Tecnica
Alogena, kit xenon e kit led: 'vediamoci' chiaro
Scritto da Andrea_97 - Pubblicato Venerdì 14 luglio 2017 @ 14:52:56 CEST
Confronto tra i diversi tipi di fari che possiamo installare sulle nostre moto

Circa 100 anni fa Sir Thomas Edison identificò con il nome di "filamento" il filo che diventa incandescente al passaggio di corrente elettrica e che, portato a elevate temperature, emette energia sotto forma di fascio luminoso.
Ad oggi le lampadine alogene, le migliori delle quali vengono prodotte da Osram e Philips, costituiscono una grande fetta di mercato, soprattutto perché costano poco (in confronto a Xenon e LED) e producono il giusto della luce per la maggior parte degli utenti non esigenti.


Di contro però le alogene hanno una durata media di 3/400 ore e per questo soggette ad usura precoce.
In condizioni climatiche avverse (pioggia battente) le alogene non riescono a fornire un'illuminazione tale da potersi reputare al sicuro da piccoli inconvenienti (una buca, un ostacolo).
Inoltre, se tutto ciò avvenisse nel bel pieno di una strada completamente buia, priva di illuminazione pubblica, lascio a voi le conclusioni.
A tal proposito, l'esigenza del costruttore e del mercato globale ha fatto sì che nel corso degli anni il mercato legato alla "luce su strada" si evolvesse molto rapidamente raggiungendo alti livelli di efficienza.
Primo fra tutti, a partire dai primi anni Novanta, il nostro caro KIT XENON... ma di cosa si tratta?


Questi kit utilizzano lampadine allo XENON, gas nobile della tavola periodica degli elementi, il quale, sottoposto ad un'elevata scarica di corrente da parte della centralina (circa 20.000 Volt) si accende e proietta una luce molto intensa.
Di serie il KIT XENON viene montato da numerose case automobilistiche ma solo ed esclusivamente in presenza di fari lenticolari, nei quali il fascio luminoso passa attraverso una lente che regola ampiezza e asimmetria del fascio luminoso.


Al contrario, nei fari a parabola l'utilizzo del KIT XENON è assolutamente sconsigliato, nonché ILLEGALE, poiché la struttura stessa della parabola era stata studiata appositamente per una lampadina di appena 1200/1500 lumen.
Installando una lampadina che ne produce circa il doppio si crea cosi il fenomeno dell'abbagliamento, tipico di auto e moto che, in barba a ciò, preferiscono vederci meglio la sera (me compreso).


Le case automobilistiche e, ultimamente quelle motociclistiche (Honda con le nuove NC,CBF -- KTM con i nuovi Duke --- Yamaha con i nuovi Tmax e Xmax e Ducati con le ultime Panigale), stanno adottando sistemi di illuminazione FULL LED, dalla luce fredda (4200/5000 kelvin*) ed estremamente efficienti su strada i quali peccano però in costi di produzione e di ricambio elevati molto elevati.
Ducati 1199


Yamaha Tmax 530


KTM Duke 2017


Il mercato cinese propone in questo caso kit LED aftermarket, i quali raggiungono circa i 4000 lumen per bulbo, dotati di ventolina posteriore per il raffreddamento della stessa o di una rete metallica che ne dissipa il calore prodotto.

Modello con ventolina posteriore


Modello con maglia metallica


Xenon e LED producono quindi, a seconda della gradazione desiderata (gialla, bianca, blu, viola), un fascio luminoso che, messo a confronto, sembra non decretare un "vincitore".
Il minor tempo di accensione del secondo però costituisce un fattore positivo in più, il che lo permette di essere utilizzato anche come abbagliante.

Il kit Xenon necessita di alcuni secondi per poter raggiungere la luminosità massima.
All'accensione, infatti, alla lampadina arriva un "picco" ed essa, in quel momento, assorbe circa 9 Ampere per poi stabilizzarsi sui 6A dopo aver raggiunto il picco di luminosità.

Per quanto riguarda le temperature raggiunte vi rimando a questo link.
Come chiaramente vedete il LED scalda più della metà in meno rispetto a Xenon e Alogena grazie proprio all'ausilio di una fonte di raffreddamento esterna.
Ciò determina un minore stress per la parabola stessa, la quale, soggetta a temperature elevate per un arco di tempo prolungato, tende ad ingiallirsi distorcendo quindi il fascio stesso e abbagliando chi ci viene di fronte.
Il LED, con le nuove generazioni al LASER sperimentate da Audi, BMW e Mercedes, costituisce il futuro di un mercato puntato a "vederci" meglio.

In un futuro molto prossimo arriveremo infatti ad avere di serie sulle nostre 2/4 ruote sistemi di illuminazione che non lasceranno mai zone d'ombra, permettendoci in ogni situazione di avere la massima visibilità.
Dopo 3 anni di sbattimenti "luminosi" sono arrivato alla conclusione che il miglior compromesso sia il lenticolare anche con la semplice alogena.
Al giorno d'oggi vi sono infatti numerosi centri nei quali è possibile installare, direttamente sul faro a parabola, un mini lenticolare H1.
Sul mio scooter ho deciso di effettuare questa modifica e ora ne sono veramente soddisfatto.
Questo è il risultato finale, sia estetico che funzionale.


Anabbagliante


Abbagliante


A causa di mancanza di spazio sono stato costretto ad installare una semplice alogena (Osram Cool Blue) al posto di Xenon o LED con ventolina posteriore.
Sto aspettando che mi arrivino dalla Cina delle lampadina LED leggermente più corte (e meno potenti).
Mentre lo Xenon è espressamente vietato dal CdS in assenza di fari autolivellanti (i quali basandosi su una telecamera a bordo in grado di rilevare i fari di auto in avvicinamento dalla direzione opposta regolano di conseguenza lunghezza, altezza e intensità del fascio luminoso) e di un sistema lavafari il Led non necessita del lavafari (su Mercedes ad esempio non mi sembra ci sia nulla) ma comunque resta la questione dei fari autolivellanti.

Addirittura sul sito Mercedes leggo che la classe E disponde di 84 LED a faro autolivellanti indipendentemente l'uno dall'altro!
Questo significa che in caso di buche, dossi o qualunque altro "sali e scendi" in strada la macchina capisce che alzandosi il muso starà sicuramente per abbagliare qualcuno e quindi butta giù il fascio, magari anche solo del faro sinistro.

Questo su una moto/scooter è quasi impensabile da realizzare o se fosse possibile avrebbe prezzi esorbitanti!
BMW con la K1600 (e quindi non 5000 euro di moto, siamo sull'ordine dei 20 mila e oltre!) ha sperimentato l'Adaptive Light Control, altro non è che un sistema di fari auto-adattivi dotati di uno specchio riflettente che orienta il fascio luminoso verso l'interno della curva.


Una moto/scooter raggiunge inclinazioni in curva impensabili per un'automobile e per questo motivo BMW ha realizzato questo prodigio dell'illuminazione che è in grado di regolare il fascio lungo due assi: alto/basso e sinistra/destra.
Per quanto riguarda il lavoro fatto sul mio scooter.
Ho cominciato provando un kit Bixenon H4 riciclato dal 50ino.. il cablaggio però non gradisce la centralina Xenon, provato anche con centraline Canbus ma nulla, sfarfalla che è una bellezza.

Subito dopo sono passato al LED H4 con ventolina posteriore, la luce emessa è bellissima e si addice al 100% con le posizioni di serie.
Unica pecca? Anche abbassando al massimo il fascio luminoso questo tende comunque ad abbagliare.
Vedevo infatti i cartelli stradali e i catarinfrangenti di auto/moto perennemente illuminati.
Questo è comunque il risultato su strada completamente buia.
Anabbagliante


Abbagliante


Sono poi passato al lenticolare, facendo aprire il faro di serie e installando un mini lenticolare H1 con Angel Eyes.


Particolare dell'Angel Eyes


Il risultato inserendo una LED all'interno del lenticolare è stupendo ma avendo problemi di spazio ho dovuto rinunciare e rimanere con un'alogena.
Il risultato è comunque più che soddisfacente poiché ora non ho più la fastidiosa paura di abbagliare chi proviene dal senso opposto, facendo molta strada extraurbana con il 125, anche di notte.
Ordinato stamattina il LED presunto che dovrebbe entrare dietro al faro.

Parlo di questo.


Vanta 1500 lumen di potenza luminosa, quindi leggermente superiore ad una alogena.
Quelle con ventolina posteriore o con maglia metallica arrivano anche a 4000 lumen ma per chi, come me, ha problemi di spazio, non possono essere installate.

Un lampeggio a LED a tutti
 

Commenti degli Utenti (totali: 15)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: mando695 il 24-07-2017 19:29:12
Articolo molto interessante, posso chiederti più o meno quanto viene questa modifica al faro lenticolare?
Commento di: Andrea_97 il 24-07-2017 19:49:12
Il lavoro costa dai 200 ai 250€ a seconda del lavoro che c'è da fare (modifiche al cablaggio ad esempio) e degli "optional" disponibili quali strisce ccfl (solo bianche o bianche/arancioni per le frecce).
Commento di: Felicetaccogna il 26-07-2017 12:41:18
Ragazzi scusate sono nuovo , come posso scrivere un topic ?
Commento di: Andrea_97 il 26-07-2017 12:46:04
Ti ho lasciato un MP per la tua richiesta. Wink
Commento di: ZioPigTurbo il 13-08-2017 23:32:46
Articolo davvero eccellente !
Da parte mia trovo le lampade a led davvero perfette per l'utilizzo motociclistico.
perchè consumano poco, non scaldano la parabola, quindi posso tenerle sempre accese.
l'unica cosa che mi preoccupa e che vorrei un prodotto omologato e che mi da delle garanzie.


Commento di: Andrea_97 il 13-08-2017 23:55:06
Ti ringrazio :)
Come ben dici,l'unico motivo per il quale sono passato al LED é la minore temperatura che raggiunge grazie anche a fonti di dissipazione esterne.
Circa una settimana fa mi é arrivata la H1 Cree Led da 3200 lumen colore bianco ghiaccio,installata su lenticolare é veramente uno spettacolo.
Niente a che vedere con il faro a parabola originale..
Personalmente sono dell'idea che a fronte di un piccolo rialzo del costo di produzione OGNI veicolo (2/4/6/8 ruote ASD ) debba necessariamente avere un lenticolare.
Zero abbigliamento,ergo zero fastidio a chi ci viene incontro e a chi ci sta davanti.
Commento di: axel70 il 20-08-2017 18:47:10
Che dire, un articolo "illuminante"....io nel mio piccolo sto pensando di sostituire la h4 logena con unah4 a led,,,però in effetti sto anche pensando di cambiare moto.... :-)

Commento di: Andrea_97 il 20-08-2017 19:17:32
La H4 a led,soprattutto quelle con ventolina posteriore,fanno veramente paura.
Qui quando avevo ancora il faro a parabola con h4 cree led.

Commento di: elia1968 il 12-09-2017 20:50:44
Un argomento che mi interessa veramente,io volevo mettere sulla moto la mia suzuki gsx750f le lampade a led unltima generazione,per lavoro sono spesso presso un elettrauto a roma su via tuscolana che è un carissimo amico nonche collaboratore gli avevo chiesto per la mia moto di mettere le lampade a led uscite da poco e lui le ha vivamente sconsigliate perchè fanno false ombre e molti automobilisti quando stavo li a recuperare bus nuovi venuvano e si facevano togliere le lampade a led e mettere quello philips h 4 / 1 a seconda del tipo di auto.
E lo stesso mi ha dato le lampadie sopra citate evitando le led che sono pericolose a dir suo
Commento di: Andrea_97 il 12-09-2017 23:58:58
Sinceramente non ho mai avuto i problemi di zone d'ombra,naturalmente ora che ho il lenticolare sarebbe impossibile.
Con la lampadina a led su faro a parabola la luce veniva proiettata omogeneamente su tutta la superficie davanti allo scooter senza zone d'ombra.
A dirla tutta, l'unica volta che ho avuto questo tipo di problema é stato con il vecchio 50ino sul quale avevo montato un tipo di lampadina led con dissipatore posteriore.
La zona d'ombra si formava poiché la placchetta di led si trovava solo da una parte della lampadina, nelle ultime invece si trova da entrambi i lati e non crea problemi.
Commento di: elia1968 il 13-09-2017 02:26:59
comunque amico andrea io vogli aspettare ancora un pochetto per montare il ld voglio vedere l'evoluzione delle stesse magari cambiano in meglio
Commento di: supercaino il 13-09-2017 09:27:03
purtroppo la tecnologia a led sulle moto (parlo del faro anteriore) é ancora mooolto discutibile!...
Molti si lamentano che non fanno tutta questa gran luce (provate ad andare in strade completamente al buio e piene di curve!...) in piega non fanno luce! sono al limite di sicurezza! Non va bene così (e questo vale per moltissime moto, non solo quelle entry level coma la mia NC ma anche le blasonate GS1200)... in definitiva chi ha tali fari utilizza sempre i faretti aggiuntivi per diminuire tale handicap!
Commento di: elia1968 il 13-09-2017 10:56:49
In effetti io che abito in campagna,la otter quando torno a casa devo fare circa15 km di ss salaria 10 statale ternana 2 di regionale e 1.5 di campagna per andare al casale indi per cui mi serve la certezza di poterci vedere sempre e ovunque senza buchi neri
Commento di: Andrea_97 il 13-09-2017 12:33:33


Finché non le si prova non si capisce ragazzi..chiamatemelo buco nero questo Smile
Commento di: elia1968 il 19-09-2017 22:26:23
Adesso al momento non ho più la moto se un giorno la rifaro vedro di montarle