Leggi il Topic


Indice del forumForum TecnicoCiclistica

   

Pagina 2 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo
 
Regolazione sospensioni! [come capire qual'é quella giusta]
7430105
7430105 Inviato: 21 Apr 2009 23:37
 



Nap_636 ha scritto:


la misura è stata fatta da inizio piedino e parapolvere forcella...effettivamente la misura è spannometrica perchè chi mi dice che il tampone è dove inizia precisamente il piedino??di solito è nelle vicinanze....tu come mi consiglieresti di misurare??


poi come ho pensato volevo chiudere l'idraulica in compressione,ma non riesco a capire bene come si comporterò la moto chiudendo la compressione??La forcella sarò più lenta a scendere in compressione,ma le asperitò??non verranno più filtrate??o l'idraulica va a funzionare solo nel'ultima parte della forcella??e poi la normale regolazione della compressione ,senza alte e basse velocità per intenderci,tratta solo fluidi veloci?? perchè se così fosse le asperità non saranno più filtrate.....


sollevi la ruota anteriore da terra (un amico si mette dal lato cavalletto ed usandolo come perno tira la moto verso di se') e nel frattempo misuri lo spazio tra piedino e raschiapolvere.
poi ti informi sulla corsa dichiarata per la forca e cosi' capisci dove si trova il fondocorsa (sempre che il produttore comunichi la corsa reale).

se hai solo una regolazione agisce sulla compressione lenta (di solito uno spillo che parzializza il passaggio centrale sul pistone che ospita anche le lamelle)
chiudere i lenti ha anche un effetto da blando a moderato (dipende dalla forca) sui veloci.
devi provare ad aggiungere poco alla volta e valutare, da qualche parte c'e' una regolazione della compressione che rappresenta il giusto mix tra miglioramento dei trasferimenti di carico e peggioramento dell'assorbimento. 'sta prova l'ha gia' fatta triumph, se la forca e' in buone condizioni (olio ok...) non dovrebbe essere necessario discostarsi di molto dal setup di serie
 
7430368
7430368 Inviato: 22 Apr 2009 0:22
 

Triumph da libretto da già per se 3 settaggi diversi denominati MORBIDO, NORMALE, DURO...
Se il setup duro è morbido per te...cambia le molle con delle lineari. Puoi lavorare sull'idraulica; ma la prima parte di ffondamento risulterà sempre veloce...
Questo secondo me... icon_biggrin.gif
 
7432115
7432115 Inviato: 22 Apr 2009 13:16
 

ciao,
ho un problema simile! quando supero i 9000 rpm la forc si solleva, meglio dire si estende, ma questo solo con marcie basse, in frenata invece affonda, non so se arriva a fine corsa. ho pensato di correggere questo problema mentre leggevo questo topic quindi nn ho fatto alcuna misurazione. come posso intervenire? la moto è un hornet 2005 e io peso 65 vestito
 
7433598
7433598 Inviato: 22 Apr 2009 15:52
 

Ma le sospensioni della '05 sono regolabili? Non mi sembra... o forse solo il precarico?
 
7435008
7435008 Inviato: 22 Apr 2009 19:15
 

Sevenday ha scritto:
Ma le sospensioni della '05 sono regolabili? Non mi sembra... o forse solo il precarico?




infatti...........l'avantreno non è regolabile ma il mono si! ma posso risolvere il problema cambiando l'olio giusto?
 
7441484
7441484 Inviato: 23 Apr 2009 18:45
 

Ragazzi cercherò un compromesso aiutandomi d'idraulica se no devo mettere mano alle sospensioni e cambiarle che faccio prima....
 
7473121
7473121 Inviato: 28 Apr 2009 22:52
 

Scusate se continuo eusa_think.gif

....ho dato due giri di molla sulla forcella e ho un sag di 24/25mm :credo che vada bene ora. Mi sono accorto che la corsa è diminuita circa 10mm rispetto a prima ......come mai??Aumentando il precarico cambia la corsa della forcella????

Ma se la forcella mi sembra troppo veloce ad affondare, cosa faccio, chiudo la compressione...che dite??

dietro stesso problema,mi sembra troppo veloce il mono nell'affondare...chiudo la compressione??
 
7473655
7473655 Inviato: 29 Apr 2009 0:11
 

Nap; ma che casino stai combinando?!?!? icon_eek.gif
Guarda, venerdì vado sul Bracco e finalmente guardo se riesco a fare un setting decente per la bimba (solo idraulica).
Io vestito completo dovrei essere sui 72kg...

comunque sia visto che ti lamenti sulla velocità di compressione delle forcelle (ora anche del mono!), compra delle molle LINEARI!!! e cambia olio. Chiudere troppo l'idraulica poi comporta altri scompensi...
 
7475649
7475649 Inviato: 29 Apr 2009 12:43
 

Nap_636 ha scritto:
Scusate se continuo eusa_think.gif

....ho dato due giri di molla sulla forcella e ho un sag di 24/25mm :credo che vada bene ora. Mi sono accorto che la corsa è diminuita circa 10mm rispetto a prima ......come mai??Aumentando il precarico cambia la corsa della forcella????

Ma se la forcella mi sembra troppo veloce ad affondare, cosa faccio, chiudo la compressione...che dite??

dietro stesso problema,mi sembra troppo veloce il mono nell'affondare...chiudo la compressione??


aumentando il precarico ti allontani nella stessa misura dal fondorsa. se aggiungi 5mm di precarico resti 5mm piu' lontano dal fondocorsa (salvo micro riduzioni della corsa dovute alla progressivita' di molla ed aria). se non accade e' perche' hai sottoposto la forca a sollecitazioni differenti.

i suggerimenti te li abbiamo gia' dati: lascia tutto di serie ed aumenta poco alla volta la compressione verificando sul campo.
il precarico non c'entra nulla con la velocita' di affondamento, se continui a pasticciarlo fai solo danni.
 
7477856
7477856 Inviato: 29 Apr 2009 16:59
 

Ciao a tutti!

Qualche giorno fa mi sono divertito a prendere le misure per i SAG della mia moto.

Davanti posso avere sbagliato di 1 o 2 millimetri (facile misurare) dietro prendendo il riferimento ad occhio l'errore potrebbe anche essere superiore. (p.s. Logicamente la misura con me sopra non l'ho presa io)

-----------------|ANT | POST
Moto Sospesa | 160 | 600
Moto - - - - - - | 130 | 580
Moto + Mairoc | 120 | 560


Il che vuol dire

----------- -|ANT| POST
Static SAG| 30 | 20
Rider SAG | 10 | 20 -> o si dice 40|40 ?

Cosa ne dite?
Sono valori sensati per un utilizzo sportivo su strada?

A mio parere sullo sconnesso la moto è ingestibile, ma su strada liscia non è male (il post si schiaccia un po' troppo in accellerazione e l'anteriore è forse ancora duro.)
 
7478029
7478029 Inviato: 29 Apr 2009 17:20
 

1) che moto è?
2) com'è regolata ora?
 
7482745
7482745 Inviato: 30 Apr 2009 9:53
 

Cavolo è vero, credevo di avere scritto il modello nel profilo, ma mi sbagliavo.

La moto è una Honda CB1000R.
Rispetto al setup originale ho dato una tacca di precarico dietro ... poi per provare a saltellare di meno ho mollato di un giro l'idraulica in compressione. Sull'anteriore ho tolto un giro di precarico ed ho indurito l'idraulica, un giro sulla compressione due giri sull'estensione.
 
7527158
7527158 Inviato: 6 Mag 2009 16:16
 

... nessun tecnico in grado di darmi qualche opinione sui valori SAG da me riportati?
 
9329318
9329318 Inviato: 15 Feb 2010 15:36
 

Salve, volevo riportarvi i valori di sag attuali misurati sulla mia r1 del 2000 per vedere cosa ne pensate:

Peso pilota vestito 75 kg
Molle lineari da 8.5 (di serie porta le 7.5)

Contando le tacche da tutto chiuso

Precarico a 6 (valore standard)
Compressione a 6 (valore standard 5)
Estensione a 5 (valore standard)

sag statico 25,5 mm
sag rider 34 mm
spazio mancante dal fine corsa 28 mm

Considerate però che la corsa della mia r1 è 135 mm e non 120 come le attuali sportive...quindi significa che sto sfruttando 107 mm della corsa...le misure sono precisissime e fatte con le dovute procedure, riguardo all'ultima misura ho messo una fascia sulla forcella e mi sono fatto una bella stradina di montagna guidando come al solito...
grazie a tutti
 
9330887
9330887 Inviato: 15 Feb 2010 19:32
 

se dietro e' rimasta di serie e davanti hai lo stesso precarico ti ritrovi con la moto piu' alta davanti di circa 5-6mm. imho e' bene ripristinare la geometria di serie (ovviamente se funzionava bene), quindi mi parrebbe sensato toglire circa 6mm di precarico dalla forca.
cosi' facendo almeno staticamente sarebbe bilanciata come prima, dinamicamente non lo sara' piu' perche' l'anteriore con molla dura scendera' sempre meno del previsto. per avere la stessa geometria in percorrenza dovresti partire piu' basso di prima (con piu' sag di quello di serie)
a meno di voler correggere errori di progettazione quando e' necessario cambiare una sospensione sarebbe bene aggiornare anche l'altra al fine di mantenere un funzionamento equilibrato. nel caso non sia possibile come primo tentativo conviene tarare la nuova sospensione nel rispetto delle quote di serie.
 
9331124
9331124 Inviato: 15 Feb 2010 20:04
 

fisiconucleare ha scritto:
Salve, volevo riportarvi i valori di sag attuali misurati sulla mia r1 del 2000 per vedere cosa ne pensate:

Peso pilota vestito 75 kg
Molle lineari da 8.5 (di serie porta le 7.5)

Contando le tacche da tutto chiuso

Precarico a 6 (valore standard)
Compressione a 6 (valore standard 5)
Estensione a 5 (valore standard)

sag statico 25,5 mm
sag rider 34 mm
spazio mancante dal fine corsa 28 mm

Considerate però che la corsa della mia r1 è 135 mm e non 120 come le attuali sportive...quindi significa che sto sfruttando 107 mm della corsa...le misure sono precisissime e fatte con le dovute procedure, riguardo all'ultima misura ho messo una fascia sulla forcella e mi sono fatto una bella stradina di montagna guidando come al solito...
grazie a tutti





.........domanda "sciocca"........: come ti trovi , con quel set-up ?.......

teoricamente , si raggiunge un buon assetto quando , oltre ad un ottimo feeling , si stà "sfruttando" al massimo le escursioni delle sospensioni........., che significa arrivare a pochi mm dal fine corsa almeno nel tratto di percorso dove si sfrutta maggiormente la corsa della sospensione........

nello specifico........, la tua forcella , almeno per quel tratto di percorso dove hai provato , con te sopra , con "quel" modo di guidare.........., probabilmente ha una molla con troppo precarico........

comunque , tieni presente che qualsiasi intervento sulle regolazioni che effettuerai , influenzerà anche gli altri parametri........




doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
9331543
9331543 Inviato: 15 Feb 2010 21:03
 

Vedrò di rispondere un pò a tutti...le forcelle le ho sfilate di 7 mm, rispetto a prima la moto è parecchio più agile e reattiva e mi permette di chiudere meglio la curva. Con la taratura e molla standard avevo una moto che affondava parecchio in frenata fino al fine corsa, era agile ma non come ora e poi tendeva parecchio al sovrasterzo a circa metà piega.
Ora invece:
La moto è più agile
In frenata è stabilissima
In curva non ho più sovrasterzo
Riesco ad impostare traiettorie più precise
La moto è più comunicativa

Il difetto è che quando piego fin quasi al limite della moto sento che (a differenza di prima) l'anteriore arrivato ad un certo punto non affonda più e viceversa il posteriore mi scappa da sotto...credo che sia anche questo il motivo che non mi fa sfruttare tutta la corsa... pensavo fosse dovuto ad un eccesso di frenatura in compressione perciò ho diminuito di 2 tacche ma comunque ho sempre lo stesso problema... provo a diminuire ancora la compressione o tolgo un pò d'olio dalle forche?
 
9331634
9331634 Inviato: 15 Feb 2010 21:16
 

fisiconucleare ha scritto:
Vedrò di rispondere un pò a tutti...le forcelle le ho sfilate di 7 mm, rispetto a prima la moto è parecchio più agile e reattiva e mi permette di chiudere meglio la curva. Con la taratura e molla standard avevo una moto che affondava parecchio in frenata fino al fine corsa, era agile ma non come ora e poi tendeva parecchio al sovrasterzo a circa metà piega.
Ora invece:
La moto è più agile
In frenata è stabilissima
In curva non ho più sovrasterzo
Riesco ad impostare traiettorie più precise
La moto è più comunicativa

Il difetto è che quando piego fin quasi al limite della moto sento che (a differenza di prima) l'anteriore arrivato ad un certo punto non affonda più e viceversa il posteriore mi scappa da sotto...credo che sia anche questo il motivo che non mi fa sfruttare tutta la corsa... pensavo fosse dovuto ad un eccesso di frenatura in compressione perciò ho diminuito di 2 tacche ma comunque ho sempre lo stesso problema... provo a diminuire ancora la compressione o tolgo un pò d'olio dalle forche?




cosa significa "il posteriore scappa da sotto" ?......

bisogna che tu sia più preciso , per poterti aiutare......
il posteriore , che taratura ha ?.......
....."scappa" quando apri il gas , o lo senti "vago" in percorrenza , prima di iniziare ad aprire.......... eusa_think.gif

vedendo quanta corsa rimane alla tua forcella , è probabile che tu debba togliere precarico......., ma il problema potrebbe "venire" dal posteriore......... icon_rolleyes.gif

lo sfruttamento massimo della corsa della forcella , non avviene in piega......., ma durante la fase di frenata..........


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
9331934
9331934 Inviato: 15 Feb 2010 21:51
 

Il posteriore è un extreme tech 2 in taratura standard per un peso di 75 kg... un pò duro ma non eccessivamente, il sag posteriore è perfetto... 8 mm di sag statico e 29 mm con pilota (il precarico è al minimo). Il posteriore se ne va da sotto in piega, nel senso che arrivato ad un certo limite di piega se vado a piegare ancora comincio a sentire l'anteriore che non cala ma rimane duro e il posteriore che sfila verso il lato opposto alla curva (non so se sono stato chiaro). Il precarico della forcella anteriore è già quasi al minimo, posso alzarlo di massimo altri 2-3 mm ma non vorrei farlo perchè la posizione di guida che ho ora la trovo perfetta, ciò che non mi piace è il fatto che arrivato ad un certo punto l'anteriore non affonda più e come dicevo lo sento duro al limite della piega
 
9332966
9332966 Inviato: 16 Feb 2010 0:01
 

fisiconucleare ha scritto:
Il posteriore è un extreme tech 2 in taratura standard per un peso di 75 kg... un pò duro ma non eccessivamente, il sag posteriore è perfetto... 8 mm di sag statico e 29 mm con pilota (il precarico è al minimo). Il posteriore se ne va da sotto in piega, nel senso che arrivato ad un certo limite di piega se vado a piegare ancora comincio a sentire l'anteriore che non cala ma rimane duro e il posteriore che sfila verso il lato opposto alla curva (non so se sono stato chiaro). Il precarico della forcella anteriore è già quasi al minimo, posso alzarlo di massimo altri 2-3 mm ma non vorrei farlo perchè la posizione di guida che ho ora la trovo perfetta, ciò che non mi piace è il fatto che arrivato ad un certo punto l'anteriore non affonda più e come dicevo lo sento duro al limite della piega



dunque......., io proverei a dare 1 giro di molla in più al mono , farei un giro sullo stesso percorso , possibilmente alla stessa andatura......., cercando di "registrare" gli eventuali cambiamenti percepiti........

anche se è difficile fare un assetto "virtualmente"......, io inizierei col precarico del mono.........., senza toccare altro.........

se , dopo il test , ti sembra ci sia stato un miglioramento , dai un altro giro di precarico......., e così via finchè ti sembra di andare nella direzione giusta..........

il livello dell' olio difficilmente "disturba" in percorrenza , a meno che , chi ha revisionato la forcella l' ultima volta , non abbia fatto "cappellate" macroscopiche..............



p.s. : la sensazione di eccessiva rigidità del mono , visto che di precarico sei "basso" , potrebbe essere dovuta ad una eccessiva frenatura idraulica in ritorno........... icon_rolleyes.gif





doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
9334594
9334594 Inviato: 16 Feb 2010 12:45
 

Il problema che hai sembra troppo carico davanti e troppo poco sul posteriore. Risultato la moto chiude bene le curve e velocemente, appena apri però non hai grip per scaricare i cavalli a terra.
Se poi ti scappa anche in percorrenza è probabile tu abbia gomme che non aiutino troppo.

Verifica quanto si abbassa l'anteriore da fermo quando sali in sella. Cerca di aggiustare i precarichi in modo che il SAG a pilota a bordo rispetto a quando non ci sei sia di 25 mm sia davanti che dietro, privilegiando l'anteriore nel caso.
A questo punto se puoi riporta le frenature allo standard e prova la moto. Ho idea infatti che tu abbia pasticciato un po' con le regolazioni (o che qualcuno lo abbia fatto per te).
A questo punto prova la moto e vedi come si comporta. Segnati le regolazioni di partenza e ogni intervento che fai accompagnato da commenti sui risultati. Ricordati è importante fare una modifica per volta per non fare confusione.
In generale dovresti sentire che la forcella si muove progressivamente in frenata senza andare a pacco e non la devi sentire rigida o bloccata. Stessa cosa il posteriore.
Ricorda che più alzi il posteriore o gli impedisci di muoversi velocemente più perdi aderenza dietro, di contro se lo freni troppo poco finirà con il saltellare e muoversi in modo instabile. Davanti è uguale.
Altro trucco non tenere troppa differenza fra freno in estensione e in compressione (1-2 click massimo) è opportuno che la sospensione lavori allo stesso modo, o in modo simile, sia mentre si allunga che mentre si comprime, soprattutto mentre sei in piega.
Tieni anche presente che più sbilanci la moto per avere un inserimento fulmineo in curva più la capacità di piega estrema della tua bambina calerà, come anche calerà la sua motricità. Più scarichi l'anteriore, invece, più trazione avrai, ma di contro perderai più facilmente il davanti in piega estrema, come avrai difficoltà nel chiudere le curve.

Ultimo commento, valuta bene anche che tipo di gomme monti. Se hai gomme troppo sportive col freddo non riescono ad andare in temperatura facilmente, devi scaldarle per bene per poterle sfruttare a piega estrema. Col freddo può andare meglio una gomma più stradale di una più sportiva. Col caldo succede il contrario. Ah, una gomma più racing avrà anche un profilo più spinto che consente più stabilità in piega (e velocità di discesa in piega superiore), una più touring sarà più tonda e avrà più stabilità ma meno propensione alla piega estrema.
 
9334814
9334814 Inviato: 16 Feb 2010 13:28
 

sappiamo quale fosse il sag posteriore col mono di serie?
davanti con lo sfilo hai riportato all'altezza di serie. per me quando la geometria e' ok (cosa che dobbiamo ancora studiare) e non fai fondocorsa e' meglio tenerla bassa aumentando il sag piuttosto che sfilando.
cosi' hai la stessa geometria ma piu' sensibilita' e corsa utile tutte le volte che la forca lavora vicino al tutto esteso (sconnessioni o trasferimenti di carico in accelerazione).
ci vai principalmente in pista o in strada?
 
9341260
9341260 Inviato: 17 Feb 2010 15:17
 

La uso quasi sempre in strada (tirando come un dannato) ma in un anno almeno quei 700-800 km di pista me li faccio... Riguardo alle gomme monto delle racetec k3 nuove (con solo 800 km) con pressione 2.2 davanti e 2.4 dietro.
Il sag col mono posteriore originale non l'ho mai preso ma il difetto che sentivo è che era troppo molliccio... all'uscita di curva quando andavo a riaccelerare ondeggiava, mentre in frenata e in scalo di marcia sculettava. Ora invece con la taratura standard della extreme il posteriore lo sento perfetto, non si scompone di un pò e anche in riaccelerazione dalla curva è bello stabile e preciso. Praticamente come vi ho già detto il setting della moto è perfetto se non fosse per quel fatto che non posso piegare al limite. Come riesco a trovare 20 minuti di sole (visto che piove troppo ora) mi vado a fare una sessione di 20 minuti in pista così la provo la e poi vi faccio sapere preciso... il discorso gomme fredde non è da escludere visto che comunque ero abituato al grip estivo (ora sull'asflato ci sono almeno 20 gradi di meno...). Quindi faccio prima la prova e poi vi faccio sapere 0509_up.gif
 
9345809
9345809 Inviato: 18 Feb 2010 9:54
 

Beh le raceteck sono molto specifiche, e tra l'altro non credo nemmeno siano a doppia o tripla mescola. Oltretutto sono gonfie con pressioni "touring" più che sport. E' molto facile che non vadano in temperatura per un cavolo. Potresti provare a sgonfiarle un po' (non esagerare non sei in pista dove spesso si usano pressioni anche della metà rispetto a quelle stradali) o aspettare tempi migliori.
 
9392954
9392954 Inviato: 26 Feb 2010 13:19
 

Eccomi qui...per fortuna ieri è stata una bellissima giornata e una 50 di km me li sono potuti fare icon_asd.gif Ho tolto un pò di olio dalle forcelle ed eccovi il resoconto:

static sag 25,5 mm
sag rider 35 mm
affondamento massimo (staccata massima a 230 km/h) 16 mm dal fine corsa

Per i primi 4-5 km ho riscaldato un pò il tutto (pastiglie racing e gomme) e poi ho cominciato a tirare come il dannato... perfezione totale, la forcella è morbida al punto giusto e in curva mi da un ottimo feeling...la stabilità non è il massimo in curva (come da tradizione r1 a carburatori) ma sul rettilineo e in frenata non si scompone di un pò, inoltre è agilissima e piego tranquillamente al limite (non mi perdo più il posteriore icon_asd.gif ). Ora però ho un altro problemino... se mi trovo in piena accelerazione con marce basse (1 e 2) e mi sbuca un'auto davanti ovviamente freno di colpo...benissimo nonostante sia abituato a premere subito la frizione a metà e ad usare pochissimo il freno posteriore comunque mi capita che il posteriore cominci a vibrare tutto quasi come se stessi grippando la trasmissione, cosa può essere? Me lo fa solo con le marce basse...
 
9393016
9393016 Inviato: 26 Feb 2010 13:34
 

fisiconucleare ha scritto:


affondamento massimo (staccata massima a 230 km/h) 16 mm dal fine corsa


per avere una indicazione precisa bisognerebbe sapere dove si trova il finecorsa rispetto al piedino o almeno sollevare la moto e misurare lo stelo a vista.
stelo a vista - 16mm = corsa sfruttata ( poi da paragonare con l'escursione max della forca)
 
9393780
9393780 Inviato: 26 Feb 2010 15:54
 

fisiconucleare ha scritto:
Eccomi qui...per fortuna ieri è stata una bellissima giornata e una 50 di km me li sono potuti fare icon_asd.gif Ho tolto un pò di olio dalle forcelle ed eccovi il resoconto:

static sag 25,5 mm
sag rider 35 mm
affondamento massimo (staccata massima a 230 km/h) 16 mm dal fine corsa

Per i primi 4-5 km ho riscaldato un pò il tutto (pastiglie racing e gomme) e poi ho cominciato a tirare come il dannato... perfezione totale, la forcella è morbida al punto giusto e in curva mi da un ottimo feeling...la stabilità non è il massimo in curva (come da tradizione r1 a carburatori) ma sul rettilineo e in frenata non si scompone di un pò, inoltre è agilissima e piego tranquillamente al limite (non mi perdo più il posteriore icon_asd.gif ). Ora però ho un altro problemino... se mi trovo in piena accelerazione con marce basse (1 e 2) e mi sbuca un'auto davanti ovviamente freno di colpo...benissimo nonostante sia abituato a premere subito la frizione a metà e ad usare pochissimo il freno posteriore comunque mi capita che il posteriore cominci a vibrare tutto quasi come se stessi grippando la trasmissione, cosa può essere? Me lo fa solo con le marce basse...



.......sembrerebbe un inizio di saltellamento del posteriore...... eusa_think.gif ........

escludendo errori di gestione di frizione e freno posteriore........, e tenendo conto del tuo intervento di diminuizione del livello olio della forcella....... icon_rolleyes.gif ......, mi viene da pensare che potresti provare a modificare leggermente la taratura dell' idraulica del mono in estensione..........

se non hai operato altre modifiche al set-up (......livello olio forcella escluso......) , è probabile che la modifica effettuata sulla forcella , nella fase di frenata causa un maggior trasferimento di carico sull' anteriore , con conseguente minor carico sul posteriore.........

se , a parte il "problema " da te evidenziato , la moto , come dici , ti dà buone sensazioni....., io proverei ad aumentare di un paio di clicks il freno in estensione del mono.........

provala......., e facci sapere...... 0509_up.gif


p.s. : a sag posteriore , come sei messo ?........



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
9393887
9393887 Inviato: 26 Feb 2010 16:12
 

Grazie per la repentina risposta...al sag posteriore ho:

Sag statico 8 mm
Sag dinamico 29 mm (precarico al minimo)

Le molle sono quelle standard del tech 2 per un pilota da 75 kg (io peso circa 10 kg in meno) perciò le sento un pò durette ma rispetto a prima (mono originale) ho più trazione, più stabilità in frenata e non ondeggia più alla riapertura di gas in uscita dalla curva... anche io avevo pensato ad un bloccaggio del posteriore però sulle ex moto mi succedeva spesso o in scalo di marcia o sulle pigiate forti sul freno posteriore. Riguardo all'estensione proverò sicuramente e poi vi faccio sapere...per ora al mono ho il setting standard della extremetech e almeno come tempo di ritorno l'estensione mi sembra abbastanza frenata...non vorrei che fosse proprio un difetto caratteristico della moto 0509_up.gif
 
9395558
9395558 Inviato: 26 Feb 2010 21:28
 

fisiconucleare ha scritto:
Grazie per la repentina risposta...al sag posteriore ho:

Sag statico 8 mm
Sag dinamico 29 mm (precarico al minimo)

Le molle sono quelle standard del tech 2 per un pilota da 75 kg (io peso circa 10 kg in meno) perciò le sento un pò durette ma rispetto a prima (mono originale) ho più trazione, più stabilità in frenata e non ondeggia più alla riapertura di gas in uscita dalla curva... anche io avevo pensato ad un bloccaggio del posteriore però sulle ex moto mi succedeva spesso o in scalo di marcia o sulle pigiate forti sul freno posteriore. Riguardo all'estensione proverò sicuramente e poi vi faccio sapere...per ora al mono ho il setting standard della extremetech e almeno come tempo di ritorno l'estensione mi sembra abbastanza frenata...non vorrei che fosse proprio un difetto caratteristico della moto 0509_up.gif



........non ho mai lavorato su materiale Extremetech........ eusa_think.gif ........, però un valore di galleggiamento statico di 8 mm con precarico molla al minimo........ icon_rolleyes.gif ...., "un mi garba tanto"..........
......considerando pure il fatto che , se la memoria non mi inganna , l' R1 del 2000 "voleva" valori di sag più "consistenti" della media di categoria.............

il "problema" principale del mono di serie , non risiedeva nel valore della costante elastica della molla , ma nella "qualità" dell' idraulica.........

io proverei a verificare che il costruttore del mono ti abbia assemblato correttamente il suo prodotto........., soprattutto a livello di molla........... icon_rolleyes.gif



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
9395635
9395635 Inviato: 26 Feb 2010 21:39
 

Credo che influisca però anche il fatto che ho sfilato le forcelle di 6 mm (o 7 non ricordo devo controllare icon_asd.gif ) quindi ho un minor carico sul posteriore. Inoltre ho anche un posteriore parecchio alleggerito mentre l'anteriore è praticamente originale (al posteriore ho uno scarico parecchio più leggero dell'originale, codone monoposto, pedane passeggero smontate, portatarga leggerissimo in lega, frecce integrate in un piccolissimo stop a led...non voglio esagerare ma almeno un 4-5 kg in meno al posteriore ci sono 0509_up.gif )
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 2 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum TecnicoCiclistica

Forums ©