di guida, nel tuo caso è probabile che la legnosità della moto sia stata data da una tua posizione troppo rigida con le braccia, forse a causa di un angolo troppo chiuso sui manubri, o forse + semplicemente alla stanchezza, capita che a volte si punti sul manubrio, e in accelerazione la moto tende ad andare dritta.
Le pressioni delle gomme si devono provare sul posto, nella maggior parte dei casi in pista si riesce sempre a sapere a quanto vanno gonfiate, dopo un paio di tentativi capisci a quanto devono stare, ma la traiettoria al massimo ti chiude sotto, ma se allarga, non sono le gomme.
Se una moto rimane impuntata dietro tende a sovrasterzare, ancora di più col tampone di fine corsa che blocca la forcella in staccata.


eusa_think.gif quindi mi dici che, con un posteriore "legnoso" la moto avrebbe dovuto sovrasterzare..

al di là di tutto può veramente essere che la mia posizione, provenendo da una serie di curve in discesa, fosse veramente troppo "rigida" e puntata sui manubri..anche questo è da tenere in considerazione... icon_rolleyes.gif

Più conosco la moto e più a volte ho l' impressione che sia tutt'altro che una scienza esatta! eusa_wall.gif

doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
10511530
10511530 Inviato: 3 Set 2010 21:47
 

sono sempre valutazioni, volta per volta non è mai uguale, la migliore risposta sta nel metodo, un taccuino su cui annotare la pista, la temperatura, le pressioni, il sag, il set, poi a mente fredda si fanno le valutazioni per la volta successiva, altrimenti si può tirare a indovinare e cercare risposte altrove.
Sulle questioni meccaniche si possono e si devono dare risposte, ma su quelle dinamiche sono e resto scettico.
Citazione:
quindi mi dici che, con un posteriore "legnoso" la moto avrebbe dovuto sovrasterzare

dico che se hai una moto sbilanciata sull'anteriore, deve sovrasterzare, o quantomeno prenderti sotto, ma siamo sempre nel campo delle ipotesi anche se ho usato il "deve".
Ti faccio un esempio, se hai la moto alta dietro, dovrebbe prenderti sotto, ma se all'ingresso della curva, prima rallenti, poi freni, poi magari dai un filo di gas perchè ti accorgi che sei troppo corto, la moto cambia comportamento, e sembra che vada bene.
Le regolazioni principali siamo prima noi e poi quelle della moto, non il contrario, con questo non voglio dire che non si deve regolare, ma partendo da una base di regolazione di tipo amatoriale, prima di modificare con altre regolazioni, si deve cercare di capire se la nostra tecnica è corretta.
 
10566371
10566371 Inviato: 12 Set 2010 20:30
 

vorrei esporre il mio problema:

ho preso un hornet k9 con 7100 km.
gomma posteriore michelin pilot power con 500 km all'attivo. anteriore ancora quello di serie (ma sembra in ottime condizioni, niente scalini, niente consumi irregolari).

ad una velocità compresa fra 100 e 70 se mollo il manubrio anteriore sbacchetta.
se invece, sempre alle stesse velocità di sopra, ho il manubrio impugnato sento una specie di saltellamento sempre all'anteriore. la cosa diventa nettamente presente quando, sempre alle stesse velocità di sopra, con manubrio impugnato premo la frizione e metto le braccia tese: sento decisamente l'anteriore saltellare. all'inzio infatti davo la colpa all'asfalto.

ora secondo me le possibili cause sono 4:

1) moto inutilizzata in inverno dal precedente proprietario (so che non la usava in inverno), rimessaggio in garage e conseguente ovalizzazione della gomma anteriore (la posteriore non può essere ovalizzata visto che è nuova)

2) gomma anteriore apparentemente perfetta ma consumata rispetto al posteriore che è praticamente nuovo

3) problema di equilibratura al posteriore quando è stato montato con conseguente ripercussione sull'anteriore del saltellamento.

4) l'anteriore è stato equilibrato male già di serie (capita, sul bandit al primo cambio di gomme il gommista mi disse che avevo la ruota posteriore completamente disallineata)


voi che dite? come mi dovrei comportare? mi seccherebbe cambiare già un treno completo quando le gomme sono in ottime condizioni con dot 08 davanti e dot 09 dietro.
 
10566481
10566481 Inviato: 12 Set 2010 20:43
 

devi agire per esclusione, l'anteriore controlli l'ovalizzazione, la fai equilibrare, il posteriore controlli la centratura perno-forcellone che sia equidistante destra e sinistra, e l'equilibratura, pressione gomme sul 2.2 e poi provi.
 
10566617
10566617 Inviato: 12 Set 2010 21:03
 

ah si ho dimenticato:
le pressioni che tengo sono 2,4 davanti e 2,7 dietro.
controllerò sia l'ovalizzazione davanti che la centratura del perno forcellone dietro. 0509_up.gif
 
10567829
10567829 Inviato: 13 Set 2010 7:38
 

tech8 ha scritto:
devi agire per esclusione, l'anteriore controlli l'ovalizzazione, la fai equilibrare, il posteriore controlli la centratura perno-forcellone che sia equidistante destra e sinistra, e l'equilibratura, pressione gomme sul 2.2 e poi provi.


ieri sera ho controllato: nessun segno di ovalizzazione nè davanti nè dietro, ma il perno forcellone è disallineato! 2-3 mm di differenza con le tacche tra dx e sx! eusa_wall.gif
inoltre il cerchio dietro, dove è stata montata la gomma nuova, non è equilibrato: mancano i pesetti. difficilmente non ne necessitava.... eusa_think.gif
 
10568701
10568701 Inviato: 13 Set 2010 11:08
 

fubv ha scritto:
ah si ho dimenticato:
le pressioni che tengo sono 2,4 davanti e 2,7 dietro.
controllerò sia l'ovalizzazione davanti che la centratura del perno forcellone dietro. 0509_up.gif


per quella gomma dietro è raccomandata la pressione a 2.9 ma secondo me sono troppo gonfie, proverei a partire da 2.4 e poi la senti come si comporta, l'allineamento è importante, come l'equilibratura, controlla bene.
 
10568736
10568736 Inviato: 13 Set 2010 11:15
 

ho sentito il gommista e dice che probabilmente è la mancata equilibratura più che l'allineamento.... mah vedremo... aggiornerò con gli sviluppi.
 
10586934
10586934 Inviato: 15 Set 2010 20:29
 

allora sono andato del meccanico (che è meccanico che fa corse nel CIV), mi ha smontato entrambi i cerchioni e nonostante l'assenza dei pesetti sono tutti e due perfettamente equilibrati!!! visti con i miei occhi. e non usa il bilanciatore elettronico, ma la classica asta nel cerchio appoggiata su due perni.
mi ha rimontato i cerchi, controllato la tensione catena, messo il forcellone perfettamente allineato. tutto a posto.
gli ho detto se poteva dipendere da un'idraulica troppo frenata nel ritorno, "no" è sta la risposta dopo aver provato ad affondare la forcella.
anche lui dice che in sti casi non si sa che pesci prendere. l'unica è aspettare di consumare le gomme e cambiarle con un'altra marca (monto le michelin pilot power) e sperare di non avere più il problema.

sono tornato a casa rassegnato con lo sbacchettamento leggermente diminuito ma ancora presente. e bon......... ci convivremo. icon_confused.gif
 
10587842
10587842 Inviato: 15 Set 2010 23:00
 

fubv ha scritto:
allora sono andato del meccanico (che è meccanico che fa corse nel CIV), mi ha smontato entrambi i cerchioni e nonostante l'assenza dei pesetti sono tutti e due perfettamente equilibrati!!! visti con i miei occhi. e non usa il bilanciatore elettronico, ma la classica asta nel cerchio appoggiata su due perni.
mi ha rimontato i cerchi, controllato la tensione catena, messo il forcellone perfettamente allineato. tutto a posto.
gli ho detto se poteva dipendere da un'idraulica troppo frenata nel ritorno, "no" è sta la risposta dopo aver provato ad affondare la forcella.
anche lui dice che in sti casi non si sa che pesci prendere. l'unica è aspettare di consumare le gomme e cambiarle con un'altra marca (monto le michelin pilot power) e sperare di non avere più il problema.

sono tornato a casa rassegnato con lo sbacchettamento leggermente diminuito ma ancora presente. e bon......... ci convivremo. icon_confused.gif


non puoi cambiare la gomma davanti per prova, usando magari un'altra gomma usata e dismessa da poco? il problema è sicuramente nella gomma davanti, ondeggia per una deformazione della carcassa, non visibile a occhio nudo, e se tieni stretto il manubrio saltella per lo stesso motivo.
 
10588690
10588690 Inviato: 16 Set 2010 9:53
 

guarda farò ancora due verifiche:

1) guardo se è stata montata nel verso giusto sia la gomma che il cerchio sia della gomma anteriore che posteriore (ancorchè penso sia tutto in ordine)

2) controllo se effettivamente la gomma anteriore sia ancora quella originale perchè è veramente incredibile, viste le condizioni pari al nuovo, che abbia 7100 km!! come faccio? vedo se ha le specifiche orginali che vengo riportate sul libretto, quelle sigle "f" mi pare... già che ci sono lo verifico anche sul posteriore. di solito quando si fa il cambio dal gommista/meccanico vengono montate quelle generiche e non quelle specifiche per il modello. di solito......


tech8 a che pro cambiare la gomma davanti se poi il problema non si risolve? a sto punto visto già il disturbo che ho dovuto pagare al meccanico, aspetto direttamente il cambio gomme e vaff..... 0509_si_picchiano.gif
 
10590521
10590521 Inviato: 16 Set 2010 14:36
 

allora cerchione e gomma anteriore e posteriore montate correttamente.

anteriore con DOT 1808 e posteriore 0609.
quindi sicuramente il posteriore è stato cambiato effettivamente, l'anteriore ha la specifica "E" come da libretto e considerando il DOT quasi sicuramente è quello originale, quindi con 7100 km ma come nuovo! icon_eek.gif

bon tutti i sarcazi vari li ho controllati. al prossimo cambio gomme spero di risolvere lo sbacchettamento. eusa_shifty.gif
 
11578968
11578968 Inviato: 27 Mar 2011 19:59
 

ragazzi buona sera...

vorrei riprendere il discorso dell'effetto shimmy...

ho una Honda CB1000R con 33560km alla quale ho appena fatto
molle e olio alla forcella e messo un nuovo mono (FG Gubellini FQT11)...

oltre a questo ho anche messo gomme nuove ma questa dannata
oscillazione tra i 60 e 80 km/h lasciando il manubrio ed un fastidioso
effetto saltellamento a velocità sostenute rimane eusa_wall.gif

leggendo alcune risposte ho visto che questo può dipendere dal fatto
che un manubrio troppo largo non sia buono...

può essere che il mio WRP a piega media in alluminio più lungo
di quello originale con l'aggiunta di contrappesi in ergal sia la
causa del problema ??? eusa_think.gif
 
11580548
11580548 Inviato: 28 Mar 2011 9:27
 

a proposito, io cambio l'anteriore questa settimana perchè il posteriore è ancora ok. (poi quando finisce il posteriore cambio tutto).
vi faccio sapere se con il cambio dell'anteriore risolvo il problema sbacchettamento tra i 70 e gli 80 km/h.
icon_wink.gif
 
11580871
11580871 Inviato: 28 Mar 2011 10:43
 

Beh se stavi finendo l'anteriore e questo scivolava in modo irregolare, cioè prendeva e mollava di colpo potrebbe essere che si verifichino degli sbachettamenti di anteriore. Però con l'anteriore nuovo ora potresti avere problemi di scivolamento del posteriore.
 
11581891
11581891 Inviato: 28 Mar 2011 14:11
 

Kakashi_86 ha scritto:
ragazzi buona sera...

vorrei riprendere il discorso dell'effetto shimmy...

ho una Honda CB1000R con 33560km alla quale ho appena fatto
molle e olio alla forcella e messo un nuovo mono (FG Gubellini FQT11)...

oltre a questo ho anche messo gomme nuove ma questa dannata
oscillazione tra i 60 e 80 km/h lasciando il manubrio ed un fastidioso
effetto saltellamento a velocità sostenute rimane eusa_wall.gif

leggendo alcune risposte ho visto che questo può dipendere dal fatto
che un manubrio troppo largo non sia buono...

può essere che il mio WRP a piega media in alluminio più lungo
di quello originale con l'aggiunta di contrappesi in ergal sia la
causa del problema ??? eusa_think.gif



se hai letto tutto il topic......, anche se capisco possa essere un impresa ardua , avrai certamente notato che possono esserci molti fattori che determinano problemi come quello riscontrato da te sul CB....... eusa_think.gif
te lo faceva anche prima della sostituzione delle gomme ?....
il lavoro delle sospensioni l' hai fatto insieme alla sostituzione dei pneumatici ?......
prima di imputare il problema ad un manubrio , io indagherei su altri fronti......., mentre per il discorso "saltellamento" dell' anteriore , potrebbe essere un semplice problema di non perfetta equilibratura dell' anteriore a seguito dell' installazione del nuovo treno di gomme (....e/o un difetto costruttivo del pneumatico.....)....... eusa_think.gif



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
11585271
11585271 Inviato: 28 Mar 2011 22:27
 

cosa vuol dire fare molle e olio? che molle, con quale k? e che olio, che viscosità? e sul mono sono state fatte le misure di sag?
 
11589641
11589641 Inviato: 29 Mar 2011 20:12
 

i componenti sono tutti scelti e settati per il mio peso...

appena ho tempo proverò ad accorciare di un paio di centimetri
il manubrio e a mettere contrappesi più pesanti...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 10 di 11
Vai a pagina Precedente  123...91011  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum TecnicoCiclistica

Forums ©