Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Problemi carburazione 125 4t?
16183124
16183124 Inviato: 10 Set 2020 9:43
Oggetto: Problemi carburazione 125 4t?
 

Salve, a tutti, mi sono appena iscritto a questo meraviglioso forum e sono già in cerca di un consiglio... 0510_inchino.gif
La settimana scorsa più o meno ho acquistato una derbi senda 125 4t ferma da un po per puro divertimento, (volevo farci dei giretti in montagna senza avere troppe noie).
Tralasciando la scelta della moto, ho un quesito da porvi e per essere capito da tutti vi spiego cosa accade...
(premetto che vengo da scooter 2t e ho messo le mani solo ed esclusivamente su scooter 2t e su autoveicoli).
Appena acquistata la moto si avviava al primo colpo, poi si spegneva all'improvviso, ho anche notato che il minimo ci metteva un bel po a tornare nel corretto numero di giri, restava molto alto dopo qualsiasi colpo di gas. Smonto la candela il carburatore pulisco tutto, sostituisco la candela, avvio il motore e dopo circa 1 minuto smonto la candela, noto che la candela è completamente nera (non bagnata quindi escludo che bruci olio).
Se chiudo manualmente l'aria la moto regge piu o meno il minimo, anche intorno al range prestabilito (1500 rpm) però il minimo resta ballerino (1000-2000 rpm).
la domanda è: come è possibile che la candela sia nera se la carburazione sembra essere magra? Può dipendere da una valvola usurata o regolata male?

ah dimenticavo, la moto ha 12000km

Ringrazio chiunque possa darmi un consiglio per risolvere 0510_saluto.gif
 
16183136
16183136 Inviato: 10 Set 2020 10:31
 

magaria aspira aria da qualche parte, controlla bene il manicotto che dal carb va al motore, non deve essere crepato e va ben chiuso con le fascette
 
16183139
16183139 Inviato: 10 Set 2020 10:39
 

ti ringrazio per la risposta weedislife ma anche quello è escluso, già controllato perché era venuto in mente anche a me, il comportamento è esattamente quello che si ha quando entra aria da qualche parte.
 
16183431
16183431 Inviato: 11 Set 2020 13:35
 

mi era capitato anche che lo spillo non stesse bene in posizione, il seeger fermava verso il basso ma nulla conteneva verso l'alto e rimaneva magra finche lo spillo non arrivava a fondo, prova a controllare il carb
 
16183569
16183569 Inviato: 12 Set 2020 8:45
 

Se la candela è nera, o la carburazione è grassa, o comunque non brucia bene. Oppre hai qualcosa che inquina la benzina.

Nei motori 4T, il carburatore ha una membrana in una vaschetta nella parte superiore. Controlla che sia perfettamente integra. Se anche ha una piccola crepa, va sostituita.

Se i getti non sono mai stati cambiati, può essere grassa solo se lo spillo del galleggiante non chiude bene quando il livello benzina è alto. Ma a motore spento dovrebbe uscire benzina dal tubo del troppo pieno. Verifica che non perda benzina.

Potrebbe anche essere fuori fase, oppure non generare una buona scintilla, ma è improbabile. Direi che dovresti concentrarti sul carburatore. Magari lo spillo è rovinato, o montato male. Prova che lo spillo chiuda bene, spingendo il galleggiante mentre soffi con la bocca nel tubo benzina. Se non riesci a far passare aria, lo spillo chiude bene, altrimenti è da sostituire. Se chiude bene, magari è solo montato male sul galleggiante. Oppure il problema è il galleggiante stesso.

Le valvole regolate male, invece, fanno perdere compressione e altri problemi. Certamente le valvole è bene siano regolate nei limiti di tolleranza, ma da sole non credo possano far diventare nera la candela.
 
16183816
16183816 Inviato: 14 Set 2020 9:09
 

weedislife ha scritto:
mi era capitato anche che lo spillo non stesse bene in posizione, il seeger fermava verso il basso ma nulla conteneva verso l'alto e rimaneva magra finche lo spillo non arrivava a fondo, prova a controllare il carb


ho controllato tutto il carburatore, smontato pulito abbondantemente con benzina, soffiato con aria compressa e rimontato, ho impostato lo spillo in maniera tale da andare il più a fondo possibile (la coppiglia dello spillo è nella posizione più alta, prima era piu o meno a metà), inoltre ho notato che c'è una seconda coppiglia per scongiurare che lo spillo salga in alto.

Canyon_500 ha scritto:
Se la candela è nera, o la carburazione è grassa, o comunque non brucia bene. Oppre hai qualcosa che inquina la benzina.

Nei motori 4T, il carburatore ha una membrana in una vaschetta nella parte superiore. Controlla che sia perfettamente integra. Se anche ha una piccola crepa, va sostituita.

Se i getti non sono mai stati cambiati, può essere grassa solo se lo spillo del galleggiante non chiude bene quando il livello benzina è alto. Ma a motore spento dovrebbe uscire benzina dal tubo del troppo pieno. Verifica che non perda benzina.

Potrebbe anche essere fuori fase, oppure non generare una buona scintilla, ma è improbabile. Direi che dovresti concentrarti sul carburatore. Magari lo spillo è rovinato, o montato male. Prova che lo spillo chiuda bene, spingendo il galleggiante mentre soffi con la bocca nel tubo benzina. Se non riesci a far passare aria, lo spillo chiude bene, altrimenti è da sostituire. Se chiude bene, magari è solo montato male sul galleggiante. Oppure il problema è il galleggiante stesso.

Le valvole regolate male, invece, fanno perdere compressione e altri problemi. Certamente le valvole è bene siano regolate nei limiti di tolleranza, ma da sole non credo possano far diventare nera la candela.


ho regolato le valvole nei limiti di tolleranza ieri, smontando e rimontando il carburatore non ho notato nessuna membrana, sotto al post carico la foto dell'esploso del mio carburatore cosi da verificare o meno la presenza di questa membrana ma, a me, sembra non esserci.
attualmente come getti ci sono un 38 come getto minimo e un 95 come getto massimo.


ho notato che ora la moto si comporta meglio, ovvero il minimo non è più irregolare e se impostato bello allegro (intorno ai 2000) riesce anche a restare accesa per circa 30 secondi, poi si spegne.
vedendo tutti i riferimenti sul motore il motore sembra essere perfettamente in fase, la catena sembra essere ben tirata. Insomma nulla di anomalo.

immagini visibili ai soli utenti registrati


Vi ringrazio nuovamente per l'aiuto che mi state dando
 
16184053
16184053 Inviato: 15 Set 2020 9:14
 

Dallo schema, sembra un normale carburatore per moto 2T. Se è il suo originale, OK, ma sulle moto 4T i carburatori hanno una membrana nella parte superiore che fa alzare lo spillo (n. 2) con la depressione del motore, o comunque qualcosa di simile. In pratica hanno una mandata di benzina superiore, quando apri il gas.

Perdonami nel caso lo avessi già scritto, ma ti rimane da soffiare nel tubo benzina e vedere se lo spillo del galleggiante (15) apre e chiude bene. Anche così, senza una pompa benzina è importante che il tubo della benzina segua una curva che faccia defluire la benzina e salire le bolle d'aria verso il serbatoio, altrimenti potresti avere il motore che a un certo punto si spenge causa bolla d'aria nel carburatore.
 
16184162
16184162 Inviato: 15 Set 2020 16:15
 

è il suo originale. Ho fatto anche il test della vaschetta che mi hai consigliato e niente funziona bene... l'unica cosa che mi è rimasta da fare è smontare l'intero motore e andare alla ricerca della causa dello spegnimento continuo, forse sarà cotta una valvola, forse qualche guarnizione...
Vi aggiornerò con delle foto a smontaggio effettuato.
 
16184366
16184366 Inviato: 16 Set 2020 13:28
 

Non la prendere male, ma la tua è una reazione da matto. Non si apre il motore senza una diagnosi. I danni che puoi causare sono maggiori dei vantaggi.

Invece di aprire, misura la compressione. Un manometro lo trovi su ebay sui 30 Euro, oppure te lo fai prestare da un meccanico. A motore caldo devi avere più di 9 atmosfere. Se la compressione è bassa, con un cucchiaio di olio nel cilindro si misura nuovamente e se sale hai le fasce elastiche incollate e/o consumate. Se rimane uguale, o il motore è così, o sono le valvole.

Poi c'è da misurare la fase con la pistola stroboscopica, e la carburazione con l'analisi dei gas di scarico, con gli apparecchi che hanno quasi tutte le officine.

Solo quando hai i risultati di questi test, puoi decidere di aprire il motore, sapendo già esattamente su quali pezzi operare.

Aprire a caso, non ti porterà vantaggi, anche perché un kit guarnizioni non costa poco e se apri la testa poi chiuderla bene è un processo complicato che va eseguito due volte, a freddo e dopo un poco di km con ulteriore serraggio.
 
16184742
16184742 Inviato: 18 Set 2020 15:13
 

Canyon_500 ha scritto:
Non la prendere male, ma la tua è una reazione da matto. Non si apre il motore senza una diagnosi. I danni che puoi causare sono maggiori dei vantaggi.

Invece di aprire, misura la compressione. Un manometro lo trovi su ebay sui 30 Euro, oppure te lo fai prestare da un meccanico. A motore caldo devi avere più di 9 atmosfere. Se la compressione è bassa, con un cucchiaio di olio nel cilindro si misura nuovamente e se sale hai le fasce elastiche incollate e/o consumate. Se rimane uguale, o il motore è così, o sono le valvole.

Poi c'è da misurare la fase con la pistola stroboscopica, e la carburazione con l'analisi dei gas di scarico, con gli apparecchi che hanno quasi tutte le officine.

Solo quando hai i risultati di questi test, puoi decidere di aprire il motore, sapendo già esattamente su quali pezzi operare.

Aprire a caso, non ti porterà vantaggi, anche perché un kit guarnizioni non costa poco e se apri la testa poi chiuderla bene è un processo complicato che va eseguito due volte, a freddo e dopo un poco di km con ulteriore serraggio.


No non la prendo assolutamente a male, anzi ti ringrazio. Però non stiamo parlando di una moto 1000cc con 4 cilindri, parliamo di un semplice 125 monocilindrico con 2 valvole, le guarnizioni non costano un esagerazione, ho acquistato la guarnizione base e la guarnizione testa per poco più di 30€ su ebay.
Sconsiglierei a chiunque anche io di fare un lavoro simile su un motore senza prima informarsi sul costo delle guarnizioni e dei ricambi necessari.
 
16186808
16186808 Inviato: 30 Set 2020 10:27
 

salve a tutti, dopo un pò sono riuscito a trovare il tempo per smontare il tutto e rimontarlo.
Smontando la testata del motore mi è saltato all'occhio che mancava la guarnizione della testata e anche una guarnizione sul collettore di aspirazione.... Quindi il problema di tutto erano loro, sfiatava un po e prendeva un po d'aria.
Nonostante avendo trovando questi problemi ho deciso di continuare a smontare e andare a vedere se questo aveva creato dei danni al motore, e, con mio stupore il motore era quasi perfetto, c'era solo una leggerissima rigata sul cilindro, nulla di importante.
Ho rimontato il tutto dopo averlo pulito e fatto un test di tenuta sulle valvole (test con benzina, nulla di troppo scientifico) e le valvole tengono bene.
Dopo aver rimontato tutto, ritirato la catena di distribuzione, ho avviato il motore e non da più nessun problema.

Vi ringrazio a tutti per i consigli che mi avete dato e spero che la mia esperienza possa essere di aiuto a qualcuno
 
16187229
16187229 Inviato: 2 Ott 2020 13:46
 

Sono contento tu abbia risolto, ma non è per nulla normale una moto senza guarnizione della testata. eusa_wall.gif

Probabilmente tu sapevi qualcosa che io non immaginavo, perché io non cederei mai una moto senza guarnizione della testata, a meno che tu non l'abbia presa da un demolitore. Ho infatti inviato a demolizione una moto senza alcuni pezzi, ma non era più previsto circolasse.
 
16187916
16187916 Inviato: 6 Ott 2020 11:38
 

l'ho acquistata da un privato ma, a volte, i privati sono peggio dei demolitori, vendono cose che non dovrebbero più circolare eusa_doh.gif
Comunque ci giro da più di una settimana e devo dire che si comporta abbastanza bene
Vi ringrazio nuovamente a tutti.
 
16188089
16188089 Inviato: 7 Ott 2020 14:13
 

Leggo solo ora, con piacere visto che ho la stessa moto!
La mia ringraziando non ha mai dato questi problemi, ma non è stata proprio mai "aperta", a parte le doverose pulite a filtro e carburatore.
L'unica pecca che ho riscontrato è proprio il carburatore originale, tirato al risparmio.
Inoltre il cambio praticamente ti obbliga a cambiare pignone, se la usi in salita.
Tipicamente, se si va per un pò di tempo col gas parzializzato (andar per funghi) è quasi sicura l'incertezza quando si riaccelera. prima sembra ingolfato, poi colpi di tosse e infine arriva la (poca) coppia.
Questo me l'ha sempre fatto a bassi giri e poco gas, spesso quando salgo qualche sentiero in pesante sovraccarico.
Il mecca dice che non ha un qualche sfogo o troppopieno ora non ricordo..
Ma per l'utilizzo che ne faccio è rimasta così. 0509_si_picchiano.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©