Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 2 di 2
Vai a pagina Precedente  12
 
650 a 2 cilindri e 600 a 4 cilindri, perchè?
9518134
9518134 Inviato: 20 Mar 2010 10:36
 



a mio parere il motivo perchè producao le 650 bicilidriche e le 600 a 4 cilindri è solo una questione di mercato:
Ormai si sa che le super sportive 600 dilagao , quindi per fare paragoni tre le varie case e le varie moto si tiene in considerazione la cubatura 600, per farti un esempio stupido , la 675 daitona non la paragonano quasi mai alle normali 600 tipo r6 ninja ecc elle varie prove, proprio perchè anche se supera di 75 cc la cubatura dei 600 è cosiderta più una 700.
Nelle 650 bicilidriche è la stessa cosa; queste cilidrate sono usate spesso da scrambler come transalp v-storm ecc proprio per fare un equivaleza di cilindrate, le case costruttrici facendo così riesco a farsi competizione tra di loro proponedo sempre nuovi aggiornamenti e nuovi opzional 0509_up.gif

Poi un altro motivo potrebbe essere l'evoluzioe di motori già esistenti nella casa madre, esempio:

La yamaha produce il fazer e che cilidrate lo fa 600 e 1000(anche se ora hanno presentato l'800), proprio perchè partono dalla base del classico motore 600 che loro hano e poi in base all'utilizzo che deve compiere(ss naked ecc) lo pompano o meno
 
9518351
9518351 Inviato: 20 Mar 2010 11:53
 

alexion89 ha scritto:


infatti è quello che ho detto anche io 0509_up.gif


tu hai detto che le 2 cilindri hanno più accelerazione e più coppia, in realtà non è così, a parità di cilindrata hanno la stessa coppia, spostata più in basso e il tutto si traduce in meno potenza, quindi alla fine meno accelerazione.

anche in considerazione del fatto che i 4 cilindri girando di più hanno rapportature più corte, quindi alla fine il distacco anche in accelerazione ai bassi giri è molto piccolo.

prendi una fazer 600 e un monster 695..... non c'è paragone, la fazer spinge sempre di più, in nessuna condizione la 695 può metterla in difficoltà.

se volessi paragonare una 600 come una hornet dovresti cominciare a prendere un motore tipo 749 ducati, allora lì prendi forse qualcosina, ma una è da pista e l'altra è da passeggio, se poi pensi di mettere vicine una cbr600rr e un 749 ducati...... la seconda ha da prendere bella paga.
 
9520369
9520369 Inviato: 20 Mar 2010 19:34
 

alexss ha scritto:


tu hai detto che le 2 cilindri hanno più accelerazione e più coppia, in realtà non è così, a parità di cilindrata hanno la stessa coppia, spostata più in basso e il tutto si traduce in meno potenza, quindi alla fine meno accelerazione.

anche in considerazione del fatto che i 4 cilindri girando di più hanno rapportature più corte, quindi alla fine il distacco anche in accelerazione ai bassi giri è molto piccolo.

prendi una fazer 600 e un monster 695..... non c'è paragone, la fazer spinge sempre di più, in nessuna condizione la 695 può metterla in difficoltà.

se volessi paragonare una 600 come una hornet dovresti cominciare a prendere un motore tipo 749 ducati, allora lì prendi forse qualcosina, ma una è da pista e l'altra è da passeggio, se poi pensi di mettere vicine una cbr600rr e un 749 ducati...... la seconda ha da prendere bella paga.


Quoto....in parte. In effetti i paragoni andrebbero fatti principalmente a livello di potenza.
Se si usa la coppia come metro di paragone allora bisogna specificare bene anche i parametri di svolgimento dei confronti.
Metti una SV contro un Fazer... La suzuki dovrebbe avere anche un paio di Nm di coppia massima in più della Yamaha, ma fai trovare al Fazer un allunghino di 300mt e son dolori...

Poi se si parla di efficiacia in strada è un altro discorso, ma lì bisogna dire che la moto non è fatta solo dal motore...
 
9520998
9520998 Inviato: 20 Mar 2010 21:03
 

lex, forse non ti rendi conto di quanto sono 2 newton*metro, su 60, praticamente nulla.....

il parametro che spesso si dimentica di prendere in considerazione è la spinta della ruota, che praticamente indica la forza con cui accelera la moto, ed è una combinazione della potenza e della rapportatura.

questo si indica la forza reale con cui si accelera.

le 4 cil hanno rapporti più corti di solito, quindi recuperano tutto lo svantaggio di coppia in basso con dei rapporti leggermente più corti, per poi usare il maggior numero di giri disponibile per allungare.

per esperienza personale, di motore una hornet sta para ad un monster 900 con la stess apotenza, però ha un piccolo vantaggio di rapidità a prendere i giri, che l aaiuta anche a nella ripresa.

pe rl eprestazioni pure i fatti stanno così, per il piacere di guida........ sono due cose diverse!
 
9554248
9554248 Inviato: 25 Mar 2010 19:57
 

busterino ha scritto:
a mio parere il motivo perchè producao le 650 bicilidriche e le 600 a 4 cilindri è solo una questione di mercato:
Ormai si sa che le super sportive 600 dilagao , quindi per fare paragoni tre le varie case e le varie moto si tiene in considerazione la cubatura 600, per farti un esempio stupido , la 675 daitona non la paragonano quasi mai alle normali 600 tipo r6 ninja ecc elle varie prove, proprio perchè anche se supera di 75 cc la cubatura dei 600 è considerata più una 700.


La Daytona 675 3 cilindri corre in SuperSport contro le 4 cilindri di 600 cc per cui possono essere confrontate.
 
9554670
9554670 Inviato: 25 Mar 2010 20:45
 

jagodivx ha scritto:


La Daytona 675 3 cilindri corre in SuperSport contro le 4 cilindri di 600 cc per cui possono essere confrontate.


si corre, ma con evidenti restrizioni 0509_up.gif
 
9555452
9555452 Inviato: 25 Mar 2010 22:10
 

..e non dimentichiamoci la "guidabilità"...
cosa significa ??
le cilindrate intorno ai 600 sono diventate allettanti per tanti motociclisti di diversa esperienza e indole.
ora, un bicilindrico ha sicuramente una potenza assoluta inferiore ma sicuramente ha la possibilità di avere coppia a disposizione già a minor giri e sprattutto un range di utilizzo della coppia stessa più ampio.
In pratica andrai un pelino meno veloce ma non cambi di continuo e sfrutti la curva più piatta dell'erogazione del motore per divertirti ad esempio sul misto.
ovvio che un 600 4 cilindri bello pompato in rettilineo neanche lo vede un bicilindrico, ma come dicevo prima la "clientela" è molto diversificata e chi non è un "pistaiolo" magari preferisce una guida emozionante nel misto piuttosto che la sparata in rettilineo.
certo , chi sà andare "bene" può sfruttare anche un 4 cilindri nel misto, tenendolo in coppia ( ad alti giri) e cambiando spesso...ma dipende dall'esperienza e dal manico del pilota...in quelle condizioni gli errori si pagano cari.... con un bel bicilindrico...anche se non azzecchi la marcia in curva....ne esci sempre bene icon_asd.gif
doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
9556543
9556543 Inviato: 26 Mar 2010 0:28
Oggetto: Re: 650 a 2 cilindri e 600 a 4 cilindri, perchè?
 

egomar ha scritto:
Mi sono posto questa domanda:
perchè le 650 sono bicilindriche e le 600 sono quadricilindriche (almeno tutte quelle che mi sono venute in mente)??? C'è una motivazione tecnica alla base?


Più che motivazioni tecniche sono scelte di marketing. A che utente medio vuoi vendere la moto? che uso ne farà? Ed ogni casa si inventa la risposta che poi traduce in un progetto.
 
9558514
9558514 Inviato: 26 Mar 2010 13:29
 

silqua1955 ha scritto:
..e non dimentichiamoci la "guidabilità"...
cosa significa ??
le cilindrate intorno ai 600 sono diventate allettanti per tanti motociclisti di diversa esperienza e indole.
ora, un bicilindrico ha sicuramente una potenza assoluta inferiore ma sicuramente ha la possibilità di avere coppia a disposizione già a minor giri e sprattutto un range di utilizzo della coppia stessa più ampio.
In pratica andrai un pelino meno veloce ma non cambi di continuo e sfrutti la curva più piatta dell'erogazione del motore per divertirti ad esempio sul misto.
ovvio che un 600 4 cilindri bello pompato in rettilineo neanche lo vede un bicilindrico, ma come dicevo prima la "clientela" è molto diversificata e chi non è un "pistaiolo" magari preferisce una guida emozionante nel misto piuttosto che la sparata in rettilineo.
certo , chi sà andare "bene" può sfruttare anche un 4 cilindri nel misto, tenendolo in coppia ( ad alti giri) e cambiando spesso...ma dipende dall'esperienza e dal manico del pilota...in quelle condizioni gli errori si pagano cari.... con un bel bicilindrico...anche se non azzecchi la marcia in curva....ne esci sempre bene icon_asd.gif
doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif

Non sono d'accordo sul fatto che col bicilindrico si usi di meno il cambio anzi. Nella mia breve esperienza, con la fz6 fazer se dovevo rallentare ad esempio ai 30-40 all'ora, in quarta o addirittura in quinta, riuscivo a ripartire senza scalare e senza singhiozzi....col bicilindrico è impossibile. Nella stessa situazione devo mettere almeno in terza e giocare anche un pò di frizione per alzare i giri del motore e partire senza singhiozzare.
 
9560153
9560153 Inviato: 26 Mar 2010 17:41
 

Lo schema 2 e 4 cilindri è uno dei parametri che influenzano il comportamento del motore, poi c'è il rapporto alesaggio/corsa, numero e diametri valvole, rapporto di compressione, dimensioni condotti, alimentazione ecc..
un bel mix che poi deve ottemperare a norme di inquinamento, rumore ecc.
 
9740737
9740737 Inviato: 24 Apr 2010 23:00
 

alexss ha scritto:


tu hai detto che le 2 cilindri hanno più accelerazione e più coppia, in realtà non è così, a parità di cilindrata hanno la stessa coppia, spostata più in basso e il tutto si traduce in meno potenza, quindi alla fine meno accelerazione.

anche in considerazione del fatto che i 4 cilindri girando di più hanno rapportature più corte, quindi alla fine il distacco anche in accelerazione ai bassi giri è molto piccolo.

prendi una fazer 600 e un monster 695..... non c'è paragone, la fazer spinge sempre di più, in nessuna condizione la 695 può metterla in difficoltà.

se volessi paragonare una 600 come una hornet dovresti cominciare a prendere un motore tipo 749 ducati, allora lì prendi forse qualcosina, ma una è da pista e l'altra è da passeggio, se poi pensi di mettere vicine una cbr600rr e un 749 ducati...... la seconda ha da prendere bella paga.
Io penso che dipenda mooolto da dove ci si trova,se parliamo di gare dragster forse ti darei anche ragione,ma non dovresti pensare che una moto è solo numeri sulla carta(potenza,coppia),c'è anche la ciclistica,che non è poco.Ti assicuro che un bicilindrico e ducat in special modo,ha dei grandi vantaggi in termini di velocta di entrata in curva,percrrenza e soratutto uscita.Quindi se ti ritrovi col tuo"poderoso"4 cilindri in u tracciato misto,magari in collina,non ci provare nemmeno a stare dietro a una ducati,sarebbero ucelli per diabetici.Io avevo una gsx-f 600,sono passato ad una 696,stessi cavalli,diverse soddisfazioni.In collina ho stupito e messo in difficolta gente con delle 900 sportive,gente che va in pista amatorialmente,e io non sono un manico
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 2 di 2
Vai a pagina Precedente  12

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©