Leggi il Topic


Indice del forumForum Autovelox, Patenti e Leggi

   

Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123
 
qualcuno ha mai preso una multa col sistema tutor?
9263848
9263848 Inviato: 3 Feb 2010 13:13
 



io non capisco questa fretta di andare forte in autostrada...130 va benissimo...è una velocità che non fa consumare molto carburante e poi andare più forte è pericoloso se l'autostrada non è semi-deserta..
il limite di velocità in autostrada è uno dei pochi che è sensato, non come sulle rampe che mettono il 40km/h sia che la curva sia ad U o molto stretta e sia che abbia un grosso raggio da poterla prendere tranquillamente ad 80.
 
9269463
9269463 Inviato: 4 Feb 2010 12:41
Oggetto: Allora
 

eusa_wall.gif

Leggevo su un noto giornale che commentava la provocazione di un noto personaggio ad andare in autostrada a più di 180km/h (anche per me esagerato poi). Alla fine dei commenti il giornalista o/e editore ha aggiunto che in germania la metà delle autostrade sono senza limiti(l'ha detto lui), la rete stradale è più trafficata della nostra ma ci sono meno incidenti, un minimo se confrontati con i nostri.
Forse, per via delle condizioni stradali nostre, di alcuni individui distratti e spericolati al volante. Per non dire anche quelli in stato di ebrezza o drogati.
 
9269726
9269726 Inviato: 4 Feb 2010 13:45
Oggetto: Re: Allora
 

Traeto ha scritto:

Hai mai guidato una macchina a benzina da 70 cv a 50 km/h? Si vede no. Perchè a 50 km/h in 5a stà a stento a 1800 giri. Vuol dire che schiatti il motore, quindi devi andare di 3a, ma consumi quasi il doppio della quinta. Deduco e costatato che la mia auto 1000 a benzina a 90km/h fa tra il 25-22 km/litro a 50km/h fa il 14 a litro.


Mettere la quarta? eusa_think.gif

Traeto ha scritto:
Allora perchè non vendere le pistole a tutti? Tanto lo sai che quando le compri non puoi uccidere le persone! Giusto!?


Giusto... come in america, che il porto d'armi serve solo per la pistola, in quanto armi maggiori (fucili, mitragliatori, ecc) "non le puoi nascondere in quanto si possono vedere se ce l'hai con te", quindi puoi comprarli in un supermercato....

... poi però accetta un carabiniere che ti fa un culo tanto e ti manganella a sangue se sgarri... e devi stare zitto...

Traeto ha scritto:
Grifo le macchine di ora hanno frenate più brevi, inoltre, se aumenti il limite di velocità aumenti anche la distanza di sicurezza. Giusto?


Spazio di sicurezza a 130km/h secondo le norme vigenti: 203 metri. Non so dove abiti te, ma sulla A4 non ne vedo uno che lo rispetti (tranne di notte, quando ci sono solo io...). E vuoi parotarlo a 150?

Traeto ha scritto:

Che risposta del cavolo. Io ho una moto da 85cv.....! Quindi sono rimasto coerente con la mia linea. Parlo per tutte quelle persone che conosco che volendosi avvicinare al mondo delle due ruote optano per uno scooter perchè le moto più belle esteticamente, se ci fai caso, sono anche le più potenti...!


E questo quando scusa? tralasciando le depotenziate, in primis "bello" è relativo... quello che fa schifo a te può essere stupendo per me. In secondo luogo, 85 cavalli su una moto? UNA MOTO! che pesa meno di 200 kg? io ho la hornet 600 con 97 cavalli per 175kg che fa 0,55 cavalli/kg!!! mi bastano e stra avanzano quelli, non vedo la necessità di comprarle la R1 o la ninja. Anzi, la sto ancora guidando come mio nonno...

Comunque, facendo un unico fascio il discorso CC e cavalli... io ho avuto una honda civic 1600cc con 125 cavalli che poteva fare tranquillamente i 220Km/h. andare a 130 non è stato un problema. Ho avuto una Cherooke 5200cc da credo 300 cavalli, limitata a 250km/h e non ho avuto problemi a fare i 130km/h. Delle due, quella che consumava di più era la jeep. Andiamo al di la dei meri CC per favore.

Traeto ha scritto:
Naturalmente io mi batto per i 150 solo in alcuni tratti, quelli fatti bene.


Due conti? ipotizziamo (haha) che l'A4 sia vuota solo per te. Milano-venezia: 280km.

130km/h: 2h e 9 minuti
150Km/h: 1h e 51 minuti.

Differenza: 18 minuti. Il tutto nell'utopica situazione in cui la strada sia vuota e mantieni velocità costante. Ci serve veramente aumentare l'INsicurezza sulle strade per 18 minuti (teorici) in più?
(ah... quei 20km/h in più cambiano assai la resistenza areodinamica con forti aumenti di consumo carburante, costo, inquinamento, ecc)

Traeto ha scritto:
eusa_wall.gif

Leggevo su un noto giornale che commentava la provocazione di un noto personaggio ad andare in autostrada a più di 180km/h (anche per me esagerato poi). Alla fine dei commenti il giornalista o/e editore ha aggiunto che in germania la metà delle autostrade sono senza limiti(l'ha detto lui), la rete stradale è più trafficata della nostra ma ci sono meno incidenti, un minimo se confrontati con i nostri.
Forse, per via delle condizioni stradali nostre, di alcuni individui distratti e spericolati al volante. Per non dire anche quelli in stato di ebrezza o drogati.


Spesso vado in Germania per lavoro e ti posso assicurare che di strade senza limiti le conti sulle dita della mano. Oramai sono tutte con limiti di velocità. Ci sono meno incidenti? vero. ma vai a vedere (stessa cosa in svizzera) come mantengono le strade: alla prima crepetta, sono già li con secchiello di catrame a tappare il buco. In Italia viene lasciato tutto allo sfascio, poi ci si sorprende delle voragini che si aprono sulla strada, e dei lavori sommari di chiusura, che fanno più danni che altro. Questo, più i tedeschi che hanno la testa a posto, fanno si che gli incidenti siano molto meno. Sfido chiunque su questo forum a dirmi se ha mai trovato qualcuno in autostrada, con la corsia a destra libera, che si fosse spostato li.
 
9270138
9270138 Inviato: 4 Feb 2010 15:14
Oggetto: Re: Allora
 

Citazione:

Due conti? ipotizziamo (haha) che l'A4 sia vuota solo per te. Milano-venezia: 280km.

130km/h: 2h e 9 minuti
150Km/h: 1h e 51 minuti.

Differenza: 18 minuti. Il tutto nell'utopica situazione in cui la strada sia vuota e mantieni velocità costante. Ci serve veramente aumentare l'INsicurezza sulle strade per 18 minuti (teorici) in più?
(ah... quei 20km/h in più cambiano assai la resistenza areodinamica con forti aumenti di consumo carburante, costo, inquinamento, ecc
perfettamente daccordo!
 
9271160
9271160 Inviato: 4 Feb 2010 17:38
Oggetto: Boh
 

Se a me danno il permesso di andare a 150 io ci vado tu fai quello che vuoi. Scommetto che tu sei il primo ad andarci.

Mettere la quarta?
S altrimenti schiatti alcune parti del motore. Poi a 50 si va in città e, non trovo giusto invece che si debba andare anche su altre strade citate in post precedenti.

La pistola era un esempio per dire che alla fine ogni cosa è un arma, anche il cortello con cui mangi, stà non ad avere la coscenza di come usarlo.
... poi però accetta un carabiniere che ti fa un culo tanto e ti manganella a sangue se sgarri... e devi stare zitto...
In altri stati però se il poliziotto ti dice di scendere dalla macchina tu scendi e basta. Se ti fa la multa la prendi e la paghi. Non è come qua che cerchiamo pure di reagire o rispndiamo "ma a te che te ne frega". Giusto?

Io vorrei portarlo a 150 se tu non ci vuoi andare vai a 130.

Tralasciando il discorso sulle due moto che hai fatto. Tral le due macchine c'è una concezione diversa. Una è una civic, l'altra una jeep. Forse tu non sai manco la differenza di quello che guidi.
Poi un 1600 o 2500 hanno meno difficoltà a mentenere giri motore bassi rispetto una 1000cc.

Per quanto riguarda la germania, ho citato un giornale che ho letto e più informati per noi. Infatti si parlava anche del nostro modo di guida. I calcoli dei consumi lasciali per te.... ci sono auto e auto. Poi ti ripeto vai a 90 in autostrada che consumi ancora di meno rotfl.gif
 
9271239
9271239 Inviato: 4 Feb 2010 17:52
Oggetto: Re: Boh
 

Traeto ha scritto:
Io vorrei portarlo a 150 se tu non ci vuoi andare vai a 130.

Vedi, il problema non e' il TU che vai poi ai 150... il problema sono i TANTI che gia' sono un pericolo ai 130, ed autorizzati ad andare ai 150 diventerebero ancora piu' pericolosi...
Il succo del discorso non e' solo il limite in se', e' ANCHE l'innalzamento dei limite ai 150 in Italia, con le strade italiane (inadeguate sula piano della qualita') ed i guidatori italiani (altrettanto inadeguati).
 
9271351
9271351 Inviato: 4 Feb 2010 18:16
 

i 150 andrebbero bene solo quando l'autostrada è semisederta, tipo di notte o tipo in quelle poco trafficate, ma nella maggior parte dei casi va bene 130, anzi quando c'è molte macchine è anche tanto
 
9271887
9271887 Inviato: 4 Feb 2010 19:41
Oggetto: Re: Boh
 

Non prenderla sul personale, ma ho fatto una bella fatica a capire quello che hai scritto...

Comunque:

Traeto ha scritto:
Se a me danno il permesso di andare a 150 io ci vado tu fai quello che vuoi. Scommetto che tu sei il primo ad andarci.


Sbagliato. Qualche che sia la macchina, non vado oltre i 130 perché, come aveva detto in precedenza qualcuno, per i viaggi lunghi più vai veloce e più ti stanchi (e di conseguenza rischi di ammazzarti per un semplice colpo di sonno). Inoltre, più vai veloce, minori sono i tempi di reazione: basta una minchiata qualsiasi che vai ad ammazzarti. Il tutto senza tenere conto dello stato delle strade, della "testa" della gente che guida (una smart che mi supera mentre andavo a 130 e la tipa stava anche gesticolando al telefono), ecc ecc ecc.
Traeto ha scritto:

Mettere la quarta?
S altrimenti schiatti alcune parti del motore. Poi a 50 si va in città e, non trovo giusto invece che si debba andare anche su altre strade citate in post precedenti.


A dire il vero era ironico. Discutevi che in quinta il motore affogava ed in terza andava fuori giri... al che ti dico... esiste la quarta!

Ti do ragione nel fatto che ci sono limiti assurdi (potrei farti una caterva di esempi sia in autostrada che su provinciali e cittadine), ma finchè ci sono vanno rispettati! la legge non tollera l'ignoranza e io non tollero che uno mi mandi in ospedale perchè non rispettava i limiti. Poi ci sarebbe il discroso dei controlli, ma si va troppo OT.

Traeto ha scritto:

La pistola era un esempio per dire che alla fine ogni cosa è un arma, anche il cortello con cui mangi, stà non ad avere la coscenza di come usarlo.
... poi però accetta un carabiniere che ti fa un culo tanto e ti manganella a sangue se sgarri... e devi stare zitto...
In altri stati però se il poliziotto ti dice di scendere dalla macchina tu scendi e basta. Se ti fa la multa la prendi e la paghi. Non è come qua che cerchiamo pure di reagire o rispndiamo "ma a te che te ne frega". Giusto?


Infatti è un po il sistema e la mentalità italiana che va raddrizzato. Comunque era per farti capire che qualunque cosa può essere fatta o è lecito farla, tuttavia qualunque cosa ha delle conseguenze che sono BEN NOTE e codificate in mille codici. Se non vuoi andare contro a situazioni... spiacevoli, allora rispetta tali codici. Non vuoi rispettarli? vendono tante case in giro per il mondo.

Traeto ha scritto:
Io vorrei portarlo a 150 se tu non ci vuoi andare vai a 130.


Infatti è quello che farò, ma avrò un po più di paura ad andare in autostrada, sapendo che qualsiasi idiota è autorizzato a venirmi nel didietro a 150km/h. Se poi tanto mi da tanto... a 130 vanno tutti a 160, se il limite è 150 andranno tutti a 200. PRIMA di alzare i limiti c'è BEN ALTRO da sistemare!

Traeto ha scritto:
Tralasciando il discorso sulle due moto che hai fatto. Tral le due macchine c'è una concezione diversa. Una è una civic, l'altra una jeep. Forse tu non sai manco la differenza di quello che guidi.
Poi un 1600 o 2500 hanno meno difficoltà a mentenere giri motore bassi rispetto una 1000cc.


Ed è qui che ti volevo. Il mio discorso era legato al numero di giri che tanto ti sta a cuore. A 130km/h con la civic era a 4.500 giri circa e con la jeep a 130km/h sarà poco meno di 3.000 giri (benzina, cambio automatico). Secondo il tuo ragionamento la Civic dovrebbe bere di più. Invece è la Jeep che beve MOLTO di più. Non è una questione di "motori di giri bassi" ma di coppia, rapporto n.giri-marcia-velocità, resistenza aerodinamica, ecc ecc.

Traeto ha scritto:
Per quanto riguarda la germania, ho citato un giornale che ho letto e più informati per noi. Infatti si parlava anche del nostro modo di guida. I calcoli dei consumi lasciali per te.... ci sono auto e auto. Poi ti ripeto vai a 90 in autostrada che consumi ancora di meno rotfl.gif


Sinceramente non ho capito cosa intendi con il giornale. Perchè dovrei lasciare per me i calcoli dei consumi? si tratta anche di quello alla fine. Come l'altro giorno ho visto al TG un'intervista ad un'automobilista in cui gli si chiedeva cosa ne pensava del blocco del traffico. "Si, è una ottima iniziativa, la gente dovrebbe prendere di più i mezzi pubblici" disse mentre era in giro da solo in macchina. La gente o è intrinsecamente stupida (spero di no, per il bene dell'umanità) oppure deve essere educata. Ma visto che siamo famosi per non rispettare quello che ci viene "chiesto con gentilezza" c'è bisogno di uno stato-babysitter che ci "assilla" con mille regolamenti.

Perchè poi dovresti ridere a chi va a 90 in autostrada? se uno vuole andare a 90 lascialo andare a 90, sperando che tenga corsia più libera a destra. Se provassi ogni tanto ad andare piano, apprezzeresti di più la guida invece che mangiare il volante e rodersi il fegato perchè si vuole andare più veloci. Come motociclista, dovresti sapere che anche il viaggio è la vacanza.
 
9273989
9273989 Inviato: 5 Feb 2010 0:22
Oggetto: Allora...
 

42 Admin L'ultimo incidente mortale nel lazio è stato causato di mattina da uno che correva oltre il limite su statale, ubriaco ed aveva la patente sospesa. Adesso per colpa di stò tizio che facciamo mettiamo sulle statali il limite a 10km/h?!

Per Treawlony:
I tempi di reazione sono personali. Quindi.....! Perchè c'è la persona che li ha rallentati io non posso andare a 150?! Personalmente quando mi sento stanco, in autostrada vado a 100 km/h figurati. Come dici tu allora dovrevbbero essere costretti tutti andare a 100.

Ti do ragione nel fatto che ci sono limiti assurdi (potrei farti una caterva di esempi sia in autostrada che su provinciali e cittadine),
Infatti io parlo di alzare anche gli altri limiti, esclusi quello dio 50 in città. Naturalmente migliorando la rete stradale, lo so che non si può andare a 90 scansando i fossi.

Ultima modifica di Traeto il 5 Feb 2010 0:56, modificato 1 volta in totale
 
9274011
9274011 Inviato: 5 Feb 2010 0:27
Oggetto: proseguo
 

tu: ma finchè ci sono vanno rispettati!..... --- Come ti potrà testimoniare 42 Admin, non ho mai incitato a violare la legge. Io mi batto perchè, oltre all'autostrada che è opinabile, ci sono molte strade dove i limiti sono stati abbassati volutamente per fare cassa, lo stato dovrebbe pensare a ripristinare i limiti e risanare le strade.

tu: Se non vuoi andare contro a situazioni... spiacevoli, allora rispetta tali codici. Non vuoi rispettarli? vendono tante case in giro per il mondo. ----
Io rispetto i limiti e le leggi! Che risoste del cavolo che dai!

Ultima modifica di Traeto il 5 Feb 2010 0:57, modificato 1 volta in totale
 
9274077
9274077 Inviato: 5 Feb 2010 0:43
 

tu:
Ed è qui che ti volevo. Il mio discorso era legato al numero di giri che tanto ti sta a cuore. A 130km/h con la civic era a 4.500 giri circa e con la jeep a 130km/h sarà poco meno di 3.000 giri (benzina, cambio automatico). Secondo il tuo ragionamento la Civic dovrebbe bere di più. Invece è la Jeep che beve MOLTO di più. Non è una questione di "motori di giri bassi" ma di coppia, rapporto n.giri-marcia-velocità, resistenza aerodinamica, ecc ecc. ----

Infatti, stai parlando di un 2500 contro un 1600, non di un 1600 contro un 1000. Qui casca l'asino(scherzo). Una jeep è concepita per dare potenza.... rapporti corti tanta spinta, aereodinamica pari a 0. La civic è una auto, quindi rapporti più lunghi, aereodinamica....bla bla bla. E' comunque un motore concepito per la strada. Già il taglio e la grandezza delle ruote influiscono sui cosumi.
La mia 1000cc. a 130 consuma più della tua civic, di un 1200, di 1400...! Dopo i 1600 cominciano ad essere cilindrate un pò sperecate. Però un 2500 può mantenere la 5a a 1600 giri mentre una 1000 si spegne sotto. Quindi auto è un prodotto jeep ne un altro.

Tu: l'altro giorno ho visto al TG un'intervista ad un'automobilista in cui gli si chiedeva cosa ne pensava del blocco del traffico. "Si, è una ottima iniziativa, la gente dovrebbe prendere di più i mezzi pubblici" disse mentre era in giro da solo in macchina. La gente o è intrinsecamente stupida (spero di no, per il bene dell'umanità) ---

Vorrei sapere un pò dove vivi. Se vivi al centro di milano, roma, napoli allora vai bene coi mezzi pubblici, ma vai già in periferia o nei piccoli paesi. Ti posso citare se vuoi la tabella oraria dei pulman di diverse periferie, in alcuni addirittura 3 al giorno e l'ultimo era alle 18:00 e spaccava tutti i paesini.
Quindi secondo la vostra idea di blocco del traffico, praticamente, la maggior parte delle persone non può andare ne a lavorare ne andare in giro neppure fare sport. E si perchè se finisce il corso alle 21:00 magari l'ultimo pulman è alle 20.
Non siamo ipocriti, se non compriamo le auto non campa più nessuno, chi le produce, gli operai, meccanici, elettrauti, carrozzieri, assicurazioni, autostrada, gommista, benzinaio, manco lo stato con le tasse. E poi io voglio muovermi con il mio mezzo e non trovo giusto i blocchi del traffico. Se bloccano il traffico bloccano anche la tuadue ruote. Perchè invece non si pensa a fare il carburante e/o i motori alternativi?
 
9274091
9274091 Inviato: 5 Feb 2010 0:47
Oggetto: Re: Allora...
 

Traeto ha scritto:

Infatti io parlo di alzare anche gli altri limiti, esclusi quello dio 50 in città. Naturalmente migliorando la rete stradale, lo so che non si può andare a 90 scansando i fossi.
dubito che lo stato spenda un sacco di soldi per rifare le strade per permetterci di andare più veloce icon_asd.gif piuttosto vai piano che non succede niente se prendi qualche buco 0509_up.gif icon_asd.gif
 
9274115
9274115 Inviato: 5 Feb 2010 0:53
Oggetto: boh
 

finchè avremo ste strade
 
9274264
9274264 Inviato: 5 Feb 2010 1:16
 

io sono nato e vissuto a milano ed ora sono 3 anni che ho traslocato fuori città. L'intervista a cui mi rifersico è stata fatta a Milano, quindi di mezzi pubblici ce ne sono in abbondanza
 
9274270
9274270 Inviato: 5 Feb 2010 1:18
Oggetto: Re: Allora...
 

Traeto ha scritto:
42 Admin L'ultimo incidente mortale nel lazio è stato causato di mattina da uno che correva oltre il limite su statale, ubriaco ed aveva la patente sospesa. Adesso per colpa di stò tizio che facciamo mettiamo sulle statali il limite a 10km/h?!

No, visto che andava sopra il limite non li abbasso, li faccio rispettare
No, faccio piu' controlli in modo che chi e' ubriaco e con patente sospesa non possa andarsene in giro
 
9279932
9279932 Inviato: 5 Feb 2010 23:36
Oggetto: Se fosse cosi
 

Quello che volevo dirti e che puoi mettere il limite a 10km/h ma alla fine i pazzi ci sono quelli e noi molti limiti bassi li abbiamo per colpa di questi incoscienti, ecco perche in germania si va più forti (dove si può e consenstito naturalmente) rete stradale più trafficata ma meno incidenti.
Purtroppo dovrebbe cambiare un pò di cose, fare strade migliori dove si può andare più forte, rispettando i limiti naturalmente e, la nosta educazione e prudenza stradale!
 
9352869
9352869 Inviato: 19 Feb 2010 13:42
Oggetto: Re: Se fosse cosi
 

Traeto ha scritto:
Quello che volevo dirti e che puoi mettere il limite a 10km/h ma alla fine i pazzi ci sono quelli e noi molti limiti bassi li abbiamo per colpa di questi incoscienti, ecco perche in germania si va più forti (dove si può e consenstito naturalmente) rete stradale più trafficata ma meno incidenti.
Purtroppo dovrebbe cambiare un pò di cose, fare strade migliori dove si può andare più forte, rispettando i limiti naturalmente e, la nosta educazione e prudenza stradale!


definire pazzo uno che non va ai 10km mi sembra esagerato isoppratutto in italia dove i cartelli certe volte vengo messi o dimenticati dopo un lavoro seza ritegno.... io ho visto un cartello 20km in autostrada...
in germania si che vai quanto vuoi ma c'è anche da dire che in germania si cerca di aiutare chi viaggia non di fregarlo... se c'è un autovelox in germania c'è veramete e di solito per la stada che fa una esse o un sottopassaggio ma nei retilineii non lo troverai maiii



non penso che cambi la differenza da 90 o 130 o 160 se prendi un buca... la cosa che mi fa arrabbiare quando vado in autostrada sia in macchina che in moto la sensazione di pericolo non me la da quello che va a 180km sulla corsia di sinistra! ... ma quello che si mette tutto a sinistra ai 120km o quello che pensa che la fascia a destra dell'autostrada sia solo per handicappati chi non mette le frecce!!! QUESTE SONO LE VERE MUTE DA FARE questi secondo me sono i veri criminali! non chi va a 180 all'ora con un “macchinone” PER TANTO APPROPRIATO a sinistra e senza rompere i c... a nessuno.
 
9352999
9352999 Inviato: 19 Feb 2010 14:09
Oggetto: Re: Se fosse cosi
 

katabuell ha scritto:
non penso che cambi la differenza da 90 o 130 o 160 se prendi un buca... la cosa che mi fa arrabbiare quando vado in autostrada sia in macchina che in moto la sensazione di pericolo non me la da quello che va a 180km sulla corsia di sinistra! ... ma quello che si mette tutto a sinistra ai 120km o quello che pensa che la fascia a destra dell'autostrada sia solo per handicappati chi non mette le frecce!!! QUESTE SONO LE VERE MUTE DA FARE questi secondo me sono i veri criminali! non chi va a 180 all'ora con un “macchinone” PER TANTO APPROPRIATO a sinistra e senza rompere i c... a nessuno.


1- certo, le infrazioni degli altri sono sempre quelle da sanzionare.

2- non so dove vivi, in Italia chi viaggia a 180 col "macchinone appropriato" si attacca al culo di chi rispetta i limiti, sfanalando come un cretino, e rendendo pericoloso l'utilizzo della terza corsia all'automobilista "medio".

V
 
9353613
9353613 Inviato: 19 Feb 2010 15:42
Oggetto: Re: Se fosse cosi
 

nerowolfe79 ha scritto:


1- certo, le infrazioni degli altri sono sempre quelle da sanzionare.

2- non so dove vivi, in Italia chi viaggia a 180 col "macchinone appropriato" si attacca al culo di chi rispetta i limiti, sfanalando come un cretino, e rendendo pericoloso l'utilizzo della terza corsia all'automobilista "medio".

V



macchinone.... non nel senso e un suv “ricco” nel senso che ha una macchina che se va a 18o all'ora e inchioda non si stacca la carrozzeria icon_smile.gif che poi sia vietato dalla legge italiana sono d'accordo.

180km è vietato dalla legge perché una 2 3 persone pagate decidono che le macchine dalla fiat base alla bugatti devo viaggiare a 130 sulle autostrade italiane ... ma fisicamente si può andare anche oltre diciamo la verità in totale sicurezza se si è in un rettilineo di 30km con 3 corsieee!

io vivo in Italia e se tu ben sai gli incidenti non sono provocati dalla velocità... ma in primis da chi usa mezzi non in stato 1-cosciente (drogato ubriaco distratto al telefono.. ed evito le donne che si truccano ecc ecc) 2-appropriato ovvio che se c'è la nebbia si deve andare piano e gli antinebbia si accendono anche dietro non come i soliti fenomeni che li tengono sempre in tutte le situazioni solo quelli davanti.. io li chiamo i tamarri.

Per chi sfanala io sono il primo ad azionare il tergicristallo... in quanto è giusto rispettare chi va già al massimo del limite 130km non mi sono mai permesso di farlo e non uso mai il clacson a parte in città se mi taglia la strada il solito scuterista icon_smile.gif


se leggi dal mio post ho scritto chi sta a sinistra ai 120km ma posso anche dire i 100!!! io quando vado a Parma da Milano mi capita spesso anzi quasi sempre di mettermi ai 130km! perché è pieno di totur eppure anche in questa situazione supero e non sai quanti a destra perché me ne sto tutto a destra.

In moto io viaggio praticamente a destra solo i camion ovvio li supero a sinistra... sarà io faccio tutti i giorni l'autostrada e l'unica cosa che noto non sono quelli che vanno forte (a mio parere meno distratti) ma tante macchine in mezzo.

130 serve solo per fare multe non è per la sicurezza non cambia nulla 130 150.

io ritengo che se tutti quando viaggiano con un mezzo es. in moto come me che non guarda la velocità che fa ma la sensazione attorno a me fa che io decida la velocità più consona... tutto filerebbe bene.

Se sono in collina viaggio con un bel panorama mi faccio superare anche da un trattore...
se sono alle 13 del pom di agosto in autostrada io solo con tuta in pelle!!! in un rettilineo di 30 km dove non c'è anima viva a vista d'occhio... scusami ma viaggerò sicuramente oltre la velocità consentita dalla legge...
 
9354048
9354048 Inviato: 19 Feb 2010 16:40
Oggetto: Re: Se fosse cosi
 

katabuell ha scritto:



macchinone.... non nel senso e un suv “ricco” nel senso che ha una macchina che se va a 18o all'ora e inchioda non si stacca la carrozzeria icon_smile.gif che poi sia vietato dalla legge italiana sono d'accordo.

180km è vietato dalla legge perché una 2 3 persone pagate decidono che le macchine dalla fiat base alla bugatti devo viaggiare a 130 sulle autostrade italiane ... ma fisicamente si può andare anche oltre diciamo la verità in totale sicurezza se si è in un rettilineo di 30km con 3 corsieee!

io vivo in Italia e se tu ben sai gli incidenti non sono provocati dalla velocità... ma in primis da chi usa mezzi non in stato 1-cosciente (drogato ubriaco distratto al telefono.. ed evito le donne che si truccano ecc ecc) 2-appropriato ovvio che se c'è la nebbia si deve andare piano e gli antinebbia si accendono anche dietro non come i soliti fenomeni che li tengono sempre in tutte le situazioni solo quelli davanti.. io li chiamo i tamarri.

Per chi sfanala io sono il primo ad azionare il tergicristallo... in quanto è giusto rispettare chi va già al massimo del limite 130km non mi sono mai permesso di farlo e non uso mai il clacson a parte in città se mi taglia la strada il solito scuterista icon_smile.gif


se leggi dal mio post ho scritto chi sta a sinistra ai 120km ma posso anche dire i 100!!! io quando vado a Parma da Milano mi capita spesso anzi quasi sempre di mettermi ai 130km! perché è pieno di totur eppure anche in questa situazione supero e non sai quanti a destra perché me ne sto tutto a destra.

In moto io viaggio praticamente a destra solo i camion ovvio li supero a sinistra... sarà io faccio tutti i giorni l'autostrada e l'unica cosa che noto non sono quelli che vanno forte (a mio parere meno distratti) ma tante macchine in mezzo.

130 serve solo per fare multe non è per la sicurezza non cambia nulla 130 150.

io ritengo che se tutti quando viaggiano con un mezzo es. in moto come me che non guarda la velocità che fa ma la sensazione attorno a me fa che io decida la velocità più consona... tutto filerebbe bene.

Se sono in collina viaggio con un bel panorama mi faccio superare anche da un trattore...
se sono alle 13 del pom di agosto in autostrada io solo con tuta in pelle!!! in un rettilineo di 30 km dove non c'è anima viva a vista d'occhio... scusami ma viaggerò sicuramente oltre la velocità consentita dalla legge...


in relazione al passo evidenziato:

devi considerare che questa tua opinione è soggettiva, come soggettiva è la tua percezione della "situazione intorno a te". solo che sulla strada non sei da solo, ci sono decine di milioni di "soggetti", ognuno con percezioni differenti.

evidentemente qualcuno considera non pericoloso telefonare mentre guida, mentre tu -giustamente- lo ritieni grave. potremmo continuare all'infinito.

il tutto per dire: non è possibile far riferimento alla soggettività trattando di norme che riguardano una complessità enorme come il "parco circolante" nazionale.

V
 
9356204
9356204 Inviato: 19 Feb 2010 22:20
Oggetto: ....
 

Alcune cose vanno cambiate, sia da parte nostra che dei governi.
Per esempio tempo fa mi è capitato che una ragazza in autostrada si era fermata sulle strisce a zebra di un uscita autostradale, era sera, limite 100 (lo stavo rispettando), strada straffollata e, lei che ha pensato di fare? Si è rimessa in corsia senza mettere la freccia ne senza guardare e mi ha letteralmente tagliato la strada. Ho frenato di botto e me la sono scansata. Quindi ribadisco che l'educazione stradale va migliorata senza dubbio come vanno migliorate anche le strade.
 
9356309
9356309 Inviato: 19 Feb 2010 22:34
Oggetto: Re: ....
 

Traeto ha scritto:
Alcune cose vanno cambiate, sia da parte nostra che dei governi.
Per esempio tempo fa mi è capitato che una ragazza in autostrada si era fermata sulle strisce a zebra di un uscita autostradale, era sera, limite 100 (lo stavo rispettando), strada straffollata e, lei che ha pensato di fare? Si è rimessa in corsia senza mettere la freccia ne senza guardare e mi ha letteralmente tagliato la strada. Ho frenato di botto e me la sono scansata. Quindi ribadisco che l'educazione stradale va migliorata senza dubbio come vanno migliorate anche le strade.



si le strade vanno migliorate (quelle di tutti i giorni e in citta ) ma su questo voglio anche dire che ad esempio quasi tutte le autostrade che arrivano a Milano per me sono perfette tutte con asfalto drenate che fa non poco in caso di pioggia... lunica pecca sono quei maledetti Guard Rail che mi viene il nervoso sapere che non c'è stato un fottuto ingenere motociclista che abbia detto... ma mettere una protezione sotto 0509_si_picchiano.gif

informandomi poi via internet ho letto che i Guard Rail di oggi sono fatti cosi per permettere il passaggio degli animali hahahaha non penso che sia cosi. solo da 6 mesi vedo in certe curve una protezione di solito gialla un sorriso a vederla pensado chi per troppa fiducia o sfortuna scivola li.

per quella donna... che ti devo dire! E' UNA DONNA!!!
 
9362676
9362676 Inviato: 21 Feb 2010 13:14
Oggetto: ....
 

Si infatti oggi tutti gli addetti ai lavori riguardanti buche e Guard Rail se ne strafegano!
 
9444974
9444974 Inviato: 7 Mar 2010 23:47
Oggetto: Re: Se fosse cosi
 

nerowolfe79 ha scritto:

2- non so dove vivi, in Italia chi viaggia a 180 col "macchinone appropriato" si attacca al culo di chi rispetta i limiti, sfanalando come un cretino, e rendendo pericoloso l'utilizzo della terza corsia all'automobilista "medio".V


Sono d'accordo, uno dei problemi a rispettare i limiti in autostrada, soprattutto sui rallentamenti dei lavori in corso, è che se li rispetti, rischi veramente grosso, soprattutto all'inizio delle strettoie coi lavori, perchè quasi tutti gli altri vanno molto più forte dei limiti.

ma bisogna anche dire che gli spazi di rallentamento che impongono questi limiti sono troppo brevi e pericolosi.

Occhio perchè è qui cha da un po' di tempo mettono i velox!

0510_saluto.gif 0510_saluto.gif
 
9446108
9446108 Inviato: 8 Mar 2010 11:29
Oggetto: Re: Se fosse cosi
 

gattomammone ha scritto:


Sono d'accordo, uno dei problemi a rispettare i limiti in autostrada, soprattutto sui rallentamenti dei lavori in corso, è che se li rispetti, rischi veramente grosso, soprattutto all'inizio delle strettoie coi lavori, perchè quasi tutti gli altri vanno molto più forte dei limiti.

ma bisogna anche dire che gli spazi di rallentamento che impongono questi limiti sono troppo brevi e pericolosi.

Occhio perchè è qui cha da un po' di tempo mettono i velox!

0510_saluto.gif 0510_saluto.gif


qui ti do ragione su dove mettere autovelox! perchè mi sembra corretto andare piano dove ci puo essere gente che lavora o malto stradale rovinato.... ma posso anche dire che ad es. sulla Alessandria Piacenza mi sono trovato un cantiere su un lunnnnnngo rettilineo dove sul cantiere ti imponevano i 10 all'ora!!!!!!!! sono passato piu volte e non credo proprio che quella velocita era doverosa per la sicurezza (anzi perfetto malto stradale).
c'era solo una persona ovvio dentro una macchina di servizio non troppo lontano dal autovelox... che non era calibrato per i 10km sicuramente.
 
9681389
9681389 Inviato: 15 Apr 2010 11:14
 

autovelox, tutor, photored...sarà, ma io preferivo quando c'era più polizia lungo le strade, e meno controlli elettronici.
al giorno d'oggi uno coi soldi (che può permettersi di non dichiarare chi era alla guida al momento dell'infrazione), o anche solo con la targa "appropriatamente" sporca può fare le peggio cose.
 
9727783
9727783 Inviato: 22 Apr 2010 19:40
 

Io trovo che da quando esistono i tutor, le autostrade sono finalmente percorribili.
130km/h è una velocità più che adeguata. Oltretutto il bello del tutor è che ti lascia libero di superare il limite quando serve (ad esempio nei sorpassi) e di autoregolamentarti: se in un tratto supero il limite, semplicemente rallento nel tratto successivo per abbassare la mia media. Cosa c'è di meglio?

Affinché il sistema diventi perfetto è però necessario che gli automobilisti diventino più educati (e questo in Italia è un'utopia). Ad esempio, vedi gli idioti che viaggiano in corsia centrale pur avendo la corsia di destra libera, causando inutili (e pericolosi) rallentamenti.

Riguardo ai limiti: chi vi corre dietro? Che senso ha viaggiare in autostrada a 180km/h?
Siete mica alla 1000Miglia. Spesso è volentieri chi supera il limite di velocità guadagna neanche 10 minuti sulla tabella di marcia.


P.S.: giusto per non passare per vecchietto col cappello, il tachimetro immortalato nel mio avatar è quello della mia Honda Civic, ovviamente in pista, dove il massimo di danno che posso fare è schiantarmi in solitaria, e soprattutto senza causare vittime innocenti (che se ne sbattono il ***** se ho la macchina f**a che fa i 200).
 
9761271
9761271 Inviato: 28 Apr 2010 14:14
 

Scusate, ma riguardo al limite sul bagnato di 110 km/h, vengono aggiornati anche i vari tutor o no?
 
9762615
9762615 Inviato: 28 Apr 2010 18:01
 

boh????
teoricamente sì, ma secondo me è più facile che ciò non avvenga, anche perchè andrebbero aggiornati più volte al giorno, a seconda -appunto- delle condizioni meteo, e con la voglia di lavorare che c'è in giro... icon_asd.gif
 
9764643
9764643 Inviato: 28 Apr 2010 22:42
Oggetto: .....
 

Non si tratta di voglia di lavorare.... ma pensa aggiornare in tempo reale tutte le porte tutor.... in caso di un semprice acquazione di pochi minuti lo manderebbe in tilt, pensa davanti al suo sensore piove e magari sui 3/4 della strada no..... Sai che casino! Oppure cadono poche gocce d'acqua davanti al sensore. Oppure visto che producono sempre più una schifezza il sensore andrebbe in tilt per difettosità!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e Leggi

Forums ©