Leggi il Topic


sarà vero? nuova proposta di legge alcool alla guida
7113449
7113449 Inviato: 6 Mar 2009 14:42
 



Lucas ha scritto:


Si è vero, il limite zero sensibilizzerebbe magari il bevitore di vino a cena, o la compagnia che decide di scolarsi una birretta, ma a che scopo ? Non sono queste le categorie che causano gli incidenti, e far passare per delinquente una persona che a tavola decide di condire il pasto con un bicchiere di vino o una birra piccola mi sembra PURA FOLLIA....


beh.. parlavo di quelli che non si limitano ad una sola birretta, ma che arrivano a 5 più il chupito o il cuba, magari anche a stomaco vuoto. Ce ne sono tanti così, moltissimi.
 
7117569
7117569 Inviato: 6 Mar 2009 21:52
 

Freefallin9 ha scritto:


beh.. parlavo di quelli che non si limitano ad una sola birretta, ma che arrivano a 5 più il chupito o il cuba, magari anche a stomaco vuoto. Ce ne sono tanti così, moltissimi.


Si ma 5 birre più chupito e cuba vai fuori come un balcone, e qui rientriamo nella categoria "bevo e me ne infischio dei limiti", per cui che il limite sia 0 o 15 non cambia nulla, chi beve tutta sta roba già adesso sa benissimo di essere molto oltre il limite icon_wink.gif
 
7119076
7119076 Inviato: 7 Mar 2009 0:43
 

Comunque alla fine è tutta una cazzata... voglio dire... mettiamo che quei buontemponi dei nostri stipendiati (i parlamentari) facciano questa assurda legge e portino il limite alcolemico a zero.
Mi bevo una birra, mi fermano, mi chiedono patente e libretto ma non è che mi possono far fare il test senza alcuna motivazione derivante da miei comportamenti alterati quindi io potrò eccedere lo 0 ma questo non verrà mai rilevato.
Il senso è che l'attuale limite è già talmente basso che se uno sta entro i limiti e quindi è abbastanza sobrio non desterà mai l'attenzione delle FdO spingendole a richiedere il test alcolimetrico. Alla fine le FdO saranno più intelligenti dei nostri politici. E l'abbassamento per legge del limite non sarà servito a niente se non a gettare fumo negli occhi degli italiani. Non mi stupirei inoltre se si verificasse, nel malaugurato caso dell'approvazione di una simile legge, una forte contrazione dei flussi turistici ad opera di popolazioni del centro nord Europa che mal sopporterebbero il rischio di vessazioni per loro inconcepibili nella madre patria. E siccome siamo già ben messi con la crisi economica, questa sarebbe un'ulteriore bottarella. Io comunque sono abbastanza sicuro che non se ne farà niente: è stata la sparata del Sacconi di turno... 0509_si_picchiano.gif

Ultima modifica di Iskander66 il 10 Mar 2009 23:51, modificato 1 volta in totale
 
7142258
7142258 Inviato: 10 Mar 2009 20:03
 

Iskander66 ha scritto:
Comunque alla fine è tutta una cazzata... voglio dire... mettiamo che quei buontemponi dei nostri stipendiati (i parlamentari) facciano questa assurda legge e portino il limite alcolemico a zero.
Mi bevo una birra, mi fermano, mi chiedono patente e libretto ma non è che mi possono far fare il test senza alcuna motivazione derivante da miei comportamenti alterati quindi io potrò eccedere lo 0 ma questo non verrà mai rilevato.
..........:



ho letto praticamente tutti i post....e mi trovo concorde con Iskander66!

...io credo però che se una pattuglia è ferma per fare i controlli del tasso alcolemico....ancora prima di chiederti patente e libretto ti fanno soffiare nel palloncino,...credo sia così.

Peccato davvero che nessun iscritto facente parte delle FDO intervenga in questo topic.
 
7144481
7144481 Inviato: 10 Mar 2009 23:49
 

barahonda69 ha scritto:

Peccato davvero che nessun iscritto facente parte delle FDO intervenga in questo topic.


Non potrei essere più concorde anche perché ci potrebbe spiegare, in tutta onestà, il suo modo d'agire, quello che gli è stato inculcato. Temo però, che per un malinteso senso di precauzione (non spiegare all'eventuale avversario, il frequentatore della strada, le modalità d'intervento) non se ne farà mai niente. E sarà un peccato perché continuo a pensare che gli irresponsabili siano, sono!!! una minoranza ma che per pigrizia o per altri motivi inerenti alle incredibili difficoltà cui le FdO devono sottostare per fare in maniera decente il proprio lavoro, noi, la maggioranza responsabile, civile e sana siamo trattati in maniera non degna di un paese civile, quella in cui, fino a prova contraria, il cittadino è innocente.
Scusatemi per il modo contorto ed incomprensibile in cui mi sono espresso. doppio_lamp_naked.gif
Ciao Barahonda, è sempre un piacere essere quotato da te icon_biggrin.gif
 
7145378
7145378 Inviato: 11 Mar 2009 9:18
 

barahonda69 ha scritto:

...io credo però che se una pattuglia è ferma per fare i controlli del tasso alcolemico....ancora prima di chiederti patente e libretto ti fanno soffiare nel palloncino,...credo sia così.


Infatti e' cosi', se stanno facendo i controlli con l'etilometro sottopongono al test tutti i fermati, non solo chi mostra segni di probabile ubriachezza.
Quello che mi lascia perplesso e' che se bevessi UNA birra e venissi fermato ad un controllo la mia situazione sarebbe equiparata a quello che ha bevuto 10 cuba, andremmo incontro alle stesse conseguenze nonostante io, con la mia birra nello stomaco non rappresentassi un pericolo per nessuno, lui forse si'.
 
7150402
7150402 Inviato: 11 Mar 2009 20:08
 

Vorrei tanto che qualcuno mi potesse levare una curiosità perché io, in tutta onesta, non è che mi fidi molto dell'etilometro. Mi chiedo: posso rifiutarmi di soffiare nel "palloncino" e chiedere di essere sottoposto ad esame del sangue senza andare incontro a sanzioni selvagge? Lavoro in un reparto di Immunoematologia e so quale incredibile raffinatezza abbiano raggiunto gli esami ematici mentre un etilometro che analizzi il fiato mi sembra uno strumento clamorosamente rozzo e bisognoso di continue calibrazioni del sensore. Gli analizzatori presenti nei laboratori dei grandi ospedali sono incomparabilmente più affidabili.
Plis, qualcuno mi può rispondere??? doppio_lamp_naked.gif
 
7213829
7213829 Inviato: 20 Mar 2009 23:03
 

Per tutti gli irremovibili, convinti che sia giusto azzerare il limite alcolemico previsto per legge, vi invito a visionare questo video.
Link a pagina di Youtube.com

Chiedetevi se questo gruppo di amici stia facendo qualcosa di male, chiedetevi se sarebbe giusto che questo gruppo di amici possa essere fermato dalle FdO e vedersi ritirare la patente.
Chiedetevi se non sia più giusto spingere sull'educazione dei motociclisti ad una guida responsabile piuttosto che fare di tutta l'erba un fascio.
La moto, con moderazione, l'alcool, con moderazione, una bella giornata, un bel gruppo di amici: un'esperienza perfetta...
Non ho altro da dire... doppio_lamp_naked.gif
 
7214596
7214596 Inviato: 21 Mar 2009 0:35
 

Questa è un mia personale opinione, da quando seguo questo Topic mi sono reso conto di una cosa, sono più favorevole all'abbassamento del limite a 0 piuttosto che quello proposto a 0,2. Non tutti si sanno fermare a mezzo bicchiere di vino e il tasso alcolemico reagisce differentemente da fisico a fisico, con il limite 0 non ci sono scusanti il vero problema resta per chi fa uso abitualmente di alcool e di sostanza stupefacenti infischiandosene del limite 0, per questi bisognerebbe avere il polso duro e iniziare a dare l'esempio, ma sembra che sia più facile portare avanti un'opera di repressione/prevenzione verso chi beve poco o nulla, anche se non sono del tutto d'accordo in parte condivido se può servire a salvare qualche vita e futuri alcolizati.

Si dovrà cominiciare a non bere neanche il mezzo bicchiere di vino quando siamo a tavola e dopo dobbiamo risalire sulle nostre selle. Sottlineo che questa è solo la mia opinione (IMHO)
 
7215105
7215105 Inviato: 21 Mar 2009 9:05
 

Ok, ma ammesso e non concesso che il limite a 0 sia una buona idea (io preferisco la tolleranza zero verso chi supera il limite attuale) siamo sicuri che gli etilometri portatili abbiano un margine di errore uguale a zero ? Perchè sarebbe seccante per chi è astemio dalla nascita perdere la patente perchè uno strumento poco preciso indica un tasso dello 0,05%...
 
7216177
7216177 Inviato: 21 Mar 2009 14:04
 

Anche questo è vero Django, se i strumenti usati dalle F.d.O. non sono più che precisi a farne le spese alla fine sarà proprio chi è astemio. Tolleranza zero sopra l'attuale limite sarebbe l'ideale ma sembra non essere sufficiente. Come già detto basterebbe che la legge attuale fosse applicata senza sconti e senza ma e si cerca di rimediare inasprendo quelle che sono le leggi attuali.

Mi hai fatto venire una curiosità, voglio informarmi sui strumenti di controllo sul tasso alcolemico usati al momento quanto sono precisi e se hanno un margine di errore, chiaro è che se non sono della massima precisione è un controsenso abbassare il limite e non avere la certezza di un controllo preciso.

Come ho notizie precise in tal senso le comunicherò.
 
7216233
7216233 Inviato: 21 Mar 2009 14:13
 

Ciao Boss, i miei dubbi e la richiesta di informazioni riguardo ad un esame con prelievo di sangue nasce dal fatto che, per questo Natale, ho regalato ad amici degli etilometri portatili. Leggendo le istruzioni ho scoperto che è molto facile che il sensore si stari.
Per dire, un'alitata avendo appena bevuto una birra stara il sensore...
Secondo le istruzioni bisogna aspettare 15 minuti prima di poter utilizzare l'etilometro.
Niente male, no???
Ovvio che uno strumento per uso personale sia meno sicuro di uno per utilizzo professionale ma dato che spesse volte si è scoperto che le strumentazioni in possesso delle FdO erano tarate alla bigolo di segugio, da qui i miei dubbi, anche perché la strumentazione ospedaliera è invece a prova di bomba...
 
7216646
7216646 Inviato: 21 Mar 2009 15:08
 

Sò benissimo che queste cose sono già state dette, ridette ed ancora dette, ma.....contro cosa si vuol far prevenzione??? Si vuole prevenire che qualcuno possa mettersi al volante ubriaco o si vuole bandire l'alcol dalle tavole?

Io ribadisco che chi NON HA MISURA continuerà a non averla.....limite 0...limite 0,5 o 1 non avrà nessuna importanza per lui!!!
LUI continuerà a bere fino a 1,5 ed oltre e a guidare!!!
 
7216886
7216886 Inviato: 21 Mar 2009 15:34
 

barahonda69 ha scritto:
Sò benissimo che queste cose sono già state dette, ridette ed ancora dette, ma.....contro cosa si vuol far prevenzione??? Si vuole prevenire che qualcuno possa mettersi al volante ubriaco o si vuole bandire l'alcol dalle tavole?

Io ribadisco che chi NON HA MISURA continuerà a non averla.....limite 0...limite 0,5 o 1 non avrà nessuna importanza per lui!!!
LUI continuerà a bere fino a 1,5 ed oltre e a guidare!!!



0510_inchino.gif 0510_saluto.gif doppio_lamp_naked.gif
 
7221558
7221558 Inviato: 22 Mar 2009 13:52
 
 
7224373
7224373 Inviato: 22 Mar 2009 21:37
 

mmm, purtroppo il mio dubbio non viene fugato dall'articolo... Ho scritto all'estensore del blog per vedere se mi sa dire qualcosa...
Vediamo un po'... icon_eek.gif
 
7225115
7225115 Inviato: 22 Mar 2009 23:35
 

Cento40 ha scritto:
Intanto vi segnalo questo..

Rifiuti l'alcol-test? Perdi sia l'auto sia la patente. Ora lo dice anche la Cassazione

icon_arrow.gif Link a pagina di Mauriziocaprino.blog.ilsole24ore.com



Non ho letto il link......ma dico :BEN VENGA!!!

Assolutamente daccordo....le leggi vanno rispettate, ci mancherebbe altro!!!
 
7225233
7225233 Inviato: 22 Mar 2009 23:51
 

Che le leggi vanno rispettate sono assolutamente d'accordo, mi lascio un pò perplesso come vengono fatte rispettare. Mi spiego.. avrete sentito al TG odierno la notizia dell'automobilista ubriaco che ha investito e ucciso un ragazzo, si è scoperto solo dopo che non era la prima volta che guidando ubriaco ha causato incidenti gravi.

Domanda.. come mai questa persona ancora girava libero di guidare un'automobile sia con patente che senza? Chi è recidivo va controllato e messo in condizione di non nuocere più. Non credo che questo tizio stesse molto attento al limite del tasso.. se davvero si vuole iniziare a inasprire le regole di chi guida sotto effetto di alcool iniziassero da questi personaggi una volta per tutte, se non c'è la certezza della pena a rimetterci saranno solo coloro che si vanno a fare un'aperitivo o una birretta con gli amici.
 
7225309
7225309 Inviato: 23 Mar 2009 0:02
 

Cento40 ha scritto:
Che le leggi vanno rispettate sono assolutamente d'accordo, mi lascio un pò perplesso come vengono fatte rispettare. Mi spiego.. avrete sentito al TG odierno la notizia dell'automobilista ubriaco che ha investito e ucciso un ragazzo, si è scoperto solo dopo che non era la prima volta che guidando ubriaco ha causato incidenti gravi.

Domanda.. come mai questa persona ancora girava libero di guidare un'automobile sia con patente che senza? Chi è recidivo va controllato e messo in condizione di non nuocere più. Non credo che questo tizio stesse molto attento al limite del tasso.. se davvero si vuole iniziare a inasprire le regole di chi guida sotto effetto di alcool iniziassero da questi personaggi una volta per tutte, se non c'è la certezza della pena a rimetterci saranno solo coloro che si vanno a fare un'aperitivo o una birretta con gli amici.



Concordo pienamente!!!

E' esattamente quello che penso!!! 0509_up.gif

ho ingrassettato ( icon_asd.gif ) la frase che più mi piace!!!....perchè davvero si rischia di fare, anche in questo caso, di tutta l'erba un fascio!

Se si vuole evitare l'ubriaco al volante si devono quadruplicare i controlli, non solo il sabato sera, ma anche nei paesi, TUTTI I GIORNI, già alle 15.00 si vedono signori pensionati traballanti salire sulle loro autovetture per recarsi a casa, sbronzi!....altro che 0,5...magari!
 
7225355
7225355 Inviato: 23 Mar 2009 0:07
 

barahonda69 ha scritto:



Concordo pienamente!!!

E' esattamente quello che penso!!! 0509_up.gif

ho ingrassettato ( icon_asd.gif ) la frase che più mi piace!!!....perchè davvero si rischia di fare, anche in questo caso, di tutta l'erba un fascio!

Se si vuole evitare l'ubriaco al volante si devono quadruplicare i controlli, non solo il sabato sera, ma anche nei paesi, TUTTI I GIORNI, già alle 15.00 si vedono signori pensionati traballanti salire sulle loro autovetture per recarsi a casa, sbronzi!....altro che 0,5...magari!


Anche perché, nei paesi, le FdO li conoscono gli ubriaconi e avrebbero gioco facile a neutralizzarli, se solo ci fosse la volontà da parte dello Stato...
 
7225425
7225425 Inviato: 23 Mar 2009 0:17
 

Iskander66 ha scritto:


Anche perché, nei paesi, le FdO li conoscono gli ubriaconi e avrebbero gioco facile a neutralizzarli, se solo ci fosse la volontà da parte dello Stato...


Troppo vero!

Ma quante volte mi è successo di vedere "cacciato" dal barista il "signore in questione" perchè troppo "allegro"......e sono sempre gli stessi...ed allora mi chiedo: il vigile che regola il traffico all'entrata dell'asilo alle 8.30...perchè alle 10.00 (dico alle 10.00 del mattino) non và in coperativa a vedere chi si allontana dal bar "traballante" e si mette al volante??????????
 
7226192
7226192 Inviato: 23 Mar 2009 9:56
 

Si parla e si riparla di un mondo giusto dove i cattivi vengono puniti e i buoni premiati..
Forse non vi siete accorti che questo mondo non esiste 0510_sad.gif
Certo e`, che se davvero il popolo italiano volesse cambiare le cose dovrebbe fare una rivoluzione. Cacciare dal parlamento tutti i politici e finalmente, forse, le cose cambierebbero.
Dico forse perche` si correrebbe il rischio di ricominciare tutto in stile " La fattoria degli animali" di Orwell. Consiglio il libro a chi non l'avesse letto.
Per quanto mi riguarda continuero` a non bere nulla se devo guidare, e se volessi prendermi una piomba...un bel taxi comodo comodo con autista (caro ma sicuro).
doppio_lamp.gif
 
7226338
7226338 Inviato: 23 Mar 2009 10:37
 

Non so se avete letto o sentito del povero Lorenzo, 14 anni e uno scooter appena regalato. Probabilmente sarebbe diventato uno dei nostri, magari il n.° 90.000.
Invece un fidiputt ubriaco che superava di più del triplo i limiti attuali l'ha falciato ammazzandolo sul colpo: frattura della base cranica.
Lorenzo era fermo a lato strada, il fidiputt non l'ha visto.
Il fidiputt in questione, un agricoltore di 26 anni era stato pizzicato dalle FdO già 3 volte: multe, sospensione della patente e poi restituzione della stessa.
Quante volte ci vogliono per capire che un guidatore non ha i requisiti fisici, psichici e morali per guidare e che quindi bisogna revocargli la patente definitivamente e confiscargli l'autoveicolo.
Vorrei tanto che qualcuno potesse rispondermi e se penso a quel ragazzino ammazzato a 14 anni mi viene una rabbia.
Abbiamo le regole, abbiamo le leggi ma nessuno fa un c***o!!! eusa_wall.gif
 
7226801
7226801 Inviato: 23 Mar 2009 12:02
 

Poi si va a cercare di abbassare il tasso alcolemico.. leggete questa parte di articolo e ditemi se è giusto che il tutto si concluda con una denuncia in stato di libertà, così da metterlo in condizione di causare qualche grave incidente..

"In Piazza Santa Monica è stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Ostia un 40enne che, alla guida della propria auto in evidente stato di ebbrezza (tasso alcolemico 2,7 g/l, mentre il limite fissato dal codice della strada è pari a 0,5 g/l), circolava a forte velocità. Chiaramente anche per lui è scattata la denuncia in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza ai sensi dell'articolo 186 del codice della strada."

Fonte:
icon_arrow.gif Link a pagina di Ilfaroonline.it
 
7227086
7227086 Inviato: 23 Mar 2009 12:50
 

Cavolo... con 2,7 doveva essere sull'orlo del coma etilico... 0509_vergognati.gif 0509_vergognati.gif 0509_vergognati.gif
 
7228083
7228083 Inviato: 23 Mar 2009 15:14
 

Cento40 ha scritto:
Questa è un mia personale opinione, da quando seguo questo Topic mi sono reso conto di una cosa, sono più favorevole all'abbassamento del limite a 0 piuttosto che quello proposto a 0,2. Non tutti si sanno fermare a mezzo bicchiere di vino e il tasso alcolemico reagisce differentemente da fisico a fisico, con il limite 0 non ci sono scusanti il vero problema resta per chi fa uso abitualmente di alcool e di sostanza stupefacenti infischiandosene del limite 0, per questi bisognerebbe avere il polso duro e iniziare a dare l'esempio, ma sembra che sia più facile portare avanti un'opera di repressione/prevenzione verso chi beve poco o nulla, anche se non sono del tutto d'accordo in parte condivido se può servire a salvare qualche vita e futuri alcolizati.

Si dovrà cominiciare a non bere neanche il mezzo bicchiere di vino quando siamo a tavola e dopo dobbiamo risalire sulle nostre selle. Sottlineo che questa è solo la mia opinione (IMHO)


Trovo che l'abbassamento a zero possa essere un'arma a doppio taglio. Da un lato, se i controlli sono insufficienti il problema rimane. Dall'altro c'è il rischio di coinvolegere persone che in maniera quasi inconscia hanno assunto piccole quantità d'alcol. A titolo di esempio ci sono preparazioni medicinali a base d'alcol, cocktail apparentemente analcolici (è successo a me, che avevo chiesto esplicitamente un cocktail analcolico ma alla fine ero quasi certo che contenesse comunque qualche liquore).
Io punterei molto sui controlli e sulla certezza della pena. Ci sono persone pluridenunciate per guida in stato di ebbrezza, ma continuano a guidare tranquillamente finché non avviene la tragedia. E' questo il punto su cui bisogna intervenire. Una volta tanto dovremmo imitare gli Stati Uniti... Personalmente quando devo guidare auto/moto non bevo nulla. In particolare di sera, quando i sensi sono comunque meno attenti e le condizioni di visibilità non sono sempre ottimali.
Concludendo, un minimo di tolleranza la lascerei, unicamente per assunzioni accidentali di piccole quantità.
 
7229532
7229532 Inviato: 23 Mar 2009 18:04
 

X8_71 ha scritto:

Trovo che l'abbassamento a zero possa essere un'arma a doppio taglio...


Infatti se leggi i miei interventi di questa mattina vanno controccorrente a quello che ho postato qualche giorno fa riguardo a portare il limite a zero proprio per i motivi di cui hai accennato e per quelli che riporto qui sotto. Il confronto sul Topic serve come punto di discussione, apprendere informazioni e da qui chiarirsi le idee e un'opinione precedente può cambiare icon_wink.gif

Cento40 ha scritto:
Che le leggi vanno rispettate sono assolutamente d'accordo, mi lascia un pò perplesso come vengono fatte rispettare. Mi spiego.. avrete sentito al TG odierno la notizia dell'automobilista ubriaco che ha investito e ucciso un ragazzo, si è scoperto solo dopo che non era la prima volta che guidando ubriaco ha causato incidenti gravi.

Domanda.. come mai questa persona ancora girava libero di guidare un'automobile sia con patente che senza? Chi è recidivo va controllato e messo in condizione di non nuocere più. Non credo che questo tizio stesse molto attento al limite del tasso.. se davvero si vuole iniziare a inasprire le regole di chi guida sotto effetto di alcool iniziassero da questi personaggi una volta per tutte, se non c'è la certezza della pena a rimetterci saranno solo coloro che si vanno a fare un'aperitivo o una birretta con gli amici.


Cento40 ha scritto:
Poi si va a cercare di abbassare il tasso alcolemico.. leggete questa parte di articolo e ditemi se è giusto che il tutto si concluda con una denuncia in stato di libertà, così da metterlo in condizione di causare qualche grave incidente..

"In Piazza Santa Monica è stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile di Ostia un 40enne che, alla guida della propria auto in evidente stato di ebbrezza (tasso alcolemico 2,7 g/l, mentre il limite fissato dal codice della strada è pari a 0,5 g/l), circolava a forte velocità. Chiaramente anche per lui è scattata la denuncia in stato di libertà all'Autorità Giudiziaria per guida in stato di ebbrezza ai sensi dell'articolo 186 del codice della strada."

Fonte:
icon_arrow.gif Link a pagina di Ilfaroonline.it
 
7230729
7230729 Inviato: 23 Mar 2009 20:27
 

Ha ragione Cento40... i forum servono a confrontarsi, esporre le proprie idee in un clima non ideologico (e io a volte farei meglio a tapparmi la bocca) perché così si può crescere tutti insieme. È la forza e la meraviglia del Tinga.
Ting'Avert, grazie di esistere 0509_up.gif 0509_up.gif 0509_up.gif
 
7232001
7232001 Inviato: 23 Mar 2009 22:22
 

Cento40 ha scritto:

Infatti se leggi i miei interventi di questa mattina vanno controccorrente a quello che ho postato qualche giorno fa riguardo a portare il limite a zero proprio per i motivi di cui hai accennato e per quelli che riporto qui sotto. Il confronto sul Topic serve come punto di discussione, apprendere informazioni e da qui chiarirsi le idee e un'opinione precedente può cambiare icon_wink.gif


Condivido pienamente!!!
E' importante confrontarsi senza preconcetti e senza imporsi rigidamente con le proprie posizioni! 0509_up.gif
 
7233908
7233908 Inviato: 24 Mar 2009 10:26
 

Ho letto un articolo su quattroruote di marzo dove hanno fatto una prova sulla tolleranza all'alcol. Questa prova consiste nel mettere 4 persone ad una tavola e rispettivamente:

1- Laura bevitrice abituale si e` pappata 12 mon cheri'. risultato dopo 20 min 0,00g/litro, dopo 40 min 0,00g/litro.

2- Ottavio bevitore occasionale ha bevuto 0,8 di birra a 6 gradi. risultato dopo20 min 0,37g/litro, dopo 40 min 0,34g/litro

3-Claire bevitrice abituale brinda con 0,5 litri di vinello a 12 gradi. dopo 20 min 0,87 dopo 20 min 0.85 rotfl.gif

4-Carlo bevitore occasionale ha concluso il pasto con un bicchierino 0.15 di limoncello a 23 gradi. dopo 20 min 0,16 dopo 40 min 0,00g/litro.

Vi e` la certezza,direi, assoluta che quelsiasi medicinale, colluttorio,sciroppo per la tosse,merendina,cioccolatino, ecc. non raggiungera` mai la gradazione e la quantita` di un bicchierino di liquore. Comunque dai risultati della prova si evince che dopo soli 20 min il risultato e` molto al di sotto dei limiti odierni e che in 40 minuti il limoncello sparisce dal sangue.

doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneNotizie dalla Cronaca

Forums ©