Leggi il Topic


consiglio tra : fazer 8 triumph st fazer6 st3
16146560
16146560 Inviato: 3 Apr 2020 22:00
Oggetto: consiglio tra : fazer 8 triumph st fazer6 st3
 



Salve a tutti. Sono il possessore di una cbr 900rr del 95 a carburatori e devo cambiarla perchè le mie esigenze sono cambiate. Nonostante amante delle supersportive mi sono ormai reso conto con i miei 44 anni che non fanno per me. Non schifo la velocità estrema ma i problemi di salute alle ginocchia mi impongono una postura meno sacrificata. Vorrei condivedere le emozioni delle due ruote con la mia compagna,e con questa non ci riusciamo e soprattutto voglio riportare la pelle a casa. Insomma,correre tra le macchine a più di 200 è emozionante ma anche stupido.
Vorrei quindi un mezzo comodo e dai costi di gestione non esagerati. La preferirei divertente preferibilmente fruibile più ai medio bassi che a 12000 giri. per questo,anche se la adoro ho scartato la fazer 1. Ovviamente non potendole provare ora a causa del covid 19 ho solo fatto una ricerca su web tramite forum e recenzioni. Alla fine sono rimaste queste in lizza e spirego di seguito anche il perchè :

fazer 6 : probabilmente morta sotto coppia ma la mia compagna certo non mi permetterà comunque di correre. di positivo credo sia il prezzo basso i pezzi di ricambio che si trovano anche nei minimarket indiani,i consumi ridotti e il peso contenuto. certo ci perdo in potenza ma ci guadagno in manegevolezza e portafoglio ;

Fazer 8 : motore forse da sport touring, comoda ma non troppo,da sostituire sella posteriore, consumi nella norma senza eccellere nel troppo poco o nel troppo,di negativo penso che usata si trova a di più di quello che vale ;

st3 : costa veramente poco,ha già le borse e sembra una vera sport touring. il problemone è che non mi sono mai fidato delle ducati.chiamano i problemi "particolarità" e mi scuso in anticipo con i ducatisti ma mi vien da dire : ducati sodi buttati,ducatisti uguale a masochisti ;

triumph st 1050 : la adoro. per quanto strana e non piace a me fa sbavare. ha alla carta un motorone tre cilindri che sembra il giusto equilibrio per quello che cerco. forse non è una regina tra il misto stretto però sembra averle tutte. note dolenti: un pò fuori il mio budget ma potrei fare la pazzia, dicono che è affidabile ma il giorno che si romperà mai un pezzo rimane, se ancora prodotto, solo mamma triumph.

Scusate se ho scritto molto ma era per farmi capire,cosa mi consigliate?
 
16146617
16146617 Inviato: 4 Apr 2020 8:14
 

Mi trovo abbastanza in accordo con ciò che dici, se non fosse per la Fazer 1000.
Se la scarti per la coppia direi assolutamente il contrario: ho avuto occasione di provare FZ6, FZ8 ed FZ1 (non in versione Fazer quindi) e devo dire che la 1000 spinge davvero forte; sicuramente in basso molto più delle altre due.

Detto ciò, i consumi sono decisamente a suo sfavore e forse la giusta via di mezzo è la Fazer8; anche se come dici te il prezzo continua ad essere alto (riesci a spuntare qualche sconto in questo periodo di chiusura?).

Ducati e Triumph purtroppo le scarterei: molto bella la seconda ma decisamente fuori mercato; e comunque si parla di progetti abbastanza datati e con un seguito pressoché nullo.
 
16146630
16146630 Inviato: 4 Apr 2020 9:37
 

Ciao .
Concordo in generale con "Fabiani" .
Però sono propenso ad indirizzarti verso l' FZ6 .
Vero che se vuoi viaggiare spedito devi farla frullare , però per un uso a tutto tondo ed in coppia mi sembra la più equilibrata .
Grande affidabilità , ciclistica sana ed equilibrata , motore fluidissimo in basso ( ottimo per non "sballottare" il trasportato ) , spazio a bordo e postura quasi da tourer .
Sull' FZ8 sono salito un paio di volte ( una di queste come passeggero ) .
Sono alto 1.63 , ma avevo le gambe decisamente troppo angolate , per poterla definire una postura confortevole .
Se non ti interessa più guidare col coltello fra i denti , anche il setting di base non è male .
Guidando fluidi si tengono dei bei ritmi , con buona capacità delle sospensioni di filtrare efficacemente anche i fondi malmessi .


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16146947
16146947 Inviato: 6 Apr 2020 0:22
 

Sarò la voce fuori dal coro, ma andrei sicuro su Triumph fra quelle citate.
 
16147088
16147088 Inviato: 6 Apr 2020 16:18
 

grazie ragazzi. Certo la fazer 1000 in configurazione gt è veramente porno. Che poi anche se un pò vuota sotto ha sempre tanta ciccia,quindi più piena e tondeggiante di un 600 o 800. Il vero problema è che tra consumi bollo e assicurazione .... e poi mi porterebbe ad andare veramente forte e la mia compagnia credo che tornerebbe in taxi ai primi due curvoni veloci. L'ideale sarebbe una tracer 900 ma veramente fuori budget.per quanto brutta sembra averle tutte le caratteristiche positive.

Forse un tdm 900 ? La verità è che non è facile cambiare genere. Da super sport a ? Bho . Certo coinvolgere la mia compagnia mi renderebbe molto felice e vivrei la moto come non ho fatto finora. Non sarebbe più un mezzo utile a scaricare l'adrenalina ma potrei andarci anche da un posto all'altro in modo da poter visitare e condividere queste emozioni. Vorrei farlo in modo graduale senza dover rinunciare ad un po di brivido,altrimenti uno in moto che ci va a fare ? Ho provato un bandit 1250 ma sembrava un cinquantino,emozione 0
 
16147089
16147089 Inviato: 6 Apr 2020 16:20
 

ho letto bene della shiver 750 anche se un mio amico meccanico è sfiduciato nei confronti di aprilia. Potrebbe essere un buon compromesso ma non so se per la coppia è comoda. Voi che ne dite ?
 
16147096
16147096 Inviato: 6 Apr 2020 16:52
 

Marketto75 ha scritto:
grazie ragazzi. Certo la fazer 1000 in configurazione gt è veramente porno. Che poi anche se un pò vuota sotto ha sempre tanta ciccia,quindi più piena e tondeggiante di un 600 o 800. Il vero problema è che tra consumi bollo e assicurazione .... e poi mi porterebbe ad andare veramente forte e la mia compagnia credo che tornerebbe in taxi ai primi due curvoni veloci. L'ideale sarebbe una tracer 900 ma veramente fuori budget.per quanto brutta sembra averle tutte le caratteristiche positive.

Forse un tdm 900 ? La verità è che non è facile cambiare genere. Da super sport a ? Bho . Certo coinvolgere la mia compagnia mi renderebbe molto felice e vivrei la moto come non ho fatto finora. Non sarebbe più un mezzo utile a scaricare l'adrenalina ma potrei andarci anche da un posto all'altro in modo da poter visitare e condividere queste emozioni. Vorrei farlo in modo graduale senza dover rinunciare ad un po di brivido,altrimenti uno in moto che ci va a fare ? Ho provato un bandit 1250 ma sembrava un cinquantino,emozione 0


Guarda, ti riassumo la mia esperienza perchè credo possa tornarti utile.
Dopo varie moto da enduro e una stradale da studente universitario senza una lira (Sv650? sì, ovvio) sono passato alla mia prima SS, una 749s. Fantastica, ma mi ha tirato scemo. Venduta, ho comprato un CBR600RR eC-abs nuovo nel 2016. L'ho amato alla follia. Poi ho deciso di passare a una moto solo pista, una ZX6R del 2008, e di cercare una moto che mi permettesse di andare al lavoro tutti i giorni, divertirmi nei giri (calando un po' il ritmo, ma senza rinunciare allo stesso gusto) e fare dei viaggetti. Utopia? Mah... Quelli del mio motoclub continuavano a rompermi le scatole con "Prova la Multistrada 1000 o 1100. Vedrai".
Io ribattevo "Mah, di Ducati ne ho già avuta una e mi ha tirato scemo"
E loro "Questo è il 1000 o 1100 raffreddato ad aria, vai sul sicuro".
Alla fine me l'hanno messa sotto al culo e poco dopo ne ho comprata una. Amore istantaneo. Sembrava di guidare una sportiva, ma comoda e non esagerata. Rinunci a un po' di prestazioni, guadagni in comodità e sfruttabilità.
Felice del Multistrada a questo punto in garage ho tre moto. La ninja per la pista, la Muli per il lavoro e il resto e il CBR perchè lo amo, ma so che non si può... tre sono troppe. Lo metto in vendita, ma non si vende (vero, io non lo regalo. E ci mancherebbe pure bello com'è). Lo scambio con una Tracer 900 '18.
Ma Tracer e Multistrada 1100 non possono coesistere. Stesso segmento, ma moto diverse.
La Tracer ha tanti pregi quanti difetti.
È più comoda del Multistrada, in città è mille volte meglio, protegge meglio dall'aria, ha qualche cv in più e il motore è lineare e semplice, ha l'elettronica che è una manna dal cielo e fa tanta luce. Tanta roba. Però nonostante la mia abbia già sospensioni messe a posto, scarico aperto, mappatura corretta ha dei difetti evidenti. Innanzitutto il felling alla guida è buono, ma non al livello del Multistrada - che è del 2007 - e questo è il difetto maggiore, ma poi, nonostante abbia solo un anno e mezzo, ha della ruggine qui e là. WTF?! e altre piccole cose (manopole larghe, sella che spinge in avanti, borse ottime in città, ma piccole per i viaggi, acqua che arriva al casco se non metti un parafango aggiuntivo. Tutto risolvibile, seppur noioso).

Non riuscivo a decidermi su quale tenere. Alla fine le ho messe in vendite tutte e due. Ho venduto la Tracer. Con tutti i suoi difetti, la Multistrada è la moto giusta per me: per chi viene da una sportiva secondo me difficilmente trovi di meglio (devi spendere dai 15k in su per farlo). La mia adesso ha 55mila km, va benissimo e sono felicissimo. Il giorno che tirerà le cuoia (e penso ce ne vorrà) vedrò.

Se riesci a digerire l'estetica, non posso che consigliarti quello che era stato consigliato a me quando avevo il tuo dubbio: "Prova una Multistrada 1000 o 1100. Ti sorprenderà."
icon_wink.gif
 
16147097
16147097 Inviato: 6 Apr 2020 17:03
 

Marketto75 ha scritto:
ho letto bene della shiver 750 anche se un mio amico meccanico è sfiduciato nei confronti di aprilia. Potrebbe essere un buon compromesso ma non so se per la coppia è comoda. Voi che ne dite ?


Se serve riporto la mia esperienza.
Ho comprato il 900 a Dicembre, avevo totalizzato 2800 km prima di parcheggiarla causa COVID. Ne avremo fatti circa 800 in coppia, tutti giretti domenicali di almeno 200 km ciascuno e a fine giornata non eravamo nè stanchi morti nè "rotti". Certo, non è paragonabile alla protezione aerodinamica che offre una Fazer o una Tracer di cui avevo fatto i test ride e che erano le altre moto a cui ero interessato, però montando un cupolino aftermarket è venuta fuori come la desideravo: buon compromesso tra brio e comodità. Le altre due mi davano l'idea di essere troppo orientate alla comodità, e un po' meno al brio anche se il 700 della tracer è un gran bel motore.

PRO della Shiver: sicuramente il propulsore. Bicilindrico a V di 90°, con la mappa SPORT sopra i 2500/3000 giri parte "la fionda", in modalità TOUR è un bicilindrico divertente, ma normalissimo, forse un po' troppo "gnucco" a bassi regimi. La modalità RAIN non credo abbia senso di esistere, l'ho provata una volta a Gennaio mentre ero a 1350m in mezzo a rigagnoli di acqua in fase di disgelo e zone d'ombra con brina. Probabilmente avrei potuto girare tranquillamente anche con la TOUR, basta dosare il polso e in ogni caso c'è il TC.
CONTRO: Al momento nessuno, è nuova. La protezione aerodinamica non è molta, lo sapevo, ma in due non è snervante e la postura è sufficientemente comoda per entrambi; 1,75 io e poco più di 1,60 per 47 kg il mio zainetto.

Sicuramente i 750 avevano problemi ai sensori dell'aria e fino al 2010 qualche problema di oscillazione alla forcella anteriore. Per il resto problemi gravi noti nessuno, è soggetta a guasti come qualsiasi altra moto, anzi qui sul Forum ci sono alcuni utenti che hanno macinato parecchi km senza problemi.
 
16147236
16147236 Inviato: 7 Apr 2020 8:48
 

La multistrada 1100 l^avevo considerata,a me poi piace. Diciamo che ha linee sgraziate ma nella sua bruttezza è coerente,insomma come una donna beuttina che però risulta affascinarci,quindi che ce frega !
Ho letto pure di tanti che di km ne fanno,ma le ducati e i loro problemi mi mettono una tale paura...anche perchè diciamo la verità : di fortuna non e ho tanta. Comunque ho visto qualche video della 1100 e non è male,beve poco non ha fronzoli elettronici e quindi diverte il giusto . Poi insomma la ciclistica ducati si sa che funziona alla grande,con quei nomi importanti con cui lavorano stupirebbe il contrario.
 
16147240
16147240 Inviato: 7 Apr 2020 9:07
 

Marketto75 ha scritto:
La multistrada 1100 l^avevo considerata,a me poi piace. Diciamo che ha linee sgraziate ma nella sua bruttezza è coerente,insomma come una donna beuttina che però risulta affascinarci, quindi che ce frega !
Ho letto pure di tanti che di km ne fanno,ma le ducati e i loro problemi mi mettono una tale paura...anche perchè diciamo la verità : di fortuna non e ho tanta. Comunque ho visto qualche video della 1100 e non è male, beve poco non ha fronzoli elettronici e quindi diverte il giusto . Poi insomma la ciclistica ducati si sa che funziona alla grande,con quei nomi importanti con cui lavorano stupirebbe il contrario.


Guarda, ho amato talmente tanto la 749s e mi ha fatto spendere talmente tanti soldi che le Ducati per me avevano una croce sopra. Col CBR non mi vergogno di dire che Honda si è conquistata un posto speciale nel mio cuore, per cui, se proprio dovessi dirti di che marca vorrei la moto dei miei sogni, ti direi della casa dell'Ala. Tuttavia la Multistrada mi ha fatto ricredere. Quando l'ho comprata ho fatto quasi una scommessa con quelli del motoclub che l'avevano (siamo a quota cinque o sei al momento... tanto per dirti): "alla prima rogna la butto nel fosso". Ad oggi, dopo un anno, ti dico che è una gran gran moto e che oggi così ce ne sono pochissime.
Costa poco come acquisto, costa poco come manutenzione (a patto però che tu conosca qualcuno che sa metterci le mani), consumi fino a 20 al litro, versatilità tanta (non adora la città, ma la fa, ha una sella relativamente duretta, ma con due belle borse capienti via di viaggi) e sui passi ti fa divertire.
Decisamente una moto sottovalutata, ma chi l'ha guidata può confermarti quel che dico icon_wink.gif
 
16147335
16147335 Inviato: 7 Apr 2020 15:13
 

CoffeeWolf le tue parole mi spingono quasi a metterla nella lista delle acquistabili. Effettivamente un po tutte le ducati alla carta sembrano avere tutte le caratteristiche per essere moto solide e promettenti. Poi però senti o leggi che si perdono sempre per un nonnulla che ti lascia a piedi. Vero è che della tua ne ho sempre sentito parlare bene e poi sembra avere tutto quello che mi serve :sospensioni ottime , un bel motore ,quel giusto rigida da renderla divertente tra le pieghe di montagna e non da poco spazio per il passeggero,forse un po alta per la mia bassezza di 170 cm ma si potrebbe fare. Per l'ala confermo,ho un cbr 900 a carburatori ed è indistruttibile. Pensa che una volta mi misero l'acqua insieme alla benzina e anche se piano mi ha riportato a casa
 
16147337
16147337 Inviato: 7 Apr 2020 15:29
 

se posso approfittare del tuo tempo mi potresti dire all'incirca la manutenzione programmata in cosa consiste ? so che detta cosi puo sembrare una domanda stupida ma sulla vecchia sv650s che possedevo da ragazzo e su questa cbr 900 apparte i tagliandi e i vari pezzi che si usurano come tutte le altre,praticamente non vedono quasi mai officine e meccanici.
P.S.: la sv 650 non la trovo una moto da sfigato ,e con quella ho fatto mangiare la polvere a più di qualcuno che si sentiva Valentino solo perchè aveva una carenata sportiva. é una moto che suzuki ha considerato sempre entry level e forse ha sbagliato.Mi esprimo meglio. Se prendiamo come esempio yamaha ha mt07 mt09 mt10,ce n'é per tutti i gusti.2 3 e 4 cilindri.I bicilindrici da parte dei japposotti sono sempre stati lasciati un po ad un angolino. La sv con 150 cc di più,una 20 cv di più che non erano esagerati su di un 800-850,e una discreta ciclistica penso avrebbero ottenuto una tutto fare a 2 cilindri con un bel mercato. Ma forse a loro non interessa perchè hanno già segmenti su quel genere. Bho,trovo che le mezze misure solo da pochi anni sono seriamente prese in considerazione mentre per tanto tempo sono state ritenute cilindrate che non erano ne carne ne pesce. Forse vero o verissimo a livello supersport ma per tutti i giorni credo sono vincenti. Infatti negli ultimi anni si sbattono più per progettare mezze misure,chiamiamole cosi, che bombardoni che alla fine quando le usi su strada? vi posso garantire che il mio 900 è ancora cattivissima e con quei 4 carburatori mangiabenza e senza elettronica emoziona ancora molto,ma su strada non serve a nulla.
 
16147338
16147338 Inviato: 7 Apr 2020 15:31
 

Marketto75 ha scritto:
CoffeeWolf le tue parole mi spingono quasi a metterla nella lista delle acquistabili. Effettivamente un po tutte le ducati alla carta sembrano avere tutte le caratteristiche per essere moto solide e promettenti. Poi però senti o leggi che si perdono sempre per un nonnulla che ti lascia a piedi. Vero è che della tua ne ho sempre sentito parlare bene e poi sembra avere tutto quello che mi serve :sospensioni ottime , un bel motore ,quel giusto rigida da renderla divertente tra le pieghe di montagna e non da poco spazio per il passeggero,forse un po alta per la mia bassezza di 170 cm ma si potrebbe fare. Per l'ala confermo,ho un cbr 900 a carburatori ed è indistruttibile. Pensa che una volta mi misero l'acqua insieme alla benzina e anche se piano mi ha riportato a casa


Honda è Honda... e il CBR è una moto meravigliosa. Credo che chi ha avuto la fortuna di possederlo ne resti perennemente innamorato.
Ti ho consigliato il/la Multi perchè i ragionamenti che stai facendo tu li ho fatti anche io per un anno e mezzo. E alla fine ho trovato la moto ideale in questa.
I suoi veri difetti per me sono due: 1) la mancanza di elettronica, ma compensa abbondantemente con il feeling di guida 2) non ha una enorme protezione dall'aria, ma è anche vero che io sono 10cm più alto di te e a te probabilmente l'aria darebbe meno fastidio.
Come sempre il consiglio è uno solo: tenta di provarla. Può essere piacevole da guardare o meno (secondo dietro e di lato è bella, davanti... beh, è simpatica icon_lol.gif ), ma da guidare è veramente tanta roba.
 
16147339
16147339 Inviato: 7 Apr 2020 15:38
 

Marketto75 ha scritto:
se posso approfittare del tuo tempo mi potresti dire all'incirca la manutenzione programmata in cosa consiste ? so che detta cosi puo sembrare una domanda stupida ma sulla vecchia sv650s che possedevo da ragazzo e su questa cbr 900 apparte i tagliandi e i vari pezzi che si usurano come tutte le altre,praticamente non vedono quasi mai officine e meccanici.
P.S.: la sv 650 non la trovo una moto da sfigato ,e con quella ho fatto mangiare la polvere a più di qualcuno che si sentiva Valentino solo perchè aveva una carenata sportiva. é una moto che suzuki ha considerato sempre entry level e forse ha sbagliato.Mi esprimo meglio. Se prendiamo come esempio yamaha ha mt07 mt09 mt10,ce n'é per tutti i gusti.2 3 e 4 cilindri.I bicilindrici da parte dei japposotti sono sempre stati lasciati un po ad un angolino. La sv con 150 cc di più,una 20 cv di più che non erano esagerati su di un 800-850,e una discreta ciclistica penso avrebbero ottenuto una tutto fare a 2 cilindri con un bel mercato. Ma forse a loro non interessa perchè hanno già segmenti su quel genere. Bho,trovo che le mezze misure solo da pochi anni sono seriamente prese in considerazione mentre per tanto tempo sono state ritenute cilindrate che non erano ne carne ne pesce. Forse vero o verissimo a livello supersport ma per tutti i giorni credo sono vincenti. Infatti negli ultimi anni si sbattono più per progettare mezze misure,chiamiamole cosi, che bombardoni che alla fine quando le usi su strada? vi posso garantire che il mio 900 è ancora cattivissima e con quei 4 carburatori mangiabenza e senza elettronica emoziona ancora molto,ma su strada non serve a nulla.


Ma guarda che io ho adorato la SV icon_smile.gif E la mia era bellissimaaaaa <3 (appena ho un attimo ti mando una foto in mp). Senza nulla togliere alla SV, è la classica moto da studente perchè è ottima per cominciare, è divertente, diventa bellina con quattro accorginementi, fa tutto, non ti molla mai e soprattutto non costa un c***o. icon_mrgreen.gif

Per la manutenzione della Multi non è che ci sia tanto di più da fare, a parte le famose cinghie da fare ogni due anni. Ma costano 80€ e sulla Multi ci arrivi al volo. È più trovare il meccanico che lo sappia fare bene. Di dove sei tu?
Per il resto, ogni tanto dai una stretta alle viti icon_asd.gif
Poi, ogni moto ha i suoi difetti e posso raccontartene alcuni, ma conta che io sono estremamente sensibile alle cose che non mi piacciono: sulla pagina Facebook quando ho dato le mie impressioni sulla moto - che praticamente quelle di cui sopra - me ne hanno dette di ogni, compreso un epico e stupidissimo "la Tracer è perfetta. Dai gas.". icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
 
16147998
16147998 Inviato: 10 Apr 2020 17:39
 

Grazie a tutti per i consigli e soprattutto a te Coffewalk. Io sono di Roma ma ormai vivo a Cassino da 4 anni. Qui non è facile fare affari perchè tendono a tirare bidoni,moto usate molto e trattate male. Poi non ce ne sono di Multi.Certo con quello che sta succedendo... chissà quanto potremmo spostarci per provare e comprare moto. Vediamo,comunque l'idea di una bestiolina mangia curve comoda in due e dai consumi onesti non mi dispiace affatto.
 
16151046
16151046 Inviato: 25 Apr 2020 12:01
 

cambio idea ogni due giorni.certo pure una tiger 1050 sarebbe un bel giocattolino,oppure una bmw f800st.bho,credo che quest'anno ce ne stiamo in parecchi a casa
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©