Leggi il Topic


Info su abbigliamento tecnico
7467099
7467099 Inviato: 27 Apr 2009 23:13
Oggetto: Info su abbigliamento tecnico
 



Ciao a tutti.
Mi trovo di fronte alla scelta dell'abbigliamento tecnico. la moto è una r6.
L'uso che ne farei sarebbe prevalentemente stradale, con qualche possibile uscita in pista; quindi mi serve qualcosa che sia accettato in pista.

ora vi chiedo:
- le tute divisibili sono accettate in pista?
- sono protettive come le intere?
- volendo, per strada, posso mettere solo il sopra?
- cos'altro serve in pista? stivali e guanti e paraschiena, giusto?

a parte il discorso sulle tute divisibili, quali particolari devo valutare nell'acquisto della tuta? esiste omologazione?

beh, insomma, come avete potuto capire, ho bisogno di far mooolta chiarezza sulla questione.

vi ringrazio anticipatamente

ciao ciao
 
7467349
7467349 Inviato: 28 Apr 2009 1:56
 

Ciao!
Allora dico subito che tute omologate ci sono ma è un pò difficile reperirle, nel senso che quelle ad esempio della dainese o altre marche hanno omologate le protezioni ma non la tuta in se, ciò non vuol dire che non faccia il suo dovere, solo che nella sua totalità non è omologata, non so se mi son spiegato, è una cosa nuova anche per me e per capire meglio quel che dico ti consiglio di andare a leggerti il topic sull'abbigliamento omologato e vedrai che capirai tutto.
Per quanto concerne il discorso pista credo accettino anche tute divisibili, almeno così ho letto in qualche topic ed essendo divisibile suppongo tu possa, volendo, anche indossare solo il sopra quando giri in città. Credo che bene o male tra tuta intera o divisibile non ci sia grande differenza in fatto di sicurezza, a mio parere, poi non so, sono un novizio e non me ne intendo molto e per questo passo la parola ai più esperti e informati.
 
7467585
7467585 Inviato: 28 Apr 2009 8:17
 

Ciao,

dunque, cominciamo da alcune domande di base:
hai già un giubbotto da moto?

Perchè per girare su strada, ad esempio uscire la sera con la ragazza, andare al lavoro o altre attività del genere un giubbotto con protezioni in cordura un paio di jeans e un paio di scarpe da ginnastica (da basket sono le migliori a mio modo di vedere per come proteggono le caviglie) vanno più che bene, ricordati solo i guanti e il casco.

Una cosa diversa è la sparata in pista o l'uscita domenicale per la tua strada preferita, ecco lì si che avere l'abbigliamento giusto è essenziale.

La differenza fra tuta intera o divisibile è tutta nella cerniera che collega pantaloni alla giacca. Rischia di aprirsi nelle cadute ad alta velocità, il che implica che proprio quando ti serve rischia di mollarti sul più bello. Per esperienze non personali ma di amici ti posso dire che se la tuta è di qualità allora regge abbastanza bene al 90-95% delle sollecitazioni cui regge anche una intera, sono l'ultimo 5% a fare la differenza e non di poco.

Io per esempio ne ho appena presa una intera.

Per la pista, l'abbilgliamento richiesto è tuta, guanti, stivali e casco. Omologati ovviamente l'ultimo e le protezioni su spalle, gomiti/avambracci, ginocchia/gambe. Il paraschiena incluso nelle tute spesso non è omologato, per cui il mio consiglio è di prendertene comunque uno, togliere quello interno e indossare l'altro.

Detto questo di tute a "buon mercato" se ne trovano, io ho qualche problema di taglia, cercati una 62 e vedrai quante ce ne sono, che ovviamente era da adattare. L'ho trovato alla futurbike di migliarino Ferrara. Se tu non hai problemi di taglie, dovresti riuscire a trovarne una a buon prezzo, magari non l'ultimo modello strafigo, ma comunque buona, a prezzi più che ragionevoli.

Se vuoi vedere il sito della futurbike vai su Futurbike.com, non so dove sia il tuo paese per cui non ti so dire se ti sia comodo o meno, se stai in Emilia - Romagna (Bologna, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini) o toscana (Firenze, Pisa, Prato...) pensare di andare a Ferrara o in uno dei negozi che trattano le tute in questione potrebbe essere valido, se vai sul sito noterai che i prezzi sono vantaggiosi.
Se stai molto più lontano c'è da pensarci, fa tu.

doppio_lamp.gif
 
7467630
7467630 Inviato: 28 Apr 2009 8:24
Oggetto: Re: Info su abbigliamento tecnico
 

Fraggerman ha scritto:
Ciao a tutti.
Mi trovo di fronte alla scelta dell'abbigliamento tecnico. la moto è una r6.
L'uso che ne farei sarebbe prevalentemente stradale, con qualche possibile uscita in pista; quindi mi serve qualcosa che sia accettato in pista.

ora vi chiedo:
- le tute divisibili sono accettate in pista?
- sono protettive come le intere?
- volendo, per strada, posso mettere solo il sopra?
- cos'altro serve in pista? stivali e guanti e paraschiena, giusto?

a parte il discorso sulle tute divisibili, quali particolari devo valutare nell'acquisto della tuta? esiste omologazione?

beh, insomma, come avete potuto capire, ho bisogno di far mooolta chiarezza sulla questione.

vi ringrazio anticipatamente

ciao ciao

si esiste. Solo due marche producono tute in pelle piu´ o meno in serie.
Bksleather e hideoutleather. Altre lo fanno su ordinazione o le fanno in tessuto.
Per prenderle devi ordinarle via internet o andare in UK.
Montano protettori migliori e sono progettate per proteggere.
In quelle non omologate non e´ garantita la protezione, possono mancare delle protezioni -fianchi- la divisibile puo´ proteggere meno che una intera.
edit: per info sulle omologazioni e abbigliamento omologato, vediti blog in firma icon_wink.gif
 
7467775
7467775 Inviato: 28 Apr 2009 8:52
 

grazie ragazzi...

comunque per ora non ho un giubbotto, per questo pensavo alla divisibile, di modo da usare il giubbotto con un jeans sotto per fare i tragitti più brevi... poi quando devo farmi un bel giretto e soprattutto in pista, mettevo tutto.

Il paraschiena, guanti e casco li ho già, per quello nessun problema.

ma delle marche che trovo nei negozi cosa mi dite? io ho visto da wheel-up tute della dainese, delle spidi, della berik, frankthomas, etc etc... c'è qualche marca che consigliate e altre che sconsigliate?
 
7468339
7468339 Inviato: 28 Apr 2009 10:38
 

Fraggerman ha scritto:
usare il giubbotto con un jeans sotto per fare i tragitti più brevi...


Il problema della parte sopra della tuta è che è più corta di un giubbotto, perchè i pantaloni della tuta hanno vita più alta e quindi la parte sopra è fatta di conseguenza.
Per i normali jeans di cotone, il pb è che appena strusci sull'asfalto si strappano subito e se invece per sfi.a non si strappano, a qcuno sfortunato è successo che per l'attrito si saldasse il tessuto con la pelle, poi con ovvie sofferenze per tirarlo via...

La questione delle divisibili vietate in pista non la capisco nemmeno io. Se mi girano prendo la briga di chiamare nelle principali piste e sentire loro che dicono...
 
7469400
7469400 Inviato: 28 Apr 2009 13:19
 

gtdesmo ha scritto:
Ciao,

Perchè per girare su strada, ad esempio uscire la sera con la ragazza, andare al lavoro o altre attività del genere un giubbotto con protezioni in cordura un paio di jeans e un paio di scarpe da ginnastica (da basket sono le migliori a mio modo di vedere per come proteggono le caviglie) vanno più che bene, ricordati solo i guanti e il casco.



Non riesco ad essere d'accordo, mi spiace!
 
7469524
7469524 Inviato: 28 Apr 2009 13:32
 

gtdesmo ha scritto:

...Perchè per girare su strada, ad esempio uscire la sera con la ragazza, andare al lavoro o altre attività del genere un giubbotto con protezioni in cordura un paio di jeans e un paio di scarpe da ginnastica (da basket sono le migliori a mio modo di vedere per come proteggono le caviglie) vanno più che bene, ricordati solo i guanti e il casco.
doppio_lamp.gif


Ti prendi le responsabilità di quello che dici?

La cordura in linea generale non è così resistente come appare, poi ovvio dipende da cordura e cordura ... Per quanto riguarda i jeans e scarpe da ginnastica assolutamente no! Per lo stesso motivo allora i guanti praticamente non servirebbero!

Per uso cittadino io comunque mi porto (oltre al casco) guanti, giacca in pelle, jeans da moto (con protezioni), para schiena e stivaletti moto Questo lo considero davvero il minimo!

So che in giro la stragrande maggioranza delle persone vanno in giro con jeans, scarpe da ginnastica, spesso anche senza guanti, ma essere purdenti è il minimo !
 
7470929
7470929 Inviato: 28 Apr 2009 16:57
 

serki ha scritto:


Ti prendi le responsabilità di quello che dici?

La cordura in linea generale non è così resistente come appare, poi ovvio dipende da cordura e cordura ... Per quanto riguarda i jeans e scarpe da ginnastica assolutamente no! Per lo stesso motivo allora i guanti praticamente non servirebbero!

Per uso cittadino io comunque mi porto (oltre al casco) guanti, giacca in pelle, jeans da moto (con protezioni), para schiena e stivaletti moto Questo lo considero davvero il minimo!

So che in giro la stragrande maggioranza delle persone vanno in giro con jeans, scarpe da ginnastica, spesso anche senza guanti, ma essere purdenti è il minimo !


0509_up.gif

Giubbino, jeans, scarpe da ginnastica erano "consigliati" 20 anni fa... (ho un'enciclopedia della moto dell'88 che recitava proprio così... "il jeans è la scelta ideale per andare in moto nel tempo libero").

I tempi, le moto, i materiali, la tecnologia da allora sono molto cambiate. Ed è cambiato soprattutto il traffico. Oggi come oggi ci sono le possibilità di avere una decente protezione, e il costo, se si esclude certe tute su misura e/o omologate che sono obiettivamente un investimento, il costo si equivale a prodotti di abbigliamento comune.
 
7483804
7483804 Inviato: 30 Apr 2009 11:38
 

ricapitolando:
per un uso cittadino cosa mi consigliate di comprare?
un giubbotto di pelle per il sopra e per il sotto?
 
7483933
7483933 Inviato: 30 Apr 2009 11:55
 

jeans da moto con protezioni, scarpe da moto, paraschiena.
doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©