Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Temperatura d'esercizio del motore : problema
2047064
2047064 Inviato: 12 Lug 2007 0:42
Oggetto: Temperatura desercizio del motore : problema
 



Ciao a tutti ; ho un problema alla temperatura del motore ; in pratica appena lo accendo a freddo , pur aspettando 5 minuti al minimo , la lancietta non si muove , a mala pena raggiungera' i 20 ; durante la percorrenza , anche dopo che ho percorso piu di 20 minuti di strada , la lancietta non supera i 50; solo in mezzo al traffico , con svariati apri e chiudi , riesce ad avvicinarsi attorno ai 80 ; ma a quel punto basta che faccio un po di strada libera , che scende vistosamente a 40...e rimane li' e comunque mai a 80/90 fissi...
Oltretutto sento dalle bocchette anteriori uscire un gran calore proveniente dal radiatore mentre il mezzo cammina senza su strada libera.
Il fatto che il motore al minimo risulta abbastanza alto di giri come se fosse attivato lo starter per intenderci , e che i consumi sono un po' altini , puo' essere dovuto a questo problema della temperatura?


ciao grazie
 
2047227
2047227 Inviato: 12 Lug 2007 5:36
 

ke moto ? se dai qualche info di + qualcuno ti pu aiutare . . . comunque per iniziare

l'indicazione della temperatura pu essere errata se il bulbo che rileva la temperatura danneggiato . . . mi sembra strano ke non arrivi mai a 80/90 gradi

se non sbaglio (qualcuno mi corregga) "l'aria tirata" f aumentare pi velocemente la temperatura del motore quindi se cos un secondo problema indipendente dalla temp.
 
2048900
2048900 Inviato: 12 Lug 2007 11:22
 

Comunque se continua a uscire della gran aria calda dai bocchettoni sicuramente le ventole vanno anche quando non devono, e questo non permette al motore di scaldarsi a dovere fuori dal traffico cittadino.

Pu essere benissimo un problema di elettronica oltre al sensore.
 
2049070
2049070 Inviato: 12 Lug 2007 11:39
 

secondo me quasi sicuramente un problema del sensore che rileva scorrettamente.....le ventole funzionano spesso o raramente?
 
2049617
2049617 Inviato: 12 Lug 2007 12:33
 

ma la ventola entra in funzione?? che moto hai??
 
2049688
2049688 Inviato: 12 Lug 2007 12:40
 

ciao ; allora un monocilindrico 200cc scooter ; allora per quanto riguarda il bulbo che rileva la temperatura , ricordo che una volta lo avevo acceso per sbaglio senza mettere il liqcuido nel radiatore e per pochi secondi la lancietta aveva superato i 90 , praticamente mi segnava rosso ... quindi la lancietta va bene... ; per quanto riguarda l'aria , non credo che provenga dalla ventola posta dietro al radiatore , quella non si muove mai da quel che ricordo , perche non arriva mai a 80/90... l'aria inonda dal davanti il radiatore e mi esce dalla parte della pedana , cio dela davanti... l'aria fredda che inonda il radiatore davanti e di conseguenza mi esce quela calda da quest'altra parte... pero' tanta ... cio dissipa tanto calore.. come se non lo trattenesse per farlo arrivare appunto a 80/90 ma lo dissipa immediatamente fin da quanto il motore freddo.. quindi mi viene da pensare che il licquido circola in maniera continua , anziche ' circolare quando arriva verso appunto gli 80/85... che dite provo a parzializzare il radiatore magari interponendo dello scotch di quello resistente al calore alla bocchetta davanti al radiatore? in maniera tale che viene inondato di meno dal'aria fredda... oppure potrebbe essere o la valvola termostatica o il termostato partiti.... eusa_think.gif
il fatto che quando caldo , nel senso che + di 20 minuti acceso , il motore per se stesso bello caldo... intendo il carter , la testa , coperchio punterie, cilindro ecc.... ci metti il dito te lo fai fuori icon_lol.gif
 
2050857
2050857 Inviato: 12 Lug 2007 14:35
 

allora sec me non indica bene...se come dici tu il motore si sente che caldo...
anch io con lo scooter che avevo prima la lancetta non la guardavo neanche perch d inverno allora si muoveva di un paio di millimetri al massimo! icon_lol.gif
sono sempre andato a naso per la temp del motore perch si sente quando e freddo e quando caldo....basta che quando e freddo non ci tiri poi a mano a mano apri gradualmente........
l'aria tirata la si usa d'inverno per partenze a motore freddo poich in pratica come se modificassi il rapporto aria benzina + a favore della benzina, se provo con la moto a tirare l'aria quando gi calda quasi si spegne perch gli togli l'aria
 
2051858
2051858 Inviato: 12 Lug 2007 16:37
 

balduzz ha scritto:
allora sec me non indica bene...se come dici tu il motore si sente che caldo...
anch io con lo scooter che avevo prima la lancetta non la guardavo neanche perch d inverno allora si muoveva di un paio di millimetri al massimo! icon_lol.gif
sono sempre andato a naso per la temp del motore perch si sente quando e freddo e quando caldo....basta che quando e freddo non ci tiri poi a mano a mano apri gradualmente........
l'aria tirata la si usa d'inverno per partenze a motore freddo poich in pratica come se modificassi il rapporto aria benzina + a favore della benzina, se provo con la moto a tirare l'aria quando gi calda quasi si spegne perch gli togli l'aria


pero' comunque il fatto del minimo e dei consumi un po altini , puo essere dovuto al raffreddamento del motore ? cio intendo che se circola sempre il licquido , ovviamente il motore non potra' scaldarsi per bene ... e questo puo' implicare un minimo tendenzialmente magro per intenderci e consumi un po altini ?

ciao
 
2052667
2052667 Inviato: 12 Lug 2007 18:45
 

ohi per come la vedo io (non sono ne meccanico ne ingegnere eh...) il fatto del raffreddamento con i consumi non credo che sia giustificabile...sec me i consumi aumentano si con un motore che non arriva a temp intorno ai 100 C (a tali temp i rendimenti aumentano) per sec me non sono poi cos apprezzabili dato che uno lo scooter lo usa diciamo in svariate situazioni.Mi spiego: se vuoi proprio calcolare quando ti consuma di + tra un motore che lavora sempre a 100C e un motore che lavora la butto l a 70 C sec me dovresti farlo su un banco prova, e quindi diventano tutte cose ipotetiche cio regimi costanti ecc ecc ecc.....spero di non aver fatto un discorso contorto icon_rolleyes.gif
per il fatto che il motore ti sembra + accelerato al minimo potrebbe dipendere dal carburatore ....per caso ha lo starter automatico? ha l'aria automatica o manuale??
ciauzz
 
2052847
2052847 Inviato: 12 Lug 2007 19:06
 

balduzz ha scritto:
ohi per come la vedo io (non sono ne meccanico ne ingegnere eh...) il fatto del raffreddamento con i consumi non credo che sia giustificabile...sec me i consumi aumentano si con un motore che non arriva a temp intorno ai 100 C (a tali temp i rendimenti aumentano) per sec me non sono poi cos apprezzabili dato che uno lo scooter lo usa diciamo in svariate situazioni.Mi spiego: se vuoi proprio calcolare quando ti consuma di + tra un motore che lavora sempre a 100C e un motore che lavora la butto l a 70 C sec me dovresti farlo su un banco prova, e quindi diventano tutte cose ipotetiche cio regimi costanti ecc ecc ecc.....spero di non aver fatto un discorso contorto icon_rolleyes.gif
per il fatto che il motore ti sembra + accelerato al minimo potrebbe dipendere dal carburatore ....per caso ha lo starter automatico? ha l'aria automatica o manuale??
ciauzz


ciao : allora l'aria automatica ho controllato che rimane di 2/10 di mm aperto...
si pero' a me manco a 70 arriva... ehehehhe arrivera' a 45.. icon_lol.gif
 
2052874
2052874 Inviato: 12 Lug 2007 19:09
 

al minimo da fermo lo scooter normale che non si scaldi, la temperatura non aumenta, normale anche che si raffreddi ad esempio quando vai in discesa che non acceleri mai ma il liquido circola comunque. per se si raffredda d'estate mentre vai su strada normale strano. a me lo scooter lo faceva ma perch avevo tolto la valvola termostatica. potrebbe essere quella che magari rimane sempre un p aperta. normale ance che esca gran calore dal radiatore anche quando lo scooter non molto caldo, perch comunque un p di liquido circola sempre e non si ferma.
 
2053165
2053165 Inviato: 12 Lug 2007 19:44
 

o il minimo regolato male....oppure ehm non che magari la resistenza che regola lo starter non funzia bene?...
prova prima per con la regolaz del minimo icon_smile.gif
ma la temp tu la leggi perch digitale?? o ti segna la lancetta una certa temp??
 
2053526
2053526 Inviato: 12 Lug 2007 20:45
 

balduzz ha scritto:
o il minimo regolato male....oppure ehm non che magari la resistenza che regola lo starter non funzia bene?...
prova prima per con la regolaz del minimo icon_smile.gif
ma la temp tu la leggi perch digitale?? o ti segna la lancetta una certa temp??


ciai preso : allora la resistenza dello starter la misurai tempo fa e non rientrava nei valori della casa ; la casa dava come valore 10 ohm ; lo starter me ne ha dati 5 ; pero' il fatto strano che se la resistenza diminuita , fa passare piu corrente onde per cui , il termoresistore deve comunque andare completamente giu' fino a chiudere il foro... ne passa di + di corrente non di meno...
ho la lacnietta non digitale ( come gia avevo detto , senza licquido dentro mi era andata alle stelle e segnava rosso quindi funziona il bulbo e lancietta)
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©