Leggi il Topic


Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiMulte e Ricorsi

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Storia del mio ricorso accolto per contestazione Art.141 cds
6123590
6123590 Inviato: 27 Ott 2008 15:22
Oggetto: Storia del mio ricorso accolto per contestazione Art.141 cds
 

Oggi innanzi al Giudice di Pace di Bologna è stato accolto il mio ricorso in opposizione al Comune di Loiano, per la contestazione dell'articolo 141 del c.d.s.

Articolo 141 - velocità
Sanzione amministrativa e decurtazione di punti 5 sulla patente (di seguito il link per chi volesse consultare l'articolo 141)

Link a pagina di Patente.it

IL FATTO
Il giorno 11 agosto 2007, procedevo insieme all'amico ral_pantone (al quale è stato contestato lo stesso articolo 141 del c.d.s) sulla S.S.65 della Futa direzione Bologna, quando al chilometro 72+800 in uscita da una curva a velocità moderata e comunque non superiore al limite stabilito in quel punto (70km/h) venivo fermato dagli agenti della Polizia Municipale di Loiano. Seguiva la contestazione dell'art. 141 c.d.s.

"Ometteva di regolare adeguatamente la velocità in modo da non costituire pericolo in un tratto di strada in curva"

Lascio compilare il verbale agli agenti per non "mettergli la pulce nell'orecchio", poi chiedo e faccio verbalizzare che chiedevo con quale metodo è stata rilevata la velocità, e che procedevo in seconda marcia a 40km/h).

Ecco il verbale:

immagini visibili ai soli utenti registrati



NOTATE L'ERRORE DI GRAMMATICA EVIDENZIATO IN ROSSO icon_asd.gif

IL RICORSO

Motivazioni: Nullità del verbale di accertamento per mancanza prove della avvenuta infrazione

Il mio ricorso si è basato sulla mancanza di prove:
- non era possibile misurare la mia velocità senza strumenti
- le condizioni (asfalto, meteo, mezzo, strada, assenza di traffico) erano perfette
- il verbalizzante mi ha potuto vedere solamente in un breve tratto rettilineo

Ecco la foto aerea del punto preciso, con la mia posizione, quella della pattuglia, e la visuale del verbalizzante

immagini visibili ai soli utenti registrati



Inoltre come evidenziato dal ricorso, nonostante sia prevista dall'articolo in questione, la possibilità dell'accertamento "audiovisivo", nel mio caso questa metodologia era del tutto inapplicabile.

Ecco il ricorso:

immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati



L'UDIENZA

Premesso che il Comune di Loiano non si è presentato sia alla prima convocazione che a quella odierna, vado innanzi al rappresentante Giudice di Pace, che mi chiede come si sono svolti i fatti, racconto l'accaduto, e successivamente il giudice legge la difesa del Comune di Loiano, e qua rimango allibito, riporto alcune delle considerqazioni contenute nella difesa, che il Giudice mi ha letto:

- il rumore della moto faceva intuire l'alta velocità (sorriso del Giudice)
- il conducente dell'autoveicolo, a causa della sua velocità, ha creato pericolo per l'operatore all'atto di fermarsi (il Giudice guarda la foto, valuta la distanza tra me e l'operatore e sorride di nuovo)
- nella difesa si parla della normativa sul telelaser che nel mio caso non è stato utilizzato (il Giudice sorride di nuovo)

Vinco il ricorso in quanto la difesa è inconsistente e non vengono specificate le motivazioni che hanno indotto alla contestazione dell'articolo 141 c.d.s.

CONCLUSIONI

La contestazione dell'articolo 141 c.d.s., come in effetti avevo letto nella letteratura del caso, non può mancare delle motivazioni che inducono alla contestazione dello stesso. Non è solo il ricorrente che deve dimostrare che i presupposti non sussistono, il giudice non può limitarsi a prendere atto di quanto risulti al provvedimento amministrativo, ma deve procedere in via autonoma al controllo dell'esistenza dei presupposti controversi, non sussistendo dinnanzi al Giudice alcuna presunzione di leggittimità del provvedimento amministrativo.

Concludo riportando una delle tante sentenze trovate sul web riguardo l'articolo contestati, solo perchè mi sembra coerente con quanto a me accaduto.

-------------------------

"Omettere di regolare adeguatamente la velocità in modo da non costituire pericolo in un tratto di strada in curva" lascia spazio ad un lungo elenco di interpretazioni poiché sa molto di valutativo e poco di descrittivo. Nel sistema delle norme sulla circolazione stradale, l’apprezzamento della velocità, in funzione della esigenza di stabilire se essa debba o meno considerarsi eccessiva, deve essere condotto in relazione alle condizioni dei luoghi, del tempo e del traffico (in linea con Cass. Civ. n° 20173/2004). Nel caso di specie, gli agenti accertatori non forniscono alcun elemento dal quale potere desumere imprudenza alla guida da parte del ricorrente, con la conclusione che non appare possibile determinare a posteriori la velocità del veicolo, in mancanza di un procedimento logico o tecnico unico e/o tassativo. Pertanto il potere di sindacato del Giudice ed il carattere inquisitorio del procedimento comportano che la p.a. si trovi in buona sostanza nella situazione di dovere dimostrare la responsabilità dell’opponente. E’ notorio in diritto come non sia attribuibile fede privilegiata né ai giudizi valutativi, né alla menzione di quelle circostanze relative ai fatti avvenuti in presenza degli agenti accertatori, che possono risolversi in loro apprezzamenti personali, poiché mediati attraverso l’occasionale percezione sensoriale di accadimenti in assenza di un metro obiettivo (v. in tal senso Cass. Civ. n° 17106/2002 e Cass. Civ. ex multis). Ne deriva che, nel caso de quo, la contestazione sia riconducibile ad errata valutazione compiuta dagli agenti accertatori in assenza di alcun conforto di natura oggettiva, quale l’impiego di apparecchiatura di rilevamento della velocità. Il ricorso è meritevole di accoglimento; ricorrono giusti motivi per compensare le spese fra le parti.

-------------------------

Quindi, amici Tingavertiani, l'articolo 141 c.d.s., spesso utilizzato con noi motociclisti quando non si sa cosa mettere nel verbale, si può e si DEVE contestare, fate compilare il verbale agli accertatori e poi, ma solo poi........se non mettono le motivazioni della contestazione, fate ricorso
icon_wink.gif

Ultima modifica di Capro il 27 Ott 2008 15:38, modificato 1 volta in totale
 
6123767
6123767 Inviato: 27 Ott 2008 15:34
 

Grandeee!!!
 
6123809
6123809 Inviato: 27 Ott 2008 15:38
 

bravo bravo!!!! 0509_doppio_ok.gif

una multa in meno nelle casse di quel comune! icon_twisted.gif
 
6123835
6123835 Inviato: 27 Ott 2008 15:40
 

Ho letto tutto con molto interesse.
Felicitazioni e per la bella soddisfazione che ti sei preso agendo al meglio fin dal primo momento icon_wink.gif

Lamps!
 
6123849
6123849 Inviato: 27 Ott 2008 15:41
 

finalmente una buona notizia icon_biggrin.gif
che soddisfazione i sorrisi del giudice.. icon_mrgreen.gif
però che inutile impiego dei controlli e delle nostre energie per dimostrare la verità... icon_twisted.gif

ora che sei a punti mi raccomando eh icon_asd.gif

finisce l'anno bisesto! 0510_abbraccio.gif
 
6123964
6123964 Inviato: 27 Ott 2008 15:50
 

Tolti i punti al ginocchio..... icon_wink.gif
lasciati quelli nella patente..... icon_wink.gif


Fine della puntata!!! icon_mrgreen.gif
 
6124530
6124530 Inviato: 27 Ott 2008 16:38
 

Complimenti Capro per la vittoria, evidentemente quel giorno volevano fare una multa in più ma gli è capitato tra le mani uno che sapeva il fatto suo.

eusa_clap.gif
 
6124848
6124848 Inviato: 27 Ott 2008 17:04
 

Bravo capro complimenti
ho anch'io una notifica
prevenuta da Bolano con rilevatore 104 C2
non c'è stata contestazione immediata
conosco il tratto di strada molto bene e
so dov'è l'autovelox icon_eek.gif
caso strano è che ero in giro al mare di ritorno con mia moglie
e mai quel giorno ho violato il codice della strada
tanto meno in un centro abitato.
Visto inumerevoli ricorsi su l'autovelox 104 C2
ritengo in attendibile la velocità rilevatomi
perciò farò ricorso.
 
6124869
6124869 Inviato: 27 Ott 2008 17:05
 

.....quanto contenuto nella difesa del comune di Loiano mi ricorda tanto tanto quanto affermato da un paio di carabinieri dalle parti della Consuma due mesetti fa circa.......ho fatto tesoro di quell'esperienza ed oggi l'ho potuta completare con quanto riportato nel post di Capro

Complimenti per la vittoria Capro icon_biggrin.gif
 
6124935
6124935 Inviato: 27 Ott 2008 17:11
 

Circe ha scritto:
.....quanto contenuto nella difesa del comune di Loiano mi ricorda tanto tanto quanto affermato da un paio di carabinieri dalle parti della Consuma due mesetti fa circa.......ho fatto tesoro di quell'esperienza ed oggi l'ho potuta completare con quanto riportato nel post di Capro

Complimenti per la vittoria Capro icon_biggrin.gif


Ottimo, DEVONO scrivere sul verbale perchè contestano l'articolo 141 icon_wink.gif

Ormai ci sono vari precedenti, e sentenze dei vari giudici di pace cui fare riferimento icon_wink.gif
 
6125150
6125150 Inviato: 27 Ott 2008 17:30
 

Se la velocità che tenevi era davvero 40 km/h è giusto che tu abbia vinto il ricorso......
Tu solo conosci la verità, in base a ciò è certa una cosa: nemmeno tu avevi molta visuale su quella curva.......forse la prossima volta oltre la curva potrebbe esserci un camion in manovra di traverso o un animale che vien giù dalla scarpata (e ti assicuro che un cervo l'ho visto a Cortina attraversare al piccolo trotto la strada, ed è grande icon_eek.gif ).......o qualsiasi altro rompimento di scatole che può farti cadere se non sei in grado di fermarti in tempo.....
Cadere=farsi male e/o rovinare la moto......
Sai a quel punto cosa me ne faccio di una sentenza che mi dà ragione in un ricorso?
La strada non è un circuito, che percorso una volta hai visto dove sono i pericoli, dietro una curva non puoi mai sapere quello che c'è finché non lo vedi.....
 
6125260
6125260 Inviato: 27 Ott 2008 17:39
 

Tuthmosi ha scritto:
Se la velocità che tenevi era davvero 40 km/h è giusto che tu abbia vinto il ricorso......
Tu solo conosci la verità, in base a ciò è certa una cosa: nemmeno tu avevi molta visuale su quella curva.......forse la prossima volta oltre la curva potrebbe esserci un camion in manovra di traverso o un animale che vien giù dalla scarpata (e ti assicuro che un cervo l'ho visto a Cortina, ed è grande icon_eek.gif ).......o qualsiasi altro rompimento di scatole che può farti cadere se non sei in grado di fermarti in tempo.....
Cadere=farsi male e/o rovinare la moto......
Sai a quel punto cosa me ne faccio di una sentenza che mi dà ragione in un ricorso?


Quindi in una curva cieca cosa devo fare ? fermarmi ?

Ribadisco la mia velocità, e ribadisco anche il fatto che nei centri abitati e nei pressi degli stessi mantengo sempre una velocità ben al di sotto dei limiti, senza contare il fatto che so benissimo che li 9 volte su 10 ci sono i vigili, quindi puoi immaginare che andatura facessi icon_wink.gif

Comunque questo non è nè il forum adatto nè il topic adatto per discutere di curve e velocità, questo topic l'ho scritto semplicemente per dare una mano a chi è vittima di un sopruso, come nel mio caso, in particolare su un articolo del c.d.s. alquanto fumoso, che dice tutto e nulla icon_wink.gif

Ho preso varie multe (decine) nella mia carriera di automobilista, e le ho sempre pagate senza ricorrere perchè giuste, ho preso una sola multa in moto perchè andavo a 64 con una moto da 250 km/h in una strada deserta con limite assurdo di 50 km/h, ho pagato la multa e perso i miei punti.

Ma quando ti trovi di fronte a una pattuglia che ferma 50 moto a caso, le mette in fila e fa una multa a ognuno, senza motivo, allora non ci stò icon_wink.gif

Io sono contentissimo di aver vinto il ricorso, perchè era un mio sacrosanto diritto, in quanto stavo rispettando alla lettera il codice della strada e stavo circolando nella più ampia sicurezza icon_wink.gif

icon_arrow.gif e comunque Tut, se il Giudice ha letto solo la difesa, senza nemmeno leggere il mio ricorso, vuol dire che i signori accertatori di quel giorno non avevano le idee ben chiare e avevano voglia di fare cassa icon_wink.gif

Hanno giudicato la mia velocità dal rumore della moto, io al giudice ho detto che la mia moto ha lo scarico omologato di serie, e che il rumore che fa è quello stabilito dal codice della strada, che sia tanto o poco non è un problema mio icon_wink.gif E comunque la mia moto in prima a 50 orari fa un bel casino icon_asd.gif icon_asd.gif ma fa pur sempre i 50 icon_wink.gif

P.S.: poi quanto dici tu è giusto, ma non possiamo nemmeno andare in giro aspettandoci l'imponderabile icon_wink.gif
 
6125372
6125372 Inviato: 27 Ott 2008 17:46
 

Ehi........ho detto che se la multa era scorretta come dici il ricorso doveva solo essere vinto.....tutto il resto era in più poiché so che spesso e volentieri la verità non viene raccontata tutta....

Ma figuriamoci, se ci sono agenti che si divertono a far male il loro lavoro è giusto che vengano annullati i loro verbali....
 
6125396
6125396 Inviato: 27 Ott 2008 17:48
 

Tuthmosi ha scritto:
Ehi........ho detto che se la multa era scorretta come dici il ricorso doveva solo essere vinto.....tutto il resto era in più poiché so che spesso e volentieri la verità non viene raccontata tutta....

Ma figuriamoci, se ci sono agenti che si divertono a far male il loro lavoro è giusto che vengano annullati i loro verbali....


Certo, ho aggiunto infatti alcune considerazioni alla fine, quello che dici è giustissimo, la prudenza non è mai troppa icon_wink.gif Ma ci sono casi in cui davvero si tratta di sopruso icon_wink.gif

P.S.: forse non facevo i 40, forse i 50 o i 60 (il limite era 70), non guardo il contachilometri mentre guido, ma andavo davvero ad andatura modesta, prima di un "noto punto a rischio pattuglia" icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif

E' evidente che poi nel verbale io cerco di portare acqua al mio mulino, questo non lo nego di certo icon_wink.gif
 
6125544
6125544 Inviato: 27 Ott 2008 17:59
 

Capro ha scritto:


Ottimo, DEVONO scrivere sul verbale perchè contestano l'articolo 141 icon_wink.gif

Ormai ci sono vari precedenti, e sentenze dei vari giudici di pace cui fare riferimento icon_wink.gif



...i signori in divisa quel giorno non scrissero nulla icon_wink.gif

OT:
Figurati la tipica situazione di una macchina dei carabinieri parcheggiata in maniera ben nascosta tra le frasche in una stradina secondaria che si interseca con la strada che stai percorrendo....la vista della macchina ad un automobilista/motociclista che transita di lì è impossibile fino a che non ci si trovi quasi di fronte...

..in una situazione simile in cui sul ciglio del breve rettilineo che avevamo davanti non si vedeva nessuno e ripeto NIENTE e NESSUNO ne a destra ne a sinistra, all'improvviso dalle frasche corre fuori "un'ombra" che si fionda in mezzo alla strada.... un "uomo" (le sembianze sono quelle) e senza che potessimo averne il minimo preavviso ce lo troviamo di fronte, così talmente d'improvviso e talmente vicino a noi che non avevamo spazio di frenata sufficiente ..

...Magic si attaccò ai freni e lo scartò.....fu per la "fortuna" di essere soli in strada in quel momento e per la sua esperienza che non ci siamo fatti nulla e la moto sull'asfalto ci lasciò solo un po' di gomma....

/OT

.
 
6125577
6125577 Inviato: 27 Ott 2008 18:02
 

Perfetto, comunque il concetto di velocità pericolosa non è necessariamente legato all'eccesso di velocità, anzi nei casi di eccesso è scorretto applicare l'art. 141 essendo la fattispecie definita dall'articolo successivo.
Pertanto l'art 141 si applica ogni qual volta l'agente ritiene pericolosa la tua velocità in ragione di circostanze particolari che come dici tu dovrebbero essere però motivate al fine di rafforzare le cosniderazioni di chi accerta l'infrazione che non può limitarsi a dire semplicemente che la velocità era pericolosa.....
Se non dà motivazioni concrete ed attendibili e non le motiva sul verbale la conseguenza logica è quella che hai vissuto in prima persona.
E da guai che non sia così..........se no appunto si tratta di atto persecutorio.
 
6125709
6125709 Inviato: 27 Ott 2008 18:14
 

Tuthmosi ha scritto:
Perfetto, comunque il concetto di velocità pericolosa non è necessariamente legato all'eccesso di velocità, anzi nei casi di eccesso è scorretto applicare l'art. 141 essendo la fattispecie definita dall'articolo successivo.
Pertanto l'art 141 si applica ogni qual volta l'agente ritiene pericolosa la tua velocità in ragione di circostanze particolari che come dici tu dovrebbero essere però motivate al fine di rafforzare le cosniderazioni di chi accerta l'infrazione che non può limitarsi a dire semplicemente che la velocità era pericolosa.....
Se non dà motivazioni concrete ed attendibili e non le motiva sul verbale la conseguenza logica è quella che hai vissuto in prima persona.
E da guai che non sia così..........se no appunto si tratta di atto persecutorio.


In effetti è proprio come dici tu, il discorso velocità è spesso non impugnabile dal verbalizzante, o per lo meno di certo se non ha utilizzato mezzi tecnici per rilevarla, teoricamente, anche se io faccio i 150, secondo quando ho letto in altri ricorsi e sentenze, non sono solo io che devo dimostare che non li facevo, ma loro che lo devono dimostare, e senza mezzi tecnici è praticamente non dimostrabile icon_wink.gif

Quindi nel mio ricorso ho considerato gli altri fattori:

- strada asfaltata il mese prima
- moto in perfette condizioni (non hanno verbalizzato nulla sulla mia moto che in effetti è completamente originale e aveva le gomme nuove)
- giornata di sole con visibilità ottima
- nessuna presenza nell'arco di un chilometri di case, attraversamenti, scuole, etc.
- traffico nullo in entrambi i sensi di marcia

Per questo l'articolo 141 è abastanza fumoso e la sua applicazioen deve essere molto rigorosa e ben descritta nel verbale icon_wink.gif
 
6126869
6126869 Inviato: 27 Ott 2008 19:40
 

Complimenti a Capro!!
spero che questo sia di buon auspicio per il mio ricorso, relativo alla stessa sanzione, per il quale sono convocato a gennaio del prossimo anno!
così vedremo se la giustizia dipende solo dalla legge o anche dal giudice icon_wink.gif (che nella fattispecie è differente)
 
6127127
6127127 Inviato: 27 Ott 2008 19:59
 

ral_pantone ha scritto:
Complimenti a Capro!!
spero che questo sia di buon auspicio per il mio ricorso, relativo alla stessa sanzione, per il quale sono convocato a gennaio del prossimo anno!
così vedremo se la giustizia dipende solo dalla legge o anche dal giudice icon_wink.gif (che nella fattispecie è differente)


Speriamo Ral, i presupposti ci sono tutti, anche perchè avrai un ricorso diverso, ma mi pare dicapire che le motivazioni sull'accettazione del mio siano più che altro relative alla inconsistenza della difesa e delle prove obiettive sulla contestazione nel verbale (credo che la difesa sia la stessa anche per te).

icon_wink.gif

Comunque male che vada, tu puoi dire che eri (ovviamente icon_asd.gif icon_asd.gif ) dietro di me e che andavi ancora più piano icon_wink.gif
 
6127162
6127162 Inviato: 27 Ott 2008 20:01
 

E bravo a Capro, io sto facendo collezioni di ricorsi ma tutte per notifiche errate. Purtroppo i miei velox son tutti esatti.......sono sempre 20 km all'ora sospra i limiti con strada deserta....rettilineo e limite dei 70...
 
6128659
6128659 Inviato: 27 Ott 2008 21:48
 

Capro ha scritto:

In effetti è proprio come dici tu, il discorso velocità è spesso non impugnabile dal verbalizzante, o per lo meno di certo se non ha utilizzato mezzi tecnici per rilevarla, teoricamente, anche se io faccio i 150, secondo quando ho letto in altri ricorsi e sentenze, non sono solo io che devo dimostare che non li facevo, ma loro che lo devono dimostare, e senza mezzi tecnici è praticamente non dimostrabile icon_wink.gif


Infatti, potrebbero per il valore che segnare sul verbale che ad esempio ti hanno inseguito fino al raggiungimento di tot km/h a tachimetro.....

Capro ha scritto:

Quindi nel mio ricorso ho considerato gli altri fattori:
- strada asfaltata il mese prima
- moto in perfette condizioni (non hanno verbalizzato nulla sulla mia moto che in effetti è completamente originale e aveva le gomme nuove)
- giornata di sole con visibilità ottima
- nessuna presenza nell'arco di un chilometri di case, attraversamenti, scuole, etc.
- traffico nullo in entrambi i sensi di marcia


Questi sono gli elementi a cui facevo riferimento.....senza che essi vengano minimamente citati decade il pretesto sanzionatorio.

Capro ha scritto:

Per questo l'articolo 141 è abastanza fumoso e la sua applicazioen deve essere molto rigorosa e ben descritta nel verbale icon_wink.gif


Non direi fumoso, certamente dà adito ad interpretazioni e non sarebbe corretto.
Ma non sarebbe l'unica nefandezza di questo codice.....pensa che fino a poco fa una velocità pericolosa giudicata tale dalla sensazione dell'agente prevedeva la decurtazione di 5 punti.....cosa tutt'ora in vigore, mentre una precisa velocità di 40 km sopra il limite misurata con uno strumento tecnico e quindi certa a meno di altri discorsi che si vogliono fare, prevedeva la decurtazione di 2 punti.....ora 5......ma la sperequazione sta nell'eccesso sanzionatorio previsto dal 141.

Non si faccia passare però l'idea che le violazioni all'art 141 sono tutte cotestabili perché non è affatto così......solo quelle fatte alla carlona.....
 
6130894
6130894 Inviato: 28 Ott 2008 0:40
 

Ottimo lavoro Capro! icon_wink.gif
E' da tanto che attendavamo la notizia della tua vittoria!
0509_banana.gif 0509_banana.gif 0509_banana.gif
 
6131629
6131629 Inviato: 28 Ott 2008 9:19
 

prima di tutto capro, tanti complimenti per la tenacia e le pazienza dimostrata, sarebbe certo stato più comodo e sbrigativo pagare la multa e via, come magari molti farebbero per togliersi gl impicci di un ricorso. una domanda però, chi ti ripaga del tempo e delle peripezie per approntare il ricorso? è giusto che le forze dell'ordine non debbano "pagare" per dei verbali poi respinti?

troppo facile fare verbali, così in maniera superficiale, con lo spirito del fare cassa, tanto poi alla fine in molti pagherebbero senza affrontare i disagi del ricorso, e allora da quì una bella penalità per gli agenti accertatori, 50 euro in busta paga in meno ogni ricorso vinto, così la prossima volta quell'agente ci penserebbe bene prima di elevare contravvenzione icon_evil.gif icon_evil.gif

troppo spesso siamo abitutati a questi soprusi, qualche mese fà mi sono trovato di fronte a una cosa assurda.
premetto che in giro bisogna andare con le moto in regola, però andare a fare un verbale ad un motociclista (con targa alzata) fermo in un parcheggio mentre mangia il panino con la porchetta appena preparato dal paninaro lì in pianta stabile col suo furgoncino mi sembra veramente paradossale icon_eek.gif icon_eek.gif

complimenti di nuovo quindi, la tua esperienza potrà essere di aiuto a tanti altri nostri colleghi motociclisti e non icon_wink.gif
 
6131886
6131886 Inviato: 28 Ott 2008 10:11
 

Tuthmosi ha scritto:

Non si faccia passare però l'idea che le violazioni all'art 141 sono tutte cotestabili perché non è affatto così......solo quelle fatte alla carlona.....


Certo, se ci contestano l'articolo 141 per fondati motivi, sarà difficile ricorrere, ma se è la classica giornata delle multe a raffica alle moto, allora valutiamo il verbale, e se ci sono le condizioni per farlo, facciamolo icon_wink.gif

Ultima modifica di Capro il 28 Ott 2008 13:58, modificato 1 volta in totale
 
6133737
6133737 Inviato: 28 Ott 2008 13:49
 

eusa_clap.gif 0509_doppio_ok.gif
 
6137639
6137639 Inviato: 28 Ott 2008 18:55
 

che grande ! 0510_inchino.gif
 
6138488
6138488 Inviato: 28 Ott 2008 19:56
 

Gigass ha scritto:
che grande ! 0510_inchino.gif


Grazie Gig, l'importante è provarci, io davvero ero poco fiducioso, anche se mi sentivo dalla parte della ragione, mi sono dovuto ricredere icon_wink.gif

Poi purtroppo dipende sempre da chi c'è dall'altra parte del tavolo icon_wink.gif
 
6138666
6138666 Inviato: 28 Ott 2008 20:07
 

Capro ha scritto:


Poi purtroppo dipende sempre da chi c'è dall'altra parte del tavolo icon_wink.gif


e io sò cosa voglia dire...fidati, non per multe o verbali ma per cose assai più gravi icon_cry.gif
 
6147951
6147951 Inviato: 29 Ott 2008 17:00
Oggetto: ricorso
 

ciao a tutti a me hanno messo l'art 141 perché impennavo... secondo voi posso e mi conviene fare ricorso dato che per impennata c'è già l'art 170??? (1 punto e 70 euro contro 5 punti e 90 euro dell 'art 141)... sto diventando pazzo per cercare qualcosa di analogo nella rete ma non trovo niente... in teoria impennare è guidare in modo pericoloso però se c'è un articolo specifico perché non prendere in considerazione il fatto di poter fare ricorso???
 
6148965
6148965 Inviato: 29 Ott 2008 18:25
Oggetto: Re: ricorso
 

fabiodissegna ha scritto:
ciao a tutti a me hanno messo l'art 141 perché impennavo... secondo voi posso e mi conviene fare ricorso dato che per impennata c'è già l'art 170??? (1 punto e 70 euro contro 5 punti e 90 euro dell 'art 141)... sto diventando pazzo per cercare qualcosa di analogo nella rete ma non trovo niente... in teoria impennare è guidare in modo pericoloso però se c'è un articolo specifico perché non prendere in considerazione il fatto di poter fare ricorso???


Già, hai ragione, avrebbe dovuto applicarle tutte e due..........ha preferito applicare quella che non concatenava l'altra.......lo hai detto tu stesso che impennare è violazione dell'art 170, e oltretutto è guida pericolosa.....che quindi si sarebbe trascinata dietro la prima....
Tuttavia non è necessario il candelone per la guida pericolosa....Pensaci su icon_wink.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiMulte e Ricorsi

Forums ©