Leggi il Topic


Indice del forumForum DucatiForum Ducati Monster

   

Pagina 1 di 24
Vai a pagina 123...222324  Successivo
 
Ducati Monster 821 [Thread Ufficiale info e pareri]
14996577
14996577 Inviato: 29 Mag 2014 8:35
Oggetto: Ducati Monster 821 [Thread Ufficiale info e pareri]
 

Finalmente un po a sorpresa è uscito il nuovo monster 821.
Abbastanza scopiazzato ovviamente dal fratellone ma a me è molto gradito. 0509_up.gif
Probabilmente sarà la mia prossima moto (usata tra qualche anno).

Link a pagina di Ducati.it

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
14996623
14996623 Inviato: 29 Mag 2014 9:15
 

è la moto della svolta, ormai anche le monster "piccole" sono raffreddate a liquido.......
 
14996626
14996626 Inviato: 29 Mag 2014 9:16
 

credo che sia un ottimo compromesso,per divertirsi in strada,
appena si potra' provare,sicuramente faro un test ride. icon_biggrin.gif
 
14996683
14996683 Inviato: 29 Mag 2014 9:53
 

Molto interessante questa cilindrata, divertente senza essere esasperata.
L'estetica mi piace e sono molto curioso di salire in sella per fare un giretto di prova.
 
14996802
14996802 Inviato: 29 Mag 2014 11:08
 

Mi pare un prodotto equilibrato ed azzeccato, chiaro che servirà provarla per un giudizio più completo...
Se si rivelerà all'altezza, ne venderanno parecchie.
 
14996861
14996861 Inviato: 29 Mag 2014 11:38
 

Bellissima eusa_clap.gif dopo la prima serie c'era stato il vuoto...ora finalmente hanno fatto la degna erede del vero monster. Peccato solo per la mancanza del radiatore come la 1200...per il resto, la prenderei subito se ne avessi la possibilità
 
14996976
14996976 Inviato: 29 Mag 2014 13:01
 

È chiaramente bella, anche se ribadisco che il fascino del Monster originale non si batte icon_wink.gif
Sicuramente è esteticamente più azzeccata della serie 696 icon_smile.gif
Il 1200 resta più piacevole a vedersi, tuttavia questa moto avrà molto più successo perchè ha un senso... non ha una cilindrata esasperata e non va a fare a botte con la vera Streetfighter di Borgo Panigale.

Credo che venderà parecchio.
 
14997013
14997013 Inviato: 29 Mag 2014 13:21
 

-Neo- ha scritto:
È chiaramente bella, anche se ribadisco che il fascino del Monster originale non si batte icon_wink.gif
Sicuramente è esteticamente più azzeccata della serie 696 icon_smile.gif
Il 1200 resta più piacevole a vedersi, tuttavia questa moto avrà molto più successo perchè ha un senso... non ha una cilindrata esasperata e non va a fare a botte con la vera Streetfighter di Borgo Panigale.

Credo che venderà parecchio.

secondo me però a sto punto la street temo che sloggerà dal listino a breve... eusa_shifty.gif
 
14997052
14997052 Inviato: 29 Mag 2014 13:48
 

kontimatteo ha scritto:
secondo me però a sto punto la street temo che sloggerà dal listino a breve... eusa_shifty.gif

Io la vedo così. La Street 848 sparirà. Resterà ovviamente il Monster 821 che sarà la moto da vendere, il vero successo commerciale. Resta la Street, però solo in cilindrata 1100, che sarà quella che si prendono poi i veri smanettoni, visto che ha un'impostazione derivata dalla Panigale... e in ultimo, per gli esagerati, c'è il Monster 1200 che è una cosa un po' particolare a sè: top di gamma, ad altissime prestazioni ma pure docile a seconda della mappatura che selezioni... qualcosa di più casual ed adattabile per fare qualsiasi cosa conservando un certo grado di comodità.
 
14997065
14997065 Inviato: 29 Mag 2014 13:57
 

kontimatteo ha scritto:
secondo me però a sto punto la street temo che sloggerà dal listino a breve... eusa_shifty.gif


Riporto quello che ho scritto da altre parti.
Il Monster 1200 non mi aveva impressionato positivamente per un discorso di cubatura(troppi cavalli per una moto che nasce per la strada).
Rispetto alla seconda serie la linea è sicuramente più vicina all'intramontabile primo Monster (che io continuo ad amare alla follia).
Una cilindrata del genere ci voleva.

Big up per il portatarga classico 0509_up.gif Il modello attaccato alla ruota posteriore non l'ho mai digerito, mi sa troppo di Diavel.

Non credo che la Streetfighter sparirà, è una naked ma ha un'altra impostazione di guida e di sicuro è meno votata al "turismo" e all'uso "cittadino" rispetto a El Monster.

Di sicuro, invece, sparirà il Monster 796...troppo vicino come cilindrata e ormai un progetto superato.
Potendo scegliere perché acquistare un progetto "datato" rispetto all'ultima novità visto che il prezzo è lo stesso?

Non ci resta che provarla 0509_doppio_ok.gif
 
14997176
14997176 Inviato: 29 Mag 2014 15:07
 

Si i monster ad aria se ne andranno (696,796) anche perchè l'821 hanno già dichiarato che lo faranno anche depo, quindi per forza di cose sarà la prima cilindrata disponibile. Grossina per chi inizia magari, ma con tutta quella elettronica credo che sia più che gestibile. La street 848 poverina è rimasta li tutta soletta in un unica versione quindi o esce da listino oppure ne rifanno una con il motore della panigale (e poi della 899) se vorranno tenere vivo il modello.
 
14997200
14997200 Inviato: 29 Mag 2014 15:18
 

-Neo- ha scritto:
Io la vedo così. La Street 848 sparirà. Resterà ovviamente il Monster 821 che sarà la moto da vendere, il vero successo commerciale. Resta la Street, però solo in cilindrata 1100, che sarà quella che si prendono poi i veri smanettoni, visto che ha un'impostazione derivata dalla Panigale... e in ultimo, per gli esagerati, c'è il Monster 1200 che è una cosa un po' particolare a sè: top di gamma, ad altissime prestazioni ma pure docile a seconda della mappatura che selezioni... qualcosa di più casual ed adattabile per fare qualsiasi cosa conservando un certo grado di comodità.



la street c'è solo nella cilindrata 848 da tempo.......


mi correggo, la 1098 è uscita dal listino nel 2014. 0509_up.gif 0509_up.gif 0509_up.gif
 
14997361
14997361 Inviato: 29 Mag 2014 16:34
 

Adesso arriverà la street derivata dal Panigale.
 
14997420
14997420 Inviato: 29 Mag 2014 17:25
 

bel mezzo e bel design, il nuovo nuovo (nuovo due volte) corso del Monster come già ribadito per il 1200 mi piace molto; bello caricato in avanti, serbatoione, aggressivo, bello scarico, proprio niente da dire! eusa_clap.gif 820 testastretta raffreddato a liquido poi è un gioiellino. Bella moto, brava Ducati 0509_campione.gif
 
14997439
14997439 Inviato: 29 Mag 2014 17:37
 

anche io speravo che uscisse un modello con cubatura minore. Il 1200 mi piace ma comporta costi maggioni in termini di assicurazione e di consumi. Anche per me questo nuovo modello rappresenta il giusto compromesso tra prestazioni e costi di gestione 0509_up.gif
 
14997486
14997486 Inviato: 29 Mag 2014 18:20
 

Ciao
Da ex ducatista direi che con la nuov serie monster 1200 e 821 hanno nuovamente aggiustato il tiro.
Effetivamente vedendole si nota che e vecchie 696 1100 s e 796 avevano sootto il profilo etetico qualche limite vedi faro marmitte otto codone e sopratutto una proporzione infelice dei volumi del erbatoio e del corpo della moto.
On il 1100 evo la situazione ' migliorata grazie allo scarico laterale che rendeva la moto piu corta.
 
14997600
14997600 Inviato: 29 Mag 2014 19:42
 

Non ci avevo mai fatto caso che fosse sparita la superStreetfighter dai listini eusa_think.gif
Che dire di lei, spero che ne producano una versione nuova con un motore aggiornato a questo punto, perchè come moto era davvero molto bella... tralasciando il fascino della tipologia di scarenata particolare icon_smile.gif
 
14998135
14998135 Inviato: 30 Mag 2014 8:48
 

Eh però ste street tocca che le fanno uscire insieme allora (899 e 1199) perchè altrimenti sarebbe brutto lasciare una street nuova di pacca da 1199 a listino insieme ad una 848 con motore "vecchio".
Vero è che mi dispiacerebbe se decidessero di non produrre più nessuna street perchè esteticamente è veramente affascinante però avrebbero senso un'altra moto a 4 valvole raffreddata a liquido con quasi le stesse cubature dei 2 monster...? Secondo me aveva senso solo fino a quando i monster erano ad aria, ora non saprei... eusa_think.gif
 
14999283
14999283 Inviato: 30 Mag 2014 23:00
 

goosecat ha scritto:
Ciao
Da ex ducatista direi che con la nuov serie monster 1200 e 821 hanno nuovamente aggiustato il tiro.
Effetivamente vedendole si nota che e vecchie 696 1100 s e 796 avevano sootto il profilo etetico qualche limite vedi faro marmitte otto codone e sopratutto una proporzione infelice dei volumi del erbatoio e del corpo della moto.
On il 1100 evo la situazione ' migliorata grazie allo scarico laterale che rendeva la moto piu corta.


113 cavalli non sono pochi ... se pensi che il mio 1100 evo ne ha 100 e questo 821 è veramente molto leggero . Meno coppia ? Più giri in alto ? Ho provato il 1200 s e mi ha veramente impressionato : oltre i 5-6000 giri è veramente una furia . Va a finire che questo 821 starà al 1200 come la Panigalina 899 sta alla Panigale 1199 : molto più versatile e soprattutto molto più sfruttabile in strada . E poi 6000 euro di differenza ....
 
14999555
14999555 Inviato: 31 Mag 2014 9:51
 

A me questo Monster 821 non piace affatto. Soprattutto per le scelte in termini di impianto frenante, telaio, forcellone e sospensioni. Di fatto il risultato è una modo dinamicamente mediocre. Una moto da 10.500 con le forcelle non regolabili è uno schiaffo all'intelligenza di qualsiasi motociclista.
Per non parlare di molti dettagli come il forcellone pressofuso che era stato già ampiamente bocciato sul 749.
La frizione a filo. Le pompe assiali. Il cantilever. La struttura da mini-cruiser. No non ci siamo proprio.
L'elettronica ABS a parte è un'inutile giustificazione del marketing, tra l'altro elettronica si vende bene e costa poco.
Io rivoglio la filosofia del vecchio monster: Motore supersport su telaio SBK. Ah le SBK Ducati non hanno più il telaio e le supersport non esistono più dal 2007, ergo Ducati ha ucciso il concept del monster.
Sono convinto che Ducati alla lunga pagherà queste scelte, ogni anno perde un pezzo della sua anima.
 
14999567
14999567 Inviato: 31 Mag 2014 10:28
 

È solo che i tempi cambiano, quindi... o ci si aggiorna per cercare di stare al passo con i trend attuali di mercato e vendere... oppure ci mettiamo a costruire moto d'epoca (nel senso di "come si faceva una volta") nel 2014.
Il Monster originale, senza elettronica, con quel motore e quel telaio... è un progetto di vent'anni fa. Vent'anni in termini di economia di mercato non sono "tanto tempo", sono un'era geologica..!
Io credo che Ducati debba innanzi tutto convincere il mondo, di cui i ducatisti sono solo una piccola parte, che sa produrre moto affidabili e versatili. Per questo si sta un po' "giapponesizzando" come filosofia... io ho come questa impressione... magari a livello commerciale avranno poi ragione loro.

Resta il fatto che di questi nuovi Monster riesco a dire tranquillamente che sono complessivamente meglio della seconda serie, ma che per me il fascino della prima serie resta lontano anni luce ed imbattuto. Ma non credo di essere l'unico a pensarla così.
Sono cose che comunque succedono da sempre e ci possono stare, fa parte del gioco. Tipo la Moto Guzzi 850 Le Mans... secondo me era molto più riuscita la prima serie originale che non le due che seguirono.
 
14999701
14999701 Inviato: 31 Mag 2014 13:14
 

-Neo- ha scritto:
È solo che i tempi cambiano, quindi... o ci si aggiorna per cercare di stare al passo con i trend attuali di mercato e vendere... oppure ci mettiamo a costruire moto d'epoca (nel senso di "come si faceva una volta") nel 2014.


Io credo che sia vero in parte. Si può rispettare la tradizione e il concetto che sta dietro una moto cambiandone i dettagli e migliorandone la qualità complessiva.
Il problema è che le scelte attuali sono dettate dalla logica buy low - sell high, la comunicazione e il marketing fanno percepire un valore ben superiore di quanto sia la sostanza. Motore a parte (forse) l'attuale monster adotta soluzioni dinamiche più economiche dei monster di 14 anni fa.
Di fatto questa 821, estetica ed elettronica a parte, non rappresenta un passo anni luce più avanti rispetto ad una S2R800. La domanda che mi faccio è se quello che ha cambiato Ducati sia davvero quello di cui la Monster aveva bisogno. Non sarebbe stato meglio lavorare sull'aspetto affidabilità, costi di manutenzione e consumi, eliminando le cinghie a favore di una catena e mantenere il motore 2v rendendolo un po' più fluido? Non era meglio alleggerire la moto invece di aumentare la potenza?
Ad ogni modo l'821 è una entry level da 10500 euro, alla faccia dell'entry. Con 12.000 euro nel 2008 ci si portava a casa una S4R con motore, freni e sospensioni della 999s.
 
14999705
14999705 Inviato: 31 Mag 2014 13:17
 

Ciao
leggendo alcune risposte, voglio dare una mia interpretazione.
esteticamente il nuovo monster secondo me e' meglio riuscito e come linea si avvicina al monster classico che visto la sua semplicita di linee risulta essere molto difficile da reinterpretare in chiave piu moderna.
per quanto riguarda le dotazioni direi che la versione 821 essendo una base che deve costare meno della 1200 , e' loggico che abbia particolarimpiu economici vedi sospensioni non regolabili e forcellone bibraccio che magari esteticamente appaga di meno pero come affidabilita e costi garantisce prestazioni equivalenti e resistenza all usura superiore vedi parastrappi sui vecchi monster s2r.
il motore direi che e la logica evoluzione dei motori piccoli ducati.
per quanto riguarda la dotazione eletronica direi bene abs di serie bene le mappature che aiutano nella guida .
l impianto frenante direi ottimo anche s3 manca di pompe radiali, che sono si piu performanti ma anche molto piu costose , ed effettivamente per l uso stradale sono secondome ininfluenti.
la frizione a filo be...
Direi che con il comando idraulico il vecchio monster male non andava e il comando era molto morbido e conforetevole.
con il comando a filo direi che e palese anche qui il contenimento dei costi e l aumento di affidabilta .
 
15000281
15000281 Inviato: 31 Mag 2014 23:08
 

v4lkyrie ha scritto:
A me questo Monster 821 non piace affatto. Soprattutto per le scelte in termini di impianto frenante, telaio, forcellone e sospensioni. Di fatto il risultato è una modo dinamicamente mediocre. Una moto da 10.500 con le forcelle non regolabili è uno schiaffo all'intelligenza di qualsiasi motociclista.
Per non parlare di molti dettagli come il forcellone pressofuso che era stato già ampiamente bocciato sul 749.
La frizione a filo. Le pompe assiali. Il cantilever. La struttura da mini-cruiser. No non ci siamo proprio.
L'elettronica ABS a parte è un'inutile giustificazione del marketing, tra l'altro elettronica si vende bene e costa poco.
Io rivoglio la filosofia del vecchio monster: Motore supersport su telaio SBK. Ah le SBK Ducati non hanno più il telaio e le supersport non esistono più dal 2007, ergo Ducati ha ucciso il concept del monster.
Sono convinto che Ducati alla lunga pagherà queste scelte, ogni anno perde un pezzo della sua anima.


Dove hai letto che le forcelle non sono regolabili ? Non ho trovato informazioni tecniche al riguardo
 
15000440
15000440 Inviato: 1 Giu 2014 9:56
 

baspao0423 ha scritto:
Dove hai letto che le forcelle non sono regolabili ? Non ho trovato informazioni tecniche al riguardo


Sì è vero, lo ho dedotto dalle immagini, non si vede la ghiera di regolazione, e dal fatto che la Hyper ha le forcelle non regolabili, così pure i monster 696 e 796.
Inoltre apro una parentesi sul monster 1200 base, dalla recensione di moto.it leggo: "sulla standard troviamo infatti una forcella rovesciata Kayaba con steli da 43mm ed un mono Sachs, completamente regolabile la prima (con taratura idraulica sullo stelo destro) e con le sole tarature di precarico ed estensione idraulica il secondo."

Quindi già sulla base 1200 (3000 euro in più) troviamo un sistema di regolazione asimmetrico (scarso), lo stesso che adottava il mio vecchio 749 dark, figurati se mettono un impianto migliore sul'821.
 
15001116
15001116 Inviato: 1 Giu 2014 22:58
 

v4lkyrie ha scritto:
Sì è vero, lo ho dedotto dalle immagini, non si vede la ghiera di regolazione, e dal fatto che la Hyper ha le forcelle non regolabili, così pure i monster 696 e 796.
Inoltre apro una parentesi sul monster 1200 base, dalla recensione di moto.it leggo: "sulla standard troviamo infatti una forcella rovesciata Kayaba con steli da 43mm ed un mono Sachs, completamente regolabile la prima (con taratura idraulica sullo stelo destro) e con le sole tarature di precarico ed estensione idraulica il secondo."

Quindi già sulla base 1200 (3000 euro in più) troviamo un sistema di regolazione asimmetrico (scarso), lo stesso che adottava il mio vecchio 749 dark, figurati se mettono un impianto migliore sul'821.


In effetti lo si vede sempre inquadrato da sotto o di fianco ...Non si capisce bene . Staremo a vedere . Io sinceramente al 1200 ci avevo pensato , dando indietro il mio 1100 evo di cui sono molto contento . Nell'821 ci sono 12 - 13 cv in più del mio e poi è un 4 valvole . Potenzialmente un bel passo avanti . Ad un costo un po' più umano . Ma come ben sai i cavalli non bastano mai . Ciao
 
15001280
15001280 Inviato: 2 Giu 2014 8:46
 

L'ho vista ieri dal vivo al Mugello nello stand Ducati..
Confermo la frizione a filo e le forcelle non regolabili.
Il forcellone bibraccio dalle foto mi faceva pena però vederlo dal vivo mi ha fatto cambiare idea..
La moto esteticamente è bella c'è poco da dire. Poi salendoci sopra mi ha dato l'impressione di molta agilità...
I serbatoi delle pompe dei freni sono integrati, come sul s2r800 e l'attacco delle pinze è radiale...Non avrà la frenata della sorella maggiore però frena si...
C'era in colorazione Rosso e Dark (che non mi dispiace affatto)...
Per me, a parte il prezzo, ha passato il test e penso che ne venderanno abbastanza.

P.S Le nuove Ducati non potranno mai essere come le vecchie, per tutta una serie di motivi, però il fascino non lo perderanno mai...Ieri c'erano un sacco di moto ma non ho mai visto cosi tanta gente fermarsi e guardare/fotografare una Panigale parcheggiata...(ricordiamoci quante critiche, per le sue linee un po japan, si è presa all'inizio)...
 
15001368
15001368 Inviato: 2 Giu 2014 10:13
 

Per tutti quelli che si lamentano della frizione a cavo, ricordo che il 99% delle motociclette ce l'ha, compresi mostri sacri come l'Aprilia RSV4 e la BMW S1000RR. Con i materiali attuali, ha molti più vantaggi rispetto alla frizione idraulica. Pesa meno, non ha bisogno di manutenzione, si regola più facilmente, garantisce maggior morbidezza.
E' un po' come il discorso della frizione a secco. Perché continuare ad adottare componentistica ormai obsoleta solo per conservare una presunta "identità di marca"? A fare così si finisce come con la Guzzi V7.

Prezzo? Non è basso, d'accordo, soprattutto considerando la concorrenza giapponese, ma che normalmente utilizza componentistica di qualità meno specialistica (o made in China), vedere i telai ed i forcelloni in acciaio simil-putrella, le pinze prive di marca, le sospensioni burrose (mai regolabili) e i tubi freno rigorosamente in gomma. E ricordo a tutti che il Tmax costa quasi 12.000 euro. Quello sì che è caro.... icon_biggrin.gif
 
15001585
15001585 Inviato: 2 Giu 2014 13:59
 

Desmopier ha scritto:
Per tutti quelli che si lamentano della frizione a cavo, ricordo che il 99% delle motociclette ce l'ha, compresi mostri sacri come l'Aprilia RSV4 e la BMW S1000RR. Con i materiali attuali, ha molti più vantaggi rispetto alla frizione idraulica. Pesa meno, non ha bisogno di manutenzione, si regola più facilmente, garantisce maggior morbidezza.
E' un po' come il discorso della frizione a secco. Perché continuare ad adottare componentistica ormai obsoleta solo per conservare una presunta "identità di marca"? A fare così si finisce come con la Guzzi V7.

Prezzo? Non è basso, d'accordo, soprattutto considerando la concorrenza giapponese, ma che normalmente utilizza componentistica di qualità meno specialistica (o made in China), vedere i telai ed i forcelloni in acciaio simil-putrella, le pinze prive di marca, le sospensioni burrose (mai regolabili) e i tubi freno rigorosamente in gomma. E ricordo a tutti che il Tmax costa quasi 12.000 euro. Quello sì che è caro.... icon_biggrin.gif


Il problema non è che la componentistica è obsoleta ma semplicemente i vantaggi che ne trai non giustificano l'impegno economico. Però Ducati di fatto sta facendo un giochino di marketing molto interessante. Vende un prodotto di qualità inferiore che costa meno spacciandolo come plus in termini di cambiamento (quindi innovazione) e riduzione dei costi (quindi affidabilità).
Ducati ha capito che il motociclista medio guarda ai cavalli non alle soluzione tecniche raffinate e di pregio. Quindi vende ciò che vuole il mercato. E ha capito anche che è il design a decretare la qualità percepita. Quindi puntando al design riesce a vendere meglio che puntando ai plus tecnici.
 
15002258
15002258 Inviato: 3 Giu 2014 0:24
 

v4lkyrie ha scritto:
Il problema non è che la componentistica è obsoleta ma semplicemente i vantaggi che ne trai non giustificano l'impegno economico. Però Ducati di fatto sta facendo un giochino di marketing molto interessante. Vende un prodotto di qualità inferiore che costa meno spacciandolo come plus in termini di cambiamento (quindi innovazione) e riduzione dei costi (quindi affidabilità).
Ducati ha capito che il motociclista medio guarda ai cavalli non alle soluzione tecniche raffinate e di pregio. Quindi vende ciò che vuole il mercato. E ha capito anche che è il design a decretare la qualità percepita. Quindi puntando al design riesce a vendere meglio che puntando ai plus tecnici.


Ma sai che quello che dici mi ha fatto pensare ? In fondo perché ci si prende una moto ? Perché spendere come un auto per prendere un oggetto che , in fondo , a questi livelli , non è un oggetto veramente necessario ? Col Monster uno non ci va in giro in centro città ... Si , va bene , uno ci può andare a lavorare , ma oggettivamente ci sono tante moto molto più utili e versatili . Per cui i motivi per cui prendi una moto così è per le emozioni che ti suscita, per come ti senti quando ci vai . E a me cresciuto prima a Guzzi e poi a Morini 3 e mezzo il Monster è quello che corrisponde di più ,anche se sono più verso i 60 anni che verso i 50 ( 620 --> S2R1000 --> 1100 evo ) . E in questa emozione che ti spinge ci sta anche il fatto che una moto sia bella . Che abbia un nome e non un altro . Se permetti è anche per una soddisfazione personale , per volere bene a sé . Poi ogni volta controllo se ho perso qualche vite con le vibrazioni ... Ma ci sta . Ducati deve vendere e sa dove colpire . E a me va abbastanza bene . Poi è utile , in forum come questi , dirsi le cose come stanno : che le forcelle non possano essere regolate non mi sta tanto bene ma la botte piena e la moglie ubriaca non sono mai state insieme ....
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 24
Vai a pagina 123...222324  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum DucatiForum Ducati Monster

Forums ©