Leggi il Topic


proposta autoregolazione della guida su strada
4948715
4948715 Inviato: 30 Giu 2008 14:14
Oggetto: proposta autoregolazione della guida su strada
 



Ciao a tutti,
Premetto che ho provato a dare un'occhiata nei vecchi topic ma non ho trovato nulla.
Leggendo (e partecipando) ai vari forum di questa sezione mi sembra di capire che, gira che ti rigira, si arriva sempre alle stesse conclusioni.

Direi quindi, se siete d'accordo, di provare a stilare una sorta di autoregolazione della guida su strada.

18/08/08
Ho aggiornato e riordinato le proposte ricevute fin'ora (anche via MP).
Commentiamo questa lista e cerchiamo di migliorarla ancora. icon_wink.gif

Ecco gli ultimi aggiornamenti:

Il capitolo - In caso d'incidente - è ancora nella fase embrionale

Prefazione:
Il Codice della Strada (CdS) è l'insieme di norme che regola la guida su strada e dal momento in cui otteniamo la patente siamo (volenti o nolenti) obbligati a rispettarlo.
Dobbiamo però prendere in considerazione il fatto che purtroppo il codice della strada sarebbe perfetto ed applicabile in un "mondo perfetto". In attesa che arrivi il "mondo perfetto", abbiamo pensato di stilare un sorta di "breviario" che non vuole sostituirsi al Codice vigente ma darne una rilettura più pratica che possa essere applicato alla realtà.
Questo "breviario" comprende consigli di guida e comportamentali ed è il risultato dell'esperienza e della cooperazione dei seguenti Tingavertiani (qui citati in ordine alfabetico): Barahonda69, Calimar, Cento40, Flambertino, Husky666, Jh, Kart64, Lupo_Solitario, Mandrake, Nihon, Np, Robros.
Noi tutti speriamo che questo "breviario" possa tornarvi utile e perchè no....essere anche divulgato.

Capitolo - Norme di Base
icon_arrow.gif Evita comportamenti che potrebbero sollevare critiche a tutta la categoria dei motociclisti.
icon_arrow.gif Studia il tuo mezzo ed impara a guidarlo bene. Informati su tutto quello che comporta l'utilizzo di una moto.
icon_arrow.gif Quando sei alla guida della tua moto, non fare ad altri quello che non vorresti fosse fatto a te.
icon_arrow.gif Utilizza il tuo mezzo, solo in condizioni psico-fisiche adeguate.
icon_arrow.gif Impegnati sempre nella sensibilizzazione sulla sicurezza su strada e sull'utilizzo delle protezioni.Diffondi questo messaggio senza paura di essere considerato un moralista o un ipocrita.

Capitolo - Sicurezza Passiva
icon_arrow.gif Casco integrale, giacca tecnica, paraschiena e guanti: sempre e comunque.
icon_arrow.gif Pantaloni lunghi e scarpe (meglio ancora se tecnici) devono essere sempre utilizzati.
icon_arrow.gif Controlla periodicamente la stato di "salute" della tua moto (ciclistica, motore, luci e pneumatici in particolare)
icon_arrow.gif Se intervieni sulla tua moto con modifiche per aumentare la potenza o la velocità...fai la stessa con i freni. La frenata deve essere adeguata e rapportata alle prestazioni.

Capitolo - Centri Abitati
icon_arrow.gif Rispetto assoluto dei centri abitati, degli abitanti e dei pedoni (no penne, no burn out, no partenze da MotoGP...tanto per citare qualche esempio).
icon_arrow.gif Particolare attenzione nelle vicinanze dei parchi giochi, delle scuole e degli ospedali.

Capitolo - Convivenza con gli altri Utenti
icon_arrow.gif Tieni un comportamento degno e civile con gli altri utenti della strada.
icon_arrow.gif Guida mettendo al primo posto l'altrui incolumità e la tua.
icon_arrow.gif Vuoi sfogarti nella guida? C'è la pista. E' più divertente e sicura! Le strade sono fatte per spostarsi nel rispetto di tutti.
icon_arrow.gif Saluta sempre i fratelli motociclisti e fermarti nel caso in cui abbiano bisogno a prescindere dal tipo di due ruote che cavalcano.
icon_arrow.gif non utilizzare mai le corsie d'emergenza per evitare le code.
icon_arrow.gif mai superare macchine già in fila al casello.
icon_arrow.gif Mai "ingarellarsi" con altri motociclisti.
icon_arrow.gif Non passare frà due file di macchine in movimento.

Capitolo - Consigli di guida
icon_arrow.gif Nonostante tu possa sentirti in sicurezza, tieni sempre d'occhio il tachimetro. La percezione della velocità su due ruote non ha nulla a che vedere con quella che abbiamo su altri mezzi.
icon_arrow.gif nei sorpassi, affidati alla tua visuale ed assicurati che sia sufficente. Non confidare solo nell'eccelerazione della tua moto.
icon_arrow.gif Cerca di stare sempre nella zona centrale della corsia. Mantieni lo spazio a cui hai diritto come ogni altro utente della strada. Lasciar spazio nella corsia solo perché possiedi un mezzo a scarso imgombro, può esporti a rischi e soprusi.
icon_arrow.gif Non dimenticare mai che l'asfalto utilizzabile è solo quello del tuo senso di marcia e non quello della carreggiata.
icon_arrow.gif Assicurati sempre di vedere la faccia di chi ti precede dall'immagine sul suo specchietto laterale. Se tu puoi vederlo...lui può vederti.
icon_arrow.gif Controlla attentamente la traiettoria del veicolo che ti precede ed il suo conducente. Con l'allenamento potrai prevedere le sue mosse.

Capitolo - In caso d'incidente
icon_arrow.gif se arrivate sul luogo di un'incidente e c'è già capannello o il 118 e le Forze dell'Ordine (FdO) sono già presenti, tirate dritto (guardando la strada).
Se siete i primi invece:
icon_arrow.gif accertarsi che vi siano feriti e quanti e chiamare il 118 dando indicazioni chiare e precise sul luogo, tipologia e numero di feriti.
icon_arrow.gif se necessario chiamare anche le Forze dell'Ordine (FdO) dando le stesse informazioni riportate precedentemente.
icon_arrow.gif mai sostituirsi al 118 o alle FdO ad eccezione dei casi in cui la posizione dei feriti o dei veicoli sia tale da necessitare uno spostamento (chiedere comunque al 118 ed alle FdO la condotta da tenere).
icon_arrow.gif Nel caso si sia ricevuto l'accordo del 118 o delle FdO di spostare feriti o veicoli, segnare (fotografare se possibile) la posizione originaria dei veicoli e dei feriti nel modo più preciso possibile.

A scanso di equivoci:
io non sono un santo ma sono convinto che l'unione faccia la forza.
Sono convinto che la maggioranza di noi non sia rappresentata da dei pazzi scatenati.
Sono convinto che se riuscissimo a dare una immagine diversa dei motociclisti, saremmo tutti trattati molto meglio ed anche molto più ascoltati su temi come i guard rail ecc....
Poi, potrebbe essere solo l'inizio..mai mettere limiti alla provvidenza. icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif

Ultima modifica di robros il 18 Ago 2008 7:54, modificato 9 volte in totale
 
4948824
4948824 Inviato: 30 Giu 2008 14:20
 

l'idea è molto buona, ma purtroppo i Valentino Rossi dei poveri ci saranno sempre, evitando le polemiche sulle SS.....rispettare i limiti nei centri abitati non dovrebbe essere solo un obbligo, ma anche e soprattutto un dovere, se poi stiri il bambino in bicicletta cosa succede? DOPO che lo hai investito ti senti in colpa.... però intanto lui è in ospedale col collo spaccato e non camminerà mai più....e giù legnate a TUTTA la categoria...perchè di gente che non generalizza ce nè molto poca al giorno oggi....

preciso che nemmeno io sono un santo, però andare agli 80 in paese è da st****i...

Ultima modifica di Marcus il 30 Giu 2008 14:21, modificato 1 volta in totale
 
4948845
4948845 Inviato: 30 Giu 2008 14:21
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

robros ha scritto:
Direi quindi, se siete d'accordo, di provare a stilare una sorta di autoregolazione degli aderenti al Ting'avert.


Non ti sbagliare: tu in S&P parli con quella MINORANZA che nel tinga è interessata alla propria e altrui sicurezza. Ma la parola chiave è minoranza. La stragrande maggioranza degli utenti queste pagine non le ha mai viste......

Citazione:
5-isolare (senza pietà) chiunque sfoggi mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal buon senso (qualche messaggio strano gira anche in questo sito).


Questo non verrà mai applicato. Il ting'avert contiene una quantità di motociclisti di ogni estrazione e tipo, e lo staff ha deciso di rendere il forum aperto e amichevole con tutti.
Quindi, è evidente che il forum non sancirà un protocollo che isoli una parte (non indifferente) dei suoi membri icon_smile.gif

Citazione:
Sono convinto che se riuscissimo a dare una immagine diversa dei motociclisti, saremmo tutti trattati molto meglio ed anche molto più ascoltati su temi come i guard rail ecc....


quoto... ma sono parole che ho già detto icon_smile.gif

P.S.- Marcus nel weekend passato, quelli che ho visto fare più idiozie sulla strada sono proprio gli enduristi sfegatati col bmw.... altro che generalizzazioni. Temo che l'unica valida ci copra tutti.
 
4949097
4949097 Inviato: 30 Giu 2008 14:33
 

però ovviamente non è bello che i (pochi) motociclisti che vanno piano e rispettano i limiti vengano messi in croce perchè altri(enduristi, smanettoni, crossisti o stradalisti che siano) girano senza DbKiller e ad una velocità media di 75 Km/h in paese.... non mi sembra giusto... icon_wink.gif


poi ci lamentiamo che qualcuno mette la sabbia sulla strada oppure ci sono pattuglie che fanno multoni assurdi anche a moto ferme.... loro rispondono nel modo "Occhio per Occhio, dente per dente" perchè noi passiamo con scarichi aperti e a grande velocità, di conseguenza loro buttano la sabbia così dobbiamo andare piano, oppure ci massacrano di multe.....ma la colpa è nostra in primis....a parer mio... icon_wink.gif

non dobbiamo dire che loro fanno cose da s*****i come buttare la sabbia, visto che gli s*****i in primis siamo noi, spesso. io la penso così icon_wink.gif
 
4949319
4949319 Inviato: 30 Giu 2008 14:43
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

robros ha scritto:
Ciao a tutti,
Premetto che ho provato a dare un'occhiata nei vecchi topic ma non ho trovato nulla.
Leggendo (e partecipando) ai vari forum di questa sezione mi sembra di capire che, gira che ti rigira, si arriva sempre alle stesse conclusioni.

Direi quindi, se siete d'accordo, di provare a stilare una sorta di autoregolazione degli aderenti al Ting'avert.

La mia proposta sarebbe:
1-Obbligo del casco integrale.
2-rispetto assoluto dei limiti nei centri abitati.
3-non utilizzare mai le corsie d'emergenza.
4-Dare il via a campagne di senzibilizzazione ad ogni motoraduno e condotte da poliziotti, pompieri, medici (possibilmente motociclisti, sarebbero più credibili). Non mi sembra di averle mai viste fatte da motociclisti per i motociclisti.
5-isolare (senza pietà) chiunque sfoggi mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal buon senso (qualche messaggio strano gira anche in questo sito).

Cosa ne pensate, non ha senso oppure possiamo provare a mette giù una sorta di protocollo di autoregolamentazione?

A scanso di equivoci:
io non sono un santo ma sono convinto che l'unione faccia la forza.
Sono convinto che la maggioranza di noi non sia rappresentata da dei pazzi scatenati.
Sono convinto che se riuscissimo a dare una immagine diversa dei motociclisti, saremmo tutti trattati molto meglio ed anche molto più ascoltati su temi come i guard rail ecc....
Poi, potrebbe essere solo l'inizio..mai mettere limti alla provvidenza. icon_wink.gif

You mai say..I am a dreamer...but I am not the only one. icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif


lodevole...quoto tutto...ma secondo me è solo un utopia!

Citazione:
You mai say..I am a dreamer...but I am not the only one. icon_wink.gif


may con la Y icon_wink.gif
 
4949479
4949479 Inviato: 30 Giu 2008 14:50
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

[quote]

lodevole...quoto tutto...ma secondo me è solo un utopia!
Citazione:


Citazione:
You mai say..I am a dreamer...but I am not the only one. icon_wink.gif


may con la Y icon_wink.gif


Forse ho fatto un casino nel quotare il tuo messaggio.
Comunque, bisogna credere nelle utopie. Sono le utopie che possono cambiare le cose. icon_wink.gif

Grazie per la correzzione su mai icon_redface.gif . Se il mio capo vede lo strafalcione in inglese mi licenzia in tronco icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif
 
4949553
4949553 Inviato: 30 Giu 2008 14:55
 

Marcus89 ha scritto:
non dobbiamo dire che loro fanno cose da s*****i come buttare la sabbia, visto che gli s*****i in primis siamo noi, spesso. io la penso così icon_wink.gif


Intendiamoci, io concordo in linea di massima.
Pero' a quel punto io come dice nimwid in un altro topic mi porto dietro un fucile e sparo nel mucchio... allora loro mettono le mine antiuomo sulla strada... io prendo un carro armato....

La giustizia vigilante è sbagliata. D'altra parte, è comprensibile che prima o poi a forza di tirare la corda questa si spezzi, giusto?
Io non riesco a non pensare a chi mette la sabbia sulla strada come a persone esasperate. Non riesco a non mettermi nei loro panni, e questo mi fa due volte paura, perché prima o poi ci capiterò anch'io su quella sabbia, magari a 40km/h, e mi farò del male.

Ma se lo dici allo smanettone, lui ti dirà "prima mi cambi i limiti di velocità, poi io li rispetto" o qualcosa di simile. E' già stato tentato.

E' una buona idea, quella di robros, ma la sta allargando troppo. Codice di autoregolamentazione del gruppo "pro CdS" magari, se mai se ne creerà uno. Ma niente di più.
Ho proposto una cosa simile tempo fa, e mi è stato detto che ero nel posto sbagliato icon_wink.gif
 
4949846
4949846 Inviato: 30 Giu 2008 15:12
 

infatti quelli che buttano la sabbia per me sarebbero passibili di giudizio per tentato omicidio, però se non ci fossero i tali senza dbkiller, non ci avrebbero minimamente in nota!

è come con i topi: il topo mangia il formaggio e rosicchia i mobili(metafora per indicare il motociclista indisciplinato che gira senza dbkiller e se ne frega dei limiti in paese), risultato, l'abitante della casa mette le trappole(multe e sabbia), e il topolino ci casca dentro e schiatta(motociclista che faceva il furbo, come sopra,multato, o caduto sulla sabbia)

PERO'


nella trappola ci cade anche il criceto di casa(i motociclisti disciplinati, con DbKiller e che rispettano i limiti)

... e questo fatto non è giusto, IMHO
 
4950083
4950083 Inviato: 30 Giu 2008 15:23
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

Calimar ha scritto:
robros ha scritto:
Direi quindi, se siete d'accordo, di provare a stilare una sorta di autoregolazione degli aderenti al Ting'avert.


Non ti sbagliare: tu in S&P parli con quella MINORANZA che nel tinga è interessata alla propria e altrui sicurezza. Ma la parola chiave è minoranza. La stragrande maggioranza degli utenti queste pagine non le ha mai viste......

Citazione:
5-isolare (senza pietà) chiunque sfoggi mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal buon senso (qualche messaggio strano gira anche in questo sito).


Questo non verrà mai applicato. Il ting'avert contiene una quantità di motociclisti di ogni estrazione e tipo, e lo staff ha deciso di rendere il forum aperto e amichevole con tutti.
Quindi, è evidente che il forum non sancirà un protocollo che isoli una parte (non indifferente) dei suoi membri icon_smile.gif

Citazione:
Sono convinto che se riuscissimo a dare una immagine diversa dei motociclisti, saremmo tutti trattati molto meglio ed anche molto più ascoltati su temi come i guard rail ecc....


quoto... ma sono parole che ho già detto icon_smile.gif

P.S.- Marcus nel weekend passato, quelli che ho visto fare più idiozie sulla strada sono proprio gli enduristi sfegatati col bmw.... altro che generalizzazioni. Temo che l'unica valida ci copra tutti.


Quoto Calimar in pieno.
P.S All'inizio mi stavi un po sulle balle,ma devo ricredermi,...... eusa_boohoo.gif 0509_up.gif
 
4950888
4950888 Inviato: 30 Giu 2008 16:22
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

cerico76 ha scritto:
Quoto Calimar in pieno.
P.S All'inizio mi stavi un po sulle balle,ma devo ricredermi,...... eusa_boohoo.gif 0509_up.gif


Colpa mia. Ho un bel caratterino icon_asd.gif icon_asd.gif e ho discusso troppo a lungo su queste pagine!
 
4962605
4962605 Inviato: 1 Lug 2008 14:27
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

robros ha scritto:
Ciao a tutti,
Premetto che ho provato a dare un'occhiata nei vecchi topic ma non ho trovato nulla.
Leggendo (e partecipando) ai vari forum di questa sezione mi sembra di capire che, gira che ti rigira, si arriva sempre alle stesse conclusioni.

Direi quindi, se siete d'accordo, di provare a stilare una sorta di autoregolazione degli aderenti al Ting'avert.

La mia proposta sarebbe:
1-Obbligo del casco integrale.
2-rispetto assoluto dei limiti nei centri abitati.
3-non utilizzare mai le corsie d'emergenza.
4-Dare il via a campagne di senzibilizzazione ad ogni motoraduno e condotte da poliziotti, pompieri, medici (possibilmente motociclisti, sarebbero più credibili). Non mi sembra di averle mai viste fatte da motociclisti per i motociclisti.
5-isolare (senza pietà) chiunque sfoggi mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal buon senso (qualche messaggio strano gira anche in questo sito).

Cosa ne pensate, non ha senso oppure possiamo provare a mette giù una sorta di protocollo di autoregolamentazione?

A scanso di equivoci:
io non sono un santo ma sono convinto che l'unione faccia la forza.
Sono convinto che la maggioranza di noi non sia rappresentata da dei pazzi scatenati.
Sono convinto che se riuscissimo a dare una immagine diversa dei motociclisti, saremmo tutti trattati molto meglio ed anche molto più ascoltati su temi come i guard rail ecc....
Poi, potrebbe essere solo l'inizio..mai mettere limti alla provvidenza. icon_wink.gif

You mai say..I am a dreamer...but I am not the only one. icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif



Quoto ovviamente, però mi sfugge il perchè nel punto 3 dovrebbero essere ASSOLUTAMENTE rispettati i limiti di velocità nei centri abitati solamente...e nel resto del "bel paese" no?

E comunque non sarebbe più semplice rispettare sempre ogni regola del codice?
Perchè se non giro mai in statali mi preoccupo solo dei centri abitati?
Perchè se giro solo in statali non mi preoccupo dei centri abitati?

Anche il punto 5 non mi è chiaro....mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal "buon senso"...di chì??? Il mio o il tuo?....per questo le regole che già esistono sono PER TUTTI, per me che occupo la corsia d'emergenza e per te che magari in autostrada superi di 5 Km orari il limite di velocità o per la moglie del mio vicino di casa che parcheggia in 2° fila.
icon_wink.gif
 
4962942
4962942 Inviato: 1 Lug 2008 14:47
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

barahonda69 ha scritto:

Quoto ovviamente, però mi sfugge il perchè nel punto 3 dovrebbero essere ASSOLUTAMENTE rispettati i limiti di velocità nei centri abitati solamente...e nel resto del "bel paese" no?
icon_wink.gif

perchè senno vendi la moto e ti fai la bici, se vai a 70 con un r6 fondi il motore(e non è una stupidaggine, sopratutto in un modello a carburatori)
per quanto riguarda questa proposta devo dire che in linea di massima mi autoregolo esattamente come ha detto robros, tranne per il fatto che in caso di traffico bloccato ,a volte utilizzo le corsie d'emergenza, e fuori dai centri abitati sto solitamente un centinaio di km/h sopra il limite.
dopo qualche anno di moto mi sono reso conto di 2 norme quasi universali:
-fare qualsiasi cosa(sorpasso, curva veloce, staccata tirata) solamente in caso di visibilità
-stare lontano dale macchine, e dalle colonne di veicoli fermi
per il resto ci si affida alle gomme...
 
4963121
4963121 Inviato: 1 Lug 2008 14:58
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

barahonda69 ha scritto:

E comunque non sarebbe più semplice rispettare sempre ogni regola del codice?
Perchè se non giro mai in statali mi preoccupo solo dei centri abitati?
Perchè se giro solo in statali non mi preoccupo dei centri abitati?

Anche il punto 5 non mi è chiaro....mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal "buon senso"...di chì??? Il mio o il tuo?....per questo le regole che già esistono sono PER TUTTI, per me che occupo la corsia d'emergenza e per te che magari in autostrada superi di 5 Km orari il limite di velocità o per la moglie del mio vicino di casa che parcheggia in 2° fila.
icon_wink.gif


La mia è solo una proposta da definire e sviluppare giust'appunto tra di noi se si è d'accordo.
Ho scritto in particolare del rispetto delle regole nei centri abitati perchè li ci sono strisce pedonali, pedoni, porte di casa che danno direttamente sulla strada ecc....
Se poi, tu mi dici che rispetti veramente tutte le normative anche sui passi alpini o appenninici, sei molto più bravo di me.
Io quando giudo nei tratti guidati lontano da centri abitati, non giro certamente impiccato (quello al Mugello), ma francamente non mi preoccupo se sto' superando i limiti di velocità o meno. Non faccio grandi accellerate dei tratti rettilinei, ma mi godo la giuda.
Mi preoccupo di stare nella mia corsia (sempre e comunque),
mi preoccupo di non stare a 10cm dal motociclista che mi precede,
mi preoccupo di lasciar passare il Valentino Rossi di turno ecc...
Ecco quello che faccio in tutta onestà.

Per quanto riguarda le regole del buon senso, sono queste le cose su cui ci si dovrebbe scambiare una sorta di autoregolazione. Ovvero cercare di stilare una lista che possa raggruppare tutti quei comportamenti che sono fuori luogo.
Esempio: impennate alla luce verde di un semaforo in città
Queste sono (a mio avviso) atteggiamenti che non devono assolutamente essere accettati.

doppio_lamp_naked.gif
 
4963409
4963409 Inviato: 1 Lug 2008 15:15
 

Robros, credimi, siamo molto simili come "buon senso" ma non si può in modo arbitrario stilare delle regolamentazioni.....ci sarà chi ti dice che stare a 100Km/h sopra il limite fuori dai centri abitati per lui è Autoregolarsi....le leggi sono per tutti, lo ripeterò sempre, ne sono convinto anche se uso la corsia d'emergenza e se come te in montagna o dove noi "crediamo" (sbagliando) si possa fare....guidiamo in pace con noi stessi la moto un pochino sopra il limite stabilito per legge.

Sarebbe bello, tutti diligenti e coscenziosi...impossibile.
 
4964859
4964859 Inviato: 1 Lug 2008 17:17
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

Clazomeno ha scritto:
perchè senno vendi la moto e ti fai la bici, se vai a 70 con un r6 fondi il motore(e non è una stupidaggine, sopratutto in un modello a carburatori)

E' anche vero che nessuno obbliga nessuno a girare con R6 a carburatori che a quanto pare fondono se usate a velocità Codice.

Clazomeno ha scritto:
fuori dai centri abitati sto solitamente un centinaio di km/h sopra il limite.

icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif

Avresti la gentilezza di comunicarci dove vai a girare la domenica? Così evito accuratamente...
 
4966278
4966278 Inviato: 1 Lug 2008 19:27
 

barahonda69 ha scritto:
Robros, credimi, siamo molto simili come "buon senso" ma non si può in modo arbitrario stilare delle regolamentazioni.....ci sarà chi ti dice che stare a 100Km/h sopra il limite fuori dai centri abitati per lui è Autoregolarsi....le leggi sono per tutti, lo ripeterò sempre, ne sono convinto anche se uso la corsia d'emergenza e se come te in montagna o dove noi "crediamo" (sbagliando) si possa fare....guidiamo in pace con noi stessi la moto un pochino sopra il limite stabilito per legge.

Sarebbe bello, tutti diligenti e coscenziosi...impossibile.


Sono d'accordo Barahonda69.
Il punto però è che io non sono ancora disilluso come mi dai l'impressione di esserlo tu (forse sbaglio). icon_wink.gif
Penso che una sorta di "gentlemen agreement" sarebbe comunque un impulso nuovo per la categoria.
Penso che provare almeno a dare risalto ai motociclisti che amano la moto in quanto strumento di piacere e di libertà piuttosto che ai motociclisti che vedono nella moto un'estensione della loro virilità sarebbe buona cosa.
Certo non sarebbe la cura ma comunque sarebbe un passo avanti concreto a mio avviso.
Mi piacerebbe anche sapere cosa pensano i Capi (parlo dei MOD ovviamente).
doppio_lamp_naked.gif
 
4966696
4966696 Inviato: 1 Lug 2008 20:06
 

Robros....disilluso, forse un pò lo sono (non del tutto, no).

Io se qualcosa si può attivamente fare....sono con voi.

Non autoregolamentarsi , è impossibile....quando le regole ci sono non si riesce a rispettarle, se ci si autoregolamentasse...no.

Si parlava di pettorine per sensibilizzare gli utenti...non sò, forse qualcosa del genere potrebbe esser utile non credi?

Fare delle regole all'interno di una categoria...mmm, non sò, stò a vedere le varie proposte, comunque sono quà, ci sono!
 
4968196
4968196 Inviato: 1 Lug 2008 22:31
Oggetto: Re: proposta autoregolazione della guida su strada
 

robros ha scritto:
La mia proposta sarebbe:
1-Obbligo del casco integrale.

Non è questo il punto fondamentale, a mio avviso. La sicurezza passiva è certamente molto importante, ma dovrebbe passare in secondo piano rispetto a quella attiva. Lo smanettone di turno con la supersportiva, tutto intutato e superprotetto, che gratta gli slider nelle curve delle nostre strade di collina, rischia molto di più del tranquillo signore che in canottiera, infradito e casco jet si fa i suoi 15 km a 80 km/h per andare in piscina.
Sto estremizzando il concetto? Può essere, ma sono diversi anni che vado in moto, e di motociclisti ne ho conosciuti tanti. E ne ho visti morire tanti. Ma quasi tutti se ne sono andati correndo come pazzi... ed erano quasi tutti protetti dalle loro belle tute in pelle, paraschiena, stivali e casco integrale. I caschi jet omologati, proprio in quanto tali sono idonei alla circolazione. Chi vuole maggiore protezione fa benissimo ad utilizzare un casco integrale, che sicuramente va CONSIGLIATO. Ma prima di cominciare utopiche e sterili campagne in questo senso, iniziamo a ripetere che il bello della moto non è correre come pazzi sulle strade pubbliche...

robros ha scritto:
2-rispetto assoluto dei limiti nei centri abitati.

Sicuramente è fondamentale, e non solo all'interno dei centri abitati, tenere una velocità idonea alla sicurezza. Che non necessariamente significa sempre "rispetto assoluto" dei limiti di legge (tengo a precisare che non voglio istigare nessuno ad infrangerli, stavo solo valutando la tua proposta esclusivamente sotto l'aspetto della sicurezza).

robros ha scritto:
3-non utilizzare mai le corsie d'emergenza.

D'accordo con te, utilizzarle è un comportamento scorretto, illegale e maleducato. Ma di nuovo, mi pare che chi vi transita con un mezzo a due ruote non corra e non faccia correre rischi particolarmente gravi. Chi occupa la corsia d'emergenza con un'auto compie un'azione criminale. Ma con una moto, all'occorrenza ci si può sempre spostare con facilità e liberare la corsia. Non voglio essere frainteso, ricordo che transitare sulle corsie di emergenza è scorretto e va disincentivato, ma mi sembra che ci siano azioni più gravi e pericolose di cui discutere prima di arrivare a questa.

robros ha scritto:
4-Dare il via a campagne di senzibilizzazione ad ogni motoraduno e condotte da poliziotti, pompieri, medici (possibilmente motociclisti, sarebbero più credibili). Non mi sembra di averle mai viste fatte da motociclisti per i motociclisti.

Questa la trovo una bellissima idea. Anche la diretta testimonianza di motocilisti che abbiano subìto gravi lesioni in seguito a comportamenti scorretti o protezioni inadeguate potrebbe essere di grande aiuto, a mio avviso.

robros ha scritto:
5-isolare (senza pietà) chiunque sfoggi mancanza di rispetto per le più basilari regole dettate dal buon senso (qualche messaggio strano gira anche in questo sito).

Capisco cosa intendi dire, e mi trovi d'accordo. Leggendo i messaggi di certi ragazzini, sembrano sfigati i prudenti, e idoli gli incoscienti.
Tuttavia non vedo alcuna utilità nell'isolarli. Sarebbe bello provare ad educarli.
 
4968430
4968430 Inviato: 1 Lug 2008 23:00
 

FilippoCaliari, ho appena finito di leggere il tuo post e devo dire che sono d'accordo per quanto riguarda "l'isolamento" degl'incoscenti (come li chiami tu). In effetti hai ragione eusa_clap.gif .
Per quanto riguarda il casco integrale è una cosa personale. 14 anni fa circa, mi schiantai contro una macchina che non mi diede la precedenza (io andavo fortino lo ammetto). Mi volò via il casco integrale per l'urto preso frontalmente. Nemmeno una cicatrice. Ti lascio immaginare se avessi avuto un Jet.
Un mio amico con una vespa si scontrò contro un'ape e si "aprì" la faccia e faceva posso garantirtelo i 40 (forse i 50).

Sarebbe bello se preparassi anche tu una lista di proposte. icon_wink.gif Potremmo indubbiamente migliorare la mia e provare a costruire una sorta di vademecum del motociclista on the road.
Questo vale chiaramente per tutti! icon_wink.gif [/quote]
 
4968530
4968530 Inviato: 1 Lug 2008 23:14
 

Porca loca robros....sei un osso! icon_wink.gif

Se riesci nella tua "lista" di priorità o comunque la lista del "perfetto cavalliere" le mia sola richiesta sarebbe....

Alla 100' posizione.....abbi un occhio di riguardo per i deboli (donne e bimbi per primi)...quando sorpassi, acceleri, passi davanti alle scuole, giardinetti per i bimbi, ospedali...ecco, io sarei felice di questo! icon_wink.gif
 
5182236
5182236 Inviato: 22 Lug 2008 19:33
 

.....io mi impegno (parola mia) (parola di motociclista) a rispettare ciò che verrà deciso....il mio comportamento sarà conforme a ciò che l'autoregolamentazione deciderà!
 
5182343
5182343 Inviato: 22 Lug 2008 19:39
 

Ok Baraonda, posta quella che secondo te potrebbero essere le 5-10 regole d'oro del "Perfetto Cavaliere" e cominciamo a parlarne, forse altri arriveranno con proposte e per aderire.
 
5182612
5182612 Inviato: 22 Lug 2008 19:57
 

icon_arrow.gif Attenersi al Codice Della Strada

icon_arrow.gif Mai "ingarellarsi" con altri motociclisti (è ridicolo salutarsi incrociandosi e poi nello stesso senso di marcia....fare gli sboroni!)

icon_arrow.gif Rispettare gli automobilisti...nelle code al casello per esempio....non fare i prepotenti.

icon_arrow.gif Chiudere il gas nelle vicinanze dei parchi giochi dei bambini, delle scuole, degli ospedali.

icon_arrow.gif Non essere egoisti...il proprio piacere non deve recar danno alcuno agli altri....vogliamo sfogarci?: andiamo in pista...è più divertente e sicura!
Le strade sono fatte per "spostarsi" nel rispetto di tutti.


Grazie Roberto per avermi dato la possibilità di esprimere 5 "regole" secondo me fondamentali per un "comportamento corretto"!

Spero di leggere tanti post, di condividerli e di "prendere spunto" per comportamenti sempre migliori!
 
5182722
5182722 Inviato: 22 Lug 2008 20:05
 

barahonda69 ha scritto:

Grazie Roberto per avermi dato la possibilità di esprimere 5 "regole" secondo me fondamentali per un "comportamento corretto"!

Guarda che io non decido nulla. La mia è solo una proposta.
Spero che tanti altri facciano proposte e poi vedremo cosa salta fuori.

barahonda69 ha scritto:

Spero di leggere tanti post, di condividerli e di "prendere spunto" per comportamenti sempre migliori!

Vedremo. icon_wink.gif
Per quanto riguarda le tue regole penso una cosa:
rispetto del codice della strada è troppo vago secondo me.
Io penso che un'autoregolamentazione dovrebbe essere unacosa legata alla realtà. Se per rispetto del CdS intendi fare i 30 dove è scritto i 30 allora sei troppo "safe ride" anche per me.
Fammi capire cosa volevi dire.
 
5182871
5182871 Inviato: 22 Lug 2008 20:16
 

robros ha scritto:

Vedremo. icon_wink.gif
Per quanto riguarda le tue regole penso una cosa:
rispetto del codice della strada è troppo vago secondo me.
Io penso che un'autoregolamentazione dovrebbe essere unacosa legata alla realtà. Se per rispetto del CdS intendi fare i 30 dove è scritto i 30 allora sei troppo "safe ride" anche per me.
Fammi capire cosa volevi dire.



icon_asd.gif safe ride....con me o parli Italiano o Milanese...magari Pavese...comunque credo di capire icon_asd.gif

Cambio la 1° con:

icon_arrow.gif rispettare per quanto possibili i limiti di velocità.....rispettare per quanto possibile i divieti di sorpasso ....prendere in esame il "motto" se non vedo non vado!

Mai passare col rosso, mai passare a destra, mai stare a culo delle macchine!
 
5183062
5183062 Inviato: 22 Lug 2008 20:34
 

Io come ho già postato all'inizio del post e dopo qualche modifica suggeritami da FilippoCaliari proporrei:

icon_arrow.gif casco integrale sempre e comunque
icon_arrow.gif rispetto assoluto dei centri abitati (no penne, no burn out, no partenze da motoGP e tutti gli altri comportamenti contrari al CdS ed al codice civile)
icon_arrow.gif salutare i fratelli motociclisti e fermarsi nel caso in cui abbiano bisogno a prescindere dal tipo di due ruote che cavalcano.
icon_arrow.gif impegnarsi sempre nella sensibilizzazione sulla sicurezza su strada e sull'utilizzo delle protezioni
Perentesi autostrade superstrade e strade a più corsie per senso di marcia:
icon_arrow.gif mai sorpassi a destra
icon_arrow.gif non utilizzare mai le corsie d'emergenza
icon_arrow.gif mai superare macchine già in fila al casello
 
5183203
5183203 Inviato: 22 Lug 2008 20:46
 

Mi hai segato tutte le mie!!! icon_biggrin.gif

Fai un mix....forse dovrebbero essere almeno 50 le regole fondamentali......ma mi hai segato tutte le mie icon_biggrin.gif lo dico a Fanty!!! 0510_sad.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
 
5183344
5183344 Inviato: 22 Lug 2008 20:58
 

rRipeto che io non sego nulla e nessuno. icon_wink.gif
Io non decido un bel nulla. icon_wink.gif
Lasciamo che altri postino le loro "regole" poi le discuteremo tutti assieme e poi salterà fuori il "codice d'onore" icon_asd.gif icon_asd.gif icon_wink.gif
 
5183420
5183420 Inviato: 22 Lug 2008 21:05
 

Paura, paura eh? icon_asd.gif
 
5183541
5183541 Inviato: 22 Lug 2008 21:19
 

Penso che ognuno di noi sia grande, e libero di decidere la propria vita, se uscire in pantaloncini corti e casco jet, che uscire intutato e protetto dalla testa ai piedi, sia per andare a 30 che 300 km/h

Un forum io lo vedo come un luogo di ritrovo, dove scambiarsi pareri, incontrarsi e, per chi vuole...scambiarsi idee OLTRE la moto.

Il forum prevenzione e sicurezza, è un forum scelto da chi vuole sapere, aggiornarsi, capire che cosa rischia...non sono obbligato a seguirlo...

Se non ti ascoltano adesso che muoiono ogni due giorno persone, pensi che se non dovesse succedere, ci ascolterebbero di piu'? io sono convinto di no..
Comunque, a mio parere son belle le iniziative, ma non bisogna "obbligare" le persone a seguire un determinato comportamento...
Chi vuole, segue... icon_wink.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 9
Vai a pagina 123456789  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneEsperienze personali, Guida Sicura

Forums ©