Leggi il Topic


casco modulare economico per uso sporadico marca Cruizer
15952710
15952710 Inviato: 2 Apr 2018 12:53
Oggetto: casco modulare economico per uso sporadico marca Cruizer
 



buongiorno, volevo chiedere un consiglio su un casco modulare che per adesso costa online circa 60 euro...
la marca è CRUIZER...qualcuno ha riscontri qualitativi su questi prodotti? costa poco, ma scrivono, sul sito cruizer, che è omologato ECE-22-05...
A me serve per usarlo ogni tanto, e no come casco di tutti i giorni...

grazie

link: Link a pagina di Cruizer.it
 
15953080
15953080 Inviato: 3 Apr 2018 15:20
 

Non conosco il marchio ma sembra la solita cinesata per cui ci andrei cauto anche se hai intenzione di usarlo poco... a quella cifra puoi comprare un modulare GIVI che anche se un pò pesante almeno è sicuro...
 
15958772
15958772 Inviato: 17 Apr 2018 13:48
 

Buongiorno, le rispondo perché siamo stati tirati in ballo ed è giusto possiamo dire la nostra, siamo una piccola azienda italiana che sceglie ed importa i propri prodotti indirizzando i propri sforzi sull'ottimo rapporto qualità/prezzo e con prezzi di primo livello. Visitando il nostro sito si potrà rendere conto di come molti nostri prodotti siano uguali ai prodotti di marchi anche più famosi e questo sta ad indicare che abbiamo produttori in comune e fra i prodotti cambia solo il logo (oltre che il prezzo). Vorrei pertanto da lei una risposta, perché definisce i nostri prodotti "solita cineseria" non sicura indicando gli altri marchi ,con lo stesso livello di prezzo, più sicuri nonostante siano comunque prodotti in Cina? Perché poi nonostante non conosce la marca sconsiglia a priori invece di andare a ricercare informazioni sul marchio?
Grazie
 
15958850
15958850 Inviato: 17 Apr 2018 17:02
 

Buongiorno, inanzi tutto volevo dire che mi fa immenso piacere vedere che un ditta si faccia sentire e questo sicuramente per chi lo noterà sarà sicuramente la migliore pubblicità che potete fare , ammetto che non conosco il marchio (infatti ho esordito scrivendolo...) ma dando uno sguardo ai vostri caschi mi è subito saltato all'occhio la somiglianza con altri marchi (ma non di certo più famosi) e quindi ho dedotto che si trattasse del solito prodotto cinese importato in Italia e poi rimarchiato cosa che per altro anche voi non mi smentite mi sembra di capire... considerato che con la sicurezza non si scherza e di caschi poco sicuri si sentono notizie poco confortanti ogni giorno,mi sono sentito di consigliare un'altra marca della stessa fascia di prezzo ma che si possa perlomeno trovare qualche notizia più certa in merito come per esempio questo link: Link a pagina di Sharp.dft.gov.uk (secondo me guardare il sito della casa produttrice in questo senso di certo non aiuta...) su questo e su altri siti simili non ho trovato notizie in merito ai vostri prodotti,altra ragione per cui per me si tratta di un prodotto importato e rimarchiato ... poi se certe scelte stilistiche come la presa d'aria poco simile ma comunque emulata dallo Shubert sul vostro casco Jet dotato di visiera siano garanzia di qualità per me non lo sono anzi sono indicatore di quanto detto in precedenza in quanto quasi tutti i prodotti made in Cina non giovano di una propria personalità ma cercano di emulare i marchi più famosi... comunque come detto più volte su questo forum non è detto che un casco più costoso sia garanzia di più sicurezza ma di certo per i motivi da me descritti sopra non mi sono sentito di consigliare all'utente di questo forum all'acquisto del vostro prodotto perchè a mio parere personale a parità di prezzo vi sono prodotti più conosciuti che almeno qualche riscontro su siti specializzati hanno del seguito.
 
15959414
15959414 Inviato: 18 Apr 2018 20:44
 

Buonasera,
è per me un piacere scambiare delle opinioni con una persona educata qual'è, vorrei tanto partecipare a moltissime discussioni mettendo disposizione le nostre conoscenze ma i miei impegni lavorativi molto spesso me lo impediscono.
Volevo innanzitutto ribadire che ritengo normale e giusto che lei consigli una marca che ha provato , che conosce e di cui si fida nei confronti del nostro , la mia risposta non era incentrata su questo e credo si sia capito . La nostra è una piccola azienda ma teniamo ben presente ed al centro di ogni realizzazione la sicurezza e il rapporto qualità/prezzo, seppur il nostro prodotto non è made in italy preferiamo scegliere prodotti con omologazioni tuv o sgs enti omologatori storici ed affidabili e ti segnalo i nuovi prodotti di abbigliamento (in arrivo) con protezioni fatte e omologate in italia, quest'anno è anche partita la nostra collaborazione con ricotest con prodotti che saranno disponibili dal 2019. ti ho detto questo non per farci pubblicità ma per farti capire che non tutto è il solito prodotto cinese ma dietro ci sono molto spesso aziende che lavorano per ottenere degli ottimi prodotti, il vero miracolo in quello che facciamo è riuscire a tenere prezzi straordinariamente bassi e anche dietro a questo vi è tutto un mondo.
buona serata.
 
16044762
16044762 Inviato: 31 Gen 2019 10:47
Oggetto: Casco modulare Cruizer
 

Che piacere leggere tanto buonismo nei messaggi di questo forum di delucidazioni del "produttore/importatore" di caschi cinesi Cruizer. Peccato che non ha fatto lo stesso con un suo cliente (ovvero io). Io questo casco l'ho comprato e volevo provarlo attratto ahimè dal prezzo fin troppo basso. Risultato? Arriva un casco con un nauseabondo odore di plastica cinese. La mentoniera è fissata lateralmente in maniera imbarazzate e sono quasi certo che al primo impatto si stacca alla grande.
Il "cine-casco" poi e' arrivato con un difetto di fabbricazione sulla calotta interna. E' stata fatta una cucitura sul lato della fronte talmente fastidiosa da rendere praticamente impossibile l'uso. Pertanto dopo averlo provato in casa e essendomi accorto del difetto contattato celermente il venditore; che ha per lunghe email prima glissato chiedendo foto su foto, dopo di che ha vaticinato che il casco era pieno di forfora (!!!) e pertanto ha negato il reso. Ma forse meglio così. Vista la qualità infima e il difetto di fabbricazione l'ho riposto nel suo luogo più adatto. Nel cassonetto del''indifferenziata.
 
16090897
16090897 Inviato: 16 Lug 2019 23:35
 

Buonasera,
mi dispiace rientrare nel forum per dare nuove risposte ma questa volta non potevamo non farlo.
Innanzitutto noi non siamo buonisti ma abbiamo sempre molto rispetto del cliente, è questa la nostra missione e questo nostra caratteristica viene fuori financhè da un post creato essenzialmente per demolire oltre che l'immagine del prodotto , l'immagine dell'azienda che lo crea e commercializza. Innanzitutto come è possibile leggere nel post del cliente e come dovere di venditori, l'acquirente non è mai stato abbandonato a se stesso, è stata sempre data una risposta alle sue email (purtroppo non troppo socievoli e dal tono spesso minatorio come dimostrato anche da quanto scritto nel post ) , sono state sempre chieste foto che dovevano indicare quale fosse il difetto riscontrato e poichè non si riusciva a comprenderlo sono state chieste ulteriori foto da altre angolazioni.
Purtroppo il problema non ci è mai stato chiaro con le foto pertanto abbiamo dovuto ritirare il casco a nostre spese e quando è giunto in sede abbiamo riscontrato che era stato abbondantemente usato visto che esternamente erano presenti dei raschi ed internamente era pieno di forfora.
Quel che ogni cliente deve purtroppo capire è che, a parte l'elasticità del venditore, ci sono delle regole ben precise per rendere un prodotto, la legge fissa a 14 giorni i termini per il reso del prodotto ma noi ne diamo 30 e spesso concediamo delle proroghe anche abbondanti qualora ci accorgiamo che il prodotto è comunque immacolato, non è possibile come nel caso del cliente rendere il prodotto dopo 2 mesi avendolo abbondantemente usato e indicando un difetto che non si è riusciti a capire quale fosse, siamo stati costretti (sempre a nostre spese) a rispedire il casco indietro e crediamo che il problema si che il casco fosse piccolo per la testa del cliente.
Come detto nei post precedenti la quasi totalità di caschi ha provenienza asiatica ma la differenza sta nello scegliere case omologatrici più famose ed affidabili. Ricordiamo ai clienti che se i prodotti ricevuti non soddisfano le loro aspettative (nella fattispecie il cliente riferisce che il casco puzzava e la mentoniera non gli sembrava affidabile) possono renderlo (paypal da anni offre il reso gratuito) ed ottenere il rimborso e se la taglia non va bene possono chiedere al venditore la sostituzione (noi offriamo un servizio di cambio taglia ad una spesa complessiva di 10 euro) , è inutile tenersi un casco stretto sperando che poi si allaghi e dopo averlo usato per un po accorgersi che probabilmente era meglio la taglia superiore.
Ci dispiace che il cliente abbia avuto una esperienza di acquisto negativa ma lo invitiamo a ritornare a provare i nostri prodotti chiedendoci prima dell'acquisto consigli sulla vestibilità e sui vari modelli in vendita.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per MototurismoCaschi per Moto e relativi Accessori

Forums ©