Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Spiegazione sul decatalizzare?
16011862
16011862 Inviato: 24 Set 2018 23:20
Oggetto: Spiegazione sul decatalizzare?
 

Ciao a tutti, sono al corrente del fatto che sia un argomento trito e ritrito, però per quanto mi sia informato e abbia cercato non ho mai trovato una spiegazione che vada un po’ più nel dettaglio del perché dopo aver tolto il catalizzatore sia indispensabile rimappare.

Vi spiego meglio, io possiedo una Honda CB 500 X 2017, e avrei intenzione di cambiare collettore perché potrei avere quello decatalizzato a un ottimo prezzo tramite un amico.
Cercando in giro ci sono pareri molto discordanti a riguardo, alcuni dicono che non cambia nulla, altri che migliora le prestazioni e altri ancora che le peggiora se non si rimappa.
Ci tengo a sottolineare che il cambio di collettore lo farei principalmente per un fattore di calore e di “far respirare” meglio il motore, poco mi importa che si guadagnino 2 cavalli o 20.
Quindi la domanda principale mia sarebbe, senza rimappare si rovina il motore? Perché alcuni dicono che la centralina originale non arrivi a correggere abbastanza la carburazione e quindi resti troppo magra.
Grazie mille a tutti in anticipo e scusate per il post decisamente lungo
 
16011864
16011864 Inviato: 24 Set 2018 23:35
 

Credo che dipenda anche da moto a moto e quindi anche da elettronica ad elettronica, questo perché l'auto-adattamento della centralina è limitato.
Solitamente, se togli soli il catalizzatore e/o cambi terminale, non dovrebbe essere necessario rimappare.
Per i collettori, il discorso può essere diverso. Se i collettori che vai a sostituire hanno lo stesso diametro/disegno di quelli originali, anche in questo caso non dovrebbe essere necessario rimappare. Se invece i collettori avranno dimensioni/disegno differente, allora molto probabilmente si dovrà intervenire sulla mappatura.
Se poi si cambia l'intero impianto (collettori, decat, terminale), allora la rimappatura sarà inevitabile.
 
16011930
16011930 Inviato: 25 Set 2018 8:40
 

Il mio dubbio invece sta nel fatto che uno scarico decatalizzato NON dovrebbe essere omologato per uso stradale per cui, in caso di controlli, potrebbero essere dolori.

Di che scarico si tratta?
 
16011971
16011971 Inviato: 25 Set 2018 10:40
 

Uno scarico decatalizzato infatti NON è assolutamente omologato. Molto spesso alcune negozi online propongono kit completi collettori+slip-on, che ovviamente non possiedono un catalizzatore, ma sono indicati come omologati. Questo perchè lo slip-on in se è effettivamente omologato secondo la direttiva europea per le emissioni acustiche, a patto che si lasci montato il DB-killer. Le restrizioni sulle emissioni invece non sono più (ovviamente) rispettate. Di conseguenza non si supera più il controllo in revisione e si rischia una denuncia in caso di controllo delle forze dell'ordine.
Io sono assolutamente contrario alla rimozione dei catalizzatori 0509_down.gif Non tanto per ciò che si rischia, quanto per una questione di rispetto ambientale. Anche perchè secondo me i "vantaggi" non giustificano la trasgressione: il discorso "far respirare di più il motore" lascia il tempo che trova e riguardo al calore sviluppato non è che ci siano tutte queste differenze almeno che tu non abbia il catalizzatore originale proprio sotto.
 
16011987
16011987 Inviato: 25 Set 2018 11:33
Oggetto: Re: Spiegazione sul decatalizzare?
 

MK4796 ha scritto:
perché dopo aver tolto il catalizzatore sia indispensabile rimappare


perchè vai a modificare la contropressione allo scarico, che è un elemento importante per il funzionamento del motore. Consiglio personale: lascia perdere, dovresti cambiare lo scarico, montare una centralina aggiuntiva e farla programmare al banco... con una spesa oltre 500 euro, senza nessuna garanzia che le prestazioni aumentino (potrebbero anche peggiorare). In compenso ti troverai la moto illegale, e spargerai veleni su chi ti segue.

ciao

WK
 
16012093
16012093 Inviato: 25 Set 2018 18:56
Oggetto: Re: Spiegazione sul decatalizzare?
 

MK4796 ha scritto:
... Quindi la domanda principale mia sarebbe, senza rimappare si rovina il motore? ...


Risposta: dipende.
Come avrai intuito dalle risposte di cui sopra, il motore si trova a lavorare in eccesso di aria (con rapporto stechiometrico alterato). Ma non tutti i motori reagiscono allo stesso modo, anche in virtù di elettroniche diverse che riescono più o meno a compensare lo smagrimento.
Cosa si rischia? Se lo smagrimento è eccessivo, i materiali costruttivi non sono dei migliori, al motore vengo richieste prestazioni rilevanti, si possono generare temperature molto elevate in camera di scoppio con danni per le valvole (soprattutto quelle di scarico). Senza arrivare a casi estremi di grippaggi.
La benzina infatti svolge anche un effetto di raffreddamento. Se di aria ce n'è troppa, gli scoppi genereranno un calore eccessivo...

Per questo è sempre meglio rimappare o mettere una centralina aggiuntiva, nel dubbio. Senza contare che, a volte, il motore decat gira proprio male.
 
16012102
16012102 Inviato: 25 Set 2018 19:40
 

tibbs ha scritto:
Il mio dubbio invece sta nel fatto che uno scarico decatalizzato NON dovrebbe essere omologato per uso stradale per cui, in caso di controlli, potrebbero essere dolori.

Di che scarico si tratta?


No infatti lo scarico è omologato attualmente senza averlo decatalizzato. Lo ha prodotto una ditta familiare della zona di Cuneo, FF by Fresco, ed è omologato se usato con il db killer.
Sono al corrente però che decatalizzando non sarebbe piu omologato per uso stradale.


PaoloGrandi ha scritto:
MK4796 ha scritto:
... Quindi la domanda principale mia sarebbe, senza rimappare si rovina il motore? ...


Risposta: dipende.
Come avrai intuito dalle risposte di cui sopra, il motore si trova a lavorare in eccesso di aria (con rapporto stechiometrico alterato). Ma non tutti i motori reagiscono allo stesso modo, anche in virtù di elettroniche diverse che riescono più o meno a compensare lo smagrimento.
Cosa si rischia? Se lo smagrimento è eccessivo, i materiali costruttivi non sono dei migliori, al motore vengo richieste prestazioni rilevanti, si possono generare temperature molto elevate in camera di scoppio con danni per le valvole (soprattutto quelle di scarico). Senza arrivare a casi estremi di grippaggi.
La benzina infatti svolge anche un effetto di raffreddamento. Se di aria ce n'è troppa, gli scoppi genereranno un calore eccessivo...

Per questo è sempre meglio rimappare o mettere una centralina aggiuntiva, nel dubbio. Senza contare che, a volte, il motore decat gira proprio male.


Capito, infatti era proprio quella la mia paura, sono consaevole che grippare sia difficile, però voglio evitare appunto che il motore alla lunga ne patisca visto che attuerei questa modifica appunto per farlo viaggiare meglio più che per i miseri cavalli in più.
E grazie a tutti gli altri per le risposte esaustive icon_biggrin.gif
 
16012673
16012673 Inviato: 27 Set 2018 22:11
 

Mustang16 ha scritto:
Di conseguenza non si supera più il controllo in revisione
Non è detto, la revisione la si può superare comunque senza nessun problema, anche senza "intrallazzi" con l'addetto.
Io per esempio, la revisione la passo sempre ed il revisionista non è conoscenza del fatto che il catalizzatore non c'è.

Mustang16 ha scritto:
si rischia una denuncia in caso di controllo delle forze dell'ordine.
Questo è assolutamente vero.
 
16012756
16012756 Inviato: 28 Set 2018 9:06
 

Non riesco a capire come tu riesca a superarla, devono avere la macchina di controllo guasta icon_asd.gif
 
16012816
16012816 Inviato: 28 Set 2018 12:21
 

Argomento più volte trattato.
L'analisi effettuata in sede di revisione è molto blanda.
Prevede un controllo a motore caldo e a regime tale (mi pare sui 3.000 rpm) che non crea alcun problema in caso di decatalizzazione. Per cui passano tutte, a meno di non avere veramente un CO alle stelle (motore sregolatissimo).
Ovviamente, se alla moto/auto venisse fatto rifare un esame tipo quello da sostenersi in sede di omologazione, non ci sarebbero speranze di superarlo.
 
16012843
16012843 Inviato: 28 Set 2018 14:06
 

PaoloGrandi ha scritto:

L'analisi effettuata in sede di revisione è molto blanda.
Prevede un controllo a motore caldo e a regime tale (mi pare sui 3.000 rpm) che non crea alcun problema in caso di decatalizzazione. Per cui passano tutte, a meno di non avere veramente un CO alle stelle (motore sregolatissimo).


Quello che avevo sentito anche io , basta rientrare nei decibel e per quanto riguarda le emissioni a meno che la moto sia preparata da pista il controllo dovrebbe passarlo.


Mustang16 ha scritto:
si rischia una denuncia in caso di controllo delle forze dell'ordine.


Per quanto riguarda la denuncia da parte delle forze dell'ordine bisogna però ammettere che sia molto difficile in quanto la maggior parte delle volte l'unico controllo che sanno effettuare è se ci sia o meno il db killer, un collettore non originale è molto più difficile notarlo guardando la moto.
 
16012847
16012847 Inviato: 28 Set 2018 14:48
 

Mica tanto, c'è stampigliato sopra il codice omologazione. Diciamo che spesso non vogliono infierire icon_smile.gif
 
16012943
16012943 Inviato: 28 Set 2018 23:31
 

Se rilevano la mancanza di catalizzatore applicano l'art. 78 cds.
Multone + ritiro carta circolazione (e revisione obbligatoria per riaverla indietro).
Non scatta alcuna denuncia.
 
16017638
16017638 Inviato: 15 Ott 2018 1:36
 

Di recente a seguito di incidente ho distrutto i terminali remus sulla mia SD 990 '09 e ho optato per il terminale originale, alcune curiosità: Il catalizzatore sulla mia moto è dentro il terminale, il solo terminale pesa più di 11 kg (da quel che so telaio più telaietto posteriore insieme pesano meno...)
Ma il motore ora ha molta più coppia sia ai medi che agli alti, qualche esperto di dinamiche dei fluidi comprimibili sa spiegare come uno scarico "otturato" sia meglio per tutti i regimi rispetto a uno aperto?
Continuo a non capacitarmene
 
16017787
16017787 Inviato: 15 Ott 2018 13:37
 

Più su lo dicono. Contropressione allo scarico. Difficoltà di svuotamento.

Invece l'originale ha una mappatura perfettamente studiata x farlo rendere al meglio.
Da dire che non tutti i motori si comportano allo stesso modo. Per cui non c'è un regola, se non quella che è meglio rimappare al banco, se si scatalizza.
 
16017806
16017806 Inviato: 15 Ott 2018 14:07
 

Le onde di pressione dei gas di scarico possono essere efficacemente sfruttate per migliorare riempimento e svuotamento della camera di combustione. Collettori e terminali originali sono ottimizzati. Pasticci fatti in casa e impianti parziali (solo slip-on, solo catalizzatori) o comunque prodotti economici peggiorano di fatto la resa. Una soluzione di buona qualità, prodotta da una ditta seria, consiste in un impianto completo e più aperto, in grado di ridurre le resistenze e migliorare i flussi. Ma le dimensioni caratteristiche dell'impianto sono comunque studiate in modo da sfruttare queste onde di pressione icon_smile.gif
 
16025533
16025533 Inviato: 12 Nov 2018 11:12
 

Ottima spiegazione, grazie icon_smile.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©