Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 4 di 5
Vai a pagina Precedente  12345  Successivo
 
Restauro o rifacimento targa [consigli]
13138101
13138101 Inviato: 19 Mar 2012 16:27
 

SERBBM ha scritto:


Non capisco perchè non potrei circolare. Che significa dove le avvito?
Metto la targa nel sup portatarga originale e via. Stiamo parlando di una targa che non contiene il simbolo della repubblica ma il simbolo di un ente privato. Negli anni 40 tutti questi problemi non esistevano e quindi, poichè è lecito camminare con le targhe d'epoca non capisco perchè non potrei circolare. Il problema nasce dal fatto che la vecchia targa è rotta e parzialmente poco leggibile, la nuova la sostituirebbe. La nuova andrebbe a sostituire una targa non emessa dalla repubblica


La targa diciamo nuova era già di questa moto?
Ovvero la carta di circolazione riporta quellla targa con simbolo privato?
Per farla corta, scusa se sono duro di comprendonio, in autonomia togli la targa originale, perche è deteriorata ( in teoria andrebbe portata al PRA per la nuova ) e avviti quella del CONI che se non sbaglio è del periodo fascista.
 
13138133
13138133 Inviato: 19 Mar 2012 16:32
 

gio54 ha scritto:


La targa diciamo nuova era già di questa moto?
Ovvero la carta di circolazione riporta quellla targa con simbolo privato?
Per farla corta, scusa se sono duro di comprendonio, in autonomia togli la targa originale, perche è deteriorata ( in teoria andrebbe portata al PRA per la nuova ) e avviti quella del CONI che se non sbaglio è del periodo fascista.


La targa era quella originale. Siccome è deteriorara ho pensato di sostituirla con quella nuova con il simbolo del coni
 
13138180
13138180 Inviato: 19 Mar 2012 16:40
 

SERBBM ha scritto:


La targa era quella originale. Siccome è deteriorara ho pensato di sostituirla con quella nuova con il simbolo del coni


L'alchimia giusta è: motociclo, carta di circolazione, foglio complementare e/o CDP e... la targa. Se tutto coincide sin dalla sua prima immatricolazione, possiamo dormire tra 2 guanciali.
Anch'io ho una targa E I (farlocca) ma non la monto sulla mia Guzzi, anche se era all'epoca targata EI.........( carabinieri ).
 
13138185
13138185 Inviato: 19 Mar 2012 16:41
 

E' un po' che sto leggendo..... icon_wink.gif

Tagliando la testa al toro, per rispondere in maniera definitiva al nostro amico SERBBM, le cose stanno così :

a) le targhe coniate da Enti Privati e dallo Stato Regio (Coni, Ass.Mutilati ed Invalidi, targhe con il simbolo fascista) sono chiaramente valide, alla stessa stregua di quelle coniate oggi.

b) è quindi chiaro che hanno lo stesso valore legale e quindi NON possono essere duplicate

c) chiunque lo faccia è passibile di.......ved. normativa vigente.

Detto ciò non capisco quale siano altri problemi tirati fuori.

Sarebbe come dire che, visto che c'è la Repubblica dal 1946, tutto ciò che è stato legiferato prima e durante il Regno d'Italia (Leggi e Decreti) non abbia più valore......e sappiamo benissimo che non è così.
Quindi non sottovalutiamo troppo le F.d.O. nel dire "duplico la targa tanto non se ne accorgono"....non è proprio così...... icon_neutral.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
13138229
13138229 Inviato: 19 Mar 2012 16:48
 

gippiguzzi ha scritto:
E' un po' che sto leggendo..... icon_wink.gif

Tagliando la testa al toro, per rispondere in maniera definitiva al nostro amico SERBBM, le cose stanno così :

a) le targhe coniate da Enti Privati e dallo Stato Regio (Coni, Ass.Mutilati ed Invalidi, targhe con il simbolo fascista) sono chiaramente valide, alla stessa stregua di quelle coniate oggi.

b) è quindi chiaro che hanno lo stesso valore legale e quindi NON possono essere duplicate

c) chiunque lo faccia è passibile di.......ved. normativa vigente.

Detto ciò non capisco quale siano altri problemi tirati fuori.

Sarebbe come dire che, visto che c'è la Repubblica dal 1946, tutto ciò che è stato legiferato prima e durante il Regno d'Italia (Leggi e Decreti) non abbia più valore......e sappiamo benissimo che non è così.
Quindi non sottovalutiamo troppo le F.d.O. nel dire "duplico la targa tanto non se ne accorgono"....non è proprio così...... icon_neutral.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Hai ragione, in linea di principio. Nella realtà, però, non penso che sia proprio così, perchè vorrei sapere chi e come può dichiarare una targa non originale. Quelle odierne hanno accorgimenti tecnici che quelle di 70 anni fa non avevano, quindi come fare a dire che una targa non è quella originale? Solo perchè si presenta meglio dal punto di vista estetico?
 
13138260
13138260 Inviato: 19 Mar 2012 16:54
 

SERBBM ha scritto:


Hai ragione, in linea di principio. Nella realtà, però, non penso che sia proprio così, perchè vorrei sapere chi e come può dichiarare una targa non originale. Quelle odierne hanno accorgimenti tecnici che quelle di 70 anni fa non avevano, quindi come fare a dire che una targa non è quella originale? Solo perchè si presenta meglio dal punto di vista estetico?


Basta solo ammettere che dopo 70 anni, un qualsiasi pezzo di ferro, anche se dipinto e tenuto nella bambagia (e per una targa non è mai così) non può restare perfetto, senza nemmeno un puntino di ruggine o una bolla di vernice.....

E visto che le targhe non si potrebbero nè ritoccare e nemmeno ridipingere ex novo, sia le vecchie che le nuove, ecco che diventa poco credibile, durante un controllo, che la tua targa sia bella, lucida e nuova......
Basta questo per la contestazione, non c'è bisogno di risalire ad una duplicazione.... icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
13138318
13138318 Inviato: 19 Mar 2012 17:03
 

gippiguzzi ha scritto:


Basta solo ammettere che dopo 70 anni, un qualsiasi pezzo di ferro, anche se dipinto e tenuto nella bambagia (e per una targa non è mai così) non può restare perfetto, senza nemmeno un puntino di ruggine o una bolla di vernice.....

E visto che le targhe non si potrebbero nè ritoccare e nemmeno ridipingere ex novo, sia le vecchie che le nuove, ecco che diventa poco credibile, durante un controllo, che la tua targa sia bella, lucida e nuova......
Basta questo per la contestazione, non c'è bisogno di risalire ad una duplicazione.... icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Giusto, ma bastano pochi prodotti chimici, un po di carta vetrata fine e pochi altri accorgimenti per creare zone di ruggine ecc...
Ovvio che non è possibile camminare con la targa nuova di fabbrica... Dicevo solo che sulle vecchie targhe si può ottenere l'effetto desiderato senza troppi problemi
 
13215926
13215926 Inviato: 8 Apr 2012 10:07
 

Ciao a tutti. Non sono un appassionato di moto, ma di auto e adesso ho qualche problema con una targa. Le targhe rifatte delle prime pagine di questo topic sono una cosa ridicola. Una targa restaurata quando ne mancava una parte è una bufala grande come una casa. Fra l'altro non avete notato che nella foto di quella "restaurata" mancano i fori? Sapete perchè? Secondo me perchè semplicemente ancora non erano stati fatti. Quindi la tua vecchia targa è stata buttata via e ne è stata fatta una nuova spacciandola per quella vecchia restaurata.
Allora apprezzo di più che mi dici chiaramente che è una copia. Quando la plastica è secca, è impossibile che vengano recuperate le sue caratteristiche meccaniche quindi se si spacca perchè è vecchia, una volta raffazzonata anche se sembrasse nuova sarebbe comunque fragile e col tempo si creperebbe di nuovo.
Pensateci e rifletteteci.
 
15088065
15088065 Inviato: 9 Ago 2014 11:27
 

Riprendo questo vecchio post così GIppiGuzzi mi insegue anche qui.
Ho appena prima immatricolato la vecchia Benelli quindi ha adesso la targa nuova.
Per soli motivi estetici volevo rifare la targa antica.
Senza dare € 50 alle ditte qualcuno ha idea di come si possa fare a casa?
 
15088309
15088309 Inviato: 9 Ago 2014 17:04
 

Ma........... la devi rifare di sana pianta.............. o la tua esiste e in qualche modo la vuoi restaurare????

............qui ti tengo io d'occhio........... icon_asd.gif
 
15088348
15088348 Inviato: 9 Ago 2014 18:19
 

Ignacio, lascia stare........
Non vuole informazioni ma solo........risparmiare quei 50 Euro....... icon_asd.gif icon_asd.gif

Penso proprio che se proprio vuoi la targa stile "anni 70/80" ti conviene fartela fare da quelle 2 o 3 ditte specializzate e che trovi ai Mercatini.
Osservavo a Padova l'anno scorso come le rivendevano ai clienti (dopo ordine) e sono praticamente perfette.
Manca solo una cosuccia che le rende non utilizzabili in strada, il simbolo della Repubblica Italiana che, se riprodotto, sarebbero guai, per loro e per te......

Mi sembra superfluo dire che sono utilizzabili solo in spazi delimitati e non in luoghi aperti al traffico.

Se vuoi provare a farle da solo penso dovresti preparare i calchi per poi ottenere lettere e numeri in rilievo.....magari con la vetroresina...... eusa_think.gif
Per me spenderesti di più che a fartela fare.........e non è una battuta........ icon_asd.gif icon_asd.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15115202
15115202 Inviato: 5 Set 2014 23:12
Oggetto: Logo della Repubblica totalmente scolorito, help
 

immagini visibili ai soli utenti registrati

Salve a tutti,
ho acquistato una Gilera Giubileo 98 del 1963. La targa è in buone condizioni e non mi sembra nè rifatta né restaurata: anche se la mano sul fuoco non ce la metterei comunque.

Ovviamente la targa è la sua come si evince da estratto cronologico.

La domanda è questa: l'obiettivo è di rimetterla in strada con FMI dopo restauro conservativo. Il problema è che la targa, pur in buone condizioni, ha il logo della repubblica scoloritisismo (allego immagine originale).
Lo so che è illegale restaurare le targhe e dura lex sed lex... tuttavia, volendo fare il "furbo" (senza fare del male a nessuno, unica cosa che nella mia etica è scorretta) come posso fare? Mi hanno consigliato gli adesivi che si vendono su internet: non è che al momento del collaudo si accorgano che è una palese contraffazione? Esiste un metodo più soft? Magari più artigianale?

Accetto pareri (di chi ci è passato) o consigli.

Grazie
J.

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15115383
15115383 Inviato: 6 Set 2014 8:11
 

ciao ,se il logo è visibile ci vuole qualcuno con la mano ferma per ripristinare il colore,al limite lascialo com'è
ma assolutamente no all'adesivo 0510_saluto.gif
 
15115445
15115445 Inviato: 6 Set 2014 10:00
Oggetto: Re: Logo della Repubblica totalmente scolorito, help
 

speusippo83 ha scritto:
Il problema è che la targa, pur in buone condizioni, ha il logo della repubblica scoloritisismo (allego immagine originale).


Ho più esperienza sulle auto d'epoca che sulle moto : la maggioranza delle vecchie targhe nere (quelle fino al '75) ha il problema del logo scolorito o pressochè sparito.
Le moto trentennali che ho visto finora confermano lo stesso andazzo.

Gli uffici competenti lo sanno, ne vedono tutti i giorni.
Penso sia più facile che si insospettiscano per un logo troppo bello!
0510_saluto.gif
 
15115552
15115552 Inviato: 6 Set 2014 11:57
 

Infatti, giusto Faustwald, era sufficiente leggere ciò che era stato detto in altri messaggi di questo Topic..... icon_wink.gif

Non si può "ritoccare una targa, menchemeno il logo della Repubblica.

Un qualsiasi controllo delle FdO comporterebbe l'immediato ritiro del Libretto e la reimmatricolazione forzata del mezzo.
Sarebbe un vero peccato.

Quindi lascia stare così.

La moto è anziana, così come la sua targa............e va bene per tutti......... 0509_up.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15116694
15116694 Inviato: 7 Set 2014 19:58
 

gippiguzzi ha scritto:
Infatti, giusto Faustwald, era sufficiente leggere ciò che era stato detto
Quindi lascia stare così.

La moto è anziana, così come la sua targa............e va bene per tutti......... 0509_up.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Certo, sono d'accordo. A me piacerebbe lasciare la targa così (l'ho appena lavata con sapone neutro ed è affascinantissima con i suoi segni del tempo). Tuttavia il problema rimane: il logo proprio non si legge... me la passeranno mai una targa del genere visto che la devi reimmatricolare con procedura FMI, passando dal PRA e collaudo? Temo di no... ma si accettano consigli.

Grazie dell'aiuto
J.
 
15116869
15116869 Inviato: 7 Set 2014 22:29
 

Se la targa è la sua originale............... puoi star tranquillo che passera il collaudo................ 0509_up.gif
 
15121009
15121009 Inviato: 10 Set 2014 23:04
 

IGNACIO ha scritto:
Se la targa è la sua originale............... puoi star tranquillo che passera il collaudo................ 0509_up.gif


Speriamo! Grazie del consiglio icon_smile.gif
 
15212868
15212868 Inviato: 18 Dic 2014 14:33
 

Buongiorno a tutti! Sono nuovo del forum, vi leggo da molti mesi con passione. Grazie per tutte le vostre preziose informazioni!
Mi chiedevo una cosa con riferimento all'argomento qui in discussione.
E' pacifico che la targa non si può rifare. Ma sulla targa originale che cosa si può legalmente fare?
Immagino che pulirla per togliere i segni del tempo sia legittimo. Ma fino a che punto? Solo togliere e quindi sperare che la verniciatura sia ancora tale da rendere la targa leggibile?
La questione mi potrebbe interessare perché, se non ho capito male, per un mezzo mai iscritto al PRA ma munito di targa e libretto, dopo l'iscrizione ad un registro storico sarebbe possibile la reimmatricolazione con targa originale.
P.S. Si tratta di una motoleggera 65 B (Guzzino)...
Grazie a tutti,
Luca
 
15212921
15212921 Inviato: 18 Dic 2014 15:56
 

Ciao e benvenuto.

Come avrai potuto notare se segui, come dici, assiduamente il Forum d'Epoca del Tinga, il 99% delle moto restaurate hanno restaurata pure la targa.
Che la cosa, sulla carta, non sia possibile si sa poichè la targa non può essere rifatta......e ci potrebbe stare il ritiro della stessa in fase di revisione in MTC.
Sta di fatto che, a quanto mi risulti, nessuno che io conosca è stato oggetto di tale ritiro durante la revisione in MTC per aver ridipinto e reso leggibile la targa bianca della propria moto, restaurandola ad hoc.
L'importante è che i numeri siano ben leggibili e del colore blu giusto per l'epoca in cui la targa è stata emessa.
Anche le FdO non mi risulta creino a noi collezionisti delle grane anche se (e giustamente) lo sanno che tale pratica non è proprio legale ............ icon_wink.gif

Insomma, sto finendo pure io il restauro di uno Zigolo 98 e la targa l'ho rifatta, io ho messo il bianco e la filettatrice ci metterà i numeri.....quindi rischio..... eusa_shifty.gif

Quindi il consiglio è : se la targa è proprio illeggibile, rovinata, ruggine, allora procediamo, chiaramente con un restauro ad hoc e non con i numeri ridipinti "ad cazzum".
In questo link si possono vedere i vari "blu" apposti sulle targhe di moto di vari periodi : i numeri dovranno seguire la colorazione specifica del periodo.
Link a pagina di Targheetarghe.it

Ciao.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15212972
15212972 Inviato: 18 Dic 2014 17:02
 

Innanzitutto grazie!
Assiduamente è una parola grossa, diciamo che nelle ultime settimane ho letto ed apprezzato molti thread della sezione normativa d'epoca e moto guzzi d'epoca (relativi alla motoleggera).
Ma quindi mi confermate che ho inteso giusto quando dico che se la moto non è mai stata iscritta al PRA passando per un registro storico si può recuperare la targa originale?
Nel mio caso (solo per la cronaca, non voglio andare fuori tema) la situazione è questa: mai iscritta (visura al PRA bianca), targa mooolto rovinata, libretto come nuovo. La moto era di mio nonno (morto dieci anni fa) ma era stata (ed è tuttora) intestata (per ragioni fiscali) a suo fratello (mio pro-zio, anche esso morto).
I documenti li davamo per dispersi dopo lunghe ricerche, e poi, poco tempo fa, sono ricomparsi per puro caso. Li avevamo cercati dappertutto, tranne nel posto giusto...... 0509_doppio_ok.gif
Luca
 
15213012
15213012 Inviato: 18 Dic 2014 18:13
 
 
15269235
15269235 Inviato: 28 Feb 2015 8:53
 

Ciao a tutti, secondo voi:

immagini visibili ai soli utenti registrati



1) tengo questa targa dopo un'accurata pulizia e la monto con una cornice cromata;

2) faccio fare una copia;

3) rimmatricolo.

Cosa mi conviene fare?
 
15269273
15269273 Inviato: 28 Feb 2015 10:39
 

La 1. Mantienila con cornice. Sta benissimo, è solo un po' sbeccata.

La soluzione due ovvero di farsi produrre un clone artigianale della targa è illegale (anche se una targa, specie se old style, fatta ad arte di fatto non la distingueresti da una originale, cfr. supra questione marchio Stato Italiano) e per una targa in condizioni tutto sommato buone come la tua non ti conviene rischiare.

La soluzione tre implica costi maggiori (tra i 100 e i 200 euro) ma la targa vecchia viene ritirata e te ne viene data una moderna tipo EA...
 
15269607
15269607 Inviato: 28 Feb 2015 19:27
 

maxbel74 ha scritto:
Ciao a tutti, secondo voi:

Immagine: Link a pagina di Motoclub Tingavert

1) tengo questa targa dopo un'accurata pulizia e la monto con una cornice cromata;

2) faccio fare una copia;

3) rimmatricolo.

Cosa mi conviene fare?


La targa è in ottimo stato così com'è...... dagli solo una bella pulita e lucidatà........
e attento a non scolorire il colore delle cifre............ 0509_up.gif
 
15582454
15582454 Inviato: 21 Mar 2016 20:48
 

Oggi sono andato a fare la revisione ad uno scooter moderno e ho chiesto alla persona che ha effettuato la revisione come fare a fare la revisione ad una moto anni 80 perfettamente restaurata.
Purtroppo mi ha detto che non ci dovrebbero essere grossi problemi a parte la targa che potrebbe non passare la revisione e quindi bocciata con conseguente reimmatricolazione del mezzo. Premetto che la mia targa non è stata ritoccata, leggibile ma con qualche leggero segno del tempo. Qualcuno di voi ha avuto problemi con la targa alla revisione?
 
15582464
15582464 Inviato: 21 Mar 2016 21:14
 

Segui quello che ti ha scritto IGNACIO !
Con la targa che ci hai fatto vedere non avrai problemi.
Mettici una cornice che non si vedano gli strappi agli angoli 0509_up.gif

Non ti devi preoccupare assolutamente...............almeno così è di solito.
Ma se trovi l'ingegnere che ha baruffato con la moglie, purtroppo non ci puoi fare nulla...... icon_asd.gif icon_asd.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15583160
15583160 Inviato: 22 Mar 2016 16:24
 

nando5 ha scritto:
Oggi sono andato a fare la revisione ad uno scooter moderno e ho chiesto alla persona che ha effettuato la revisione come fare a fare la revisione ad una moto anni 80 perfettamente restaurata.
Purtroppo mi ha detto che non ci dovrebbero essere grossi problemi a parte la targa che potrebbe non passare la revisione e quindi bocciata con conseguente reimmatricolazione del mezzo. Premetto che la mia targa non è stata ritoccata, leggibile ma con qualche leggero segno del tempo. Qualcuno di voi ha avuto problemi con la targa alla revisione?


Nando..... la targa non passa la revisione quando è illegibile..... prova a caricare delle foto..... eusa_think.gif
 
15594849
15594849 Inviato: 7 Apr 2016 18:24
 

[img]Immagine.jpg[/img]
IGNACIO ha scritto:
Nando..... la targa non passa la revisione quando è illegibile..... prova a caricare delle foto..... eusa_think.gif
 
15594902
15594902 Inviato: 7 Apr 2016 19:41
 

nando5, riprova perchè la foto non si vede!!!!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 5
Vai a pagina Precedente  12345  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©