Leggi il Topic


Prima guida, prima caduta: opinioni?
14660241
14660241 Inviato: 27 Set 2013 15:29
Oggetto: Prima guida, prima caduta: opinioni?
 



Salve a tutti
più che altro vi scrivo per un piccolo sfogo, e perchè magari parlarne aiuta a superare la ferita.. all'orgoglio!
I fatti sono questi: circa 3 settimane fa ho svolto la prima lezione di scuola guida per la patente A3. Premetto che non ho mai guidato 2 ruote, né moto, né motorini. Arrivo al piazzale dove si svolgono le lezioni, l'istruttore mi fa salire in sella (quella di una Honda CB500, per iniziare), mi spiega un po i comandi, mi dà qualche dritta, e poi mi chiede di fare qualche prova di partenza. Ne faccio un paio, tutto bene. al terzo tentativo, sbaglio. Non so, dò troppo gas, lascio troppo in fretta in fretta la frizione... non so... sta di fatto che mi si impenna, faccio qlk metro su una ruota sola e cado. Risultato: ferita lacera al polpaccio sinistro e 13 punti di sutura (la pedana...) dopo neanke 10 min in moto e per una caduta a, mi hanno detto, meno di 10 km/h. ...e fortuna che avevo l'integrale e la giacca con le protezioni, perchè ho picchiato un bel colpo con la spalla e con la testa, quando sono caduto...
Adesso ho tolto i punti ma sn ancora convalescente. L'idea è di riprovare il prima possibile, ma sono rimasto un po deluso. voi cosa pensate del comportamento dell'istruttore (beninteso in senso strettamente professionale). voglio dire, molti mi avevano consigliato di risparmaire i soldi e prendere la patente da privatista, ma io ho preferito la scuola guida, essenzialmente per ragioni di sicurezza, e invece...
come si è svolta la vostra prima lezione? e pensate che l'istruttore avrebbe potuto fare qualcosa di più per far correre all'allievo meno rischi?

Grazie a tutti e a presto! doppio_lamp_naked.gif

PS nonostante resti un neofita completo (o forse proprio per questo), devo dire l'episodio mi ha insegnato molto sui rischi della moto. una esperienza che spero mi eviterà guai peggiori in futuro...
 
14660248
14660248 Inviato: 27 Set 2013 15:33
 

anche io prima guida in assoluto e prima caduta... anni fa, con la moto di un amico... entusiasmo, tutto bene... freno un po' troppo... si sbilancia e non riesco a tenerla su... zero danni, ma davvero mortificante.

sei solo stato sfortunato.
 
14660276
14660276 Inviato: 27 Set 2013 15:53
 

Si sei stato un po' di sfortuna per le conseguenze, ma cadere alle primissime esperienza non è così difficile.

L'istruttore non può aiutarti con i doppi comandi come in auto, non credo possa fare più che dare buoni suggerimenti, che immagino con l'emozione del momento potrebbero essere ascoltati e dimenticati contemporaneamente icon_asd.gif

Hai imparato, purtroppo in un brutto modo che su due ruote è un attimo fare un errore.
Ma non vuol dire nulla, non lasciarti scoraggiare molti di noi sono caduti, ma ci siamo rialzati per tornare subito in sella 0509_up.gif

Lamps!
 
14660286
14660286 Inviato: 27 Set 2013 15:57
 

nessuno nasce imparato, non ci vedo niente di male se si cade le prime volte.

Rimettiti e risali in sella al più presto

Lamps
 
14660294
14660294 Inviato: 27 Set 2013 16:01
 

...ahi ahi ahi... eusa_naughty.gif le impennate non si fanno... icon_mrgreen.gif
Sali di nuovo in sella e fai tesoro dell'accaduto...si casca tutti prima o poi...(bravo, indossa le protezioni eusa_clap.gif )
doppio_lamp.gif
 
14660335
14660335 Inviato: 27 Set 2013 16:24
 

forse, se posso dire... un buon paio di stivali.

polpacci e caviglie sono davvero tanto tanto esposti.
basta un piede appoggiato bruscamente per una forte distorsione, basta una caduta da fermo per una frattura.
 
14660340
14660340 Inviato: 27 Set 2013 16:28
 

fai una cosa molto semplice, chiedi di fare la prima lezione con una moto 125 anche se stai facendo patente A2 - A3.
io non avevo mai guidato nemmeno il motorino, l'ho detto espressamente in scuola guida e ho chiesto espressamente la 125 almeno per la prima lezione (contemporaneamente me lo stava chiedendo/proponendo l'istruttore stesso).
almeno c'è il vantaggio di evitare quasi totalmente situazioni "incontrollabili" almeno alle basse e bassissime andature anche per via di peso e ingombri minori. un mezzo piccolo ti aiuta anche a capire meglio il funzionamento di quelli più grandi, credo.
vedrai poi che sarai più sciolto salendo sulla 500 (sempre col giusto timore reverenziale data l'inesperienza), e un pelino più sicuro di te.
 
14660342
14660342 Inviato: 27 Set 2013 16:30
 

Maurolive ha scritto:
forse, se posso dire... un buon paio di stivali.

polpacci e caviglie sono davvero tanto tanto esposti.
basta un piede appoggiato bruscamente per una forte distorsione, basta una caduta da fermo per una frattura.
Quoto

E per esperienza anche i pantaloni.
Quando sono scivolato ho fatto un buco in quelli in cordura, proprio sopra la protezione del ginocchio. 0510_sorriso.gif
Io non ho sentito nulla, ma deve essere stata una bella legnata visto che li ho bucati non scivolando ma battendo.

Lamps!
 
14660416
14660416 Inviato: 27 Set 2013 17:08
 

Hai detto che non hai mai guidato le due ruote, per cui io penso che prima di ogni cosa sia meglio imparare a prendere confidenza con un mezzo che non abbia le marce per cominciare a renderti conto di cosa significa muoversi con una moto. Successivamente, e non per forza dopo tanto tempo, soprattutto dopo avere acquisito una certa "preparazione" e sicurezza, ti consiglio una moto "facile" ed adatta ad un neofita, di seconda mano e con l'aiuto di un amico che ovviamente ne sappia più di te e ne sia capace, iniziare ad imparare la guida con le marce. 0510_saluto.gif
 
14661792
14661792 Inviato: 28 Set 2013 17:18
 

Non ti scoraggiare, è solo questione di tempo... prima o poi chi va in moto cade. E' intrinseco nell'equilibrio precario del mezzo, ed è anche questo che lo rende emozionante (non fraintendetemi eh, cadere non mi piace!!).
Rimettiti in sella al più presto e fai tesoro di quanto ti è successo!

la prossima niente impennate eh!! 0509_si_picchiano.gif
 
14662114
14662114 Inviato: 28 Set 2013 22:28
 

Il mio consiglio è... Prova a fare un corso di guida in pista, chiedi espressamente di insegnarti ad usare la moto, e non di fare pieghe, derapate ecc... (sennò vedi come ti promuovono all'esame!! icon_asd.gif). Comunque, secondo me, se tu accosti guide in pista con guide in strada diventerai un FENOMENO! icon_wink.gif. Capisco la spesa che sarà doppia, però io preferirei spendere di più, conseguire la patente ed avere molta più esperienza e sicurezza.
Farai tesoro di molti consigli, che ti saranno stati dati da due istruttori ben formati! 0509_up.gif
A mio parere, dopo sarai molto più sicuro di te, conseguirai la patente, ed avrai fatto tesoro dell'esperienza negativa successa in passato.
 
14662442
14662442 Inviato: 29 Set 2013 10:58
 

Anch'io ho guidato la cb 500 dell'autoscuola per la patente a3! icon_biggrin.gif

Io non sono caduto durante le lezioni pratiche di scuola guida ma per svoltare a sinistra ho aperto un po troppo il gas e ho fatto una derapata che neanche Ken Block icon_asd.gif ....

La colpa non è tua ma chi ti ha fatto usare una 500 alle prime lezioni! A me hanno fatto guidare il 125 (cbf) prima di passare di grado.

0510_saluto.gif
 
14662499
14662499 Inviato: 29 Set 2013 11:29
 

Io credo invece che il CB500 sia un'ottima moto per fare apprendistato. Non ha una potenza esagerata e si guida come una biciletta inoltre é leggera e bassa. E' del tutto normale sbagliare quando si sta imparando altrimenti le lezioni di guida non avrebbero senso di esistere. Io dico solo di non arrenderti davanti alle prime normalissime difficoltà e di continuare a provare. Quello che oggi ti sembra difficile da fare un domani lo farai senza neanche pensarci 0509_up.gif

Ultima modifica di mac71 il 29 Set 2013 11:56, modificato 2 volte in totale
 
14662533
14662533 Inviato: 29 Set 2013 11:48
 

Io ho fatto di recente la patente A2 e la moto dell'esame era una mt03, monocilindrica 660cc, detto tutto.

Avendo solo guidato scooter 50 le prime due guide me le ha fatte fare con un vanvan 125, sella bassa, poca potenza e poco peso, ho imparato come funziona la frizione nelle partenze, nei cambi e partenze in salita la prima in uno spiazzo, la seconda guida invece siamo andati in strada.
La terza guida mi ha fatto guidare l'mt03, all'inizio avevo paura ed ero tesissimo, dopo 50 metri mi facevano male i "bordi" delle mani e gli avanbracci! l'ora passa in fretta e mentre torniamo in autoscuola penso "ormai sono capace, sembra di farlo da una vita" come non detto. Immettendomi in una strada principale, partendo con lo sterzo girato a destra lascio la frizione un po' troppo velocemente, la moto si spegne e strattona, cadendo verso destra. per fortuna sono riuscito a non rimanerci sotto (sono rimasto pure in piedi eusa_doh.gif ), rialzo la moto con meno difficoltà di quanto pensassi (sono 160cm per 65kg, la moto 190 in ordine di marcia eusa_shifty.gif ) quindi raggiungo l'istruttore e torniamo in autoscuola.

Detto questo, secondo me ha sbagliato a farti iniziare con la cb500 avendo la possibilità, essendo un autoscuola, di usare qualcosa di meno potente, anche se ha 50cv bastano per cappottarsi per una sfrizionata involontaria!
Pensa che la prima guida, prima di partire mi ha fatto vedere che un 125 4t da 10 cavalli è in grado di partire senza accelerare lasciando la frizione nel modo giusto, e questo un po' aiuta!

poi ho fatto altre 3 guide, la seconda con l'mt pur non essendo caduto è stata bruttissima e stavo anche pensando di mollare, poi però quando è arrivato il momento dei coni con la "sfida" partenza-30orari-frenata mi sono divertito un mondo e mi sono ricreduto, ed il 18 settembre ho conseguito con successo la mia A2!

Hai lo spirito giusto, non ti sei abbattuto anche se ti sei fatto male, e hai voglia di risalire in moto.

La prossima volta prova a partire senza usare l'acceleratore lasciando la frizione molto lentamente, può sembrare stupido ma invece è molto illuminante icon_biggrin.gif
 
14734453
14734453 Inviato: 11 Nov 2013 16:28
 

ti hanno detto tutto quindi provo a sdrammattizzare: pensa che qui sul forum c'è tanta gente che chiede CONSIGLI su come impennare icon_eek.gif tu ci sei riuscito al primo tentativo e senza nemmeno avere la patente icon_biggrin.gif

forza e coraggio, in sella!
lamps doppio_lamp.gif
 
14734544
14734544 Inviato: 11 Nov 2013 17:08
 

l'unica accortezza che poteva avere l'istruttore era quella di farti fare un giretto prima su un 125 magari.
io andai a prendere la patente A3 avendo guidato solo uno scooter 125 ....e l'istruttore comunque non si è fidato e mi ha portato in un piazzale con una specie di ybr 125 ...roba piccola ..biciclettina. mi ha messo lì e ha detto "Lascia piano la frizione ...ti incammini ..freni ...riparti .....". mezz'ora di lezione solo così ...facendomi capire che potevo partire quasi quasi anche solo lasciando moooooolto lentamente la frizione e senza sgasare.
poi va bene ho acquistato la mia attuale moto e son passato a fare manovre con quelle di lì a 10 giorni ....ma mi è servito moltissimo l'essermi fatto un'idea di come funzionava frizione, marce e roba simile su una motoretta che ti mette davvero poco in difficoltà, soprattutto come peso (visto che poi la mia a secco pesa 200kg XD).

stai sereno e non buttarti giu ..una caduta capita a tutti ..è l'inconveniente dell'andare in moto e può succederti anche dopo tanti anni di patente. dispiace che tu abbia dovuto metterti anche dei punti di sutura ...ma tutto passa e ti sarà di insegnamento. quando ti vedi perso in partenza e ti rendi conto che hai sgasato troppo rischiaccia subito la frizione ...vedi che di lì non ti muovi icon_smile.gif
un grosso in bocca al lupo
 
14740958
14740958 Inviato: 15 Nov 2013 3:01
 

eusa_think.gif eusa_think.gif eusa_think.gif

A parte le considerazioni che sono state già esposte vorrei rispondere alle tue domande specifiche.

Partendo dal presupposto che tu abbia messo al corrente l'istruttore delle tue condizioni di assoluto neofita, vi è stata notevole superficialità da parte sua perchè, secondo me, avrebbe dovuto dedicare molto più tempo a spiegare le conseguenze di un drastico uso di frizione ed acceleratore nonchè delle gravi conseguenze fisiche che una partenza errata o una caduta da fermi possono cagionare.
Sbagliare partenza in moto non è come farlo con l'auto dove al massimo si spegne il motore!!! eusa_naughty.gif eusa_naughty.gif eusa_naughty.gif
Credo che doveva stare vicino a te a parlarti di questo anche per decine di minuti mentre tu, seduto sulla sella, provavi i comandi a motore spento e prendevi confidenza con gli effetti che lo spostamento del peso anche di pochi gradi comporta.

Istruttore bocciato!!! 0509_down.gif 0509_down.gif 0509_down.gif

Buona strada!!!
 
14740964
14740964 Inviato: 15 Nov 2013 5:08
 

Il saper fare con la frizione e l'acceleratore è una delle prime cose che si devono imparare su un mezzo a marce.
Molti anni fa si iniziava con i motorini a marce già da 14 anni. Sono i risultati di 20 anni di diffusione di quell'esempio di negazione meccanica che è lo scuter!
Non è colpa tua ma l'istruttore avrebbe dovuto spiegarti il come dare gas e come innestare la frizione. A girare una manopola sono capaci tutti e i risultati si vedono.
Se poi si aggiunge il fatto che le moto moderne hanno prime stupidamente lunghe e sono odiosamente silenziose,bè il primo giro te lo avrei fatto fare con un vecchio trial della fantic (raffreddato ad aria,avviamento a pedale e con freni a tamburo) in un parcheggio deserto di un supermercato. Leggerissimo,con marce corte e che sopratutto ti fà veramente capire come si usano marce e frizione
Lo accendi,"tan tan tan" poi "clonk" metti la marcia (e lui va avanti di 20 cm) poi con calma dai gas e senti un rombare leggero,molli la frizione lui con calma si mette in moto e va a passo d'uomo. Poi ti fermi e non devi farlo spegnere,poi di nuovo prima,seconda,freni ,accelleri. Insomma come ho imparato io su una montesa 250 a 2T degli anni 70 (si chiamava cota 247) e che faceva esattamente cosa gli dicevo di fare.
Ps....mi è poi caduta....avevo sbagliato a mettere il cavalletto ma di fatto la tenevo su con una mano!
 
14741877
14741877 Inviato: 15 Nov 2013 17:24
 

Ho la patente da maggio(29 anni) e sono caduto alla terza lezione perchè nel percorso di prova coi coni, ho chiuso troppo una curva e ho frenato con l'anteriore..e purtroppo c'era della ghiaia. Niente di rotto, solo qualche bestemmia dell'istruttore..ehehehehe.

Ora ho una Hornet 600 con cui mi trovo molto bene.
Sei stato sfortunato mi sa con la caduta e le sue conseguenze. Non perderti d'animo..capita a tutti.
 
14741990
14741990 Inviato: 15 Nov 2013 18:37
 

Batik ha scritto:
ho chiuso troppo una curva e ho frenato con l'anteriore..e purtroppo c'era della ghiaia.


ah mi consola sapere che allora è una simpatica usanza quella di utilizzare piazzali con del brecciolino di cacca icon_xd_2.gif
 
14742339
14742339 Inviato: 15 Nov 2013 22:04
 

si chiama in gergo biker "sabbiolo" in pratica una via di mezzo tra la sabbia fine e la ghiaia più grande ma non per questo meno scivolosa di entrambe messe insieme 0509_down.gif
 
14745004
14745004 Inviato: 18 Nov 2013 10:45
 

molta sfortuna sicuramente
io ho fatto la patente come te, direttamente la A3 senza mai aver guidato due ruote che non fossero a pedali... proprio per questo l'istruttore, prima di darmi in mano la Er5n mi ha fatto portare un 125 per le prime 2-3 guide, poi mi ha dato la 500 e in 7 guide totali ho preso la patente.
sicuramente la CB500 è ottima per far pratica ma forse sarebbe stato meglio darti qualcosa di ancora più tranquillo prima di quella definitiva
 
14745023
14745023 Inviato: 18 Nov 2013 10:57
 

Bareseverace88 ha scritto:
ah mi consola sapere che allora è una simpatica usanza quella di utilizzare piazzali con del brecciolino di cacca icon_xd_2.gif


Lascia stare...era un piazzale veramente sporco. C'erano anche rami,foglie e copertoni di camion buttati li.. Più che per le mie manovre all'esame, ero preoccupato per la sporcizia. Guardavo bene dove mettevo le ruote. Per fortuna è andata bene al primo colpo,ma era davvero vergognoso quel pazziale(provincia di Parma).
 
14873335
14873335 Inviato: 4 Mar 2014 0:22
 

io ho preso la patente A3 venendo solo da un 50ino e poche volte su uno scooter 125, l'istruttore alla prima lezione mi ha imposto di usare il 125 (e devo dire che ero pienamente d'accordo con lui, una volta sentito il peso della 500 icon_xd_2.gif ).

giusto il tempo di riprendere confidenza con le due ruote abbandonate da anni, e capire un po' come gestire le marce, e già dalla seconda lezione mi ha fatto prendere la sorellona...

secondo me è stato un avventato l'istruttore a metterti subito sulla 500, c'è gente che alla prima esperienza con i 50ini si spatascia contro la prima siepe che trova (nel migliore dei casi) perché non sanno gestire il gas e appena si sente scappare la sella da sotto al culo si aggrappa con ancora più forza al manubrio e quindi alla manopola del gas... 0509_lucarelli.gif 0509_si_picchiano.gif

l'orgoglio è salvo, se è salva la voglia di risaltare in sella! 0509_up.gif

per la questione "piazzali" confermo la tradizione... il mio istruttore mi portava in questo piazzale in zona industriale, e nell'erba intorno si trovava di tutto...dai preservativi agli escrementi umani! 0509_vergognati.gif
 
14883612
14883612 Inviato: 11 Mar 2014 16:41
 

io invece sono stato subito buttato su una SV650 per il percorso d'esame, tra l'altro in un piazzale con i muri a 1 metro dalla fine del percorso, praticamente era tutto concentrato in un buco icon_biggrin.gif
e questa è stata la mia unica guida con la scuola guida!!

anche se in realtà la mia prima guida in assoluto l'ho fatta con la mia hornet, poco dopo aver preso il foglio rosa mi andavo a fare dei giretti in zone poco frequentate per imparare bene a gestire frizione, gas e equilibrio..

Il comportamento del tuo istruttore non è stato inadeguato di per se, perchè più che dirti come fare e a cosa stare attento, di più non credo potesse fare... al limete poteva porre più attenzione nella scelta della moto, non è che li aveva solo quella?

le altre guide come sono andate?
 
14886639
14886639 Inviato: 13 Mar 2014 19:37
 

Allora, oggi pomeriggio ho finalmente fatto la prima guida! Premetto che ho guidato un paio di volte un runner 180 e una virago 250 icon_biggrin.gif Per cui diciamo che l'esperienza è veramente nulla icon_biggrin.gif niente motorino niente di niente...solo bicicletta icon_biggrin.gif

- Pensavo di guidare una Hornet ed, invece, mi hanno fatto trovare a sorpresa una enduro, credo un'aprilia pegaso o qualcosa del genere, insomma, molto alta, quasi da cross, tant'è che non ci toccavo coi piedi a terra...nonostante, partissi col solo piede sinistro a terra, come mai mi era capitato, tranne che sul runner, è andato tutto bene nonostante la guida iniziasse già con un livello di difficoltà piuttosto alto: guida in città e per di più, con partenza in salita...nonostante ciò, sono partito senza far spegnere il motore, ho guidato in modo abbastanza fluido per circa un chilometro in città....

-ma, poi, quando all'istruttore è venuta la brillante idea di provare a fare qualche esercizio d'esame, è cascato l'asino...o meglio la moto icon_biggrin.gif all'altezza del quadrato dove avrei dovuto arrestare la ruota anteriore icon_biggrin.gif sarà stata la frenesia di fermarmi, sta di fatto che ho premuto troppo forte il freno anteriore, e non potendo ancorarmi bene a terra con i piedi, mi sono spostato troppo sul lato sinistro, e patatrack icon_biggrin.gif sono caduto insieme alla moto icon_sad.gif Per fortuna, non mi sono fatto niente icon_smile.gif Solo una piccola escoriazione al ginocchio destro.

- Al che l'istruttore ha capito che, forse, conveniva partire con qualcosa di più semplice icon_biggrin.gif per cui, innanzitutto, mi ha spiegato meglio come dosare il freno e la procedura corretta di arresto, durante un suo giro con me come passeggero; dopodiché, ci siamo invertiti i ruoli, io pilota - lui passeggero, e abbiamo fatto qualche altra prova, andata per fortuna bene...poi, mi ha fatto esercitare da solo in un rettilineo, nella partenza e nella frenata delicata icon_biggrin.gif

- Che dire, il primo contatto con le due ruote, una virago 250 ed una vecchia bmw r45, mi avevano infuso un grande coraggio in quanto, pur non avendo alcuna esperienza, me l'ero subito cavata bene sia con lo stacco frizione sia con l'equilibrio...pensavo che non avrei avuto problemi con la prima guida, ed, invece, devo ammettere anch'io che un po' di scoramento c'è stato icon_biggrin.gif Ora non vedo l'ora di risalire in sella con la speranza che la lezione mi sia servita icon_biggrin.gif
 
14888073
14888073 Inviato: 14 Mar 2014 19:45
 

Sì ecco, magari farti riprovare con un pegaso non è stata una mossa molto saggia eusa_think.gif Comunque provo a darti il consiglio che diedero a me e che all'inizio trovai molto utile per le partenze in piano. Lascia gradualmente la frizione e sentirai già la moto che tira in avanti anche senza dare gas. Prima che cominci a borbottare per i giri troppo bassi e stando attento a non staccare di colpo la frizione apri progressivamente il gas e molla la frizione (sempre gradualmente).
Quando sali la prossima volta sulla moto della scuola guida chiedi all'istruttore un attimo per assestarti e rilascia pian piano la frizione cercando di capire a che punto rilasciarla. Prova, se le cose vanno peggio mi cilicio per averti complicato la vita.
 
14888139
14888139 Inviato: 14 Mar 2014 20:30
 

Ti ringrazio del consiglio...effettivamente, già l'ho messo in pratica...la moto, pur staccando di sola frizione, almeno in piano, non mi si è mai spenta...il problema, come dicevo, riguarda il fatto di non toccare a terra con i piedi il che mi complica non poco l'equilibrio quando mi devo fermare completamente, situazione in cui tengo per troppo foga a tirare la delicatissima leva del freno anteriore, cappottandomi icon_biggrin.gif

Vi tengo aggiornati, sperando di scrivere commenti positivi icon_biggrin.gif 0510_saluto.gif
 
14957184
14957184 Inviato: 2 Mag 2014 16:45
Oggetto: minkien
 

a mio avviso qui di errore c'é uno solo, il fatto di far salire chi non ha mai usato una moto su una 500cc. non comprendo come una scuola guida non possa avere un 50cc o 125cc per fare i primi passi. indubbiamente c'é il singolo individuo che riesce a stare sul mezzo, ma é contro ogni didattica nell'apprendimento basico di usare mezzi inopportuni.
io sono istruttore di tiro con le armi, e si inizia con il calibro 22lr, anche da soldato i primi colpi erano i plasticoni blu (leggeri).
mi si permetta la mia spontaneità, ma qui l'istruttore di moto-guida gioca d'azzardo, io cambiereri scuola guida.
 
14957402
14957402 Inviato: 2 Mag 2014 18:46
 

Quando mi sono iscritto io mi ha chiesto se avessi già guidato moto (no...) e mi ha fatto salire sull'mt per vedere se toccavo bene (non sono molto alto ma ce l'ho fatta u.u ) e le prime due guide me le ha fatte fare sul van van 125! la prima in un parcheggio per imparare ad usare la frizione ed un'altra per la città, in cui mi ero già stufato di tutti i suoi 8 cavalli icon_asd.gif
Alla terza guida (prima con l'mt03, 660cc monocilindrico) mi è anche capitato di poggiarla a terra ma senza cadere ma per il resto è andata bene.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneEsperienze personali, Guida Sicura

Forums ©