Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

   

Pagina 2 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo
 
Moto Guzzi Airone 250 [problemi elettrici e di magnete]
6667464
6667464 Inviato: 4 Gen 2009 19:04
 

PassioneV7 ha scritto:
Se il tuo Airone è un Turismo credi sia l'SBF 22.
Se fosse lo Sport SS 22


per lo sport Dell'orto s.s.f. 25
 
6679527
6679527 Inviato: 6 Gen 2009 14:36
 

ahia!!
la spia non si spegne, la batteria (col carica batteria) si è caricata, presumo debba fare una bella revisione alla dinamo.... cosa devo fare?

è possibile revisionare la dinamo senza smontare tutto ?
 
6682203
6682203 Inviato: 6 Gen 2009 19:35
 

Magari basta dare una frazione di giro alla vite del regolatore di tensione aiutandoti con un tester tarato sui Volt.
 
13588710
13588710 Inviato: 17 Lug 2012 16:10
Oggetto: Problemi con il magnete di un Airone Turismo del '54
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao a tutti.

Ho da parecchi anni una Moto Guzzi Airone 250 Turismo del '54 che monta già il magnete ad anticipo automatico.

Un paio di giorni fa la moto è "morta": dapprima calo vistoso della potenza, poi si è spenta e non arrivava più corrente alla candela.

Smontato il magnete, la bobina era andata e quindi si è provveduto a sostituirla con una nuova, cambiando anche il condensatore.

Il magnete, una volta riassemblato, è stato provato prima di montarlo e funziona perfettamente, facendo anche una bella scintilla.

Il problema è che quando lo monto, una volta serrato, messa in fase la distribuzione, regolate le puntine, ecc ecc. non funziona in modo regolare: la scintilla è molto meno potente di prima (anche se lo provo con il cavo senza candela) e nella marcia si avvertono dei "buchi"; il motore ha degli inceppamenti quando si accelera partendo dal minimo (e spesso si spegne) e ogni tanto perde un colpo...

Non ci capisco più niente.... eusa_doh.gif eusa_doh.gif

Qualcuno di dà qualche dritta?

Grazie

Roberto
 
13623055
13623055 Inviato: 27 Lug 2012 17:53
 

La cosa è strana...
Dando per scontato che il magnete sia stato revisionato con attenzione, che la bobina
nuova sia veramente nuova senza difetti e che non ci siano problemi di carburazione,
considerato anche: se si accelera troppo bruscamente possono sorgere iniziali problemi
di irregolarità d'accensione.
Domanda: Chi ha provato il magnete prima di montarlo?
Se il magnete, es, fosse stato provato sul banco, fissato ad una morsa e fatto girare
con un trapano, dopo avere verificato il funzionamento, basterebbe ripetere l'operazione
sulla moto, smontando l'ingranaggio e farlo girare con il trapano e verificare le diversità
di funzionamento (se ci sono), tra prima e dopo.
Così si possono trarre le prime conclusioni.
Saluti
Luciano
 
14041782
14041782 Inviato: 7 Gen 2013 0:25
Oggetto: Cambio luci per Airone 1945
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

stadera50 ha scritto:
Come già è a conoscenza qualche amico del Tinga, sto facendo un lavoro tabellare di comparazione fra alcuni modelli della serie 250 prodotti dal 1933 al 1945. Nel caso specifico mi riferisco ai modelli
P250 (1933) . PL250 (1937) . Airone Stampato (1945) .
Ribadisco che il fascicolo del 1937 vale anche per i due modelli Ardetta ed Egretta.
Nota interessante ma non unica è il maggior dettaglio, a parità di codice pezzo, riscontrabile sul catalogo del 45 (anche se il modello è in molti aspetti diverso).
E' un lavoro un po lungo, spero di dedicarci più tempo nei prossimi mesi per completarlo e metterlo a disposizione di tutti.
Nel frattempo, se a qualcuno di voi interessa un dettaglio o uno stralcio per colmare qualche lacuna, cerco di mandargli gli elementi necessari previsti a catalogo.
Approfitterei di questa occasione per aggiungere che, avendo impostato tutto il lavoro su elementi certi tratti da vecchi documenti Guzzi, vorrei continuare solo su questa strada.
Eventualmente sarà interessante inserire dati certi anche per altri modelli compresi fra il 1933/45
per la cilindrata 250. Ma su questo discorso ci ritorneremo.
Un saluto a tutti Peppe


ROBYBASSA ha scritto:
se ce l'hai posso sapere dove trovarlo grazie


Buon giorno a tutti, mi presento sono Marco e sono in possesso da poco tempo di una Moto Guzzi Airone 250cc del 1945 marciante (con relativo certificato d'origine). Quando il mezzo sarà in forma allegherò le foto.
Ora mi sorge un dubbio sul cambio luci (e anche sul bottone clacson): attualmente la moto è dotata di un devio CEV non originale (così come il faro), ricambi tipicamente in vendita negli anni 50 e che stavo pensando di sostituire con componenti fedeli agli originali del 1945. Si ma quali?
Non so se nel 1945 c'era già quanto si è poi montato nel 1947, ossia il devio meccanico Marelli MA800 col cavo e il clacson integrato come da figura tratta da manuale ricambi 1947 per modello "Astorino".

immagini visibili ai soli utenti registrati



Dopo aver letto Motociclismo Gennaio 1939 che spiega l'avvento di un nuovo cambio luci mi viene da pensare che dal 1939 in poi il classico devio a siringa e il pulsante clacson separato sono spariti (eccezion fatta per alcuni mezzi militari col faro semplificato senza spie) per lasciare il posto al devio sempre con cavo ma a levetta che consente di "illuminare a sprazzi di luce". Eppure vedo restauri di Guzzi civili degli anni 40 con devio a siringa e non mi spiego il motivo... tra l'altro il devio Bosch a levetta era utilizzato anche dalle BMW ai tempi e per la reperibilità ancor oggi basta digitare in un motore di ricerca "mechanischer abblendschalter" e salta fuori...

Siccome ho letto che Peppe (Stadera50) ha un catalogo del 45 per Airone stampato e che sta confrontando i componenti dell'Airone 1945 con i precedenti 250cc (dal 1933) volevo cogliere l'occasione per chiedere gentilmente una conferma sul sistema meccanico del cambio luci corretto per il mio mezzo Airone stampato del 1945 (civile).

Grazie per la paziente attenzione a per le risposte che perverranno alla mia prolissa richiesta, Marco
 
14044506
14044506 Inviato: 8 Gen 2013 11:01
Oggetto: airone 250:niente scintilla sulla candela
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

ciao ragazzi 0510_saluto.gif
ho un airone 250 ke non ne vuol sapere di far scoccare la scintilla sulla candela.
ho pulito e regolato le puntine,sostituito cavo candela, controllato e pulito il contatto a molla sul magnete ma niente. in compenso ho notato uno scintillio sulla puntina, ke mi consigliate??
 
14044654
14044654 Inviato: 8 Gen 2013 11:54
 

cambiare condensatore ?
 
14044709
14044709 Inviato: 8 Gen 2013 12:05
 

mar54 ha scritto:
cambiare condensatore ?


Quoto, in più occorre verificare se le puntine se hanno il punto di contatto rovinato. In tal caso occorre o lavorare di fino con una limetta tentando di farle tornare a nuovo, o meglio ancora sostiuirle.
0510_saluto.gif
 
14045387
14045387 Inviato: 8 Gen 2013 16:58
 

scusate ma la sostituzione del condensatore comporta smontare tutto il magnete e poi rimettere in fase la moto???
 
14045611
14045611 Inviato: 8 Gen 2013 18:19
 

Per cambiare il condensatore bisogna smontare il magnete dal motore, se segni i denti
degli ingranaggi distribuzione,con vernice, non è complicato rimettere tutto in fase al rimontaggio.
Su un magnete manuale, per arrivare al condensatore devi smontare la calotta
anteriore in ottone (dove viene fissato l'ingranaggio) avvitata (4 viti) alla bobina AT.
Il valore del condensatore è circa 100 nF 630 V in poliestere, lo puoi trovare in negozi
di componenti elettronici, costa meno di 1£, attento alle dimensioni, inquanto lo spazio
a disposizione per il montaggio è ridotto, questo condensatore viene costruito in
differenti dimensioni.
Se hai il magnete automatico, più semplice ad arrivare al condensatore, differente dal condensatore montato sul magnete manuale, lo trovi da ricambisti per moto.

Se il magnete non fà scintilla, non è detto sia il condensatore, probabile un cattivo
contatto delle puntine platinate e più facilmente danni alla bobina AT interna.
Il condensatore se è in dispersione o corto, è causa di scarsa o mancata scintilla
alla candela, puoi provare a verificare, misurando il condensatore anche con un tester
digitale, se non ha la funzione capacimetro, metti su ohm, il displey deve rimanere senza
numeri (se compare 000, sarebbe in corto), al limite, segnare una resistenza altissima
intorno al Mega ohm.

Lo scintillio tra le puntine, significa che passa corrente sull'avvolgimento primario della
bobina AT, probabilmente è interrotto o in corto l'avvolgimento secondario, quello che serve per generare la scintilla alla candela.
Altra causa: controllare se la calamita è ancora efficiente.
 
14049270
14049270 Inviato: 9 Gen 2013 23:28
 

grazie x la pazienza!
ho smontato tutto il magnete(modello ad anticipo automatico), notando e rispettando i segni sugli ingranaggi relativi alla fase ed ho ruotato a mano il rotore sentendo subito l'attarzione magnetica, il problema purtoppo è sulla bobina interrotta, tra il filo di uscita del condensatore e la base di ottone x il contatto a molla nn c'è continuità. ora mi metto alla ricerca del pezzo da sostituire. qualcuno sa indirizzarmi dove trovarlo???
 
14049928
14049928 Inviato: 10 Gen 2013 11:22
 

Ciao,
la bobina AT, è composta da due avvolgimenti:
Avvolgimento primario, tra la massa del magnete e puntina platinata,
con il tester, deve misurare continuità (resistenza di basso valore).
Avvolgimento secondario, tra massa magnete e presa in bachelite dove
si collega il cavo della candela, misurando con il tester deve risultare
una certa resistenza. (fare le misure con il tester in ohm).
Controlla anche: tra la presa in bachelite del cavo candela e l'interno
magnete, dove arriva il filo del secondario bobina, ci sia continuità.
Misurando allo stesso modo il condensatore, tra la massa e il filo collegato
alla puntina, deve risultare isolato.
Per i ricambi, non ho ben capito cosa ti manchi, prova a consultare il sito:

Nonsolomotoguzzi.com
 
14049933
14049933 Inviato: 10 Gen 2013 11:24
 

Non sono proprio esperto di magneti, ma la continuità, per verificare la bobina, la devi misurare trà positivo e puntina mobile (con puntine aperte), e trà attacco cavo alta tensione e massa.

(luciano mi ha preceduto mentre scrivevo)
 
14050031
14050031 Inviato: 10 Gen 2013 11:57
 

x mar54

tra massa e puntina mobile.

(non c'è nessun positivo il magnete genera corrente alternata)
 
14051557
14051557 Inviato: 10 Gen 2013 20:43
 

allora x far chiarezza, misurando col tester in ohm posizionando i puntali sulla parte fissa e la parte mobile della puntina noto ke c'è continuità con la puntina aperta (penso nn sia normale).
Forse se ho capito bene, stando a come mi avete spiegato, ho l'avvolgimeto Bassa Tensione in corto non permettendo al trasformatore (bobina) di lavorare. La bobina lavora trasformando la bassa tensione in alta tensione solo se in alternata (puntina ke apre e chiude,cosa ke nn avviene sulla mia moto).
morale della favola bobina da ricomprare! 0509_banana.gif
 
14051572
14051572 Inviato: 10 Gen 2013 20:47
 

Leomaury,
per cortesia scrivi in italiano.... icon_wink.gif

Il linguaggio abbreviato in stile SMS non è ammesso.
Grazie.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
14052839
14052839 Inviato: 11 Gen 2013 12:53
 

Ciao leomaury,
se ho bene interpretato: hai provato, con il tester in ohm, a
misurare tra le puntine (aperte) e risulta: corto.
Questa misura non deve dare corto, ma misurare circa 1 o 2 ohm.
Prova a ripetere la misura scollegando il condensatore misura il
condensatore (scollegato dalle puntine), deve risultare isolato.

Cosa intendi con:
(puntina ke apre e chiude,cosa ke nn avviene sulla mia moto) ??
 
14054603
14054603 Inviato: 12 Gen 2013 8:35
 

si hai capito perfettamente,ora provo. grazie!
 
14055002
14055002 Inviato: 12 Gen 2013 15:21
 

scusa ma ho un altro problema.
mentre sistemavo i ferri serviti per smontare il magnete dal mio bel airone ho trovato a terra una sfera di acciaio, come una da cuscinetto, del diametro di 4 mm.
non ricordo di aver trovato nessuna sfera nel smontare il carter motore necessario per smontare il magnete.
per capirci prima ho svuotato il serbatoio olio motore, scollegato i tubi dalla pompa olio,allentata frizione, tolta leva cambio, sfilato il carter, segnati gli ingranaggi e sfilato il magnete.
della sfera proprio nn sò la provenienza, sarà caduta dalla pompa dell olio o venuta da chissà dove?????
 
14055010
14055010 Inviato: 12 Gen 2013 15:28
 
 
14055037
14055037 Inviato: 12 Gen 2013 15:41
 

Sfera da 4mm, potrebbe essere caduta dal cuscinetto reggispinta della frizione.
A memoria, non mi sembra che in quella parte del motore ci possano essere sfere di
quel diametro neppure nella pompa olio-
 
14434392
14434392 Inviato: 12 Giu 2013 20:12
 

Buona sera a tutti!
Finalmente ho rimontato il motore del mio Airone (sport prima serie) con anticipo manuale tipo BL, una volta rimontato il tutto però ho notato che la scintilla alla candela era regolare ma molto debole tant'è che per accenderlo ci voleva una spedalata da dinosauro oppure una bella discesa...purtroppo però il mondo non è tutto in discesa e per cui ho rismontato e ripulito il magnete cercando una soluzione, l'ho provato al banco facendolo girare col trapano e benché già a bassi giri generasse scintilla era pur sempre molto debole. Rimontato e riprovato la moto ma dinuovo al punto iniziale. Rismontato e ho visto che con le puntine aperte c'è continuità, ho smontato le puntine e le ho controllate a parte e così non c'era continuità. Ho messo un puntale del tester nel foro filettato del rotore (quello che con la vite svasata tiene fermo la puntina fissa), l'altro puntale su una massa qualsiasi del magnete e ancora c'era continuità, allora ho smontato la calotta come diceva Luciano per controllare il condensatore ed era tutto abbastanza ossidato. A questo punto noto che il condensatore (in ottone credo) riporta le seguenti sigle
0.125μF-12V
CE8A
5P
e già qui non mi trovo coi valori di Luciano.
Lo smonto e controllo che non sia in corto...e infatti non lo è!

A questo punto cosa mi consigliate di fare?
Tra poco partono i pullman per Medugorje, dite che sia il caso di prendere un biglietto e magari trovo qualcuno che negli anni '50 lavorava alla Marelli e sa dirmi cosa fare?
E sopratutto perché avevo continuità con le puntine aperte se il condensatore non era in corto? 0509_si_picchiano.gif
Dimenticavo che non c'è mai stata scintilla tra le puntine

un paio di foto

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati



Grazie a tutti e buona continuazione! 0509_up.gif
 
14434460
14434460 Inviato: 12 Giu 2013 20:35
 

potrebbe, forse, essersi parzialmente smagnetizzato il magnete. Sò che ci sono artigiani che lo ripristinano, ma non saprei indicarteli
 
14434647
14434647 Inviato: 12 Giu 2013 21:35
 

mar54 ha scritto:
potrebbe, forse, essersi parzialmente smagnetizzato il magnete. Sò che ci sono artigiani che lo ripristinano, ma non saprei indicarteli


Io vado da questo riparatore (abito abbastanza vicino e porto a mano i pezzi da riparare, ma se sei lontano e ti accordi puoi anche spedirli...la persona è preparata e competente):

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
14435613
14435613 Inviato: 13 Giu 2013 10:46
 

x Charger70,
Misurando con il tester tra le puntine aperte, trovi il corto, inquanto, in parallelo alle
puntine risulta il primario dell'avvolgimento bobina AT, avendo questa una bassa
resistenza, con il tester fai fatica a capire se ci sia un corto. E' normale!
Il condensatore originale da 0.125μF, si trova oggi nei negozi di elettronica con la
capacità di 0.1μF, la tensione idonea è di 400V (le extratensioni che si sviluppano alla
apertura delle puntine è di gran lunga superiore ai 12V).
Il fatto che il magnete faccia poca scintilla, può anche dipendere, come ha suggerito
Mar54, dalla smagnetizzazione della calamita del magnete o da qualche spira in corto
dell'avvolgimento della bobina del magnete. In questo caso, ti conviene seguire il consiglio di Girodan.
 
14437320
14437320 Inviato: 13 Giu 2013 21:02
 

ah...insomma mi pare di aver capito che ho smontato tutto per niente eusa_doh.gif
e ho capito che si tratta di cose ben lontane dalle mie conoscenze e capacità per cui domani porto tutto da un signore qui nel vicentino che mi hanno detto li revisioni e sentiamo cosa mi dice altrimenti passo al contatto dato da girodan!

Grazie mille per l'aiuto!
 
14437894
14437894 Inviato: 14 Giu 2013 1:46
 

scusa la domanda banale: la candela è efficiente?? eusa_whistle.gif
 
14438210
14438210 Inviato: 14 Giu 2013 10:04
 

...saggia decisione Charger70.
 
14454924
14454924 Inviato: 20 Giu 2013 19:58
 

Allora ho portato il magnete a dare una controllata, la bobina era a posto ma mi hanno cambiato il condensatore che era finito. Ora fa una bella scintilla che prima mi sognavo!

Altri problemi elettrici non ce ne sono...ora viene il bello degli altri problemi!!!ma di questi ve ne parlo sul topic giusto.

Intanto grazie a tutti per l'aiuto!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 2 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©