Leggi il Topic


Indice del forumForum Generale

   

Pagina 7 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567
 
Yamaha con moto a tre ruote? [Niken]
15995180
15995180 Inviato: 30 Lug 2018 10:48
 



threnino ha scritto:
45 sono il limite fisico, se si forza di più la moto invece di cadere inizia a "scivolare" ed allargare la traiettoria.
Cioè fa perno e drifta col posteriore?

Oh, finalmente ho trovato un pro di questo mezzo adatto alle mie esigenze icon_mrgreen.gif

threnino ha scritto:
Comunque 45° sono raggiungibili nella guida, ad eicma l'hanno presentato in statico a massima inclinazione.
Qualcuno li ha mai raggiunti? Perché ripeto, dalle foto con lo stormtrooper mi sembravano inclinazioni da scooterone, 40 gradi a dir tanto.

threnino ha scritto:
il problema è che chi lo vuole chiamare triciclo non lo fa per dovere descrittivo, ma semplicemente come termine dispregiativo 0510_saluto.gif
O sono i suoi fan a vedere una descrizione oggettiva come un insulto? icon_smile.gif

La verità sta nel mezzo, nel dubbio va bene per ora il nome del modello, ma bisognerà trovare una quadra...
 
15995193
15995193 Inviato: 30 Lug 2018 11:28
 

TommyTheBiker ha scritto:
O sono i suoi fan a vedere una descrizione oggettiva come un insulto? icon_smile.gif

La verità sta nel mezzo, nel dubbio va bene per ora il nome del modello, ma bisognerà trovare una quadra...


Figurati, io non sono nè pro nè contro, sono semplicemente curioso.
Mi spiace soltanto che essendo una novità, esteticamente pesante da digerire, lo ammetto ( icon_asd.gif ), ci sia uno stuolo di persone prevenute con giudizi preconfezionati.

Io la chiamerei "moto a 3 ruote", per dovere di completezza 0509_up.gif

Un po' come la diatriba sui tmax, perchè schifarli a priori? A me non piacciono, non li prenderei, ma ne apprezzo i meriti e le funzionalità. Poi che più della metà siano guidati da minus habens, è un altro problema icon_asd.gif
 
15995332
15995332 Inviato: 30 Lug 2018 18:04
 

threnino ha scritto:


Un po' come la diatriba sui tmax, perchè schifarli a priori? A me non piacciono, non li prenderei, ma ne apprezzo i meriti e le funzionalità. Poi che più della metà siano guidati da minus habens, è un altro problema icon_asd.gif

il discorso del Tmax è più complesso e articolato.... chi lo possiede non tutti ma la maggior parte, sono convinti che sia superiore ad una moto sportiva come guida poi se lo hanno elaborato apriti cielo.... te li ritrovi sempre attacati alla ruota posteriore per provocarti, da qui l'odio per i Tmax e i suoi proprietari(si fa per dire odio....) la Yamaha Niken ancora è un modo tutto nuovo di intendere la moto, ma già c'è chi puntualizza che non è una moto in quanto ha una ruota in più.... vabbè al momento chiamamolo triciclo. magari in certi contesti stradali sarà più facile da guidare offrendo più sicurezza rispetto una naked o supersportiva chissà e i proprietari saranno classificati con i tmaxisti...
 
15995494
15995494 Inviato: 31 Lug 2018 11:12
 

comunque dopo averla provata mi ha fatto venire strane idee di acquisto.. (vengo da gxer1000 k4, yamaha 1000 thunderace, fireblade10000 e gsxr750)... ma per strada non mi ero mai divertito cosi' tanto
 
15995512
15995512 Inviato: 31 Lug 2018 11:54
 

Addirittura? Bello! icon_biggrin.gif Allora funziona davvero!
 
15996359
15996359 Inviato: 3 Ago 2018 9:41
 

Credo che in pista sia inferiore ma per strada dove buche asfalto sporco imbecilli vari in auto etc attentano alla tua incolumità che neanche Marquez li eviterebbe.... Ebbene in questi habitat niken ha mooolto senso. Io di solito tocco il ginocchio normalmente persino con l'integra che ho ora però quasi sempre sulle curve a sx... Con il niken diventi magicamente simmetrico.. È così facile chiudere le curve che le saponette finalmente hanno uguale consumo sx e dx... Mai successo in moto per strada.....
 
15996370
15996370 Inviato: 3 Ago 2018 10:21
 

flop ha scritto:
Credo che in pista sia inferiore ma per strada dove buche asfalto sporco imbecilli vari in auto etc attentano alla tua incolumità che neanche Marquez li eviterebbe.... Ebbene in questi habitat niken ha mooolto senso. Io di solito tocco il ginocchio normalmente persino con l'integra che ho ora però quasi sempre sulle curve a sx... Con il niken diventi magicamente simmetrico.. È così facile chiudere le curve che le saponette finalmente hanno uguale consumo sx e dx... Mai successo in moto per strada.....


Io per strada non ho mai grattato per fortuna.
 
15996419
15996419 Inviato: 3 Ago 2018 13:47
 

flop ha scritto:
Credo che in pista sia...


Credo che sia un contesto che non debba essere nemmeno considerato.
Così come toccare con il ginocchio non è sinonimo di nulla, nè di guida sicura, nè di guida veloce nè nient'altro.
Se guardi i piloti della motogp spesso tengono la gambina bella adesa alla moto pur raggiungendo i 60° di inclinazione e andando discretamente spediti...
 
15996438
15996438 Inviato: 3 Ago 2018 14:43
 

threnino ha scritto:
Credo che sia un contesto che non debba essere nemmeno considerato.
Così come toccare con il ginocchio non è sinonimo di nulla, nè di guida sicura, nè di guida veloce nè nient'altro.
Se guardi i piloti della motogp spesso tengono la gambina bella adesa alla moto pur raggiungendo i 60° di inclinazione e andando discretamente spediti...

Si, ma tengono la gamba adesa alla moto solo perché non c'è spazio per allontanarla di più icon_asd.gif e infatti grattano le saponette sulle ginocchia, gli slider sul gomito e se si chiamano Marquez o Scott pure le spalle o il casco icon_razz.gif

Su strada grattare il ginocchio vuol dire solo che ci si sta buttando fuori molto e si sta aprendo molto la gamba interna, come conseguenza vuol dire che si sta tenendo la moto più dritta di quanto non si farebbe stando dritti in sella, il che non è un male (maggior margine di piega, maggior superficie gommata a terra). In pratica arrivare ginocchio a terra per strada generalmente vuol dire che si sta correndo un po' troppo (anche se dipende molto dalle curve e dalla strada).
Mentirei se dicessi che non l'ho mai fatto ma non sarebbe esattamente una cosa di cui andar fieri in realtà.
 
15996441
15996441 Inviato: 3 Ago 2018 14:56
 

Kino87 ha scritto:
Si, ma tengono la gamba adesa alla moto solo perché non c'è spazio per allontanarla di più icon_asd.gif e infatti grattano le saponette sulle ginocchia, gli slider sul gomito e se si chiamano Marquez o Scott pure le spalle o il casco icon_razz.gif

Su strada grattare il ginocchio vuol dire solo che ci si sta buttando fuori molto e si sta aprendo molto la gamba interna, come conseguenza vuol dire che si sta tenendo la moto più dritta di quanto non si farebbe stando dritti in sella, il che non è un male (maggior margine di piega, maggior superficie gommata a terra). In pratica arrivare ginocchio a terra per strada generalmente vuol dire che si sta correndo un po' troppo (anche se dipende molto dalle curve e dalla strada).
Mentirei se dicessi che non l'ho mai fatto ma non sarebbe esattamente una cosa di cui andar fieri in realtà.


eh sì, comunque sanno quello che fanno icon_asd.gif

Ho visto video di alcuni iutiubbers italici che mi han fatto venire il latte alle ginocchia, per non usare volgarità.
Moto DRITTA, curva ampia fatta a 50km/h e corpo completamente lasciato cadere all'interno per poter grattare inutilmente il ginocchio.
La stessa curva la si sarebbe potuta percorrere a 50 con una mano sola, oppure a 140 senza grattare niente. Fine dello sfogo personale icon_wink.gif
 
15996819
15996819 Inviato: 5 Ago 2018 7:50
 

Mi diverto tantissimo a fare traiettorie più lente e rotonde solo per toccare il ginocchio che andare inutilmente forte per strada... A mio avviso la moto è molto più stabile e controllabile che stando col sedere inchiodato alla sella... In pratica si rischia molto meno.. Sempre una mia opinione eh...
 
15996831
15996831 Inviato: 5 Ago 2018 9:39
 

Posso permettermi?

E chi se ne frega se c'è chi fa la curva dritta pur di grattare il ginocchio. La moto è passione e divertimento, se loro si divertono così bon, buon per loro, che facciano pure. Non li giudico. E se mi capita un video che mi fa girare gli occhi al cielo e mormorare "eeew..." scuotendo la testa, semplicemente chiudo la tab.

L'importante è che, per raspare il ginocchio, non facciano invasione di corsia. E non cilindrino quello davanti perché fanno la curva guardando la GoPro anziché dove caspiterina stanno andando (sì, c'è chi lo fa, così poi possono postare il selfie... icon_rolleyes.gif ).

Dopodiché, ognuno si diverta come vuole. Con due o tre ruote che sia... o anche una volendo icon_mrgreen.gif

doppio_lamp.gif
 
15997298
15997298 Inviato: 6 Ago 2018 17:47
 

Infatti!! non è certo colpa del ginocchio ma di come si guida (e si esagera ...) ho visto troppe volte esagerazioni e dritti vari senza neanche accennare al ginocchio... con questa tecnica la moto è meno inclinata e si "separa" la dinamica del peso del corpo dall'assetto della moto.. ho notato che guidando sulla sella il peso corpo e della moto sono un tutt'uno e le sospensioni sono piu' gravate,, ne deriva una sensazione di "piu' al limite" che percorrendo la curva sporgendosi all'interno a pari velocità.. inoltre le sospensioni lavorano molto meglio adattandosi alle irregolarità in modo piu' efficace.. anche perche' il peso del corpo grava di piu' sulle pedane che sulla verticale della sella.. insomma.. se alzo il ritmo non riesco a tenere il sedere sulla sella, mi mette ansia icon_eek.gif ... un po' off topic ma ritorno.. sul niken questa tecnica porta alle stesse sensazioni di una moto classica. niken accetta di buon grado la guida a corpo "appeso", essendo molto piu' neutra di sterzo, e conseguente sensazione di maggiore controllo e stabilità.... la differenza maggore è nelle curve a dx che diventano estremamente piu' semplici... un imprevisto dell'asfalto etc non è piu' un grosso problema!
 
15997494
15997494 Inviato: 7 Ago 2018 8:36
 

Sì tutto bello e coccoloso, peccato che le strade pubbliche non abbiano lo stesso asfalto e la stessa sicurezza dei circuiti.
Proprio per l'alta probabilità di trovare zone a minor aderenza, per ragioni di asfalto o per ragioni di sabbiolina/breccino, per l'alta probabilità di trovare imperfezioni, tagli, saltini e quant'altro e per altri motivi, pur potendo e sapendo come uscire col sedere, scelgo scientemente di stare con il culo ben seduto sulla sella e tutt'al più sporgermi col busto.
In questo modo sono sicuro che in caso di problemi di aderenza al posteriore, causati da qualsivoglia ragione, io riesca ad avere maggior presa e rischiare meno. Su strada pubblica, è più pericoloso sporgersi che il contrario, oltre al problema di occupare l'intera carreggiata.
Poi se uno ha piena visibilità, asfalto perfetto, può fare quello che vuole e come vuole, ma dato che stiamo parlando di imprevisti, prevenire è meglio che curare.
La fisica se ne frega dell'estetica e di quello che si dice nei bar 0510_saluto.gif
 
15997497
15997497 Inviato: 7 Ago 2018 8:42
 

infatti sono sensazioni personali.. io mi trovo molto insicuro con il sedere in sella, quando il peso del corpo è tutto uno con la moto (stile pasolini e sarineen... ) ma ognuno si diverte come meglio crede, almeno fino a quando non ci obbligheranno ad uno stile per legge icon_eek.gif appunto perche' gli asfalti sono quelli che sono e ci sono bozze etc... stando col culo sopra e prendendo un bozzo, il mio peso comprime le sospensioni mentre col culo a lato, la moto segue la bozza non avendo driettamente il mio peso a gravare ma ammortizzato dalla gamba e braccia... mi sembra che si comporti meglio e sopratutto non tende ad allargare mentre stando sulla sella quando le sospensioni rilasciano, inevitabilmente si allarga verso l'esterno.. non so... provate ... a me sembra cosi'... non è per estetica ma proprio perche' mi sento molto piu' sicuro... eusa_shifty.gif
 
15997542
15997542 Inviato: 7 Ago 2018 10:35
 

flop ha scritto:
infatti sono sensazioni personali.. io mi trovo molto insicuro con il sedere in sella, quando il peso del corpo è tutto uno con la moto (stile pasolini e sarineen... ) ma ognuno si diverte come meglio crede, almeno fino a quando non ci obbligheranno ad uno stile per legge icon_eek.gif appunto perche' gli asfalti sono quelli che sono e ci sono bozze etc... stando col culo sopra e prendendo un bozzo, il mio peso comprime le sospensioni mentre col culo a lato, la moto segue la bozza non avendo driettamente il mio peso a gravare ma ammortizzato dalla gamba e braccia... mi sembra che si comporti meglio e sopratutto non tende ad allargare mentre stando sulla sella quando le sospensioni rilasciano, inevitabilmente si allarga verso l'esterno.. non so... provate ... a me sembra cosi'... non è per estetica ma proprio perche' mi sento molto piu' sicuro... eusa_shifty.gif


A parte le sensazioni personali, le sospensioni ed i relativi settaggi non sono tutti uguali.
Con sospensioni standard e settaggio stradale, le stai facendo lavorare esattamente nel contesto per cui sono state progettate e realizzate per essere performanti al meglio.
Con sospensioni molto sportive e settaggi da pista, allora il discorso cambierebbe. Tuttavia, andare in strada con settaggi da pista è oltremodo pericoloso e stupido perchè la condizione della strada può stravolgersi più volte nell'arco di pochi km. Un mio amico con queste regolazioni ha iniziato a rimbalzare sul posteriore, no buono.
Poi ci sono le sospensioni elettroniche adattive e allora lì ognuno può fare un po' come gli pare che tanto ci pensa l'elettronica.
 
15997579
15997579 Inviato: 7 Ago 2018 11:51
 

Beh si, frena. In realtà togliere lavoro dalle sospensioni della moto è un bene a prescindere, così come togliere angolo di piega, anche se hai una moto da enduro con 30cm di escursione sulle sospensioni usare il corpo come elemento ammortizzante è sempre positivo per il comportamento dinamico del mezzo.
Poi rimane vero che una moto assettata da pista risulta inefficace per strada, ma questa è un'altra storia.

Per il discorso che se ti sporgi fuori il corpo fa da molla è vero, l'ho notato anche io e ho notato grossi benefici in termini di stabilità, ma questo risultato volendo può essere ottenuto in altri modi (facendo forza sulle pedane per esempio, o sporgendosi in fuori con il sedere ma senza bisogno di uscire chissà quanto con tutto il corpo o allargare il ginocchio interno).

Poi fondamentalmente in moto, finché non devi badare al tempo sul giro, sarebbe saggio semplicemente viaggiare nel modo in cui ci si sente più a proprio agio. Sarebbe anche arrogante pensare di dire che una tecnica di guida un particolare è corretta e le altre sono sbagliate quando dipende completamente dalle proprie abilità personali e dal mezzo che si sta guidando: io non guiderò come voi e di sicuro non è ideale guidare la mia moto nello stesso modo in cui si guida un bestione da turismo da 400kg o una enduro con 3 volte l'escursione delle sospensioni della mia.
 
15997583
15997583 Inviato: 7 Ago 2018 11:59
 

Kino87 ha scritto:


-cut-


sì esattamente, qui si sta facendo un bel minestrone di tutto.
Tutto nello stesso calderone quando un ktm 1090 non ha nulla a che vedere con un gsxr600.
Tra i due estremi vanno considerate anche il diverso reparto ciclistico e il diverso setting, anche a parità di segmento.
Quindi non esiste la verità assoluta.
Ritengo invece universalmente inutile "il parametro ginocchio"
 
15997586
15997586 Inviato: 7 Ago 2018 12:01
 

giustissimo! Le sensazioni sono troppo personali, sono moto, mica auto.. questo è il bello!!! Meglio guidare rilassati con il proprio stile che imporsi una cosa non propria e finire sudati e nervosi... in questo la niken aiuta senz'altro!! Ricordo due amici che condividevano uno stile assolutamente rigido sulla sella, tipo palo nel... ahem. Uno man mano che si scioglieva andava sempre meglio, pero' rimaneva piantato diritto. Inevitabilmente arrivava prima o poi troppo allegro, si irrigidiva di botto e automaticamente faceva un lungo... un altro era un acerrimo sostenitore della guida alla "pasolini", sempre perfettamente piantato sulla sella.. ricordo nella medesima curva, avevamo persino le stesse moto,.. lui era avanti a me per fortuna di 15 - 20 metri, una curva lenta.. è scivolato con tutte e due le ruote, io ero invece appeso all'interno e ho potuto rallentare e chiudere la curva evitando il peggio... una esperienzaccia... pero' mi fa rifilettere , eravamo alla stessa velocità , stessa moto.. lui doveva inclinare maggiormennte per via della posizione in sella e... mah!!!! icon_neutral.gif
 
16092016
16092016 Inviato: 20 Lug 2019 20:01
 

Sono motociclista da 40 anni, ho avuto di tutto:3 bmw (boxer e non), monster s2r, guzzi griso, triunph speed triple, morini, benelli tnt cafè racer, honda integra e tmax. Ho viaggiato per oltre mezzo milione di km, da solo e in due, dal sud al nord di tutta europa, in tutte le stagioni e con tutti i tempi. Caduto solo tre volte, sempre in curva, senza scontri. Scarse conseguenze fisiche, superate (per fortuna).
Ho provato la niken gt un mese fa. Non molto a lungo, ma con la mia esperienza capisco una moto in breve. Bene: l’ho trovata sorprendentemente fantastica, per le sensazioni di guida che trasmette.
E questo per me è quello che conta. Non ha nulla da invidiare a nessuna delle moto avute fin qui, pur molto diverse tra loro. La guidi turistica? È ottima. La guidi sportiva/cattiva? È ugualmente ottima.
Ha tre ruote, certo. Personalmente me ne frego. Credo che la comprerò. Tanto, a dio piacendo, non sarà l’ultima. Unica perplessità: terrà il valore dell’usato? Io credo di no. Ma non per colpa sua.
Ciao
 
16098904
16098904 Inviato: 14 Ago 2019 23:49
 

Ho provato la Niken durante i Demo Ride Yamaha in primavera.
Io l'ho trovata impareggiabile nella guida di tutti i giorni, l'avantreno doppio infonde notevole sicurezza nell'affrontare le insidie che costellano le nostre strade.
Se con la moto tradizionale, quando vedo una buca, una radice d'albero, un avvallamento o cedimento, un tombino sporgente, faccio di tutto per schivare l'ostacolo, con la Niken posso prenderlo di slancio e superarlo indenne.
In curva, in rotonda, si avverte il peso e l'ingombro maggiori dell'avantreno, ma ciò con cui mi ripaga vale l'aggravio dimensionale.

Mi ferma un poco la complessità dell'avantreno, magari arrivati ai 40 mila km inizia a prender gioco qualche componente e bisogna sottoporre il tutto a costosa manutenzione. eusa_think.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 7 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Generale

Forums ©