Leggi il Topic


Consiglio eventuale nuovo scooter
16394660
16394660 Inviato: 18 Apr 2024 14:41
Oggetto: Consiglio eventuale nuovo scooter
 

Ciao a tutti.
Dopo 13 anni di onorato servizio e 55000 km percorsi il mio fidato Suzuki Sixteen 150 inizia a dare problemi, in particolare legato allo sterzo che lo sento molto duro a basse velocità.
Il meccanico dice che sono le ralle e per cambiarle è un lavoro abbastanza dispendioso. Visto gli anni dello scooter stavo pensando se valesse la pena ripararlo oppure cambiarlo .
Premetto che lo uso 90% come mezzo cada lavoro per 6 mesi all,anno con tratte di 18 km extraurbane, poi qualche giro in città e fare la spesa ….
Pensavo di aumentare la cilindrata e passare ad un 300.
Esclusi per motivi di budget i vari SH BEVERLY X MAX ho messo gli occhi su 2 modelli in particolare entrambi Kymco :
Agility 300 senza nodles che tanto la strada la so bene , ruote alte parabrezza bauletto tutto più o meno come prima oppure esteticamente mi fa impazzire x town 300, qui avrei uno scooter molto diverso , bellissimo ma la sola idea di metterci il bauletto mi fa rabbrividire. Ho visto che ci sono 2 versioni, anche la city ma a parte la pedana non so che altro cambia ….
Consigli su questi modelli ? Rimanere sul 150 o 300 ?
Grazie a tutti
 
16394670
16394670 Inviato: 18 Apr 2024 15:22
 

Ciao.
Per quanto il Suzuki Sixteen 150 sia prestante (l'ho provato anni fa e ne ho un ottimo ricordo), uno scooter 300 va di più e ti allarga gli orizzonti.
Io farei il salto di cilindrata.
Tra i due X-Town cambia solo l'aspetto, non ci sono variazioni di clindrata/potenza/allestimento, a memoria mia.
Uno ha il tunnel centrale e la versione CT ha la pedana piatta, utile per ampliare la capacità di carico.
Provenendo tu da un pedana piatta, se l'hai usata per tenerci su oggetti, forse ha senso pensare ad uno scooter midi dotato anch'esso di pedana piatta eusa_think.gif
L'X-Town ha un vano sottosella abbastanza ampio, dovrebbe poter contenere un casco integrale, un jet e altri oggetti e non ti obbliga a montare l'orrido bauletto.
 
16394697
16394697 Inviato: 18 Apr 2024 16:33
 

Dai un occhio anche al SYM Joyride 300
Meno di 5.000 euro e a detta di chi lo usa un mulo
 
16394717
16394717 Inviato: 18 Apr 2024 17:37
 

In effetti la pedana piatta è comoda e potrebbe aiutarmi a portare la busta della spesa , la versione col tunnel però dovrebbe dare più spazio al sottosella ?

Il Sym è interessante però in zona non ci sono rivenditori
 
16395102
16395102 Inviato: 20 Apr 2024 15:29
Oggetto: Re: Consiglio eventuale nuovo scooter
 

Suzukino9 ha scritto:
Ciao a tutti.
Dopo 13 anni di onorato servizio e 55000 km percorsi il mio fidato Suzuki Sixteen 150 inizia a dare problemi, in particolare legato allo sterzo che lo sento molto duro a basse velocità.
Il meccanico dice che sono le ralle e per cambiarle è un lavoro abbastanza dispendioso. Visto gli anni dello scooter stavo pensando se valesse la pena ripararlo oppure cambiarlo.
Premetto che lo uso 90% come mezzo casa lavoro per 6 mesi all,anno con tratte di 18 km extraurbane, poi qualche giro in città e fare la spesa ….

Secondo me, se tutto il resto è ancora in buono stato, vale ancora la pena di ripararlo. 13 anni non sono poi così tanti per un Suzuki, e non fai tanti km. Per me un veicolo merita di "vivere" almeno fino a 20 anni.
Se devi cambiargli le gomme, la cinghia, i dischi... e il motore dà noie, allora compra uno scooter nuovo.
 
16395184
16395184 Inviato: 21 Apr 2024 16:33
 

Si Davide, intanto grazie per la risposta. Tutto il resto va bene ancora, forse un po’ mi è presa la smania di avere un 300 cc ….
Per ripararlo il mio ex meccanico ora in pensione mi aveva detto che erano le ralle dello sterzo da cambiare , un altro mi ha confermato il problema mentre n altro ancora dice che anche cambiandole spenderei tanti soldi senza risolvere il problema ….
Certo che si guida uguale però non è il massimo specie a basse velocità in curva lo sento molto duro
 
16395186
16395186 Inviato: 21 Apr 2024 18:10
 

Suzukino9 ha scritto:
Si Davide, intanto grazie per la risposta. Tutto il resto va bene ancora, forse un po’ mi è presa la smania di avere un 300 cc ….
Per ripararlo il mio ex meccanico ora in pensione mi aveva detto che erano le ralle dello sterzo da cambiare , un altro mi ha confermato il problema mentre n altro ancora dice che anche cambiandole spenderei tanti soldi senza risolvere il problema ….
Certo che si guida uguale però non è il massimo specie a basse velocità in curva lo sento molto duro

ciao, innanzitutto, se si hanno le possibilità economiche e non ci sono altre controindicazioni, non vedo perchè non toglierli una piccola voglia e comprarsi il 300, a maggior ragione se lo scooter che hai presenta qualche problema. Se invece vuoi ragionare più con la testa che con la pancia, bisognerebbe sentire dal meccanico di fiducia quanto costerebbe la sistemazione delle ralle, (e per quel che so io non è proprio un lavoro da pochi euro), e che garanzia di risultato mi da, perchè se una volta sostituite le ralle il problema non si risolve, come dice il terzo meccanico, allora si rischia di spendere una cifra strampalata rispetto al valore dello scooter.
Io se solo avessi il minimo dubbio sulla buona riuscita del lavoro, o se anche la spesa fosse troppo onerosa, passerei senza pensarci al 300, e se fosse per il sottoscritto sceglierei sicuramente un "pedana piatta". Il tunnel centrale, se si usa lo scooter solo in citta o per spostamenti limitati è, a mio modesto avviso, un'inutile impiccio. Certo, il tunnel centrale consente in genere di avere uno spazio maggiore nel sottosella, ma poi vedo che montano poi ugualmente anche il bauletto. E dunque....
 
16395191
16395191 Inviato: 21 Apr 2024 19:26
 

Ciao Mareblu, grazie per la risposta anche a te . Purtroppo il mio meccanico di fiducia è andato in pensione e mi trovo in una situazione in cui meccanici che non conosco dicono cose diverse ….
Da un lato mi piacerebbe come scritto il nuovo X town o allo stesso prezzo x Max 300 usato oppure c’è l’opzione più economica dive avrei individuato un Kymco GT 300, scooter che esteticamente mi piace ma ho letto sempre pareri discordanti
 
16395196
16395196 Inviato: 21 Apr 2024 20:55
 

Suzukino9 ha scritto:
Ciao Mareblu, grazie per la risposta anche a te . Purtroppo il mio meccanico di fiducia è andato in pensione e mi trovo in una situazione in cui meccanici che non conosco dicono cose diverse ….
Da un lato mi piacerebbe come scritto il nuovo X town o allo stesso prezzo x Max 300 usato oppure c’è l’opzione più economica dive avrei individuato un Kymco GT 300, scooter che esteticamente mi piace ma ho letto sempre pareri discordanti

forse un pò mi ripeto, ma sono anziano, per cui è normale, ma bisognerebbe sapere di che cifre parliamo per una eventuale riparazione del vecchio mezzo.
E per il nuovo scooter, a prescindere dalla mia predilezione per le pedane piatte, penso che Yamaha sia, in linea di massima, e a mio modesto parere, qualitativamente superiore a Kimko. Poi, a prescindere da marche o pedane, bisogna valutare il singolo mezzo prima di decidere
 
16395197
16395197 Inviato: 21 Apr 2024 21:09
 

Il mio XMAX 250 del 2010 l'avevo comprato d'occasione con 20'000km e ne feci altrettanti. All'epoca era il mio unico mezzo, non avevo una macchina, e lo usavo anche per fare la spesa. Nel sottosella c'era spazio per due caschi, mentre un sacco della spesa ci stava a condizione che non fosse troppo grande. Meglio due sacchi più piccoli. Il bauletto non l'avevo ma avevo un ripiano dove ci poggiavo spesso il casco, ed a volte lo usavo con delle cinghie flessibili per trasportare roba extra.
Il tunnel centrale effettivamente impedisce di tenere oggetti tra le gambe, che magari tengono mentre si guida ma non quando ci si ferma e, inevitabilmente, bisogna appoggiare un piede per terra. Diciamo che la posizione permette una guida un po' più sportiva e comoda in ambito extraurbano. Qualche giretto con lo scooter me lo facevo ed era piacevole, anche con la ragazza, molto stabile e affidabile sia sul dritto che in curva, ogni tanto mi manca un po'... I primi tempi grattavo sempre sull'asfalto col cavalletto perché ero abituato al WR, che buttavo giù con gioia, ma poi mi sono abituato ai nuovi limiti... Ma in città non è certo il più agile.

Direi che in linea di massima, se si sta spesso sotto i 50-60, è forse più pratica la pedana centrale, mentre se si sta più spesso e volentieri sopra i 60, meglio il tunnel.

Il Kymco X Town non l'ho mai guidato quindi non mi esprimo, ma è concorrente diretto dell'Xmax. Non saprei dire cosa cambia tra i due. Mi ricordo che una volta provai uno scooter Kymco oppure Sym, non ricordo che modello, ed era orribile da guidare.
È vero che l'XMAX è piuttosto caro, sia nuovo che usato... però la qualità è alta, e quando ce l'hai, ti ci affezioni. Già solo le gomme 120 davanti e 140 dietro cambiano parecchio rispetto alle 100-120 che hai tu. Se hai occasione di provarne uno, vedrai che è tutta un'altra cosa rispetto al Suzuki che hai ora.
 
16395254
16395254 Inviato: 22 Apr 2024 11:01
 

Mareblu ha scritto:
forse un pò mi ripeto, ma sono anziano, per cui è normale, ma bisognerebbe sapere di che cifre parliamo per una eventuale riparazione del vecchio mezzo.
E per il nuovo scooter, a prescindere dalla mia predilezione per le pedane piatte, penso che Yamaha sia, in linea di massima, e a mio modesto parere, qualitativamente superiore a Kimko. Poi, a prescindere da marche o pedane, bisogna valutare il singolo mezzo prima di decidere


La cifra di cui si parla è 3/400€
 
16395255
16395255 Inviato: 22 Apr 2024 11:04
 

DavideNN ha scritto:
Il mio XMAX 250 del 2010 l'avevo comprato d'occasione con 20'000km e ne feci altrettanti. All'epoca era il mio unico mezzo, non avevo una macchina, e lo usavo anche per fare la spesa. Nel sottosella c'era spazio per due caschi, mentre un sacco della spesa ci stava a condizione che non fosse troppo grande. Meglio due sacchi più piccoli. Il bauletto non l'avevo ma avevo un ripiano dove ci poggiavo spesso il casco, ed a volte lo usavo con delle cinghie flessibili per trasportare roba extra.
Il tunnel centrale effettivamente impedisce di tenere oggetti tra le gambe, che magari tengono mentre si guida ma non quando ci si ferma e, inevitabilmente, bisogna appoggiare un piede per terra. Diciamo che la posizione permette una guida un po' più sportiva e comoda in ambito extraurbano. Qualche giretto con lo scooter me lo facevo ed era piacevole, anche con la ragazza, molto stabile e affidabile sia sul dritto che in curva, ogni tanto mi manca un po'... I primi tempi grattavo sempre sull'asfalto col cavalletto perché ero abituato al WR, che buttavo giù con gioia, ma poi mi sono abituato ai nuovi limiti... Ma in città non è certo il più agile.

Direi che in linea di massima, se si sta spesso sotto i 50-60, è forse più pratica la pedana centrale, mentre se si sta più spesso e volentieri sopra i 60, meglio il tunnel.

Il Kymco X Town non l'ho mai guidato quindi non mi esprimo, ma è concorrente diretto dell'Xmax. Non saprei dire cosa cambia tra i due. Mi ricordo che una volta provai uno scooter Kymco oppure Sym, non ricordo che modello, ed era orribile da guidare.
È vero che l'XMAX è piuttosto caro, sia nuovo che usato... però la qualità è alta, e quando ce l'hai, ti ci affezioni. Già solo le gomme 120 davanti e 140 dietro cambiano parecchio rispetto alle 100-120 che hai tu. Se hai occasione di provarne uno, vedrai che è tutta un'altra cosa rispetto al Suzuki che hai ora.


X Max e anche beverly li trovo molto belli e sono sicuro della qualità …. Forse anche troppo per il mio utilizzo prevalentemente casa-lavoro.
Il mio Sixteen è dotato di parabrezza e coperta termica Tucano, un vero e proprio messo da “ battaglia “ più che da giretto domenicale ….
 
16395302
16395302 Inviato: 22 Apr 2024 13:10
 

Suzukino9 ha scritto:
La cifra di cui si parla è 3/400€

Mi sembra una cifra ancora ragionevole, penso ne valga la pena. Come dice mareblu, l'importante è che il problema si risolva per davvero.
 
16395305
16395305 Inviato: 22 Apr 2024 13:32
 

Suzukino9 ha scritto:
La cifra di cui si parla è 3/400€

se quella è la cifra potrei anche pensarci, però vorrei la certezza che con quella si risolve il problema, (sella serie che se dopo i ralli salta fuori che c'è anche da cambiare il pezzo X o il componente Y, il problema non è più mio, ma del meccanico); se invece c'è l'incognita di ulteriori spese o di una non perfetta riuscita del lavoro, allora lascerei perdere definitivamente.
 
16397164
16397164 Inviato: 4 Mag 2024 11:47
 

La scelta sarebbe caduta su KYMCO X TOWN 300 oppure su MBP SC 300 che costa altri 600€ in meno .
Avete consigli ?
 
16397169
16397169 Inviato: 4 Mag 2024 11:55
 

Suzukino9 ha scritto:
La scelta sarebbe caduta su KYMCO X TOWN 300 oppure su MBP SC 300 che costa altri 600€ in meno .
Avete consigli ?

Boh, la marca MBP la sento per la prima volta...
Vedo che a livello di motore siamo lì, però l'X Town monta 120-150, mentre l'altro 110-130, una differenza notevole. Se vuoi più agilità in città prenderei il secondo, che sembra essere anche più leggero, se vuoi più stabilità alle alte velocità il primo.

In ogni caso li proverei entrambi.
 
16397220
16397220 Inviato: 4 Mag 2024 21:05
 

Suzukino9 ha scritto:
La scelta sarebbe caduta su KYMCO X TOWN 300 oppure su MBP SC 300 che costa altri 600€ in meno .
Avete consigli ?

MBP, per quel che so, è del Gruppo Keeway, gruppo cinese abbastanza giovane. A questo punto, a parte il discorso estetico o le prestazioni dichiarate, che per me (parere personale) contano meno di zero, si tratta di decidere se optare per un marchio ormai consolidato, di cui si sa praticamente tutto, piuttosto che optare per un marchio assolutamente nuovo, con tutti i pro e tutti i contro che la cosa comporta.
A prescindere da ogni altra considerazione, la prima domanda che mi farei è: com'è distribuita la rete dei concessionari, e conseguentemente la logistica dei ricambi?
 
16397326
16397326 Inviato: 5 Mag 2024 16:22
 

Mareblu ha scritto:
MBP, per quel che so, è del Gruppo Keeway, gruppo cinese abbastanza giovane. A questo punto, a parte il discorso estetico o le prestazioni dichiarate, che per me (parere personale) contano meno di zero, si tratta di decidere se optare per un marchio ormai consolidato, di cui si sa praticamente tutto, piuttosto che optare per un marchio assolutamente nuovo, con tutti i pro e tutti i contro che la cosa comporta.
A prescindere da ogni altra considerazione, la prima domanda che mi farei è: com'è distribuita la rete dei concessionari, e conseguentemente la logistica dei ricambi?


Su queste considerazioni oltre alla perdita totale di valore finale in caso di rivendita mi fanno andare forte verso Kymco x town
 
16397348
16397348 Inviato: 5 Mag 2024 18:58
 

Suzukino9 ha scritto:
Su queste considerazioni oltre alla perdita totale di valore finale in caso di rivendita mi fanno andare forte verso Kymco x town

concordo in toto; io non ci penserei neanche un nanosecondo
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Maxi-ScooterMaxiscooter - Anteprime, consigli pre-acquisto e confronti

Forums ©