Leggi il Topic


Indice del forumForum SuzukiForum Suzuki GSR 600 - GSR 750

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Freno motore o Leva freno? quale usate?
10953278
10953278 Inviato: 16 Nov 2010 23:15
Oggetto: Freno motore o Leva freno? quale usate?
 



ciao a tutti
ragazzi è da un po' che ho questa curiosità.
uso la moto quotidianamente, spesso in città e per brevi tratti di superstrada.
Io imposto la frenata così: se arrivo da una velocità tipo 100km/h in sesta marcia e sò che tra tipo 100 metri devo fermarmi, rimango in sesta e chiudo quasi completamente il gas per poi frenare e scalare le marcie man mano che rallento usando pochissimo il freno motore.

La mia domanda era questa: voi usate molto il freno motore o preferite la frenata con la leva? Secondo voi utilizzando molto il freno motore c'è pericolo di danneggiare il motore?
Io vengo da una bicilindrica, e li quando scalavi una marcia il freno motore si sentiva sempre anche se rallentavi parecchio e la marcia entrava intorno ai 3000giri. Con la gsr per sentire il freno motore si deve stare almeno intorno ai 5000 giri. Per frenare adeguatamente almeno a 7000giri.

Quale è il vostro stile? ripeto utilizzandolo molto , scalando con la marcia che entra a tipo 8000-7000 giri, secondo voi alla lunga il motore si danneggia?
 
10953351
10953351 Inviato: 16 Nov 2010 23:22
 

Il freno motore si usa sempre, anzi, nelle frenate più lunghe, come anche nelle discese, è consigliato, in quanto evita il surriscaldamento e l'usura dei freni. Il motore non corre il rischio di danneggiarsi (solo i 2t si rovinano più facilmente, e di freno motore ne hanno quasi 0). E' oltretutto generalmente sconsigliato di rallentare in ogni caso tenendo la frizione sempre premuta e scalando le marce tutte di seguito.
Nel caso di scalate letne, l'unica accortezza da utilizzare è quella di portare il motore al regime giusto con un colpetto di gas per evitare blocchi improvvisi del posteriore (manovra inutile nelle staccate più agressive).
doppio_lamp_naked.gif
 
10953447
10953447 Inviato: 16 Nov 2010 23:29
 

Crow ha scritto:
Il freno motore si usa sempre, anzi, nelle frenate più lunghe, come anche nelle discese, è consigliato, in quanto evita il surriscaldamento e l'usura dei freni. Il motore non corre il rischio di danneggiarsi (solo i 2t si rovinano più facilmente, e di freno motore ne hanno quasi 0).
doppio_lamp_naked.gif

Ok era questo proprio quello che chiedevo. Ma tu scali quindi facendo entrare la marcia più bassa a circa 7000 giri?

Crow ha scritto:
E' oltretutto generalmente sconsigliato di rallentare in ogni caso tenendo la frizione sempre premuta e scalando le marce tutte di seguito.
Nel caso di scalate letne, l'unica accortezza da utilizzare è quella di portare il motore al regime giusto con un colpetto di gas per evitare blocchi improvvisi del posteriore (manovra inutile nelle staccate più agressive).
doppio_lamp_naked.gif

Non mi permetterei mai di rallentare tenento la frizione schiacciata. Io intendevo rallentare rimanendo in sesta. Se mi trovo ad esempio in discesa la moto può arrivare anche a 50km/h in sesta e non strappa. Poi magari continuare a camminare mettendo una 4 o una terza.
 
10953523
10953523 Inviato: 16 Nov 2010 23:39
 

Ma per passare dalla sesta alla quarta o alla terza come fai? Tiri la frizione e scali due o tre marce di fila? Così è sconsigliatissimo!
Devi scalare mentre rallenti, in modo da sfruttare anche (se non solo) il freno motore in ogni situazione.
 
10953675
10953675 Inviato: 16 Nov 2010 23:55
 

esatto rallento e poi quando è il momento tiro la frizione e scalo un paio di marce. Che problema può dare questo modo di cambiare?
 
10953699
10953699 Inviato: 16 Nov 2010 23:57
 

Crow ha scritto:
Ma per passare dalla sesta alla quarta o alla terza come fai? Tiri la frizione e scali due o tre marce di fila? Così è sconsigliatissimo!


Tu per scalare due o tre marce insieme come fai?
 
10953730
10953730 Inviato: 17 Nov 2010 0:00
 

Si potrebbe inceppare il cambio sulle moto più vecchie, su quelle nuove non dovrebbe esserci questo problema, in quanto meglio sincronizzato, ma comunque tenendo la frizione per più tempo i giri calano quasi a zero, con possibili strappi e comunque un'usura della frizione stessa.
Non sono solo io a dirlo, mi è sempre stato sconsigliato da tutti, fin da quando avevo la prima moto e facevo domande simili alle tue.
Non sono un'esperto sicuramente, ho ancora tantissimo da imparare, ma quel poco che so credo di saperlo bene...
 
10953741
10953741 Inviato: 17 Nov 2010 0:02
 

personalmente scalo rapidamente ma rilasciando ogni volta la frizione tra un rapporto e l'altro di modo da facilitare il lavoro della forchetta del selettore del cambio... scalando più rapporti senza farlo riattaccare sapevo che gli si facesse fare più fatica
 
10953752
10953752 Inviato: 17 Nov 2010 0:02
 

Il_Guru ha scritto:


Tu per scalare due o tre marce insieme come fai?
Non mi è mai capitato di scalare più marce insieme, in qualunque frenata scalo gradualmente, specialmente nelle più violente in cui mi aiuto col freno motore.
Tra ogni marcia e in ogni situazione mollo la frizione, anche se per poco, in modo da utlizzare la marcia. Mi sono sempre fermato in prima.
 
10953758
10953758 Inviato: 17 Nov 2010 0:03
 

CianniCianni ha scritto:
personalmente scalo rapidamente ma rilasciando ogni volta la frizione tra un rapporto e l'altro di modo da facilitare il lavoro della forchetta del selettore del cambio... scalando più rapporti senza farlo riattaccare sapevo che gli si facesse fare più fatica
esatto, quello che stavo dicendo io in altre parole.
 
10953759
10953759 Inviato: 17 Nov 2010 0:03
 

visto l'andamento della curva di coppia, forse 7.000 rpm non è proprio il regime miglliore per scalare... poi bhò ? eusa_think.gif

immagini visibili ai soli utenti registrati



la Coppia Max è 64,7 Nm a 9.600rpm

Ultima modifica di lifecross il 17 Nov 2010 0:09, modificato 3 volte in totale
 
10953766
10953766 Inviato: 17 Nov 2010 0:04
 

io penso che Grow cammini sempre in coppia, e quindi scala una marci a per volta. E' uno stile di guida più aggressivo.

infatti la mia domanda era proprio questa: se c'erano controindicazioni o meno nel usare molto il freno motore o usarlo poco.

Usandolo molto si risparmiano le pasticche e i dischi. ma si può rovinare il motore?

usandolo poco ovviamente tutto il frenare grava appunto sull'impianto frenante.

Io comunque penso che a lungo andare il freno motore, specialmente su una 4 cilindri che per sentirlo si deve scalare facendo entrare la nuova marcia sugli 8000-7000giri, possa danneggiare il motore. O meglio lo possa far usurare di più, facendolo per l'appuntio girare più frequentemente a giri alti anche se per poco
 
10953793
10953793 Inviato: 17 Nov 2010 0:07
 

scusate ma rilasciare la frizione a ogni marcia mi pare la base per utilizzare la moto........mai sentito un motociclista che mi dice io scalo più marce contemporaneamente con la frizione tirata....
E' vero le moto di oggi sono molto più sofisticate che quelle vecchie...però mi sembra il minimo scalare una marcia per volta.....
 
10953796
10953796 Inviato: 17 Nov 2010 0:08
 

Allora, io scalo così anche quando sono ai bassi regimi, ma in questi casi dò un colpetto di acceleratore a frizione premuta, in modo essere al regime giusto.
Non mi capita mai di scalare quando sono ancora a 7000, anche nelle frenate più aggressive, forse anche perchè ho un bicilindrico.
Il motore non si rovina assolutamente usando il freno motore, ammenocchè non scali sempre marcia quando sei a 11000 giri, facendo entrare il limitatore, ma credo che nessuno faccia così.

PS: è Crow con la C icon_wink.gif
 
10953803
10953803 Inviato: 17 Nov 2010 0:09
 

ragazzi due cose:
non e che per scalare 2 marce insieme ci voglia un ora, cioè è sempre na frazione velocissima. Certo più lenta di cambiare una marcia per volta.

Per quanto riguarda il freno motore: ma voi sfruttare il freno motore di questa moto cosa intendete allora? se 7000 giri son troppi? non ditemi che sentite il freno motore a 4000?


PS: vedo che l'argomento suscita curiosità. Ottimo, più ne siamo e più chiarezza alla fine avrò o avremo
 
10953820
10953820 Inviato: 17 Nov 2010 0:12
 

sinceramente è tutto relativo quando fare la scalata......se stai facendo la passeggiata scali anche a 4000 giri...( il freno motore si sente sempre ).....se stai andando a un andatura spinta puoi scalare molto sopra ( 7000,8000 )
Dipende da te.....nessuno deve dirti quando scalare......di certo la cosa giusta da fare è scalare una marcia per volta.....e la moto non si rovina...è concepita con questa idea... doppio_lamp_naked.gif
 
10953827
10953827 Inviato: 17 Nov 2010 0:13
 

sax89 ha scritto:
scusate ma rilasciare la frizione a ogni marcia mi pare la base per utilizzare la moto........mai sentito un motociclista che mi dice io scalo più marce contemporaneamente con la frizione tirata....
E' vero le moto di oggi sono molto più sofisticate che quelle vecchie...però mi sembra il minimo scalare una marcia per volta.....


Raga ma fare una cosa del genere, cioè scalare due marce, che problemi comporta.
Cioè se sto facendo un giretto soft, e stando in sesta scalo 2 marce che succede????


Crow col bicilindrico è tutta un'altra storia. Non si può neanche lontanamente paragonare il freno motore con un 4 cilindri. Su la tua già a 3000 giri se lasci l'accelleratore la moto si inchioda. Con il gsr a 5000 giri se lasci l'accelleratore la moto cammina come se la frizione fosse tirata
 
10953830
10953830 Inviato: 17 Nov 2010 0:13
 

mah usare il freno motore non sciupa assolutamente il motore, al massimo può causare qualche rogna se si usa la frizione "col martello" (cioè in modo troppo brusco) ma basta essere un attiminno morbidi con la leva e il problema si risolve da sé...

Citazione:
Raga ma fare una cosa del genere, cioè scalare due marce, che problemi comporta.
Cioè se sto facendo un giretto soft, e stando in sesta scalo 2 marce che succede????
assolutamente niente ^^
 
10953836
10953836 Inviato: 17 Nov 2010 0:14
 

Allora, nelle stavvate più forti, di solito stai usando una guida sportiva, quindi con un 4 cilindri scali intorno ai 7000, per essere in coppia nella marca più bassa e sfruttare di più il freno motore.
Nella guida tranquilla, non ti serve tantissimo freno motore, quindi anche se scali a 4000 o a 3000 o anche a 2000 va bene, ma un poco fa comunque effetto.
Prendere l'abitunide a scalare una marcia per volta, oltre a non causare un'usura eccessiva della frizione e a evitare un'utilizzo non corretto dei meccanismi del cambio, aiuta durante le frenate di emergenza, nelle quali invece di premere la frizione, o spegnere la moto, usi tutta la potenza frenante possibile: quella dei dischi e quella del motore.
 
10953854
10953854 Inviato: 17 Nov 2010 0:17
 

quindi non mi rovina il cambio o cose del genere.

E' ovvio che se vado a fare un giro cazzuto, come un passo di montagna, non mi sogno mica di cambiare 2 marce insieme. Anzi cammino sempre nella zona 10000 giri e freno col freno motore. Però volevo proprio sapere se il freno motore poteva danneggiare o meno.

quindi frenare senza freno motore e cambiare 2 marce o più contemporaneamente al limite può danneggiare il cambio o la frizione(selettore di marce o cosa simile).

mentre usare il freno motore non può danneggiare nulla ne mettere troppo sotto pressione la moto
 
10953871
10953871 Inviato: 17 Nov 2010 0:19
 

Esatto, io ti consiglio di farlo sempre, è stato creato per essere usato così ed una buona abitudine...
 
10953876
10953876 Inviato: 17 Nov 2010 0:19
 

Crow ha scritto:
Allora, nelle stavvate più forti, di solito stai usando una guida sportiva, quindi con un 4 cilindri scali intorno ai 7000, per essere in coppia nella marca più bassa e sfruttare di più il freno motore.
Nella guida tranquilla, non ti serve tantissimo freno motore, quindi anche se scali a 4000 o a 3000 o anche a 2000 va bene, ma un poco fa comunque effetto.
Prendere l'abitunide a scalare una marcia per volta, oltre a non causare un'usura eccessiva della frizione e a evitare un'utilizzo non corretto dei meccanismi del cambio, aiuta durante le frenate di emergenza, nelle quali invece di premere la frizione, o spegnere la moto, usi tutta la potenza frenante possibile: quella dei dischi e quella del motore.



certo io parlo di una guida tranquilla, dove posso prevedere la strada e le situazioni. Non mi metto mica a scalare 2 marce su per le montagne,ahahha

comunque da oggi cercherò di scalare una marcia per volta in ogni situazione
 
10953905
10953905 Inviato: 17 Nov 2010 0:24
 

se tra una marcia e l'altra ci sono circa 1.000rpm di differenza, quando si scala a 7.000rpm, il motore sale a 8.000rpm e la coppia arriva a 6 Kgm... se invece si scala a 6.000rpm la coppia resta quasi invariata... e questo comporta un minor "sforzo" per il motore... o no ? eusa_think.gif

comunque l'effetto "freno motore" è dovuto principalmente alla chiusura delle farfalle che interrompono il flusso dell'aria... e, ovviamente, maggiore è il regime di rotazione, più aria c'è e maggiormente si avvertità questo effetto.... però nell'uso stradale quotidiano penso che sarebbe sempre meglio non esagerare. icon_wink.gif

Ultima modifica di lifecross il 17 Nov 2010 0:29, modificato 2 volte in totale
 
10953923
10953923 Inviato: 17 Nov 2010 0:27
 

esatto, dove è il limite!!! cioè se il freno motore non fa nulla di male allora posso scalare anche una marcia se mi trovo a 10000giri
 
10953939
10953939 Inviato: 17 Nov 2010 0:30
 

Il motore non sforza in nessun caso, qui si ste parlando del cambio e della frizione.
La scalata a 10000 però è inutile, in quanto non sfrutti bene il freno motore, e ti ritrovi alla fine del regime di coppia della marcia inferiore.

Poi raga, fate come volete, io ho detto la mia, che corrisponde a quel che so e a quel che mi è stato detto, da applicare a motori a 1, 2 o 4 cilindri; a tutte le cilindrate, e ad ogni tipo di guida.
E' inutile che sto qui a ripetermi, non ho niente da aggiungere a quello che ho detto.
La mia tesi è stata sostenuta da un paio di utenti.
Buona strada a tutti!
doppio_lamp_naked.gif
 
10953951
10953951 Inviato: 17 Nov 2010 0:32
 

Crow ha scritto:
Il motore non sforza in nessun caso, qui si ste parlando del cambio e della frizione.
La scalata a 10000 però è inutile, in quanto non sfrutti bene il freno motore, e ti ritrovi alla fine del regime di coppia della marcia inferiore.

Poi raga, fate come volete, io ho detto la mia, che corrisponde a quel che so e a quel che mi è stato detto, da applicare a motori a 1, 2 o 4 cilindri; a tutte le cilindrate, e ad ogni tipo di guida.
E' inutile che sto qui a ripetermi, non ho niente da aggiungere a quello che ho detto.
La mia tesi è stata sostenuta da un paio di utenti.
Buona strada a tutti!
doppio_lamp_naked.gif


concordo =)
 
10953981
10953981 Inviato: 17 Nov 2010 0:37
 

crow
NON aprivo il topic se sapevo già questa cosa. Cerco pareri diversi per confrontarmi. Non c'è bisogno di prendersela. Non metto in dubbio la tua bravura o la tua teoria. Ma chiedo solo.
Io comunque penso che se scali a 8000-9000-10000-7000 giri, non sono solo cambio e frizione a fare qualcosa, ma sopratutto il motore. E' questo che frena la moto. Il mio dubbio e che siccome se uno gira sempre a giri alti la moto ovviamente si usura prima per ovvie ragioni, usare troppo il freno motore, e quindi sforzare sempre il motore a frenare la moto non lo danneggia?
 
10954007
10954007 Inviato: 17 Nov 2010 0:40
 

forse quì trovi le risposte che cerchi: Scalate di marcia ad alti giri? [danneggia il motore?]

l'importante comunque è non andare fuori giri.....ho letto tempo fa di un utente che ha tirato la seconda a 140 orari ( limitatore ) e invece che buttare in terza ha scalato in prima ( 0509_lucarelli.gif ) bhè..la moto non si è rotta...ovvio se uno fa sempre così prima o poi succede qualcosa....però non penso ci sia qualcuno così pazzo...stai tranquillo e goditi la moto come meglio credi. doppio_lamp_naked.gif
 
10954012
10954012 Inviato: 17 Nov 2010 0:41
 

Tranquillo, non me la sono assolutamente presa icon_wink.gif .
Il motore si rovina di più andando su di giri, ma principalmente in accelerazione. Poi ovviamente dipende tutto dal tipo di guida. Una guida sportiva usura di più il motore, ma solo nella guida sportiva si usano questi regimi. E l'ususra causata dall'utilizzo ad alti regimi del motore in rilascio in proporzione è irrilevante.
Nella guida di ogni giorno si sta tranquilli.
 
10954013
10954013 Inviato: 17 Nov 2010 0:41
 

si può comunque sempre scalare una marcia alla volta facendola entrare quando la coppia non è alta. Tipo per la nostra moto scalare a 4000 giri il freno motore è pressocche inesistente.

Con una 2 cilindri ripeto e totalmente differente, specie se di alta cilindrata. Ho avuto una sv 650 e ripeto se scalavo anche a 3000 giri la moto si inchiodava. Percorrevo traggitti interi senza usarte i freni e sfruttando solo il motore. Per non parlare di quando avevo una vespa px 150.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum SuzukiForum Suzuki GSR 600 - GSR 750

Forums ©