Moto
Perché il casco integrale è così importante?
Scritto da Ark91 - Pubblicato 30/09/2007 08:31
Molte volte, in particolare nel forum scooter, sento di gente che discute sull’importanza di un casco integrale...

Le discussioni maggiori vengono appunto fatte in quella sezione perché è quella maggiormente frequentata dai ragazzi sotto i 18 anni.

L’argomento si articolerà in due tipi di articoli: il primo, cioè questo, parlerà dei caschi in generale e sulla vera importanza di scegliere quello adatto. Il secondo riguarderà la relazione di un sondaggio proposto ai nostri utenti del forum scooter.

Premetto che, questo articolo, è dedicato maggiormente ai ragazzi sotto i 18 anni. Inoltre, con ciò, non ho intenzione di offendere e provocare nessuno.

Per fare un discorso completo e quindi fare poi un buon ragionamento procedo nel modo seguente:

Principali vantaggi del casco integrale:
  • Ti protegge in qualunque situazione. Se tu cadi lui è lì a coprirti per limitare al minimo i danni.
  • Ti dà l’aspetto da vero motociclista.
  • In inverno ti tiene più caldo.

Principali svantaggi:
  • In estate il caldo si fa sentire e quindi bisogna resistere.
  • Costa di più di tutti gli altri.

Oltre all’integrale in commercio ci sono anche i famosi caschi jet.

Principali vantaggi:
  • Costa di meno dell’integrale.
  • Ti fa passare un pelino più di aria.

Principali svantaggi:
  • Non ti protegge il mento.

Ci sono poi le “scodelle”.

Principali vantaggi:
  • Non costano eccessivamente.
  • Non ti soffoca mai perché senti sempre aria.

Principali svantaggi:
  • Non ti protegge a dovere in qualunque situazione.
  • Non sono tutti omologati.
  • Utilizzandolo non si dimostra di essere dei veri motociclisti.

Perché tutto questo? Perché perdere tempo a fare questo articolo?

Tutto questo per farvi notare che andare in giro con la scodella, per alcuni di voi potrà essere molto divertente perché si può far notare ma al momento di un incidente o di una caduta di relativa importanza molti ci ripenseranno per via delle conseguenze riportate.

Se invece si bada alla propria salute bisogna scegliere il casco integrale, certo lo pagherai un po’ di più, ma per lo meno sai che lui è sempre lì a proteggerti in ogni situazione.

Perciò, cari ragazzi, al momento dell’acquisto di un casco bisogna riflettere bene, ma proprio bene!
Se state per comprare una “scodella” pensate a cosa potrebbe succedervi in caso di incidente.

Arrivederci al prossimo articolo che, come già accennato, sarà la relazione di un sondaggio fatto agli utenti di forum scooter. Con il prossimo articolo concluderò il breve argomento trattato.
 

Commenti degli Utenti (totali: 30)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: Davide il 30-09-2007 08:33
Questo articolo mi piace molto, non tanto per i contenuti (che comunque sintetizzano benissimo le caratteristiche dei vari modlelli) ma per come hai affrontato le varie questioni.

Mi piace anche l'equazione:
casco integrale = essere motociclista
Commento di: REDCHAT il 30-09-2007 10:07
Pienamente d'accordo con te... l' integrale fa vero motociclista ;)
Commento di: pierluigi2 il 19-06-2008 23:40
non confondiamo il contenitore con il contenuto ...
Commento di: slomp404 il 06-05-2014 17:07
Ebbravo Pierluigi! ASD
Commento di: Valerio91 il 30-09-2007 10:15
ottimo articolo. io ho sia integrale che scodella omologata. sono a conoscenza dei rischi sull'uso della scodella...cmq è leggermente + protettiva la scodella omologata, copre anche le orecchie e la nuca, ma ti lascia scoperto il mento... io sono caduto con la scodella e per fortuna mi ha protetto la parte sinistra del volto ! quando vado in motorino per brevissimi tragitti la uso ancora.
Commento di: jnsen il 30-09-2007 12:51
Sono daccordissimo con tutto l'articolo (tra l'altro ho sentito che è più pericoloso portare la scodella che non portare niente affatto, ma su questo chiedo conferme da voci più autorevoli di un "sentito dire"), tranne che su un affermazione: che usare l'integrale fa "vero motociclista". Affermazione che va di pari passo con tutti quelli che sostengono che solo uno con protezioni complete può considerarsi un vero motociclista...

Motociclista lo si è nella testa, lo si è in come si affronta la vita (in moto). Essere consapevoli dei rischi non fa un motociclista, fa semplicemente una persona ragionevole. Sono due cose diverse, e se le mischiamo si rischia di non far passare il messaggio giusto (per assurdo uno su un 50ino può di partenza non considerarsi un motociclista, e quindi usare la scodella).

Seconda obiezione: l'integrale d'estate non fa caldo, al contrario protegge dal sole e usato con la visiera aperta fa passare un bel po' d'aria, testato quest'estate in grecia con 38-40 gradi! ;)
Commento di: LucaRs125 il 30-09-2007 13:59
l'unico problema dell'integrale è quando si èfermi nel traffico. lì fa caldo.

onestamente non sono daccordo con jnsen sul punto del vero motociclista.
proprio perchè essere vero moticiclista sta nella testa, il fatto che quando ci si muova si usino le protezioni, rende motociclista.

possiamo intendere che il motociclista non è solo quello che saluta o è corretto nei confronti degli utenti della strada, ma anche colui che guarda a se stesso!
Commento di: LucaRs125 il 30-09-2007 14:00
ah dimenticavo, per me anche uno che va in scooter e mette il casco integrale è un vero motociclista, mentre non sono motociclisti quelli che hanno la scodella ad altezza collo!
Commento di: jnsen il 30-09-2007 15:51
stai rigirando la questione ;)

siamo daccordo che motociclisti lo si è nella testa. e un motociclista è cosciente di tutto quello che gravita attorno alla moto, dal filtro dell'aria pieno di terra da pulire, alla necessità di proteggersi. QUINDI sceglierà il metodo più adatto a proteggersi.

come poneva la cosa Ark91 si evince che io uso l'integrale, QUINDI sono motociclista. è una differenza importante.

comunque qui rischiamo di aprire un topic da forum nel posto sbagliato, l'importante è che sia chiara l'importanza fondamentale dell'integrale!
Commento di: TonioSan il 30-09-2007 14:04
mmmm i modulari non li tieni in considerazione? Sono comodi anche quelli per chi sente il caldo eccessivamente.

La scodella non è più pericolosa che non tenre nulla, questa è grossa, è un modo di dire...nulla di più.
La base per tutti i caschi è proteggere tre punti della testa: la parte posteriore alta e la parti tempi/sopra le tempie. I caschi più stringati devono coprire queste zone e teoricamente la testa non te la apri...poi più ti allarghi a coprire meno sfregi tutto il resto.
Poi tenete presente anche che i jet economici sono economici , ma non sempre freschi, e gli integrali economici sono economici e più caldi.
Esistono integrali e modulari più costosi che stai fresco tutta l'estate (chiaro che dopo 5 minuti sotto il sole di agosto il caldo lo senti), tutto dipende da quanto vuoi spendere(a volte non molto meno).
Sarabbe stato interessante se tu avessi toccato il tema dei mateiriali fibra vs. policaronato, spesso i rivenditori ti fregano buttandosi sui materiali, grazie a norma di omologazione spesso permissive su certi aspetti.
Commento di: TonioSan il 30-09-2007 14:06
ps: per il discorso vero motocilista... bhe secondo me ognuno fa quel che vuole, l'importante è chene sia consapevole. In teoria i non omologati non si posson più vedere e forse anche usare , ma su questo ultimo punto non sono così sicuro
Commento di: myke il 30-09-2007 15:41
bell'articolo, hai ragione su tutti i punti.. io purtroppo ho avuto un amico che decise di acquistare una scodella per risparmiare e perchè forse andava di moda tra i ragazzi della nostra età.. poi successe l'imprevisto di una caduta a velocità sostenuta e in faccia gli si possono vedere ancora oggi i segni di quel giorno.. poteva andare peggio come lui mi disse a causa della dinamica della caduta ma sicuramente sarebbe potuta andare meglio con un integrale.. personalmente, e senza voler spaventare nessuno penso che tutti debbano fare il possibile per la sicurezza..la loro e quella degli altri..quindi a mio parere l'integrale è il massimo che noi motociclisti oggi possiamo indossare..è vero come detto da altri che il costo è veramente più alto di una scodella e che alcuni magari non se lo possono permettere ma sono sicuro che se si rivolgeranno ai genitori dicendo che si tratta di un investimento per la sicurezza, non ci saranno problemi a riguardo...
Commento di: Ale990 il 30-09-2007 16:45
Posso postare un foto fatta dal coroner sugli effetti di una caduta con casco a scodella. In genere sortisce l'effetto di far andare subito la gente a comprare un casco integrale omologato...
Commento di: 695luca il 30-09-2007 22:33
Se è quella che circolava su Rotten qualche tempo fa non postarla, qualcuno potrebbe sentirsi male sul serio...
Commento di: ropons il 30-09-2007 19:46
Anche a me, come Davide, piace considerare non tanto l'articolo, che tratta d'un argomento, per noi adulti, addirittura "d'archivio", quanto per il fatto che un ragazzo si ponga un problema sulla sicurezza al fine di stimolare una riflessione tra i suoi coetanei: questa è coscienza civica e maturità motociclistica! Ottimo!
Commento di: federica84 il 01-10-2007 19:37
Racconto solo un aneddoto...Ero in Liguria ed ho assistito un incidente di uno scooter; di per sè l'incidente non era grave, se non fosse stato che il poverino aveva un casco non integrale e per sua sfortuna è andato a sbattere il mento contro il marciapiede.
Vi assucoro che non era un bello spettacolo! Si era frantumata completamente la mandibola e si vedeva solo la lingua a penzoloni...
Appena tornata a casa ho detto ai miei(possessori di uno scooter) che dovevano assolutamente cambiare casco!
Quindi, mi raccomando, sempre integrale!
Commento di: FERSAXXX il 01-10-2007 20:57
Casco integrale = motociclista e il resto è già storia dopo aver detto questo.
Commento di: SOPRAVVISSUTO il 02-10-2007 16:51
Principali vantaggi del casco integrale:
* Ti protegge in qualunque situazione. Se tu cadi lui è lì a coprirti per limitare al minimo i danni.
* Ti dà l’aspetto da vero motociclista.
* In inverno ti tiene più caldo.
Principali svantaggi:
* In estate il caldo si fa sentire e quindi bisogna resistere.
* Costa di più di tutti gli altri.
(Quelli piu' moderni hanno un buon impianto di aerazione)

Oltre all’integrale in commercio ci sono anche i famosi caschi jet.

Principali vantaggi:
* Costa di meno dell’integrale.
* Ti fa passare un pelino più di aria.
Principali svantaggi:
* Non ti protegge il mento.(e tutta la faccia,se picchi ad esempio sotto il naso,anche ai 45 km/h puoi morire!)


Ci sono poi le “scodelle”.

Principali vantaggi:
* Non costano eccessivamente.
* Non ti soffoca mai perché senti sempre aria.
Principali svantaggi:
* Non ti protegge a dovere in qualunque situazione.
* Non sono tutti omologati.
* Utilizzandolo non si dimostra di essere dei veri motociclisti.
( e' come girare senza e dai un pessimo esempio! )
Qualche nformazione l'ho messa sul sito http://integralhelmet.org
Commento di: de_corsa il 04-10-2007 08:41
Dopo tante giuste osservazioni, permettetemi di sottolineare che la cosa più importante è stata intuita da federica: il 70% dei traumi che interessano il cranio dei motociclisti sono maxillo-facciali, per cui un casco che non protegge il volto è un casco inutile nel 70% dei casi!
Commento di: Gio_77 il 04-10-2007 09:05
Ciao,

Vorrei farvi riflettere:

-Casco a scodella 100 euro +....intervento plastico di ricostruzione naso 1800 euro + dolore atroce.

-Casco integrale (ARAI) 450 euro.

a voi scegliere.

I soldi "spesi male" costano di più di quelli "spesi bene".

Saluti

Commento di: jazzbop il 04-10-2007 12:05
Mi dispiace dissentire con voi, ma sebbene sia convinto che in caso d'incidente il casco integrale protegga di più, il problema sta nella ridotta visibilità che il casco integrale consente rispetto ad un casco jet. L'uso dell'integrale in città è pericolosissimo. Nel traffico ove è importantissimo avere una prontezza di vista e un angolo di visuale il più ampio possibile, l'integrale limita moltissimo e ti pone in condizioni di grosso rischio. Molte volte ho evitato collisioni laterali solo perchè grazie al casco aperto ho potuto notare con la coda dell'occhio quello che stava per succedere. Quindi ok per il casco integrale fuori città, ma mai nel caotico ed imprevedibile traffico cittadino. Ciao Riccardo
Commento di: fercoz il 04-10-2007 14:39
Mah.... innanzitutto sono d'accordo con jazzbop, poi non si capisce che noi ragazzi, o almeno quelli che conosco, usiamo la scodella si per tutti quei motivi ma quello principale è la COMODITA. In particolare io che porto gli occhiali e molto comoda. Ma non si deve boicottare la scodella, perche va usata, con buon senso ma va usata. perche noi come appunto diceva jazzbop la uso solo per fare quel km per raggiungere i miei amici non di piu, se devo andare fuori indosso l integrale. Ma tutto questo mi sembra una cosa cosi scontata che 1 non vedo il fine di questo articolo e 2 non riesco a vedere un ragazzo addirittura piu piccolo di me che fa queste raccomandazioni.
Commento di: federica84 il 04-10-2007 20:12
Non centrano i km... uno può uscire anche solo da un portone perchè uno ti sfiori e ti faccia cadere!
La maggior parte degli incidenti(mi sembra il 70%) accadono proprio nelle città, Per mancate precedenze e disattenzione; sia da parte degli altri che la nostra.
E poi anche l'uomo più prudente e più attento del mondo può sbagliare ed essere disattento anche solo per una volta...In fondo siamo sempre essere umani...e può essere anche solo quella volta ad essere "fatale".
Non bisogna nascondersi dietro ai km ed alla velocità..
Ed in quanto agli occhiali non centra niente! Il mio ragazzo porta gli occhiali ma mette lo stesso il casco integrale, certo, non sarà comodissimo,ma nemmeno così scomodo. E poi vi immaginate uno su un gsx-r anche a soli 80km h con una scodella??
Tra l'altro si trovano caschi integrali anche ad un buon prezzo...Il mio AGV l'ho pagato 180 euro in un outlet, certo, non sarà l'ultimo modello, ma chi se ne frega! Io ci tengo alla mia testa ed al mio bel visino!
E tanto per la cronaca io ho solo 23 anni!
E se non capisci il fine di questo articolo...Bè...
Commento di: fercoz il 10-10-2007 14:39
vedi che non mi hai capito? allora 1 ho semplicemente detto che e scomodo non ho assolutamente detto che non metto l integrale solo perche porto gli occhiali. 2 se io avessi un gsx-r andrei in giro con tuta integrale e quant altro... poi ho detto che e comoda e devi capi che ho 17 anni, ho un motorino che fa sessanta allora e che non abito a roma... si puo addirittura giocare a calcio per le strade... non passa un anima via... quindi e molto raro che mi tamponino e molto raro che cada perche non faccio il pazzo visto che ho un cappello sulla testa... no cmq dicevo che ho visto molti articoli di ark e bo... mi sembrano tutte cose scontate...
Commento di: uomointhedark il 13-10-2007 11:52
fercoz senza offesa, ma quello che dici è senza senso...
anche io porto gli occhiali eppure giro sempre sia con integrale e molto spesso anche con il giubbotto con le protezioni, non ho problemi a mettermi il casco anche con gli occhiali ci stanno comodamente, poi anche qui da me ci sono strade come dici tu larghe, ma tieni presente che più la strade è grande più un automobilista va forte quindi il rischio aumenta perchè in una stradina viaggi sotto i 50, ma su viali molto grandi le auto a volte sfrecciano ad oltre 100km/h bsta che ti toccano appena e tu voli letteralmente via.. poi non dire che la scodella è comoda perchè non lo è per niente...
per quanto riguarda la visibilità anche qui sono del tutto contrario... con un integrale arrivi ad avere un angolo di visuale di circa 170/180 gradi, il resto lo compensi con 2 specchietti non troppo piccoli... con la scodella l'angolo di visuale è chiaramente maggiore, ma spiegami come a 60km/h con tutta l'aria che ti arriva in faccia, specie in questo periodo che è anche gelida, riesci a tenere gli occhi aperti ed a essere attento a tutto quello che succede intorno a te... se ci riesci ti allora sei un fenomeno... devi considerare che l'aria fredda in faccia così come sulle mani fa rallentare i movimenti e quindi aumenta il tempo per la capacità di reazione... io ho 18anni guido scooter e auto quindi so bene come si comporta un motociclista ed anche un automobilista in determinate situazioni...
quelle che prima hai elencato a mio avviso sono solo scuse per evitare di mettere un integrale
Commento di: fercoz il 17-10-2007 14:34
allora innanzitutto io non vedo perche dovrei inventarmi scuse per non mettere l 'integrale... poi 1 con le strade intendevo dire che passa una macchina ogni 2 ore... non mi hai capito...non c'e nessuno... poi la scodella non e COMODA e COMODISSIMA perche se devo fare 100 metri me la poggio in testa e vado senza nemmeno allacciarla... state facendo tutti i moralisti... saro pure INCOSCIENTE, IRRESPONSABILE ECC ECC... ma ripeto non sto a roma non c'e manco la polizia qua! poi ripeto vi siete intestati su sta cosa degli occhiali era un semplice esempio...
Commento di: SOPRAVVISSUTO il 05-10-2007 00:51
Hai mai provato a mettere specchietti retrovisori piu' grandi o a grandangolo?Poi ci sono caschi integrali con piu' visibilita' di altri...chiaro che se fai il zigzag guardando solo avanti diventa complicato...Ciao.
Commento di: majesty90 il 05-10-2007 01:17
partiamo dal presupposto che la scodella è un berrettino imbottito.. e che la si usa solo per mettersi qualcosa in testa..finche hai un 50ino non si ragiona cosi purtroppo.. il 50 va piano quindi non hai bisogno di protezioni.. (75-80 km/h originale, 90-100 elaborato)
A me è sempre piaciuto l'abbigliamento motociclistico e non ho mai avuto problemi ad indossarlo anche se vistoso.. avevo un booster e giravo con una giacca in cordura spidi.. c'è anche da dire questo...
una scodella costa tra i 30 e i 50 euro.. ma rischi.. e non è salda in testa..
un jet o demijet costa dai 70 ai 140 euro (project- momo)
un integrale arriva ai 550 euro (shoei, x lite, arai)
ci sono integrali meno costosi (shark, 150 eur) che costando poco e offrendo una protezione discreta ti salvano il mento in scooter.. anche se di solito in scooter si cade di culo.
Adesso ho un varadero 125 non che vada molto veloce, ma i suoi 120 li fa.. e anche per stare in citta... anzi soprattutto mi accorgo che l'integrale è fondamentale.. in città ci sono i marciapiedi.. provate a dare una mentata contro un marciapiede... a vedere se il jet è importante per la visuale..
la sicurezza della strada oltretutto dipende anche dalla gente che ci sta dentro.. e dobbiamo renderci conto che non siamo tutti valentino rossii ne abbiamo la stessa ciclistica e telaio.. e soprattutto che le nostre strade sono estremamente sporche..
in ogni caso.. si puo fare una doppia scelta.. un modulare che nei tratti lenti fa passare l'aria.. e nei tratti piu veloci ti ripara un po di piu.. in ogni caso.. vorrei vedervi ad andare a piu dei 100-110 con un jet.. e provate a tirare la testa indietro.. impossibile.. senza poi pensare che.. ai 100km h se ti arriva un moscerino in un occhio te lo perfora..

il segreto è nella mentalità
l'integrale o modulare è un ottima scelta ... se proprio no.. allora almeno jet
Commento di: SOPRAVVISSUTO il 06-10-2007 21:58
Gli omologati lo sono ai 27 km/h,ma se sbatti sotto il naso anche ai 45 all'ora rischi la vita!!!
Commento di: Kelevra il 09-10-2008 18:35
io ho uno scooterone, e mi sono comprato un vel modulare Airoh Mathisse (130 € + 30 € di visierina oscurata, che non guasta). Ho così un casco integrale per quando voglio "tirare" un pochino e non ho voglia di mangiare moscerini, e un bel semintegrale per quando sto in mezzo al traffico o fa un pò più caldo (che in più mi dà una bela ombretta sugli occhi, quando la mentoniera è sollevata e c'è il sole a picco). Secondo me è la scelta... non dico migliore, però più sensata. Certo, non sarà come uno Shoei da 500 €, ma nemmeno il mio scooterone è come l'M1 di Valentino, quindi...
LAMPS!