Leggi il Topic


Indice del forumForum Trial

   

Pagina 1 di 1
 
Carburazione beta techno 250 '95 ed informazioni generali
16172197
16172197 Inviato: 20 Lug 2020 12:17
Oggetto: Carburazione beta techno 250 '95 ed informazioni generali
 



Buongiorno a tutti ragazziiii!!!
Sono nuovissimo... Mi sono iscritto letteralmente mezz'ora fa... Ma è tanto che leggo dalle discussioni... Sempre utilissimi, mi avete tolto già tanti dubbi in passato!
Venendo al punto, come avrete letto dal titolo saprete già di cosa vorrei parlare, io da circa 7/8 mesi sono il fiero proprietario di un bellissimo beta techno 250 del 95... È in assoluto la mia prima moto, e ne sono assolutamente entusiasta... Compressione spettacolare tantissima coppia risposta al gas assolutamente immediata (con i miei amici la definisco telepatica... icon_asd.gif )... Insomma meccanicamente è un gioiellino e a parte qualche segno qui e là e il parafango dietro rotto è in ottime condizioni, ma ho un problemino con la carburazione, dunque, la moto come sapete monta un dell'Orto phbh 26 CD, e sul lato destro (come da sigla ovviamente) ha le due viti per le regolazioni, leggendo su vari manuali sono arrivato alla conclusione (che per voi altri sarà una banalità mi rendo conto icon_asd.gif ) che la vite parte airbox dovrebbe essere per regolare l'aria nella miscela, mentre quella centrale che sui manuali chiamano "vite regolazione valvola gas" (quella che per intenderci sporge ed ha i bordi zigrinati) che se non sbaglio dovrebbe andare ad agire sulla ghigliottina... Ora... Da fredda la belva, ma anche da calda, non tiene il minimo soprattutto ora che siamo in estate, mentre in autunno e inverno lo tiene ma a malapena nel senso che è veramente bassissimo ed ho il terrore che mi si spenga (anche perché non avendo mai avuto una moto prima faccio un po' fatica ad accenderla), se volessi alzare un pelo il minimo quale delle due viti dovrei andare a girare? Premetto che la vite dell'aria dovrebbe essere ad un giro dal finecorsa, lo so perché l'ho girata salvo poi rimetterla esattamente com'era quando l'ho portata a casa mentre l'altra non l'ho mai girata... Ma prima di andare a fare qualcosa di sbagliato preferisco chiedere a voi che ne sapete sicuramente più di me...
Grazie mille in anticipo e scusate il poema... icon_asd.gif
 
16172267
16172267 Inviato: 20 Lug 2020 15:11
 

Come hai ben detto, la vite lato air box regola l'ingresso di aria quindi modifica la carburazione (soprattutto al minimo), quella al centro del carburatore regola solo l'apertura del gas. Ora bisogna capire se il tuo è un problema di carburazione o meno, il fatto che in inverno vada meglio mi fa pensare che ora sia un po' grassa. Se ho ben capito la vite dell'aria è quasi tutta avvitata, quindi per smagrire prova a svitarla di mezzo giro, in più se fosse necessario avvita lentamente e a motore acceso la vite del minimo. Queste regolazioni falle a motore ben caldo.
 
16172282
16172282 Inviato: 20 Lug 2020 16:18
 

Anzitutto grazie mille per la risposta... Proverò sicuramente, nel frattempo però ho notato anche un'altra cosa, avvitando la vite dell'aria di mezzo giro,(quindi ingrassando la miscela) c'è stato un attimo (fa 30/40 secondi, ma anche un minuto) che è rimasta al minimo seppur molto lento (prima non riusciva), producendo un rumore basso e volendo ovattato, cosa potrebbe essere successo? (N.B. dopo il minutino la moto come al solito ha calato di giri fino a spegnersi).
P.s. la regolazione suggeritami da Napoletano, dovrebbe funzionare anche per i periodi invernali o andrebbe cambiata/smagrita/ingrassata?
P.p.s. curiosità mia, se ruotassi solamente quella che va ad agire sulla ghigliottina lasciando invariata quella dell'aria otterrei dei cambiamenti, o la situazione rimarrebbe esattamente com'è?
 
16172296
16172296 Inviato: 20 Lug 2020 17:26
 

Queste piccole regolazioni vanno fatte tra inverno-estate e viceversa. In inverno devi ingrassare un po', in estate devi smagrire. Io ti ho suggerito di svitare la vite dell'aria per il fatto che hai detto che in inverno andava bene, col caldo ho pensato che si è ingrassata.
Prova ad aumentare solo il minimo senza toccare l'aria e vedi come va.
 
16172302
16172302 Inviato: 20 Lug 2020 17:56
 

Sì si in inverno lo tiene anche se veramente moooolto basso... Proverò sicuramente prima di mettere mano a quella dell'aria magari segnando dov'era prima e contando i giri che ci darò in modo da poter tornare indietro nel caso non dia i risultati sperati... Che dire...grazie mille Napoletano! Entro fine settimana spero di riuscire a provare!
P.s. come posso provare a ri-incollare il parafango dietro? Ho provato (non linciatemi ma non avevo altro... icon_asd.gif ) con la colla artiglio ma non tiene praticamente niente e non so bene cosa inventarmi visto che per il momento preferirei evitare di prenderlo nuovo...
 
16172338
16172338 Inviato: 20 Lug 2020 22:23
 

Non so di che materiale sia fatto il parafango... se è di plastica in alcuni casi si può saldare con speciali saldatrici, oppure si attacca tramite graffette... se è di vetroresina ci sono dei kit di riparazione su internet. Non so quanto valga la pena sistemarlo, credo che economicamente ti convenga cercarlo usato.
 
16173477
16173477 Inviato: 25 Lug 2020 12:00
 

Rieccomi!
Dunque dunque... Ho "smanettato" un po' con il carburatore, la moto fuma poco per essere un due tempi (e nonostante che mamma beta dice che con olio sintetico la miscela va all'1.5 e io la faccio al due tanto per non rischiare... Alla faccia di Greta... icon_asd.gif ), la vite dell'aria l'ho girata un po' ma non cambiava praticamente nulla smagrendo un po' e quindi l'ho rimessa com'era, per quanto riguarda la vite del minimo gli ho dato tre quarti di giro e ora tiene il minimo alla perfezione... Gira da dio... Bella costante senza "su e giù"... Uno spettacolo, ma mi si è presentato un'altro problema girando il manubrio il motore va su di giri, (senza dare gas dalla manopola) e non capisco perché, allora mi sono fermato ed ho cominciato a guardare cosa potesse essere, ho notato che tirando il cavo (intendo la guaina nera dove dentro scorre il cavetto d'acciaio dell'acceleratore) la moto andava su di giri...Cosa sarà? Guaina pinzata da qualche parte? Cavetto secco?
 
16187618
16187618 Inviato: 4 Ott 2020 21:46
 

Ok è passato un po'... Ma ho delle ottime notizie... Dunque il problema era piuttosto semplice... Getto minimo 48 e spillo alla penultima tacchetta dal basso, cambiato il getto del minimo con un 54 e spillo nell'ultima tacchetta dal basso, sostituto manicotto d'aspirazione tra airbox e carburatore, e, collettorino tra motore e carburatore... Risultato: moto molto più piena, rotonda gestibile e godibile, minimo super stabile e costante... Ottima... Nel caso a qualcuno possa servire un riferimento...monto getti minimo 54 massimo 118, spillo 70 o 75 (non ricordo...credo 70), detto questo saluto... Notte! 0510_saluto.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Trial

Forums ©