Leggi il Topic


Dubbio vi prego AIUTO Yamaha XJ 750 seca O CB 750F
16151814
16151814 Inviato: 29 Apr 2020 2:17
Oggetto: Dubbio vi prego AIUTO Yamaha XJ 750 seca O CB 750F
 



Buonasera a tutti,
Mi presento sono Matteo e dopo qualche anno passato sui motard ho fatto una brutta caduta e ora voglio passare a qualcosa di diverso più da passeggio moto d epoca cafe racer...

Dopo diverse ricerche ho concentrato la mia attenzione su 2 moto in particolare

La Yamaha xj750 e l honda cb750f

Ho trovato due esemplari che rispecchiano le mie richieste in termini di budget e di estetiche (mi piacciono entrambe pazzamente)

Ve le espongo (partendo dal presupposto che il prezzo è di 3000 euro per entrambe)

1. Yamaha xj 750 anno 1983 km 26.000 circa

Modifiche apportare estetiche di vario tipo (colore, sella, conta km, fanale posteriore, fanale ant etc)
Telaio no
Rifatto impianto elettrico
Riser ammortizzatori
No motore solo manutenzione ordinaria e apportate verifiche

2. Honda cb750f 1982 km 38.000

Modifiche apportare estetiche di vario tipo (colore, sella, conta km, fanale posteriore, fanale ant etc)
Telaio no
Semplificato impianto elettrico
Scarichi più corti
Motore no
Manutenzione ordinaria

Premetto che l utilizzo sarà casa lavoro e qualche giro al mare la domenica la domanda é in termini di affidabilità o difetti noti cosa mi consigliate? Posso scegliere solo per un piacere estetico?

Vi prego aiutatemi sono un mani vostre
 
16151818
16151818 Inviato: 29 Apr 2020 7:30
 

Se vuoi un mio parere ti dico nessuna delle due perché una moto di 30 anni va presa assolutamente originale in maniera che sia poi rivendibile e si possa iscrivere ASI in maniera anche di pagare poco di spese fisse,le due moto in questione sono entrambe affidabili meccanicamente i problemi dopo tutto questo tempo il primo problema potrebbe proprio essere l'impianto elettrico il fatto che sia stato modificato su entrambe potrebbe essere la prima fonte di problemi...
 
16151832
16151832 Inviato: 29 Apr 2020 9:55
 

assolutamente d'accordo con "vale5-0",poi specie nella Honda il termine "impianto elettrico semplificato"mi fa paura... tu pensi che i progettisti ne sapevano meno di chi pasticcia le moto adesso?
 
16151838
16151838 Inviato: 29 Apr 2020 10:24
 

dove abiti? se non sono originali non le puoi iscrivere ai registri storici, e senza l'iscrizione rischi di non poter nemmeno circolare visto che saranno euro zero.
in lombardia non potresti mettere piede fuori dal garage.......
poi, non voglio assolutamente dubitare nell'onestà dei venditori, ma 30000 km in trenta anni e passa mi paiono alquanto strani........
 
16151862
16151862 Inviato: 29 Apr 2020 12:22
 

Ciao ragazzi,
Sono tutte e due già iscritte ASI anche perché le modifiche fatte sono estetiche di conseguenza sulle moto ASI ha una gran tolleranza
 
16151880
16151880 Inviato: 29 Apr 2020 14:26
 

"Iscrizione ASI, come fare

Partiamo da cosa ti serve:
•Una moto d’epoca o un’auto d’epoca, cioè un veicolo che è stato immatricolato almeno 20 anni fa
•Libretto del veicolo
•Alcune foto del veicolo da diverse angolazioni
•La foto del telaio
•Modulo per la richiesta di iscrizione ASI

Una volta consegnata la richiesta, dovrai aspettare dei tempi di attesa variabili per capire se la tua richiesta di iscrizione è stata accolta o meno.

Ti abbiamo detto che i requisiti per l’iscrizione ASI sono semplici da comprendere ma anche molto vigorosi. Le foto, infatti, servono per autentificare l’originalità di ogni componente del veicolo (moto o auto che sia). La Commissione Tecnica dell’ASI, infatti, valuta l’originalità delle componenti. Se la tua moto d’epoca o macchina d’epoca è stata riverniciata, per esempio, dovrai assicurarti che la tinta usata era prevista nella gamma dell’anno di produzione del tuo veicolo.

Per esempio, se una moto d’epoca era prodotta solo nera e rossa, se l’hai verniciata di giallo, non potrà passare l’iscrizione all’ASI."

ho fatto un semplice copia/incolla.
saranno state iscritte da originali e poi trasformate.

non so se sono previsti ulteriori controlli nel tempo, ma come sono adesso non potrebbero avere le agevolazioni per l'iscrizione.
come al solito questi problemi vengono fuori solo se per sfortuna si fa un incidente, ma l'assicuratore della parte opposta appena vede una moto iscritta asi per forza di cose la vuole vedere....
 
16151887
16151887 Inviato: 29 Apr 2020 15:08
 

Sono già iscritte ASI tutte e 2 la domanda è in termini di affidabilità e ciclistica cosa mi consigliate
 
16151900
16151900 Inviato: 29 Apr 2020 16:04
 

a me a parte l'asi (le special son tutte cosi, iscritte e poi modificate)

è che una moto modificata ha scarsa affidabilita in tutte le parti che sono state modificate, i
n primis l'impianto elettrico, poi scarichi e carburazione, le quote ciclistiche che spesso son state stravolte e alla guida sono una ciofeca....

fossi in te o me la modifico io in casa che so le cose come sono state fatte (o non fatte) e so chi incolpare

oppure oggi ci sono un sacco di moto dal look vintage, nuove e a posto.

per affidabilita meglio la moto del costruttore cinese sconociuto che quella modificata da ammiocuggino 1000 a 1
 
16151942
16151942 Inviato: 29 Apr 2020 20:21
 

pazuto ha scritto:
dove abiti? se non sono originali non le puoi iscrivere ai registri storici, e senza l'iscrizione rischi di non poter nemmeno circolare visto che saranno euro zero.
in lombardia non potresti mettere piede fuori dal garage.......
poi, non voglio assolutamente dubitare nell'onestà dei venditori, ma 30000 km in trenta anni e passa mi paiono alquanto strani........


quasi 40 anni!

cos' è, ci facevano 2km al giorno? icon_asd.gif

io diffido sempre da moto con km troppo bassi per la loro età, per dei brevi periodi l' estate scorsa facevo 1000km in settimana icon_biggrin.gif e 9500 in 4 mesi e mezzo, ok che era l' emozione della prima moto, però...
 
16151965
16151965 Inviato: 29 Apr 2020 23:08
 

Va beh gente, che è una cagata glielo avete detto - e io non ho un'opinione diversa-, ma adesso cerchiamo di rispondere alla domanda.
L'affidabilità dipende ovviamente non solo dal modello, ma da chi l'ha tenuta prima e modificata poi.
Tantissimi le modificano in casa, chi con un qualche gusto estetico e chi meno (i più), ma quello è soggettivo. Il vero rischio è che chi fa queste modifiche spesso lo fa montando robaccia cinese da poche lire, ma esteticamente gradevole (finché non tocchi niente con mano). Ormai sui siti di farloccaggini trovi di tutto: leve, specchi, scarichi... Freni! L'affidabilità di un mezzo messo in strada con roba del genere, va da sé, è nulla... Inoltre spesso queste moto subiscono tagli di telai e telsietti fatti a c***o di cane, quindi poi inadatti al trasporto di persone.
Il secondo caso è rappresentato da chi fa modificare le moto in officine che hanno competenza (ce ne sono, ma sono molte meno di quanto si pensi quindi documentati bene). Di solito i lavori in questo caso sono migliori e le moto sono più affidabili.

In sintesi, capisci chi ha fatto la modifica, guarda i pezzi, sappi che poi non la rivendi (ci sono eccezioni, ovvio) e conta che con le componenti originali quella moto è andata avanti quasi quarant'anni e chiediti quanto andrà avanti con i pezzi di AliExpress.
Buona ricerca icon_smile.gif
 
16152035
16152035 Inviato: 30 Apr 2020 9:41
 

hai ragione, ma anche rispondere alla domanda è alquanto difficile, hanno trent'anni e passa, chissà quanti proprietari, chi lo sa come sono state trattate e conservate?
e soprattutto le modifiche fatte non le abbiamo viste, potrebbero essere delle tamarrate cinesate come delle belle trasformazioni.....
 
16152046
16152046 Inviato: 30 Apr 2020 10:13
 

pazuto ha scritto:
hai ragione, ma anche rispondere alla domanda è alquanto difficile, hanno trent'anni e passa, chissà quanti proprietari, chi lo sa come sono state trattate e conservate?
e soprattutto le modifiche fatte non le abbiamo viste, potrebbero essere delle tamarrate cinesate come delle belle trasformazioni.....


Sì, infatti. Per questo ho preso il discorso alla larga, spiegando a grandi linee la questione.
Ma banalmente, un po' lo vedi anche dal prezzo e se la moto che viene venduta è fatta da chi lo sa fare, di solito è specificato.
 
16153919
16153919 Inviato: 8 Mag 2020 14:50
Oggetto: Affidabilita del mezzo
 

Ciao io infatti mi riferivo al paragone delle due moto originali quale poteva essere più affidabile e migliore come ciclistica
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©