Leggi il Topic


Scooter non parte da freddo [Vespa ET4 125]
16085177
16085177 Inviato: 25 Giu 2019 20:08
Oggetto: Scooter non parte da freddo [Vespa ET4 125]
 



Buonasera a tutti,
avrei bisogno di un consiglio. Ho uno scooter vespa et4 125 che ultimamente fatica molto ad accendersi a motore freddo. Ho controllato la candela e, essendo molto consumata, l'ho cambiata. Inoltre ho sostituito anche il filtro dell'aria, ma il problema sopra persiste.
Noto che il motore impiega molto tempo ad entrare in temperatura. Quando riesco ad accenderlo da freddo non riesce a tenere il minimo, per poi migliorare dopo un po' di tempo. Per intenderci, dopo circa 1 km mostra prestazioni "perfette" (tiene il minimo, se lo spengo e riaccendo parte subito ecc...).
Ho pensato che possa essere un problema di carburatore sporco. Tuttavia mi piacerebbe avere anche il vostro parere, visto che per smontarlo e pulirlo dovrei disturbare un parente (da solo non sono in grado eusa_wall.gif ).
Quale potrebbe essere la causa di questo problema? Può essere una buona idea pulire il carburatore oppure dovrei pensare ad altro?

Grazie a tutti per l'aiuto
 
16085216
16085216 Inviato: 25 Giu 2019 23:04
 

sembrerebbe grasso di carburazione, comprensibile visto che siamo d estate, anche se è strano che sia sballata visto che è 4t e tu non hai toccato niente
Che la candela era consumata cosa intendi?elettrodo bianco ed eroso? eusa_think.gif
 
16085324
16085324 Inviato: 26 Giu 2019 11:30
 

Eroso sicuramente, al colore non ci avevo fatto caso. Comunque chiederò il prima possibile ad una persona più esperta che l'ha vista.

Nel frattempo ne approfitto per chiederti se ho capito bene alcune cose.

Se effettivamente fosse un problema di carburazione grassa, ciò che andrebbe fatto è regolare i getti di minimo/massimo e lo spillo?

L'unica cosa che avevo provato a fare era alzare il minimo. In questo modo appena accesa (faticava comunque ad accendersi) teneva il minimo senza spengersi, ma una volta scaldato il motore lo scooter andava avanti senza toccare la manopola. Quindi l'ho riabbassato. Va bene regolarlo in modo che sia ottimale a motore caldo?

Per quanto riguarda il massimo come potrei capirlo? Ho letto andrebbe guardato il colore della candela, ma visto che si trova in una posizione non propriamente agevole volevo capire se esisteva un altro modo.

In ogni caso un eventuale colore bianco della candela non dovrebbe significare che la combustione è magra?
 
16085371
16085371 Inviato: 26 Giu 2019 14:23
 

et4sco ha scritto:
Eroso sicuramente

quando è visibilmente consumato è per carburazione magra. La candela quando è molto grassa si brucia direttamente, e se sei giusto di carburazione si consuma si, ma in modo molto costante e prolungato nel tempo( ci fai anche 70 000 km con una candela prima di avere l'elettrodo consumato)

et4sco ha scritto:


Se effettivamente fosse un problema di carburazione grassa, ciò che andrebbe fatto è regolare i getti di minimo/massimo e lo spillo?



Si, io non sono per niente sicuro che il tuo problema sia di carburazione, se lo fosse si si agisce su getti e altre regolazioni.. sempre che il tuo sia a carburatore e non a iniezione no?

et4sco ha scritto:

Va bene regolarlo in modo che sia ottimale a motore caldo?



il minimo VA regolato a motore caldo. la regolazione a freddo è falsata

et4sco ha scritto:

Per quanto riguarda il massimo come potrei capirlo? Ho letto andrebbe guardato il colore della candela, ma visto che si trova in una posizione non propriamente agevole volevo capire se esisteva un altro modo.

In ogni caso un eventuale colore bianco della candela non dovrebbe significare che la combustione è magra?


bianco è magrezza, ma comunque non fasciarti la testa prima del previsto. Il colore della candela poi confonde molto, e si usa prettamente sui 2t dove la colorazione è molto piu evidente ed è piu facile lo smontaggio rimontaggio
 
16085696
16085696 Inviato: 27 Giu 2019 17:17
 

Se il problema è a motore freddo direi carburazione magra.

Le cause possono essere il carburatore sporco, con getti semi-intasati che fanno passare meno benzina del normale, oppure collettore del carburatore screpolato, che lascia passare aria e smagrisce la miscela.

Altra causa potrebbe essere lo starter del carburatore bloccato in posizione chiusa o con i condotti intasati.
 
16085936
16085936 Inviato: 28 Giu 2019 17:48
 

Grazie a entrambi. Controllerò e vi farò sapere
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Maxi-ScooterMaxiscooter da 100cc a 125cc

Forums ©