Leggi il Topic


Morini 125 2t del 1952 [problemi elettrici]
16129662
16129662 Inviato: 13 Gen 2020 0:31
Oggetto: Morini 125 2t del 1952 [problemi elettrici]
 

Buonasera
Da mesi sono sotto restauro di un Morini 125 2t sport del 1952. Sono quasi al termine, al momento sono impegnato nell'impianto elettrico. Ho un piccolo problema...
Collego la pipetta alla candela e appoggio la candela sulla testa in modo che faccia massa (ho controllato con il multimetro ed effettivamente la testa fa massa). Con una mano do i colpi di accensione tramite l'apposita pedivella e con l'altra tengo il cavo della pipetta.
Il problema è che la candela non fa scintilla, ma la cosa ancora più strana è che nello stesso tempo io ho preso la corrente (premetto che il cavo della pipetta è ancora senza le protezioni di gomma, quindi ho toccato qualcosa che era sotto tensione)
Cosa può essere mai?? La candela non fa scintilla però prendo la scossa????
Ne approfitto per chiedere se una qualche buona anima avesse mai per caso una schema elettrico di questa moto oppure qualcosa di simile.
Grazie
Federico
 
16129733
16129733 Inviato: 13 Gen 2020 12:23
 

Se hai preso la corrente toccando solo il cavo della candela allora c'è una dispersione; non ho capito a che protezioni di gomma ti riferisci, però se già sai che il cavo non è ben messo o non è collegato correttamente sistema prima quello, non si deve prendere la scossa toccando il cavo... se è molto vecchio, rigido o spaccato devi sostituirlo. (Suppongo che la candela sia nuova)
 
16129812
16129812 Inviato: 13 Gen 2020 21:58
 

Come protezione intendo quella di gomma che copre la fine del cavo e la testa della candela. Io inizialmente ho provato con il cavo attaccato direttamente alla candela a nudo, al termine del cavo c'è una specie di incastro metallico dove si inserisce la candela. Mentre provavo il tutto probabilmente ho toccato leggermente l'incastro e ho preso la scossa. Il cavo, la pipetta e la candela sono tutti nuovi.
 
16129929
16129929 Inviato: 14 Gen 2020 13:13
 

Hai provato a vedere se fa la scintilla una volta montato tutto?
 
16130047
16130047 Inviato: 15 Gen 2020 1:52
 

direi che se hai preso la scossa, la corrente c'è! eusa_think.gif La distanza tra gli elettrodi della candela è giusta?? eusa_think.gif Il condensatore è nuovo??
 
16130731
16130731 Inviato: 18 Gen 2020 18:45
 

La distanza tra gli elettrodi suppongo sia giusta perché la candela è nuova, probabilmente ( ma non sono sicuro) il problema sta nel collegamento con la bobina. Praticamente da quello che so, molte bobine o magari tutte hanno una vite filettata dove va collegato il cavo candela, io non l'ho, quindi non so bene come collegare il cavo... Consigli?
Mi è sorto un altro dubbio....
Nelle puntine il condensatore è nuovo però non so bene quale sia la sua capacità.
Domanda...
Che condensatore vuole montato??? Intendo come capacità
Grazie
 
16130732
16130732 Inviato: 18 Gen 2020 18:46
 

comunque il condensatore adesso provo a misurarne la capacità con il multimetro...
 
16130857
16130857 Inviato: 19 Gen 2020 19:48
 

metti qualche foto della moto e della bobina
l'accensione è a spinterogeno o con il volano magnete?
perchè ci sono bobine a corrente continua(spinterogeno) e quelle a corrente alternata(volano magnete)
il condensatore serve per non far scintillare le puntine e vanno tutti bene
 
16131391
16131391 Inviato: 22 Gen 2020 11:47
 

Se la corrente alla candela è generata da un volano magnete, far girare il motore col pedale messa in moto a mano, il motore gira troppo piano e la corrente è piuttosto debole e non riesce a provocare la scintilla sugli elettrodi della candela. Sul filo della bobina, deve essere applicata una presa (alta tensione) che con questa si può appoggiare la candela sulle alette della testa e si usa il piede per far girare il motore più velocemente.
 
16143495
16143495 Inviato: 18 Mar 2020 21:40
 

Scusate il ritardo ma mi sono fermato per un qualche mese....
comunque l'accensione dovrebbe essere a spinterogeno, ecco alcune foto...
Non so come bloccare il cavo della candela nella bobina....
Sapete dove posso trovare una schema elettrico per questa moto? Oppure una qualche moto simile??
I collegamenti dovrebbero essere poi sempre quelli. Io ho uno schema però non so se è affidabile
Grazie
[img]1.jpg[/img][img]2.jpg[/img][img]3.jpg[/img][img]4.jpg[/img]
 
16143499
16143499 Inviato: 18 Mar 2020 21:54
Oggetto: Foto
 

Scusate,ma come faccio a caricare le foto?
 
16143556
16143556 Inviato: 19 Mar 2020 1:33
Oggetto: Re: Foto
 
 
16143602
16143602 Inviato: 19 Mar 2020 13:30
 

Generalmente le Moto Morini 125 a 2T, hanno l'accensione a spinterogeno che è la più semplice e facile da controllare. Col volano ne esistono pochissime (le prime, anni 47/49). Avere problemi vuol dire non avere conoscenza del funzionamento del sistema accensione, che ha solo 3 pezzi, puntine, bobina e condensatore. Il condensatore ha solo una funzione, non far scintillare le puntine.
 
16145062
16145062 Inviato: 27 Mar 2020 12:09
Oggetto: Foto
 

Non conosco il motivo ma le foto non mi vengono caricate, mi da errore. Fa niente
 
16145145
16145145 Inviato: 27 Mar 2020 21:02
Oggetto: Re: Foto
 
 
16146649
16146649 Inviato: 4 Apr 2020 12:01
Oggetto: Foto
 

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
16146650
16146650 Inviato: 4 Apr 2020 12:02
Oggetto: Cavo candela
 

Non so come connettere il cavo della candela alla bobina... Probabilmente non fa la scintilla pèerchè il cavo non è ben collegato.
Grazie
 
16146656
16146656 Inviato: 4 Apr 2020 12:16
Oggetto: Quadretto elettrico accensione
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno
Tempo fa in un mercatino d'epoca ho comprato un nuovo quadretto di accensione per la mia Morini 125 2t perchè nel quadretto vecchio mancano dei componenti. Mi sono rivolto ad un banco e ho chiesto un quadretto che possa sostituire quello originale. Mi è stato venduto un quadretto (Ho allegato la foto), però io non conosco lo schema di collegamento.
Qualcuno è in grado di darmi un qualche consiglio per un corretto cablaggio?
Grazie

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati


L'ultima foto è il quadro vecchio

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
16146670
16146670 Inviato: 4 Apr 2020 14:37
 

il cavo che va alla bobina normalmente si avvita nel foro della bobina
per il resto armati di un tester e vedi quali sono le connessioni
 
16146826
16146826 Inviato: 5 Apr 2020 13:08
 

Il problema è che nella mia bobina non c'è nessuna vite
 
16146840
16146840 Inviato: 5 Apr 2020 14:45
 

X federico-91. Le foto degli interruttori del faro, sono completamente diversi. Quello nero, si riferisce ad un impianto con volano magnete, con corrente alternata 6volt 30watt. Quello marroncino è per un'impianto a spinterogeno a corrente continua, stesso voltaggio e amperaggio, però ha un funzionamente completamente diverso dall'altro, avendo anche l'accensione e lo spegnimento della spia carica batteria, da parte della dinamo. A vederlo sembra in buone condizioni, perchè sostituirlo?. Forse manca la piastrina e il comando, sopra il faro, che fanno da interruttotre, che sono i componenti da cercare.
Per il cavo della bobina deve avere un diametro 8mm. e sulla punta (entrata nella bobina) si deve montare sul filo, un innesto in lamierina di ottone, che forza all'entrata e un cappuccio in gomma, sulla presa.
Guardando l'impianto elettrico, perchè è stato usato filo rosso?. Originalmente erano neri. Attualmente, si usano di diversi colori in base al servizio che hanno, naturalmente inseriti in una guaina nera, che li copre.
 
16147488
16147488 Inviato: 8 Apr 2020 12:27
 

Non sapevo del fatto riguardante l'interruttore, quindi mi hanno venduto un prodotto sbagliato. Diciamo che il problema è proprio il fatto che mi manca l'interruttore con la chiave, adesso provo a cercare qualcosa, magari in un mercatino. Cavo di sezione 8mm intendi con la guaina oppure solo il cavo interno di rame?
Ho capito cosa intendi con il piastrino di ottone, dovrei avere qualcosa...
Riguardo i cavi, ho utilizzato il rosso per quelli provenienti dal polo positivo e neri da quello negativo, comunque adesso provvederò a ricoprirli con guaina nera.
Grazie molto gentile
Consigli molto preziosi
 
16147748
16147748 Inviato: 9 Apr 2020 13:03
 

X guido33
Sono riuscito, ho seguito i tuoi consigli sul cavo della pipetta per poterlo fissare al meglio nella bobina.
Inizialmente la candela continuava a non fare la scintilla poi ho pensato che il problema poteva essere nelle puntine, ho controllato se le puntine si accoppiavano bene e per sicurezza ho passato leggermente un pò di carta vetrata su entrambe le puntine in modo da farle accoppiare per bene. Magicamente dopo questa operazione la candela mi faceva la scintilla e dopo diverse prove di accensione il motore si è avviato però a fatica. Ho utilizzato il quadro di accensione originale ed è perfettamente funzionante, ho la piastrina e l'attacco per la chiave, mi manca solo la chiavetta.
Il motore fa fatica ad avviarsi ed una volta avviato tende ad arrestarsi, sicuramente ci sono problemi di carburazione che devo risolvere. Tende ad avviarsi più facilmente senza il filtro dell'aria.
Grazie
 
16147766
16147766 Inviato: 9 Apr 2020 14:46
 

dopo averle scartavetrate le puntine vanno pulite con un po di benzina , poi controlla la distanza che deve essere 0,4mm
 
16147783
16147783 Inviato: 9 Apr 2020 15:47
 

Ok grazie, lo farò
motori49 ha scritto:
dopo averle scartavetrate le puntine vanno pulite con un po di benzina , poi controlla la distanza che deve essere 0,4mm
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Morini d'epoca

Forums ©